Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

campo

Inserisci quello che vuoi cercare
campo - nei post
Eco River Run, il bello di correre sulle rive del Toce - 18 Agosto 2017 - 10:23
Si terrà sabato 19 agosto la terza edizione della Eco River Run, manifestazione non competitiva sotto l'egida Fidal e aperta a tutti, organizzata dall'ASD Gravellona VCO in collaborazione con Dimensione Sport: ritorna la bellissima corsa in natura che si disputa lungo le rive del Fiume Toce, in una ambientazione decisamente particolare.
Eventi di agosto a Levo - 14 Agosto 2017 - 12:05
Riportiamo il programma degli eventi di agosto organizzati dall'Associazione Pro Levo.
Pista d'atletica e ritorno della 24X1 ora - 13 Agosto 2017 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Forza Italia Berlusconi, in merito alla prossima realizzazione della rigenerazione della pista d'atletica di S.Anna e la proposta di rifare la manifestazione della 24 per un ora a Verbania.
Inaugurato il nuovo skateboard park - 9 Agosto 2017 - 20:11
Presentato nei giorni scorsi il nuovo skateboard park a Verbania. Alla presenza del sindaco Silvia Marchionini, del vice sindaco Marinella Franzetti e dell'assessore ai lavori pubblici Roberto Brigatti, è stata aperta la nuova struttura per i giovani (e meno giovani) amanti dello skateboard, del rollerblade, del monopattino e della BMX.
Salviamo il Paesaggio Valdossola: centraline idroelettriche - 9 Agosto 2017 - 19:26
Salviamo il Paesaggio Valdossola sabato 5 agosto ha organizzato una serata dibattito, per affrontare il crescente "fenomeno" delle centraline idroelettriche.
“Un successo Imbuca...per l'Oncologia” - 9 Agosto 2017 - 16:34
La Solidarietà non va in vacanza e mette a segno una buona azione per Amici dell'Oncologia. Si è svolta nelle scorse settimane la terza edizione di “Imbuca... per l'Oncologia”, torneo di golf in formula 18 buche STB.
Macugnaga fa il botto: in 9.000 ai piedi del Rosa - 7 Agosto 2017 - 13:01
In tre anni il pubblico di Vette d'artificio a Macugnaga triplica. In 600 agli aperitivi ai 3.000 metri del Monte Moro. Macugnaga sold out e una distesa infinita di spettatori ai piedi della parete est del Monte Rosa, sabato sera, per la seconda serata di Vette d'artificio.
Beach for Babies: vincono Lucchini – De Monti e le gemelle Cottini - 7 Agosto 2017 - 09:16
Obiettivo raggiunto per Beach for Babies, raccolti € 10.300,00. Per quanto riguarda l'Aspetto sportivo vincono Lucchini – De Monti e le gemelle Annalisa e Sonia Cottini.
Beach for Babies, i risultati di mercoledì 3 agosto - 4 Agosto 2017 - 15:23
I risultati della giornata di ieri all'Action Agency Arena, nel tabellone maschile.
Beach for Babies, i risultati di mercoledì 2 agosto - 3 Agosto 2017 - 15:23
I risultati della giornata odierna all'Action Agency Arena, nel tabellone femminile
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 1 Agosto 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, la nota di CONAPO sindacato autonomo Vigili del Fuoco, diffusa in tutte le province del Piemonte, sulle problematiche riscontrate sul nue 112.
Beach for Babies, i risultati di lunedì 31 luglio - 1 Agosto 2017 - 13:01
Le partite sono state intervallate dalla Notte delle Stelle, la spettacolare esibizione che ha visto Sara Paris, Veronica Minati, Alessia Ghilardi, Chiara Ferretti e una dei testimonial 2017, Anna Vania Mello, deliziare il pubblico con un'ora di grande beach volley.
ASLVCO: Nominati Responsabili di Struttura Operativa Semplice - 1 Agosto 2017 - 10:23
Con atti del 26 luglio 2017 la Direzione Generale ha ritenuto di conferire, su proposta motivata del Direttore della Struttura Complessa a cui la Struttura Semplice afferisce, gli incarichi triennali, con decorrenza dal 1.09.2017 e fino al 31.08.2020.
Beach for Babies tutto pronto: apre con i Kataklò - 29 Luglio 2017 - 11:27
Si avvicina velocemente la quarta edizione di Beach for Babies, l'evento solidale di beach volley in programma a Verbania dal 30/7 al 6/8 e cresce l'attesa non solo per il torneo in sé, ma anche per gli eventi legati a B4B che si terranno durante la settimana.
“Assaggia l'Italia” - 27 Luglio 2017 - 16:01
Per la prima volta in Val Vigezzo arriva “Assaggia l'Italia” l'ormai famosa kermesse proposta da Associazione Culturale Experience in Alto Piemonte dedicata al cibo di strada e alle birre artigianali di qualità.
campo - nei commenti
Ubriaco e armato: espulso - 18 Agosto 2017 - 19:16
Re: Vado fuori tema solo per un attimo...
Ciao info Oramai gli eventi rendono inutile ogni commento. Di fronte ad una bambina di tre anni uccisa in quel modo non dovrebbero neppure pensarci alle azioni da mettere in campo. Non i fiorellini o le candeline ma costruire supercarceri in cui detenere a tempo indeterminato tutti i sospetti di cui hanno nomi e cognomi e fare leggi speciali che permettano alla polizia di agire senza nessun limite. Blindare i confini europei e agire nelle periferie sotto il controllo islamico come Parigi e Stoccolma e se necessario svuotarle e raderle al suolo. Controllare capillarmente ogni persona che è sul territorio ed espellere seduta stante chi può anche essere lontanamente sospettato e togliere la cittadinanza anche a seconde e terze generazioni e risbatterli dal posto in cui sono arrivati i loro genitori. L'unica soluzione è questa. Ma fino a che saremo governati da questi imbelli bacia pile saranno solo stragi e morti. I nostri morti. E la nostra fine.
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 18:32
ex Jugoslavia bis
Chi, nella sua immensa sfortuna, ebbe a provarli tutti e due, affermò che era meglio un intero mese nel campo di sterminio nazista di Dachau che un solo giorno in quello di Goli Otok.Tanto per del come e perchè la ex Jugoslavia sembrava essere un paese unito.....
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 9 Agosto 2017 - 14:52
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: a buon intenditor..
Ciao annes il fatto stesso che scrivi:"chi lo piò dire se..." dimostra che siamo nel campo della soggettività! E come tale, inutile discuterci sopra. Potrei risponderti, "chi può dire se hanno fatto controlli ed è risultato tutto in regola?". In assenza di verbali di contestazione, come nel caso di Voobstock, che dimostra che i controlli si fanno o si possono fare, ognuno dice la sua opinione senza freni, vabbè! Se si parla di "inquinamento acustico", come Romeo, bisogna esser certi di quello che si dice...nessuno, dico nessuno che ha parlato in termini oggettivi di Decibel, ma solo elementi soggettivi (cioè opinioni personali)...diventa una discussione inutile. Saluti Maurilio
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 5 Agosto 2017 - 10:01
risposta
Giovanni, lei dice "bisogna però necessariamente attuare gli opportune variazioni operative. Per esempio i vari centralini operativi dovrebbero avere una linea prioritaria, urgente e preferenziale. I dirigenti e vertici delle varie strutture devono mettersi in campo per questo". Ma porca di una miseria, come si può pensare di attivare una rete di centralini così importante e delicata senza prima aver fatto delle verifiche operative, questo da l'idea di che pasta sono fatti questa banda di cialtroni che ci stanno governando (€€€€€€) a suon di palanche; persone senza scrupoli e dignità che pensano solo al dio denaro senza preoccuparsi delle necessità e/o dei disagi del popolo. Questa attivazione alla c....m che hanno fatto è l'ennesimo loro fallimento creato sulla pelle della gente. Parlando poi di porcellum o non porcellum, questi fetenti c'è lo stanno mettendo nello stoppino con tanto di sorriso e vaselina virtuale. Lei parla della legittimità del Parlamento eletto con tale legge in quanto: "Il principio fondamentale della continuità dello Stato, non e' un'astrazione e dunque si realizza in concreto attraverso la continuità in particolare dei suoi organi costituzionali: di tutti gli organi costituzionali, a cominciare dal Parlamento''. Andando al sodo, ma questi lei li chiama amministratori? sa cosa non capisco di voi populisti? lasciate che questa marmaglia sia libera di mandare in rovina i sacrifici di tutto il popolo italiano per i loro tornaconti, ma poi vi adirate se l'amministratore del vostro condominio permette al vostro vicino di mettere una tenda sul balcone. Se non lo ha sentito ieri al tg glielo racconto io chi è questa marmaglia: ieri si è suicidato un imprenditore perchè non era più in grado di pagare lo stipendio i suoi operai perchè le banche, salvate da questa marmaglia con i soldi di quelli che avevano truffato, quindi i cittadini, volevano il rientro immediato dei prestiti da lui chiesti. Facciamoci più seri, se vogliamo salvare ancora qualcosa di questo Paese, per i nostri figli e per le future generazioni, scendiamo tutti nelle piazze del potere a cacciare questa cozzaglia, non facciamo i fenomeni ricordando ogni anno il 25 aprile, è adesso che dobbiamo liberarci da questo cancro; certo, probabilmente anche a costo di pesanti sacrifici, ma le assicuro, da come ci hanno ridotti, CHE NE VALE SICURAMENTE LA PENA, il Venezuela ci sta dando lezione. Buona giornata.
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 4 Agosto 2017 - 07:39
x Giovanni %
Caro Giovanni, scusi se mi permetto il caro, prima di parlare di migliorie innovative bisognerebbe prima provarle sul campo e sulla propria pelle; le cito solo uno dei tanti episodi accadutomi personalmente dall'entrata in vigore di questo NUE: un sabato mattina al centralino dell'ospedale è giunta una chiamata di soccorso di un cittadino molto agitato per le gravi condizioni di salute di un famigliare (garantisco che al centralino dell'ospedale di questo genere di chiamate ne arrivano parecchie), il centralinista prende i dati essenziali della persona e la tiene in stand by per poi trasferirla al 118, chiama questo nuovo 112 chiedendo di essere messo urgentemente in comunicazione con il 118 (partono i primi 30 secondi di attesa con relativo accompagnamento musicale), a questo punto l'operatore di questo 112 NUE, che chiarisco non è ne un medico ne un infermiere, non ha voluto sentir ragioni sul fatto che chi chiedeva il trasferimento diretto della chiamata al 118 era l'ospedale e, con tutta tranquillità, ha voluto fare ugualmente il 3° grado sia all'operatore del centralino dell'ospedale (che vorrei ricordare, nel frattempo aveva sempre in linea la persona che chiedeva aiuto), che successivamente al paziente, al quale poi è stato passato finalmente il tanto sospirato 118 dove anche lì, per necessità oggettiva, hanno dovuto di nuovo chiedergli tutti i riferimenti necessari per poter portare a buon fine l'intervento. Sa signor Giovanni%, che difende questo ennesimo doppione che fa acqua da tutte le parti e che, grazie a questa fallimentare comunità europea, ai cittadini italiani costa un botto di denaro, quanto tempo è trascorso solo in telefonate questo passa chiamata, musica compresa? minuti 11:32. Solo uno sprovveduto può affermare che questo NUE tecnologico funziona, almeno qui in Italia. Su Mattarella ha ragione, ho solo fatto un errore d'incarico ma non di contenuti, infatti non è stato presidente ma giudice della corte costituzionale dal 2011 al 2015 (altro magna magna di stipendi e vitaliazzi da nababbi), nonostante ciò ha dichiarato quanto già detto nel precedente commento, e aggiungo, è stato eletto presidente della nostra repubblica da una banda da lui stesso dichiarati illegittimi che ad oggi si sono portati a casa stipendi per oltre un miliardo di euro; siamo proprio il PAESE DELLE BANANE. Buona salute!!
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 12:58
Re: Maaaaa
Ciao Giovanni%. La credibilità va guadagnata sul campo, non la danno i voti ricevuti.
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 27 Luglio 2017 - 18:17
Re: Re: Non ho capito
Dai Hans Axel Von Fersen non buttarla in caciara! Sono due temi fondamentalmente diversi! Purtroppo si sa che il maggiore sarà un idrovora di fondi pubblici, guarda caso voluto dagli stessi che hanno creato la situazione del campo. Purtroppo, per lanciare e permettere l'auto sostentamento del maggiore bisogna investire, i risultati si vedranno tra qualche anno, ma non vedo altre strade, oltre che minare la struttura ma temo che non si possa più fare! Saluti Maurilio
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 27 Luglio 2017 - 16:21
Re: Non ho capito
Ciao Aurelio Tedesco Quelli che allora protestarono per il rifacimento del campo (serviva?) e i 20k euro in più al calcio ora però stanno zitti per i quasi 70k euro per la direzione artistica al maggiore
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 27 Luglio 2017 - 12:41
Non ho capito
Ma chi si straccia le vesti ora dove era allora ... ?quando protestammo in consiglio comunale per il rifacimento del campo .. quando protestammo per l aumento del contributo del Comune da 50.000 a 70.000 euro ..quelli non erano soldi dei cittadini ? O allora vi andava bene per motivi ...diciamo politici ?
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 26 Luglio 2017 - 21:38
Re: Re: Memoria di un pesce pagliaccio
Ciao Maurilio potrebbe essere che per essere omologato serviva un campo in uso da parte di una squadra di una certa categoria e non in uso ai pulcini. Ho un prototipo di robot per l'industria automobilista, per poterlo vendere alla Fiat non basta che questo prototipo lo stia testando la bburago ma almeno che sia in uso alla Tata
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 26 Luglio 2017 - 16:48
Re: Memoria di un pesce pagliaccio
Ciao Hans Axel Von Fersen se anche questa storiella, che ricordo anch'io, fosse vera, dimostra la pochezza della passata amministrazione e di chi gestiva il campo. Un "pilota" (o prototipo), di qualsiasi genere, non lo si fa mai su una struttura primaria, ma periferica, proprio perchè è un "pilota"... Saluti Maurilio
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 26 Luglio 2017 - 14:23
Re: Re: La memoria di un pesciolino rosso...
Ciao Hans Axel Von Fersen Non ho capito il senso del tuo intervento...il mancato pagamento è stato l'ultimo capitolo di un intervento del 2012, mal progettato e che ci ha portato ad avere ancora oggi un campo omologabile... ...le colpe sono da distribuire tra la committenza dei lavori e chi non ha vigilato. Io non ho letto la convenzione in atto in quegli anni, ma altre convenzioni che ho visto tra comune e società, prevedono, lo esplicito in strema sintesi, che non si possa modificare, senza consenso, l'omologazione della struttura, cosa che non è successo in questo caso... Saluti Maurilio
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 26 Luglio 2017 - 01:53
Re: 5 anni per accorgersi?
Ciao paolino I 100 cucuzzi si riferiscono a operazioni di manutenzione generale tra cui anche il campo. L'entità della spesa al solo campo non è stata dichiarata
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 26 Luglio 2017 - 01:49
Memoria di un pesce pagliaccio
A me era stata venduta così: la ditta esecutrice (greca?) faceva il campo semisintetico gratuitamente perché gli serviva un campo pilota sperimentale per poter ottenere l'omologazione, per quel tipo di tecnologia, da parte della FIGC. Dopo l'omologazione provvisoria e dopo aver acquisito una serie di dati dall'uso, doveva seguire l'omologazione definitiva che non è mai arrivata perché la società Mondo (leader neila costruzione di campi sintetici) ha fatto valere la sua influenza nelle alte sfere della federazione. Se la ricostruzione degli eventi sia fedele o meno non saprei.
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 24 Luglio 2017 - 18:05
La memoria di un pesciolino rosso...
Mi sembra che molti commentatori di questo blog abbiano la memoria di un pesciolino rosso e non sappiano ben leggere i comunicati. Durante la passata amministrazione, appunto nel 2012, la società che gestiva il campo, decise di rifare uno dei più bei manti in erba della provincia, con un campo in sintetico, si disse allora di nuova generazione. Si seppe poi, che la tecnologia con cui era realizzato il manto non era stata omologata dalla federazione, quindi il campo non era omologabile e ci furono tutta una serie di deroghe e proroghe che permisero di utilizzare il campo in questi anni Da qui nacque la querelle tra la società e il costruttore che il sindaco cita nel comunicato. Con l'aggravarsi della situazione economica della società, furono chiuse per morosità diverse utenze, così scrissero gli organi di stampa, il comune, nel 2015, decise di gestire direttamente la struttura e si attivò per il ripristino del manto. Quindo, il comune non ha pagato i creditori della società, come si dice nel comunicato la questione è aperta o comunque riguarda chi gestiva il campo in precedenza, ma ha fatto interventi di manutenzione straordinaria per permettere l'utilizzo della struttura. Ha fatto bene? Ha fatto male? Ognuno ha e si tenga la sua idea. solo che l'alternativa era l'inutilizzo della struttura (con tutto quello che avrebbe comportato! Certo, sarebbe stato meglio risparmiare questi 100.000€, ma vista la situazione, non credo che ci fosse molto altro da fare... Struttura, che è bene ricordarlo, in questi anni è stata utilizzata dalle prime squadre ma anche dai settori giovanili che militavano nel torneo regionale, insomma l'eccellenza calcistica giovanile della città! Ora, spero che torni la piena omologabilità del campo, e che si ritorni a parlare di esso solo per quello che vi succede nel week end sul prato e non per altre questioni che con lo sport hanno poco a che fare! Saluti e assumete un po' di fosforo, dicono che aiuta la memoria! Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti