Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

amministratori

Inserisci quello che vuoi cercare
amministratori - nei post
Riunione Interconnector Svizzera-Italia - 21 Novembre 2016 - 19:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, riguardante la riunione tenutasi lunedì 14 novembre, sul progetto Interconnector Svizzera-Italia 380 kV.
Presentazione progetti Consiglio Comunale dei ragazzi - 20 Novembre 2016 - 10:23
La presentazione dei progetti del Consiglio Comunale dei Ragazzi per il biennio 2016-2018 si terrà presso l’Auditorium dell’Istituto “Cobianchi” lunedì 21 novembre 2016 (ore 9.15-11.00) per i progetti delle scuole secondarie di I grado e mercoledì 23 novembre 2016 (ore 9.15-11.00) per i progetti delle scuole primarie.
Lega Nord sulla rivolta migranti - 19 Novembre 2016 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania e della Lega Nord VCO, riguardante i fatti avvenuti ieri al Centro di Accoglienza.
PD: "La sanità piemontese non è più sotto tutela dello Stato" - 17 Novembre 2016 - 17:18
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Antonella Trapani segretario provinciale PD VCO, riguardante la notizia che dal 2017 il Piemonte uscirà dal piano di rientro sanitario.
"Salviamo gli Ospedali e la Sanità Piemontese" - 14 Novembre 2016 - 11:27
Per contrastare la revisione della rete ospedaliera attuata dalla giunta regionale del Piemonte con dgr 1-600 e sue successive modificazioni, nasce il Comitato Salviamo gli Ospedali e la Sanità Piemontese che vede comitati, associazioni, sindacati e forze politiche di tutta la Regione uniti nel difendere la sanità pubblica piemontese.
I verbanesi alla Costituente: Tomaso Perassi - 1 Novembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Verbania documenti, relativa Tomaso Perassi, uno dei due verbanesi eletti all'Assemblea Costituente del 1946
ULTRA TRAIL del lago d'Orta - Classifiche - 25 Ottobre 2016 - 18:15
Nel cuore della notte, poche ore prima della partenza della gara “regina” la 90 km., a Omegna si notava già un gran movimento di appassionati e atleti pronti ad affrontare quello che è diventato uno dei trail più importanti d'Italia e d'Europa. E poi alle 5 del mattino il via...
Province: i risparmi siano destinati ai servizi - 24 Ottobre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa del Presidente dell’Unione Province Italiane, Achille Variati, “i risparmi dei costi della politica delle ex-province siano destinati ai servizi per i cittadini”.
Zacchera: dal Guggenheim a Il Maggiore - 9 Ottobre 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un nota dell'ex sindaco Marco Zacchera, riguardante un "parallelismo" tra il museo Guggenheim e il nuovo teatro il Maggiore.
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 28 Settembre 2016 - 11:28
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un intervento di Claudio Zanotti, sulla gestione del teatro Il Maggiore e la questione stagione culturale cittadina sul piatto in questi giorni.
"Baveno Amatriciano" - 24 Settembre 2016 - 15:12
Domenica 25 settembre, alle ore 12.30, sul Lungolago di Baveno, si terrà il Pranzo Solidale “BAVENO AMATRICIAMO” in favore delle popolazioni colpite dal terremoto, organizzato con la collaborazione dell'Amministrazione Comunale, Parrocchie, Associazioni del territorio, Commercianti e Albergatori. Il menù prevede pasta all’amatriciana + dolce + acqua a €10.00 per persona.
Con Silvia per Verbania: giusto l'utilizzo dell'avvocatura comunale - 16 Settembre 2016 - 06:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma della lista civica "Con Silvia per Verbania", in risposta a quello della Lega Nord sull'utilizzo dell'avvocatura comunale.
Stati Generali della Cultura in Piemonte - 14 Settembre 2016 - 11:27
Gli Stati Generali della Cultura in Piemonte fanno tappa il 15 e 16 settembre 2016 a Verbania al teatro Il Maggiore. Iscrizioni aperte.
Momento riflessione all'Ospedale Piancavallo - 28 Agosto 2016 - 10:07
Momento di riflessione durante le funzioni religiose di ieri e oggi all’Ospedale San Giuseppe di Piancavallo in memoria delle vittime del terremoto – Don Piergiorgio Menotti: “C’è una nostra responsabilità nella tutela dell’ambiente. Non possiamo sempre intervenire dopo, sulle conseguenze”.
Relazione Presidente uscente - Fondazione Comunità Attiva Cannobio - 27 Agosto 2016 - 09:31
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Avv. Antonio Pinolini, Presidente uscente della Fondazione Medica Comunità Attiva di Cannobio, relativo alle recenti vicende della Fondazione stessa legate alla casa della Salute.
amministratori - nei commenti
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:31
Fine
Quindi tutto verte sulla riforma del titolo V ,e con tutti gli amministratori impegnatissimi, qualcuno casualmente avrà detto togliamo alle regioni,province e comuni, una serie di funzioni Con il nuovo testo, Passano a quella statale: il coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario (salvo per gli specifici profili inerenti alla regolazione in ambito regionale delle relazioni finanziarie tra enti territoriali ai fini del rispetto degli obiettivi di finanza pubblica); la previdenza complementare e integrativa; la tutela e sicurezza del lavoro; il commercio con l'estero;  l'ordinamento sportivo; l'ordinamento delle professioni; l'ordinamento della comunicazione; la produzione, il trasporto e la distribuzione nazionali dell'energia. Pensiamo ad esempio all'energia, magari in Basilicata dove stanno devastando i territori, con l'estrazione del petrolio fino ad oggi lo Stato poteva imporsi attraverso La Corte Costituzionale, ma gli enti locali ricevono una compensazione anche monetaria , con la riforma non più. Potrebbe valere anche per i depositi di scorie nucleari ad esempio. La qualità ambientale è un bene pubblico locale, e, come nel caso della qualità dell’acqua potabile o della gestione dei rifiuti o di un parco pubblico locale, il livello del degrado di tali beni ricade sui residenti all’interno della giurisdizione locale. in questi casi la gestione della qualità ambientale, in capo agli enti locali, sia da preferirsi alla competenza nazionale. Aggiungiamoci un pò di complottismo. Si può ipotizzare, che il vero obbiettivo,sia quello di una PRIVATIZZAZIONE selvaggia della gestione della manutenzione stradale,o quella dell’edilizia scolastica, della sanità, della previdenza e potrei continuare. Trattati come il CETA appena approvato in Europa,ma ancora da ratificare in ogni singolo Stato Europeo (le speranze che Renzi si rifiuti temo siano mal riposte) , che permetteranno, alle società Canadesi od Americane con sede in Canada, di ingozzarsi con il banchetto della Svendita dei servizi, ratificando questo trattato o il TTIP od il TISA , dove aziende straniere possono concorrere con le nostre, applicando le loro regole ambientali,salariali e di sicurezza, senza avere una sede in Europa. Ed attraverso strumenti inseriti in queste machiavelliche macchine, distruttrici del bene pubblico e della democrazia, come gli arbitrati internazionali detti anche ISDS,strumenti con cui potranno fare causa allo stato per eventuali intralci al loro Businness. La lezione di aver firmato con leggerezza Trattati come quello di Lisbona o di Dublino non ha insegnato nulla ? Ritornando alle Province e la loro soppressione, attraverso il referendum costituzionale,io trovo molto superficiale e pericoloso, modificare così tanti articoli, diversi fra loro con un unico quesito. Più che pensare a velocizzare le leggi penserei alla loro utilità e ricaduta,più che modificare la costituzione, modificherei la visione di una società improntata al profitto ad ogni costo.
PD Verbania plaude ai fondi del "bando periferie" - 17 Ottobre 2016 - 17:41
"Ma guarda un'pò"
Mi immagino come siano contenti gli amministratori di Verbania ,non capita tutti i giorni che ti piovano in testa 8 milioni di soldi pubblici non dimentichiamolo , che dovranno essere spesi bene .Che poi il movicentro sia un pilastro etc etc è da vedere, preferirei vedere più treni per i pendolari , e che abbiano un posto per sedersi . Ma chi vivrà vedrà.
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 09:55
Ciclabile, pedonale, turismo.
La discussione e' interessante ed utile. Dovrebbe far comprendere a chi amministra Che i cittadini danno indicazioni utili allo sviluppo del territorio. Che gli amministratori ne traggano spunto e trasformino in pratica le tante chiacchiere aspetti burocratici che da dieci o più anni non permettono a Verbania di avere una ciclabile degna di questo nome e che attrarrebbe turismo e permetterebbe forse di usare di più e in sicurezza la bicicletta. Tutto il resto che si vuol ire son solo chiacchiere se non ci saran fatti!
Circonvallazione Verbania in Regione - 30 Settembre 2016 - 17:15
mah
purtroppo a Verbania non si pensa mia a realizzare cose serie e necessarie, bensì unicamente quelle inutili e dannose, per questo motivo la circonvallazione non verrà mai realizzata: ogni città ha i politici e gli amministratori che si merita! quanto a nicolazzi, avrà anche rubato, come tutti, ma almeno ha fatto molto per l'alto novarese, ora rubano anche di più e non fanno più nulla di utile: è ovvio che si stava meglio prima, lo sanno anche i sassi!
Lavori alla Beata Giovannina: senso unico alternato - 13 Settembre 2016 - 15:37
alternativa??
si bella alternativa, c’è una colonna da prima di renco fino alla rotonda di trobaso: il problema è la coperta corta, è inutile spostare il traffico da una strada all’altra, occorre costruire una vera circonvallazione, ma a Verbania si pensa solo alle piste ciclabili, e poi si pretende che i turisti vengano qui e come? facendo code chilometriche??? amministratori che vivono sulla luna: continuate a sognare!
VCO: Costa soddisfatto dei fondi regionali - 10 Settembre 2016 - 20:48
Giovanni e le province
Caro Giovanni, l'abolizione delle province è l'ennesima bufala renziana: sono, rimaste, più vegete che mai, divenute enti di secondo livello. Ciò significa che mentre prima noi poveri sudditi votavamo per eleggere il consiglio provinciale, ora lo fanno solo gli amministratori comunali al nostro posto, che. diligentemente votano non le persone ma gli "indicati" dal partito di appartenenza: insomma la solita boutade del toscano, anzi del mezzo toscano, Se poi vuoi sapere il mio parere, che altre volte ho già avuto modo di esprimere su VBN, per un risparimo vero si dovevano abolire le regioni, centri in cui il malaffaree dilaga come hanno dimostarto decine di indagini in lungo ed in largo per tutta Italia, mentre le province sono enti molto più a contatto diretto con le realtà locali (..e molto meno costose) delle regioni; un motivo in più per un bel NO al prossimo referendum.
Relazione Presidente uscente - Fondazione Comunità Attiva Cannobio - 2 Settembre 2016 - 21:12
Kiry e il puro
Certo, trovarew un "puro" può essere difficile, ma non impossibile; conosco tanti giovani "figli di nessuno" che hanno voglia di fare e che avrebbero anche le capacità; sull'esperto e datato ho delle remore perchè conosco certi volponi che hanno navigato e navigano in qualunque mare, disposti a tutto pur di stare a galla. L'importante sarebbe una persona che non sia il solito yes men di cui alcuni amministratori locali amano circondarsi perchè la loro stella deve riflettere sempre e comunque a costo di imporsi con l'arroganza ed il tono della voce sempre più alto e nessun rispetto degli altri.
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 29 Agosto 2016 - 17:46
Bassanini
La legge Bassanini aveva ben distinto le competenze degli amministratori e dei funzionari, proprio per evitare condizionamenti della parte politica nell'esecutività delle decisioni prese; questa cosa ha dato e dà molto fastidio a sindaci ed assessori cui Bassanini aveva tagliato le unghie, per cui tentano in ogni modo di scavalcarla intromettendosi ancora ed ancor più anche in quei campi dai quali farebbero bene a star fuori: in pratica gli amministrattori decidevano di fare un parcheggio, sceglievano il progetto punto e basta. Tutte le fasi successive (scelta delle ditte da invitare all'appalto, incarico alla ditta vincitrice, direzione lavori, incarichi per collaudi ecc, ) dovrebbero essere di competenza dei soli funzionari, ma i politici vogliono sempre e comuqnue metterci il loro adunco becco. Ecco perchè, come diceva Paolino, la magistratura molto spesso è costretta ad intervenire.Purtroppo molti funzionari non hanno la schiena dritta e bene o male si piegano ai diktat di certi sindaci: del resto il loro compenso è legato ad indennità che i sindaci possono a loro piacimento aumentare (se ti pieghi) diminuire o togliere se hai la schiena diritta. E il cerchio si chiude.
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 29 Agosto 2016 - 09:19
Re: per Giovanni bis
Ciao carissimo lupusinfabula, ci tenevo a farti presente che le nostre idee alla fine coincidono. Conosco bene la realtà. Nella gestione comunale entrano in gioco un complesso di interessi che influiscono in modo determinante nl sistema Sindaco-Giunta- Cosiglio. Ci sono comuni minuscoli dominati sempre un paio di amministratori che si alternano per fare il sindaco e magari dal potere grigio ma incisivo del "geometra" addetto all'Ufficio Tecnico comunale. Queste poche persone spesso sono lì spesso per il disinteresse generale degli altri di fare politica. Ci sono gli altri comuni nei quali i vari interessi locali si esprimono mediante le sezioni locali dei vari partiti. Il sindaco è spesso l'esponenente maggiore di una sezione locale e può abilmente influenzare voti e maggioranze alnche in consiglio comunale. I partiti sono detreminnati in quanto raccolgono consenso e agiscono in Cosiglio Comunale potendo bloccare tutta l'attivita di un sindaco. I casi possono essre assai diversi. A Roma, Ignazio Marino con tutti i suoi difetti aveva avviato delle buone partiche politiche che si sono poste i conrasto con tutti gli interessi economici che si erano ormai "incrostati". Sappiamo come i PARTITI hanno fatto finire la sua attività politica. A Verbania, la Marchionini è in palese contrasto con il partito. Il tutto ancora sopravvive in quanto la linee politiche non sono in netto contrasto e soprattutto per mancanza di una valida alternativa. Non c'è fuori e dentro il PD una valida alternativa alla Marchionini. Se si andasse ora a votare, la Marchionini vincerebbe ancora le elezioni. Come ben sai la situazione è ben più complessa e non si può stare dietro alle rozze argomentazioni scritte a vanvera da quel Paolino che insinua l'esistenza in Italia di sindaci podestà titolari di un potere comunale assoluto.
Comunicato stampa della Lega Nord sull'aggressione di Villadossola - 20 Agosto 2016 - 22:43
clandestini
Non ho mai capito perchè in un condominio l'amministratore sta alle decisioni che gli indicano i condomini e, in questo Paese dei balocchi, il popolo deve subire gli ordini e le imposizioni degli amministratori che mantiene!! Svegliamoci.
Annegato nel lago Maggiore - 19 Luglio 2016 - 07:07
prevenzione balneare
Notizie come questa lasciano sempre un amaro in bocca, il perchè? è semplice, l'assenza di informazione: innanzitutto non viene detto/pubblicizzato che alla foce di torrenti e fiumi non si può fare attività balneare perchè è pericoloso (infatti è vietato). Non viene poi detto che: è sconsigliato gettarsi in acque fredde quando si sta esposti per troppo tempo al sole, quando si è accaldati e/o affaticati, perchè si rischia uno shock termico; lo stesso vale se si assumono bevande ghiacciate o si è fatto un pasto abbondante, si deve necessariamente rispettare un margine di tempo che va dalle 2 ore alle 3 ore e mezza, questo affinchè si completi la digestione; vale anche per chi non mangia nulla, è sconsigliato fare attività natatoria a stomaco vuoto. Basterebbe preparare per tutte le spiagge libere, (per quelle a ridosso di torrenti e fiumi mettere i divieti), un breve vademecum salvavita di poche righe (possibilmente in più lingue), come quello che ho dettato qui sopra, sicuramente i risultati, sotto il profilo preventivo, daranno i loro frutti, se non altro le morti per annegamento tenderanno a diminuire. Una cosa che invece ho sempre fatto fatica a capire è quella legata a tutte quelle realtà "di soccorso" che intervengono in questo specifico genere di soccorsi (che nel 90% dei casi nulla ci azzeccano), perchè tendono più a far emergere la loro presenza che essere efficaci nella sostanza. In ultima battuta un consiglio agli amministratori comunali di Verbania prima che si trovino qualche annegato sulla coscienza: togliete la balneazione a ridosso delle foci (come ad esempio nella zona dell'Arena) e mettete dei cartelli informativi multilingue sulle spiagge libere senza sorveglianza con precise indicazioni; mettete poi sulle spiagge attrezzate del personale di salvataggio in regola coi brevetti (non come è successo 2 anni fa che il bagnino di salvataggio del Lido di Suna aveva il brevetto scaduto da 8 anni), ed aumentate questa presenza per più ore al giorno, non come accade sempre al Lido di Suna, dove il servizio di salvataggio è garantito solo dalle 14.30 alle 17.30.
Circo con Animali: "nessuna risposta" - 16 Giugno 2016 - 17:45
vebbè
non è che a scriverla in stampatello un opinione si trasforma in un fatto. i fatti sono che tanta vicinanza alla "GGGGente" ha portato a vendere case popolari e spendere valanghe di soldi per un teatro che tra 3 mesi (a detta del sindaco) verrà dato da gestire a una fondazione (quindi si potevano risparmiare tanti tanti soldi)... così vicina alla gggente che non ci rendiconta nemmeno quanto è costato il giro d'Italia dello scorso anno.... così vicina alla GGGente che tanti soldi per le manifestazioni finiscono in associazioni in cui tra gli amministratori ci sono i suoi consiglieri (lo ha dichiarato lei su eco) ... devo essere stato abilissimo a "costringere" % a tifare per sto sindaco :-D
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 13 Giugno 2016 - 06:42
Manuale spicciolo per il piccolo populista locale
Signore e signori accorrete! Ho un metodo miracoloso per un momento di visibilità. Sei un politico locale e vuoi in qualche modo apparire senza troppo sforzo? Non sai cosa dire? GLI ARGOMENTI AMMINISTRATIVI E DI POLITICA LOCALE SONO TROPPO NOIOSI E SENZA APPEAL? Niente paura! Ci sono argomenti preconfezionati e pronti all'uso che ben si adattano alla sensibilità del tuo elettorato. Il prodotto è efficace in quanto reagiscono tante persone che siano d'accordo o meno. Si garantisce poi la reazione dei secondi convincerà ancora di più i primi. E' garantito signori Il tutto è poi FACILE FACILE. Siamo amministratori locali (consigliere provinciale ecc.) non si hanno mica le competenze per risolvere tutti i problemi sollevati! Mica facciamo parte delle diplomazie internazionali... Basta gettare la pietra e tutto avverrà da solo senza poi fare alcuno sforzo. Signore e signori venite! Accorrete! Metodo miracoloso e garantito. Un momento di visibilità facile facile. Soddisfatti o rimborsati.
Veneto Banca: CdA riduce compenso a favore fondo solidarietà - 9 Giugno 2016 - 08:48
ma mi faccia il piacere...
mossa strategica per calmare gli animi..ma quanto tempo ci vorrà per "saldare" il maltolto?non sarà certo la rinuncia ai gettoni di presenza per costituire un "fondo di solidarietà"il metodo giusto per ristabilire gli equilibri,le rinunce devono essere di ben altro tenore, accompagnate a vendite immobiliari di proprietà...ma statene certi cari amministratori, non finisce qui....
Zacchera: banche e domande - 8 Giugno 2016 - 10:03
Re: Re: Re: subire? jamais
Ciao privataemail Quando compri un'azione, non puoi non essere consapevole dei rischi! Altrimenti è come guidare ubriachi! Detto questo, quello che è successo nelle 2 banche venete, e in parte anche nelle 4 tosco/marchigiane, è molto più complesso. Chi doveva vigilare non lo ha fatto o, se lo ha fatto, non lo ha fatto bene, parlano i risultati! Perchè è successo questo? Se avete visto le diverse inchieste di Report, sono disponibili anche in internet, è evidente che c'è stata una commistione tra diversi interessi. Qualcun ha firmato documenti senza leggere, qualcuno ha guardato da un'altra parte, qualcuno è stato semplicemente fregato. Quindi, sono state vendute azioni non quotate in borsa ma il cui valore era "autocertificato", ad un valore che non era il suo, con meccanismi su cui si potrebbe discutere (la fiducia nella banca locale, ti concedo il finanziamento se mi compri le azioni,...). Non prendiamocela troppo sui dipendenti che hanno venduto le azioni, non erano informati e, nella stragrande maggioranza, sono stati i primi che le hanno acquistate! Per come la vedo io, il problema non è chi restituisce i soldi agli azionisti, mi spiace per chi ha perso, ma nel momento in cui ti affidi alla finanza, devi essere consapevole dei rischi, sopratutto se compri azioni, ma che chi ha preso decisioni sbagliate, probabilmente conscio di quello che faceva, chi non ha vigilato a dovere, e cosi via, non paghino in nessun modo! Il consumatore italiano non ha strumenti seri per rivalersi su chi ti chi ha truffato (per approfondimenti leggete questo link: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/), e i meccanismi per avviare azioni di responsabilità verso gli amministratori sono troppo farraginosi! Per tornare al post di Zacchera, quello che è successo dimostra che era ora che si intervenisse sulle banche popolari, e simili! Non so dire se la scelta fatta sia la migliore possibile, ma è una scelta che andava fatta e che nessuno fino ad ora ha fatto! Probabilmente, se le banche in questione fossero state quotate in borsa, quindi con il prezzo dell'azione fatta dal mercato e non con un "autocertificazione", pur con tutti i limiti di controllo e di governo, ci sarebbe stata una situazione meno disastrosa per gli azionisti. Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti