Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

casa ceretti

Inserisci quello che vuoi cercare
casa ceretti - nei post
Il caso del Museo all’aperto nel Carso Goriziano - 5 Dicembre 2018 - 11:04
Giovedì 6 dicembre 2018, alle ore 21:00, presso casa ceretti, via Roma 42, evento dal titolo: Progettare il paesaggio Il caso del Museo all’aperto nel Carso Goriziano, con Paolo Bürgi architetto e paesaggista svizzero.
"Elide a casa ceretti 1918-2018" - 1 Dicembre 2018 - 13:01
Il Museo del Paesaggio invita a partecipare, domenica 2 dicembre alle ore 17.00 presso casa ceretti in via Roma 42 Verbania , all'inaugurazione della mostra "Elide a casa ceretti 1918-2018".
La Biennale di Barcellona al Museo del Paesaggio - 16 Novembre 2018 - 08:01
Il Museo del Paesaggio di Verbania ospita, dal 17 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, una mostra multimediale che raccoglie tutti i progetti presentati in concorso alla 10ma edizione della Biennale Internazionale del paesaggio di Barcellona.
Avvicinare il Teggiolo al cuore - 26 Ottobre 2018 - 11:28
l comitato locale Salviamo il Paesaggio Valdossola (www.salviamoilpaesaggio.it) ha aderito al convegno promosso dalla sezione provinciale ITALIA NOSTRA VCO, del 27 ottobre 2018, presso il Museo del Paesaggio di Verbania Intra in via Roma, 42 "casa ceretti" per presentare: AVVICINARE IL TEGGIOLO AL CUORE.
Fase conclusiva di CROSS Residence e CROSS Award 2018 - 20 Ottobre 2018 - 09:16
E' giunta alla fase conclusiva CROSS Residence e CROSS Award 2018 organizzati da LIS Lab con la curatela di Tommaso Sacchi e la direzione artistica di Antonella Cirigliano.
Verbania: Eventi e Manifestazioni dal 24 al 30 settembre - 24 Settembre 2018 - 08:01
Eventi e manifestazioni segnalati dalla Pro Loco di Verbania in programma dal 24 al 30 settembre 2018.
Giochi in Piazza per bambini - 22 Settembre 2018 - 08:01
Giochi in Piazza per bambini e famiglie domenica 23 settembre dalle ore 14.30 alle 18.30 sul lungolago di Pallanza. E’ la grande festa, che si rinnova ogni anno con giochi, laboratori e animazione per bambini e adolescenti. Molte installazioni, stand e creazioni sono predisposte a cura di associazioni, enti e uffici comunali.
Inaugurazione casa ceretti - 21 Settembre 2018 - 13:01
casa ceretti vuole essere un'officina creativa: un polo culturale per attività di formazione, confronto e sperimentazione artistica, ma anche uno spazio aperto alla città per l’incontro e la condivisione. Sabato 22 settembre 2018 alle ore. 17.30 inaugurazione con aperitivo e live set di District Ensamble a cura di MIGMA Collective.
Progetto residenze artistiche, Verbania c'è - 2 Luglio 2018 - 09:33
Sono state definite le progettualità che, in Piemonte, parteciperanno al nuovo programma triennale dedicato alle residenze artistiche e definito d’intesa tra il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo e le Regioni.
Cross Festival 2018 - 27 Giugno 2018 - 11:04
A Cross Festival 2018 da giovedì 28, performance, teatro contemporaneo, e gran finale domenica 1 luglio con danza contemporanea dalla Corea del Sud, e il neo ministro Alberto Bonisoli alla conferenza stampa di chiusura.
Letture filosofiche: Un'ora sola ti vorrei - 17 Aprile 2018 - 20:01
La Società Filosofica Italiana sez VCO propone martedì 18 aprile alle ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “Pietro ceretti” di Verbania per Il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” propone "Un'ora sola ti vorrei", un film di Alina Marazzi.
Assegnato il Premio Letterario Verbania for Women - 12 Marzo 2018 - 15:03
Sabato 10 Marzo presso il Teatro Il Maggiore di Verbania si è conclusa con successo la terza edizione del Premio Letterario Verbania for Women organizzata con il patrocinio del Comune di Verbania da Apevco No Profit e dalla Biblioteca Civica ceretti di Verbania.
Letture filosofiche: Carl Gustav Jung – L’uomo e i suoi simboli - 6 Febbraio 2018 - 09:33
La Società Filosofica Italiana sez VCO propone mercoledì 7 febbraio alle ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “P. ceretti” di Verbania per il ciclo Letture filosofiche – “Lo spazio bianco” - Carl Gustav Jung – L’uomo e i suoi simboli, consigliata la lettura del capitolo “Il processo di individuazione".
Bound - Torbido inganno - 23 Gennaio 2018 - 10:23
Mercoledì 24 gennaio 2018, alle ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “Pietro ceretti” di Verbania, il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” presenta: Bound - Torbido inganno.
Un anno di Museo del Paesaggio - 17 Gennaio 2018 - 15:03
Un anno molto importante il 2017 per il Museo del Paesaggio di Verbania. L’apertura del piano nobile di Palazzo Viani Dugnani ha restituito quasi integralmente l’edificio alla fruizione pubblica, con una riqualificazione funzionale adeguata al grande valore del settecentesco palazzo nel centro storico di Pallanza.
Un Paese a Sei Corde 2017 - 15 Giugno 2017 - 13:01
Un Paese a Sei Corde è una rassegna nomade, dedicata alla musica di oggi per chitarra (acustica o classica), che privilegia la ricerca di nuove sonorità, di forme musicali e compositive che sappiano coniugare le esperienze più diverse al di là dei generi.
“Toscanini, l’estro, l’incanto, il genio, l’attualità” - 7 Giugno 2017 - 14:33
“Toscanini, l’estro, l’incanto, il genio, l’attualità”: sei incontri e spettacoli a Verbania in occasione del 150° della nascita del grande Direttore d’Orchestra Arturo Toscanini (1867-2017)
“Lo spazio bianco” - 16 Maggio 2017 - 19:21
Mercoledì 17 maggio ore 20.00, Gruppo Di Lettura, Biblioteca Civica “P. ceretti” di Verbania, letture filosofiche – “Lo spazio bianco”. P. Aldo Rovatti – Abitare la distanza. Per una pratica della filosofia.
Ultimi giorni di Verbania si tinge di Rosa - 9 Marzo 2017 - 18:04
Ultimi giorni delle iniziative di Verbania si tinge di Rosa e del premio letterario Verbania For Women: sabato 11 marzo la premiazione dei vincitori.
Continuano le iniziative di Verbania si Tinge di Rosa - 6 Marzo 2017 - 18:39
Le iniziative di Verbania si tinge di Rosa, nell’ambito del premio letterario Verbania For Women (organizzato dal Comune di Verbania, dall'Associazione 77 e dall'Associazione Giovan Pietro Vanni) sono entrate nella fase finale.
casa ceretti - nei commenti
Verbania Protagonista: 2 anni di Marchionini - 16 Novembre 2016 - 17:44
meno male che almeno questa il PD non l'ha firmata
Francamente ho perso il conto di quanti soldi questa amministrazione abbia buttato fino ad oggi, ma infine credo che un conto puntuale sia impossibile da tenere perchè in parte occultato nelle pieghe di una trasparenza per modo di dire (si pensi ai 500’000 euro stimati come spesa del giro d’Italia, di cui parlano consiglieri che hanno provato a recuperare gli incartamenti pur non riuscendoci), alle tante “operazioni simpatia” di pura propaganda, contributi agli amici (di cui ricordo innumerevoli interpellanze) , operazioni inutili e costose come i frontalieri con le ali, la copertura roggia intra, i continui esborsi a cazzum per il CEM senza alcuna visone condivisa con alcuno, e poi ancora le costose e irrisolte questioni : Palazzo Pretorio, casa ceretti, Concorso Vigili (abortito dopo il risultato) , Parcheggi (7’000’000 di spese previste solo per intra)… Insomma , azzardo una stima che dividerei in due grandi capitoli: 1- spese senza visione (quindi cattive spese) …direi almeno 8’000’000 , quì ci sono i parcheggi CEM, quello in piazza mercato e quello ipotizzato in zona Tam Tam , e speriamo che 8 milioni bastino. 2- spese inutili e di propaganda …direi almeno un paio di milioni, quì c’è la totale mancanza di politica e il costo dell’arroganza e le “cambiali elettorali” . Frontalieri con le ali, giro d’italia, gli spostamenti di volumi con procedure discutibili, i contributi a pioggia , rogge coperte, consulenze per il cem, progetti di nuovi pontili, partneship , l’incredibile questione canile (dove il Comune ha perso al Tar e al Consiglio di stato e si ostina su una strada assurda per ragioni lontane dal pragmatismo e la trasparenza) ecc. ecc. In tutto ciò il ruolo del PD? Considerando pure tutte e due le segreterie che si sono succedute, qual è stato? Ricordiamo che sono già stati “macinati” 3 assessori, siamo al terzo presidente del consiglio, e al terzo segretario generale… ora la propaganda la fa “verbania protagonista” , il PD ha almeno il pudore di non firmare un manifesto ridicolo pagato probabilmente da noi http://www.verbaniafocuson.it/n846672-se-le-suonano-tra-loro-e-si-compattano-se-li-critichi-ma-tacciono-su-cose-importanti.htm
Demolita l'edicola di piazza Cavour - Foto - 13 Ottobre 2016 - 12:26
Aiuola
Buongiorno, io che abito proprio nei pressi dell'edicola posso solo raccontare la mia. Quella che per voi e' un aiuola per le miriadi di persone che abitano in zona e' solo un bel vespasiano per i propri cagnolini, quindi ingrandirla un po' e' come allargare il bagno di casa...sempre utile. Ora, mettere una panchina la vedo un po dura.Sign. Andre' credo che abbia toppato un po' nel fare il saputello della classe e mi scusi non se la prenda. Verbania e' famosa per non avere le statue al punto giusto e qualche giorno fa, sulla Stampa noto quotidiano c'era chi ha scambiato ceretti per Cavour, tratto forse in inganno dalla toponomastica. Piazza Cavour senza Cavour, via dei ceretti senza ceretti, piazza don Minzoni con la statua di Garibaldi e piazza Garibaldi senza Garibaldi....ma si sa la toponomastica cambia col tempo e rimangono solo le statue.
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 26 Agosto 2016 - 13:49
Fantapolitica...ed il passato che riaffiora
Si può condividere in prima battuta l'ideologia di Renato che ha della Politica..salvo scoprire che quell'idea è applicabile solo ai manuali teorici della democrazia...anzi forse nemmeno a quelli! Sottoscrivo in pieno l'ultimo post di Maurilio: dove ci hanno portato anni di continue discussioni, confronti interni ed esterni, correnti tra le correnti di pensiero, innumerevoli tavoli tecnici. AL NULLA!! ci hanno portato, tanto per rimanere in tema, ad un edificio quale l'ex camera del lavoro, sull'orlo del crollo. Ad un palatenda diventato un orrendo parcheggio. Ad una piazza, tanto centrale quanto inutile se non per parcheggiare la propria auto perchè non esistono parcheggi nel vero senso del termine (quelli al coperto, quelli che PAGHI perchè l'auto la ritrovi integra e riparata dagli agenti atmoferici). Sorrido al politichese espresso dal ns Brignone: partire da casa ceretti....casache??? Ma hai idea di quanti verbanesi conoscano questo edificio e ciò che rappresenta? Se ci mettiamo in cinque a contarli ci basteranno le nostre dita!! Figuriamoci poi il turista che per sbaglio finisce a Intra: arriva in piazza F.li Bandiera solo perchè qualcosa gli ha "suggerito" che c'è un parcheggio!! Ma siamo seri....anzi, sii serio!! Con 7mln di € si possono fare tante cose (tranquillo che volendo il Comune li può cacciare anche dal proprio conto, ma la delibera che hai citato serve solo per dare la continuità esecutiva al progetto, non a realizzarlo al momento e/o a sborsare l'investimento...anche questa è Vekkia politica caro mio, far leggere alla gente ciò che si vuol far credere): non ti piace il progetto? bene...a me piace!! 1 a 1 o la tua visione del "bello" vale più della mia? Dicci piuttosto che ti piace la piazza così com'è: che ti piace quel numero incredibile di auto in fila sotto il sole cocente, le vie di passaggio strette tra le auto con i bambini che scappano dal controllo dei genitori e finiscono dritti in strada. Dicci che ti piace quell'asfalto così usurato, perchè il Vintage è la moda che ritorna!! La tua è fantapolitica o per meglio dire quella vecchia politica del continuo discutere che ha avuto come forzata conseguenza il trasferimento del potere politico e decisionale ad organi sovranazionali (EU) Saluti AleB
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 8 Aprile 2016 - 11:26
Re: Sig. Maurilio
Ciao Roberto Campana detto questo, trovo offensivo e presuntuoso dire: 1. "...ammesso che la foto si la sua..." prima si informi sono facilmente raggiungibile sui diversi social!!!! 2. "...avrò la premura di informarlo sui molteplici aspetti ..." crede che io commento senza essermi prima informato? Un'ultimo consiglio, e lo dico da simpatizzante del M5S, basta populismo, se mi fa un commento sulla convenienza economica della privatizzazione del forno crematorio, si limiti a quel commento! I parcheggi, casa ceretti e altro, non serve nulla in questa discussione!!! Anzi, potrebbe dare certezze a chi dice che in realtà questo sia un referendum pro o contro Marchionini!! Ecco cosa intendo quando dico che l'opposizione deve "essere all'altezza della situazione"!! Saluti Maurilio
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 8 Aprile 2016 - 08:59
Sig. Maurilio
Buongiorno, la ringrazio per la considerazione, questo mi fà onore. Nel merito, non avendo tempo di stare dietro ai molteplici commenti, la inviterei a non attribuirmi frasi, per l'appunto, "non dette". Riguardo alla sua ultima frase: ""Ribadisco poi, che io ho solo commentato il fatto che Campana, uno dei principali oppositori della privatizzazione, non ha fatto nessun commento alla frase: "Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, ..., comporterebbe per il Comune di Verbania una serie di benefici:...", lasciando intendere di essere d'accordo, senza prendere una posizione."" Gli unici benefici che il Comune avrebbe sono sostanzialmente tre: si libera di due dipendenti, nessuno deve assumersi più responsabilità per il forno (quindi ridurremo i compensi dei Dirigenti???) e non dovrà fare l'investimento. Nonostante questi tre "apparenti e discutibili" vantaggi (non certo per i lavoratori o per i cittadini), Vi sono innumerevoli questioni che fanno ritenere questa perazione di esternalizzazione "non vantaggiosa per la collettività". Il costo sociale in termini di salute pubblica, il costo delle tariffe, in tutti i forni di quella società il costo di cremazione per i residenti è di circa 150,00 € maggiore a quello che paghiamo oggi, senza calcolare che se vuoi rimanere nella sala commiato devi pagare 100,00 € in più (cosa che oggi non si paga).Ammesso e non concesso che ai Verbanesi venissa concessa la cremazione gratis, ricordo che il forno è utilizzato solo (e per fortuna) per il 20% dai residenti, tuti gli altri pagherebbero molto di più di quello che si paga ora, e per altri, si intende già comuni come Ghiffa o Gravellona. Invito Maurilio agli incontri pubblici che ci saranno, di presentarsi (ammesso che la foto si la sua) e, se lo vuole, avrò la premura di informarlo sui molteplici aspetti che, con un post o dei commenti, non si riesce ad esplicare nel dettaglio. Ah, ultima cosa, anzichè investire in 4 parcheggi multipiano, nell'acquisto di casa ceretti, in incarichi poi non considerati per il Cem..... e tante altre cose, il comune potrebbe investire nell'unica cosa che ad oggi, con la farmacia comunale, dà un entrata certa al nostro Comune... Saluti.
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 18:37
FALSITA'
MI SCUSO MA PER COMODITA' SCRIVO IN MAUISCOLO I COMMENTI AL TESTO DEL SUDDETTO COMITATO NATO GRAZIE ALLA SPINTA ANCHE DI UNO DEI SAGGI CHE OGGI COMPONGONO IL SEGRETERIA DEL PD, GURU DEL SINDACO... E QUESTA LA DICE LUNGA. Roberto Campana 1) L’utile è in costante diminuzione: FALSO E' DIMINUITO SOLO QUEST'ANNO E NON PER ciò è dovuto da un lato all’aumento dei costi di gestione per le opere di manutenzione ordinaria di un impianto vecchio di 15 anni: FALSO IL FORNO E' STATO CHIUSO SOLO VENTI GIORNI LAVORATIVI, SONO DIMINUITE LE CREMAZIONI GIORNALIERE INOLTRE IL FORNO E' DEL 2004 e dall’altro ad una riduzione delle cremazioni dovuta ad un’offerta globale del servizio non in linea con quella di altri forni FALSO E' CAMBIATO IL METODO DI GESTIONE 2) Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, viceversa, comporterebbe per il Comune di Verbania una serie di benefici: canone annuo al quale si aggiungano tutte le spese di gestione a carico del concessionario privato (manutenzione ordinaria e straordinaria, personale, utenze, rifiuti, ecc.) e quelle di manutenzione del cimitero di Pallanza, con la possibilità di estenderle all’intero sistema cimiteriale cittadino; ciò determinerebbe, tra introiti e risparmi, un utile pari, se non superiore, a quello attuale, senza alcuna perdita rispetto alla gestione pubblica. 3) L’attuale linea crematoria è obsoleta per cui deve essere sostituita da una moderna, più efficiente e meno inquinante: il nuovo forno dovrà essere inserito in un nuovo locale tecnico, dovranno essere predisposte una nuova sala del commiato (LA NUOVA SALA COMMIATO SERVE PER LA SECONDA LINEA, CIOE' AL RADDOPPIO DELL CREMAZIONI) e nuove celle frigorifere, entrambe attualmente insufficienti, e nuovo personale. Ciò comporterebbe un impegno finanziario che il Comune non sarebbe in grado di sopportare, se non a scapito di servizi primari FALSO, BASTA NON INVESTIRE NEI MOLTEPLICI PARCHEGGI O casa ceretti NEL 2016 O ALTRI SOLDI BUTTATI; e mantenere il forno nello stato attuale significherebbe una non lontana sospensione del servizio, mancanza che sarebbe supplita dalla presenza di un tempio crematorio attrezzato e molto efficiente a Domodossola. 4) Visto e considerato che l’attuale linea crematoria è obsoleta, (QUINDI DENUNCIANO CHE AD OGGI NON E' A NORMA?) per cui poco efficiente ed inquinante, il suo mantenimento in attività da parte del gestore privato non parrebbe logica (se non unicamente nella fase di transizione alla nuova linea) perché antieconomico a causa degli alti costi di gestione e manutenzione a fonte di una bassa efficienza d’esercizio; CONFERMANO CHE FARANNO UNA LINEA PIU' POTENTE 5) dall’analisi di uno studio tecnico inerente l’impatto ambientale di un forno crematorio (“Aspetti tecnico ambientali di un crematorio” – Prof. Gioacchino Nardin, Facoltà d’Ingegneria, Dip. Di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica, Università di Udine) risulta che le emissioni prodotte da un forno di piccola taglia (come quello di Verbania, portata di circa 1000 Nm3/h) sono centinaia di volte inferiori a quelle di due comuni attività quali il legno domestico (ad es. un fornello, stufa o caminetto) e un’utilitaria a benzina verde. "..." QUESTO DITELO AI RESIDENTI DI S. ANNA 6) da un confronto tra emissioni di un moderno forno che è circa doppia di quella del forno di Verbania, il che significa che il numero di cremazioni è circa doppio di quelle attualmente eseguite a Verbania. VERO CONFERMA CHE A VERBANIA NE FAREBBERO CON LA STESSA TENOLOGIA IL DOPPIO 7) quand’anche il privato gestore privato dovesse decidere di aumentare le cremazioni raggiungendo il valore massimo concesso di 1872/anno, FALSO DIMOSTRAZIONE CHE LA DITTA HA FORNI DI PORTATA MOLTO BEN SUPERIORE
Zanotti, Brignoli e Scalfi: bilancio condiviso - 11 Marzo 2016 - 15:59
casa ceretti
Scusate, ricordo male o e' stata lascata in eredità al comune di Verbania da una signora???? Non mi sembra sia stata acquistata .
Zanotti, Brignoli e Scalfi: bilancio condiviso - 11 Marzo 2016 - 13:54
Immobili e lavori comunali
Detto che sono un semplice cittadino e non conosco tutti i dettagli della vita politica verbanese, non so rispondere di preciso alla domanda su casa ceretti. Personalmente l'avrei lasciata dov'era (il mio pensiero è unico e vale per tutti gli immobili, fatta eccezione per quelli dedicati a servizi esclusivi comunali), ma magari la risposta la trovi qui: http://www.museodelpaesaggio.it/it-it/home/press/comunicati_stampa?obid=143 Continuo invece a non capire il motivo per cui non si possa avere due grossi cantieri in città e nello stesso momento: sono ditte diverse, progettisti diversi, aree e condizioni diverse...i fondi si trovano prima, i pagamenti si fanno nel mentre. Sarebbe come a dire che a Milano visto che stanno costruendo la nuova metropolitana Lilla non si possono fare altri lavori pubblici. Bisogna superare questa mentalità: in ogni caso facevo leva sulla dichiarazione del vecchio politico. Se è così facile reperire i fondi, la cilabile facciamola subito perchè tanto i finanziamenti per il progetto della piazza arriveranno da altre risorse. Ma evidentemente, reperire fondi per progetti pubblici, non è poi così semplice! Infine, sul tema del decisionismo, io rifeltto solo che la continua concertazione tra le parti, interne ed esterne, ha portato poco in cassa. Si sono persi anni d'oro ed oggi ci troviamo indietro rispetto a tante altre realtà come la nostra (vogliamo parlare dei salotti sul lago di Garda? - per restare nel ns Paese). Io sono tutto fuorchè di parte, ma davvero fatico a vedere questi scempi che si narrano sull'attuale amministrazione. Nel bene o nel male fanno scelte politiche: se ad una parte della cittadinanza non va bene, è lampante che si tratti di politica e non di mera amministrazione. Lo so che alcuni preferivano un commissario che gestiva il conto economico e, per non far politica, applicava le aliquote più elevate sulle tasse locali: l'abbiamo avuto, l'abbiamo provato, per alcuni sarà anche stato un bel ricordo ma oggi viviamo il presente. Non piace? Amen, al prossimo giro sarete più fortunati! Saluti AleB
Zanotti, Brignoli e Scalfi: bilancio condiviso - 9 Marzo 2016 - 23:09
immobili comunali
Ciao AleB a proposito di immobili mi sai dire perchè il Comune si è recentemente impegnato ad acquistare casa ceretti, quella "lontana dalla centralità del paese" per usare la tua definizione, e nel contempo ha alienato un immobile nel cuore di Intra ossia la "ex casa della gomma"? Sul discorso ufficio turistico mi sembra tutto da dimostrare "l'efficace funzionamento" se situato in un cortile nascosto al passaggio non solo veicolare ma anche pedonale.
Bando gestione spazi del centro eventi Il Maggiore - 8 Febbraio 2016 - 08:57
quesito
Facciamo i conti con i dati qui dichiarati Teatro Zanotti costo 13.8 milioni chiavi in mano con 80 parcheggi sotterranei e ricupero ex Camera del lavoro collocato in Sassonia con attività commerciali attorno e,con parcheggi già esistenti, considerando la presenza di casa ceretti, la Sassonia sarebbe diventata un centro socio culturale di primissima qualità con beneficio per tutta la città. Teatro Zacchera: costo 18 milioni(senza interni) a cui necessita aggiungere 1.8 milioni per un parcheggio"che respira" situato zona ex Gas,il teatro sorge in zona arena,dichiarata"zona depressa" (SIC!)manutenzione prevista 300mila euro anno...ora dovendo andare a"teatro" secondo voi dove sarebbe meglio che fosse "alloccato"?
M5S: Ex Casa della Gomma venduta si o no? - 27 Gennaio 2016 - 22:22
Re: ops
Ciao Andrè oppure sarà una semplice partita di giro: fuori un "negozietto" e dentro una casa ceretti.
Verbania documenti: "La ricomposizione urbana" - 17 Gennaio 2016 - 09:09
Evidente
Certo signor Livio, che le evidenze fisiche parrebbero essere quelle che, tanto per restare alla Sua generazione, appartenevano a Silva Koscina, Sofia Lopren, Eleonora Rossi Drago.... mica, come pensano quei sapientoni di Verbania Documenti: La casa ceretti, il Tempio Evangelico, il Palazzo Franzosini e consimili.
Sondaggio Sole 24 Ore: sindaco di Verbania al 14 posto - 12 Gennaio 2016 - 13:10
già , pessimi sindaci...
500'000 giro d'italia (attendiamo ancora oggi un rendiconto dettagliato) , 50'000 frontalieri con le ali, 30'000 copertura roggia , 235'000 casa ceretti ... il CEM lo ha preso al 15% dei lavori e lo ha finito + consulenze varie, capodanno 16'500 , vendita case popolari , espulsione degli avversari politici . Insomma , vogliamo trasformarla nella gara al peggiore :-) ?
Giro d'Italia: esposto alla Corte dei Conti - 26 Novembre 2015 - 16:01
tutti benaltristi
...comunque sia, si pensi ciò che si vuole, ma i conti del giro d'Italia rimangono un mistero, mentre sono ben note le spese "utilissime" per i frontalieri con le ali (50'000€) per la roggia (35'000€) per casa ceretti (230'000€) per il CEM (1'000€ /giorno e non sappiamo per cosa)...ecc. ecc.
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 4 Ottobre 2015 - 12:59
X Paolino
Giustissimo, le leggi vanno rispettate ma anche applicate, non come fa qualcuno che le tiene in mano e, a seconda di chi si trova davanti, le interpreta. Detto questo, in riferimento alla casa/galleria ceretti, penso che si più logico utilizzarla (cambiandone destinazione d'uso per motivi economici), per scopi necessari alla collettività anzichè continuare ad investire denaro dei cittadini per mantenerla e lasciarla inutilizzata. A questo che intendevo quando mi sono riferito al buon senso. Penso anche che chi ha donato questa proprietà non avrebbe certo voluto vedere questo immobile sottoutilizzato, o utilizzato male, ma sopratutto essere un peso economico sulle spalle dell'intera collettività.
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 4 Ottobre 2015 - 10:51
dettagli
faccio notare che il rispetto delle leggi non è un dettaglio irrilevante. se a volte vanno a cozzare con quello che qualcuno ritiene buon senso non significa che si possano infrangere. nello specifico non ci sono i requisiti per poter aquistare casa ceretti. spiace,ma le leggi vanno rispettate anche quando non ci piacciono.
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 4 Ottobre 2015 - 10:45
casa ceretti
Penso che nessuno obbietti affinché un bene venga utilizzato per scopi concreti e non per baggianate, o alla peggio, vada nel dimenticatoio o in sofferenza economica per la collettività. Certo qualcuno richiama al rispetto delle leggi, degli scopi e quant'altro, ma secondo il modesto parere quello che deve primeggiare su tutto è solo ed esclusivamente il buon senso di come si possono ottimizzare e gestire i beni!
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 4 Ottobre 2015 - 09:37
casa ceretti
Comunità vb risponde negativamente ma con motivazioni che, come siamo abituati, raccogliamo con attenzione, al nostro comunicato. Glissa tuttavia sui soccorsi storici (che conosce) e che abbiamo ricordato affinché essi possano essere distribuiti e giustificati con equilibrio verso tutti coloro che operano per la nostra città. L'acquisto di casa ceretti è coerente con il risarcimento che si deve alla Sassonia, dopo l'emigrazione a lago dell'ex CEM. Anche per questo abbiamo preparato, poiché privilegiamo la concretezza dei propositi, il convegno dell'11 ottobre al Circolo Zappelli sui luoghi eccellenti della Sassonia. Al soccorso del quartiere. Siete invitati.
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 3 Ottobre 2015 - 14:47
Re: Comunicato di Comunità vb su casa ceretti
Ciao Verbania Documenti, faccio notare sommessamente che andare "al di là della lettera della legge" vuol dire infrangerla. Per inciso la ratio sottostante alla legge stessa è proprio impedire quello che lei chiama garbatamente "soccorso finanziario". Non sarebbe invece il caso di ammettere candidamente che il Museo del paesaggio di Verbania non ha le risorse economiche per gestire e mandare avanti TRE sedi distaccate (Palazzo Viani Dugnani - Palazzo Biumi Innocenti - casa ceretti) e cercare di concentrare le poche risorse in una unica direzione? A breve per il comune ci sarà da aprire il capitolo Villa San Remigio, altra sede tanto prestigiosa quanto impegnativa (sotto tutti gli aspetti); scommettiamo che sarà necessario un "soccorso finanziario" anche in cima alla castagnola?
Non approvata la variazione di bilancio - 2 Ottobre 2015 - 10:25
dissento sull' "affare"
Nessuno (per lo meno non io) dissento sui contenuti che si vorrebbero a casa ceretti, certo se se ne fosse almeno parlato in commissione... Ma la questione è che il Comune non può comprare e dare in gestione , per di più con soldi che non ha. si potrebbe definire "affare" se il Comune fosse una agenzia immobiliare e rivendesse il bene, ma così non è e non deve essere. casa ceretti è da fare ma con soldi che non siano del Comune.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti