Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

africa

Inserisci quello che vuoi cercare
africa - nei post
Dall'ASLVCO in Mozambico - 27 Marzo 2019 - 10:23
La dott.ssa Federica Poletti, dirigente medico della SOS Malattie Infettive e Tropicali, e la dott.ssa Laura Grugni, dirigente medico della SOC Anestesia e Rianimazione, domenica 23 marzo sono partite per il Mozambico con la Maxiemergenza 118 della Regione Piemonte.
Seconda edizione di "Sconfiniamo" - 24 Febbraio 2019 - 13:05
La prima edizione di ‘Sconfiniamo’ si è svolta fra ottobre e novembre 2018, con grande interesse da parte del pubblico per gli incontri proposti e dedicati ai temi degli spostamenti dei popoli e del dialogo interreligioso.
"Migrazioni, Politiche, Clima, Guerre, Cooperazione e Sviluppo" - 31 Gennaio 2019 - 19:06
Migrazioni, Politiche, Clima, Guerre, Cooperazione e Sviluppo, riflessioni in libertà con Beppe Di Giulio. Venerdì 1 febbraio 2019 alle ore 21.00 presso la Società Operaia del Mutuo Soccorso via De Bonis, 36 Verbania Intra.
Verbania Center 37 anni di solidarietà - 5 Dicembre 2018 - 15:03
Riportiamo il rapporto del Fondo Verbania Center per il periodo 25.12.2017 – 22.11.2018, con le attività benefiche è i fondi devoluti.
Celebrata la Virgo Fidelis - 22 Novembre 2018 - 11:27
Ieri mattina nella Collegiata di San Leonardo a Pallanza è stata celebrata la messa per la commemorazione della "Virgo Fidelis", patrona dell'Anna dei Carabinieri.
AstroNews: L'astronomia e la guerra - 19 Novembre 2018 - 08:01
Nella storia dell'umanità i fenomeni celesti hanno spesso influito sulle decisioni e nelle strategie di guerra, cambiando il destino di eserciti e popoli.
Cihat Askin e Roberto Issoglio in concerto - 15 Novembre 2018 - 09:33
Venerdì 16 novembre 2018, alle ore 21.00, presso la Parrocchia dei Santi Ambrogio e Theodulo di Stresa, si terrà il concerto per violino e pianoforte dei Maestri Cihat Askin e Roberto Issoglio.
Spazio Bimbi: 17 novembre: giornata internazionale degli studenti - 11 Novembre 2018 - 08:00
Il prossimo sabato si celebrerà la giornata internazionale degli studenti, nata per rivendicare il diritto allo studio e il diritto degli studenti di esprimersi
VerbaniaArte: Jan Fabre, il fascino della sua Bic-art a Milano - 18 Ottobre 2018 - 19:06
Presentata alla stampa da Building il 22 settembre scorso, curata da Melania Rossi, “I Castelli nell'Ora Blu” è la prima personale milanese di Jan Fabre (Anversa, 1958), artista belga, autore e creatore teatrale.
Lakescapes: Una notte in Blues - 6 Luglio 2018 - 11:27
Un viaggio emotivo e sonoro alla scoperta del genere che affonda le sue radici nell’africa perduta dei neri americani.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dall'1 all'8 luglio - 30 Giugno 2018 - 16:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dall'1 all'8 luglio 2018.
I segreti delle serre di Villa Taranto - 21 Giugno 2018 - 08:01
Dal 22 giugno al 24 giugno, verranno "svelati" i segreti delle serre di Villa Taranto.
Allegro con Brio 2018 - 5 Giugno 2018 - 11:05
Allegro con Brio è la stagione estiva di spettacoli dal vivo e di cinema all’aperto promossa dalla biblioteca comunale per i mesi di luglio ed agosto. Quest’anno la rassegna inizierà domenica 1 luglio e terminerà domenica 31 agosto, con 18 appuntamenti gratuiti e all’aperto.
Prendersi Cura Degli Ultimi - 15 Maggio 2018 - 19:06
La società filosofica Italiana sez VCO propone mercoledì 16 maggio alle ore 20,45, presso il Centro Eventi 'Il Maggiore' di Verbania in collaborazione con la biblioteca "P. Ceretti" di Verbania e l'Associazione Psicologi VCO un incontro Prendersi Cura Degli Ultimi un incontro con Grégoire Ahongbonon. Il disagio psichico in africa.
Letture filosofiche: La Fata Carabina - 16 Aprile 2018 - 11:27
La Società Filosofica Italiana sez VCO propone martedì 17 aprile alle ore 21.00, presso la Biblioteca Comunale di Baveno per il ciclo Letture filosofiche propone La Fata Carabina di Daniel Pennac.
BelaZia: Il Tajine di Pollo con Cous Cous. - 24 Marzo 2018 - 08:00
Gustosissimo piatto di origine araba, il tajine di pollo e verdure è un pietanza tipica della cucina del Nord africa. Il tajine prende il nome dal tradizionale tegame utilizzato per la sua cottura, se non lo avete noi proviamo a farlo in un normale tegame.
Music for africa - Teatro Il Maggiore - 27 Dicembre 2017 - 12:05
Onlus A Step Forward e Associazione Suoniamo, con la collaborazione di Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte e il sostegno di Pende Foundation, organizzano il Concerto di beneficienza - Music for africa, che si terrà il 28 dicembre 2017 alle ore 20,30 presso il Teatro Maggiore di Verbania.
"africa Speranza al Femminile Ritorno al Lacor" - 28 Novembre 2017 - 11:05
Mercoledì 29 novembre 2017, alle ore 17.00, presso l'Istituto L. Cobianchi a Verbania, nell’ambito del corso di formazione "africa Speranza al Femminile Ritorno al Lacor", racconto testimonianza di Fondazione Corti.
Il Piemonte in Dubai - 18 Novembre 2017 - 17:04
La Regione Piemonte partecipa come Regione Ospite d’Onore alla Fiera Buona Italia Trade Show, che avrà luogo a Dubai (Emirati Arabi Uniti) domenica 19 e lunedì 20 novembre 2017.
“Pesci nel deserto: l'insolita ittiofauna della Depressione Dancala" - 13 Novembre 2017 - 15:03
Martedì 14 novembre alle ore 11:00 presso l’Aula Tonolli dell’Istituto, Largo Tonolli 50, Verbania Pallanza, si terrà il seminario dal titolo: “Pesci nel deserto: l'insolita ittiofauna della Depressione Dancala dell'africa nordorientale”. Presenta Giorgio Chiozzi, Museo Civico di Storia Naturale di Milano.
africa - nei commenti
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 14 Aprile 2019 - 14:06
Re: proposte sostenibili
Ciao lupusinfabula Hai una pallida idea di cosa sia un ospedale moderno? Hai presente i nostri ospedali? Vuoi delle ciofeche come le nostre o un qualcosa che si possa definire ospedale nel 2020? Ripeto. Nel 2020??? Ma la vogliamo finire con queste vaccate dei due ospedali la cui gestione costa un occhio della testa e vanno tutti a Varese o Novara? Ma p.....Eva! Possibile che in un cessò di posto come Garbagnate milanese hanno un ospedale con i robot che fanno da infermieri e noi abbiamo robe che neppure nel corno d'africa??? Ma basta! !!!
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 13 Aprile 2019 - 08:26
Bene!
Prendo atto che nella nostra provincia è oggettivamente impossibile costruire un ospedale da 300 posti. Lo fanno in tutti i posti del mondo e gli italiani vanno a costruire ospedali in africa. Ma assolutamente nel vco, specie in quel posto deserto e inaccessibile che prende il nome di Ornavasso, no. Prendo atto che continueremo a spostarci in Lombardia o nel novarese per curarci. Alla faccia dell'efficienza e dell ' economicità. Ma avremo pur sempre i "nostri ospedali" di sta ceppa, ma pur sempre vicino a casa. Così al mattino andiamo a fare la colazione nel bar dell'ospedale. Ma in fondo ci meritiamo tutto questo. Se uno conosce il Castelli si chiede come ca....o si può definire ospedale una roba simile. Ma l'importante è che sia in città e non in una steppa siberiana come Ornavasso. Questa immaginaria località descritta da Dino Buzzati nel suo romanzo il deserto dei Tartari. Buon ospedale (psichiatrico) a tutti!
"I civili istriani. tra lotta di liberazione ed esodo" - 25 Febbraio 2019 - 09:15
Re: Per me è chiaro
Ciao robi lo stesso fecero i nazifascisti, italiani e tedeschi, quando occuparono quelle terre, nei confronti delle minoranze slave. Se poi vogliamo disquisire sul numero di vittime (centinaia tra gli slavi e migliaia tra gli italiani) allora non ne usciamo più. Quando abbiamo occupato la Grecia e l'africa orientale, per esempio, non ci siamo mica presentati con le valigie piene di lire, come in Albania?
"I civili istriani. tra lotta di liberazione ed esodo" - 25 Febbraio 2019 - 09:11
Re: Per me è chiaro
Ciao robi lo stesso fecero i nazifascisti, italiani e tedeschi, quando occuparono quelle terre, nei confronti delle minoranze slave. Se poi vogliamo disquisire sulle centinaia di vittime (slave) o migliaia (italiane), allora non ne usciamo più. Quando abbiamo occupato la Grecia, oppure l'africa orientale, non ci siamo mica presentati con le valigie di lire, come in Albania?
Manifestazione contro le scelte inumane - 5 Febbraio 2019 - 17:43
sterilizzazione??
Solo una breve intrusione per dire che il problema dell'africa e' che e' stata (ed e' tutt'ora) derubata delle sue risorse, altro che sterilizzazione!!
Manifestazione contro le scelte inumane - 4 Febbraio 2019 - 11:11
Re: Storie
Ciao renato brignone, caro consigliere, dubito molto delle notizie a cui ci riferisce, visto che in rete il 99% delle notizie sono fake, in ogni caso il problema dell'africa si risolve con la denatalità; sterilizzazione di massa, visto che con le buone non sanno farlo
"Cinquant'anni fa il '68" - 3 Dicembre 2018 - 09:02
Re: Re: Re: Re: Allargando lo sguardo
Ciao SINISTRO Infatti ho rettificato. Diciamo che si sono spartiti il globo a metà. Con le conseguenze che ancora oggi subiamo. Regimi fascisti o comunisti che dir si voglia. africa, Sudamerca, Asia, Europa. Diciamo che l'Europa aveva tutto un blocco rosso e qualche chiazza nera in occidente come Grecia Spagna e Portogallo. Ma direi che il sudamerica ha dato il meglio con praticamente tutti i paesi. Oggi è rimasto il disgraziato Venezuela del marxista Maduro a tenere alto l'onore delle dittature militari. Il resto sono democrazie stiracchiate ma pur sempre democrazie. E non tirarmi in ballo Bolsonaro perché a confronto di Lula è un chierichetto.
Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne - 25 Novembre 2018 - 17:19
Re: per Robi
Ciao lupusinfabula ah sì,meno male,un genio proprio! così almeno NON mettiamo un piccolo freno alla diffusione delle malattie (AIDS in primis,in africa è un flagello e qui arrivano tanti sieropositivi inconsapevoli) con una misura a costo praticamente zero. ma prima collegare il cervello,magari?
Chiamparino su referendum passaggio alla Lombardia - 20 Luglio 2018 - 17:22
ovvio
Ovvio che non ho mai parlato di rapporti di coppia qualsiasi essi siano (....purchè maschio /femmina, gli altri non li considero) indipendentemente dalla nazionalità di uno di essi. Anch'io ho una cognata ucraina, ma cosa ben diversa è l' invasione quotidiana ed incontrollata dall'africa. Immagino che la signora polacca, entrando in Italia, avrà esibito regolare documento di identità, che oggi sia regolare sul territorio nazionale, che conduca una vita normale ed onesta, che non sia dedita a loschi traffici, al contrario di ciò che avviene con chi arriva sui barconi.
Chiamparino su referendum passaggio alla Lombardia - 18 Luglio 2018 - 09:35
sinistro 8,23
Lei ha letto i testi sacri? Bene. Allora mi dica, cortesemente, il suo parere sul cap.23 del V. di Matteo. Gli scudi umani partono gratis eccome! Ho avuto occasione di parlare con uno di questi. I vecchi, proprio perchè non hanno nulla da perdere, dovrebbero essere i primi ad imbarcarsi, sfidare la sorte e cercare di godere di cure mediche e di qualche anno di vita sereno e dovrebbero essere proprio i loro giovani famigliari ad incitarli. Al contrario, i falsi profughi, egoisti qual sono, se ne impippano di loro e si antepongono "ai godimenti".... Altra cosa: non sento nessun politico, nessun prelato (anche il più alto) scagliarsi contro i Governanti dei Paesi provenienza dei clandestini. Quei lestofanti si impadroniscono delle risorse nazionali, togliendole ai loro popoli, i soli veri signori e padroni. I lestofanti nascondono i frutti dei ladrocinii nelle Banche e Finanza truffaldina di mezzo mondo! Altrettanto dicasi delle multinazionali che stanno comprando, spogliando l'africa con l'immorale complicità di chi si erge paladino dei "disperati"..Si sa: cane non mangia cane! .Giù le maschere ipocriti e farisei, sepolcri imbiancati, belli di fuori e marci di dentro!
VCO Lombardo: Interrogazione a Chiamparino - 25 Giugno 2018 - 16:17
per Sinistro
Nelle mie osservazioni sopra non mi riferivo unicamente alla lega ed alle sue vicissitudini locali o nazionali, ma al fatto che finalmente il popolo italiano pare stia cominciado a riprendere un po' di orgoglio nazionale e che di conseguenza scelga come rappresentanti coloro che con maggior incisività difendono le ragioni dell' Italia nei confronti dell'europa e del mondo.Insomma a me proprio non dispiace il "Prima l'Italia e prima gli Italiani. Edi ciò che avviene in Libia o nel resto dell' africa poco mi importa, basta che non vengano ad imporci la loro presenza in Italia.
Arrestati ladri che prediligevano anziani - 4 Giugno 2018 - 12:55
Anche subito!!
Se lo scambio ipotizzato da Sinistro fosse possibile, bisognerebe aderire subito! Quanti sono gli africani ( soprattutto nord africani) reclusi in Italia? Quanti sono gli italiani reclusi in africa' Quanti sono i detenuti in Italia originari degli ex paesi dell'est? Quanti sono gli Italiani reclusi negli ex paesi dell'est? Al volo, proposta da prendere al volo!!Speriamo giunga alle orecchie del nuovo Ministro degli Interni che se applicasse queste regole vedrebbe aumentar in modo esponenziale il suo indice ( già molto alto) di gradimento fra il popolo.
Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 16 Maggio 2018 - 17:35
Condivido!
Condivido in toto ciò che dice Cesare, anche perchè insistere sarebbe come dire che chi ha votato NO è un minus habiens che non ha capito nulla e gli intelligenti sono stati solo quelli che hanno votato SI. Ma questo atteggiamento è tipico della mentalità di sinistra: quando il popolo si esprime come la sinistra vorrebbe, allora i cittadini sono saggi, intelligenti culturalmente preparati; quando votano in modo contrario allora i cittadini vanno "educati, meglio informati, preparati" ecc. Basta vedere ciò che sta avvenendo a livello nazionale: la sinistra si ostina a dire che stanno andando al governo individui che secondo loro sono degli incapaci, dei populisti, dei conservatori, dei pericolosi destrorsi, dei demagoghi e non si arrendono al'ide ache invece una grande fetta degli italiani, ha votato per la legittima difesa , per abolire la Fornero, per bloccare l'invasione dall ' africa e da ogni altra parte del mondo, per far si che i delinquenti vadano in galera e lì restino fino ad aver scontato la pena all'ultimo giorno di condanna, per avere un sistema scolastico diverso e altro ancora. No, loro si ostinano a propugnare " l'accoglienza", lo ius soli, , la depenalizzazione dei reati, gli sconti di pena, i miglioramenti dei carcerati.......e ancora si chiedono perchè gli italiani non li votano più!
Aggredisce carabinieri: arrestato - 9 Aprile 2018 - 08:21
Re: E a proposito...
Ciao lupusinfabula certo, analogamente a quanto accaduto durante gli imperi coloniali in africa: corsi e ricorsi storici.
Lungolago Pallanza: il progetto - 13 Marzo 2018 - 09:53
Re: Re: nessun accenno ad una possibile area pedon
Ciao SINISTRO, non è possibile paragonare ascona con Verbania, sarebbe come pretendere di dire che oro e ferro sono identici, daiii ....noi siamo africa a confronto
Etichettatura obbligatoria riso e pasta si parte - 19 Febbraio 2018 - 18:35
Complici
Condivido in toto Robi: la UE è la maggior manutengola di queste schifezze di globalità ed abbattimento delle frontiere. Vogliamo parlare del pomodoro che arriva via nave dalla Cina e poi spacciato per concentrato italiano? Vogliamo parare dell' olio d'oliva proveniente dai paesi del nord africa e poi etichettato come Italiano? Certo forse noi italiani siamo poco attenti all' etichettatrua, ma c' è anche da dire che non sempre e facilmente l'etichettatura è "intuibile" al primo colpo d'occhio. Non sarà la soluzione di tutti i mali ma forse stampare bene in grosso su tutti i prodotti italiano DOC il tricolore, in modo che occupi almeno unquarto dell'etichetta frontale, sarebbe un'opportunità anche per chi non è in grado d leggere le etichette. Poi, ovvio, ognuo può scegliere ciò che vuole in base al costo.
I profughi di Crusinallo arrivano a Miazzina - 23 Gennaio 2018 - 11:28
domanda
come mai nessuno, sia a livello politico che istituzionale, si appunta sulla ragione di tutto ciò: l'enorme aumento della popolazione in africa! Quindi invece di mandare aiuti bisognerebbe impedire a quelle persone di fare figli, visto che da soli non sono in grado di arrivarci, gli stati più civili dovrebbero intervenire, ma nessuno si pone il problema, come mai?
Humana Eco-Solidarity Award 2017 a Verbania - 5 Novembre 2017 - 21:55
Info
In un viaggio in africa gli abitanti mi dicevano che questi vestiti per averli dovevano pagarli non erano offerti
Ubriaco e armato: espulso - 23 Agosto 2017 - 10:32
Re: Re: Una sola spiegazione "Vizi Capitali"
Ciao info riguardo casa loro, non dimentichiamoci quando abbiamo occupato Albania, Grecia, africa orientale, parte della Jugoslavia.... I nostri nonni sono stati invitati, (o meglio, costretti) dietro incentivo, ad andare là, spesso con le loro famiglie, lasciando i loro parenti ( e molti affetti e ricordi) in Italia, con la promessa di arricchirsi nell'Impero coloniale! Per farla breve, mentre molti dei nostri nonni erano impegnati contro la dittatura, altri invece dovevano difendersi fuori casa loro perché considerati invasori, dopo essersi rotti la schiena per costruire infrastrutture.... A proposito: in occasione dell'Unità d'Italia, la spedizione dei 1.000 annoverò, tra le sue fila, anche esponenti della comunità albanese: a distanza di anni, li abbiamo ripagati occupando casa loro. Da Paese colonizzatore e d'emigrazione ci siamo trasformati in un Paese d'immigrazione..... Come è strana la storia, vero?
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 20:52
Re: Una sola spiegazione "Vizi Capitali"
Ciao privataemail, vedo che la maggior parte delle informazioni le raccogli praticamente da un unico editore, casualmente di sinistra, anche se tu magari non lo sei. Io cerco le informazioni e ascolto tutte le ideologie ma se c'è ne è una che distrugge i valori morali della società è proprio quella della sinistra, quella che annulla le capacità dell'individuo rendendolo "omogeneo" agli altri; quella che vuole combattere la xenofobia ed il razzismo e poi fa entrare illegalmente nel nostro Paese utilizzando le cooperative (parlo di dati di fatto e non di mie invenzioni) centinaia di migliaia di persone, dapprima sostenendo che fossero profughi di guerra ma che poi, di fronte all'evidenza della presenza di soli giovani adulti olimpionici, cambia idea sostenendo che nel nostro Paese abbiamo bisogno di manodopera per i lavori "che i nostri non vogliono far più", sapendo benissimo che invece si tratta di una nuova forma di schiavitù, trattandoli economicamente come ben sappiamo (e qui si amplia la distanza con gli uomini più ricchi del mondo!). Offrono a tutti costoro benefici che i nostri poveri neanche se lo immaginano, difesi a spada tratta per qualsiasi tipologia di crimine commettano, ecc.. ecc.. è facile immaginare le conseguenze sulla società occidentale: la domanda che mi pongo (ma penso che tutti se la pongano) è perché io che lavoro, fatico, pago le tasse, rispetto le leggi, mi adeguo a tutto ciò che mi viene imposto, e vedo che la gente ospite nel nostro Paese fa tutto l'opposto di me ha i miei stessi benefici? E' questo il punto, è qui che si perdono i valori, di fronte a queste ingiustizie (oltre a quelle che giornalmente subiamo dai nostri concittadini): tirate le somme, uno potrebbe domandarsi il perché dovrebbe a continuare a credere a quei valori morali che ci hanno insegnato fin da bambino quando vince sempre il più furbo? Se aggiungi che poi ci stirano con i camion, con le macchine, ci fanno esplodere e ci accoltellano a tradimento, ecc.. e lo Stato è praticamente impotente... Se a tutto questo scenario sommiamo le ingiustizie made in Italy, dei valori morali ne possiamo fare a meno. Non è una questione di ricchezza in termini di soldi, uno ricco se è colto, se è capace, se è rispettoso (certo, è innegabile, i dindini aiutano). A proposito, quando aumentano le spese militari non è mai un buon segnale, c'è aria di guerra ... Ti pongo una domanda: ma perché non si organizzano e lavorano nei loro Paesi? E' così difficile? I nostri nonni hanno fatto la guerra per liberarsi dai dittatori e ricostruire il Paese, non ci hanno mica aiutato loro. O è più facile andare nei Paesi dove la pappa è già pronta? Non facciamo del vittimismo, mentre siamo qui a discutere la Cina sta costruendo megalopoli in tutta l'africa abbandonata e non considerata dai nostri capi, potrebbero approfittarne e cominciare una nuova vita nel loro continente: le alternative all'Europa le hanno eccome! E sono pronto a scommettere (lo vedremo in primavera) che gli italiani non hanno capito niente e con le prossime elezioni faranno vincere, ahimè, la sinistra!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti