Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

08

Inserisci quello che vuoi cercare
08 - nei post
Lago Maggiore Marathon 2018 - Viabilità - 3 Novembre 2018 - 08:01
Al via la Lago Maggiore Marathon domenica 4 novembre 2018. Partenza e arrivo da Verbania Pallanza alle ore 09.00. Tutte le informazioni al link www.lagomaggioremarathon.it
Interpellanza su streaming Consiglio Comunale - 29 Settembre 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato con il testo di una Interpellanza dei gruppi "Sinistra & Ambiente" e "Cittadini con Voi", riguardante il malfunzionamento dello streaming dei Consigli Comunali.
M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante il Bando periferie e le polemiche per i probabili tagli ai fondi previsti.
C.A.I. programma di settembre 2018 - 6 Settembre 2018 - 14:33
Appuntamenti del mese di settembre 2018 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.
Voobstock 2018 - 6 Settembre 2018 - 10:23
Il 7, 8 e 9 settembre 2018 presso il parco della Biblioteca Civica P. Ceretti torna Voobstock 2018.
Sfilata degli spazzamini a Cannobio - 2 Settembre 2018 - 15:03
Nell’ambito del Raduno Internazionale dello Spazzacamino, uno degli appuntamenti storici del Piemonte, giunto alla 37ma edizione che ritornano ogni anno nella loro patria d’origine della Valle Vigezzo, si evidenzia la giornata del 3 settembre 2018, quando nel pomeriggio l’evento vivrà un momento particolare a Cannobio, sul Lago Maggiore.
Interpellanze su giovani e contributi - 30 Agosto 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di due Interpellanze dei gruppi consiliari "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" riguardanti: "Giovani a Verbania - indagine, osservazione, ricerca, eventi" e "Contributo SOMS Fondotoce".
Offerte di lavoro del 28/08/2018 - 29 Agosto 2018 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
Offerte di lavoro del 21/08/2018 - 21 Agosto 2018 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
Offerte di lavoro del 14/08/2018 - 15 Agosto 2018 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
Cannobio: eventi e Manifestazioni dal 14 al 19 agosto - 13 Agosto 2018 - 08:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 14 al 19 agosto 2018.
Scoppia una barca a Solcio - 8 Agosto 2018 - 08:01
Lunedì mattina (06.08.2018), erano da poco passate le ore 11:00, quando nel porticciolo di Solcio di Lesa (NO) si è udito uno scoppio provenire da una barca a vela ormeggiata ad uno dei pontili galleggianti della gestione comunale.
Offerte di lavoro del 07/08/2018 - 7 Agosto 2018 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
C.A.I. programma di agosto 2018 - 4 Agosto 2018 - 12:07
Appuntamenti del mese di agosto 2018 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.
Ancora Senso Unico sulla SS34 a Fondotoce - 1 Agosto 2018 - 09:34
Con un’ordinanza del comando di Polizia Municipale di Verbania si segnala che giovedì 2 agosto 2018, dalle ore 8.45 alle ore 16.30, sarà istituito un senso unico sulla Statale 34 a Fondotoce, in via 42 Martiri, da piazza Adua a via Troubetzkoy.
Offerte di lavoro del 31/07/2018 - 1 Agosto 2018 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
Antincedio Lago Maggiore: CONAPO chiede mezzi - 21 Luglio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del segretario provinciale CONAPO Sindacato Autonomo VVF, riguardante la problematica antincendio sul lago Maggiore.
Polisportiva Verbano bene a Eupilio - 19 Giugno 2018 - 18:06
Si è svolta domenica 17 giugno 2018 la competizione sportiva di canoa Trofeo Coni Canoa 2018 Regionale a Eupilio (CO) sul lago di Pusiano, organizzata dal Centro Kayak Canoa Pusiano A.S.D. alla quale ha partecipato l'Associazione Polisportiva Verbano di Suna.
Aperto il rifugio Zamboni-Zappa ai piedi della parete Est del Monte Rosa - 8 Giugno 2018 - 23:19
Debutta oggi, all’insegna del tempo perturbato, la stagione estiva del rifugio Zamboni-Zappa.
Frecce tricolori: Avviso ai Naviganti - 17 Maggio 2018 - 18:24
Riportiamo la Determina Dirigenziale, con l'Avviso ai Naviganti in occasione della manifestazione con le Frecce Tricolori.
08 - nei commenti
Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39
Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 10 Agosto 2018 - 18:44
Realta' o fantasia?
http://www.uominiebusiness.it/default.aspx?c=635&a=26891&tag=10-08-2018-Strafatti
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 10 Agosto 2018 - 10:33
Re: Re: Io non capisco....
Ciao robi le opionioni sono una cosa, il razzismo un altra, Se i miei link non ti piacciono non leggerli, http://www.uominiebusiness.it/default.aspx?c=635&a=26890&tag=10-08-2018-Nemmenouneuro
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 9 Agosto 2018 - 20:34
Io non capisco....
perche' i commenti razzisti su questo forum non vengono bannati. Forse perche' senza di loro si perderebbe il sale del discorso..... Riporto un link al quale i "fenomeni" forse perche' "poveri" di luce non rilasciano commenti "illuminati": http://www.uominiebusiness.it/default.aspx?c=634&a=26884&tag=09-08-2018-Siamogi%C3%A0pi%C3%B9poveri
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 9 Agosto 2018 - 08:44
Continuate pure.....
con le vostre castronerie che il mondo va avanti: http://www.uominiebusiness.it/default.aspx?c=634&a=26884&tag=09-08-2018-Siamogi%C3%A0pi%C3%B9poveri
Goletta dei Laghi: laghi Maggiore e Orta inquinati - 15 Luglio 2018 - 16:20
Mi basta questo..
Da il giorno. COMMENTO Verbano in Lombardia, quando una regione sa essere attrattiva "Dietro la battaglia per portare il Verbano in Lombardia non c’è solo una scaramuccia di confine, ma una questione più concreta" di GUIDO BANDERAPubblicato il 15 luglio 2018 Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2018 ore 08:29 2 min Milano, 15 luglio 2018 - LETTERA HO LETTO sulle pagine del Giorno della proposta di referendum per staccare l’area del Verbano Cusio Ossola dal Piemonte e farla diventare un pezzo di Lombardia. Mi domando che senso abbia oggi e quale differenza possa fare, in un mondo che si misura in competizioni planetarie, fra Cina, India, Stati Uniti e Russia, andare a ripescare i confini del Ducato di Milano, o discutere se il dialetto del Lago Maggiore sia più simile al torinese o al meneghino. Lucia, Varese RISPOSTA DIALETTO e tradizioni in età di globalizzazione possono apparire relitti di epoche lontane. Ma, a parte il fatto che elementi di apparente folklore sono oggi una bussola per molti che si sentono smarriti in un mondo troppo grande, dietro la battaglia per portare il Verbano in Lombardia non c’è solo una scaramuccia di confine, ma una questione più concreta: soldi, affari e business. Inutile negare che quell’area tanto vicina a Milano e tanto distante da Torino risenta del benefico influsso di una regione capace di offrire buoni servizi, con un tessuto di imprese vitale e in grado di competere in Europa e non solo, forte di una riscoperta vocazione al turismo (anche grazie a Expo) che quelle terre un tempo patria estiva delle élite internazionali vogliono riscoprire. Sia che questa operazione riesca, sia che salti, per il sistema lombardo è già un successo. guido.bandera@ilgiorno.net
M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 18 Maggio 2018 - 08:14
Re: per Sinistro delle 08.31
Ciao lupusinfabula dai, almeno si passa una giornata diversa, un motivo in più per un'uscita domenicale, meteo permettendo....
M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 17 Maggio 2018 - 16:30
per Sinistro delle 08.31
Rideranno le case farmacetiche produttrici di preparati per lo stomaco, o le distillerie di digestivi alle ereb: è comunque un modo per incentivare l'occupazione ed il commercio
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 17:07
Re: Re: come no!
Ciao Maurilio A pensar male..... Qualcuno era intenzionato, ma il mercato libero vale solo quando non tocca gli interessi dei soliti noti. http://www.venetoeconomia.it/2016/09/fondi-usa-banca-popolare-di-vicenza-veneto-banca/ Il fondo Atlante per la gran parte è aiuto di stato con i soldi dei pensionati delle poste CDP. Se a tutti gli ultrasessantenni titolari di risparmio postale, gli si darebbero queste informazioni, si scatenerebbe una rivolta. "Eppure le agenzie di rating assegnano alla Cassa Depositi e Prestiti lo stesso rating dell’Italia (tra BBB e BBB+) " Leggasi spazzatura. "Ma al Governo lo sanno che nella mitologia greca Atlante non appena possibile se la diede a gambe levate rifilando il pacco a Eracle raccontando che andava a raccogliere i pomi d’oro delle Esperadi? Solo con uno stratagemma Eracle riuscì a fregare Atlante rifilando di nuovo il pacco…" Voi sapete che il fondo Atlante è di diritto Lussemburghese, patria dell'elusione e paradiso fiscale nel cuore della severa Europa? Ai 17 miliardi di soldi pubblici per le Banche Venete, vanno aggiunti i 3,5 miliardi versati sino al 25 aprile 2017 da Atlante nel capitale di Veneto Banca. Quanti sanno che fondazioni religiose (si fa per dire) partecipano a queste truffe? http://icebergfinanza.finanza.com/2017/02/08/don-bosco-il-santo-protettore-delle-banche/ E quanti sanno che fondi di previdenza azzardano in Atlante che si svaluta sempre più, bruciando le pensioni di molti professionisti ? L’Associazione degli Enti previdenziali privati invita le casse a contribuire con 500 milioni di euro ad Atlante 2, il fondo candidato a sostenere ancora una volta il Monte dei Paschi. Il nodo rendimenti e il conflitto d’interesse dei ministeri che dovrebbero vigilare sulla gestione degli istituti pensionistici. A partire dal Tesoro che è anche socio di Mps, il primo beneficiario degli investimenti. http://icebergfinanza.finanza.com/2016/07/27/atlante-2-mps-la-socializzazione-delle-perdite-continua/ Tutto questo ho è incompetenza o è truffa con associazione a delinquere. Altro che rischiavamo di chiudere gli sportelli bancari. L' Italia detiene ancora il più alto risparmio privato al mondo, sino a quando non lo avranno razziato, non se ne esce.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 18:34
Re: Re: A breve
Ciao renato brignone Scusa ma le parlamentarie o comunarie del m5s, anche se con pochi voti, sono ben lontane dalla palese manipolazione di certe primarie, che tutto sono meno che democratiche, forse il termine più corretto è affaristiche. Ricordiamone qualcuna http://www.huffingtonpost.it/2016/03/08/bassolino-ricorso-primarie-napoli_n_9407284.html https://youtu.be/PAhP_1pzCLI http://www.laretenonperdona.it/2016/02/06/62526/
Casa del Consumatore: No indennizzi a pioggia banche venete - 15 Gennaio 2017 - 12:15
Re: grazie
Ciao livio Purtroppo vi sono molte lacune nella tutela del risparmio, tutela garantita in costituzione ma non nei fatti, da qui le varie critiche alla riforma costituzionale, dove si diceva che bastava rispettarla la carta anziché cambiarla. E menzionando la class action hai toccato un altro tasto dolente, in Italia passano leggi che nel titolo dicono una cosa, ne abbiamo una ma nei contenuti è ben diversa, la class action come dovrebbe essere, per intenderci e quella del film dove Julia Roberts nel 2000 è stata Erin Brockovich. Bene gli avvocati si sono consociati ed hanno chiesto ed ottenuto risarcimenti milionari, permettendo a semplici cittadini di unirsi in un unica causa, e gli avvocati non chiedono nulla, se non una percentuale, anche importante, ma solo se vincono la causa. Così si checontrasteremmo le solite lobby, anche finanziarie. Sarebbe ora che i vertici ed i responsabili di queste truffe legalizzate, insieme a parte delle costose ed inutili authority pagassero in prima persona, anche con il pignoramento di tutti i loro beni, cosa che le banche fanno regolarmente con i piccoli debitori. Una dimostrazione di come funzionano le cose in Italia. Un certo Massari presidente di MPS acquista da Santander con una telefonata Antonveneta, una banca che poco prima gli spagnoli compra toni a 3 miliardi, lui ne sborso il triplo ben 9, ma non basta, si fece anche carico dei suoi debiti per 7 miliardi. Quindi si spendono con una telefonata ben 16 miliardi, e sapete cosa è accaduto al grande finanziere? E stato eletto presidente ABI la quale dovrebbe agire per la correttezza delle banche. Ed ora noi dovremmo sborsare più di 100 euro a testa, per salvarla, compresi bambini disoccupati e senzatetto. http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/08/24/mps-antonveneta-mussari-spese-nove-miliardi-soltanto-con-telefonata/689987/
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 13 Gennaio 2017 - 18:39
Re: Disinformati
Ciao Giovanni% Come già detto fosse per me non esisterebbero nemmeno le bottiglie di plastica, detto questo, continua pure a dare dei disinformati, fantasiosi dalle proposte vuote ecc ecc. Poi andiamo a scoprire che le auto ad idrogeno di cui parlava Grillo 20 anni fa esistono, che le stampanti 3D con cui si può fare di tutto, vengono usate anche in chirurgia, che il reddito di cittadinanza non si può fare ed a breve cambieranno il nome e ma ci sarà, la scusa era che non ci sono soldi, ma poi spuntano 20 miliardi dal nulla per le banche. E potrei continuare ma poi sarei troppo fantasioso..... però forse in Uruguay sono arrivati al 100% di rinnovabile http://www.rinnovabili.it/energia/eolico/uruguay-record-100-elettricita-rinnovabili-666/ e mi sembra che in norvegia non ci siano i 5 stelle ma http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/08/norvegia-dal-2025-stop-ai-motori-a-combustione-interna-solo-auto-elettriche/2808380/ qualcuno diceva che ......
Lega Nord su assoluzione Consiglieri Regionali - 9 Ottobre 2016 - 00:10
Assolti con formula piena?
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/10/08/rimborsopoli-dietro-loblio-di-un-grande-scandalo-poche-condanne-e-molte-assoluzioni-anche-di-massa-ecco-perche/3081298/
Lettera Aperta sul tema Sicurezza - 23 Agosto 2016 - 21:30
Re: ENNESIMO SCIVOLONE...
Ciao SINISTRO ...ma soprattutto, perchè, sempre "La Stampa", pubblica, a corredo di un comunicato sull'assegnazione delle case popolari, una foto con, presumo, la figlia? Mah... si veda, http://www.lastampa.it/2016/08/10/edizioni/verbania/cronaca/servono-norme-chiare-per-lassegnazione-delle-case-popolari-6j6Icqze9K3DvufTDTkWtO/pagina.html Saluti Maurilio
Lettera Aperta sul tema Sicurezza - 23 Agosto 2016 - 21:23
Re: ENNESIMO SCIVOLONE...
Ciao SINISTRO meglio la foto su "La Stampa"? (http://www.lastampa.it/2016/08/22/edizioni/verbania/cronaca/serve-un-piano-regolatore-territoriale-per-suddividere-la-presenza-di-profughi-egTMulaBysngpkZdtlRdWO/pagina.html) Ma perchè le si da tutto questo spazio? Mah, mistero... Saluti Maurilio
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 9 Aprile 2016 - 17:19
Re: Re: Re: Sagra della porchetta
Ciao Demian 250 mila lo si è usato per comodità e per riportare quanto dichiarato in consiglio comunale, ed era usato per prudenza. In merito al 2015 a marzo è subentrato il dirigente a gestire le richieste, e le cremazioni sono calate drasticamente,da 1227 dichiarati dall'amministrazione a 841 e di conseguenza le entrate , comunque l'utile netto fonte ufficiale del dirigente per il 2015 è di 203.076,12 alla voce oneri di gestione diversi appare la cifra di 45.722,88 che nel 2014 era di 14.762,98 e nel 2013 981,08 questi numeri non sono ad minchiam, e solo uno cieco o di parte non riesce ad interpretarli correttamente
Casa Cantoniera ai Tre Ponti in degrado - 24 Agosto 2015 - 04:36
cultura delle case cantoniere
Se amate le case cantoniere vorrei segnalarvi questo link. http://oonirico.com/2015/08/17/case-cantoniere-delle-regioni-ditalia/ Io ne sono un appassionato.
Canile: problemi con le piogge e non solo - 17 Novembre 2014 - 13:13
determina illegittima
Non sono io che dico che la determina è illegittima, sono le normative vigenti che lo precisano, esimio sig. Pedretti. Mai sentito parlare dell'art. 57 del D.Leg. 163 del 12.4.2006 che specifica chiaramente che, in presenza di gare deserte, debbano essere convocati tre operatori con cui negoziare un affidamento, come in questo caso la gestione del canile comunale. Mai sentito parlare della L. 14.08.91 n. 281, richiamato con art. 2 co. 371 della L. 244/07 che prevede appunto la preferenza, nella gestione di un canile, di una associazione animalista. Non è stato proposto un ricorso al TAR per questioni di risparmio sia per l'Associazione, che vive grazie ai contributi dei volontari e dei simpatizzanti, che per il Comune di Verbania. E' talmente evidente l'illegittimità che il dirigente avrebbe dovuto, in autotutela, immediatamente revocare la determina. Del resto anche l'avvocatura del comune non ha dato parere favorevole, così come non mi risulta che alcun segretario comunale abbia espresso parere di legittimità. Quindi, di che si discute... E' certa una cosa sola, se non vi fosse l'associazione che si sta sostituendo al comune, e sta gestendo il canile in luogo del "gestore fantasma" a quest'ora il comune magari diventava "famoso" per "aver abbandonato il canile e quindi si potrebbe ipotizzare un caso di maltrattamento di animali". Spero davvero che la situazione si possa risolvere, nell'interesse di tutti, cittadini ed animali compresi. A volte basta un po' di umiltà per riconoscere un errore e quindi, con il buon senso che non dovrebbe mancare agli amministratori, tutto si risolve. Ripeto, è necessaria solo umiltà e volontà di risolvere i problemi!
M5S: "Un Giro d’Italia senza forature sul sociale" - 2 Ottobre 2014 - 10:13
Come in regione!
L'eliminazione del bonus bebè segue una linea politica più ampia, quella della Regione che dal 2015 manderà in soffitta quello istituito dalla giunta precedente: http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/08/29/news/la_regione_cancella_il_bonus_beb_nel_2015_stop_al_voucher_voluto_da_cota-94679969/ Sul fatto che sia o meno un aiuto concreto, data la natura dell'importo, si può discutere: tuttavia rappresenta(va) un aiuto diretto (un rientro delle imposte se così lo vogliamo vedere) e per una fascia sociale ben definita (attraverso il calcolo dell'ISEE). Destinare queste voci a "servizi alla famiglia" indefiniti ed indefinibili, apre le porte alla dispersione dello stanziamento e forse ancora meno famiglie ne usufruiranno. AleB
M5S torna sul porto turistico - 10 Settembre 2014 - 19:14
un disastro annunciato ed evitabile, ecco le prove
Porto turistico di Villa Taranto, un disastro annunciato ma..evitabile. A Verbania, c'è un problema sotto gli occhi di tutti, qualcosa che non può essere ignorato, nonostante l'assordante silenzio con il quale la vicenda viene trattata . Al turista che giunge in città, accanto al parcheggio antistante i Giardini di Villa Taranto, si offre uno spettacolo di devastazione e abbandono, tra pontili semi affondati, cataste di detriti e spazzatura. Stiamo parlando di quello che resta del porto turistico. Un disastro che affonda le sue radici non solo nell'infausta notte tra il 10 e l'11 ottobre 2013, quando il temibile vento di Marenca, con raffiche a quasi quaranta nodi ha dato "il colpo di grazia" ad una struttura già pesantemente provata da precedenti eventi atmosferici, ma, appunto, nella sua pluriennale storia, risalente al 2000. Si potrebbe parlare quindi della scelta del sito, a detta di tutti i residenti inadatto alla costruzione del porto, proprio perché esposto alla furia distruttiva del vento da Nord Est, si potrebbe parlare del fondale melmoso e profondissimo (35- 40 metri) su cui è estremamente difficoltoso ancorare i pontili galleggianti, si potrebbe parlare di un contratto di concessione con un canone ridicolmente basso (al limite dell'esposto alla Corte dei Conti per danno erariale), oppure ancora, dei lavori di miglioramento dell'area portuale pattuiti sul contratto e solo in minima parte realizzati dal concessionario, delle carenze nella manutenzione, ma sarebbe una storia troppo lunga. Occorre invece che la cittadinanza sappia che lo scempio del porto poteva essere evitato, che i milioni di euro che verranno spesi per rimediare al disastro, che gli ulteriori soldi (altri milioni) che verranno spesi per risarcire i proprietari delle barche affondate, avrebbero potuto essere risparmiati. Dalla lettura dei documenti contrattuali, dalle relazioni indipendenti di prestigiose Università, dalla consultazione delle ordinanze disattese, si comprende come, già a marzo 2013, cinque mesi prima del disastro, i pontili dovevano essere sgombrati per il palese ammaloramento delle opere galleggianti. Perché non si è attuata l'ordinanza, perché il concessionario, come se nulla fosse, ha continuato a farsi pagare i diritti di ormeggio dagli ignari proprietari delle barche? Ma, soprattutto, perché il Comune " ..ordina sgombero e divieto di approdo, ormeggio e accesso da terra ai pontili*** .."del porto e poi non si preoccupa di controllare se la disposizione e' stata eseguita? (***Vedi Ord. N DST/DEM/34/2013 del 08/03/2013) A questo punto è opportuno dire che tutto quanto scritto in questa sede non è frutto di considerazioni personali, ma scaturisce dalla semplice lettura dei documenti a disposizione di ogni cittadino tramite una semplice richiesta di accesso agli atti pubblici. Questo per mettere in evidenza che la vicenda del porto è sotto gli occhi di tutti, cittadini e amministratori, da molto tempo. Come al solito però c'è voluto un disastro, fortunatamente senza morti e feriti, perché se ne parlasse. A questo proposito bisogna riconoscere che l'unica voce a chiedere con forza che venga fatta chiarezza in materia, e' stata quello del Movimento 5 Stelle, con un'interpellanza in Consiglio Comunale, alla quale è stato risposto, tra l'altro, che l'ordinanza in questione non vieta nulla, facendo sorgere il legittimo dubbio che gli attuali amministratori si siano presi almeno il disturbo di leggerla, visto che il divieto è evidenziato addirittura in grassetto nel testo originale!! Concludendo, la vicenda, pur nella sua complessità, solleva parecchi interrogativi a cui l'attuale Sindaco e la sua squadra, che per la verità ereditano problematiche nate molto tempo fa, devono dare risposte. Risposte, tuttavia, che non possono non tenere conto di come un bene pubblico, una potenziale fonte di ricchezza e lavoro per il nostro territorio, sia stata gestita in passato e se, sopratutto, chi l'ha gestita sia ancora meritevole di proseguire il rapporto di concessione, se merita ancora la fiducia dell
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti