Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

auto

Inserisci quello che vuoi cercare
auto - nei post
Interpellanza riqualificazione piazza F.lli Bandiera - 8 Dicembre 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Interpellanza presentata dal gruppo "Sinistra & Ambiente", riguardante il Progetto di riqualificazione piazza F.lli Bandiera.
"Il Raduno di Tommy" - 25 Novembre 2017 - 10:23
L'Ultimo Raduno Ludico Dinamico Non Competitivo del CRITERIUM MICHELIN Raduni 2017. Quinta ed ultima prova per il TNO, Trofeo Nord Ovest di regolarità per autostoriche ASI, Associazioni Sportive Sociali Italiane, con il Raduno di Tommy già GP Fiori e Motori.
XIV Mostra della Camelia Invernale - 24 Novembre 2017 - 17:04
Torna oggi sabato 25 e domani 26 novembre 2017 a Verbania Pallanza la XIV Mostra della Camelia Invernale di Verbania e III ed. Giardini d’Inverno. L’evento floreale che coinvolge tutta la città … nel cuore dell’inverno.
Corso per Riparatore auto - 16 Novembre 2017 - 14:59
Hai dai 15 ai 24 anni e ti piacerebbe frequentare un corso di formazione professionale della durata di 1 anno, dal taglio molto pratico ed orientato al mondo del lavoro?
2500€ agli Angeli dell'Hospice dal Raduno auto d'epoca - 3 Novembre 2017 - 08:01
Domenica 29 ottobre 2017 il Club di auto Storiche de “I Miserabili” di Borgomanero con la Giornata del Ringraziamento ha organizzato un raduno straordinario di beneficenza per auto d'epoca in Valle Vigezzo per dire “un grazie” per i benefici ricevuti nel 2017 e per ricordare, nell'imminenza del 2 novembre, tutti i cari defunti.
Halloween: controlli e interventi dei carabinieri - 1 Novembre 2017 - 15:03
In occasione della festività di Haloween la compagnia carabinieri di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio e in particolare al contrasto dell’illegalità diffusa.
Serrati controlli dei carabinieri nel weekend - 31 Ottobre 2017 - 16:24
In questo fine settimana, prossimo alla festività di Halloween, il comando Carabinieri Compagnia di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio ed, in particolare, al contrasto dell’illegalità diffusa elaborando una serie di servizi preventivi e repressivi nell’ambito dei territori di Verbania, Stresa e Gravellona Toce.
Scontro tra due autobus e un auto, molti coinvolti - 30 Ottobre 2017 - 16:09
Una quindicina le persone coinvolte, con conseguenze fortunatamente non gravi, nell'incidente stradale avvenuto questa mattina sulla SS 34 del Lago Maggiore, a Fondotoce, che ha visto coinvolti due autobus di linea e un'auto.
Raduno benefico auto storiche - 28 Ottobre 2017 - 14:33
Domenica 29 ottobre 2017 in Valle Vigezzo avrà luogo la GIORNATA del RINGRAZIAMENTO manifestazione conclusiva per quanto riguarda i raduni di auto storiche sul territorio della provincia di Verbania e da lì l'origine di questa giornata particolare.
Interpellanza sosta selvaggia al mercato - 27 Ottobre 2017 - 18:09
Riceviamo e pubblichiamo, l'Interpellanza presentata dal Capogruppo consigliare Sinistra Unita, Vladimiro Di Gregorio, al riguardante il disagio dei cittadini residenti nel quartiere Sassonia a Intra il sabato, giorno di mercato, causa "sosta selvaggia".
M5S: bene iniziativa spalaneve ma... - 24 Ottobre 2017 - 11:29
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, che rivendica la paternità dell'ultima iniziativa dell'Amministrazione Comunale riguardante il sevizio spalaneve e spargisale da assegnare a soggetti in condizione di svantaggio occupazionale.
"Come vivere 100 anni" - 19 Ottobre 2017 - 15:03
Per Incontri eco-logici 2017 Spazio uomo natura, venerdì 20 ottobre 2017 presso l'hotel Il Chiostro a Verbania Intra alle ore 21:00, si terrà la conferenza "Come vivere in buona salute fino a 100 ANNI", relatore Dott. Roberto Antonio Bianchi.
E' mancato Giovanni Maierna 'Gianni' - 9 Ottobre 2017 - 10:17
E’ mancato all’affetto dei suoi cari il Partigiano e Presidente Onorario della sezione Augusta Pavesi dell’ANPI di Verbania Giovanni Maierna ‘Gianni’.
Presentato il Ballo Debuttanti di Stresa - 4 Ottobre 2017 - 12:34
Lunedì 2 ottobre presentata la nuova edizione del Ballo Debuttanti di Stresa di APEVCO (la no profit Associazione Promozione Eventi VCO) che si terrà sabato 3 marzo 2018 nella prestigiosa cornice dell’Hotel Regina Palace, sul Lago Maggiore, nei saloni dove vennero incoronate le prime Miss Italia.
Carabinieri: controlli nel giorno di mercato - 1 Ottobre 2017 - 09:33
Nel corso della mattinata di sabato, il Comando Compagnia di Verbania ha svolto un servizio coordinato di controllo del territorio, nelle aree più sensibili della giurisdizione, e in particolare nella zona interessata dal mercato settimanale in Verbania.
auto - nei commenti
Superstrada SS.33 disastrata, Costa chiede incontro - 14 Gennaio 2018 - 11:09
Io penso
Io penso che delle buone strade servono a tutti, penso anche che le piste ciclabili siano una buona cosa, anche perché ci si può anche andare a piedi senza essere investiti, sig. Marco lei ha mai provato ad andare da Fondotoce a Suna a piedi, io ne ho fatto un tratto e ho rischiato di essere investito da un camion. E metta caso che ci siano persone povere che non possono permettersi un'auto devono rischiare di essere investiti in bicicletta???? Poi sul fatto che lei non possa fare quello che pensa non credo ci siano grossi problemi, lei ci provi se è una cosa lecita bene altrimenti ne pagherà le coseguenze.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola DEGRADO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 18:20
Re: 280metri!
Ciao AleB non è mica tutto così liscio e così limpido... chi ha finito nei tempi i lavori al cem è anche chi ha messo in opera travi non trattate, o sbaglio (da legge ciò non è concepibile)? Costo del tentativo di metterci una pezza 250'000€ (e non si arriva nemmeno al REI di legge ma circa la metà). il rischio inquinamento paradossalmente deriva proprio dal mega parcheggio con fondamenta, un parcheggio a raso sarebbe costato infinitamente meno e con non troppi posti auto meno... ma certo, ascoltare le minoranze che sono brutte e cattive non si può. Per il resto , ogni indagine su un opera che nasce da un FALSO (dichiarazione di degrado di un area NON DEGRADATA), prosegue con un FALSO (dichiarazione che si tratta dello stesso progetto di piazza mercato) e si conclude con (probabilmente) una BUGIA (pagherà chi ha inquinato), è benvenuta.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 16:39
280metri!
Questa la distanza (arrotondata per eccesso visto che il riferimento sono gli uffici di Acqua NO VCO Spa), presa da gmaps, tra il costruendo parcheggio ed il Centro Multieventi. Difficile immaginare che qualcuno che si propone come futura guida cittadina e che vanta profonda conoscenza della città, non sappia che esiste un sottopasso della statale che funge da collegamento tra i due edifici. Piuttosto, il percorso pedonale sarà certamente da sistemare e mettere in sicurezza (anche se è già parzialmente protetto) ed ignoro al momento se sia previsto questo corollario all'interno del progetto di costruzione. Il km scarso a cui si fa riferimento è la distanza che separa il parcheggio con il centro città: chissà, magari la nuova leadership proporrà un silos fronte lago negli anni a venire? Tornando al tema dell'inquinamento dell'area, forse si preferisce lasciarla così com'è invece di fare le dovute bonifiche. Il progetto di costruzione includerà necessariamente opere di bonifica dell'area: spese che, nè il Comune nè gli ex proprietari dell'area si accolleranno senza un reale motivo (d'altronde, per anni l'area è rimasta inquinata con buona pace della nostra inconsapevolezza!). Chiediamoci quindi se è meglio un'area bonificata con un parcheggio in più, oppure non avere altri posti auto lasciando tutto così com'è. Da quello che si legge dagli articoli di giornale, ARPA e PROVINCIA non hanno dato parere positivo poichè richiedono ulteriori verifiche sulle aree limitrofe. La domanda è: una volta che riscontreranno che anche le altre aree sono inquinate, chi metterà i soldi per le ulteriori bonifiche? La provincia? Vogliamo scherzare, vero? Curioso notare come da una parte si contesta il parcheggio selvaggio in Sassonia durante la giornata del mercato cittadino e dall'altra si fa altrettanto contro la costruzione di un nuovo sito, poco distante dalla città e con tecnologie di ultima generazione. Cosa non si fa per farsi notare. Notarimpresa ha terminato il CEM nei tempi dovuti e questo, nel panorama degli appalti pubblici, è già un successo (andare alla voce Movicentro e SS32 Ticinese giusto per un paio di esempi): l'appalto del parcheggio si è fermato non a causa loro mentre il Movicentro è ripartito da poco. Il CEM può essere un caso fortunato? Lo vedremo, ma se anche questi due appalti arriveranno a compimento nei tempi dovuti, fossi il dirigente comunale, darei l'esclusiva a questi signori per le costruzioni comunali dei prossimi trent'anni! Infine, ben venga la denuncia all'autorità preposta e perché non denunciare direttamente anche il Prefetto visto che si insinua connivenza: certo, facile fare comunicati stampa e meno esporsi direttamente con atti formali. Certo è che se, a detta del denunciante, la magistratura per mezzo della GdF non ha ancora dato esito agli esposti ricevuti (alcuni di essi ormai abbondantemente datati), non viene il dubbio che in realtà sia tutto in regola? No, vero? Saluti AleB
Chifu e Immovilli su problemi parcheggi in Sassonia - 4 Gennaio 2018 - 14:59
anca mo!
Pensavo fosse stata sepolta e dimenticata la boiata della mini circonvallazione sul San Giovanni. Evidentemente qualcuno ritiene possibile trasferire tutto il traffico della statale su via 24 maggio, già ingolfata in alcuni orari, dove un'auto e un camion passano a fatica e dove non passano 2 auto e una bicicletta. Vedremo
Continua l'impegno della Squadra Nautica - 14 Dicembre 2017 - 13:04
Società di Volontariato
Oltre a pubblicizzare le raccolte fondi, sarebbe più corretto che queste Società camuffate da Associazioni ONLUS, andassero a raccontate ai cittadini cose molto più significative e importanti che riguardano il loro reale status, come ad esempio: - il numero degli stipendiati che ogni mese vengono pagati dalla convenzione con la ASL, quindi pagati dai cittadini, tra l'altro questa pacchia dura da oltre vent'anni; - le divise degli stipendiati e dei volontari pagate dalle convenzioni con la ASL, quindi pagate dai cittadini; - le assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi pagate dalla convenzione con la ASL, anche in questo caso pagate dai cittadini; - le patenti e i vari brevetti di stipendiati e volontari pagati dalla convenzione con la ASL, sempre a carico dei cittadini; - i mezzi (ambulanze, barche, ecc. ecc.), donati da banche, società e/o da privati, messe in ammortamento costi alla ASL, (questo sta a significare che la ASL gliele ripaga come nuove), anzichè metterle in affitto per i servizi che danno; rimborso che viene fatto tramite la convenzione, anche in questo caso sempre e comunque a carico dei cittadini; - vere e proprie tariffe, applicate anche a persone indigenti, per trasporti in auto mediche e/o ambulanze per fare visite mediche, anzichè chieder loro una semplice oblazione (comportamento che invece adotterebbe una vera associazione o organizzazione di volontariato); - i soldi pubblici che fatturano e incassano dalla ASL sono circa €. 200.000,00 all'anno per ognuna di queste Società camuffate da pseudo "Associazioni di Volontariato" (qualcuna di loro ne prende anche di più), e sono sempre i cittadini che pagano. Sono anni che mi pongo una sola domanda, CON CHE CORAGGIO SI PRESENTANO E SI DEFINISCONO ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO; SOLO PERCHE' SI AVVALGONO DELL'OPERATO GRATUITO DI QUALCHE PERSONA DI BUONA VOLONTA'? MA NON SCHERZIAMO!!! Tempo addietro sono stato attaccato per aver criticato questo sistema malato che ha una pesante ricaduta economica sulle tasche del popolo; chiederei, a chiunque ritenesse questa mia semplice constatazione di fatti reali un attacco personale a chicchessia, di dar loro una dettagliata giustificazione, che smentisca le cose sopra dette. Buona salute a tutti.
In migliaia ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 12 Dicembre 2017 - 15:23
Un piccolo appunto
Volevo solo dire che; la manifestazione è stata gradevole con la partecipazione di molti operatori anche se non vi erano cose originalissime, sicuramente bisognerebbe intensificare e aumentare se possibile le carrozze della vigezzina per portare meno automobili in valle. Devo anche dire che non sono stato contento di pagare 5 euro per il parcheggio a S. Maria Maggiore nel prato sconnesso e pieno di buche e al ritorno essendo già buio ed essendo il parcheggio non illuminato si vedeva gente che faticava a trovare l'auto o a camminare, quindi per il prossimo anno qualche faro Grazie.
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 19:26
Re: Re: cosa non piace?
in effetti,spendere 6 milioni (tutti da trovare,peraltro) e poi ritrovarsi senza nemmeno un posto auto in più non mi sembra un affarone. mi piacerebbe vedere qualche alternativa.
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 18:44
cosa non piace?
cosa non piace: un costo enorme per fare cosa? mezza piazza e nessun posto auto in più! 1° piazza mercato è molto più grande dell'intervento previsto, ma si sceglie di intervenire solo su una parte , ha senso? Io non credo, un po' come girare con una scarpa nuova e una ciabatta vecchia. 2° non si creano nuovi posti ma posti molto costosi... un intervento progettuale così importante non può prescindere da un piano del traffico aggiornato. Basta lavorarci e non fare le cose solo per dimostrare di essere "più forti" (ma poi de che) 3° ci sono alternative? penso proprio di sì, basti pensare ai parcheggi interrati Rosmini che sono costati molto molto meno perchè non costruiti sotto il livello del lago. 4° proposte? quante ne volete, ma proprio perchè esistono Commissioni frequentate da tecnici, quello è il posto dove discutere con cognizione di causa Dite ciò che volete di me e delle mie idee, poco mi importa, ma sarebbe meglio non pensare che chiunque la pensi diversamente sia uno "cattivo" o "contrario a tutto a priori", tante volte basterebbe ascoltare
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 17:59
Piazza Fratelli Bandiera: meglio oggi?
ma cos'è che non piace del progetto? Qui un link più significativo con redering al seguito: http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/7027-piazza-fratelli-bandiera-ecco-il-progetto-fotogallery Forse non piace l'esborso economico e potrei anche essere d'accordo, ma non v'è dubbio che in queste condizioni abbiamo un centro città adibito a parcheggio e con una viabilità davvero poco fluida. Le auto vengono spostate nel sotterraneo (il costo dell'opera evidentemente include quelle costruzioni speciali per costruire un interrato sotto il "filo di allagamento") e, una più una meno, mantengono il numero di posti: il servizio diventa a pagamento (sacrosanto, perchè chi vuole parcheggiare gratis va in periferia e paga pegno con una sana passeggiata) ma con un ritorno sulla qualità dello stesso. Le altre due piazze che ospitano, insieme ai Frat.Bandiera, il mercato settimanale, rimangono intatte con i loro posti auto: almeno quell'area diventa più bella e fruibile sia da chi vuole semplicemente godersi la città sia da chi vuole parcheggiare al coperto. Ora, il costo sembrerebbe esagerato (ma siamo tutti tecnici per quantifarlo?), ma prima o poi i fondi arrivano (leggasi, bando periferie con il quale si finisce finalmente il Movicentro e la pista ciclabile) e non devono per forza arrivare dalle tasse locali: io ci spero, davvero non capisco chi è contro a qualsiasi innovazione. Si parla di "visione cittadina" senza dare concretezza ai termini aulici che volano sopra ai politici visionari: si lamenta che non ci sarà un posto auto in più e nel contempo si dà contro al parcheggio in costruzione (?!) vicino al teatro!? Si fanno i progetti di citybike per poi dire che costano e non servono?! Non si capisce nulla ragazzi...abbiate il coraggio di ammettere che la gente è a favore delle persone che decidono, in un modo o nell'altro, e che danno concretezza alle loro idee. Sapere che il vs modello di città ideale non è realizzabile, non ci interessa! Saluti AleB
Sciopero dei Vigili del Fuoco - 11 Dicembre 2017 - 17:31
Re: Re: FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA.
Ciao Bibi per essere più precisi: gli anni di abbuono scattano 1 ogni 5 effettivamente prestati, rispettivamente fino ad un massimo di 5 dopo 25; dopo i 50 anni si può chiedere d'andare in ufficio, ma molti non lo fanno altrimenti ci perderebbero parecchio sullo stipendio, tra indennità di presenza e straordinari, e perché ci sono limiti, di solito il 3%, dove è impiegato anche personale civile, altrimenti si correrebbe il rischio di non garantire i servizi principali a turno, soprattutto in seguito alle sempre minori assunzioni degli ultimi decenni. Probabilmente non sarò così ferrato come te in materia pensionistica, ma sicuramente conosco, molto meglio di te e non per sentito dire, la tipologia di lavoro delle Forze dell'Ordine ed Armate, nonché di Pubblico Soccorso, anche per ragioni lavorativei. Non preoccuparti, non indosso la divisa, anzi, spesso, per il lavoro che svolgo, macino parecchi chilometri in auto, non proprio una passeggiata. Piuttosto, visto che guardi solo ai benefici, e non anche ai sacrifici, potevi arruolarti anche tu a 18 anni, e partecipare ad un pubblico concorso! Ha ragione Mirko: l'ignoranza genera mostri....
Lago Maggiore Marathon - Viabilità - 7 Novembre 2017 - 09:23
tolleranza e partecipazione
"lorsignori" non impongono niente,programmano una sana manifestazione sportiva che dovrebbe essere accolta con entusiasmo cercando di partecipare con un minimo di tolleranza anche perchè parlare di strade chiuse è falso. Al di là del primo momento della partenza dove il gruppo è compatto,poi man mano si dirada e tra un passaggio e l'altro di gruppetti isolati ,la Protezione Civile fa sempre passare auto..e poi tutto avviene fra le 8 e le 14 di domenica.
Giornata dialogo cristiano-islamico - 31 Ottobre 2017 - 19:34
Re: Re: Wind of change
Ciao paolino provo ad analizzare l'info-pensiero: espone una tesi, altri un'antitesi. Di solito dovrebbe esserci una sintesi, che nel suo caso è la seguente: poiché le sue idee sono di destra (almeno lui ne è convinto) e quelle in contrasto giocoforza di sinistra (come se esistesse solo una dicotomia destra/sinistra, senza sfumature intermedie), lui ha ragione. Pertanto, chiunque smonti le sue teorie, ha una atteggiamento aggressivo. Mah, cosa dire? Una frontiera dell'auto-persuasione tutta da esplorare.
Giornata dialogo cristiano-islamico - 30 Ottobre 2017 - 23:37
Re: Quindi ho ragione io...
Ciao info scusami, la tua sarebbe un'auto-diagnosi politica? Per la serie, me la canto e me la suono, allora concordo sul fatto che dovresti vivere il tutto con un po' di serenità: se sei convinto di questa vittoria schiacciante, allora perché sei così aggressivo con chi la pensa un po' diversamente da te? Forse perché questo autunno caldo ricorda più una primavera, considerate le alte temperature? Basta esprimere la propria opinione con pacatezza. In fondo siamo tutti qui in amicizia, non credi?
Giornata dialogo cristiano-islamico - 27 Ottobre 2017 - 12:57
Re: Re: Sarà...
Ciao paolino Oltre a quello riportato da info, aggiungo che la biografia ufficiale di Maometto riporta che durante la conquista di Medina (?), Maometto taglio personalmente la testa a 200 persone che si rifiutarono di convertirsi. Poi ultimamente ricordo che il Mullah Omar ha ricordato tali precetti dicendo che in mancanza di mezzi più efficaci, di usare l'auto e investire gli infedeli. Consiglio recepito e messo in pratica da alcuni musulmani in giro per l'Europa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti