Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

canton ticino

Inserisci quello che vuoi cercare
canton ticino - nei post
Devoto cammino Sacri Monti piemontesi - Verbania c'è - 2 Ottobre 2018 - 15:03
Incentivare il turismo slow significa camminare nelle nostre vallate meravigliose. Alla scoperta di territori nuovi." Cosi ha detto l'Assessore alla Cultura e al Turismo Antonella Parigi, intervenendo alla conferenza sul Devoto cammino dei Sacri Monti piemontesi.
PD su referendum Lombardia - 2 Ottobre 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO, riguardante il Referendum per il passaggio alla Regione Lombardia.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 25 agosto al 2 settembre - 25 Agosto 2018 - 11:34
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 25 agosto al 2 settembre 2018.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dall'17 al 26 agosto - 17 Agosto 2018 - 09:33
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dall'17 al 26 agosto 2018.
Mille porzioni alla Risottata di Confine - 10 Agosto 2018 - 13:11
Sul versante italiano del Lago Maggiore giovedì 9 agosto lo chef due stelle Michelin protagonista di un evento organizzato da ticino News. Così la cucina celebra la società aperta.
Torna la "Risottata di confine" - 8 Agosto 2018 - 15:03
Torna la Risottata di confine by Marco Sacco. L’evento che attraverso il cibo vuole simboleggiare l’unione fra culture e territori fa il bis a Cannobio il prossimo giovedì 9 agosto.
Tavola rotonda sulla violenza di genere - 28 Giugno 2018 - 09:33
La Camera Penale di Verbania organizza per il prossimo 29 giugno dalle 15 alle 19, con il patrocinio della città di Verbania, un evento formativo dal titolo “Violenza di genere dalla denuncia sociale alle aule di giustizia penale” presso il CEM di Verbania per approfondire il tema.
"Risottata di confine" - 14 Giugno 2018 - 09:33
A Brissago, al confine tra Italia e Svizzera, venerdì 15 giugno, lo chef due stelle Michelin protagonista di un evento organizzato dal quotidiano online del canton ticino che attraverso la cucina celebra la società aperta.
Cominciate le masterclass di musica bandistica - 14 Maggio 2018 - 11:04
Sei masterclass per altrettanti strumenti musicali, rivolte ai musicanti della bande musicali del territorio. La prima masterclass organizzata da Anbima Vco si è svolta domenica 6 maggio ad Oira di Crevoladossola: l'oggetto della giornata di studio è stato il basso tuba e ha visto la partecipazione di nove musicanti, non solo del VCO, ma provenienti anche dal torinese e dal vicino canton ticino.
Successo per il gemellaggio dei Cori - 7 Maggio 2018 - 16:07
Lo scorso sabato presso la chiesa di San Leonardo a Pallanza si sono esibiti alla presenza di un pubblico attento e numeroso il coro ”La Girafa” di Verbania e Rude da Chant Engadina.
C.A.I. programma di maggio 2018 - 5 Maggio 2018 - 11:27
Appuntamenti del mese di maggio 2018 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Giardini in arte al Monte Verità e al Castello San Materno - 3 Maggio 2018 - 18:06
Da venerdì 4 a domenica 6 maggio, al Monte Verità e al Castello e Parco San Materno di Ascona in canton ticino, si terrà la prima edizione di Giardini in Arte, manifestazione dedicata al giardino, all’arte, alla cultura del verde e alla natura.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dall'8 al 15 aprile - 7 Aprile 2018 - 13:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 17 al 25 marzo.
Riparte la navigazione nel bacino ticinese - 26 Marzo 2018 - 16:01
Il battello Airone è il primo del consorzio formato da SNL e GGNL, che domenica è tornato a solcare con la prima corsa di linea il lago Maggiore nel bacino ticinese.
Piccoli Alberghi Tipici: si cercano nuove strutture - 15 Febbraio 2018 - 13:01
I Piccoli Alberghi Tipici cercano nuovi soci: accoglienza, calore, servizio curato e personalizzato, per un'esperienza di alta qualità. Nel 2018 l'Associazione che riunisce accoglienti strutture a carattere famigliare apre a nuovi ingressi per ampliare l'offerta e rafforzare la competitività sul mercato.
VerbaniaArte: “Arte e Perturbante” - 17 Dicembre 2017 - 08:01
Nell'ambito del progetto “Arte e Perturbante”, promosso dal Museo Comunale d'Arte Moderna Ascona, in collaborazione con Visarte ticino e la Fondazione Monte Verità, si è inaugurata il 25 novembre scorso a Casa Serodine, in piazza San Pietro, ad Ascona (canton ticino, Svizzera) una mostra-concorso davvero interessante, visitabile fino al 28 gennaio prossimo.
"Giustizia e perdono: oltre il carcere" - 5 Novembre 2017 - 18:06
Il Centro Natale Menotti organizza l'incontro, che si svolgerà a Verbania, lunedì 6 novembre ore 21.00, presso la Famiglia Studenti - Il Chiostro, Via F.lli Cervi, sul libro di Gherardo Colombo, Il perdono responsabile. Perché il carcere non serve a nulla.
Torna il “Treno del foliage”: un viaggio nell'autunno con gusto - 16 Ottobre 2017 - 13:01
Un percorso lento, circondati dalle montagne colorate d'autunno. Tra Italia e Svizzera un biglietto speciale che abbina viste spettacolari a omaggi e degustazioni di prodotti tipici Foliage e sapori: binomio perfetto per chi, nel cuore dell'autunno, vorrà intraprendere un viaggio lungo i binari di una delle tratte panoramiche più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, tra Piemonte e canton ticino.
C.A.I. programma di ottobre 2017 - 30 Settembre 2017 - 09:16
Appuntamenti del mese di ottobre 2017 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
In ricordo di Nanni Svampa - 28 Agosto 2017 - 10:23
È morto ieri a Varese, all'età di 79 anni, Nanni Svampa, con radici paterne cannobiesi, fu fondatore de «I Gufi» (con Gianni Magni, Roberto, Brivio e Lino Patruno) e cantore ironico di Milano tra folk e cabaret, esponente di quel filone artistico culturale musicale di personaggi come Walter Valdi, Jannacci, Cochi e Renato e molti altri. Riportiamo un ricordo di Domenico Mugnano.
canton ticino - nei commenti
FdI: Interrogazione in Regione Lombardia sul VCO - 22 Ottobre 2018 - 13:34
Se fosse
Se fosse per l' annessione al canton ticino sarebbe favoloso!
FdI: Interrogazione in Regione Lombardia sul VCO - 22 Ottobre 2018 - 11:08
Re: conferma,dilettanti allo sbaraglio
Ciao paolino vedrai che l'anno prossimo i nuovi padroni raccoglieranno le firme per l'annessione al canton ticino, stile Austria del fu Jorg Heider.....
PCI del VCO: no al passaggio alla Lombardia - 7 Settembre 2018 - 11:21
Re: posso votare nì?
Ciao paolino ci sarebbe una quarta via: l'annessione al canton ticino! Dai scherzo, comunque, se fosse stato fattibile, allora avrei votato Sì.......
Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39
Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero canton ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso
Quattro serate per il ferragosto Verbanese - 10 Agosto 2018 - 11:32
Re: Per la redazione
Ciao robi speriamo lo facciano anche per l'annessione al canton ticino..... Dai, scherzo: comunque ci sarà il 21 ottobre, previa copertura finanziaria: la Provincia ha detto che soldi non ne ha.
Antincedio Lago Maggiore: CONAPO chiede mezzi - 23 Luglio 2018 - 09:29
Re: Tra non molto. .
Ciao robi dovesse andar male, potremmo al limite optare per il canton ticino.....
Songa (FdI) sul VCO in Lombardia - 16 Giugno 2018 - 09:31
Noi cuneesi..
Il delirio filosabaudo di qualche cervello fine è piuttosto insignificante e imbarazzante. Mi si dica il vco cosa ha a che spartire con Torino o Cuneo! Parliamo un dialetto di derivazione lombarda. Siamo sempre stati viscontei e Borromei. Il nostro lago confina con Varese e canton ticino e non con Bardonecchia! Torino ci ignora se non peggio. Credo che dovrebbero essere i filo piemontesi del vco a dover emigrare a Fossano o Nichelino. Almeno lì si sentiranno a casa! Quando si fa l'abbonamento del treno non è Sesto calende ad avere la tariffa piemontese ma Arona ad avere quella lombarda! Quindi armatevi di valigie torinesi e sbarcate al lingotto. Quando direte che siete del vco vi guarderanno come per dire....vco cosa??? Ma di stranieri non c'è ne sono già troppi!? CEREA!
Automobilisti svizzeri in Italia non pagano le multe - 30 Gennaio 2018 - 17:41
Esatto
A parte che il comandante () del canton ticino é stato dimesso,voleva mettere a posto a coplpi di piccone la mafia svizzera,infatti dopo che lo hanno fatto cadere si é comprato barca vela,ha preso moglie figli,cane ed ha lasciato definitivamente la svizzera,insomma sono messi veramnete male.Il bello che se senti su patti chiari,falo`nelle loro trasmissioni televisive va tutto bene.Sono i piu`ricchi,hanno le paghe piu`alte,il lavoro non manca ,tasse basse,ahahah,ovviamente con soldi nostri..............la Svizzera à diventata una grande bufala
Galleria proibita a pedoni e ciclisti - 28 Settembre 2017 - 10:17
UNA DOMANDA:
a parte i costi e la tempistica, sui quali ci sarebbe un bel po' da discutere, ma in una galleria possono passare pedoni & ciclisti? Per es., nel vicino canton ticino, è vietato sia in quella di Ascona che in quella Mappo-Morettina. Piuttosto avrebbero dovuto prevedere, per queste due categorie, percorsi alternativi paralleli.
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 11 Novembre 2016 - 17:05
Casellario giudiziale
Io mi sento offesa , da una richiesta fatta a dei cittadini che abitano a pochi chilometri di distanza ! La trovo una cosa inutile e solo umiliante, perchè dettata solo da sentimenti rancorosi verso i frontalieri . Anni di crescita e di prosperità , in un canton ticino, anche grazie ai frontalieri . Tanti anni dove non c'è mai stato bisogno di dimostrare niente , se non la professionalità e l'affidabilità , non per niente sono tanto apprezzati . Un pretesto politico, tanto per soffiare sul fuoco dell'intolleranza ! E poi, peggio ancora ,italiani che se ne rallegrano ! Evidentemente senza capire niente di chi è un frontaliere e chi sono invece chi è , e. perché hanno voluto umiliarli !
Ticino: Approvata "Prima i nostri" - 27 Settembre 2016 - 10:08
Anche in una nazione ricca e avanzata!
Tanti discorsoni senza sapere e pesare la situazione. La disoccupazione nel canton ticino è del 3,1%. Questo dato dice tutto. SItuazione ben diversa da quella italiana. Non introduciamo paragoni errati. Inutile e dannoso populismo. L'aspetto più impressionate della vicenda è rappresentata anche dalla circostanza che anche in un anazione ricca e avanzata il popolo rimane abbacinata da populismi ottusi. Molto preoccupante!
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 13 Giugno 2016 - 15:08
PARLIAMONE...
In Ungheria i l.s.u. sono svolti dai detenuti. Da noi, ricordo, anni fa a Milano, quando nevicava, pagavano i senzatetto per aiutare a spalare la neve. Certo, nel caso dei migranti, sarebbe preferibile trovare loro occupazione nei paesi d'origine, però, una volta arrivati qua, e, se i nostri non vogliono fare certi lavori, allora chi li fa? Un esempio dalla vicina Svizzera, canton ticino: lavoro agricolo remunerato, per i primi 3 mesi, 2.300 franchi (periodo di apprendistato) e, dopo la stabilizzazione del rapporto do lavoro, 3.200 franchi. Ebbene, la maggior parte di questo lavoratori non sono svizzeri! Come mai?
Canton Ticino: nuova legge sulle imprese artigiane - 11 Febbraio 2016 - 22:10
Re: Lo so...
Caro Lupusinfabula hai letto bene il post? “Dal 1° febbraio 2016 nel canton ticino... è in vigore una nuova legge sulle imprese artigiane che prevede l’istituzione di un Albo...a garanzia della qualità e della sicurezza... questa norma riguarda tutte le imprese...che operano nel canton ticino" Non si parla da nessuna parte di "difendere le proprie maestranze". Si istituisce un'albo. Cosa che noi italiani facciamo da sempre...poi, in Italia, la garanzia della qualità e della sicurezza è un'altro discorso! Che poi gli artigiani locali siano preoccupati, questo è un'altro discorso! Saluti Maurilio
Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 16 Marzo 2015 - 22:04
Case Popolari
Le case popolari sono assegnati in base a precisi requisiti, tra cui redditto e residenza, tipicamente gli stranieri guadagnano meno, principio su cui si basa il frontalierato con il canton ticino, quindi non mi stupisce che ci sia un elevati numero di assegnazioni di case popolari a cittadini stranieri. Al Capone non aveva la casa popolare, però è stato arrestato e condannato per evasione fiscale, mettendo definitivamente fine alla sua carriera, anche questo dovrebbe farci riflettere! Non ho e non ho voglia di cercare questi dati, ma se è vero che in Svizzera il 60% dei reati è commesso da cittadini stranieri, è anche vero che una parte importante del PIL svizzero è generato da cittadini stranieri, ogni medaglia ha il suo rovescio. Poi vorrei ricordare a chi ha più di 50 anni, quanto astio c'era nei confronti dei meridionali fino agli anni settanta/ottanta, vi chiedo se vi ricordate cosa fosse Renco, ma potri citare Quart'Oggiaro a Milano o Falchera a Torino, fino a tutti gli anni ottanta; per chi non se lo ricorda, Renco era un posto dove potevi trovare di tutti, ovviamente rubato, dove era meglio non andare con una bicicletta nuova, eppure erano tutti italiani! Saluti Maurilio
Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 16 Marzo 2015 - 21:41
Maurilio e il canton ticino
Maurilio ignora che il 60% dei reati commessi in canton ticino è commesso da stranieri. Qualche motivo forse l'hanno...
Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 16 Marzo 2015 - 21:23
Nazisti, non fascisti...
Cara Lady Oscar, Hitler era nazista, anzi nazionalsocialista, e non fascista, le differenze possono anche sembrare minime, ma ci sono! Nessuno discute "Lampedusa" e le altre cose che dici, ma ritorna la domanda da cui sono partito, cosa c'entrano le case popolari con i centri di accoglienza? Se si continua a fare di ogni erba un fascio, non andiamo da nessuna parte, dobbiamo essere noi cittadini ad avere chiaro questo principio, altrimenti ci facciamo solo manovrare e prendere per il c**o! Gli italiani sono brava gente, ma in canton ticino, alcune forze politiche, li vorrebbero, stupidamente, cacciare, e questa è storia attuale. Ma sono brava gente come lo sono gli albanesi, rumeni, marocchini, tunisini, e via dicendo, svizzeri compresi. Ma anche tra gli italiani, così come tra albanesi, rumeni, marocchini, tunisini, e via dicendo, svizzeri compresi, ci sono delinquenti e malfattori, se ne facciamo una questione di etnie, siamo fuori strada! Cesare e Robi, le case popolari non sono pagate con i soldi di noi italiani, sono pagate con i soldi di chi lavora, vive e paga le tasse in italia, così come le case popolari svizzere, sempre che ce ne siano, sono costruite con i soldi di chi vive, lavora e paga le tasse in Svizzera. Poi ci saranno sicuramente un sacco di stranieri che lavorano in nero, ma anche tanti italiani, quindi il problema, ancora una volta, non sono gli stranieri, ma l'italica incapacità di far rispettare le leggi, ma questo è un'altro discorso! Saluti Maurilio
VIDEO: Giorgio del lago Maggiore - il tormentone di Sanremo di Pif - 16 Febbraio 2015 - 13:54
E perchè no ?
Perchè non approfittare di un'occasione come questa per rilanciare il turismo a Verbania? Ovviamente non basta Giorgio del Lago Maggiore per risolvere i problemi dei consumi nel VCO e nel canton ticino, ma questa canzone, rimasterizzata e coverizzata potrebbe essere un aggiuntivo, fatta ascoltare nei locali pubblici e nelle radio locali, come tormentone lacustre.
Frana di Cannero vista dal battello - 27 Dicembre 2014 - 14:00
FRANA DI CANNERO ... CHE TRISTEZZA ...
CHE TRISTEZZA VEDERE UN PAESE (L'ITALIA) CHE ERA AI VERTICI MONDIALI ... RIDOTTO IN QUESTO STATO DOVE LA FRANA DI CANNERO NON E' CHE UN ESEMPIO ... E PENSARE CHE ANNI FA IL PROGETTO DI UNA NUOVA STRADA VERBANIA - canton ticino AVEVA TUTTO PER ESSERE REALIZZATO MA FU ... DAI SOLITI ... COME CITTADINO ITALIANO E DI FRONTE AL POPOLO ITALIANO 8QUELLO DEI LAVORATORI ONESTI PERCHE' CE NE SONO ALTRI) PROVO SGOMENTO ... E GRANDE TRISTEZZA ... MA LA COLPA E' DEL POPOLO DEI LAVORATORI ONESTI CHE NON SANNO ESSERE UNTITI PER DIFENDERE IL LORO POPOLO DA VILLIPENDI SEMPRE PIU' INTOLLERABILI ...
Pochi a bordo dell'aliscafo - 11 Novembre 2014 - 18:02
...ribadisco il concetto...
Ribadisco il concetto, le mie, e le nostre tasse, servono per offrire servizi migliori ai cittadini! L'esempio del CEM è per dare un ordine di grandezza dei valori in gioco! Poi se sono fondi europei, nazionali, regionali o comunali, sempre soldi miei sono! Ribadisco il concetto che tutti i servizi pubblici hanno un costo superiore a quello incassato, non per questo vanno sospesi! Anche i cittadini che lavorano a Milano, o in altre città, hanno il diritto di chiedere servizi migliori, visto che pagano le tasse, essere partiti da questo servizio, ammesso che sia possibile agire anche su tutti gli altri! Questo è un servizio che sulla carta ha una sua bontà di fondo, visto che non ci sono alternative alle auto, e il carsharing è già realizzato dai frontalieri senza intervento di nessuno! Dire, dopo due giorni, che sia un fallimento è RIDICOLO! Sicuramente è migliorabile, immagino che il vero problema sia poi raggiungere il luogo di lavoro dall'imbarcadero! Magari tra qualche mese si getterà la spugna, sicuramente è una strada che va percorsa, ribadisco, non ci sono alternative nell'immediato e il canton ticino è l'unica ancora di salvezza per la nostra economia! Per quanto si possa migliorare, la strada resterà sempre una strada scomoda e brutta, l'unica alternativa è costruire una nuova a mezza costa, scavando numerose gallerie, NON SI FARA' MAI, ma anche se fosse, sicuramente ci sarà qualcuno che criticherà la scelta, probabilmente perché sarà presa da un milanista e io sono della Roma, in più la Juve bara e l'arbitro è cornuto! Ma mi faccia il piacere come diceva il grande Totò! Saluti Maurilio
Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 25 Ottobre 2014 - 22:11
ester
purtroppo temo siano molti più di 5 o 6 Ma siamo qua a scannarci accusandoci a vicenda di essere "buonisti" o "razzisti" quasi come si trattasse di far tifo per una o l'altra parte. Non ci rendiamo che la causa dei nostri mali è in una società dove ogni valore umano è andato perso. Per gli africani c'è il mito di un ' europa che non esiste più. Per l' europa c'è il timore degli islamici che vogliono distruggere la nostra civiltà. Vediamo delinquenti rompipalle e scrocconi in ogni immigrato che crede e spera di venire qua a ricostruirsi una nuova vita. Stavo leggendo un articolo sui reati degli italiani in ticino. http://www.giornalettismo.com/archives/1462005/tutti-i-crimini-degli-italiani-in-canton-ticino/ a quanto pare il problema non sembra la razza ma l'immigrazione in sè, la difficoltà ad integrarsi e ad accettare chi è diverso, Questa è una storia vecchia. ma in periodi di crisi fa sempre comodo alimentare le guerre tra poveri. un caro saluto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti