Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

alimentare

Inserisci quello che vuoi cercare
alimentare - nei post
“L’orto a scuola” - 5 Marzo 2017 - 13:01
Il comune di Verbania ha aderito ad una iniziativa innovativa di educazione alimentare dedicata agli alunni delle scuole con l’obiettivo di avvicinarli alla verdura e alla frutta, indispensabili per una corretta alimentazione.
“La Gardenia di AISM” - 3 Marzo 2017 - 10:23
Torna “La Gardenia di AISM”, l’appuntamento di primavera di raccolta Fondi promosso dall’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – per finanziare i servizi che la sezione provinciale offre gratuitamente alle persone con SM del territorio - trasporti, sostegno psicologico, fisioterapia e AFA (attività fisica adattata) -, e per sostenere la ricerca scientifica.
Studenti del Maggia al Festival del Giornalismo alimentare - 24 Febbraio 2017 - 10:23
Un gruppo di studenti della Scuola Alberghiera di Stresa è presente () ieri e oggi) a Torino, insieme al prof. Riccardo Fava, per supportare l’accoglienza della 2^ edizione del Festival del Giornalismo alimentare.
M'illumino di meno - Circolo ARCI di Baveno - 23 Febbraio 2017 - 15:44
Per la Festa del risparmio energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar di RAI Radio2, giunta alla 13esima edizione aderisce anche quest'anno il Circolo Il Brutto Anatroccolo di Baveno. Al Circolo Arci di Baveno ritrovo per un momento un po' spensierato in compagnia. Musica acustica, aperi-cena a lume di candela e tombolata saranno gli ingredienti della serata
"Una città per crescere sani" a Verbania e Gravellona - 13 Febbraio 2017 - 10:23
Martedì 14 febbraio (ore 18.00 al Maggiore), sarà consegnato ai comuni di Verbania e Gravellona Toce il riconoscimento “Una città per crescere sani”.
Una Citta' Per Crescere Sani - 9 Febbraio 2017 - 16:02
Tutta la cittadinanza è invitata Martedì 14 febbraio 2017 alle ore 18.00, presso il centro eventi "Il Maggiore" a Verbania, alla cerimonia di consegna del riconoscimento "Una città per crescere sani " alle città di Gravellona Toce e Verbania, organizzata dalla Onlus milanese "Crescere Sani".
La Canapa nel futuro dell'agricoltura locale - 25 Gennaio 2017 - 10:23
La legge entrata in vigore il 14 gennaio dà nuovo impulso a riprendere una tradizione radicata nelle nostre montagne. Intanto, ha mosso passi importanti un progetto con coltivazioni sperimentali in Ossola, nell’area dei laghi e a Borgolavezzaro. Di seguito una nota di Coldiretti Novara e VCO.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 12 Gennaio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania contenente una serie di proposte per la città che sottopongono al sindaco e all'Amministrazione Comunale.
Fronte Nazionale su spostamento LIDL - 22 Dicembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Fronte Nazionale Verbania, riguardante la convenzione approvata in Consiglio Comunale sullo spostamento LIDL.
Spazio Bimbi: Il Circle-time: che cos’è e perché è utile a scuola - 4 Dicembre 2016 - 08:00
Letteralmente potrebbe essere tradotto con “il tempo del cerchio”. Si tratta di uno strumento utile per potenziare lo sviluppo personale e sociale all’interno della classe
Colletta alimentare: nel VCO raccolte 36 tonnellate - 29 Novembre 2016 - 14:33
Nel VCO la 20a Giornata Nazionale della Colletta alimentare ha fruttato poco più di 36 tonnellate di cibarie; rispetto all’anno scorso anche nella Provincia Azzurra, come nel resto d’Italia, si è registrato un calo di 4 tonnellate.
Alimentazione: serata con gli Amici dell'Oncologia - 29 Novembre 2016 - 11:27
Mercoledì 30 novembre 2016, alle ore 21.00, presso locali di educazione terapeutica, 4° piano Ospedale Castelli di Verbania, si terrà la serata organizzata dagli Amici dell'Oncologia, “Prevenire le ricadute e guarire: i pazienti incontrano lo chef Allegro”.
BellaZia: I Kipferl - 26 Novembre 2016 - 08:00
Facciamo i kipferl, una tipica specialità alimentare austriaca a forma di mezzaluna, qui proposta nella versione dolce, ottimi per accompagnare un buon tè caldo in una giornata invernale.
Giornata Nazionale della Colletta alimentare - 25 Novembre 2016 - 08:01
Sabato 26 novembre si terrà in tutta Italia la ventesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco alimentare.
Lavori per Banda Larga a Verbania - 16 Novembre 2016 - 19:06
"Passi in avanti per la Banda Larga a Verbania. Lavori in corso a Intra degli operatori privati; il Comune aderisce all’accordo regionale per dare tempi certi e più rapidi agli operatori del settore". All'interno il comunicato dell'Amministrazione Comunale.
alimentare - nei commenti
Ispettorato del Lavoro VCO i dati 2016 - 14 Febbraio 2017 - 09:56
una prece
caro Giovanni mi hai soltanto preceduto,ma non volevo calcare la penna anch'io inorridisco quando vedo merce alimentare esposta ai quattro venti..polvere. mosche ecc e mi sono sempre chiesto come fa la gente a fidarsi della integrità del cibo acquistato,ma l'ufficio di igiene e profilassi non ha nulla da recepire? sulle bombole a gas ,dato che nessuno solleva il problema, possiamo affidarci alla buona sorte e siccome siamo in Italia,prima succede quello che non auguro, poi vai a vedere "chi l'ha rotta" dopo però...
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 1 Febbraio 2017 - 12:40
Re: Re: Non capisco...
Ciao Giovanni% Potrei ribadirti che i punti vendita Eataly, sono posizionati in punti chiave delle città, dove i flussi turistici sono maggiori, quindi il turista diventa un target ben preciso, in linea con il tuo pensiero; ma sono chiacchiere da bar, evito di entrarci oltre. Personalmente mi capita di andare, qualche volta all'anno, a Torino e sono stato qualche volta a Milano, allo Smeraldo e nei corner (prevalentemente bar e ristoranti) in piazza San Babila; nelle altre città non ci sono mai stato. Hanno approcci molto diversi, quello di Torino ti da l'idea di un percorso espositivo guidato, dai metodi produttivi ai prodotti di stagione (con tanto di cantine di stagionatura), i ristoranti (monotematici, solo carne, solo pasta, solo pesce,...) sono inseriti nei relativi reparti. Milano, sicuramente sembra più un bazar alimentare del lusso e i corner dei fast food di alto livello! Immagino che le strategie commerciali siano diverse, rimane il fatto che stiamo parlando di una delle poche multinazionali italiane della GDO (un po'sui generis, ma non saprei in quale settore inquadrarla), l'unica globale, forse anche l'unica al mondo ad avere un approccio veramente globale, quasi una Apple dell'agroalimentare, non ha inventato nulla, ma sa "vendere" meglio degli altri! Se funziona, fa business, fa lavorare persone, che problema c'è! Per questo, certi commenti mi fanno ridere, ma anche piangere per pochezza di idee e contenuti... Saluti Maurilio
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 19:06
Re: iperattivo Marinoni
I cartoni animati ed i photoshop penosi non sono altro che un modo per spostare l'attenzione da parte di chi argomenti e proposte non ne ha. Io ho solo risposto a commenti, su questo blog , riguardanti il comunicato della lista di cui faccio parte. Non ho bisogno di click per alimentare il mio ego. Saluti
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 12 Gennaio 2017 - 22:24
Re: proposta rifiuti
Ciao lupusinfabula Da non sottovalutare l'incentivo a spendere nei piccoli negozi, ad esempio anche se ti accreditano pochi spiccioli, puoi ad esempio andarti a comprare il latte o della frutta nel negozietto, o magari il gelato a gratis, forse sarebbe il caso d'inserire il divieto di acquistare liquori, gratta e vinci e lotterie varie. Esistono totem che riciclano e prediligono i tappi delle bottiglie, in quanto sono in PE molto richiesto, ed adiriturra li triturano trasformandolo già in materia prima pronta alla lavorazione, aumentandone il valore, magari si possono alimentare con tanto di pannello fotovoltaico.
PsicoNews: Differenze sessuali in psicologia - 9 Settembre 2016 - 21:23
Re: Sarà....
Prendo atto della mancanza di argomentazione. Io invece guardo sempre con stupore e ammirazione tutti coloro che in nome della loro verità non recedono seppure sottoposti a pressioni a volte insostenibili. Se desidero imparare qualcosa è lì che concentro la mia attenzione. Se intendo invece alimentare i miei spregevoli timori di cui non voglio conoscere l'origine, allora, oltre a provocare dolore agli altri, perdo le occasioni per capire, imparare ed evolvere.
Caso di meningite una nota del Comune - 16 Giugno 2016 - 06:05
Povero bimbo
Spero che il bimbo si stia rimettendo. La profilassi è comunque dovuta per gli altri, ed è giusto non alimentare allarmismi.
Mercato Europeo e Street Food - 10 Giugno 2016 - 12:23
?
Peccato che non sei in quello alimentare se no mi consigliavi che tipo di salame
Cresce Intrainsieme, pronti per Intra by night - 7 Giugno 2016 - 07:44
Cortesia e lingue straniere
Verissimo Livio, ci vorrebbe un po' più di cortesia e sorriso da parte degli esercenti verbanesi. Ci sono però anche delle perle preziose. La settimana scorsa ho visto una ragazza che dietro al bancone alimentare di un supermecato serviva, piena si sorriso, degli stranieri esprimendosi in buon inglese. Bravissima!
Tompoma: con il crowdfunding lavoro per Emergency - 1 Aprile 2016 - 14:19
in effetti...
...io sono poco intelligente, me l'hanno sempre detto! *Brignone ci dice: " non mi piace l'idea di chiedere soldi per me". ma quindi i soldi della colletta servono o no a comprare 'ste benedette stampelle? se sì, quanta parte dei soldi raccolti vengono trattenuti per remunerare la produzione? tompomak ci mette qualcosa del suo? oppure si limita a raccogliere gli ordini delle persone che vogliono fare beneficenza e si intasca il (legittimo) guadagno? in questo caso, caro renato (cit.), STAI chiedendo soldi per te!!! chiedo questo perchè noi minus habens abbiamo capito che ci sono delle persone che comprano (al loro giusto prezzo) delle stampelle che andranno ad emergency, e che i soldi vanno a tompomak. giusto? quando si fa la colletta alimentare non si dice mica che barilla ha donato tot. quintali di pasta. barilla è quella che ci ha guadagnato, i benefattori sono gli acquirenti. nel nostro caso, tompomak = barilla (quella che ci guadagna e basta), acquirenti = crowd founders (si dice così? boh, comunque avete capito). se invece tompomak ci mette del suo è un altro paio di maniche, e allora faccio i miei complimenti ai soci per l'iniziativa. *io non ho ricevuto alcun denaro pubblico come start up (ad eccezione di un concorso vinto). allora anch'io sono astemio (ad eccezione di un paio di bicchieri di vino al giorno)!!! invece dall'articolo del corriere mi pare di capire questo (ci ho provato a leggerlo, anche se è per intelligenti): * questa nuova formula per cui versando anche solo un euro sul sito del crowdfunding (...) questi viene devoluto a favore di Emergency. quindi attualmente ci sono circa € 3.000 che verranno devoluti a emergency, giusto? ma le stampelle? che fine hanno fatto? tompomak donerà un corrispondente ammontare in stampelle? oppure userà quei soldi per produrre tot stampelle? e i 3000 euro copriranno solo i costi o remunereranno pure il lavoro svolto? etc. ringrazio anticipatamente le persone intelligenti che vorranno chiarirmi questi dubbi buon week end
Tompoma: con il crowdfunding lavoro per Emergency - 26 Marzo 2016 - 20:30
Brignone Vs Kiryenka
In qualsiasi raccolta benefica c'è qualcuno che fa business. Come ben detto da Brignone quando c'è la raccolta del farmaco, le case farmaceutiche e le farmacie guadagnano e quando c'è la colletta alimentare ci guadagnano i negozi di alimentari e i prodotturi nonché tutta la filiera. C'è però una differenza tra queste 2 iniziative e quella di Brignone: i promotori delle iniziative non sono coloro direttamente coinvolti nel business che ne deriva. La raccolta del farmaco non è organizzata da Pfizer (di cui io sono felicissimo cliente da 15 anni) e non si deve donare solo farmaci Pfizer, la colletta alimentare non è organizzata da Barilla e si può donare solo pasta Barilla. È la coincidenza tra l'organizzatore dell'iniziativa benefica e il beneficiario del business generato che stride.
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 16 Febbraio 2016 - 18:05
buonasera
provo a formulare un mio contributo. faccio una premessa: mi chiamo andrea de zordi e sono uno dei 5 soci fondatori dell'Associazione "21 Marzo", come ben saprà chi ha avuto modo di accedere all'atto costitutivo. sono anche il marito felice e orgoglioso di alice de ambrogi (conosciuta proprio grazie a Libera) e vanto un'amicizia ultratrentennale con davide lo duca, che è anche mio testimone di nozze. inoltre, per alimentare teorie cospirative di varia natura(passatempo che mi sembra sempre più apprezzato, leggendo l'interpellanza ed i commenti del fandom della consigliera), comunico che: sono stato compagno di classe di stefania minore, il mio medico di base è giorgio tigano (il quale abita nel medesimo condominio dei miei genitori), ho bevuto più di un bicchiere di vino con massimo forni, ho partecipato a più di una gara podistica con silvia marchionini, mi pare che mio papà comprasse i pulcini dal papà di campana, ho visto qualche concerto dei boni mores, ho allenato il fratello di damiano colombo e insomma, in generale, vanto una serie di connessioni con molti consiglieri comunali e componenti di giunta, come è normale vivendo a verbania e non essendo un idiota nel senso etimologico del termine. d'altronde, per la teoria dei sei gradi di separazione, potrete facilmente mettermi in relazione pure con kim jong un. detto questo, vorrei fare presente che tutte le associazioni / movimenti / partiti (ad eccezione di quelli caratterizzati da un estremo liderismo ed un tasso di democrazia interna assolutamente ridotto, come quello nel quale si è formata politicamente stefania minore) sono caratterizzate da un normale avvicendamento dei componenti del direttivo. questo è successo anche per l'associazione 21 marzo: è stata fondata da 5 persone (quelle indicate nell'atto costitutivo) che hanno poi passato la mano ad altri più giovani e preparati. ovvio però che nell'atto costitutivo risultino sempre i soliti 5 nomi. la funzione di tael documento è proprio quella, e non viene mica modificato ad ogni elezione delle cariche! prendendo a prestito l'esempio di @jon snow (a proposito: valar morghulis!): nell'atto costitutivo del CAI troverai i nomi di coloro che lo fondarono mentre l'attuale direttivo è riportato nel verbale dell'assemblea elettiva. non sapere queste cose, o ignorarle deliberatamente, non è accettabile da un consigliere comunale. e poi ci sarebbero tante altre cose da dire ma non ho molto tempo da dedicare a questa polemica. mi limito qui a ricordare il sacrosanto diritto di associazione, e il protocollo L10 che mi pare venne firmato da tutti i candidati cconsiglieri. poi vorei ancora esprimere la mia amarezza nel vedere tirato in ballo il nome di patrizia guglielmi in questa penosa querelle. e prendo atto che alcuni (anche tra coloro formatisi nel legalitario M5S, che qualche battaglia con Libera e 21 Marzo l'ha pure condivisa) considerino negativamente il connubio tra l'impegno amministrativo e l'aver fondato un'associazione che si occupa di antimafia e legalità io sarei invece orgoglioso del fatto che molti che oggi si occupano della cosa pubblica si siano formati anche all'interno di quel tipo di impegno civile
Progetto Piazza f.lli Bandiera qualche immagine - 19 Gennaio 2016 - 10:48
giovanni% . Maurilio . AVF .Paolino
Confesso che ho letto quello che c'è scritto su questo articolo, dove mi pare non si legga come intendono finanziare l'opera. Gentilmente, mi dice dove devo guardare? Sig. Maurilio, d'accordo che la ricostruzione europea è stata sostenuta dagli americani con l'enorme raccolta di denaro, ecc, ecc. A mio parere, se non si scatenassero guerre distruttive, non sarebbe necessario, dopo, ricostruire...I danni materiali ed umanitari, valgono il prezzo di una ricostruzione? I 20 milioni di morti russi, quanto valgono? Sig. Maurilio le guerre le dichiarano i ricchi ed a morire sono i poveri e se le guerre fossero combattute da chi le dichiara....vivremmo in pace e senza spendere per ricostruzioni ma per migliorare l'esistenza di tutti. .Capisco che è utopia sperare che non ci siano più guerre, vedi ai giorni nostri...ma tant'è. Non sono contraria alle opere pubbliche è che purtroppo e quasi sempre, "pubblico" vuol dire mazzette ed è sinonimo di grandi introiti per pochi. Al popolo ....le briciole e molto spesso neanche quelle! I "signori delle mazzette" ben difficilmente fanno girare i soldi. Minimo, li portano all'estero e se rimangono in Italia, sono usati per alimentare corruzione e malcostume ed acquisti dell'effimero. Meglio, secondo me, lasciare anche poche centinaia di euro nelle tasche della gente che li spenderà in qualcosa di essenziale, non in direzioni obbligate e farà girare l'economia reale. Infine, grazie sig. Paolino per .....la Palmira. Ogni volta che la cita, mi fa sbellicare dalle risa. Quanto a % ed ai suoi toni, il saccente, in realtà, è il più ignorante: suggerisco una bel bagno caldo con dosi massicce di educazione ed umiltà. Buona giornata a tutti ......
Troppi dépliant? - 12 Gennaio 2016 - 22:37
pakistani
piuttosto domandiamoci se tuti quei pakistani ,o giu' di li',che distribuiscono, sono in regola ono,e se vanno ad alimentare tutte quelle ''paraattivita' '' sulle quali si chiude un occhio,per la quiete sociale......tipo i venditori di fiori scassam....a a tutte le ore..
Colletta Alimentare 2015 - 30 Novembre 2015 - 00:44
Lady Oscar e signora Piera
parto da un fatto .. quando compro del cibo per donarlo alla colletta alimentare non mi interessa se va a una famiglia di Domo Verbania o Cesena... l importante è che effettivamente chi lo riceve ne abbia bisogno. Visto che.non posso seguire il sacchetto personalmente devo fidarmi e basta ... per quanto riguarda l invito della signora Piera la ringrazio per l invito alla parrocchia di Trobaso ma per motivi personali devo declinare... fa bene invece Lady a portarvi cibarie varie .. d altronde immagino che molta gente lo faccia ... in primis lo stesso Parrocco ... pero mi sembra una polemica inutile tra assiciazioni di volontariato... ripeto che l importante è che il raccolto vada a chi ne ga bisogno veramente sebza distinzione alcuna di sesso razza o religione
Colletta Alimentare 2015 - 29 Novembre 2015 - 00:18
Risposta
Piera, la domanda è già stata posta varie volte da Trobaso e, io presente, ho sempre ascoltato la risposta "Dovete fare la convenzione". Infatti gli alimenti - vista la serietà della Fondazione Banco alimentare - sono distribuiti agli enti convenzionati. Il motivo per cui ala domanda da Trobaso non sia stata presentata, fatto già discusso con altri collaboratori, non lo conosco, ma il problema rimane quello.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti