Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

affitti

Inserisci quello che vuoi cercare
affitti - nei post
“Fondo di solidarietà per la casa” - 25 Marzo 2017 - 17:04
Domenica 26 marzo in tutte le chiese dell’Unità Pastorale di Verbania verrà celebrata la “23^ Giornata della Solidarietà”. Mantenendo fede a questo impegno, diventato ormai una consuetudine consolidata, le parrocchie promuovono una speciale raccolta di offerte a favore del “Fondo di solidarietà per la casa”.
Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari - 17 Gennaio 2017 - 12:07
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale, riguardante le polemiche sullo sfratto dalle case popolari di una persona disabile.
"Soccorso Sicuro": nuovi mezzi per i VVF volontari - 24 Dicembre 2016 - 11:27
E' in programma per il prossimo 9 gennaio 2017 un incontro per il coordinamento del progetto di territorio denominato "Soccorso sicuro", per discutere il rinnovamento del parco mezzi dei nove distaccamenti dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari del Verbano Cusio Ossola.
"La priorità delle case popolari per i cittadini verbanesi" - 11 Agosto 2016 - 10:24
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi, a firma di Accetta Francesca, riguardante le case popolari la loro assegnazione e le problematiche dell'Agenzia Territoriale della Casa.
"Antenne telefoniche: un accordo obbligato" - 10 Febbraio 2016 - 16:15
Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'Amministrazione Comunale che inizia: "Antenne telefoniche: un accordo obbligato. Il rischio era di non incassare nessun canone ed avere antenne su edifici/terreni privati. Nessuna scelta tesa a favorire le compagnie telefoniche".
M5S e gli affitti delle antenne di telefonia - 9 Febbraio 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante i canoni d'affitto delle antenne di telefonia, poste su proprietà del Comune.
Minore: aiutare famiglia in difficoltà - 11 Gennaio 2016 - 19:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Stefania Minore, Lega Nord, che chiede all'Amministrazione comunale di intervenire in aiuto di una famiglia in difficoltà economiche.
Case vacanze VCO: evasi 300mila€ - 30 Novembre 2015 - 17:04
Sono ben 1731 i contratti inesistenti scoperti dalla Guardia di Finanza di Verbania, per un valore di 800 mila euro non dichiarati, ed un imposta evasa di 300 mila euro.
Giro d'Italia: esposto alla Corte dei Conti - 25 Novembre 2015 - 09:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della consigliera Stefania Minore, riguardante un esposto alla corte dei conti, sulle spese relative al Giro d'Italia.
Zanotti: "Gestione CEM urge operazione verità" - 23 Agosto 2015 - 10:17
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, dell'ex sindaco Claudio Zanotti, il suo articolo pubblicato ieri, sulla questione del piano di gestione del CEM.
Costa: tagli, lavoro e sindacati - 12 Agosto 2015 - 18:04
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Presidente della Provincia del VCO, Stefano Costa, riguardante in Centri per l'Impiego e la riorganizzazione del lavoro dell'Ente.
Assessore Vallone: relazione al bilancio 2015 - 18 Giugno 2015 - 20:02
Riceviamo e pubblichiamo, la relazione dell'assessore Cinzia Vallone al bilancio 2015 presentata in Consiglio Comunale ieri sera.
M5S: "I loro primi 200 giorni" - 6 Gennaio 2015 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, in cui fa la propria versione del bilancio dei primi 200 giorni di Amministrazione Marchionini.
Mostra Mercato 2014 - 28 Novembre 2014 - 10:23
Arriva alla quinta edizione la Mostra Mercato, l'iniziativa di raccolta fondi di Fondazione Comunitaria VCO, che si terrà il 29 e 30 novembre 2014 dalle 9.30 alle 19.00 presso Villa Giulia di Verbania Pallanza.
Mostra Mercato 2014 - 16 Novembre 2014 - 12:03
Sabato 29 novembre 2014 - domenica 30 novembre 2014 | VILLA GIULIA, VERBANIA
affitti - nei commenti
Veneto Banca approva Fondo di solidarietà - 12 Marzo 2017 - 13:07
Re: restituire in toto
Ciao livio Anche se vendessero le mutande che hanno addosso, non sarebbe possibile recuperare interamente il capitale sociale. La quasi totalità dei soldi sono stati spesi in affitti astronomici, filiali improduttive, prestiti non più riscuotibili, prestiti volutamente non più riscossi, personale competente e funzionale, personale incompetente e inutile. Una piccola percentuale è stata spesa in piccoli vizi degli amministratori (aereo aziendale). Direi che visto l'attuale stato di salute della banca, del sistema bancario, del sistema Italia, il misero 15% non può essere ulteriormente migliorato senza creare un irreversibile dissesto della banca.
Interpellanza su Veneto Banca - 1 Febbraio 2017 - 13:23
Re: pochi,maledetti e subito
Ciao livio Anche se vendessero tutto, comprese le mutande che hanno indosso, non potrebbero mai offrire "un 75%". L'85% "volatilizzato" è andato in affitti, stipendi e crediti non più restituiti
Veneto Banca: proposto indennizzo del 15% - 11 Gennaio 2017 - 17:52
Re: Re: Re: Re: why?
Ciao robi Non esistendo un'impresa che può generare profitti certi, in quanto qualsiasi investimento fatto da questa può essere un buco nell'acqua, implica che partecipare all'impresa in qualità di socio o prestare soldi sotto forma di obbligazioni o altro, possa comportare di perdere tutti i soldi. In pratica ci si deve accollare il rischio di impresa. (Possibilità non remota in un periodo di crisi.) Questo diciamo che è la base che deve sapere chiunque faccia investimenti. Se poi aggiungiamo che parliamo di una banca la cui malagestione era evidente a tutti (soldi prestati a cani e porci, aerei privati, personale in sovrannumero, affitti delle filiali nei posti più sfigati pagati come se fossero in piazza duomo) beh allora non saprei cos'altro aggiungere.
118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 11:43
Dati 118 Piemonte
Certo i dati sono encomiabili, non fanno una grinza, di fatto indiscutibili; ma perchè non mettono quanto costa al popolo il servizio 118 all'anno? non entriamo poi nel merito al servizio mal organizzato che da rispetto a quello di prima, dove il soccorso era gestito dalle organizzazioni locali e dove la gente veniva soccorsa in tempi molto più rapidi e brevi e con meno costi (se il 118, così com'è strutturato da noi, sopratutto nei costi, non è presente in tutte le regioni, c'è un motivo); ad esempio, ai tempi d'oro del soccorso locale non esistevano le centrali (come per noi oggi è Novara), composte da infermieri e medici pagati h24. l'Italia è l'unico paese dove si pagano i servizi anche quando stanno in stand by, vi sembra normale? solo qualche piccolo dato senza entrare in una enciclopedica vicenda che ci terrebbe inchiodati a leggere per settimane: elicotteri - tutte le società appaltatrici convenzionate e tutto il personale annesso per questo servizio (macchine, piloti, copiloti, medici, infermieri, personale del soccorso alpino, ecc. ecc.), vengono pagati profumatamente anche se stanno fermi in hangar ad aspettare le chiamate (infatti non si spiegherebbe la corsa ad accaparrarsi uno spazio all'interno di questa realtà); se poi arriva una chiamata per un intervento primario o secondario, dal momento che le macchine vengono messe in moto inizia il conteggio dell'indennità di volo; si parla di cifre da capogiro, un business che farebbe gola a chiunque, infatti, come sopra detto, c'è una lotta furibonda per ottenerne appalti e convenzioni; mi chiedo, se volevano davvero dare un ottimo servizio con costi contenutissimi per il popolo bastava imitare la Rega svizzera, dove ogni chiamata viene pagata da chi richiede l'intervento, ecco perchè li da loro tutti si assicurano e alla collettività costa 0, tra l'altro è da decenni che volano anche di notte e gli elicotteri sono di loro proprietà, acquistati con le donazioni e con le quote associative. ambulanze - altro tasto dolente e altra spillatrice di denaro pubblico, prendiamo solo Verbania, ogni "associazione, si fa per dire, di volontariato", costa ai cittadini cifre spropositate, si parte da €. 200.000 all'anno in su per ognuna di queste realtà e, attenzione, adesso viene il bello, per non stare indietro dal servizio elicotteri, anche queste pseudo società camuffate da "associazioni, si fa per dire, di volontariato", con tanto di stipendiati al seguito, anche loro vengono pagate per stare in stand by in attesa di chiamate e non, come sarebbe di logica, pagati invece per ogni servizio dato alla ASL e al 118. Tra l'altro questi ultimi, per stare al passo, sempre con gli altri di prima, hanno cercato di superarsi nei rimborsi, mettendo nei costi di gestione il mondo: ad esempio, i mezzi che si fanno donare da privati e/o da banche, li mettono in ammortamento, cioè, la ASL anzichè pagare per un servizio che queste realtà gli forniscono gli ripaga per nuovo un mezzo che si sono fatti donare, (alla faccia del volontariato); sempre a carico della ASL, quindi del popolo, si fanno rimborsare: le assicurazioni dei mezzi, dei volontari e quelle degli stipendiati; gli stipendi e relativi contributi degli stipendiati (in media dalle 4 aile 7 persone per organizzazione), le divise di volontari e stipendiati; le patenti; i corsi; le attrezzature; i farmaci da tenere a bordo dei mezzi; gli affitti delle sedi; ecc. ecc.; c'è inoltre da aggiungere che per gli altri servizi che offrono alla popolazione (trasporti per visite ospedaliere non convenzionate), hanno il coraggio di applicare alle persone tariffe anche da €. 1,20 al chilometro. PENSO CHE OGNI ULTERIORE COMMENTO SIA SUPERFLUO!!! Perfetto, pensate che quanto qui sopra scritto è marginale e si riferisce ad un piccolo quadro locale di cosa costa al popolo il 118. Quindi, caro 118, te lo dico da cittadino, sono sopratutto queste le informazioni utili che devi pubblicare e non fumo negli occhi, perchè la gente ne ha piene le scatole delle prese per il sedere, degli sperperi e del mal governo, c
Lega Nord sulla rivolta migranti - 9 Dicembre 2016 - 23:39
Re: Re: Re: Re: Re: il NO
Ciao robi Al contrario io credo che sia sempre attuale, proprio perché dà delle linee generali e di principio. Per fare un esempio pensiamo ad un sindaco, ha un programma ne conosce a grandi linee tutti i punti, qualcuno magari nei minimi dettagli, ma deve appoggiarsi ai dirigenti e consulenti per mettere concretamente e tecnicamente in atto il programma, se la squadra è valida avrà attuato i punti programmatici, rispettando il mandato, allo stesso modo i ministri giurano sulla costituzione e non possono avallare porcherie come il Jobs act, la legge Fornero, la privatizzazione dell'acqua o della sanità, sono contrarie agli articoli della costituzione, e non mi sembra affatto generica la questione. Per rispondere nello specifico " rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini" ad esempio dando le case popolari agli operai come già successo negli anni del boom economico, con affitti agevolati o a riscatto. I soldi si trovano ad esempio togliendoli alla Ryder Cup o meglio ancora alla Tav, se non da 1,2 miliardi già spesi per il ponte sullo stretto senza che sia ancora cominciato nulla. A proposito una battuta consentimela Renzo voleva fare il ponte sullo stretto...ma non è riuscito a fare neppure quello dell'Immacolata 😂
ApriBottega: bando comunale per aiutare ad aprire una attività - 20 Ottobre 2016 - 01:44
Meglio di niente
La bontà dell'iniziativa è da ricercare nella ferma volontà dell'amministrazione comunale di voler sostenere lo sviluppo economico della città sostenendo imprese e attività commerciali. E questo è un altro dei punti del programma politico elettorale di questa amministrazione che viene attuato. Certo 3.500 € sono pochi ma a questi si sommano: TARI non dovuta dal commerciante per 2 anni, IMU dimezzata per il locatario dell'immobile sede dell'attività (anche qui forse per 2 anni) che, quindi, può proporre affitti agevolati nello stesso periodo di tempo, disbrigo rapido di tutta la parte burocratica necessaria all'avvio dell'attività (che sempre comporta perdita di tempo e denaro); quindi il vantaggio economico e sicuramente maggiore. Che poi ne servano molti di più e un fatto assodato, ma se non si comincia a dare comunque un minimo di fiducia e supporto cos'altro si può fare?
Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 3 Settembre 2016 - 18:31
Re: Re: x HAVF
Ciao Hans Axel Von Fersen,adesso ho capito il qui pro quo...........ovviamente,se hai quel tipo di locali,e li affitti in modo legale ai turisti,nulla da eccepire.La concorrenza non e' nei confronti degli hotel,che offrono servizi differenti ,oltre alla nuda camera.........la concorrenza e' nei confronti di tutti quei residence,BeB,casavacanze etc.etc. ,che fatturano tutto e comunicano regolarmente i passaggi degli ospiti...non lo ridurrei neanche ad un problema di tasse evase,ma anche ad un problema di ''a chi saffittano''?.....................concordo su quello che scrivi sopra,ovviamente......
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 8 Aprile 2016 - 21:21
Re: Re: Re: curiosità per Maurilio
Ciao paolino forse è vero, ho sicuramente un'autostima notevole, ma sui social, a Verbania, di Maurilio non ce ne sono molti...più tardi metterò la stessa foto che ho su Facebook anche su VBN, così ti sarà più facile rintracciarmi! A parte questo, tu però non leggi quello che scrivo (non è un obbligo in assoluto, ma se mi rispondi nei commenti...). Io ho scritto, testuali parole, "...ne le opposizioni ne la maggioranza ha(nno) dimostrato, in modo chiaro, che sia un buon o pessimo affare..."; siccome mi hanno insegnato, ma si vede che ho avuto pessimi maestri, che se vuoi sostenere o confutare, una tesi, la devi dimostrare, ecco che il discorso del "business plan" vale per ambo le parti! Un paio di persone, una per parte, mi ha chiesto di sviluppare un "business plan", fornendomi i dati di bilancio el forno, tra qualche ora avranno il mio "esercizio", poi decideranno il da farsi...non ci voleva molto, 20' per impostare un modello, altrettanti per impostare qualche ipotesi... Inoltre, io non ho mai detto di essere favorevole "in toto" alla privatizzazione, semplicemente leggo un sacco di banalità spacciate per verità assolute, senza un briciolo di argomentazione strutturata. Come ho risposto ieri a HAVF: "Gli affitti di rami d'azienda sono prassi consolidate, la bontà, o meno, di queste operazioni dipende da tutta una serie di fattori e, anche in questo caso, si devono basare su una seria analisi economica." "Seria analisi economica" che devono fare sia chi è favorevole che chi è contrario, altrimenti vale la risposta di questa mattina a Campana e Brignone: "...non sempre le opposizioni sono all'altezza..." Saluti Maurilio
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 7 Aprile 2016 - 10:46
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Maurilio birichino...
Ciao Hans Axel Von Fersen nel momento stesso in cui scrivi "Se ad esempio..." stai giocando con i numeri! Quello che nessuno ha fatto, o quantomeno ha reso pubblico, è una tabella che rappresenti seriamente e in modo totale l'impatto di questa scelta su un piano pluriennale, inserendo costi, ricavi e tutte le altre variabili (allego il primo esempio che ho trovato su internet). Senza questo documento, ovviamente basato su dati certi, siamo sempre nell'ambito del "...ad esempio...", cioè stiamo giocando con i numero, sia se si è favorevoli che contrari alla privatizzazione! Ribadisco poi, che io ho solo commentato il fatto che Campana, uno dei principali oppositori della privatizzazione, non ha fatto nessun commento alla frase: "Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, ..., comporterebbe per il Comune di Verbania una serie di benefici:...", lasciando intendere di essere d'accordo, senza prendere una posizione. So solo convinto che il referendom si una "fuffa", che si presta a troppe strumentalizzazioni e mi fanno ridere certi commenti basati sul nulla. Per esempio, mi ha fatto molto ridere parlare della pericolosità e del maggiore inquinamento atmosferico della cremazione di un cadavere sottoposto a più cicli di chemioterapia; quali studi confermano o meno questa teoria? Qualcuno ha presentato questi dati? Questo referendum andava fatto basandosi su ben altri, e meglio circostanziati quesiti! Basta parlare di democrazia partecipativa, se la domanda è mal posta, spesso non merita risposta, ecco spiegata la posizione di chi si asterrà. E' poi inutile, caro Hans Axel Von Fersen. che mi stuzzichi con questi esempi puerili. Gli affitti di rami d'azienda sono prassi consolidate, la bontà, o meno, di queste operazioni dipende da tutta una serie di fattori e, anche in questo caso, si devono basare su una seria analisi economica. Saluti Maurilio
Case vacanze VCO: evasi 300mila€ - 2 Dicembre 2015 - 21:48
Quasi totalità degli italiani
La quasi totalità degli italiani è evasore. Chi più e chi meno. I "chi meno" sono incattiviti coi "chi più" perché non riescono ad evadere maggiormente. Dopotutto in questa nazione una serie di reati penali non viene nemmeno più perseguita perché di lieve entità. E' forse più criminale colui che incassa affitti senza pagare le tasse (che nemmeno è reato penale) o colui che commette un reato penale? Se questi ultimi non sono nemmeno perseguibili (per una serie di reato minori), dobbiamo considerare - un evasore - un ladro e quindi un delinquente per aver commesso un'azione che nemmeno è reato?
Forza Italia su asta appartamenti via Casa Nuove - 8 Ottobre 2015 - 19:47
vendita o affitto?
Se il comune propone in vendita delle case anche a buon prezzo,ma nelle clausole impone che gli acquirenti devono avere un basso livello di ISEE e un reddito limitato i casi sono due . o non li vende perché chi ha basse possibilità economiche non può permetterselo oppure vende a chi figura povero, ma nasconde rendite in nero. La soluzione è vendere,senza, simili clausole contrattuali, a chiunque (e quindi anche a chi ha buone possibilità economiche) e poi far fare ai privati contratti di affitto a prezzo concordato con il comune ed enti pubblici con drastico abbattimento di Imu, tasse, fornire garanzie ecc Così facendo il privato ha il vantaggio di una giusta rendita anche se affitta a prezzo contenuto,e l'ente pubblico (in questo caso il comune) non si sobbarca pesanti oneri come la manutenzione degli alloggi la riscossione degli affitti ecc ecc Naturalmente l'abbattimento del carico fiscale e altri vantaggi devono essere di sostanza come ad esempio fatto a Milano qualche mese fa e non a Verbania dove i vantaggi per chi dà in affitto un immobile per abitazione con canone concordato sono limitati e tali che ben pochi proprietari di case pensano di applicarlo
Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 11 Aprile 2015 - 08:51
Case popolari e vere necessità
Non sto a disqiusire sull'aspetto tecnico. Se una famiglia si trova in gravi condizioni e non è realmente in grado di vivere dignitosamente, le istituzioni devono muoversi in tempo reale. In passato si sono dati alloggi popolari a molti che non lo meritavano, solo perchè con una tessera in tasca, a Verbania possibilmente del PCI, e ora pagano affitti irrisori. Pensate alle zone di trobaso e S. Anna. Ma allora c'era la grana, oggi ci sono le briciole. Per questo bisogna aiutare chi ne ha veramente necessità, ma solo loro. In questo caso esposto dalla Minore mi pare ci siano i presupposti. Come vedete nessun pregiudizio. Ultima cosa. Ma gli affitti delle case popolari verbanesi date in tempi di vacche grasse oggi sono rivalutati? Mah.....
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 19:23
Ordinanza
Ok l'ordinanza, ma il gestore, quando i diportisti ormeggiavano dov'era? Per me era lui, in quanto titolare dell'appalto, a vigilare affinché nessuno approdasse ai pontili. Capisco che per la legge italiana l'ignoranza non viene ammessa, può però starci una svista, una dimenticanza; i diportisti pagavano fior di soldi per tenere la barca ormeggiata ai pontili, quindi questo gestore avrebbe dovuto tenere un comportamento più responsabile verso i suoi clienti, non pensare solo ad incassare canoni e affitti!
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 12:18
x Guardiano del Faro
Incassi dell'affitto del ristorante Pascale. No non lo sapevo. Quindi paga di concessione, una cifra minore degli affitti che incassa dai beni della concessione stessa! Pazzesco!!
Comunità.vb: "Canile, il dibattito che non sarà" - 2 Novembre 2014 - 08:22
canile
Basta con il canile, aspettate di vedere se funziona o no e poi fare tutte le rimostranze che volete, sempre addosso al sindaco ma non vi siete stancati? ma non vedete che la maggior parte dei cittadini la apprezza, poi ste cose le ha spiegate e straspiegate, cominciate a pensare ad argomenti veramente importanti (con tutto il rispetto per i cani) quì sta andando in malora il commercio, gli affitti dei negozi sono insostenibili e si continua a chiudere esercizi, provate a battere un po' sui padroni di case e negozi che rendono invivibile questa città con le loro esose richieste e lasciate lavorare il sindaco in santa pace che già non si riesce a capire come possa restare serena con tutta la m che gli gettate addosso inutilmente.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti