Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

bassi

Inserisci quello che vuoi cercare
bassi - nei post
Paffoni sconfitta casalinga - 23 Ottobre 2016 - 19:07
Una brutta Paffoni cede in casa con Empoli 67-65: tanti, troppi errori per i rossoverdi.Ghizzinardi in avvio si affida a Simoncelli, Gasparin, Dagnello, Arrigoni e Corral, mentre bassi opta per Mariotti, Giannini, Marusic, Mascagni e Bei.
Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore - 19 Ottobre 2016 - 15:03
Si avvicina a grandi passi la 7^ edizione del Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore, che si terrà a Verbania il 21/22/23 ottobre.
Chiude “Vaccari musica” - 17 Ottobre 2016 - 11:27
Dopo 17 anni d'attività chiude i battenti “Vaccari”, storico negozio di strumenti musicali sul lungolago di Intra. A darne notizia è il titolare Giancarlo “Carlitos” Vaccari.
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito" - 19 Settembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
Serata d’autore: “Bach, per violoncello solo” - 15 Settembre 2016 - 17:05
Il calendario degli eventi dell'Associazione Culturale Mario Ruminelli prosegue con il quarto incontro, una serata d'autore dedicata a Johann Sebastian Bach e alle sue più conosciute opere per violoncello, durante la quale verrà ricordata la professoressa Paola Ruminelli, presidente dell'Associazione, scomparsa improvvisamente alla fine di luglio.
Ghiffa in Musica: ultimo appuntamento alla Chiesa S.Maurizio - 8 Settembre 2016 - 11:27
Ultimo appuntamento con la rassegna Ghiffa in Musica 2016 a cura dell’Associazione Culturale CONTROCANTO con il patrocinio e il contributo del Comune di Ghiffa e dell’Unione del Lago Maggiore.
Elisa Longo Borghini 5^ nella cronometro olimpica - 10 Agosto 2016 - 15:12
Brava Elisa! Ci ha provato ed è andata ad un passo dalle medaglie. L'ornavassese finisce la crono al 5° posto.
Azzurra Basket VCO nuovo direttivo - 31 Luglio 2016 - 15:03
Si rinnova il Consiglio Direttivo della società femminile di basket del VCO. A fianco del Presidente Mauro Frascarolo, riconfermato nella sua carica, ci sarà il Dirigente Responsabile Cesare Beltrami.
Coro White Spirit - 8 Luglio 2016 - 18:43
Appuntamento da non perdere sabato 9 luglio per gli appassionati di gospel: alle 21.15, a Feriolo di Baveno, sulla scalinata della Chiesa, si terrà un concerto del Coro White Spirit, formazione molto apprezzata con una storia quasi ventennale alle spalle.
Neve: l'inverno non lascia la presa - 16 Marzo 2016 - 12:34
L’arrivo di una depressione dall’Europa orientale ha determinato un marcato peggioramento delle condizioni meteorologiche sulla nostra regione dalla nottata odierna.
PsicoNews: Disturbi d’ansia e pregiudizi - 16 Marzo 2016 - 08:00
Per collegarci al post di settimana scorsa, oggi ho pensato di trattare il tema del disturbo d’ansia, in particolare, nella terza età.
Lago Maggiore Casalinghi alla Fiera Ambiente - 1 Marzo 2016 - 19:06
Le principali aziende del mondo si danno appuntamento ogni anno a Fiera Ambiente - Francoforte per presentare le ultime novità del settore. Anche quest’anno i casalinghi del VCO erano presenti, grazie anche alla Camera di commercio.
Osservazioni sul basso livello del lago Maggiore - 14 Febbraio 2016 - 11:37
Il basso livello del Lago Maggiore non è solo rilevato dai dati. Riportiamo alcune osservazioni dalla Newsletter del CNR ISE Verbania. Livello in leggera ripresa grazie alle precipitazioni degli ultimi giorni.
Massima allerta rischio incendi - 23 Dicembre 2015 - 16:33
Il bollettino odierno di ARPA Piemonte ha raggiunto il livello massimo di rischio incendi per gran parte del Verbano-Cusio-Ossola; livello che verrà mantenuto ai medesimi livelli almeno fino al 25 dicembre.
Verbanese Campione Europeo di allevamento - 30 Novembre 2015 - 16:07
La “ 28ème Exposition Européenne de volailles, pigeons, lapins, cobayes et oiseaux” che ha visto l’allevatore Campana Gian Carlo vincere un titolo Europeo con la razza di conigli Ariete Inglese.
bassi - nei commenti
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 15 Novembre 2016 - 17:47
Non mi pare
Non mi pare che riguardi solo i frontalieri, ma TUTTI coloro che intendono lavorare od avere un domicilio in Svizzera: e basta con sto vittimismo dei frontalieri!!! Ma se non vi vanno bene le norme elvetiche abbandonate quel paese ed i loro opifici!! Le tasse le pagano tutti i lavoratori, anche quelli che non lavorano in Svizzera! Perchè sputare nel piatto in cui si è mangiato e si mangia?? Sono i lamentosi con mania di persecuzione come Grazia che rendono invisi i frontalieri. Conosco gente che ha lavorato un'intera vita in Svizzera ed ancora oggi, ormai in pensione, sono in ottimi rapporti con i loro ex datori di lavoro elvetici, con i loro ex colleghi svizzeri e con essi intrattengono rapporti di amicizia: certo si sono guadagnati stima e rispetto sul campo come solo gli italiani all'estero sanno fare.Vedo mio figlio che pur essendo ancora giovane è entrato in una ditta svizzera ai livelli più bassi ma in pochi anni ora ricopre un posto di rilievo con uno stipendio che un suo pari età ed esperienza in Italia si sogna; certo ha accettato di andare anche in America ed in altri stati esteri per conto della sua ditta, ma come dovunque, anche in Svizzera, chi merita e sa farsi valere fa carriera: gli altri è giusto che restino al palo.
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 11 Novembre 2016 - 02:01
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bene
Ciao Hans Axel Von Fersen Come promesso, provo a farti un quadro più preciso della situazione. Prima, però, due doverose premesse: 1. Le tasse vanno pagate, tutte e sempre 2. Non sono ne un commercialista ne un fiscalista, ma lavorando a fianco di aziende e professionisti da più di 20 anni, ho un quadro ben chiaro. Mi spiego con un esempio. - Prendiamo un artigiano, o piccola imprese in genere. - Prendo un lavoro dove fatturerò 100, con 50 di costi. - Emetterò una fattura attiva (verso il cliente) di 122 (100+22% di iva), riceverò da uno o più fornitori fatture per 66 (50+22% di iva) - Per questa fattura, io dovrò versare allo stato 11 di iva e 25 (per semplicità ipotizzo tutto al 50%) di tasse e contributi vari - Se il mio cliente non mi paga, io non avrò i soldi per pagare i miei fornitori e lo stato (ovvio che questa è una semplificazione, ma meno distante dalla realtà di quello che si possa credere). - Avendo fatturato, dovrò presentare un bilancio dove risulterà che ho avuto un margine di 25 e avrei dovuto pagare 11 di iva - Dopo un anno, circa, riceverò dall’Agenzia delle Entrate una raccomandata dove mi diranno che non ho pagato quanto dichiarato, devo provvedere pagando il dovuto (cioè 36), una multa (altri 36, in linea di massima le multe equivalgono a quanto non pagato) e gli interessi (in questo momento molto bassi, ipotizzo di non considerarli). Però, se non faccio ricorso e se pago entro 60 giorni, la multa si ridurra ad 1/8 cioè 4,13, con la possibilità di rateizzare. - Se nel frattempo il mio cliente non mi ha pagato, io continuerò ad non avere soldi, quindi non pagherò ancora. - Dopo un altro anno, riceverò una raccomandata da Equitalia dove mi dicono che devo pagare i 36 non versati, tutta la multa (altri 36), l’aggio di Equitalia (a memoria ca il 2% se pago subito, 4% se pago dopo i 60 gg), e gli interessi (continuo a non considerarli per semplicità, in totale 72.36 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, entro 60 o 72,72 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, dopo i 60 giorni. Posso rateizzare fino a 10 anni - Tutto questo senza considerare che nel frattempo i miei fornitori mi avranno fatto causa, ma questa è un’altra storia! Ipotizziamo ora, che invece di fatturare, lavoro in nero - Incasserò 100, sempre con 50 di costi (di solito in nero anche questo, ma facciamo finta di niente). - Non dichiaro nulla, non pago nulla. - Se, e quando, l’agenzia delle entrate capisce che c’è qualche cosa che non va, mi manda la stessa raccomandata, ipotizziamo, ma è difficile, che azzecchino esattamente l’importo. Mi chiederanno sempre 25+11, ma non avendo nulla che dimostri cosa ho guadagnato veramente posso accordarmi (esiste una legge specifica per questo, andate a cercare…indovinate chi l’ha promulgata?) fino a pagare il 20% di quanto richiesto, se non faccio ricorso e pago subito. - Quindi, potrei pagare una cifra variabile tra 7,2 (il 20% di 36) e 18 (il 50% di 36), ovviamente dipende da quanto è bravo chi mi assisteste e da altri fattori. Difficile che avendo queste possibilità pagherò quanto dovuto, cioè i 40,13 del caso precedente - In questo caso, Equitalia non interviene! Interverrà solo se non mi accordo, e quindi non pago. In questi esempi, potrei avere sbagliato qualche calcolo, aver ipotizzato & non corrette e saltato qualche passaggio, ma il film è questo! Chi è il furbo, o meglio il delinquente in questo caso? Sicuramente chi lavora in nero, piccolo o tanto non fa differenza, poi chi accetta lavori in nero (si è corresponsabili a tutti gli effetti) ma anche lo stato, perché è palesemente non è equo, anzi, per comodità, favorisce proprio chi dovrebbe colpire, cioè chi NON HA DICHIARATO e NON HA PAGATO! Questo non significa che questa “rottamazione” mi entusiasmi, per quello che ho letto, non è una decisione strutturale, è una decisione che favorirà, ancora una volta, pochi che hanno le disponibilità per aderire. Saluti Maurilio
M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 3 Novembre 2016 - 09:49
Re: Bandiera bianca
Ciao Claudio Ramoni Le argomentazioni, se sei una persona dotata di un discreto intelletto, non sono più o meno valide in funzione dell'identità dell'interlocutore.Qui nessuno è un premio Nobel. Detto questo rispondo all'ulteriore provocazione malriuscita, di denigrare Di Maio. Di Maio ha restituito circa 200 mila euro ai contribuenti italiani in 3 anni. La cifra precisa è un po’ più alta, ma la dettaglio così: 111.986,58 euro restituiti e versati con bonifico bancario su un conto corrente della Banca di Italia per un fondo che finanzia le pmi italiane. Altri 76 mila euro non ritirati, e quindi lasciati a disposizione del contribuente non ritirando l’indennità mensile da vicepresidente della Camera, e ancora almeno 30 mila euro non utilizzati di spese di rappresentanza per quella carica erogati invece come la stessa indennità agli altri vicepresidenti che militano in altre forze politiche, vedi la stessa Morani del PD anche lei Vicepresidente, inoltre sempre di maio ha rifiutato auto blu con autista. http://tv.liberoquotidiano.it/video/-franco-bechis/11999305/franco-bechis-di-maio-rimborsi-pd-alessia-morani-giuseppina-maturani-m5s.html Ora voglio sorprenderti, i 5 stelle sono gli eletti? NO sono i detentori della verità e della moralità? NO sbagliano SI.... come tutti noi, il punto è un altro, siamo arrivati ad un livello etico e morale della politica ai piani alti ed in molti casi anche ai piani bassi, vergognoso e nauseabondo. C'è bisogno di credibilità della politica per dare speranza ed un futuro alle persone, le quali sono smarrite, hanno visto sfumare ogni punto fermo della propria vita, dal diritto alla sanità ed alla pensione dignitosa dopo una vita di sacrifici, ad un futuro in cui un giovane può ambire serenamente ad una famiglia, che prosegue più o meno le tradizioni dei propri genitori con orgoglio. I 5 stelle potranno ridare un paese normale non saprei, certo che se non si sfrutta questo momento dove la maggior parte di loro è gente sana e sincera, non avvezza ai giochi di palazzo, perderemo l'occasione della vita, con il tempo diventeranno come tutti gli altri? probabile! e questo lo si temeva fin dall'inizio, difatti per arginare i mestieranti, e contenere i mali della natura umana, esiste la regola dei 2 mandati, dopodichè non potrai avere altre cariche politiche, se vuoi aiutare lo fai come attivista, come i tanti che fanno volontariato in molti ambiti della società. é realizzabile questo disegno? in molti ci credono ed io me lo auguro. Detto questo io credo che a Verbania ci sono molte persone perbene, che militano in ogni schieramento politico, che siano anche competenti, costanti, disinteressate, obbiettive e lungimiranti molto meno,persone che fanno politica per il bene comune e non per scalare le vette partitocratiche, diventando esattamente come il politico egoista ed autoreferenziale che oggi và per la maggiore. E proprio a causa dei numeri risicati di queste persone, forse sarebbe il caso che in un piccola città come Verbania si faccia più comunità che tifoseria da stadio, e si apprezzino e si considerino le idee di chi partecipa con sincerità, indipendentemente dallo schieramento, le critiche si accettino per quel che sono, spesso saranno ingiuste, i consigli saranno a volte strampalati? Si ma se facciamo comunità con spirito costruttivo la città sarà vivibile ed invidiata, diversamente i nostri figli e nipoti avranno in eredità egoismo ed odio ed una città invivibile, e continueranno ad espatriare finchè un giorno si alzeranno recinzioni anche per loro.
Acqua Novara.VCO nuove tariffe - 29 Giugno 2016 - 07:48
Con pochi dubbi
Considerando l'abbondanza d'acqua e quindi i bassi costi di distribuzione, penso che si possa tranquillamente affermare che le tariffe applicate siano tra le più alte al mondo
Baveno Partecipa: critiche ingiuste a sindaco e città - 2 Maggio 2016 - 10:18
Re: x Maurilio
Caro/a Kiryienka non capisco cosa c'entri la solidarietà con questo post! I commenti nascono dal comunicato populista e privo di contenuti della Lega, partito che negli ultimi 30 anni, Bossi fu eletto al Senato nel 1987, si è distinto solo per averci venduto fumo in quantità. A confronto, il boy scout di Rignano è un dilettante. Sarebbe facile ricordare le imprese dei signori in camicia verde, basti però ricordare che erano loro al governo quando si decise l'intervento in Afganistan, nel 2001, e in Libia nel 2011; da questi interventi, sono nati la maggior parte dei problemi attuali con le popolazioni arabe e islamiche! Quindi, se c'è qualcuno che deve avere l'umiltà di stare zitti è proprio la Lega! Poi, sul terrorismo si può discutere quanto si vuole, ma ricordati che, anche senza essere "complottisti", una cosa certa è che da sempre i terroristi sono facilmente manipolabili, siano essi rossi o neri, alti o bassi! Quindi, almeno a livello locale, è meglio non buttarsi su analisi più grandi di loro. Saluti Maurilio
A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 12:44
Re: Re: Max La Vecchia
Ciao lady oscar come ridirebbe l'omino coi bassi: "e sì, sì,sì, sembra facile..." Ciao Maurilio P.S. non è lo stesso post precedente!
A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 11:24
Re: tornando al punto...
Ciao lady oscar come direbbe l'omino coi bassi: "e sì, sì,sì, sembra facile..." CIao Maurilio
Ticino: “Prima i nostri” - 28 Gennaio 2016 - 12:27
Re: x zeffiroblu
Ciao Kiryienka chi lo dice che "sono gli altri lavori e livelli retributivi in discussione"? Io non l'ho letto da nessuna parte. Ognuno a casa sua faccia quello che vuole, ma questa, in generale ma trovo una grande idiozia! Non perchè voglio sostenere una tesi piuttosto che un'altra, ma secondo te, al consiglio di amministrazione di una multinazionale con sede in Ticino, ma questo vale per ogni paese, interessa la nazionalità oppure le capacità e le competenze? La risposta è ovvia, non perchè lo dico io, basta vedere i profili dei top manager di alcune imprese ticinesi... Concordo con Zeffiroblu, queste cose servono solo per stuzzicare gli istinti più bassi di una bassa percentuale di popolazione...in questo, tutto il mondo è paese! Saluti Maurilio
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 20 Gennaio 2016 - 09:56
Re: maurilio
Ciao annes forse non hai capito che io non sto sostenendo la tesi della privatizzazione, sto solo facendo "l'avvocato del diavolo". Troppo facile dire si guadagna tot€ l'anno si tiene. Proprio perchè conosco la realtà aziendale, so che è nei dettagli, e non nei massimi sistemi, che si annidano i problemi operativi. Quindi, per affrontare seriamente questa questione bisogna liberarsi di ogni pregiudizio. Un errore presente in molti interventi è mescolare la dimensione "economica" (il progetto si ripaga in x anni) con la dimensione "finanziaria" (quanto e quando incasso, quanto e quando pago). Dimenticando, lo ripeto perchè non è una questione da poco, che se accedo ad un mutuo per un intervento, non potrò accedere in contemporanea ad un'altro. Per questo non mi scandalizza l'idea di esternalizzare, come si si fa in azienda per alcune attività non "chiave"; che i permette di avere costi (un po' più alti) o ricavi (un po' più bassi) certi contro costi o ricavi incerti derivati da una gestione diretta di un'attività . Poi, quando si vedranno numeri e opzioni di scelta, si valuterà correttamente. Saluti Maurilio
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 6 Gennaio 2016 - 15:43
La stampa e l'informazine italiana in genere
La stampa e l'informazione italiana in genere ( salvo rari casi) sono le più asservite e lecchine del potente di turno che si possa immaginare.Non per nulla siamo ai livelli più bassi della classifica mondiale sulla libertà di stampa. Certo che anche il cittadino ci mette del suo limitandosi a leggere i quotidiani a maggior tiratura (quando li legge e non guarda solo le figure o la pagine dello sport) ed a seguire i TG di stato che propina la TV nazionale e commerciale.
Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 13 Novembre 2015 - 14:24
cambio culturale
Certo l'opera attira, spesso per opera purtroppo s'intende anche una tanto pubblicizzata e dispendiosa expo, senza entrare troppo nei dettagli 14 miliardi spesi comprendendo le opere accessorio che tali non sono, anzi... Vorrei citare banalizzando un certo George Clooney "immagina puoi" per lanciare una provocazione? utopia? sogno? possibile realtà? che avrebbe un richiamo turistico alternativo all'opera singola. Una cittadina baciata dalla fortuna per la sua ubicazione territoriale, dove spesso siamo già in vetta alle classifiche ecologiche italiane,senza gli orrori edili della ex montefibre, che vista da laveno risalta più del Cem, con costruzioni che non superino i 4 piani, con le vie le strade e le case curate come nella sopracitata Ascona, dove i parcheggi si fanno sotteranei, e fuori dal centro storico, una mobilità pubblica e privata elettrica, in pratica un vero piano Paes, dove si vada a spingere sulle energie alternative, sfruttando fonti come il lago, il sole e perchè no il vento con microturbine. Dove alle bellezze naturali si aggiunge una città sostenibile ed ecologica da pubblicizzare,e richiamare così l'attenzione anche internazionale, con lo slogan "Sulle sponde del Lago Maggiore, in un contesto paesaggistico meraviglioso,sorge una città ad impatto ambientale tra i più bassi al mondo, chiunque vorrebbe viverci e tutti vogliono vederla. Spero proprio che i miei ed i Vostri pronipoti riescano a vederla
Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 12 Novembre 2015 - 20:29
Re: Bello Bello!
un paio di dettagli che sfuggono all'ottimistico punto di vista di AleB. il parcheggio a 10 minuti a piedi può essere una bella passeggiata,ma nelle sere invernali (quelle della maggior parte della stagione teatrale/concerti/ecc..) non so quanti saranno entusiasti di ripercorrere il ponte verso mezzanotte,magari sotto l'acqua... il ristorante piccolo con 15 coperti sarà anche bellissimo,ma a meno di averlo sempre pieno di gente che spende 100 euro al colpo,non ci paghi l'affitto. siccome chi si prenderà in gestione il ristorantino dovrà sborsare una bella sberla di soldini,la dimensione ridotta scoraggerà parecchi potenziali interessati. lo stesso dicasi per la ridotta capienza del teatro,520 posti a 50 euro a botta (cifra altina,converrà) fanno 26mila euro. ci paghi spettacoli di medio/basso livello,o artisti così così. siccome 520 persone che sborsano 50 euro non si trovano sempre con facilità in una zona piuttosto depressina economicamente (converrà ancora),i budget per gli spettacoli saranno ancora più bassi,come il livello degli stessi. meglio sarebbe stato ampliare il teatro e tralasciare l'improbabile "spazio giovani",che già dal nome è la cosa meno giovane del mondo! enormi ingombri esterni,spazi angusti interni; ambienti ciechi,nel posto più bello e luminoso di Verbania;assenza di parcheggi. sbaglierò,ma io credo si potesse far di meglio.
Marcovicchio: "E vogliamo essere una città turistica?" - 6 Settembre 2015 - 07:38
fosse solo questo....
Il caso citato è la punta di un iceberg enorme. Il fare turismo è altra cosa. È servizi, accoglienza, gratuità specialmente per bambini e anziani, coordinamento, reti, buona qualità e costi bassi. Da noi i turisti sono mediamente spellati e pure con pochi servizi. Meglio il trentino.
Multe e buon senso - 20 Agosto 2015 - 14:03
Chi rispetta i limiti?
Gli unici a rispettare i limiti sono i turisti. La strada la frequento correndo un paio di volte la settimana. Verso le 18/18.30. Vi dico che nessuno rispetta i 30 Kmh tranne i turisti. La scorsa settimana ho addirittura visto una macchina targata Romania (poi rivista parcheggiata davanti a Majestic) che veniva sollecitata nella velocità da un concittadino. Non volete rispettare i 30? Andate per la statale.....nessuno obbliga a passare dall'Eden. Condivido l'affermazione che i "30" sono eccessivamente bassi, ma se abitaste dove sto io a Pallanza (dove per altro c'è lo stesso limite dei 30), vi assicuro che ogni tre macchine che passano uno lo tirereste giù dal sedile per i capelli......... Cosa voglio dire? Che un limite bisogna metterlo e che poi bisogna rispettarlo. Al di là che lo si condivida o meno. Dobbiamo sempre avere i dubbio che dietro la curva ci sia il laser e la pattuglia. Altrimenti ci sentiamo esonerati dal rispettare le regole. La strada della ciclabile, secondo me, è giusto rimanga a percorrenza di 30 Kmh perché la si può evitare prendendo altre strade...... per le altre (Troubezkoy, Castelli, Tonolli etc.....) forse sarebbe opportuno portarle a "50" con un controllo più assiduo tanto convincere l'automobilista a rispettare le regole. Personalmente vi posso assicurare che alcune sere, sulla via Castelli/Tonolli, le auto e le moto passano a 100/110 Km. E non sto esagerando. Quindi non nascondiamoci dietro al solito "......secondo me dovrebbero essere vicini e aiutare i cittadini....". Il loro lavoro è anche quello di fare rispettare le regole. Ci sarà sempre qualcuno che sarà scontento e si sentirà sanzionato ingiustamente. Ma ci sarebbe comunque anche se in quel tratto ci fosse il 90 Kmh e avesse preso la multa per eccesso di velocità perché andava a 106 Kmh.
Sequestrati 28mila prodotti senza marchio di sicurezza - 17 Luglio 2015 - 18:46
Condivisione.
Condivido al 100 %. Che le autorità competenti non concedano più l'autorizzazione a vendere a chi non rispetta le regole, anche perchè in tal caso propongono la merce a prezzi talmente bassi, che gli altri rivenditori onesti non possono competere e chiudono i battenti........
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti