Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cannobio

Inserisci quello che vuoi cercare
cannobio - nei post
Doppio arresto per borseggio - 26 Giugno 2017 - 18:36
Nel corso della mattinata di ieri, i Carabinieri della dipendente stazione di cannobio hanno tratto in arresto, in flagranza, due cittadine bulgare, di 25 e 38 anni, in italia senza fissa dimora, ritenute responsabili del reato di furto in concorso.
Coro del Cafè della Memoria a Villa Giulia - 25 Giugno 2017 - 11:27
“Musica senza età: il coro del Cafè della Memoria a Villa Giulia per un pomeriggio aperto a chi crede che gli anni e la malattia non debbano togliere la gioia di vivere”.
I Mascalzoni Latini - 24 Giugno 2017 - 12:09
Doppio concerto de "I Mascalzoni Latini" in piazza Vittorio Emanuele III, sul Lungolago di cannobio, il 1 e il 14 luglio 2017.
cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 19 al 30 giugno 2017 - 18 Giugno 2017 - 11:27
Eventi, e manifestazioni in programma a cannobio e dintorni dal 19 al 30 giugno 2017.
La stagione degli eventi ACP nel VCO entra nel vivo - 17 Giugno 2017 - 17:05
Doppio appuntamento nel VCO il prossimo 18 giugno con l’Associazione Cori Piemontesi: nell’ambito della Rassegna CORI IN VETTA, il Coro Seo CAI di Domodossola (VB) si esibirà presso il Rifugio Castiglioni, all’Alpe Dever (Valle Antigorio). Le alture del Verbano saranno invece protagoniste, sempre il 18 giugno, di una passeggiata con concerto nell’ambito dei PERCORSI POPOLARI.
"Fatti sentire!!!" - 16 Giugno 2017 - 20:18
Mercoledì 21 giugno 2017, una serata live in piazza lago a cannobio, per chi ha qualcosa da dire in musica.
Presentazione “Michele Il pilota e l’amico” - 9 Giugno 2017 - 17:32
In occasione del 53.mo rally delle valli Ossolane di questo fine settimana, a cannobio, nell’ampio salone al pianterreno del Parasio - sabato 10 giugno alle ore 17 - verrà presentato il libro dedicato al pilota Michele Cane, grande protagonista dei rallies dal 1978 al 1982, deceduto in un incidente stradale nel 1983.
"Il Piccolo Principe" - 9 Giugno 2017 - 16:04
Sabato 10 giugno 2017 alle ore 20.45 presso il Nuovo Teatro di cannobio, l'Associazione a Piccoli Passi presenta "Il Piccolo Principe".
Cafè della Memoria: scuola di resilienza - 4 Giugno 2017 - 08:01
Il “Cafè della Memoria” di Verbania, promosso e gestito dal Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, con la collaborazione del Servizio di Geriatria dell’ASL VCO, dell’Associazione Familiari Alzheimer, dell’Opera Pia Uccelli di cannobio e con il finanziamento della Fondazione Vita Vitalis, propone il 5° incontro formativo del 2017 rivolto ai Familiari.
SS34: lavori notturni - 3 Giugno 2017 - 10:23
Lavori notturni dal 5 al 9 giugno, dalle 20,30 alle 04,30 , per completare il Rifacimento delle pavimentazioni Stradali di alcuni tratti della SS34 del Lago maggiore in comune di cannobio.
Mostra Hayter - Saunier - 2 Giugno 2017 - 13:01
Mostra degli artisti Stanley Wiiliam Hayter - Hector Saunier al Palazzo Parasi di cannobio da sabato 3 giugno a domenica 2 luglio 2017 Vibrazioni di colore a cura di Rocco Zappalà - testo e presentazione di Anna Romanello inaugurazione sabato 3 giugno, ore 17,30.
cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 2 al 18 giugno 2017 - 1 Giugno 2017 - 14:33
Eventi, e manifestazioni in programma a cannobio e dintorni dal 2 al 18 giugno 2017.
"Narciso" - 31 Maggio 2017 - 13:01
Giovedì 1 giugno 2017, alle ore 20.30, andrà in scena presso il Teatro Nuovo di cannobio "Narciso" storia di quotidiano bullismo.
Riqualificati 4,7 kilometri di sentieri attorno cannobio - 30 Maggio 2017 - 10:23
Si sono conclusi i lavori di sistemazione dei sentieri attorno a cannobio. Un investimento di 148 mila euro, sostenuto dal Comune di cannobio per riqualificare il reticolo di percorsi pedestri. Rimessi a nuovo 4,7 km di sentieri (Traffiume-Sant’Agata (Crosascia) per km 1,6 / Campagna-Sant’Agata per km 2,1/ Lignago-Campeglio per km. 1)
Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO - 28 Maggio 2017 - 13:01
Si è svolta venerdì mattina presso la Sala Giunta del Comune di Verbania la presentazione delle attività dell’Associazione Cori Piemontesi in programma nel territorio del VCO nel 2017.
cannobio - nei commenti
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 15:18
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino scusami per la risposta un po' secca, ma oggi è una giornata indaffarata. Comunque quello che voglio dire è che un ciclista quando decide di percorrere un'arteria internazionale come la ss34 (che già di per se è stretta) deve sapere che ci sono dei rischi nel quale può incorrere. stessa cosa vale per un automobilista. In questo caso cercare di minimizzare i rischi per il ciclista, penalizzerebbe l'automobilista. In un lavoro come il mio in cui devi fare avanti e indietro tra intra, cannobio, gravellona, ecc. in tempi prestabiliti è dura quando ti trovi davanti un ciclista o anche solo un turista che è in giro per farsi il gran tour del lago. Non condanno nessuno, però nel momento del sorpasso dev'essere l'automobilista a regolarsi e capire quale secondo lui sia la distanza minima da tenere nella manovra. Ad esempio io non sorpasso mai a pelo il ciclista, un 80cm li lascio sempre. Anche io ho paura di poterlo in qualche modo ferire, ma 1,50m sono un'esagerazione a mio parere. La legge dovrebbe essere rivista in termini di distanza da mantenere su un determinato tipo di strada. E' più facile creare disagi a un ciclista se vai a una velocità elevata che se magari vai a 60km/h come sulla statale. Quindi personalmente modificherei la legge con una distanza da tenere proporzionale alla velocità dell'automobilista. E' anche una questione poi di spostamenti d'aria. La fisica insegna che più veloce vai, più forte è lo spostamento d'aria. Di conseguenza quella che ho scritto sopra può essere una soluzione. Penso che sia nel buon senso di tutti evitare manovre di sorpasso azzardate.
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 15:47
Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino Siamo coerenti, va bene aspettare 30 secondi, ma quando hai una strada come la cannobina, o la ss34 nel tratto dal confine, dopo cannobio, o prima di cannero, altro che 30 secondi. Non hai un metro e mezzo per sorpassare. Già ultimamente si impiega oltre 50 minuti per fare verbania cannobio e viceversa. o fanno una strada ad alto scorrimento come alternativa, o la statale sarà sempre peggio. Un altro esempio è la valle cannobina. Come fai a stare dietro a un ciclista? La nostra zona non è delle migliori per praticare questo sport. Mancano ciclabili e strade adatte. E' una legge che perlomeno nel VCO penalizzerà molto gli utenti della strada. Io personalmente non credo proprio che sarò in grado di rispettare una legge simile. E' pressochè assurda.
Interpellanza su Villa Giulia - 24 Maggio 2017 - 11:50
Risposta ad Anne
Ciao Annes, io non credo che durante le belle serate estive del Kursaal la gente ( io compresa ) fosse maleducata o mancasse di buon senso...almeno io no. Comunque, questi due elementi possono mancare in ogni situazione, purtroppo, e non dipende da nessuna amministrazione comunale ahimè ! Sono d'accordo con te, bisogna pensare in grande ! Perché non farlo, cosa ce lo impedisce ? Sento sempre commenti da chi viene qui da fuori e che posso riassumere così : perché voi non ce la fate a fare quello che altri fanno ? ( vedi anche i nostri vicini di casa poco distanti, Cannero, cannobio la Svizzera). Beh, sentire questo a me dispiace molto perché amo molto Verbania. Ciao !
A Cannobio e a Cannero Riviera sventola la Bandiera Blu - 9 Maggio 2017 - 12:01
Molto bene
Molto bene per Cannero e cannobio , ma mi chiedo come mai solo due per tutto il Piemonte???? Il tanto decantato lago di Mergozzo come mai non ha la bandierina blu? Ultimamente ho letto sul giornale la Stampa l'ormai decennale bufala del lago di Mergozzo tra i più puliti d'Europa per una nuova associazione "Gente di lago " a cui capo vi è il cuoco del ristorante Piccolo Lago, Ma !!!!!!
Addio alle serate “Intra by night” - 2 Maggio 2017 - 13:31
cannobio per dire
cannobio riesce a fare quello che fa anche perchè, benchè qualcuno abbia voluto ingrandirsi la bocca col termine "città" è ancora un paesone ove lo spirito di collaborazione tra cittadini è ben diverso da quello forzatamente individualista degli abitanti delle città; confronto a Verbani poi non ha il problema della tripolarità verbanese: Intra Suna, Pallanza e mettiamoci pure Fondotoce, per cui gli sforzi sono quasi tutti concentrati nel capoluogo e sul lungolago che anch'esso è unico e non suddiviso tra Intra, Pallanza e Suna.Ed infine, al dilà di tutto, non vive le rivalità e gli scontri polito/partitici che indebolisono Verbania e tutte le città in genere. Ve lo dico per l'ennesima volta: piccolo è bello e funzionante!
Addio alle serate “Intra by night” - 2 Maggio 2017 - 08:14
Re: Re: Re: Re: Re: cannobio....
Ciao Aston forse c'è una motivazione al fatto che siano ancora lì (i detriti). Penso, ma non ne sono certo, che essendoci un procedimento giudiziario in corso questi non si possano smaltire sino a che l'A.G. non lo disponga. Forse ci sono ancora delle perizie in atto..... Riguardo al TamTam (che forse si dovrebbe MarMar) mi verrebbe da pensare che, alzando il tiro così tanto, non ci sia una reale volontà ad affittarlo.
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 1 Maggio 2017 - 13:06
Tanto per essere chiari
Non avrei voluto mai dire ciò che sto per dire, ma lo faccio sperando di far capire che non parlo a vanvera.Appartengo ad una famiglia che ha avuto al suo interno il dott. Fortunato Fasana, medico missionario laico, in Cina fino all'avvento dei comunisti di Mao quando è dovuto rocambolescamente fuggire, poi a Taiwan, per lunghi anni in India ove ha fondato anche degli ospedali, in Uganda ed in Kenia. basta digitare il suo nome in internet e ne saprete di più; a lui è dedicato il centro di medicina attiva di cannobio; in ogni caso non farebbe male a molti leggere il suo libro "Al dilà delle nuvole". E' mancato qualche anno fa, ma con lui ho avuto modo di conversare a lungo. Mi onora della sua amicizia un sacerdote piemontese che, ancora giovane, ha lasciato comode parrocchie e prebende annesse per passare la sua vita da missionario in Burundi; conservo amicizia con due suore originarie delle nostre zone, che hanno trascorso buona parte della loro vita come missionarie in Brasile, vuoi con le polazioni primitive vuoi nelle favelas, nel mio piccolo quando ho potuto non fatto mancare loro il mio sostegno anche economico.Ma tutti loro mi hanno sempre detto una cosa che, visto le loro esperienze in diverse parti del mondo, ritengo abbia un grande fondamento: eradicare dal loro tessuto originario queste persone anche se sono loro a chiedercelo, alla lunga è uno dei più grossi errori che si possano commettere perchè si finisce con il distruggere il frutto di etnie millenarie. Qundi, chi dice che certe poplazioni vanno aiutate sicuramente ma là dove sono nati è sacrosanta verità.
Addio alle serate “Intra by night” - 29 Aprile 2017 - 08:04
Re: Re: Re: Re: Re: cannobio....
Caro Aston posso anche darti ragione, sui singoli casi, ma credo che il ragionamento dovrebbe essere più articolato! Ma in questo post, si parla delle serate estive di Intra, se mescoliamo tutto nello stesso calderone, non ne usciamo più! Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 22:07
Re: Re: Re: Re: cannobio....
Ciao Maurilio Per il porto, a prescindere dai progetti futuri, non pensi sia una "buona pratica amministrativa" smaltire i detriti del porto affondato? Fosse un qualsiasi privato che abbandona quei detriti in una zona del genere avrebbe già ricevuto le visite dei vigili, della forestale, dell'asl e chi più ne ha più ne metta. Sul Tam tam ti sembra logico che il comune chieda 45.000 euro di affitto annuo?
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 16:56
Re: Re: Re: Re: cannobio....
Ciao lady oscar come sempre "in medio stat virtus"...
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 16:51
Re: Re: Re: cannobio....
Ciao Aston non capisco il senso del tuo intervento...passi per i bagni pubblici, che vanno tenuti bene a priori e che sono uno di quei servizi che una città deve offrire, anche per eventi tipo "Intra by night". Il il porto e il Tam Tam sono un'altra cosa. Per il porto ci sono dei progetti, vedremo, per il Tam Tam boh?!? Ma non c'entra nulla con l'oggetto della discussione. Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 14:22
Re: Re: Re: cannobio....
Ciao Aston e Maurilio. Io credo che le manifestazioni in generale debbano essere a cura di una sinergia tra amministrazione (per l immagine della città), commercianti (alla fin fine son quelli che ci guadagnano di piu e non solo i bar. A me e' capitato di adocchiare articoli e poi tornare se il negozio era chiuso) e le associazioni che mai con in questo periodo sopperiscono una pro loco al palo. Certo che volere la pappa pronta (ora sembra che il by night sarà proposto dalla loco) e avere solo i pro degli eventi a me non piace per niente.
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 12:28
Re: Re: cannobio....
Ciao Maurilio Però per l'ex Tam tam, locale abbandonato da anni, il "municipio" chiede 45.000 euro all'anno di affitto. Però i bagni pubblici di Intra sono in condizioni indecenti per un paese che si definisce civile. Però i detriti del porto affondato fanno "bella" mostra di se da anni sul piazzale del lungolago Palatucci. Qui non si parla di "rilancio" ma di ordinaria amministrazione.
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 11:36
Re: Re: Re: cannobio....
Ciao Annes appunto! L'amministrazione indirizza, quindi, nel nostro semplice caso, supporta la possibilità di organizzare serate tipo "Intra by night", concede le autorizzazioni, mette a disposizione vigili, strutture, etc. Questo lo hanno sempre fatto tutte le amministrazioni, indipendentemente dal colore. Gli imprenditori investono nella qualità della serata, più persone parteciperanno, più potenziali affari, immediati e, soprattutto, futuri. Ti ricordo, che nel nostro recente passato, quando gli amministratori hanno voluto fare gli investitori, è nato il Maggiore! Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 11:14
Re: Re: cannobio....
La politica del territorio deve essere fatta dalle amministrazioni....Mi stupisce che un fine economista come lei non consideri tale necessità.ESTREMIZZO: La silicon valley non sarebbe mai nata senza una politica del territorio che ne facilitasse l'insediamento. Quello che dice lei è sacrosanto.....Ci mancherebbe. Ma la linea su cui l'imprenditore deve costruire il suo progetto la deve dare la politica. Ovvero, solo per esempio. Decidere se l'area acetato debba diventare: un dormitorio, una sala giochi, un centro termale, una nuova azienda produttiva, spetta alla politica e non agli imprenditori che, nel proprio intersse, forse hanno altri progetti per la.stessa superficie. Quello che voglio dire è che le strategie su cosa si vuol fare della città spettano alla politica e non agli imprenditori. Loro debbono solo sperare ( e magari votare) che la.politica abbia le idee chiare e investire, se lo ritengono un progetto valido.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti