Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cartello

Inserisci quello che vuoi cercare
cartello - nei post
Aiuole, cani e cartelli - 21 Dicembre 2016 - 15:03
Nell'ultima settimana sono state molte le polemiche sui social per il cartello apparso in piazza Cavour che vietava il passaggio dei cani o così sembrava in un primo momento.
Mezzi da lavoro e divieto parcheggio - 8 Dicembre 2016 - 11:28
Riceviamo una mail da un lettore del blog che si pone una domanda sul parcheggio di piazza Aldo Moro.
Salviamo il Paesaggio Valdossola: Interconnector opzione zero - 7 Novembre 2016 - 18:50
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, riguardante i recenti sviluppi sul progetto Interconnector Svizzera Italia 380 kV.
Interpellanza su uscita scuole Guglielmazzi - 1 Novembre 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'interpellanza sul rischio d'uscita dalle scuole Guglielmazzi di Pallanza, presentata del Consigliere Comunale si Sinistra Unita, Vladimiro Di Gregorio.
Gemellaggio fra Cannobio e Winterhausen - 30 Ottobre 2016 - 16:09
La cerimonia della firma del Patto di Fratellanza e Gemellaggio fra Cannobio (Italia) e Winterhausen (Germania) si terrà lunedì 31 ottobre 2016 alle ore 17 al Nuovo Teatro di Cannobio. La Firma ha avuto un prologo sabato pomeriggio 29 ottobre, alle 16,15.
Parco di Villa Pallavicino tra i Boschi Incantati - 1 Ottobre 2016 - 17:05
Da settembre a novembre 2016 va in scena il foliage, il momento in cui i boschi danno spettacolo di sé con la colorazione autunnale delle foglie. Passeggiarci è un incanto.
Fronte Nazionale su ingresso in acqua spiaggia Suna - 23 Settembre 2016 - 17:32
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Fronte Nazionale, in seguito a risposta ad interpellanza sulla spiaggia di Suna "Lido dei Poveri".
"Giovedì sera grazie ai commercianti" - 30 Luglio 2016 - 10:23
"Grazie alle attività commerciali che hanno permesso che il giovedì sera nel centro storico di Intra e dintorni si sia potuto assistere agli spettacoli e una parte della città sia vestito a festa". Inizia così il Comunicato che riportiamo. del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi e del Club Forza Silvio Verbania, inerente la manifestazione Intra By Night.
M5S: "Metti una sera al CEM" - 5 Luglio 2016 - 21:08
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, che vuole evidenziare alcune criticità della nuova struttura de Il Maggiore.
Spiaggia o pontile? - 27 Giugno 2016 - 10:23
Negli ultimi giorni i nostri lettori ci segnalano situazioni di poco rispetto delle regole, questa volta sono dei bagnanti indisciplinati.
Circo Nando Orfei: risposta all'interrogazione urgente - 16 Giugno 2016 - 11:45
Riceviamo, dal comune di Verbania, la risposta ufficiale rispetto all'interrogazione urgente con oggetto il Circo Nando Orfei
Estate? spiagge, regole e convivenza - 8 Giugno 2016 - 15:03
Torna, o forse è meglio dire tenta di tornare l'estate, e subito ritornano le segnalazioni dei lettori riguardanti la convivenza e il rispetto delle regole, nelle spiagge cittadine. Riportiamo una mail di un lettore.
Altea Altiora: consuntivo e Scuola di Pallavolo a Premeno - 18 Maggio 2016 - 15:03
Altea Altiora: il bilancio stagionale della prima squadra. Settore Giovanile: in campo l’Under 17 in semifinale di fase Low regionale. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: sabato 21 appuntamento a Premeno.
cartello divelto sul lungolago - 25 Marzo 2016 - 10:12
Una lettrice del blog ci invia una foto di un cartello divelto sul lungolago di Intra.
Cartelli sulla ciclabile sbagliati? - 16 Novembre 2015 - 10:23
Riceviamo da una lettrice del blog una mail con una foto, di alcuni cartelli turistici installati a Fondotoce, che tuttavia sembrano indicare la direzione sbagliata.
cartello - nei commenti
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 16:07
x Gris
Solo per puntualizzare: quindi, secondo il suo punto di vista il problema di base è che io attaccherei i 7 stipendiati; ma ha letto bene ciò che ho scritto, perchè dalla sua risposta mi pare che lei abbia compreso ben poco; allora le chiedo: che mi dice di quei 5 dipendenti, 3 dei quali con famiglia, che hanno perso il lavoro perchè il cartello di quelle che lei definisce associazioni di volontariato, ha fatto una guerra spietata al titolare della società di servizi dove lavoravano, una società seria che pagava il dovuto e non camuffata da onlus per baypassare il regime fiscale), perchè, nonostante fosse un privato e come detto, pagava le tasse, aveva tariffe inferiori alle loro e quindi lo vedevano come un minaccioso concorrente (e questo sarebbe lo spirito del volontariato?), lo sa che alcuni di questi lavoratori sono ancora alla ricerca di un impiego e si stanno facendo aiutare dai famigliari a tirare avanti? Ah è vero, questi lavoratori non fanno testo perchè parte di una categoria inferiore. Inoltre, io non ho attaccato i lavoratori ma il sistema che fa girare una marea di denaro inutile, perchè il motto che vige, purtroppo, è, "mungiamo la vacca tanto pagano i pecoroni, cioè il POPOLO, che sanno solo brontolare ma poi stanno nell'angolo a cuccia". Un ultima cosa, forse le è sfuggito che io difendo il volontariato, quello vero non quello del business. Buona giornata anche a lei.
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 11:45
x Hans e Gris
Cerco di darvi delle spiegazioni: Pagare chi lavora è sacrosanto, ma in questo caso, visto che chi paga è pantalone, cioè il popolo, è corretto fare chiarezza; queste pseudo organizzazioni che si definiscono di volontariato, con tutto quello si fanno pagare, diciamo rimborsi, costano all'Ente Pubblico più che un appalto di un'attività d'impresa e, cosa ancor più beffarda, beneficiano di agevolazioni fiscali, mi chiedo, o meglio, tutti i cittadini accorti si chiedono, perchè non costituiscono delle società e pagano le regolari tasse, come fanno tutte le vere attività d'impresa! Lo sa signor Hans che qualche anno fa queste "associazioni angeliche travestite, tutte assieme, hanno fatto cartello contro una regolare società di servizi di ambulanza e trasporti persone, che pagava le tasse e gli stipendiati, secondo quanto previsto delle normative vigenti, l'hanno fatta FALLIRE, lasciando in baghe di tela il proprietario e a casa senza lavoro i suoi dipendenti, la società si chiamava stand-by e ha dovuto chiudere i battenti con una marea di debiti; vuole più obbiettività? l'appunto che ha fatto a me lo faccia all'ex titolare, così sentirà in diretta dalla sua viva voce cos'ha da dire su queste mistiche realtà. Lo sa, lo sapete, che il sano e puro volontariato è nato principalmente per aiutare gli indigenti? ma queste realtà non si fanno alcun scrupolo ad applicare tariffe che farebbero arrossire anche il più scaltro NCC (noleggio con conducente). Alla signora Gris confermo che in quelle che prima erano delle vere associazioni di volontari gli stipendiati sono stati introdotti per garantire la continuità dell'assistenza in tutte le fasce orarie, ma non è corretto ciò che il popolo deve pagare per il servizio che danno; a queste stregua sarebbe più sano che l'Ente pubblico (come ha fatto Roma con l'ARES), prelevi i suoi dipendenti che già paga e li metta a fare questo tipo di servizi, forse le sfugge quanti sono i buchi che alcune di queste realtà hanno nei loro bilanci e, guarda caso, scoperti quasi sempre quando qualche amministratore se ne va, quelli sono buchi pubblici, poi miracolosamente coperti, a già, è vero, sono realtà angeliche. Per l'elicottero non è proprio così reale come dice lei, ma fino ad ora quanti soldi del popolo hanno sperperato per dare seguito a scellerati abusi! Sul fatto che i bilanci siano pubblici è giusto che sia così, ma ogni tanto, prima di presentarli arriva sempre l'aggiustatina; le faccio io una domanda: ma pensa che io sia uno sprovveduto? che non conosca la materia? Ho lasciato una associazione che ho fondato e che ne ero presidente, perchè mi avevano messo in minoranza in quanto contrario a questo genere di accomodamenti. Ciò che ho detto non è sparare su nessuna croce, ma quel che è certo non difendo l'indifendibile come state facendo voi.
Minore: troppe multe - 15 Novembre 2016 - 10:24
Perplesso
Non capisco la logica del comunicato. Non ha senso affermare che i vigili urbani applicano sanzioni. Svolgono solo il loro dovere. Avrebbe senso magari affermare che determinate sanzioni x e y sono state igniuste, il cartello z induce in errore oppure che il limite di velocità imposto su quel tratto di strada è sbagliato. Volete che la Polizia Municipale genericamente grazi chi pone in essere violazioni?
Bando vendita immobile comunale - 2 Novembre 2016 - 15:51
Re: Re: ApriBottega
Ciao Kiryienka ti dico di chiedere a DeRighetti perché ha chiuso, poi faccelo sapere... il cartello non lo dice, la tua è una presunzione molto semplicistica. E comunque pare che il progetto Apribottega abbia lo scopo di aiutare ad aprirla un'attività, non a mantenerla "ad vitam". P.s.: svelo un segreto, io non posso dare niente, non faccio parte dellamministrazione, esprimo opinioni come fai tu. Per Sig. cesare, perché a me pare più razionale vendere un immobile inutilizzato e fatiscente e utilizzare il ricavato per andare ad aumentare la dospobilita' del fondo stanziato (come peraltro già nelle intenzioni dell'amministrazione) di modo da incentivare più persone invece che una sola alla quale concedere l'immobile. Le rotonde le faranno, come hanno fatto tutte le altre a Trobaso, anche prima dell'arrivo della SAGGIA precedente amministrazione e senza scomodare i Faraoni; progetti all'apparenza meno importanti ma che rappresentano un connubio tra ecosotenibilita' ed economicità a vantaggio dell'intera collettività, per quelli sevve un po' più di lungiriranza, quella che la passata amministrazione ha mancato di avere.
Immondizia fronte lago - 14 Settembre 2016 - 14:43
inciviltà...
questi sono i residui di gente che affolla l'Arena di giorno comprese le centinaia di mozziconi di sigaretta, poi ci sono quelli che arrivano con i cani non essendo posizionato alcun cartello di divieto da chi proviene dal parcheggio ed infine i rifiuti delle "scampagnante" notturne.....il bar è è chiuso (si apre solo il sabato e la domenica) quindi niente servizio e niente toilette.....Vigili che danno un'occhiata? ma per carità e se si chiamano per i cani non si presenta nessuno amen!
Festa del Boden 2016 - 4 Settembre 2016 - 09:36
risposta
Hai visto il cartello stradale di Ornavasso?
Mancato rispetto dei limiti di velocità a Fondotoce - 18 Agosto 2016 - 12:51
Limiti di velocità...
Hai ragione Valerio, sanzionare quei 10 km in più, magari in zone non abitate ecc. potrebbe essere a discrezione intelligente di chi è preposto al controllo. Ma io mi riferisco a zona abitata, con limite di 50 e sfido chiunque a dirmi che ha rispettato questo limite. All'ingresso di Feriolo, venendo da Fondotoce, c'è un cartello luminoso che segnala la tua velocità e quanti eventuali punti patente persi. Non so se possa servire, ma io ho sempre rallentato...
Al Cavallotti nuovi attrezzi per la ginnastica - 13 Agosto 2016 - 21:50
Re: Interpretazioni
X me il cartello è chiarissimo.... se si deve commentare x forza tutte le notizie, almeno sforzarsi un po' per favore
Al Cavallotti nuovi attrezzi per la ginnastica - 13 Agosto 2016 - 16:57
Interpretazioni
Ammesso subito che per gli italiani ciò che sta scritto nel cartello è chiaro, agli occhi di chi l'italiano non lo conosce quel simbolo tondo cerchiato con all'interno un 16 potrebbe quantomeno essere interpretato in 3 modi: 1)divieto per chi ha 16 anni;2) divieto per chi ha meno di 16 anni;3) divieto per chi ha più di sedici anni. Sempre ammesso che lo straniero che legge capisca che il 16 è riferito agli anni..... e non ai chili. Forse per una città che vuole essere turistica riportare l'intera scritta in altre lingue non sarebbe stato male.
Verbania documenti: "Piemonte d'Istria" - 22 Luglio 2016 - 13:27
Confermo
Confermo, il paesino (come tutte le località interne dell'Istria) vale una visita, anche se le strade per raggiungerlo non sono tra le più agevoli: ma noi dei VCO in fatto di strade malagevoli abbiamo un' allenamento quotidiano che ci permette di affrontare qualunque percorso senza spaventarci. Ci sono stato l'ultima volta una domenica dello scorso settembre, sono arrivato dopo le 13.00 e, curiosità, nella chiesa era ancora in corso la celebrazione della messa.Peccati che anche i ruderi di vecchi opifici all'ingresso posteriore del paesesiano in condizioni di degrado: però c' è il cartello che dice che chi vi entra lo fa a suo rischio e pericolo.Molto probabilmente ci tornerò a settembre prossimo perchè la Croazia, ma l'Istria croata in particolare,sebbene la frequenti da molti anni, ha sempre qualcosa di nuovo da farmi scoprire, soprattutto all'interno, nei piccoli centri spesso quasi disabitati.
Spiagge: deocoro e pulizia - 14 Luglio 2016 - 21:48
Le rispondo Maurilio...
Solo perché comincia a fare qualche ragionamento. Ora le pongo un quesito: come vivono i giovanotti delle altre città che non hanno il lago? Anche loro potrebbero lamentare di non avere spazi ma si adattano ad un semplice prato per un campo di gioco. È qui che divergiamo o magari non capisco io: se non ci sono spazi a Suna in riva al lago per il "giuoco" del pallone...non si gioca...mi dica se sbaglio...non credo, però mi piacerebbe essere smentito, soprattutto in presenza di un cartello dove si evidenzia che è vietato farlo. È come dire che se avessi voglia di giocare a rugby o a pallavolo o a tennis sui prati erbosi del lungolago lo faccio perché ritengo che non ci siano gli spazi adeguati per farlo in altri luoghi, a prescindere dai divieti e dal buon senso. I ragazzi devono scegliere se giocare a calcio nei luoghi adatti oppure passare la giornata in spiaggia..come vede non è problema di spazi ma una questione di scelte. Sono mie elucubrazioni? Il discorso di Nizza, e qui la chiudiamo, era per dire che là c'è un altro problema,più grave del nostro, che si chiama delinquenza... concordo con lei che il pontile della spiaggia non può avere la funzione di attracco di natanti, sarebbe molto più idoneo come trampolino per i tuffi, a meno che non ci siano dei progetti di implementazione a me sconosciuti. E concordo con lei sul fatto che qualcosa bisogna inventarsi per il viale, si transita a velocità sostenute, tenendo in considerazione dell'elevata presenza di turisti e di persone che lo attraversano. Non è questione di fare la caccia, non è il mio mestiere, ma qualcuno dovrà pur esporsi per cercare di bloccare questi fenomeni, l'altro giorno c'è stato un avvertimento (lo scooterista) ma in ogni caso, non è un bel biglietto da visita per i turisti o per qualsiasi altra persona, passeggiare sul lungolago e ritrovarsi in mezzo a un gruppo scatenato di ragazzi che non ci pensano nemmeno di fermarsi e continuare a giocare. Le chiedo però una cortesia, non si rifaccia più a Totò e a De Andrè. ..non mi piacciono proprio. La ringrazio.
Spiagge: deocoro e pulizia - 14 Luglio 2016 - 19:20
Re: Ah ah che ridere
Caro info io ho smesso da tempo di fare del sarcasmo! Penso solo che le tue elucubrazioni, anche se hanno un fondo di verità, sono vuote! Basta rileggersi tutti i post e si vede che anche tu hai le idee poco chiare! Se metti tutti insieme mille pellegrini, sono convinto che sentirai qualche parolaccia e vedrai qualche azione molesta o non appropriata! Ma Suna non è "Sodoma e Gomorra", semplicemente vi si ritrovano tutti i pomeriggi la maggior parte degli adolescenti della città. Ma chiediti perchè? Purtoppo, Suna è l'unica area urbana balneabile, è normale che in periodo estivo sia sovraffollata, con tutti i problemi che comporta. Fino a qualche anno fa c'era anche l'Arena, molto più adatta (spazi ampi, lontano dalla strada, facilmente controllabile dalle forze dell'ordine,...), ma si è deciso diversamente! La spiaggia riaperta quest'anno non basta, o semplicemente non piace ancora! Ora, i ragazzi da qualche parte devono andare, hanno deciso Suna, facciamocene una ragione! Con un po' più di informazione e di controllo, qualche risultato si potrebbe ottenere, ma attenzione non bisogna mandare i Vigili per fare cassa con i ragazzini che giocano a pallone, ma con la presenza costante (ma tu info hai deriso la mia idea di avere pattuglie addestrate al servizio in spiaggia! Suna non è Nizza! Infatti...) ma per stare tra la gente a vigilare e far sentire la propria discreta presenza. Essere una città turistica è anche questo, appunto come Nizza, Villefrance s/M, ... L'informazione deve essere fatta seriamente, non come il cartello che c'è sulla piattaforma tra la spiaggia e la piscina che lo indica come pontile! Lo capisce anche mio nipote che è ancora nella pancia di sua mamma che quello non è un pontile, non è presente nessuna bitta, come cavolo attraccano el barche? Per non parlare dell'altezza sul livello dell'acqua! Non dimentichiamo inoltre, che il limite di velocità di 30 km/h non è rispettato da nessuno! Ultimo, ma non meno importante, i ragazzi di cui ti lamenti, sono figli dei nostri tempi, figli di genitori che pensano che essere furbi sia meglio che essere intelligenti, che sotto sotto ammirano chi si fa strada con qualche mazzetta o la giusta raccomandazione, che hanno applaudito per anni politici puttanieri che ci parlavano di famiglia, e cosi via! Figli di chi transita a 60/70 km/h, magari parlando al telefono, ovviamene senza auricolari, e che non danno mai la precedenza ai pedoni sulle strisce! Come vedi, il problema c'è, ed è profondo, ma lo risolvi se vai alla radice della causa, non solo pensando agli effetti! Saluti, e buona caccia (un po' di sano umorismo non ha mai ucciso nessuno!) Maurilio
Estate? spiagge, regole e convivenza - 9 Giugno 2016 - 14:00
Per marusca
La verità è proprio quella che dici tu cara Marusca. La gente ha finito di lamentarsi non perché condivide: le bestemie, il troppo rumore, lo sporco, gli escrementi di animali, i divieti non rispettati; bensì perché non crede che le istituzioni possano fare qualcosa. Si sono arresi alla realtà dei prepotenti. A Verbania c sono due spiagge (forse tre). Tutte piccole e affollate frequentate sia adolescenti (rimba) che bambini con genitori e nonni. Il divario generazionale è più che evidente e la miscela è esplosiva. Se da un lato c'è chi vuole tranquillità, dall'altro si vuole movimento e magari anche musica. Ma questo non significa carta bianca alla maleducazione e alla prepotenza. Forse bisognerebbe far si che si crei un'alternativa con una struttura maggiormente indicata per le necessità degli adolescenti e così si possa creare, a Suna, uno spazio più idoneo per famiglie e bimbi più piccoli. Se ci fosse stata lungimiranza, da parte del comune, forse la spiaggia del CEM avrebbe potuto essere il posto giusto per gli esuberanti (e maleducati) giovinastri. Ma, ahimè, siamo sempre in ritardo. La Circoscrizione e i cartelli?.......ci si occupi innanzi tutto di quel cartello circolare bordato di rosso su sfondo bianco con all'interno scritto......30.....visto che la via Troubezkoy dalle 18/19 diventa una pista di formula uno.
Estate? spiagge, regole e convivenza - 9 Giugno 2016 - 06:49
Spiagge
Anche se è considerata una spiaggia, dove chiunque ha il diritto di passare il proprio tempo libero e fare quel che più gli piace, ecc. ecc., non significa che le regole non debbano essere rispettate. A parte le regole del bon ton e del rispetto per gli altri, che quello è sacrosanto, ma proprio il rispetto delle segnalazioni che vengono apposte, anche perchè qualcuno, identificando e segnalando certe criticità, come ad esempio per l'area di cui si sta parlando, spiaggia e/o lido "custoditi", ha investito dei denari pubblici per poterla realizzare e poterla mantenere e quindi vanno rispettate le regole apposte sulla cartellonistica: se è vietato portare animali (premetto che adoro i cani), gli animali non si portano, perchè probabilmente la struttura non ha particolari accortezze igienico/sanitarie atte a garantire una tranquilla convivenza fra animali e persone; se esiste un pontile di attracco, che anch'io ritengo sia una follia aver fatto un simile manufatto e averlo classificato come tale in quell'area, ma se esiste un cartello di divieto quell'indicazione va rispettata e fatta rispettare. Sono anni che io e i miei colleghi ripetiamo alla varie amministrazioni che si sono susseguite che nella nostra città vi sono degli specialiste che si metterebbero a disposizione GRATIS per definire un vero piano di sicurezza per la gestione ottimale delle spiagge e come fare per realizzarlo, con il massimo delle garanzie e al minimo dei costi; ma ad oggi nessuno ha mai contattato nessuno. Rispondendo poi al signore che ha scritto l'articolo: in merito al fatto di chiamare o no le forze dell'ordine in presenza di abusi seri; vorrei ricordare che da quando la Regione ha passato di mano ai Comuni il Demanio Pubblico lacustre, la Polizia Locale (ex Vigili Urbani), sono le figure di polizia preposte a far intervenire per far rispettare i vari regolamenti che esistono in tema di tutela e sicurezza in questo specifico ambito.
Stazione di Stresa: chiusura biglietteria confermata - 9 Aprile 2016 - 14:24
Re: Ennesima figura
Ciao lupusinfabula Basta mettere un cartello: per fare o biglietti, andate dalla Marta sul lungolago.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti