Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

bancarotta

Inserisci quello che vuoi cercare
bancarotta - nei post
LegalNews: Esdebitazione nel fallimento e debiti previdenziali - 18 Aprile 2016 - 08:00
La Suprema Corte con la recente sentenza n. 4844/2016 ha trattato il tema dell’esdebitazione dell’imprenditore a seguito della dichiarazione di fallimento e dell’estensione di tale istituto ai debiti di natura previdenziale.
Verbano Yacht Club : Francesco Muzzopappa - 29 Maggio 2015 - 09:42
Sabato 30 maggio alle 17.30 sarà la volta di Francesco Muzzopappa, presso la sede del Verbano Yacht Club di Stresa, che presenterà Affari di famiglia, pubblicato da Fazi Editore.
Verbano Yacht Club - Verbano Incontra 2015 - 30 Aprile 2015 - 17:02
Il Verbano Yacht Club di Stresa organizza un ciclo di incontri con scrittori, musicisti, naviganti e campioni dello sport che anche per questa stagione il circolo ha l’onore di ospitare.
LegalNews: il fallimento dell’impresa - 13 Aprile 2015 - 08:00
I recenti accadimenti verificatisi nel Tribunale di Milano, a seguito dei quali tre persone hanno tragicamente perso la vita, hanno acceso nuovamente i riflettori su un fenomeno in continua crescita, quello del fallimento di migliaia di imprese italiane.
Presentazione "Affari di famiglia" di Muzzopappa - 31 Ottobre 2014 - 17:04
Sabato 1 novembre 2014, presso la libreria Alberti di Verbania in collaborazione con Giallostresa, si terrà la presentazione del libro "Affari di famiglia" di Francesco Muzzopappa.
bancarotta, arrestato amministratore Cover - 23 Ottobre 2014 - 17:31
Sarebbero venti milioni di euro, quelli implicati in finte operazioni societarie. Per l'amministratore pro-tempore del Gruppo Cover, l'accusa è bancarotta fraudolenta, per questo è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Verbania.
Marchionini: CEM è ora del cantiere delle idee - 14 Maggio 2014 - 09:42
Riportiamo un intervento di Silvia Marchionini candidata sindaco a Verbania, sulla questione CEM, "...mettere la parola fine alle contrapposizioni ideologiche, e aprire finalmente il cantiere delle idee e delle prospettive condivise".
Zacchera: Parachini un errore - 24 Febbraio 2014 - 09:42
Riportiamo dal sito di Marco Zacchera l'ultimo numero della Newsletter "Il Punto", argomenti trattati: Verbania: gli errori del centro destra - Renzi - Addio Eduardo – Pansa, Ossola e "Bella Ciao" - Italiani dimenticati all'estero – Via i Marò - Venezuela.
M5S su Scienze Umane e Sociali - 17 Gennaio 2014 - 15:47
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Movimento Cinque Stelle, riguardante lo spostamento di Scienze Umane e Sociali, dall'Istituto Cobianchi al Liceo cavalieri.
PdCI: in Provincia sciagurato accordo - 28 Novembre 2013 - 14:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Aurelio Tedesco Segretario Provinciale del Partito dei Comunisti Italiani, sull'accordo raggiunto ieri tra Pd–Lega–Fratelli d’Italia–Nobili per proseguire con l'attuale amministrazione e evitare il commissariamento.
IL PUNTO di Marco Zacchera n.465 - 5 Novembre 2013 - 11:34
Riflessioni, Verbania e il porto affondato, PD e PDL, riflessioni aricane
bancarotta fraudolenta a Verbania - 19 Ottobre 2013 - 11:00
4 indagati dalla procura di Verbania per il fallimento di una immobiliare
Nobili: "nessun commento" - 27 Settembre 2013 - 13:02
"Preferisco non commentare, c'è una inchiesta in corso e io preferisco difendermi in aula" questo il laconico commento del Presidente della Provincia del Vco Massimo Nobili, a riguardo della vicenda per la quale è stato ascoltato ieri in Procura.
PdCI: Nobili si dimetta - 27 Settembre 2013 - 09:41
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato Aurelio Tedesco segretario provinciale del Partito dei Comunisti Italiani, riguardante le notizie di ieri sull'indagine della procura che coinvolge Il Presidente della Provincia del Vco
Indagato Nobili per bancarotta semplice - 26 Settembre 2013 - 19:13
bancarotta semplice e ricorso abusivo al credito. Queste le accuse nei confronti del presidente della provincia di Verbania, Massimo Nobili, interrogato oggi in Procura.
bancarotta - nei commenti
Zacchera: banche e domande - 5 Giugno 2016 - 14:22
Re: che fare?
Ciao livio In concreto bastava usare il buonsenso, nazionalizzare le banche in bancarotta anziché socializzare le perdite, tutti per il mercato libero quando c'è da guadagnare, bussuando poi alla porta dello stato quando arrivano i problemi. Se tu sei un imprenditore e la tua azienda è in grave difficoltà, magari trovi chi crede in te o nel tuo business, ci mette i soldi ma in cambio come minimo vuole la maggioranza delle quote, ma se sei pieno di debiti i quali superano il tuo valore, paga i creditori e si prende l'azienda. “Tra il 2008 e il 2011 la Commissione europea ha approvato aiuti di Stato a favore delle banche per 4.500 miliardi di euro”. A rendere pubblica questa cifra impressionante è stato il Commissario Ue al Mercato interno Michel Barnier alla presentazione della proposta della Commissione di prevenzione e gestione delle crisi bancarie. Una montagna di soldi che equivale al 37% del Pil dell’intera Unione europea . Personalmente vorrei che d'ora in avanti, le banche che battono cassa allo stato per essere salvate vengano nazionalizzate, gli strumenti come il fondo atlante, dove con i soldi della CDP cioè i risparmi dei pensionati, altro non è che un salvataggio pubblico, ma le banche risanate e valorizzate resteranno sempre in mano ai soliti noti, e a chi è stato truffato gli si continua a dire è il mercato bellezza
Verbania Calcio e Comune quale futuro? - 14 Maggio 2015 - 17:30
gestione fallimentare
Dopo che hanno portato la società sull'orlo della bancarotta facendo un sacco di scelte sbagliate, hanno pure il coraggio di fare richieste al Comune. La dignità vorrebbe che si facessero da parte. Il fallimento fa male, ma sarebbe la strada migliore.
Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione - 2 Febbraio 2015 - 06:53
Ecco il solito
Il solito Paolino scrive "su Mani Pulite nemmeno Emilio Fede si è mai spinto a ipotesi tanto strampalate,anche perchè il maggior beneficiario della "pulizia" è stato proprio Berlusconi,che grazie a quel repulisti è passato dall'essere sull'orlo della bancarotta a diventare il dominus della politica per il ventennio seguente. quindi o Berlusconi è il grande capo del complotto comunista,oppure stasera sei andato giù pesante col Tavernello!". Enorme madornale sciokkezza! Berlusconi ha sempre insistito che mani pulite è stato un complotto giudiziario di toghe rosse che subito è proseguito contro di lui quando se lo sono ritrovati con sorpresa al potere. Berlusconi sostiene che il primo atto dei giudici di Mani Pulite di Milano è stato il plateale avviso di garanzia fatto pervenire per vie mediatiche nel 1994 durante un vertice internazionale a Napoli. Questa tesi è stata pubblicata in un apposito opuscolo monografia distribuito qualche anno fa in campagna elettorale nei loro gazebo e compare più volte su quotidiano "Il Giornale". i "suoi giornalisti" si spingono oltre ipotizzando una regia americana ecc.ecc. Paolino informati meglio prima di partire in quarta con le sciokkezze.
Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione - 1 Febbraio 2015 - 23:16
martire
da vero martire,mi sono letto 20 pagine non proprio scorrevolissime,per usare un ampio eufemismo,del "rapporto.progress.concordia" di Catino. in estremissima sintesi,la tesi è "non è solo colpa di Schettino",il che non deresponsabilizza lui,semmai corresponsabilizza (se si può dire) altri e più ampiamente,un intero sistema. ergo,la condanna a Schettino è sacrosanta,ma sarebbe bene che la giustizia non si fermasse a Schettino almeno per prevenire che errori di sistema si possano ripetere in futuro. su Mani Pulite nemmeno Emilio Fede si è mai spinto a ipotesi tanto strampalate,anche perchè il maggior beneficiario della "pulizia" è stato proprio Berlusconi,che grazie a quel repulisti è passato dall'essere sull'orlo della bancarotta a diventare il dominus della politica per il ventennio seguente. quindi o Berlusconi è il grande capo del complotto comunista,oppure stasera sei andato giù pesante col Tavernello!
Carabinieri denunce e un arresto - 21 Dicembre 2014 - 20:21
beh..
oddio,dire che in Italia (paese più corrotto d'Europa,abbiamo appena sbaragliato tutti:in qualcosa siamo primi..e uno dei più corrotti dell'intero mondo sviluppato) non serve una legge sulla corruzione mi fa un po' specie. evidentemente quelle in vigore non hanno avuto molto successo. se non serve nel paese nel quale ogni anno la corruzione ci costa nelle sue varie forme un centinaio di miliardi di euro (qualcuno dice il doppio,io sto basso) all'anno,non so dove possa servire. in tandem dovrebbero poi fare leggi serie contro i reati finanziari tutti depenalizzati da Berlusconi e mai più toccate dai governi seguenti,che ci costano altre cifre spaventose e per i quali le rare condanne sono ridicole. ad esempio, negli USA le pene fanno spavento,chiedete a Jeff Skilling (24 anni e 4 mesi per la bancarotta Enron,Tanzi per una voragine enormemente maggiore se la ride a casa sua) se rifarebbe quel che ha fatto...
Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada - 9 Dicembre 2014 - 07:43
x Amelia
Faccio solo due passi indietro, è vero che tutti gli italiani dovrebbero conoscere i loro diritti e che, le forze dell'ordine dovrebbero più tutelarci; purtroppo in tutto questo manca un passaggio fondamentale; LA GIUSTIZIA, è proprio questa che in Italia manca, o meglio, non è uguale per tutti. Ma proprio relativamente a quest'ultima c'è un altro paradosso, la giustizia la fanno e la votano i parlamentari, si proprio quelli che si fanno gli stipendi d'oro, si fanno e si votano leggi ad personam, prendono tangenti, scappano con i capitali rubati all'estero, ecc. ecc.. Quindi, come possiamo noi popolani stare tranquilli e sperare che questo Stato ci possa tutelare quando sono gli stessi apparati pubblici a mettercelo in quel posto? Dal 1945 ad oggi, ogni anno nel mese di aprile viene ricordata la liberazione dell'Italia dalla "dittatura" fascista, esaltando le imprese dei partigiani; bene, mi chiedo, come mai oggi, davanti ad uno scempio di questo paese senza precedenti da parte di una classe politica malsana e corrotta, che ha portato questo paese sulla soglia della bancarotta, nessuno del popolo muove un dito? Per quanto riguarda i carcerati, è giusto che chi delinque sconti la pena in quel paese, ma viste le premesse del precedente commento (non ci sono soldi per pagare il lavoro di questa gente), si obbliga la classe politica a cambiare la legge. Oh scusate, che ingenuo che sono, parlo proprio a vanvera, ho dimenticato un passaggio importante su questo tema, se dovessero cambiare la legge sui carcerati c'è il rischio che a lavorare devono andarci anche loro!
Bancarotta, arrestato amministratore Cover - 25 Ottobre 2014 - 10:46
Sembra un segreto solo per Verbania notizie...
http://www.verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/2961-gdf-arrestato-dal-ben-l-amministratore-del-gruppo-cover-per-bancarotta-fraudolenta Ebbene no, non è un'indiscrezione, è notizia pubblica a livello nazionale, anzi internazionale poiché sono coinvolti pure dei "galantuomini" British...
Bancarotta, arrestato amministratore Cover - 24 Ottobre 2014 - 12:48
bancarotta
Condivido i s.i. commenti: INDICARE NOMI E COGNOMI...I truffatori non devono godere della Legge sulla Privacy!
Riorganizzazione Arpa: lettera dei lavoratori Vco - 10 Ottobre 2014 - 20:11
per Robi
Mi spiace ma dissento anch'io: ogni azione che va a creare disagio al cittadino non è mai un qualcosa a suo favore e nel pubblico si deve sempre valutare ongi provvedimento come "servizio" al cittadino, non come opportunità di guadagno; il settore pubblico deve offrire servizi,non creare dividendi alla fine dell' anno. Per quanto poi riguarda i lavoratori pubblici, anche lì come nel privato c'è chi è lavativo e chi si fa il mazzo, chi crede nel proprio lavoro e chi invece tira a campare. E dire che nel pubblico "c'è grasso che cola" è un insulto a tutti i lavoratori pubblic seri ed impegnati: un premier un po' educato non può e non deve permettersi certe affermazioni. ma a quanto pare lui viene da scuola di pensiero diversa, quella di chi fa bancarotta.
L'aggressore torna libero - 24 Agosto 2014 - 08:16
Prendiamo atto che...
... per Gianluca Biaggi commettere: aggressione a pubblico ufficiale, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, estorsione,estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali, detenzione e spendita di banconote false e detenzione e ricettazione di una pistola, bancarotta fraudolenta e frode fiscale, corruzione, truffa, violazione di domicilio, appropriazione indebita, oltraggio a magistrato, falsa testimonianza, evasione fiscale, detenzione d'arma, violazione delle misure cautelari non sono reati gravi.
Paracchini: Provincia commissariata danneggerà Verbania - 3 Dicembre 2013 - 10:32
con Nobili...
con Nobili come presidente , l'interlocutore "autorevole" già manca, c'è solo quello "legittimato dal voto" , si potrebbe dire: "meglio di niente". D'altra parte , chi meglio di un indagato per bancarotta semplice potrebbe dialogare con una regione stracarica di gente che ha gonfiato i rimborsi e mahgiava 5/6 volte al giorno (scontrini alla mano)? Forse abbiamo bisogno del disastro per capire fino in fondo il senso di rinnovamento. Una catena di comando di destra dal comune, alla provincia , alla regione fino a Roma (perchè il disastro è partito con Berlusconi "capo banda") , ci ha portato dove siamo: comune commissariato (da un burocrate caro e poco presente), una provincia in procinto di essere commissariata e una regione piena di "arraffoni disonesti". TUTTI A CASA!
Brignoli e Marchionini dove sono stati in questi quattro anni?! - 13 Novembre 2013 - 13:51
sssssssssssssssssssssssstt
eccoli che rispuntano, probabilmente pensano che sia passato abbastanza tempo per farci credere che sono "innocenti". proverò con una metafora (lungi da me la difesa di Marchionini o Brignoli che non ne hanno certo bisogno): Come un allenatore di infimo livello, é stato preso un soggetto sano (verbania) e lo si é forzato a doparsi ( o addirittura drogarsi) , il CEM era questa droga (la lega la siringa?!)… I rusultati sono stati : un soggetto sano divenuto “tossico”, quindi é scappato l’allenatore. ora nuovi “dottori” ipotizzano terapie per far tornare “sano” il paziente (che prima di Zacchera , ricordiamolo , aveva un grande futuro avanti a se) . Qualunque intervento ipotizzato sul CEM si può considerare “riduzione del danno” , ma lo sfregio da lui voluto renderà verbania un “ex. Tossico” , una città che potrà anche essere di nuovo bella e accoliente, ma ci sarà sempre un prima e dopo CEM , e il lavoro per far tornare la coesione cittadina sarà enorme e non indolore, qualunque strada si percorrerà . In sintesi, il CEM é una porcata, ma dobbiamo farci i conti! La lega ora che fa? ci racconta che tutti lo vogliono sto CEM, e magari qualcuno pure ci crederà, ma la verità è che loro lo vogliono a tal punto che le primarie col PDL (col quale hanno tanto ben governato e spartito poltrone ovunque) , nemmeno le fanno. Forse perchè non gli hanno dato la tanto richiesta poltrona in più in provincia (che per inciso sta per essere commissariata ed è guidata da un indagato per bancarotta e sorretta da loro)? ...forse alla lega converrebbe ancora un po' di silenzio... una ventina d'anni suggerirei.
Azione delle province del nord per una seria e condivisa riforma degli enti locali - 17 Ottobre 2013 - 18:23
ma davvero?
quindi le provincie sarebbero utilissime? è per questo che Nobili e la sua giunta non hanno sprecato un filo di voce per "programmare" il territorio e oltre alla Fabbrica di Villa ci troveremo il CEM di verbania? una non guadagna abbastanze a l'altro gli contenderà gli utenti... come il centro congressi di Stresa poi. Nobili ha dimostrato in concreto quanto la "sua" Provincia più delle altre sia inutile... ora pensi ai suoi guai giudiziari, ricordiamo: "bancarotta semplice" (a Nobili le cose difficili non devono venire bene... tipo fare il presidente) :D
Provincia Vco: assegnate deleghe vacanti - 12 Ottobre 2013 - 13:29
non denunciato
il presidente Nobili non è stato denunciato... ma è indagato per bancarotta dalla procura della repubblica che è cosa ben differente . l'anonimo commentatore ( ma si sa che chi non ha coraggio non se lo può dare) mischia le condanne con l'etica ,ma sappiamo che nella destra l'etica non esiste per principio o nel loro dna. Signora Adriana mi dispiace contraddirla, ma il PdCI ha chiesto le dimissioni di Nobili ,ma naturalmente siamo rimasti inascoltati .. e su certa stampa (nelle pagine locali di un quotidiano nazionale ) le nostre dichiarazioni non vengono mai riportate o pubblicate.
Provincia Vco: assegnate deleghe vacanti - 12 Ottobre 2013 - 09:43
assegnazione deleghe
il presidente nobile è stato denunciato per frode(bancarotta?) com'è che è ancora lì ela minoranza in consiglio non fa bef?VERGOGNA
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti