Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

carta

Inserisci quello che vuoi cercare
carta - nei post
“Avviso Pubblico": PD pro, Lega contro - 21 Gennaio 2017 - 10:25
Riportiamo i comunicati della lega Nord Verbania e del Partito Democratico riguardanti l'adesione all'Associazione “Avviso Pubblico", che vede posizioni opposte in merito.
Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata - 20 Gennaio 2017 - 08:00
Raccolta rifiuti per i non residenti: dal 1 febbraio in funzione un'isola ecologica a loro dedicata presso la sede di ConserVCO.
"La Fabbrica di carta": aprono le iscrizioni per il ventennale - 20 Gennaio 2017 - 00:08
L'attesissima ventesima edizione della Fabbrica di carta aprirà i battenti al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola dal 20 aprile al 1 maggio 2017.
Fratelli d'Italia torna sul Bando Periferie - 16 Gennaio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia Verbania, che torna sul Bando Periferie dopo le dichiarazioni della lista civica "Con Silvia per Verbania" e dell'On. Borghi.
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 10 Gennaio 2017 - 15:00
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato sul bando delle periferie di “Cittadini con Voi” , “Sinistra & Ambiente”, “Sinistra Unita” , “Gruppo Misto”.
M5S: dono alle scuole cittadine - 24 Dicembre 2016 - 13:01
Come lo scorso anno parte dei gettoni di presenza per la partecipazione ai lavori del Consiglio comunale e delle Commissioni permanenti del Movimento Cinque Stelle verranno donati.
BellaZia: I Brownies - 24 Dicembre 2016 - 08:00
Giusto per non farsi mancare nulla durante le abbuffate Natalizie, terminiamo il pranzo o il cenone con una tazzina di caffè fumante accompagnata ad un quadrotto di brownie, il tipico dolce al cioccolato immancabile sulle tavole americane.
Partita di calcio nel carcere di Verbania - 18 Dicembre 2016 - 11:27
Un match di calcio per sostenere la Campagna sui diritti dei bambini figli di detenuti: la Casa Circondariale di Verbania (via Giuseppe Castelli n. 8) parteciperà il prossimo 19 Dicembre, alle ore 15:00 alla Seconda edizione della partita di calcio di Bambinisenzasbarre.
Doppia sconfitta per la Bianconi Finstral VCO - 11 Dicembre 2016 - 13:01
Se la partita casalinga con Cuneo poteva rappresentare uno scoglio insormontabile per la Bianconi VCO, un po' meno prevedibile era la battuta d’arresto in quel di Biella, soprattutto per come é maturata.
BellaZia: Il Pan di Zenzero - 10 Dicembre 2016 - 08:00
Natale si avvicina velocemente, allora perché non proviamo a preparare i tipici biscotti speziati, magari per confezionare qualche originale piatto regalo o per appendere all'albero?
Mercatino di Natale a Cannobio - 8 Dicembre 2016 - 14:01
Venerdì 9 e sabato 10 dicembre 2016, dalle ore 9.00 alle ore 19.00 a Cannobio si terrà il Mercatino di Natale.
Spazio Bimbi: Inclusione scolastica: da “La Classe degli Asini” a oggi - 27 Novembre 2016 - 08:00
Il 14 novembre è andata in onda su Rai Uno “La classe degli asini”, che racconta la storia della fine delle scuole speciali per i disabili.
Vega Occhiali Rosaltiora a Pont S. Martin - 26 Novembre 2016 - 19:26
Dopo il 3-0 casalingo con San Paolo torna a recitare lontana da casa la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora, inserita nel girone A della Serie D.
BellaZia: I Kipferl - 26 Novembre 2016 - 08:00
Facciamo i kipferl, una tipica specialità alimentare austriaca a forma di mezzaluna, qui proposta nella versione dolce, ottimi per accompagnare un buon tè caldo in una giornata invernale.
M5S su serata Bando Periferie - 22 Novembre 2016 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la serata di ieri dedicata al Bando Periferie.
carta - nei commenti
Casa del Consumatore: No indennizzi a pioggia banche venete - 15 Gennaio 2017 - 12:15
Re: grazie
Ciao livio Purtroppo vi sono molte lacune nella tutela del risparmio, tutela garantita in costituzione ma non nei fatti, da qui le varie critiche alla riforma costituzionale, dove si diceva che bastava rispettarla la carta anziché cambiarla. E menzionando la class action hai toccato un altro tasto dolente, in Italia passano leggi che nel titolo dicono una cosa, ne abbiamo una ma nei contenuti è ben diversa, la class action come dovrebbe essere, per intenderci e quella del film dove Julia Roberts nel 2000 è stata Erin Brockovich. Bene gli avvocati si sono consociati ed hanno chiesto ed ottenuto risarcimenti milionari, permettendo a semplici cittadini di unirsi in un unica causa, e gli avvocati non chiedono nulla, se non una percentuale, anche importante, ma solo se vincono la causa. Così si checontrasteremmo le solite lobby, anche finanziarie. Sarebbe ora che i vertici ed i responsabili di queste truffe legalizzate, insieme a parte delle costose ed inutili authority pagassero in prima persona, anche con il pignoramento di tutti i loro beni, cosa che le banche fanno regolarmente con i piccoli debitori. Una dimostrazione di come funzionano le cose in Italia. Un certo Massari presidente di MPS acquista da Santander con una telefonata Antonveneta, una banca che poco prima gli spagnoli compra toni a 3 miliardi, lui ne sborso il triplo ben 9, ma non basta, si fece anche carico dei suoi debiti per 7 miliardi. Quindi si spendono con una telefonata ben 16 miliardi, e sapete cosa è accaduto al grande finanziere? E stato eletto presidente ABI la quale dovrebbe agire per la correttezza delle banche. Ed ora noi dovremmo sborsare più di 100 euro a testa, per salvarla, compresi bambini disoccupati e senzatetto. http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/08/24/mps-antonveneta-mussari-spese-nove-miliardi-soltanto-con-telefonata/689987/
Contributi regionali per il diritto allo studio - 21 Dicembre 2016 - 16:32
la differenza
La differenza sta appunto nel fatto che non basta possedere un computer ma ci sono costi aggiuntivi che non tutti possono permettersi: non so quanto guadagniate voi, ma conosco famiglie che non possono permettersi di spendere soldi in computer ed internet. Perchè non permettere loro di presentare la classica istanza in carta? E piantiamola col dire che così si risparmia la carta, chè anche quelli che piantano i pioppi appositamente per farne carta devono pur vivere, come devono vivere le cartiere ed i loro dipendenti e via nella catena produttiva.
Contributi regionali per il diritto allo studio - 20 Dicembre 2016 - 16:41
Solita follia on line
La solita follia/fissazione per l'on line, il che presuppone che in ogni famiglia ci sia un computer, che ci sia qualcuno che lo sappia usare, che si abbia un collegamento internet e sperare che questol funzioni: ma la vogliamo capire che la realtà è tutta un'altra? Che in tal modo si costringono certe famiglie/persone, soprattutto dei ceti bassi a dover ricorrere ai soliti informatici che difficilmente lo fanno per altri gratis?Ah la vecchia carta e penna......
Lega Nord: "Lidl, perché tanta fretta?" - 17 Dicembre 2016 - 07:11
fans della burocrazia
Quello che uccide i piccoli commercianti (e comunque le piccole aziende) è l'assurdo carico burocratico di permessi, permessini, carta bollata, e lungaggini nell'ottenere le autorizzazioni in Italia. E per una volta che almeno paiono muoversi velocemente salta fuori il gruppo di benpensanti che vorrebbe rallentare le cose ?
#IOVOTONO, A VERBANIA: INFORMARSI E INFORMARE! - 10 Novembre 2016 - 10:28
L'ossessionato
Ecco Robi che conferma sempre sè stesso. Vede comunisti ovunque e qui addita anche la nostra carta costituzionale con l'accusa di essere SOVIETICA. Ossessioni
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:06
Il Gattopardismo
Nel Gattopardo c'è ancora una verità italiana: se tutto cambia esteriormente, tutto rimane com'è; se tutto rimane com'è, tutto può cambiare interiormente. Credo che siano varemente in pochi, ad aver compreso la fantomatica ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E non credo di essere tra gli eletti, ad averne compreso compiutamente le modifiche. Di una cosa sono certo, chi detiene il potere (teoricamente dovrebbe essere il popolo, ma appunto in teoria) non lo cede senza essere costretto, che questa classe politica lo faccia per il bene comune lo trovo alquanto improbabile. Dopo questa lunga premessa provo a dare una mia lettura. Con il no a tutti gli emendamenti proposti, Montecitorio ha approvato con 260 voti favorevoli, 158 voti contrari, 7 astenuti e 204 assenti,la famosa legge Delrio. Probabilmente ci sarà stata qualche partita di calcio, per motivare l'assenza di 204 parlamentari, forse si poteva pensare anche a dimezzare la camera dei deputati,dimezzandone i costi, tanto le leggi passano ugualmente con gli Yes Man. Comunque tornando alla legge si modificano competenze che devono gestire questioni, come bloccare il traffico di un viadotto pericolante che crolla causando lutti e feriti come appena successo in Lombardia, ad esempio. Secondo quanto previsto dal disegno di legge approvato, infatti, le Province non spariranno, ma vedranno ridefiniti molti dei suoi compiti e, soprattutto, cesseranno di essere organi elettivi. A fare parte delle nuove giunte provinciali e dei nuovi consigli, infatti, i sindaci, gli assessori o i consiglieri eletti dei Comuni che appartengono al territorio sotto cui la giurisdizione della provincia rimane. Così nascono le Città metropolitane e gli Enti di Area Vasta, che hanno lo scopo di svuotare le competenze delle attuali Province in attesa della riforma della costituzione. Quindi in sostanza credo che non abbiano torto, ma nenche ragione sia Paolino che Giovanni%. Sempre se vince il SI con la riforma del titoloV. Le province saranno abolite sulla carta come dice Giovanni% ma nei fatti vi saranno ancora. Non cambia nulla come dice Paolino? Non proprio, sono circa 20.000 i lavoratori da ricollocare entro il 2019, e chi non lo sarà verrà di fatto licenziato. Le competenze provinciali vengono trasferite alle Regioni e ai Comuni. Si fa eccezione per le competenze di edilizia scolastica, della pianificazione dei trasporti, della tutela dell’ambiente: funzioni che rimarranno alle Province (fino a quando queste non verranno completamente abolite con la riforma del Titolo V). Ma non per le Città Metropolitane, le quali avranno le seguenti funzioni fondamentali proprie: a) piano strategico del territorio metropolitano; b) pianificazione territoriale generale; c) organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano; d) mobilità e viabilità; e) promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale; f) sistemi di informatizzazione e di digitalizzazione in ambito metropolitano. Ulteriori funzioni possono essere attribuite alle città metropolitane dallo Stato o dalle regioni, quali? Sia Regioni che Comuni ricevono sempre meno risorse da Roma, e si troveranno ad avere maggiori costi per le ulteriri funzioni. Chi mastica un pò di politica attiva, conosce quanto sia grande l'impegno mentale, fisico ed in termini di tempo da dedicare al prorio rulolo, che sia un Sindaco od un consigliere, se vuol fare seriamente il proprio lavoro, quindi aggiungere ulteriori impegni, (nel caso delle città Metropolitane il Sindaco della città capoluogo coincide con il Presidente, doppio ruolo) non farà altro che aumentare l'inefficienza e la superficialità della politica, e della macchina amministrativa, ad affrontare questioni complesse e delicate. La stessa cosa dicasi per il Senato Segue......
Ordinanza Ludopatie - 29 Ottobre 2016 - 19:39
Re: Azzardopatia
Ciao Rocco Pier Luigi,era ora....io anzi,ridurrei ancor di piu' ......inoltre richiederei la carta d'Identita' all'ingresso,cosi' i refugee che ogni tanto le frequentano,sono monitorati......ed i cittadini problematici,si sentono ''sotto osservazione'' e non le frequentano volentieri..........un conto e' il Casino',con tutti i suoi limiti,altro le sale VLT,indiscriminatamente accessibili a tutta una serie di personaggi ''tollerati'' dai gestori/proprietari....etc etc etc..............brava Marchionini,un atto di coraggio...........
Referendum: incontro per il SI - 28 Ottobre 2016 - 13:06
Re: Re: Fine
Ciao Maurilio Premesso che Anonimo lo sei anche tu, il fatto che a te non interessi non vuol dire valga anche per altri, e comunque non è vero non ti interessa, perchè subito dopo dici "A parte aver scopiazzato qua e là un po' di idee, te ne sei fatta una tua precisa?" commentare in un blog vuol dire essere liberi di esprimersi come più ci aggrada, la provocazione nei lunghi post è un piccolissimo tentativo di contrapporsi alla propaganda Renziana cercando sempre di non insultare direttamente gli utenti,comunque dato che non ti interessa, la mia idea sul referendum, è di votare NO.....si era capito? Cerco di argomentare per quanto è nelle mie limitate capacità. Quando un Partito (con una maggioranza incostituzionale in parlamento) millanta valori di questo tipo "metter fine alla stagione delle riforme costituzionali imposte a colpi di maggioranza" e si contraddice nei fatti non è credibile, e se non è credibile non mi fido delle sue azioni e promesse,quindi e NO, piccola nota la carta dei valori per il PD l'ha scritta un certo "Mattarella" e tra le sue prerogative di Presidente della Repubblica all'art 68 si legge il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l'unità nazionale è il garante dell'indipendenza e dell'integrità della nazione ""vigila sul rispetto della Costituzione"" Scrive i valori etici e morali per un partito dove si evince la retta via (a parole), ma poi avvalla (nei fatti) queste riforme,e sbugiarda il suo pensiero, a me sembra non vigili e nemmeno tuteli l'integrità della Nazione. Se si voleva risparmiare senza stravolgere la costituzione bastava ad esempio dimezzare i Senatori ed i Deputati, ed in coerenza con il fine di risparmiare, perchè non si è votato Martedì la riduzione degli stipendi dei parlamentari tutti, proposta dal M5S? Quanti di Voi sono a conoscenza di questo gesto di solidarietà ? E' tutto scritto nel cosiddetto "comma Napolitano". All'articolo 40 comma 5 . Grazie al quale "lo stato le prerogative dei senatori di diritto e a vita restano regolati secondo le disposizioni già vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge". Salvati in questo modo i 579 mila 643 euro l'anno riservati agli ex inquilini del Quirinale. Che vengono così addirittura blindati all'interno nella Costituzione. Insieme al cospicuo staff composto tra l'altro di un capo ufficio, tre funzionari, due addetti ai lavori esecutivi e altri due addetti ai lavori ausiliari. Oltre un consigliere diplomatico o militare A noi le pensioni con l' APE (quanti sanno cosa sia?) ed a loro i privilegi di una Monarchia? i diritti acquisiti delle persone comuni calpestati quotidianamente, e loro se li blindano in costituzione? è una riforma costituzionale o cosa? vi rendete conto modificare questi privilegi cosa comporta? Si vuole velocizzare perchè troppo lento l'iter, perchè non si è votato SI o NO per la riduzione degli stipendi ai parlamentari Martedì, e si scelto di rinviare in commissione? Quando la politica ha interessi diretti o deve ricambiare con favori le lobby finanziarie/ bancarie o delle multinazionali è veloce La manovra Salva-Italia di Monti e Fornero ha impiegato 16 giorni. Il lodo Alfano 20 giorni. A proposito di costi e casta per la legge Boccadutri (Maurilio sai di cosa parla?) ci hanno messo 20 giorni tra Camera e Senato Quando vogliono il parlamento funziona. Una curiosità il calendario per il Senato questa settimana prevedeva i lavori Martedì dalle 11,00 alle 13,00 Mercoledì 9.30-13,00 16.30-20.00 Giovedì 9.30-14.00 interpellanze dalle 14.00 quante ce ne saranno? e poi liberi tutti fino a Mercoledì 2 Novembre alle 16.30 Avrei molto altro da dire,in particolare sulla perdita di sovranità che inseriremo in questa riforma, magari in un altro post
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 18:58
Scusate
L'eccesso ma qualche spunto per chi questa sera và alla serata c'è, forse anche per chi andrà a votare, a proposito tutti quelli che erano contro i referendum e che erano inutili dove sono? Uno spunto in particolare mi ha colpito più degli altri quando parla del manifesto dei valori del PD approvato nel 2008 uno stralcio dall'articolo 3 ed il link La sicurezza dei diritti e delle libertà di ognuno risiede nella stabilità della Costituzione, nella certezza che essa non è alla mercè della maggioranza del momento, e resta la fonte di legittimazione e di limitazione di tutti i poteri. Il Partito Democratico si impegna perciò a ristabilire la supremazia della Costituzione e a difenderne la stabilità, a metter fine alla stagione delle riforme costituzionali imposte a colpi di maggioranza, anche promuovendo le necessarie modifiche al procedimento di revisione costituzionale. La Costituzione può e deve essere aggiornata, nel solco dell’esperienza delle grandi democrazie europee, con riforme condivise, coerenti con i princìpi e i valori della carta del 1948 Quando si dice coeRENZIa http://www.partitodemocratico.it/gCloud-dispatcher/d2fd1f91-96df-4808-8f89-600f3148f3e2
Raccolta verde insufficiente? - 18 Ottobre 2016 - 21:10
Raccolta
Anche la raccolta della plastica e carta lascia molto a desiderare , basta osservare i cassonetti condominiali sempre colmi . Eppure paghiamo il servizio e facciamo la differenziata con molto scrupolo .
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 12:41
Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao privataemail a proposito di meno auto in città siamo tutti d'accordo però deve appunto essere una città con tutte le alternative di mezzi di trasposrto (metropolitane, linee di superficie etc.) pubblici degne di questo nome; e qui è il punto dolente perchè una realtà piccola come Verbania non troverà mai un punto di pareggio economico tra comprare i mezzi (per di più elettrici o a idrogeno) ed il numero di utenti, sempre e comunque limitato. E' un po il discorso di portare i frontalieri in Svizzera via lago; sulla carta è una buona idea ma a conti fatti irrealizzabile. Leggo in quasi tutti i commenti la parola "turismo"; ma allora non le vedo solo io le decine di macchine con targa svizzera, tedesca, francese etc. che durante l'estate cercano un parcheggio per visitare la nostra città. Perchè qui ci si dimentica troppo spesso che le quattro ruote sono il mezzo con cui il 95% dei turisti raggiunge Verbania. Ed allora i parcheggi volenti o nolenti servono anche per loro e non solo per i verbanesi. Mi sembra inutile scomodare le macchinazioni della politica in combutta con la finanza e le banche, basta vedere il numero di posteggi disponibili nelle nostre città vicine a vocazione turisitica; Stresa con un parcheggio enorme proprio sul lungolago e centinaia di parcheggi a disposizione all'interno degli alberghi, Arona ha una quantità infinita di parcheggi sempre in zona centrale, Orta, con un parcheggio scavato nella montagna alle spalle del borgo. E non parliamo di Locarno o di Ascona. Poi la pista ciclabile da Intra a Suna è perfetta, ma una cosa secondo me non esclude l'altra.
VCO: Costa soddisfatto dei fondi regionali - 11 Settembre 2016 - 22:48
x Giovanni %
Caro Giovanni % non è che renzi ci ha consentito di votare un referendum, il referendum ci spettava perché lui non ha avuto i voti necessari in parlamento. Per quanto riguarda le province è sotto gli occhi di tutti come vengono tenute le strade e le scuole, per grossi tratti di strade provinciali non vi è segnaletica orizzontale , e verticale vedi strada Fondotoce Mergozzo. All'istituto Cobianchi di Intra vi sono molte aule senza più tapparelle, e hanno incollato carta da pacchi alle finestre per non essere abbagliati dal sole, se tutto questo è avere migliorato le cose a livello provinciale continuate così. Ma tanto secondo me i nodi vengono sempre al pettine e noi cittadini pagheremo il conto come al solito.
Che fine ha fatto lo sconto benzina? - 6 Settembre 2016 - 11:24
sconto benzina
io avevo visto tempo fa, pubblicato sul sito della Provincia del VCO, determine di liquidazione a favore di benzinai per lo sconto sulla benzina, che risalivano però anni precedenti. Ho chiesto in Provincia e mi hanno confermato che provvedono alle liquidazioni. Ho fatto quindi richiesta il 14/6 della tessera con un modulo reperito presso il Comune di Cannero, che non hanno saputo confermarmi nulla, ma che avrebbero inviato alla Regione. Con lettera del CSI di Torino (gestore del servizio per la Regione Piemonte) in data 12/7/2016 ho ricevuto la nuova smart card, le istruzioni per attivarla e l'indicazione che: "basterà inserire la carta negli appositi terminali, installati presso i distributori autorizzati ed indicare il numero di litri da acquistare; automaticamente verrà calcolato il valore dello sconto che sarà immediatamente sottratto dal prezzo totale della benzina." Confesso che non ho ancora provato ad attivarla e che il distributore presso il quale normalmente faccio rifornimento non ne sapeva niente. Il problema è capire chi sono i distributori autorizzati e se poi, pur essendo autorizzati, consentono di utilizzare la carta, perché credo che lamentino i tempi dei rimborsi successivi a loro favore. Mi sembra di ricordare che le norme avevano anche ridefinito le aree e ridotto le distanze dal confine. In ogni caso, con la diminuzione del prezzo, lo sconto non è più così rilevante. Ciò nonostante se c'è, perché non dare la possibilità di usufruirne?
Quartiere Verbania OVEST su lavori via Madonna di Campagna - 27 Luglio 2016 - 16:49
Gentile Ghidini: anche meno
Che i quartieri siano scarsamente rappresentativi è un fatto sancito dalle elezioni. Cosa intende per richiesta "ufficiale" che se un consigliere chiede ma non in carta da bollo o non nel contesto di una vostra riunione , le domande non valgono? Il fatto che il Sindaco concordi con il quartiere e non nelle Commissioni è di per sè scorretto, al più sarebbe il quartiere che dovrebbe portare le proprie istanze nelle Commissioni che sono un organo del Consiglio Comunale! Faccio presente che in Commissione nessuno ha visto il vostro progetto di massima, forse questo sì che Lei dovrebbe ritenere grave. Io ritengo i quartieri così come portati avanti da questa maggioranza di fatto inutili se non utili quando concordano con la maggioranza, ma non sta a Lei definire il mio atteggiamento ne quello di altri che citano i quartieri per avvalorare tesi di qualunque natura. Anch'io ho una proposta da farle che va esattamente nella direzione democratica da lei auspicata: portate le vostre istanze , dopo averle discusse ed elaborate nei quartieri , nelle apposite commissioni, forse così la macchina istituzionale funzionerà come dovrebbe e non per grazia ricevuta dal Sindaco.
Ufficio Turistico in via Ruga - 10 Luglio 2016 - 18:00
ubicazione ed efficienza uffici turistici
La nuova posizione di quello a Pallanza penso sia positiva perchè è una zona centrale, però dovrebbe avere orari diversi ed essere aperto anche la domenica...visto che a pallanza ce n'è un altro si poteva pensare di ripristinare un buon servizio ad Intra ; ( vedi nota dell' amministrazione comunale Richiamata la Delibera di Giunta n. 61 del 18/04/2011 con la quale si riconosceva la necessità di migliorare l’accoglienza turistica in città attivando un punto di informazioni turistiche a Intra e si decideva di aprire un Info Point presso l’edicola di proprietà comunale in Piazza Matteotti; Accertato come detto servizio non poteva essere gestito con personale comunale, con la medesima delibera si decideva di affidare la gestione dell’Info Point ad una associazione di categoria dando mandato al Dirigente di Settore di definire le modalità operative del servizio e il relativo contributo da erogare per lo stesso...) Ma l' attuale amministrazione voleva fare di più : la promozione e informazione turistica affiancata da un buon servizio di trasporti pubblici e bike sharing... poteva essere davvero la carta giusta.. per evitare finanziamenti e spese onerose da parte del comune : molti di questi oneri potevano rientrare grazie ai servizi offerti ; ma se ci vanno le persone che non sanno le lingue o ci sono regole assurde che vietano la vendita di biglietti turistici proprio all' azienda che dà questo servizio c'è qualcosa che non va.. L' amministrazione comunale oltre a controllare la pulizia delle strade e la raccolta rifiuti da parte di questa azienda controlli anche questo. Soprattutto si preoccupi di affidare il servizio attraverso dei bandi pubblici a cui possano partecipare più soggetti che abbiano esperienza e conoscenza in questo ambito evitando gli affidamenti diretti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti