Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

attenzione

Inserisci quello che vuoi cercare
attenzione - nei post
Presentata la stagione 18/19 de Il Maggiore - 20 Giugno 2018 - 11:04
Al terzo anno dalla sua inaugurazione, il centro eventi Il Maggiore di Verbania presenta una stagione ricca di appuntamenti che vanno dalla prosa alla danza, dai musical alla lirica, sino al teatro comico.
VCO Lombardo: Interrogazione a Chiamparino - 19 Giugno 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Consigliere Regionale di Fratelli d'Italia Giuseppe Policaro, in cui affronta la questione VCO alla Lombardia e interroga il Presidente Chiamparino.
Al via la 3a edizione di ReStartAlp - 19 Giugno 2018 - 09:34
Coltivazioni tipiche, allevamento di specie in via d’estinzione, filiera corta del legno, creazione di reti imprenditoriali e promozione turistica di sentieri, percorsi cicloturistici e comprensori sciistici: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 14 giovani partecipanti.
Cristina: bene revoca chiusura superstrada, ma... - 18 Giugno 2018 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'On. Mirella Cristina, riguardante la revoca della chiusura per lavori della superstrada.
"Psico-Farmaci: Quali Conseguenze sulla Salute?" - 14 Giugno 2018 - 15:03
Venerdì 15 Giugno 2018, alle ore 21,00, presso l'Hotel Il Chiostro, Via F.lli Cervi 14 Verbania, per la rassegna Incontri Ecologici si terrà la serata dal titolo "Psico-Farmaci: Quali Conseguenze sulla Salute?". A 40 anni dall’approvazione della legge Basaglia.
AstroNews: Estate in compagnia dei giganti celesti - 14 Giugno 2018 - 08:01
Dopo una lunga mia pausa terrestre, ritorno a proporre visioni celesti, compatibilmente con i fenomeni astronomici che il cielo ci offre.
Vega Occhiali Rosaltiora: presentato il nuovo staff - 12 Giugno 2018 - 15:03
E’ stato presentato presso la sede di Vega Occhiali a Verbania Intra il nuovo staff tecnico ed il conseguente nuovo progetto sportivo triennale di Vega Occhiali Rosaltiora alla presenza del patron del Gruppo Vega Occhiali Vincenzo Cinque e del sindaco di Verbania Silvia Marchionini.
Il Tempo Dell'Acqua - 12 Giugno 2018 - 08:01
Mostra di fotografia allo spazio AGLAIA ARTS AND CRAFTS.
Songa (FdI) sul VCO in Lombardia - 11 Giugno 2018 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Luigi Sonda (FdI), riguardante la proposta referendaria per il passaggio del VCO alla Lombardia.
Spazio Bimbi: Il disegno della famiglia - 10 Giugno 2018 - 08:00
Attraverso il disegno della famiglia il bambino esprime il proprio punto di vista sulle relazioni familiari
Verbania Model Show 2018 - 7 Giugno 2018 - 15:03
Nella splendida cornice del Lago Maggiore, nei giorni 2 e 3 giugno 2018, presso il Centro Eventi IL MAGGIORE, si è svolta la 7^ Mostra – Concorso di cimeli, uniformi, armi, modellismo e figurini storici del Verbano Cusio Ossola (ora denominata “Verbania Model Show 2018”) organizzata dal Model Club VCO in collaborazione con i Clubs modellistici Iena Model di Milano e AMB di Brescia, e con i patrocini della Provincia del VCO e della Città di Verbania.
Carabinieri: “Periferie Sicure” - 7 Giugno 2018 - 11:04
L’appena trascorso mese di maggio ha visto i Carabinieri del Verbano Cusio Ossola particolarmente impegnati nell’operazione “Periferie Sicure”, attività disposta a livello centrale e che ha visto contemporaneamente interessate anche le provincie di Avellino, Caltanissetta, Pesaro-Urbino, Piacenza, Reggio Emilia e Sondrio.
Costa su incontro Regione Lombardia - 5 Giugno 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Presidenza della Provincia del VCO, riguardante l'incontro in Regione Lombardia riguardante la proposta di cambio Regione.
Minore: chiarezza su bollette del teatro Maggiore - 3 Giugno 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere comunale Stefania Minore, riguardante le bollette di energia elettrica ed acqua del teatro Maggiore.
44^ Valle Intrasca Skyrace tutto pronto - 2 Giugno 2018 - 09:16
Tutto è pronto per la 44^ edizione della Valle Intrasca Skyrace, la tradizionale maratona a coppie lungo i sentieri di montagna dell’omonima valle, che raggiunge il crinale al confine con il Parco Nazionale Val Grande.
International Model Show - 1 Giugno 2018 - 13:01
Il Model Club V.C.O. Verbania con la collaborazione dei Clubs modellistici Iena Model di Milano, AMB di Brescia, , ha organizzato i prossimi 2 e 3 Giugno 2018, presso i locali del Centro Eventi Il Maggiore, la I^ Mostra Concorso Internazionale di Modellismo e Soldatini Città di Verbania “VMS Verbania International Model Show”.
Controlli: ispettorato del lavoro e spresal nel VCO nel 2018 - 29 Maggio 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, una nota relativa ai controlli dell’ispettorato del lavoro e dello spresal nel territorio del vco nell’anno 2018.
Incontro per la realizzazione del “Distretto UNESCO Piemonte” - 28 Maggio 2018 - 15:03
Martedì 22 maggio si è svolto a Vogogna, presso la sede del Parco Nazionale Val Grande, l’incontro di Coordinamento dei siti a titolarità UNESCO (Patrimonio dell’umanità, Riserve della Biosfera, Geoparchi, Città creative e Cattedre Unesco) della Regione Piemonte per la realizzazione del “Distretto UNESCO Piemonte” per una gestione integrata dei territori piemontesi con designazione UNESCO.
Camminata Lions - 24 Maggio 2018 - 10:54
GOZZANO DOMENICA 27 MAGGIO 8° Camminata LIONS non competitiva organizzata dal LIONS CLUB BORGOMANERO CUSIO Partenza ore 9.00 Lido di Gozzano via alla colonia Giro lungo 10 km - Mini giro 2,5 km.
Con Silvia per Verbania su assoluzione Sau - 23 Maggio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista Civica Con Silvia per Verbania, riguardante l'assoluzione dell'Assessore Sau.
attenzione - nei commenti
Con Silvia per Verbania su erba sintetica - 14 Giugno 2018 - 06:37
Con Silvia per Verbania
Notiamo che, appena si vien punti sul vivo, la si butta in caciara, con tanto di discorsi da tifoseria, conditi, come al solito, con abbondanti dosi di arroganza e autorefenzialità, senza arrivare mai a proporre nulla di seriamente concreto e attuabile ma limitandosi a protestare e criticare, spesso a prescindere. Atteggiamento tipico di chi è a corto di argomentazioni di merito. Torniamo nostro malgrado ad intervenire per rispondere alle accuse rivolteci di asserire il falso per poi chiudere in modo da non alimentare ulteriori quanto inutili polemiche, unico terreno di confronto di certi soggetti. La richiesta da parte della scuola elementare Rodari di Torchiedo giunse all'attenzione della Circoscrizione Verbania Est dopo quella della materna di Biganzolo ma non fu discussa nei successivi Consigli di Quartiere, per cui non risulta verbalizzata, per il permanere dei dubbi sull'attribuzione delle competenze sull'argomento, rimandando lo stesso alle valutazioni dell'amministrazione comunale. Ma certi soggetti hanno l'incredibile arroganza e supponenza di volerne sapere sempre più di chi le cose le ha trattate in prima persona come membro della Circoscrizione Verbania Est (Ramoni) in occasione delle riunioni che i membri della Circoscrizione stessa tengono regolarmente prima di incontrarsi in Consiglio di Quartiere proprio per discutere i temi all'odg, riunioni ove certi soggetti non erano presenti e quindi NON POSSONO SAPERE quali scuole fecero richiesta in merito al posizionamento dei prati sintetici. Quindi certi soggetti dovrebbero informarsi accuratamente prima di divulgare informazioni inesatte e accusare pesantemente di asserire il falso col fine molto basso di screditare chi, evidentemente, da fastidio nello svolgere il proprio ruolo politico e istituzionale. È poi evidente che al tempo della Commissoone LLPP citata il nostro gruppo consiliare non fosse al corrente delle richieste fatte dalle scuole alla Circoscrizione Est, oppure le stesse non erano state ancora avanzate, per cui il nostro gruppo non ebbe nulla da obiettare in merito a quanto stabilito sull'erba naturale: se avessimo saputo saremmo sicuramente intervenuti diversamente nel merito della questione. Per finire nel parziale resoconto non viene fatto notare quanto la Commissione LLPP specificasse in meriro alla richiesta fatta alla Giunta ovvero "ove tecnicamente possibile" e nemmeno quanto specificato, e riportato nello stesso verbale del Consiglio Verbania Est, da insegnanti e genitori dei bambini dell'asilo di Biganzolo ovvero come nel parco in corrispondenza dell'albero storico non crescesse l'erba con tutti i problemi a ciò connessi, aspetto questo SQUISITAMENTE TECNICO. Alle richieste presentate dalle scuole del Quartiere Verbania Est se ne aggiunsero poi molte altre arrivando ad individuare sei plessi su cui intervenire in base alle priorità, ove asilo di Biganzolo ed elementare di Torchiedo risultano al secondo e quinto posto. Con Silvia per Verbania
Busta con un proiettile per Mattarella - 4 Giugno 2018 - 09:47
Commento insensato ?
Giovanni, purtroppo il mio commento lo trovo più che sensato ! Chi ricopre un ruolo pubblico deve sempre avere un attenzione e una responsabilità in ciò che dice . Non puoi aizzare le folle e poi meravigliarti se qualcuno ti prende in parola , o prende sue iniziative eversive e esagerate !
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 30 Maggio 2018 - 09:17
Re: Semestre bianco
Ciao Giovanni% come ho scritto poco sopra, solo un esempio per far capire che il Capo dello Stato non è un tiranno. Come vedi, non può imporre ciò che gli pare, per es. sciogliere le Camere a piacimento, soprattutto negli ultimi 6 mesi del suo mandato, anche se non è questo il caso. La discussione ogni tanto va ampliata, altrimenti diventa un qualcosa di telegrafico. Non è questione di antipatia o pignoleria, basta leggere con attenzione, anche quando la si pensa diversamente.
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 24 Maggio 2018 - 11:10
Re: Re: onorato di tanta attenzione
Ciao SINISTRO previa letture delle motivazioni in calce alla sentenza
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 24 Maggio 2018 - 10:26
Re: onorato di tanta attenzione
Ciao renato brignone ipotizzato, cioè previa valutazione convenienza o opportunità.
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 24 Maggio 2018 - 09:35
onorato di tanta attenzione
il ricorso è già stato ipotizzato dall'associazione per voce della Brizio. Per quanto riguarda la coerenza io rispondo della mia , che come è noto , riguarda la mia etica e non la mia "appartenenza" (reale o presunta)
Una Verbania Possibile risponde a Con Silvia per Verbania - 23 Maggio 2018 - 16:41
Con Silvia per Verbania
Riteniamo di poter affermare che anche la lista civica che rappresentiamo non intervenga rumorosamente e a sproposito come spesso fanno altri su ogni questione portata a dibattito sulla scena politica verbanese, se non quando realmente necessario e questa occasione l’ha richiesto zicuramente. Ribadiamo quanti scritto: ” L’esercizio dell’azione penale spetta al Pubblico Ministero che, evidentemente, ha ritenuto opportuno l’approfondimento processuale del fatto portato alla sua attenzione. Il Tribunale di Verbania, dal canto suo, non ha ritenuto sussistenti gli elementi integranti la fattispecie di reato”. Parafrasando, il PM ha doverosamente approfondito la questione portata alla sua attenzione sottolineando peraltro la mancanza del dolo, la leggerezza dell’azione compiuta e la sua modesta entità, ipotizzando però di aver piegato l’interesse pubblico per porre in atto una piccola vendetta. Tesi completamente rigettata dai giudici del Tribunale di Verbania che nel comportamento di Sau non hanno ravvisato alcun abuso d’ufficio e quindi alcuna lesione dell’interesse pubblico per vendette personali. La decisione dei giudici assolve pertanto Sau non solo sul piano giuridico ma anche su quello politico, che con onore, correttezza e dedizione ha svolto e continuerà a svolgere il suo ruolo istituzionale. Piuttosto appare molto ben evidente come la questione sia stata strumentalmente spostata sul piano politico dai quattro Consiglieri di minoranza al fine di colpire bassamente l’assessore, l’amministrazione comunale e l’intera maggioranza consiliare. E questo modo di fare “politica” di certe opposizioni consiliari non sfuggira’ certo alla maggior parte dei cittadini verbanesi. Gruppo Consiliare Con Silvia per Verbania
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:31
Re: Re: Re: attenzione. pro e contro
Ciao Giovanni% E' vero siamo lontano da Torino e più vicini a Milano? Quindi? Che succede? Quando mai ci è interessato andare a Torino in quanto nostro capoluogo di regione? Con l'informatica e il buon vecchio telefono, potrebbe essere anche a Catanzaro e poco cambierebbe. Capirei se l'essere in Piemonte ci impedisse di usare i servizi lombardi (scuole e sanità) ma invece nulla cambia. Anzi, se fossi l'assessore della sanità lombardo e dovessi gestire il VCO, la prima cosa che farei sarebbe chiudere tutti i nostri micro ospedali e dire: "Da oggi in poi muovete il sedere e andate a Cittiglio, Varese (2 ospedali), Angera, Gallarate, a voi la scelta". Se proprio dobbiamo andar via dal Piemonte andiamo in Svizzera e non in Lombardia. Facciamo le cose in grande. Stare in Piemonte o in Lombardia cambierebbe poco o nulla ma invece sarebbe entrare in paradiso con l'annessione alla Svizzera. Sognare non costa.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:26
Re: Re: Re: attenzione. pro e contro
Ciao Giovanni% mi sa tanto che, da un paio d'anni a questa parte, i referendum sono tornati di moda.... Con la differenza che, anni addietro, erano esclusivo appannaggio, a fini politico-strumentali, dei soli Radicali!
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:02
Re: Re: attenzione. pro e contro
Ciao SINISTRO, la lontanaza pesa. Per molte cose gravitiamo intorno a Milano mentre Torino è avvertita giocoforza solo in quanto è il capoluogo di regione. Non mi sto posizionando contro o a favore ma non sottovaluto questa possibilità e non liquiderei la vicenda con argomentazioni superficiali. Sarebbe opportuno che i propugnatori dello spostamento del VCO in Lombardia pubblichino un approfondito dossier con lel loro argomentazioni.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 10:24
Re: attenzione. pro e contro
Ciao Giovanni% beh, anche Mantova è parecchio lontano da Milano, ma mica ha chiesto l'annessione a Emilia-romagna o Veneto?
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 09:49
attenzione. pro e contro
attenzione. Non scartate a priori questo progetto con discorsi qualunquistici. Bisogna valutarne i pro e i contro. Fino a questo momento non ho ancora ben presente le motivazioniche fanno propendere a uno spostamento in Lombardia ma ho ben presente alcuni "contro" per il permanere in Piemonte che potrebbero essere: - Torino è lontana da noi in tutti i sensi; - si delinea un'area di quadrante con Novara, Biella e Vercelli dove non ci vedo ben collocati. Sarebbe opportuno un'esposizione seria dei vantaggi. Come sarebbe inquadrata una provincia come la nostra nell'ordinamento regionale lombardo?
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 1 Maggio 2018 - 16:19
Re: Eccomi!
Ciao info concordo in toto, essendo un ex VAM corso 275! Anzi, aggiungo: che bei tempi, oramai andati, visto che all'epoca avevo 22 anni..... Per quanto riguarda Verbano-land, bisognerebbe fare attenzione a non degenerare in modo da avere colate indiscriminate di cemento.
Aggredito capotreno - 24 Aprile 2018 - 18:06
Re: Re: Ultimi aggiornamenti!
Certe risposte meritano una particolare attenzione: "..transitava per andare in Spagna, attraversando anche la Francia.." . O sei un bambino che ha appena compiuto i famigerati 18 anni stile bulletto che non sa minimamente ciò che sta scrivendo o davvero qui siamo di fronte a persone che suggerirei di far controllare o ... sei un personaggio inventato per mantenere attivo il blog. Ma come può una persona spingersi a dire certe ... sì proprio quelle... certe ca..ate! Ma ti rileggi? Sei connesso al mondo reale? E poi l'altra infelice uscita: "rimpianto per il fallito mandato esplorativo" o "poiché di origini armene cosa c'entra il terrorismo". L'unico rimpianto che ho è che non sono ancora andato in politica per estirpare quella mentalità fallimentare che vi caratterizza, e tutto ciò è ampiamente dimostrato con le tue risposte...se le vuoi definire così !
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 10:34
Re: Re: Re: Re: Chiarimenti necessari!
La situazione politica di stallo attuale è figlia di una legge elettorale voluta da una certa parte politica (la solita purtroppo!) che, consapevole di perdere le elezioni, ha studiato un qualcosa di indefinibile, appoggiata dall'altra parte politica pur di poter mandare a casa il Governo: il risultato è che la paghiamo noi cittadini. Ma qui sconfiniamo in un altro discorso, quasi irrisolvibile da noi povere creature. In cambio però, per tornare sul tema di questo post, offro gratuitamente un biglietto del treno per poter far vivere in prima persona le emozioni che vivono gli altri (eventualmente anche qualcosa in più di una semplice emozione!) e che qualcuno (e meno male solo qualcuno) si ostina a giustificare: se ci pensate è come andare a Gardaland, guardi in tv la giostrina che provoca tantissime urla, saliscendi, emozioni... ma vuoi mettere andarci di persona a provarle? Prima di farci invadere, si deve sistemare l'Italia intera, da nord a sud, ci vuole il pugno di ferro contro chiunque non rispetti la legge e, guarda bene, i primi da sistemare sono quelli marci ai piani altissimi, poi si scende ai piani alti, successivamente ai medi alti e via fino al piano terra, nessuno sconto a nessuno! A quel punto, e solo a quel punto, si può valutare l'accesso a nuove risorse, ma limitatamente e solo se necessario: io personalmente (così come fanno i cosiddetti Paesi industrializzati) opterei più per l'alta specializzazione e quindi aprirei le porte solo a chi ha determinate caratteristiche (attenzione: le porte rimangono in ogni caso aperte a chi ha diritto allo status di profugo e/o richiedente asilo politico, se ben documentato e dimostrabile ovviamente, quindi non ditemi che sono razzista perché non tollero questa denominazione e accusa nei miei confronti). Ma possibile che nessuno voglia un biglietto in omaggio?
Aggredito capotreno - 14 Aprile 2018 - 08:47
Re: Re: C'è intesa!
No, le guerre in Marocco, Tunisia, Algeria, Nigeria, Senegal non esistono, tutte balle: gli unici veri profughi sono quelli della Siria (tra l'altro ho avuto modo di vederne parecchi in Germania) e ti assicuro che con quelli che vediamo noi in Italia hanno poco a che fare; ma proviamo a fare delle ipotesi, immaginiamo che ci siano veramente le guerre nei loro Paesi (attenzione, sottolineo che sto ipotizzando), in uno Stato di guerra è quasi impossibile riuscire ad uscire dal proprio territorio perché proprio quei giovani baldi e muscolosi che girovagano per le nostre strade, con mountain bike e cuffiette con telefonini, verrebbero utilizzati nelle forze armate. Ma i dati di fatto mi fanno invece presupporre che poiché loro scappano, oltretutto con innaturale facilità, coloro che rimangono ad affrontare una guerra siano .... le donne, i bambini e gli anziani. Ora, va bene che tutto ciò accade nei cartoni animati, mi viene impossibile credere che sia così nella realtà: ho smosso la coscienza di qualcuno? E' chiaro che non c'è nessuna guerra? E' chiaro che da noi, grazie ad un business creato ad arte, vengono solo i "perdabal"? Ecco, se vi è chiaro tutto questo (ovviamente quello che sto scrivendo è rivolto ai finti creduloni e ai falsi tolleranti di sinistra) capiamo i numerosissimi fatti quotidiani che coinvolgono la nostra società e che, purtroppo, dobbiamo subire perché una minoranza di persone ha deciso che sia giusto così. Non ho mai sentito da sinistra una possibile soluzione al caos che hanno volutamente creato, forse perché così com'è non c'è soluzione? Mi piacerebbe che qualche finto tollerante (occhio perché un giorno potreste voi subire un'intolleranza) proponesse una soluzione valida al problema, non con la merendina dell'estate scorsa dove si incontrava qualche persona in un parchetto a discutere delle religioni, sono tutto orecchie...
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
FdI su fusione Verbania Cossogno - 28 Marzo 2018 - 17:10
Condivido
Condivido Paolino e Giovanni%: il rischio delle fusioni/unioni di comuni ( non funzionano come invece funzionava e bene le vecchi Comunità Montane) è quello che il grande fagociti il piccolo che diverrebbe solo una lontana periferia/frazione del capoluogo; e poi, siccome lo vivo quaotidianamente, continuo a sostenre che "piccolo è bello", è più vivibile, più umano con rapporti personali molto più intensi di quelli esistenti in un grande agglomerato, dove gli uffici e le istituzioni sono a "misura d'uomo" e dove l'attenzione per il singolo cittadino è indubbiamente maggiore. Al più potrei capire, come in qualche realtà è già avvenuto, la fusione tra comuni delle medesime dimensioni ed appartenenti allo stesso contesto geografico; ma mai con i grandi, la nostra identità non deve essere nè in vendita nè acquistabile a nessun prezzo!!!
Tronchi pericolanti sulla SS34 - 19 Marzo 2018 - 17:33
Supernove e supernane
Personalmente non ho votato stavolta M5S bensì Lega Nord (l'unica che ha detto a chiare lettere che il primo loro passo sarebbe stato l'abolizione della Fornero) e per la posizione presa nei confronti dei migranti, della sicurezza,della certezza della pena e della difesa personale legittima, dell'attenzione a privilegiare gli italiani in ogni situazione, graduatoria,accesso che dir si voglia. . Poi non nego che vedrei bene un governo Lega/M5S:, soprattutto per far capire all' Europa che a casa nostra comandiamo noi e per rompere i soliti giochi dei centristi/moderati.. Certo, per me l'optimun sarebbe un governo Lega/FdI, ma purtroppo non ci sono i numeri.
Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 19:24
ultimo commento
Al di là del mio precedente pensiero, quello che sconcerta è l'esaltazione di questa forzata iniziativa (che i volontari italiani di protezione civile svolgono gratuitamente e senza clamori giornalistici), viene usata come strumento per distogliere l'attenzione sul vero problema che copre e fa guadagnare una marea di denaro a cooperative, società improvvisate, politici che raccolgono consensi e chi più ne ha più ne metta sul business che ci sta dietro. Ritengo, che tenere inoperosa e mantenuta nell'ozio per anni gente già abituata a casa loro a non lavorare (forse perchè non c'è nè), non è un bene, ne per noi ne per loro, perchè ricordo quel proverbio che i nostri genitori ci recitavano sin da piccoli: L'OZIO E' IL PADRE DEL VIZIO, ed aggiungo, DEI CATTIVI PENSIERI E DEI CATTIVI COMPORTAMENTI!! O cambiamo le regole, finchè siamo in tempo, o tra non molto assisteremo ad un qualcosa di estremamente grave che non oso neppure citare.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti