Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

assemblea dei sindaci

Inserisci quello che vuoi cercare
assemblea dei sindaci - nei post
UNCEM, Mattarella: "montagna può dare all'Italia nuovo sviluppo" - 6 Novembre 2017 - 19:06
"La montagna è per sua natura una sfida. Una sfida che riguarda il futuro di tutto il Paese e che può dare all'Italia la possibilità di radicare - nella sostenibilità e nella ricchezza che viene dalla propria diversità - una nuova stagione di sviluppo".
Comitato Amici Pendolari: peggioramento estivo - 6 Novembre 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domoddosola Arona Milano e Arona Novara, che lamenta un peggioramento sui ritardi dei treni nei mesi di luglio e agosto.
PD: Provincia VCO, no dimissioni di massa - 25 Ottobre 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del PD riguardante la richiesta di dimissioni di massa nella Provincia del VCO: "no a dimissioni di massa. Un Presidente della Provincia è da preferire al migliore dei commissari possibili".
Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa - 18 Settembre 2017 - 17:01
Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera aperta rivolta al Presidente ai colleghi consiglieri della Provincia del VCO, di Giandomenico Albertella e Rino Porini, dove avanzano qualche interrogativo, qualche riflessione e anche una proposta per cercare di individuare una strada comune che possa smuovere una situazione stagnate ormai da anni.
CNA Piemonte Nord conferma Telesca - 4 Luglio 2017 - 11:27
Donato Telesca è stato confermato presidente CNA Piemonte Nord. Insieme a lui fanno parte della presidenza: Massimo Pasteris (presidente Area Vercelli) ed Enea Vada (presidente Area VCO).
Consiglio Provinciale: Equitalia e fusione di comuni - 21 Giugno 2017 - 13:01
Oggi mercoledì 21/06/2017 alle ore 18.00 si terrà il Consiglio Provinciale, dopo la seduta dell'assemblea dei sindaci, si discuterà di Equitalia e fusione di comuni.
"Il futuro per i rifiuti è da costruire con i privati" - 1 Giugno 2017 - 18:21
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del COUB, Consorzio Obbligatorio Unico di Bacino del Verbano Cusio Ossola, dopo l'assemblea del 30 maggio.
Acqua Novara.VCO: Terzoli confermato - 5 Maggio 2017 - 18:49
All'unanimità oggi 5 maggio 2017 è stato affidato un secondo mandato al Presidente Emanuele Terzoli, da parte dei sindaci dei 139 Comuni/Soci di Acqua Novara.VCO distribuiti sulle Province di Novara e VCO. Di seguito la nota dell'azienda.
assemblea nazionale “Bandiera arancione” - 21 Aprile 2017 - 16:01
assemblea nazionale dei Paesi “Bandiera arancione” a Cannero-Riviera e a Cannobio nel prossimo fine settimana (22 e 23 aprile 2017). La bandiera arancione, marchio di qualità del Touring club Italia che seleziona e certifica i borghi eccellenti d’Italia in base a rigorosi parametri turistici e ambientali, è stata assegnata fino ad ora a 222 comuni italiani.
"Rappresentanza dei sindaci: si attenda il nuovo sindaco di Omegna" - 2 Aprile 2017 - 09:16
E' questo qunato chiedo a più voci varie realtà politiche di Omegna, ovvero di attendere le elezioni del sindaco di Omegna, prima di convocare la Rappresentanza dei sindaci dell'ASL.
"Province, emergenza bilanci" - 4 Febbraio 2017 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato con la dichiarazione rilasciata dal Presidente dell'Unione Province Italiane Achille Variati durante la riunione in data 2 febbraio 2017 della Conferenza Unificata, sede di confronto tra Governo, Regioni, Province e Comuni. Variati “Il Governo ci dica che se vuole garantire sicurezza dei servizi. Appettiamo da settimane il decreto legge: ora basta, risposte subito”.
Riunione Interconnector Svizzera-Italia - 21 Novembre 2016 - 19:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, riguardante la riunione tenutasi lunedì 14 novembre, sul progetto Interconnector Svizzera-Italia 380 kV.
"Salviamo gli Ospedali e la Sanità Piemontese" - 14 Novembre 2016 - 11:27
Per contrastare la revisione della rete ospedaliera attuata dalla giunta regionale del Piemonte con dgr 1-600 e sue successive modificazioni, nasce il Comitato Salviamo gli Ospedali e la Sanità Piemontese che vede comitati, associazioni, sindacati e forze politiche di tutta la Regione uniti nel difendere la sanità pubblica piemontese.
Interpellanza su ConSer VCO - 9 Settembre 2016 - 17:44
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e il testo dell'Interpellanza dei gruppi Consigliari Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente, riguardante le prospettive di vendita di Conser Vco.
Sindaco di Gravellona Toce su futuro di ConserVco - 17 Agosto 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Sindaco di Gravellona Toce, Giovanni Morandi, riguardante il futuro di ConserVco, e la proposta di privatizzazione.
assemblea dei sindaci - nei commenti
M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo - 17 Gennaio 2017 - 11:49
finanziamento Fondazione vco per Emodinamica
Sono allibito! non sto a ripetere di chi potrebbe essere la colpa,perchè e per come: tutte riflessioni che risultano essere obsolete considerando in che mani siamo finiti ormai da tempo immemorabile.Ma una domanda me la voglio porre? mi pare che esista una assemblea dei sindaci che ogni tanto si riunisce per parlare di Sanità del Territorio e quant'altro ,o no? E di questo mancato finanziamento non se ne è mai parlato? Ma cari sindaci,Tutti indistintamente,ci siete o,come si dice,ci fate? Non sarebbe toccato anche a voi informarvi e sapere che fine aveva fatto quella montagna di soldi per l'Emodinamica? Domanda che giro anche ai Sindacati di categoria,se esistono ancora, e ai vari Servizi Sociali del Territorio.Qui ormai si respira L'abbandono. Noi ci sentiamo come quegli Eserciti mandati a combattere sul campo senza sapere contro chi e per cosa.
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 17:42
Segue
Voto no perché i nuovi senatori avrebbero l’immunità parlamentare anche se non eletti dal popolo. Potrebbero approfittarne i politici locali più compromessi. Voto no perché i nuovi senatori sarebbero dei dopolavoristi, chiamati a fare i sindaci e i consiglieri regionali, ma anche a partecipare alle complesse funzioni legislative del Senato. Voto no perché il partito di governo potrebbe votarsi da solo il prossimo presidente della repubblica. Al settimo scrutinio infatti bastano i tre quinti dei partecipanti al voto in assemblea comune fra camera e senato. Voto no perché il prossimo presidente della repubblica sarebbe in ostaggio del capo del governo, che con i numeri della sola maggioranza alla camera potrebbe metterlo in stato d'accusa. Voto no perché il partito unico di governo con i suoi soli numeri alla camera potrebbe portarci in guerra, naturalmente chiamandola missione di pace. Voto no perché il governo potrebbe decidere al posto delle regioni su tutte le questioni più importanti che riguardano i territori, dove girano i loro affari e i nostri diritti, senza un rapporto diretto con la popolazione locale Voto no perché i poteri della finanza vogliono al governo un amministratore delegato con pieni poteri esecutivi che spiani la strada a ulteriori privatizzazioni e smantellamento dello stato sociale: ecco perché sono tutti per il sì. Voto no perché la deforma moltiplica il numero dei possibili procedimenti legislativi e dunque complica ancora di più l’iter delle leggi. Altro che semplificazione! Voto no perché noi non abbiamo bisogno di più leggi da approvare in minor tempo, ma di leggi migliori. E la qualità delle leggi non dipende dal sistema del bicameralismo perfetto. Voto no perché la legge contro la corruzione è ferma da quasi tre anni, mentre la legge Fornero è stata approvata in pochi giorni. Non c'entra il bicameralismo perfetto, ma la volontà politica. Voto no perché una Costituzione non comprensibile dal popolo è contro il popolo. Voto no perché sono contro la democrazia in mano a un Capo e al suo cerchio magico. Voto no perché una Costituzione scritta male è una Costituzione pensata male. Voto no perché è una schiforma pensata solo per gli interessi immediati di chi l'ha imposta al paese. Voto no perché è una deforma imposta al paese da Napolitano e dai suoi referenti internazionali. Voto no perchè nel Manifesto dei Valori del Pd c'è scritto che non si deve cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza. L'ha scritto Mattarella. Voto no perché la suggestione del Nuovo contro il vecchio è falsa. Voto no perché pure Napolitano nel 2006, contro la deforma di Berlusconi, diceva che non si deve cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza. Voto no perché in tutta questa operazione di potere si percepisce un nauseabondo odore di massoneria. Voto no perché mi spaventa questo diabolico mix di malafede e incompetenza. Voto no perché "basta un si" lo dicono sempre i truffatori, gli addetti al telemarketing e i venditori petulanti e disonesti. Voto no perché Renzi e Napolitano hanno fatto una legge elettorale su misura per il pd. E ora vogliono cambiarla per paura di perdere al ballottaggio. Voto no perché hanno forzato l'art. 138 della Costituzione con tante modifiche diverse che ci chiedono di approvare in blocco, come se il referendum fosse un plebiscito o un voto di fiducia. Voto no perché Renzi prima ha promesso che in caso di vittoria del no avrebbe chiuso con la politica e ora, per paura di perdere il referendum, s'è rimangiata la parola. Voto no perché hanno trasformato perfino la scheda elettorale in un volantino di pubblicità ingannevole. Voto no perché è insopportabile la malafede di chi dice: basta un sì "per ridurre il numero di politici". Voto no perché mentono sempre, pure sui costi. All'inizio dicevano che si risparmiava un miliardo, poi mezzo miliardo, infine la Ragioneria dello Stato ci ha detto che il risparmio è di 58 milioni lordi. Voto no perché a conti fatti il risparmio è di un c
Trapani su elezione Distretto Turistico - 3 Aprile 2016 - 08:13
Ma va la.....
Dopo una trombatura del genere da parte dell'assemblea del Distretto (roba mai vista......), dignità vorrebbe di ritirarsi in buon ordine..... E invece no! Pontifichiamo. Che dire poi di quei sindaci che non sanno manco come si approva il bilancio di una Società Pubblica..... Che pazienza il presidente del collegio dei revisori nel cercare di spiegare.... Ma questi niente, avanti imperterriti........ Una celebre battuta di un famoso film recitava "chiacchiere e distintivo", ovviamente di partito, questo sono. Mala tempora currunt.
Comitato Salute VCO: "Due più due fa sempre quattro" - 17 Agosto 2015 - 13:44
Hanno già deciso :un solo Dea
Alla tavola rotonda organizzata dal PD Reschigna ha detto che hanno già deciso per un solo DEA , a fine anno verrà comunicato quale dei due . Il nostro sindaco era presente e non ha voluto commentare le parole di Reschigna. Siccome la nostra sindachessa, dopo una pubblica assemblea svoltasi a Verbania, ha sottoscritto un documento dove si chiedava il mantenimento dei DUE DEA , ha il dovere di spiegare ai cittadini di Verbania ed a tutti i sindaci firmatari del medesimo documento l'incoerente comportamento . Non ha difeso il mantenimento dei 2 DEA , ordini di partito?.
Società Geografica Italiana cancella Regioni e Province - 17 Agosto 2013 - 12:26
province
Ridisegnare i territori è un sogno cui si poteva credere solo con Napoleone, al Congresso di Vienna e alla Conferenza di Yalta, mentre l'ideologia degli enti inutili serve solo a mettere tutti contro tutti. Non stiamo costruendo un paese da zero. Eliminare un ente elettivo è lo stesso che sopprimere i consigli comunali per tornare al più economico Podestà fascista. Sostituire il Consiglio provinciale con un'assemblea permanente dei sindaci può andare bene come male minore, in quanto eletti dal popolo e già stipendiati. Ai Presidenti delle Province si dovrebbero affidare compiti di Ufficiale del Governo come i sindaci, in modo che basti una sola Prefettura per regione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti