Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

borgo

Inserisci quello che vuoi cercare
borgo - nei post
AmenoBlues - 13 Aprile 2018 - 17:33
AMENOBLUES due appuntamenti per la Settimana del Quadrifoglio di Ameno.
In gita 'sostenibile' a Cannero Riviera - 11 Aprile 2018 - 15:03
Prende avvio anche quest’anno a Cannero Riviera il progetto “Il borgo Sostenibile”, organizzato dalla Coop. Vaina di Verbania in collaborazione con il Comune di Cannero Riviera, rivolto agli Istituti Comprensivi Scolastici delle Province di Verbania, Novara e Varese, interessati ad approfondire le tematiche ambientali legate al territorio.
Le Baiser di Rodin a Domodossola - 5 Aprile 2018 - 17:47
Le Baiser di Rodin, tra i cinque “baci” più famosi al mondo, verrà esposto a Domodossola grazie alla Fondazione Ruminelli. La copia in bronzo dell'originale in marmo proviene dalla Fondation Gianadda di Martigny.
U2 in concerto ai Castelli di Cannero - Pesce d'aprile - 1 Aprile 2018 - 09:33
E' questa la clamorosa notizia trapelata nelle ultime ore, e che farà balzare all'attenzione internazionale il piccolo borgo di Cannero Riviera, che ospiterà una tappa del tour 2018 della band irlandese U2.
Pasqua e Pasquetta al Museo di Meina - 31 Marzo 2018 - 19:06
Apertura straordinaria in occasione di Pasqua e Pasquetta 2018 del Museo Meina nel parco-chalet di Villa Faraggiana.
Mostra Internazionale di Arte Postale - 14 Febbraio 2018 - 11:04
Agrumi, sole, luce, colore, profumi, lago, leggende, storia, fantasia, tradizioni, natura, cultura, biodiversità, giardini, turismo. Poche altre suggestioni sono più stimolanti di queste per incuriosire e stuzzicare la sensibilità artistica degli appassionati di “mail art”
Nuova stagione di Lakescapes – il teatro diffuso del Lago - 11 Febbraio 2018 - 13:01
I comuni di Meina, Lesa, Stresa, Baveno, Castelletto sopra Ticino e Dormelletto, insieme alla Compagnia di musica-teatro Accademia dei Folli presentano la Stagione 2018 di Lakescapes - teatro diffuso del lago, una vera e propria rassegna con 23 appuntamenti tra febbraio e dicembre dislocati su tutto il territorio del Lago Maggiore.
Carnevale Museo Meina - 10 Febbraio 2018 - 18:06
Domenica 11 febbraio 2018 dalle 15.30 alle 19.00 il Museo Meina propone, nel complesso del parco-chalet di Villa Faraggiana (a meno di un'ora da Milano, Varese, Monza e dalle principali località dell'Alto Piemonte, ideale per una gita fuori porta) un pomeriggio per festeggiare il Carnevale tra cultura e momenti di svago.
XVIII Giornata Raccolta Farmaco - 9 Febbraio 2018 - 10:23
La XVIII Giornata Raccolta Farmaco in programma per sabato 10 febbraio su tutto il territorio nazionale si svolgerà anche nella Provincia del VCO e vedrà la partecipazione di 25 farmacie presenti sul territorio.
Tre realtà del VCO selezionate per Hangar Point - 24 Gennaio 2018 - 15:03
Come strutturare una raccolta fondi, imparare ad allargare il proprio pubblico, o sviluppare il marketing del territorio a partire da un progetto culturale: sono alcune delle competenze che si sviluppano con Hangar Point, il servizio di affiancamento professionale per le organizzazioni culturali, messo a disposizione dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e realizzato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.
I profughi di Crusinallo arrivano a Miazzina - 20 Gennaio 2018 - 10:23
In una nota, Marco Regaldi, capo gruppo consiglieri di maggioranza - comune di Miazzina, rende noto il trasferimento di 20 profughi nel Comune di Miazzina.
Festa patronale Crusinallo - 16 Gennaio 2018 - 18:06
Riportiamo il programma dei festeggiamenti patronali a Crusinallo, quest'anno XVI centenario di San Gaudenzio.
Festa dei lumineri 2018 a Cannobio - 6 Gennaio 2018 - 10:23
Domenica 7 gennaio 2018, si svolgerà la Festa dei Lumineri, tradizionale ricorrenza che si celebra ogni anno a Cannobio con l’accensione di decine di migliaia di lumini che rischiareranno le vie creando una suggestiva atmosfera, soprattutto durante le ore notturne.
Epifania per famiglie - 5 Gennaio 2018 - 15:03
Mentre proseguono i lavori di restauro delle serre del parco dello chalet di Villa Faraggiana, la Fondazione UniversiCà organizza un'epifania davvero originale tra percorsi interattivi, burattini, esposizioni e attività per famiglie.
E-commerce: primato nei borghi montani - 29 Dicembre 2017 - 12:05
"I dati diffusi ieri da Amazon.it relativi alle vendite nelle zone interne del Paese - seconda classifica nel 2017, dopo quella pubblicata nel 2015 - confermano che il commercio elettronico è un elemento per lo sviluppo economico delle aree montane, dei borghi e dei piccoli Comuni in particolare ove vi sono pochi o nessun esercizio commerciale". Inizia cosi la nota di UNCEM nazionale.
Presepi a Miazzina - Foto - 26 Dicembre 2017 - 12:05
Miazzina in questi giorni meriterebbe una visita, perché sono sorti in ogni angolo del paese decine di presepi realizzati con i materiali più disparati, nei luoghi più suggestivi del piccolo borgo.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 13 al 24 dicembre - 12 Dicembre 2017 - 10:23
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 13 al 24 dicembre.
In migliaia ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 11 Dicembre 2017 - 19:47
Un successo che cresce anno dopo anno, edizione dopo edizione, raccogliendo consenso da parte di pubblico ed espositori: è l'ennesimo bilancio eccezionale per il borgo Bandiera Arancione di Santa Maria Maggiore, che fa dei suoi grandi eventi un biglietto da visita di portata ormai nazionale.
Raccolta di poesie di Anna Mencarelli - 9 Dicembre 2017 - 19:06
Domenica 10 dicembre 2017 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni “ Panizza” di Ghiffa, il Brunitoio presenta l’incontro letterario DALL’ANNA ALLA ZETA - “Muschio”. Raccolta di poesie di Anna Mencarelli. Presentazione: Giovanna Bersi. Letture: Luisella Sala.
Le vie dei Presepi a Crealla - 9 Dicembre 2017 - 15:03
Tutto pronto a Crealla per la 13^ edizione della manifestazione Le vie dei Presepi.
borgo - nei commenti
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 18 Dicembre 2016 - 00:15
Successo Domodossola
Ero a Domo per altri motivi,questa sera.....beh,nel borgo della Cultura,centro storico.......andate a vedere.............altro che ''lilla christmas''..........vada,presidente ,vada a farsi un giro a Domo............
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 12:41
Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao privataemail a proposito di meno auto in città siamo tutti d'accordo però deve appunto essere una città con tutte le alternative di mezzi di trasposrto (metropolitane, linee di superficie etc.) pubblici degne di questo nome; e qui è il punto dolente perchè una realtà piccola come Verbania non troverà mai un punto di pareggio economico tra comprare i mezzi (per di più elettrici o a idrogeno) ed il numero di utenti, sempre e comunque limitato. E' un po il discorso di portare i frontalieri in Svizzera via lago; sulla carta è una buona idea ma a conti fatti irrealizzabile. Leggo in quasi tutti i commenti la parola "turismo"; ma allora non le vedo solo io le decine di macchine con targa svizzera, tedesca, francese etc. che durante l'estate cercano un parcheggio per visitare la nostra città. Perchè qui ci si dimentica troppo spesso che le quattro ruote sono il mezzo con cui il 95% dei turisti raggiunge Verbania. Ed allora i parcheggi volenti o nolenti servono anche per loro e non solo per i verbanesi. Mi sembra inutile scomodare le macchinazioni della politica in combutta con la finanza e le banche, basta vedere il numero di posteggi disponibili nelle nostre città vicine a vocazione turisitica; Stresa con un parcheggio enorme proprio sul lungolago e centinaia di parcheggi a disposizione all'interno degli alberghi, Arona ha una quantità infinita di parcheggi sempre in zona centrale, Orta, con un parcheggio scavato nella montagna alle spalle del borgo. E non parliamo di Locarno o di Ascona. Poi la pista ciclabile da Intra a Suna è perfetta, ma una cosa secondo me non esclude l'altra.
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 9 Maggio 2016 - 06:49
Concerto di De Gregori
Non penso proprio che Francesco De Gregori, conoscendolo, disdica un concerto per delle critiche e/o polemiche lanciate con lettera aperta da qualcuno che sta vicino alla politica locale; sapete da quanti decenni questo Grande cantautore si scontra con la politica e i politici d'alto borgo? da decenni, ma non gliene può fregare di meno, anche perchè la vera politica che ha vissuto lui è lontana anni luce dall'attuale marasma in cui oggi, nostro malgrado, ci costringono a vivere e a digerire! Per sdrammatizzare mi viene spontanea una simpatica alternativa: visto che tutti su questa vicenda sparano la loro, com'è giusto che sia, parlando anche del costo che questo concerto peserebbe sulle casse comunali; proporrei, per risparmiare, di far fare il concerto al nostro Francesco De Gregori locale, il grande Di Gregorio!
Beni culturali e degrado - 17 Ottobre 2015 - 10:46
La follia che si rigenera
Questa follia di costruire un ospedale unico in un qualche borgo dimenticato tra Verbania e Domodossola si riaffaccia. L'idea più sensata sarebbe quella di rendere l'ospedale di Verbania il presidio più importante in quanto è situato in un territorio più centrale il rapporto al peso della popolazione sul territorio. Ogni tanto si riaffaccia questa idea sciocca e malsana.
Consiglio di Quartiere Verbania Nord - 12 Ottobre 2015 - 16:07
Nuova Broadway verbanese.
Ricordo che le promesse elettorali di questo sindaco prospettavano una Trobaso trasformata in un borgo pieno di vita e iniziative. Sono state proprio le classiche "promesse elettorali". Già è tanto se sono riusciti a mantenere una po' di passeggiata nei lungo laghi.
Finisce la scuola: "Notte bianca loro. In bianco noi" - 14 Giugno 2015 - 00:29
Invidia
pura e semplice,passione triste che si manifesta nella mancanza di tolleranza e nella pervicacia di riproporre trite questioni di principio solo perché non si vuole spiare dietro alle convinzioni che si crede di avere in comune con altri,in astratto,e piuttosto che dar retta ai fatti,i quali dicono che non è successo niente,tirar fuori addirittura i black block o amenità da tg4..il tutto espresso attraverso esperienze personali ricordi riflessioni sulla opportunità della cosa-"..se fosse per manifestare sarei stato con voi.."ecc..e d'altra parte ognuno ha ragione perché nessuno ha torto,perché se fosse stata un altra occasione la lettrice del blog si sarebbe messa il cuore in pace sapendo di non poter socializzare il proprio fastidio..abito a intra e quando in estate per notte di note su suona fino all'una di notte e io il sabato lavoro..la vorrei leggere la letterina di qualche cittadino contrariato. Non si è capaci di mettersi nei panni degli altri ma solo di tirar fuori i propri per continuare a rinfacciare caso a caso senza pensare che non è seguito niente ai fatti dell altra sera cioè non è successo niente a parte che un anno scolastico è finito,c'è chi festeggia e c'è chi con Leopardi soffre "nel sentir a tarda notte seguente al giorno di qualche festa il gioir notturno de' la gioventù del borgo" Quando i nostri antichi ben sapevano che "semel in anno licet insanire" ..una volta l'anno si può folleggiare..cosa assurda per chi passa la giornata a pettinarsi i principi
Nuova strada al Montorfano: abitanti scrivono al sindaco - 13 Febbraio 2015 - 22:09
ricevuto
Ora mi e' tutto più chiaro....grazie! e' giusto che in democrazia decidiate il meglio per il vostro borgo....in bocca al lupo...scusami ma ora devo preparare la risposta,che daro' domani al sig. Giovanni sulla regolamentazione della balneazione sul lago di Mergozzo.
Nuova strada al Montorfano: abitanti scrivono al sindaco - 13 Febbraio 2015 - 15:46
Per risponde al Sig. Nuanda
Le rispondo nel merito della sua ultima risposta, così da farle chiarezza: quando i pochi firmatari hanno fatto la richiesta di spostamento della strada, molti di noi hanno detto che se il progetto fosse stato sostenibile e ben fatto lo avrebbero appoggiato. Questo a ulteriore conferma che non avevamo posizioni preconcette. Abbiamo anche dato indicazioni di merito. Poi il 3 febbraio abbiamo visto il progetto e con nostra sorpresa abbiamo appurato che nessuna delle nostre indicazioni erano state accolte; in quella sede abbiamo subito manifestato le nostre perplessità, ma abbiamo ribadito che soluzioni alternative per noi erano possibili: un percorso decisamente meno invasivo rispetto a quello tracciato dal nuovo progetto, o la soluzione di un parcheggio prima della strada, limitando l'accesso all'attuate tracciato. Il Sindaco ci ha risposto che altre soluzioni rispetto a quelle del progetto non erano contemplabili. Risposta dura, ma accettabile: a questo punto la nostra lettera non poteva che limitarsi ad esprimere con altrettanta schiettezza le criticità a quel tipo di progetto. Quindi si poteva fare una nuova strada, avevamo anche detto come per noi la si poteva fare, ma il Comune ha fatto una scelta diversa, trovando una soluzione che per noi ha tutti quei difetti che sono espressi nella lettera. Le assicuro il nuovo progetto peggiora il nostro bellissimo borgo. Poi, se lei lo ha visto, e la pensa diversamente da noi, direi che conferma il fatto che per fortuna ognuno di noi ha sensibilità e opinioni diverse.
Salviamo il Paesaggio contro la nuova strada al Montorfano - 11 Febbraio 2015 - 16:21
Amministratori mergozzesi poco accorti
Sono pienamente d'accordo con quanto letto sopra,Mergozzo ha delle innumerevoli carenze,e pensa a distruggere il bellissimo borgo di S:Giovanni di Montorfano,hanno già distrutto con asfaltatura l'inizio del sentiero azzurro dalla località del Sasso,hanno asfaltato la bella strada che passava tra le ultime stalle di Mergozzo,mi sembra che la lobbi dei cementificatori sia ben presente nell'amministrazione comunale,vorrei anche ricordare che le attuali scuole medie di Mergozzo non hanno certificazione di staticità e antincendio quindi l'amministrazione comunale spenda soldi per cose più importanti.
Santo Natale 2014 - 26 Dicembre 2014 - 17:17
natale
non dobbiamo abbandonare pallanza , ,incoraggiamo le iniziative diamo spazio ai giovani,se poi i tristi si lamentano ???? non ascoltiamoli,cerchiami di vivere la nostra PALLANZA piccolo borgo si sogno. Creiamo un pro pallanza per far rivivere questo splendido luogo .
Parco Besozzi Benioli terminato - 24 Ottobre 2014 - 09:25
Assurdo
Ma scusate, mi spiegate l'assurdità di proibire il transito dei cani al guinzaglio sui "sentieri" del parchetto (che oltretutto può essere usato come passaggio per le altre zone del borgo???
Uncem Piemonte mette in vendita su Ebay borghi alpini - 29 Luglio 2014 - 09:54
Rivitalizzare i Borghi
Condivido pienamente l'obiettivo. Ogni progetto fattibile dovrebbe essere perseguito, fermo restando la garanzia finale del recupero di un "bene" che porti vantaggio a tutta la comunità e non la sola speculazione per i soliti furbi. I Francesi, nell'entroterra della costa azzurra, hanno ridato vita a vecchi borghi che hanno una vita intensa nell'intero anno e sono meta di miglioni di viaggiatori avendo messo a disposizione il territorio a pittori, scultori, artisti vari che ne hanno fatto il loro luogo di ispirazione. Un borgo unico come Apricale i Francesi se lo sognano. Però i borghi Francesi oggi riescono a donare le emozioni del loro passato. Molti nostri borghi ti sanno dare solo tristezza e desolazione.
Confronto coi quartieri, dichiarazione di Mirella Cristina - 17 Maggio 2014 - 09:52
Partigianeria di chi legge
Basterebbe partecipare a una serata senza pregiudizi per scoperte che il il vero tema del programma di Bava sono i giovani: una città a misura di bambino é una città migliore per tutti (turismo incluso) . Il CEM é un tassello importante , ma non l'unico. Ovviamente se ti volessero costruire una centrale nucleare in giardino , il tema del giorno non sarebbero i colori delle tendine... Ma poi c'é tutto un discorso sul progetto di città in chiave lavorativa, in un post non posso raccontare tutto, ma il borgo di Cavandone e il progetto di recupero agro Silvo pastorale e terrazzamenti sta procedendo. Bava poi, é l'unico che ha detto cose sensate e ponderate sulla sanità locale , sul disagio e sul mondo di povertà che vive a verbania, facendo proposte concretissime. Certo si può "sparare" sul sottoscritto perché "invadente", ma di qui a mistificare la realtà , ne corre. Per parlare di contenuti: http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/n132791-una-verbania-possibile-un-po-di-contenuti.htm
Alla scoperta di Oggebbio - 10 Maggio 2014 - 19:52
la bellezza secondo oggebbio
Non mancate di alzare agli occhi verso la frazione di Dumera e brindare alla poderosa antenna che si alza dal bosco per indicare la presenza di un borgo mediovale., Sono 40 metri di sano elettrosmog per tutti che si sommano ad una altra antenna di soli 20 metri poco distante, . ricordate di ringraziare gli artefici del miracolo economico, alla vostra salute !
Comitato Salute Vco 5 domande ai candidati - 1 Maggio 2014 - 11:18
Movimento Civico Insubria per Verbania
Personalmente io voterò il Movimento Civico Insubria per Verbania. Ho letto il loro programma e oltre a condividerlo credo sia la ricetta giusta per far ripartire il volano dell'economia di Verbania. Ho partecipato al loro ultimo evento sull' Housing Sociale ; sono rimasto sorpreso positivamente dal relatore l'Ing. Mazzola e da come ha trattato il tema della serata e del borgo della salute. Non sono legati e non sostengono nessun partito e questo per me è importantissimo. Prima non volevo votare ora voterò Il Movimento Civico Insubria per Verbania.
Nasce il sito su enogastronomia locale - 31 Marzo 2014 - 17:33
Precisazioni riguardo alla navigabilità
Buongiorno provo ad argomentare meglio la nostra posizione sul sito Typicaltaste. * Quando parliamo di "maggiormente leggibile" intendiamo il fatto che il sito non è pensato in modo responsive. Viene quindi presentato allo stesso modo anche in presenza di device con schermi molto grandi o molti piccoli (e da qui la nota verso i cellulari). Se prova a ridimensionare il nostro sito, noterà come viene riadattato in automatico, in base al device che lo utilizza. La stessa cosa può essere provata su una molteplicità di siti: ad esempio, ma in modo non esaustivo, possiamo citare il sito della Gazzetta dello Sport o del Corriere della Sera. Avere un sito "visibile" non vuol dire vederlo bene, ma obbligare l'utente ad azioni di "allarga" pagina, perché il browser, in questo caso, prova a farlo stare nella dimensione del device, dato che il sito non è in grado di presentarlo già nella dimensione corretta. Questo aspetto, ad esempio, rende il sito poco leggibile, dato che i font stessi non si ridimensionano, ma mantengono sempre la stessa dimensione, ma su uno schermo molto più piccolo. Lo stesso discorso potrebbe essere fatto per le immagini, che potrebbero essere adattate in modo migliore. * L'utilizzo di una immagine rende impossibile la ricerca di testi, per quello non viene quasi mai utilizzata nel web design di un sito. Se prova, banalmente, a cercare su google site:typicaltaste.it Troverà, fra le pagine indicizzate, "AZIENDA ALIMENTARE borgo MONTI" Se però affina la ricerca con il nome del proprietario site:typicaltaste.it matteo camisasca noterà che google non presenta nessun dato, dato che l'informazione è presente, ma non è indicizzabile. Non voglio dilungarmi sul motivo per cui le parole devono essere utilizzabili, dato che questo puo' essere scoperto da una semplice analisi del flusso inbound, magari collegando il sito a Google Analytics. Se poi vincolando la ricerca al solo sito site:typicaltaste.it noterà come le descrizioni di tutte le pagine sono uguali. Questo fatto potrebbe essere controproducente, dato che potrebbe far pensare a Google che si tratta di un doppione della stessa pagina, creata ad arte, una cloaking page per intenderci. * Il sito è già visibile ora nei motori di ricerca, non necessita di molti mesi per essere trovato. Quello che manca, ad ora, è sicuramente l'autorevolezza, ma purtroppo questa arriverà solo col tempo. * L'utilizzo di keyword all'interno delle pagine è una pratica obsoleta, che passa in secondo piano, rispetto ai contenuti della pagina stessa. Se prova ad analizzare due pagine qualsiasi, mi sono permesso di confrontare : http://www.typicaltaste.it/index.php?option=com_content&view=article&id=21&Itemid=147 e http://www.typicaltaste.it/index.php?option=com_content&view=article&id=28&Itemid=160 noterà come la differenza stia solamente nel titolo della pagina e nell'URL dell'immagine referenziata. Questo approccio è un deterrente nel caso che si voglia godere dei benefici di una indicizzazione. * Sicuramente c'è da lavorare sulla notorietà del sito e sulla sua autorevolezza, non solo social network, ma anche promozione verso portali di informazione, mailing list verso utenti iscritti al sito e così via, ma da questo punto di vista mi pare di capire se avete già in mente una via. * Ultima nota: il sito non fornisce contenuti compressi e non gestisce nessun tipo di cache, obbligando ad un reload continuo delle pagine. Uno dei discriminanti per la buona visibilità di un sito, è anche la velocità di caricamento, sia della prima pagina che delle successive. Più è lento, più verrà penalizzato. Per fortuna questo problema è facilmente risolvibile riconfigurando in modo adeguato Apache. Spero di aver argomentato in modo più tecnico il motivo del nostro commento, che poteva essere campato per aria, ma aveva delle basi solide sulle quali era espresso. Speriamo anche che la nostra critica possa aiutare il sito a crescere, dato che ne abbiamo apprezzato l'intento.
Dumera: l'antenna va rimossa - 9 Gennaio 2014 - 17:00
turismo a Dumera
Accidenti, se tolgono l'antenna non vedremo più neanche quelle poche persone che in questi mesi, spinti dalla curiosità, sono venuti a visitare "il borgo"....che bello tornerà la vecchia Dumera, dimenticata da tutti! Una villeggiante italiana di Dumera.
Parachini e Brignoli chiedono garanzie su Acque Nord - 24 Dicembre 2013 - 19:09
la zappa sui piedi
Agli sciagurati candidati... Andate a vedere quando lavorano i dipendenti di acque nord. Uno lavora e altri 3 a grattarsi le palle. Fate dei confronti con altri gestori.. Esempio a Verbania 16 dipendenti per la manutenzione ordinaria.. A omegna e borgo solo 6. Per non parlare dei metodi con i quali sono stati assunti questi amici del Gallina. Molti hanno la terza media, altro che meritocrazia. Questa uscita mi lascia basito soprattutto perchè presentata anche dal PD. Da Parachini se la ci poteva anche aspettare.
"Le Asinelle del Presepe" - 22 Dicembre 2013 - 11:04
E' STATO BELLO
le asinelle gentili passeggiavano con i bimbi nel grande prato , altri bimbi preparavano biglietti d'auguri da regalare ai molti che giungevano alla Chiesa per la presentazione del bel libro di A:De Giuli su Il Monte Orfano e il borgo di San Giovanni, poi a tutti un caldo vin brulè fatto col " vino merican" e biscotti, offerto da Somariamernte, Si concludeva il pomeriggio con il concerto delle campane tibetane. Un pomeriggio speciale davvero natalizio Complimenti .Aspettiamo altri inviti
Protesta dei "Forconi": code a Fondotoce - 11 Dicembre 2013 - 16:31
ALCUNE TESTIMONIANZE DI QUELLO CHE è ACCADUTO A T
Mio padre prova ad andare all’Auchan e lo trova chiuso perché qualcuno ha sfondato diverse vetrine, oltre al traffico bloccato e deviato ormai da stamattina. Se è questa l’Italia diversa, ridatemi pure la merdosa routine. Ieri, alle 10 del mattino, in Corso Orbassano mi hanno bloccato, tentando di “aggredirmi” mentre ero in macchina. Figurati che stavo andando al centro fisioterapico! Ho abbassato il finestrino e ho detto loro che non accetto violenze di sorta. Alla fine mi sono divincolato tramite un benzinaio e mi sono infilato in una vietta laterale. Torino borgo S.Paolo: mercato non pervenuto e negozi chiusi perché i manifestanti li hanno costretti a chiudere…ora, va bene lo sciopero, ma credo che i negozianti debbano poter aprire l’attività senza temere di vedersi distrutte le vetrine! Tra l’altro i poveri vecchietti del quartieri vagavano alla ricerca del pane… Libera manifestazione e libero diritto al lavoro. Video https://www.facebook.com/photo.php?v=10202347492990789 Dopo aver impiegato quasi un’ora per percorrere circa 500m arrivo al semaforo, dove alcune persone stavano bloccano il traffico, ed essendo scattato il rosso con me in mezzo alla strada cerco di aggirarne una, la quale si volta e mi prende a pugni la macchina e il vetro anteriore buttandosi davanti al mio cammino. Incazzato nero, apro la portiera per chiedere spiegazioni e tre uomini di merda, accessoriati da birra e patatine (tipo cinema), mi aggrediscono urlandomi in faccia; uno di questi dice alla mia compagna di prendersela nel culo e la minaccia dicendo frasi tipo: “tu non sa chi sono io!!”Dopo alcuni istanti di urla i tre mi hanno lasciato andare; SEMAFORO SUCCESSIVO: un gruppo di tamarri, tifosi di merda da stadio (con tanto di sciarpe della juve) bloccano la mia vettura. Leggermente incazzato dalla precedente scena, scendo immediatamente e senza avere il tempo di parlare si fiondano verso di me in 5/6 e mi dicono :”e tu che cazzo vuoi?”; io chiedo con gentilezza: “potete per favore farmi passare per favore?” Sapete qual è stata la loro risposta? Dacci 20 euro! Dopo avergli ripetuto con aria incazzata di rifarmi passare, uno di questi (il capetto del cazzo) ha fatto cenno e mi ha fatto passare. Ovviamente le altre macchine non hanno beneficiato dello stesso trattamento e sono state bloccate. Mio padre mi chiama per dirmi: non partire, né con l’auto né con il treno.Non so com’è la situazione e sono preoccupato. Alle porte di Torino (tipo davanti alla Auchan, lui lavora lì vicino!) ci sono le persone coi manganelli che spaccano le auto (con la gente sopra!) per impedire loro di entrare nei negozi, di lavorare e di girare. Ora cercherò di far rientrare a casa tua madre. Alla Falchera alcuni manifestanti bloccano le auto chiedendo soldi per passare e minacciando di dare fuoco alle auto In via Bologna, hanno lasciato passare dopo solo 40 minuti le macchine più vecchie e trattenuto noi che secondo i loro criteri le abbiamo relativamente più nuove per oltre 1 ora perché…a detta loro…noi che le guidiamo siamo la rappresentazione del capitalismo che ha rovinato le loro vite…ma non dovevano protestare contro il governo? E appoggiarsi sul cofano della mia macchina urlandomi contro che lei (forconiana donna) quella macchina che io guidavo non ce l’avrà mai perché si rifiuta di fare le marchette che io evidentemente faccio. Ieri sono stata fermata in una rotonda di corso Giulio Cesare, bloccata, mi hanno detto di spegnere la macchina, mi hanno chiesto se avevo dei panini da offrire. Ho detto loro che mi scappava tanto la pipì, mi hanno fatto passare. La metto sul ridere ma questo modo di manifestare non mi piace per niente.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti