Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

annuale

Inserisci quello che vuoi cercare
annuale - nei post
Il CAI Sez.Verbano-Intra riunito in assemblea - 8 Aprile 2018 - 15:03
Venerdì 30 marzo i soci della Sezione Verbano-Intra del CAI si sono riuniti per l’assemblea ordinaria annuale.
Successo per il Pantani Day 2018 - 21 Marzo 2018 - 13:01
Sabato 17 marzo, nella sala del Trocadero Disco Club di Domodossola, si è svolto il Pantani Day 2018, manifestazione riconosciuta ufficialmente e patrocinata dalla Fondazione Marco Pantani Onlus.
Croce Verde presenta i corsi annuali - 7 Marzo 2018 - 18:15
La Croce Verde Verbania, associata Anpas, organizza per venerdì 9 marzo alle ore 20.30 a Villa Olimpia di Verbania Pallanza la serata di presentazione del corso annuale per soccorritori 118.
Convegno sui predatori poco conosciuti - 2 Febbraio 2018 - 11:04
La Società di Scienze Naturali del Verbano Cusio Ossola (SSNVCO) organizza l’annuale incontro dedicato, quest’anno, ai predatori poco conosciuti.
Tutti i dati sulle Montagne italiane - 1 Febbraio 2018 - 18:06
E' stato presentato lunedì a Roma alla Camera dei Deputati il Rapporto Montagne Italia 2017, pubblicazione annuale della Fondazione Montagne Italia (costituita da Uncem e Federbim) giunto ormai alla terza edizione, per la redazione del quale la Fondazione si avvale dell'apporto di Caire e di Eures e anche quest'anno del sostegno di Edison.
Servizi antiviolenza, approvato Odg - 21 Gennaio 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante l'approvazione dell'Ordine del Giorno "Lotto non solo l'8 marzo".
Migranti: riflessioni da Miazzina - 20 Gennaio 2018 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, una nota con le riflessioni di Marco Regaldi consigliere comunale di Miazzina - capogruppo dei consiglieri di maggioranza del sindaco Viscardini Eugenio.
Nuova motovedetta sul lago d'Orta - 17 Gennaio 2018 - 13:01
Dal mese di gennaio è stato potenziato il servizio di vigilanza lacuale presso il Lago d’Orta mediante l’impiego di una nuova imbarcazione (motovedetta cc 272) messa a disposizione dal servizio aereo e navale del comando generale, che a differenza del battello stagionale cc 75/85, trasferito presso l’isola del giglio, avrà invece un impiego annuale.
Successo per Divertilandia - 13 Gennaio 2018 - 12:05
Domenica 7 gennaio 2018 si è conclusa con successo la terza edizione di Divertilandia organizzata da APEVCO NO PROFIT che ha visto circa 2.000 presenze ed ottenuto larghi consensi.
Torna Divertilandia a Villa Giulia - 26 Dicembre 2017 - 08:01
Per la gioia di tutti i bambini avrà luogo anche quest’anno, presso Villa Giulia a Verbania, DIVERTILANDIA. Manifestazione organizzata da APEVCO NO PROFIT, patrocinata dal Comune di Verbania, giunta con successo alla terza edizione, che vede quest’anno interessanti innovazioni.
Raggiunto un accordo territoriale con Campari e Royal Unibrew - 11 Dicembre 2017 - 18:36
Lo scorso 7 dicembre 2017, presso gli uffici della Provincia del Verbano Cusio Ossola, si è tenuta la Conferenza dei Servizi appositamente convocata per valutare il rilascio di parere preventivo circa il trasferimento della titolarità di concessione per acque minerali “Terme di Crodo” ai sensi dell’art. 32 della L.R. 25/1994. Di seguito al nota della Presidenza della Provincia del VCO.
Santa Barbara in Valle Anzasca - 27 Novembre 2017 - 14:45
In Valle Anzasca, la valle dell’oro, si celebrerà la festa di Santa Barbara qui ricordata e invocata quale patrona dei minatori. Le ultime miniere d’oro sono chiuse da oltre 50 anni ma il ricordo dei minatori e la devozione per Santa Barbara restano immutati nel tempo.
“Mercatando Autunno” - 11 Novembre 2017 - 10:23
L’Associazione La Balisca organizza domenica 12 novembre 2017 una edizione del tradizionale “Mercatando Autunno” in concomitanza con i festeggiamenti dedicati a San Martino (11 novembre): l’evento si inserisce nella programmazione annuale delle celebrazioni dedicate al Santo promosse dal Comune di Vignone.
Comitato Amici Pendolari: peggioramento estivo - 6 Novembre 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domoddosola Arona Milano e Arona Novara, che lamenta un peggioramento sui ritardi dei treni nei mesi di luglio e agosto.
"Rapporto di Legambiente, indietro tutta!" - 4 Novembre 2017 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Direttivo Cittadino F.lli d'Italia - A.N. , riguardante la recente pubblicazione dell'annuale rapporto di Legambiente sulla vivibilità ambientale dei capoluoghi di provincia, e sul'ottavo posto di Verbania.
Eco Sistema Urbano 2017: Verbania è ottava - 31 Ottobre 2017 - 09:16
Eco Sistema Urbano 2017: per l'indagine di Lega Ambiente, Verbania è sempre nella top ten, all'ottavo posto e prima in Piemonte.
Domeniche a Teatro 12^ edizione - 28 Ottobre 2017 - 17:33
Domeniche a Teatro è giunta alla sua dodicesima edizione. Come da tradizione la rassegna conclude il progetto annuale della Residenza Teatrale Dalla montagna al lago diretta da Onda Teatro e coinvolge - accanto ai comuni storici del progetto: Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, il Comune di Stresa.
La Festa de "Lo Pan Ner" - 13 Ottobre 2017 - 11:27
Si accendono i forni anche in Valle Antrona, sabato 14 Ottobre 2017. Le comunità Alpine transfrontaliere si riuniscono attorno al profumo di pane di segale: il pane antico, quello nero, che profuma di lavoro, di fatica, il prezioso alimento di sopravvivenza e di condivisione.
Fabbriche aperte in Piemonte - 26 Settembre 2017 - 09:33
Un’iniziativa sperimentale, organizzata quest’anno come “numero zero”, ma che può diventare in futuro un appuntamento fisso per radicare sempre meglio la consapevolezza delle eccellenze industriali che sono presenti in Piemonte. Il 27 e 28 ottobre 2017 sono 68 le imprese che, ad oggi, hanno dato disponibilità ad aprire le porte alla cittadinanza.
Amici dell'Oncologia 11^ serata benefica - 14 Settembre 2017 - 09:16
La solidarietà ha molti amici, è lo slogan scelto quest'anno per l'annuale serata benefica di Amici dell'Oncologia. "Siamo giunti all'undicesima edizione e come ogni volta ci prepariamo ad affrontare al meglio questa iniziativa che permette di compendiare la solidarietà dei nostri sostenitori in un evento unico e conviviale".
annuale - nei commenti
M5S no all'ospedale in collina - 1 Marzo 2018 - 10:00
Re: Re: Re: Bugie sul project financing
Ciao robi Possiamo quindi riassumere così: col pf un privato consegna l’ospedale “chiavi in mano” alla Regione assumendosi tutti i rischi legati alla costruzione ad un certo canone annuale per un tot di anni, senza, invece tutti i rischi della costruzione (imprese che spariscono, errori commessi durante la costruzione, ecc) sono a carico della regione. Un po’ come comprare una casa finita e pagarla un po’ di più rispetto a comprare il terreno, dare l’incarico ad un progettista ed una impresa assumendosi tutti gli inconvenienti del caso. Giusto?
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola DEGRADO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 11:08
Re: Re: Re: purtroppo
Ciao paolino proprio a supporto del fatto che io non sarei così sicuro del ondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FIDT), ti rimando a questo articolo http://www.alessandrospedicato.it/fondo-interbancario-le-posizioni-sotto-i-100000-sono-al-sicuro/ In sintesi, ci dice che: "questo fondo allo stato attuale non è proprio un fondo ma è un consorzio obbligatorio (tranne che per i crediti cooperativi, che hanno un Fondo di Tutela specifico)"... ..."Le banche aderenti si impegnano a versare in caso di intervento del fondo, tra lo 0,4 e lo 0,8 per cento dei fondi rimborsabili di tutti gli Istituti aderenti al consorzio. Il punto però, è capire se tutto questo è sufficiente a farci dormire sonni tranquilli! Per farlo vi espongo qualche numero estrapolato dalla relazione annuale del 2014 (FIDT): 215 sono le banche consorziate 508 i miliardi “protetti” dal fondo Dato che le banche consorziate si impegnano a versare in caso di intervento tra lo 0,4 e lo 0,8 % in caso di intervento facciamo un semplice calcolo: 508 miliardi per 0,8 % (ipotizziamo che le banche si spremano per bene) = 4.064.000.000. appena 4 miliardi di Euro. Detto questo, chi ha depositi sotto i 100.000 Euro sapendo che i miliardi in teoria rimborsabili sono 508 (miliardi!!!) può dormire tranquillo e sereno? Lascio a voi la risposta e comunque direi proprio di no. Oggi il Fondo è fondamentalmente un sistema “antipanico”." Occhio, che molto spesso, le cose non sono come sembrano! Saluti Maurilio
Coro Polifonico San Vittore apre la stagione - 8 Maggio 2016 - 09:14
Complimenti
Vivacissimi complimenti al coro, al suo direttore.... Ancora quest'anno siete stati encomiabili. Pubblico entusiasta in piedi ad applaudire per l'annuale regalo. Grazie di cuore ed arrivederci
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 9 Aprile 2016 - 08:48
Re: Re: Ci siete o ci fate?
Ciao Demian *è ricompresa *netto Conclusione: perdita annuale per il comune tra i 160.000 e i 210.000 euro. Incassi annuali della ditta esterna tra i 160.000 e i 210.000 euro
Giro del Lago Maggiore - 17 Marzo 2016 - 12:09
Pedalata intorno al lago Maggiore
Bella inizativa che procede un mimo di allenamento.Se penso a quella di BICI POAVCE detta dall'Ass. Gnemm anni fa mi metto le mani nei capelli.V partecipai anche io con la mia KTM VIAGGIO ma come esterno:Cioe' allegato ai gruppi e spostandomi di gruppo in gruppo per effettuare riprese foto e video.Piacevole soprattutto,dato il titolo Bici Pace ,per le tante bestemmie e parrucca degli organizzatori che non riuscivano a mettersi daccordo su percorsi e sul come tener a bada ll gregge.Trenta pu' bicicletta con gente in pantofole di 70 anni e madri con prole al seguito sulla tre corsie a Grav ellona che mise n pericolo tutto ko staff e i relativi automobilisti che sopraggiungevano.C'erano anche ciclisti professio nisti che alla fine della bicipasseggata tornarono a Milano passando dal Mottarone.Insomma questa di oggi sarà' sicuramente una bella esperienza che io feci nel e dal 2004 da solo e quando piovve forte presi il battello e tornai via lago con la ma fedele KTM carica di borse e attrezzature fotografiche.Non in pantofole e non pedalando con tutta la pianta del piede ma solo come regola,con le punte,un minimo di allenamnto,un minimo di dotazione sulla bici,magari uno specchetto retrovisore e una pompa per gonfiare le gomme e magari 2 bombolette di gonfia e ripara,potrebbero essere utili.Purtroppo in Italia non esiste una regolamentazione per le biciciette come per tante altre cose più serie.Ma magari anche il classico giubbetto catarifrangente che serve anche di giorno,sarebbe una schedata intelligente.potrei aggiungere che io pagai sensore una assicurano annuale per la bicicletta ma non vorrei spaventare tutti coloro che usano la bicicletta come quando portano i loro adorati cagnolini a fare la cacca sulle aiuole e non la raccolgono.Per chi non è molto allenato s lasso;a soli 20-25 Km/h riesce a fare il giro dei 110 Km in circa 6-8 ore..A parte le mie ironie che purtroppo sono pura realtà( ogni 4 ore in Italia(è un dato Istat) uccidono sempre qualche ciclista,il pub delle volte per colpa sua,è indubbiamente una bella idea che se' fatta con delle regole,come in tutte le cose,dara'' grande soddisfazio ne a tutti..Attenzione perche' nella sponda magra c'è meno rispetto da parte dei camionisti nei confronti dei ciclisti o cicloturismo..anche sul lago D'Orta ma non fa' parte dell'itineario.A Verbania suonano e si spostano loro.La' suonano ma ti devi spostare tu.Attenzione anche a quei gasati di ciclisti professionisti che sono gli unici che passano col rosso a Mergozzo,che sono i padani della strada e fanno tanto di quelle cazzate,pericolose per se stessi e per gli altri.Buona Pedalata
Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 29 Febbraio 2016 - 17:41
Re: Re: Piccola esperienza odierna
Ciao Hans Axel Von Fersen Lupus facciamo 2 conti. Il tuo villaggio di 300 persone ha un ufficio postale che ipotizzo con un impiegato/direttore quindi con un costo annuale di 40.000 euro. Poi dobbiamo aggiungere affitto, telefono, linea dati, riscaldamento, luce, pc, pattumiera, assicurazioni, guardie giurate che portano e prendono il grano, pulizie, carta, fotocopiatrice e tante altre spese. Quindi diciamo circa un 60.000 euro l'anno per 300 persone equivalenti a 200 euro ad abitante. Se l'amministratore di condominio della tua comunità ti addebitasse 200 euro l'anno per il servizio postale che tu usi per pagare 2 bollettini petalosi, penso che l'avresti già mandato a stendere. O sbaglio?
A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 11:40
Max La Vecchia
Lady Oscar: ALPINI unisce chi ha prestato servizio nelle truppe Alpine ed è un associazione che si autosostiene e autofinanzia con una quota associativa, quindi non costa NULLA allo Stato, e anzi, facendone parte ti assicuro che l'Associazione torna utile allo Stato stesso perchè ci diamo da fare in tante attività a carettere volontario e gratuito. CAI: Club Alpino Italiano, è un associazione che unisce chi pratica montagna, escursionismo e alpinismo. Anche questa si autosostiene tramite il pagamento di una quota associativa annuale ( 50 euro ), tramite il pagamento degli allievi dei corsi di alpinismo e scialpinismo. Ricordo che anche qui ( facendone parte) gli istruttori praticano la propria attività su base volontaria e gratuita. Prima di parlare di fantomatiche unioni e fusioni bisogna prima capire quale sono le peculiarità e le attività svolte da ciascuna Associazione, specie evitando di tirare in ballo quelle sane, che funzionano e che hanno il bilancio in attivo
Zacchera su Banche Popolari e Ospedale Unico - 5 Dicembre 2015 - 10:41
Maggiori costi del 25x100
Ma Zacchera chissenefrega! Chiamparino ha detto che la regione pagherà un canone annuale fisso totalmente svincolato da eventuali aumenti dal costo iniziale!
Apri onlus: “La Regione Piemonte nega libera circolazione ipovedenti” - 4 Dicembre 2015 - 07:25
tessera x libera circolazione
Il caso segnalato cui fa riferimento il Presidente dell'Apri, non riguarda solo gli ipovedenti ma è esteso a chiunque abbia una invalidità sopra una certa soglia (non ricordo quale sia la percentuale ma so che supera il 50%); la tessera in questione è un documento che prevede per le persone riconosciute invalide, la libera circolazione su tutti i mezzi pubblici della nostra Regione. Questa tessera non è stata tolta, sono solo cambiate le disposizioni e le condizioni d'utilizzo: infatti da gennaio 2016 verrà recapitata o consegnata una nuova tessera che, anzichè avere una validità perpetua com'è per quella attuale, dovrà essere rinnovata anno per anno pagando un canone annuale di €. 15 tramite bollettino. E' una materia che conosco perchè in precedenza mi sono occupato per alcune persone disabili/invalide di tutta la preparazione di tutte le pratiche per il rilascio. Certo che col sistema attuale, perpetuo e gratuito, è molto più comodo; c'è però da aggiungere un particolare che non è di poco conto e penso che abbia molto contribuito alla scelta che hanno fatto (premetto, non voglio con questo giustificare la pubblica amministrazione che ha preso questa decisione); sono stati scoperti tantissimi episodi proprio sull'utilizzo scellerato e ingiustificato di questa tessera, sono state scoperte persone non invalide che, con la compiacenza proprio di persone invalide, utilizzavano liberamente questo documento; come ad esempio accade con i permessi delle auto, se dovessero fare dei controlli sull'utilizzo improprio di questo cartellino, almeno il 60% verrebbero ritirati. Siamo in Italia, dove l'illecito è lecito e dove la giustizia premia chi dovrebbe essere castigato, ma è anche il Paese dove il tema dell'invalidità (A PARTE CHI NE HA VERAMENTE DIRITTO), è un business che fa fare tanta grana a tanta gente, molte volte anche con la complicità dell'invalido stesso, ed è li che secondo il mio parere si deve andare ad evangelizzare.
Soccorso Alpino a pagamento se non attrezzati? - 6 Ottobre 2015 - 11:09
Italianata
Premesso che sono d'accordissimo sul fatto di pagare gli interventi in alcuni casi, spero che il tutto venga ben definito ed in modo chiaro evitando di fare la solita italianata. Esempio: vado a fare freeride, ho tutta l'attrezzatura necessaria (pala, arva, sonda e magari pure zaino airbag), cade una valanga e rimango sotto ma non sono ferito..pago? Non si potrebbe fare una "convenzione" come già avviene in Svizzera con la Rega per cui pago una quota annuale?
PD su forno crematorio - 1 Ottobre 2015 - 12:08
Non esiste coerenza con la norma di legge
Senza entrare nel merito dell'operazione privatizzazione che considero un errore strategico, voglio solo sottolineare un passaggio importante e delicato della vicenda. Il Codice degli Appalti all'art.153 - FINANZA DI PROGETTO - al Comma 1) recita: "Per la realizzazione di lavori pubblici o di lavori di pubblica utilità, ivi inclusi quelli relativi alle strutture dedicate alla nautica da diporto, inseriti nella programmazione triennale e nell'elenco annuale di cui all'articolo 128, ovvero negli strumenti di programmazione formalmente approvati dall'amministrazione aggiudicatrice sulla base della normativa vigente, ivi inclusi i Piani dei porti, finanziabili in tutto o in parte con capitali privati, le amministrazioni aggiudicatrici possono, in alternativa all'affidamento mediante concessione ai sensi dell'articolo 143, affidare una concessione ponendo a base di gara uno studio di fattibilità, mediante pubblicazione di un bando finalizzato alla presentazione di offerte che contemplino l'utilizzo di risorse totalmente o parzialmente a carico dei soggetti proponenti.". Visto che non è previsto nel Programma triennale tale operazione mi pare che manchi di coerenza con la normativa vigente. Prima andava previsto nella Programmazione del Comune e poi le Ditte interessate avrebbero potuto/dovuto presentare una Proposta di Progetto. Oggi qui a Verbania sta succedendo il contrario, senza una scelta pubblica preventiva dell'Amministrazione una DItta privata fa una Proposta a cui l'Amministrazione presta attenzione.
Frontalieri dovranno pagarsi l'assicurazione medica - 10 Luglio 2015 - 10:05
Che botta !!
Dalla padella alla brace.......I frontalieri fanno già una vitaccia, avanti e indietro per ore tutti i giorni, e con il rischio di non vedere rinnovato il permesso di lavoro annuale. E sono la fonte di reddito più importante per Verbania, visto che poi spendono qui i loro stipendi, e danno da vivere anche ai commercianti ed agli artigiani locali. Lo stato italiano dovrebbe intervenire per evitare questa situazione.
Hashish, guida in stato di ebrezza e infrazioni al codice della strada - 26 Maggio 2015 - 18:13
...forse c'è di meglio da fare........
Il senso dell'oggetto "forse c'è di meglio da fare" e proprio quello di riportare e risvegliare la comunità cercando di essere vicino ai giovani ed al loro divertimento...ma il comune di verbania forse ha qualche svista. Ed ecco x rinfrescargli la memoria, allego alcune foto dell'unica PISCINA COMUNALE ESTERNA che abbiamo in città. L'apertura come tutti gli anni era prevista x la prima settimana di giugno...ma nessuno sembra avere idea quando sarà...men che meno l'impresa edile che gestisce o dovrebbe gestire i lavori di ristrutturazione e nuova pavimentazione dell'aria adiacente le vasche esterne. Ma i bambini dei centri estivi dove andranno quest'anno e gli utenti che come la sottoscritta hanno pagato un abbonamento annuale e i pochi mesi estivi vorrebbero usufruire della stessa anche all'aria aperta? ...ma....mistero....!!!...........
CEM: Gestione difficile, ma non impossibile - 13 Maggio 2015 - 09:35
chi è in grado....
già chi in questa Amministrazione ha i numeri per poter individuare un gestore che possa essere all'altezza della situazione e soprattutto sanno i ns amministratori a quanto ammonta la cifra annuale per la manutenzione dell'ecomostro cementizio?
Al via il bando per l’assegnazione dei posti d’ormeggio nei porti del comune di Verbania - 2 Aprile 2015 - 21:52
Dal 1.Gennaio 2016 ???
La maggior parte dei posti barca erano già disponibili nel 2014 perchè i posti vengono assegnati solo ora e con decorrenza 1.1.2016 , perdendo tutto il canone 2015 ? Forse la tanto decantata riorganizzazione ha creato qualche problema che si trasforma in danno economico per il Comune ? Qualche consigliere comunale di minoranza dovrebbe controllare . Tutti gli anni il bollettino di pagamento per il rinnovo annuale del canone veniva spedito dal Comune entro il 10 Febbraio con regolare lettera di accompagnamento che invitava ad eseguire il pagamento entro e non oltre 28.Febbraio . In questo anno 2015 il bollettino non è pervenuto entro il 28 Febbraio ed ovviamente qualche interessato a contattato l'ufficio preposto ( Polizia Amministrativa ) nel mese di Marzo, per chiedere spiegazioni in merito e la risposta è stata " Siamo in ritardo perchè hanno deciso solo in questi giorni a quale ufficio affidare l'incarico " . Bella riorganizzazione , porta ad incassi tardivi ........ Infatti il solito bollettino di pagamento è stato spedito (protocollato) il 24 Marzo con la precisazione - il versamento dovrà essere effettuato entro 15 giorni dal ricevimento della presente . Se la " RIORGANIZZAZIONE" a comportato ritardi per l'incasso del canone certamente ha creato caos e ritardi anche per l'assegnazione dei posti liberi disponibili da tempo , quindi perdita economica . Minoranza se ci siete .. controllate .
"CEM: il PD non ha cambiato idea" - 12 Marzo 2015 - 12:29
a conti fatti
Forse conveniva pagare le penali! Qualcuno sa dirmi a quanto ammontavano? Considerando la quota che il comune deve versare in quanto il finanziamento del progetto non è coperto al 100% dai fondi europei, sommando i costi delle manutenzioni di cui tutti ci si preoccupa, i costi di progetto e realizzazione del parcheggio ex padana gas, ed in ultimo (sperando di sbagliare) la perdita annuale di esercizio. Credo avremmo risparmiato soldi, territorio ed ambiente
Il 2015 biancocerchiato si apre con un pareggio - 12 Gennaio 2015 - 10:58
Mi perdoni.......
stiamo andando OT , ma non posso esimermi dal rispondere. Punto primo, la sua gestione della città, vede, il crash elettorale della destra a Verbania, è conseguenza dei suoi 4 anni da sindaco. Punto secondo, i suoi ammiratori sono quelli che la difendono a spada tratta, per altro legittimamente, ma che hanno i paraocchi e lo dimostrano con certi commenti proprio su queste pagine. Punto terzo, io nel mio piccolo un aiuto alla società l' ho dato in passato, mio figlio ha giocato nelle giovanili dai pulcini agli allievi ed ho sempre pagato la retta annuale. Punto quarto, io e la mia famiglia viviamo del mio stipendio, credo di non poterla aiutare, ne Lei ne il Verbania calcio. P.s. mio figlio dopo varie vicissitudini ha giocato anche a Fondotoce, una bella società, con i piedi per terra, vogliamo parlare della vecchia dirigenza? P.s. sono meravigliato, come può pretendere di non ricevere critiche? Lei ha scelto di fare il politico nella "prima" e nella "seconda" repubblica, non è il solo responsabile, ma è uno dei tanti che ci hanno portato al punto in cui siamo. Alegar
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 10:44
X Cesare
Introito annuale stimato in 1.000.000? Cifra esagerata considera (straesagerando) 200 barche x 2.000 euro anno (straesagerando) = totale lordi 400.000. Di ciò non sono certo, ma mi sembra che le affissioni delle ordinanze vengano fatte proprio dalla polizia municipale. Quindi se non l'ha ricevuta, non poteva sicuramente affiggerla.
A Suna tre giorni di festa per Santa Lucia - 14 Dicembre 2014 - 12:59
Santa Lucia in Suna
Anche questa una bella cadenza annuale;ma quest'anno funestata dal maltempo e ,forse,dalla neve che non scende e oltre ai magici fiocchi,porti giu' anche qualche tonnellata di euro.Magari alcuni di quelli rubati a Roma che per motivi esclusivamente meteorologici sono sfuggiti al controllo e col vento sono arrivati sin qui'.Ironie a parte che rendono migliore la vita in questi primissimi giorni,ovvero l'anteprima d Santa Lucia,le feste a Suna ideate e fatte come sempre con tanta intelligenza e preparazione e amore,da parte delle varie associazioni(da quello che mi dicono e sento dalle stesse)non hanno reso granché' con le offerte perché' un po' il brutto tempo con piogge a intervalli e feste in località' limitrofe,hanno un tantino distratto l'utenza.Comunque sia la banda Mascagni e altri vestiti da margheritine primaverili in calzamaglia bianca con le gambe sexi di chi ha 80 anni per gamba,hanno allietato anche sotto la pioggia i fedeli di Santa lucia e i tanti bambini che pioggia o non pioggia si divertono sempre.Vorrei tornare bambino;non ricordo se è il telo di un film o di un libbro.A quella eta'non si capisce niente e non ci sono tristezze,neanche con la pioggia. Questa mattina cera pure la signorina Marchionini a messa con la sua sgargiante coccarda tricolore e il suo sexi portamento.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti