Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

canna

Inserisci quello che vuoi cercare
canna - nei post
BellaZia: Torta di carote - 2 Ottobre 2016 - 11:27
Un grande classico da golosa merenda, ma è una torta con della verdura in fondo, anche per il benessere della coscienza...
Manutenzione strade cittadine: interventi per oltre 250 mila euro - 17 Settembre 2016 - 07:04
Partono nei giorni prossimi alcuni lavori di manutenzione delle strade cittadine per un importo complessivo superiore ai 250 mila euro, stanziati nel bilancio comunale 2016.
PD su ex Casa della Gomma - 9 Luglio 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Circolo PD di Verbania, riguardo le decisioni assunte in Consiglio Comunale sul futuro della porzione di Palazzo Pretorio nota come ex Casa della Gomma.
Intra By Night limitazioni al traffico - 22 Giugno 2016 - 10:23
Visto il successo delle scorse edizioni e l'alta partecipazione di pubblico alle iniziative di Intra by Night sono state introdotte, oltre ai divieti di sosta, delle limitazioni al traffico di sole tre ore anche per i residenti, dalle ore 20 alle ore ore 23.00 per tutti gli otto giovedì di svolgimento della manifestazione.
BellaZia: Bevande digestive. - 2 Gennaio 2016 - 08:00
Dopo gli eccessi delle feste, un paio di idee per aiutare la digestione ed alleggerirsi.
Regole di prevenzione incendi canne fumarie - 12 Novembre 2015 - 15:03
Con l’approssimarsi della stagione invernale cresce il pericolo di incendio delle canne fumarie a servizio dei camini.
Bella zia: Torta al cioccolato - 24 Ottobre 2015 - 08:01
E' perfetta anche con una purea di lamponi e lamponi freschi.
Polizia Provinciale ferma bracconieri - 12 Agosto 2015 - 15:44
Riceviamo un comunicato della Provincia del Verbano Cusio Ossola, che informa del fermo di tre bracconieri, da parte della Polizia Provinciale, Corpo che vive un periodo di incertezza sul proprio destino.
Bella zia: Cocktail al melone e zenzero - 8 Agosto 2015 - 08:01
Il melone e ghiaccio bevanda rinfrescante e dissetante.
Bike Sharing: il punto dell'Amministrazione - 13 Maggio 2015 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'Amministrazione Comunale che fa il punto sull'andamento del servizio Bike Verbania, dopo 15 giorni dall'avvio.
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 25 Aprile 2015 - 10:23
"Come presentato e annunciato settimana scorsa da oggi, sabato 25 aprile, inizierà ufficialmente il noleggio delle chiavi delle biciclette per il servizio “Bike Verbania”, il progetto voluto dall’amministrazione comunale di Verbania del Sindaco Silvia Marchionini e gestito da V.C.O. Trasporti".
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 24 Aprile 2015 - 14:01
Dopo la presentazione di sabato scorso, avvenuta sotto i portici di Palazzo di Città, sono state collocate in vari punti cittadini le 40 biciclette del progetto Bike Sharing.
Ufficio Turistico Pallanza: nuovi orari - 20 Marzo 2015 - 14:03
"Ufficio turistico a Pallanza: dal 21 marzo nuovi orari e maggiore apertura. Più offerta e personale rispetto all’anno precedente. Progetto per l'installazione degli info touch".
M5S: "#Il giro a Verbania o #in giro a Verbania?" - 14 Marzo 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante l'apertura della nuova sede dell'infopoint a Intra.
Il comune risponde alle critiche sull'ufficio turistico - 12 Marzo 2015 - 13:55
Riceviamo e pubblichiamo una nota dell'assessore alla cultura, relativamente alle polemiche nate sull'apertura del punto informativo turistico in via canna
canna - nei commenti
Da Nessie a Maggie, il mostro del Lago Maggiore - 20 Marzo 2016 - 14:42
Il pesce incrocio
Il pesce incrocio lucio/barbo, essendo un pesce e neppure di pura razza, non sa cogliere e distinguere in un contesto l'ironia di chi scrive ed essndo un pesce non ha mai provato l' emozione di stare dall'altra parte della canna evedere i suoi simili abboccare a qualunque improbabile esca.
Carabinieri: arresti per rapina - 2 Gennaio 2016 - 14:33
Befana
Se serve una Befana che gli porti anche i regali a domicilio io ci sono, sto già riempiendo il sacco.Purtroppo però dovrò passare dalla porta perchè con la mia stazza se scendessi dal camino rimarrei incastrato nella canna fumaria.
Serata sulla salvaguardia del Palazzo Pretorio - 18 Ottobre 2015 - 13:43
ufficio turismo
Per esempio trasferire lì quell'ufficio per i turisti di cui ho letto, ma non visto, in via canna?
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 19 Luglio 2015 - 09:33
Mi perdoni......
ma questo l' ha scritto lei: " i pescatori professionisti che peraltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna." Io mi riferivo a quello. La mia sensazione è che a lei non si possano muovere critiche, io non sostengo che lei sia in malafede, ci mancherebbe, semplicemente che a volte sbaglia, ultimamente ha sbagliato un pò troppo, anche io a volte sbaglio, il problema è che i miei errori si ritorcono solo su di me e la mia famiglia i suoi invece sulla collettività, è una mia opinione e vorrei capire cosa cambierebbe se conoscesse il mio nome e cognome invece del mio nick. p.s. non conosco abusi da parte di nessuno, se ne fossi a conoscenza sicuramente li denuncerei. ah dimenticavo, con lo stimato Guardiano del Faro non ho niente a che fare, la redazione lo può confermare, sà, questione di indirizzi IP
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 19 Luglio 2015 - 01:13
Ci rinuncio...
Come al solito quando ci sono delle osservazioni puntuali, soprattutto quando non ci si uniforma al pensiero ufficiale si viene accusati di fare polemica. Intanto informo il dr. Zacchera che i coregoni con la canna si pescavano eccome. Come si noterà ho usato il passato perché ora sono pressoché scomparsi nella nostra zona, mentre si prende ancora qualcosa alle due estremità del lago, dove le reti non si possono mettere (sarà una coincidenza). Concordo con il dr. Zacchera quando parla di abusi, come posare reti (sempre loro)nel periodo novembre-dicembre alle foce del fiume , anche a ridosso del canneto di Fondotoce (riserva naturalistica) proprio nel periodo di frega dei coregoni. Ma la finisco qui, continuiamo a parlare del nulla, a citare grida medievali mentre il lago viene razziato. Perdonatemi,sono proprio polemico e non conosco le cose.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 19 Luglio 2015 - 01:10
ecco guardi........
lo scrivere: " i pescatori professionisti che peraltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna." si commenta da solo. Dimostra quanto di pesca lei ne sappia, si informi, prima di scrivere bisogna informarsi, la pesca del coregone con la canna dalla barca è una pesca affascinante che ha tutto un mondo dietro, in certi laghi del Trentino si è costruito un sistema turistico importante, nei grandi laghi Svizzeri è la pesca più praticata, ma dal commissario per la pesca cosa si può pretendere? Ha mai sentito parlare delle persichiere, dopo il loro passaggio il nulla, ne mettono fino a che il buco è svuotato, ma una volta si mettevano le fascine, mi dirà, bene ora ci vuole il permesso per metterle, lo sa il perchè? Provi ad immagimare il perchè? C' è sempre di mezzo il professionista, si acculturi, mi pare che di pesca ne capisca poco, " esistono gli obblighi ittiogenici regolamente stabiliti e depositati in provincia per i pescatori professionisti", bene, il problema non è se ci sono o non ci sono obblighi, il problema come anche lei ammette, è farli rispettare.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 22:31
agoni
Ma perchè si scrivono le cose senza saperle,i non ci si vuol far riconoscere e non si accetta un dibattito diretto, limpido, pubblico e/o personale? Come commissario alla pesca tutti i giorni cerco di calibrare senza preconcetti i diritti (e i doveri) dei pescatori - dilettanti e professionali che siano - in un equilibrio di opposte esigenze che da secoli è evidentemente non facile da tenere, basta leggersi le "grida" medioevali (ne abbiamo in archivio alcune storicamente interessantissime, i problemi in fondo sono sempre i soliti). Evidentemente il lettore "Sportivamente" per esempio non sa - non gliene faccio colpa - che esistono gli obblighi ittiogenici regolamente stabiliti e depositati in provincia per i pescatori professionisti che perakltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna. Il vero problema sono piuttosto gli abusi (potenzialmente da parte di tutti) e il controllo che non è capillare e sufficiente, anche perchè non riescono più ad operare i guardiapesca provinciali finiti anche loro nel limbo del futuro di questo Ente. La questione allevamenti è più complessa:e ho a disposizione documentazione, progetti, tecnologie, normative sanitarie (molto severe, infenzioni ed epidemie sono un bel problema). Apro volentieri sempre il dibattitio con tutte le persone che mi contattano e se ci segnalano abusi si cerca sempre di intervenire immediatamente con i pochi mezzi che ci sono. Per favore, però, stiamo ai fatti ed evitiamo la genericità delle polemiche, anche perchè troppe volte si corre dietro a "voci" sono sovente infondate, ingigantite perchè riportate di bocca in bocca e non risolvono i problemi. Circa il proprio nome Io non ho e non ho mai avuto nulla da nascondere e quindi mi sembra normale presentarsi sempre in prima persona sostenendo le proprie opinioni. mz
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 13:29
L'altra faccia della medaglia
Diciamoci la verità: la scomparsa di molte specie di pesci del nostro lago (alborelle, trollini, ed altra minutaglia) ha portato anche alla scomparsa di specie predatorie (lucci, persici trota, persici sole, persici reali); il tutto è l'altra faccia della medaglia dell'avvento dei depuratori e dell'acqua certamente molto più pulita. Un tempo, quando ero ragazzo, nelle fogne andavano scoli di lavandini domestici con piccoli residui alimentari, il sangue delle bestie macellate; nel lago finivano , da parte dei negozianti di alimentari, scarti animali, vegetali,le valli, allora per lo più discariche,con l'avvento di aquazzoni portavano nel lago montagne di vermi, tutto pascolo per i pesci. Ora non è più così: l'acqua è pulita ma è venuta meno una serie di fattori nutritivi ed alimentari per certi tipi di pesce. Gli "isolani" ci sono sempre stati ed anche in numero maggiore: la convivenza tra sportivi e professionisti non è mai stata facile, ma c'era comunque pesce per tutti. Ha ragione Livio: ormai se guardi in acqua vedi solo qualche cavedano, pesce che a nessuno interessa pescare. E pescatori con la canna o con la tirlindana dalla barca non ce ne sono più.A me, come ad altri appassionati, ormai resta solo il ricordo dei chili di alborelle pescate con la lanzettiera (....anche col pescafondo, ammettiamolo), dei chili di persici presi con le moschette della trlindana, delle belle trote catturate con la cavedanera o "la macchina". Allora anche le alghe facevano la loro parte: in estate i porti erano ricoperti di alghe galleggianti in mezzo alle quali si rincorrevano le tiche in frega, e sotto le quali oziavano nell'immobilismo cacciatorio i lucci ed i persici trota. Quast' anno per un po' di alghe in superficie causate dal caldo, si sono scatenati allarmi rossi. Tristezza ed amen.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 09:31
basta rinnovi
Non c'è dubbio che il Guardiano del Faro ha fatto il punto che è poi il comune sentire quando si parla di pesca fra i pochissimi ed incalliti, e aggiungo incazzati, pescatori(quelli con la canna) che ancora si ostinano a far fare "il bagno al verme",se guardi nel lago non scorgi assolutamente niente se non qualche stanco cavedano,qualche gardon...ci si promette a vicenda che il prossimo anno non rinnoveremo la licenza(con l'assurdità dei 3 bollettini...) e così operando di pescatori ne rimarrà solo un vago ricordo con gaudio e tripudio dei rivenditori di attrezzature.....avanti così
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 08:38
Il lago come l'oceano.
L'ex onorevole Zacchera, con un paragone suggestivo, ci fa capire come la burocrazia italiana, dall'aereoporto della Capitale in giù,riesca a far danno con la sua ignavia e la sua mancanza di competenza che la porta a non prendere decisioni, proprio per non rischiare di assumersi responsabilità . Nel caso specifico del Lago Maggiore, tuttavia, io sto con gli Agoni, con i Coregoni, con i Persici e le Alborelle senza se' e senza ma. Perché, cari utenti del blog, il nostro simpatico ex sindaco, più che preoccuparsi dell'equilibrio biologico del Lago, difende, da sempre, gli interessi dei pescatori professionisti delle isole. Questa storica categoria, infatti, da secoli getta le reti nel lago forte di una concessione secolare conferita dagli allora signori di queste terre, i Borromeo, tutt'oggi proprietari di circa metà del Verbano. Ma mentre due o tre secoli fa il Lago era più pescoso e le reti meno tecnologiche, e le specie ittiche non venivano decimate dalle rudimentali attrezzature degli antenati dei professionisti attuali, oggi dalle Isole partono imbarcazioni che gettano reti di giorno e di notte, di lunghezze anche di chilometri che falcidiano qualsiasi cosa. Chiedete ai pescatori dilettanti ( quelli con la canna) se riescono ancora a prendere qualcosa, o guardate con attenzione il lago di notte, potrete scorgere le luci di segnalazione delle mega reti all'opera. In conclusione, invece di abbaiare alla luna, lo stimato Marco Zacchera meglio farebbe a regolamentare la pesca con le reti, a procedere a un ripopolamento che non si limiti alla sola trota, e magari a limitare la presenza di gabbiani e cormorani che falcidiano gli avanotti o piuttosto,a trasformare pescatori industriali che trattano un piccolo lago come fosse un Oceano in ...allevatori di pesce. Magari li si' con contributi per installare gli impianti, con la possibilità di allevare più specie e magari ad immetterne un po'nel lago per proteggere anche le razze che sono in via di estinzione....altro che quattro agoni in carpione.
Sorso di Corsa 2015 - 25 Giugno 2015 - 13:15
ma allora
non sono l'unico guastafeste ed essere d'accordo con kiryienca o cn la Bazzacchi mi sembra quasi una cosa impossibile... magari l'anno prossimo si potrà organizzare una corsa dove a ogni giro uno si fa un tiro di canna.. Giovanni% sai come ci si diverte poi.. (scusate la provocazione) ..
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 1 Maggio 2015 - 15:32
x verneer ecc...
Ottima iniziativa! A milano (dove abito) ci si abbona all ATM point! Ormai è in uso da anni e con grande successo e soddisfazione dei cittadini e turisti! Le bici sono sempre fuori e nn sempre al coperto, i vandali nn agoscono (comunque nn sono una giustificazione per nn fare!.Via canna va benissimo. Basta con questo atteggiamento sempre 'contro' ! Apprezziamo iniziative buone...e poi tutto è sempre migliorabile Mi complimento con il sindaco che a piccoli passi porta questa città fuori da un vecchio pantano
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 25 Aprile 2015 - 11:48
via canna l' ufficio turistico (ahhahah)
Auguro buona fortuna ai nostri ospiti stranieri /italiani per poter usufruire del servizio. In altre città basta telefonare con il cell. pagare con la carta di credito ..e via con la bici. Da noi devono ritirare la chiave in via Olanda oppure in via canna .... ci facciamo male da soli...povera Verbania.
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 25 Aprile 2015 - 11:33
NON SIAMO CAPACI (*errata corrige NON SONO CAPACI)
In molte altre città, per sbloccare la bicicletta, è sufficientemente telefonare e comunicare la propria carta di credito ad un servizio automatico. Successivamente si sblocca la bicicletta. Il turista da noi deve cercare e trovare l'ufficio turistico in via canna (buona fortuna) !! ahhahhahahhahahha. In comune NON SONO CAPACI .
M5S: "#Il giro a Verbania o #in giro a Verbania?" - 14 Marzo 2015 - 21:26
costi e disoccupati
Ci sono ,oltre agli studenti,senza nulla togliere,molte possibilita' per occupare disoccupati,a costi decisamente bassi.Qualche ''disoccupato'',anche di eta' sopra gli anta,parla svariate lingue ed ha esperienza turistica e del territorio....ad esempio un tirocinio da 600 euro,un progetto da 600 euro,orari ''mirati....non sanno in comune che i turisti girano per la citta' ,in particolar modo,nella fascia oraria che va dalle 11 alle 16?......Stresa docet......ma anche Ascona e persino Brissago.............inesperienza o supponenza?....mah........certo che un infopoint in via canna...............sotto l'imbarcadero vecchio,no?...........oppure al cavallotti?.........un chiosco in p.zzale Flaim.....mah..........
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti