Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

causa

Inserisci quello che vuoi cercare
causa - nei post
Massimo Bellano a Verbania per il Master di Volley - 27 Giugno 2017 - 10:23
E’ iniziato ieri mattina e proseguirà sino a sabato 1 luglio il ‘Volley Master Clinic” con Massimo Bellano voluto da Vega Occhiali Rosaltiora.
Avviso d'Asta per locale in "vecchio imbarcadero" - 26 Giugno 2017 - 13:01
Il 20 luglio alle ore 10.00 in Verbania si procederà, mediante asta pubblica ad unico incanto, ad affidare in concessione demaniale ordinaria, il bene immobile presente presso il “vecchio imbarcadero” a Verbania Intra, appartenente al Demanio Idrico-lacuale della Navigazione Interna, per complessivi mq. 31,90 di cui mq. 26,90 di fabbricato ad uso commerciale e mq. 5 di area esterna.
PsicoNews: I familiari di fronte alla demenza - 21 Giugno 2017 - 08:00
Le demenze non colpiscono solo il malato ma tutta la sua famiglia.
LegalNews: La condotta colposa del minore investito da un’auto: risarcimento del danno? - 19 Giugno 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la recente sentenza n. 5787/2017 ha affrontato il tema del risarcimento del danno patito da un minore investito da un’auto nel caso in cui l’interessato abbia tenuto un comportamento imprudente.
"Prendiamola con filosofia" - 16 Giugno 2017 - 14:03
La Società Filosofica Italiana sez VCO incontra sabato 17 giugno 2017 ore 18.00 presso il piano Nobile di Villa Giulia via Vittorio Veneto Verbania, Ermanno Bencivenga, il filosofo presenterà il suo libro "Prendiamola con filosofia".
PsicoNews: Alzheimer e linguaggio verbale - 14 Giugno 2017 - 08:00
Riuscire a comunicare, a dire ciò che si vuole e farlo comprendere agli altri, per chi non ha mai avuto difficoltà sembra scontato ma per chi dimentica ? Come si modifica il linguaggio verbale durante l’arco della malattia?
LegalNews: Part time: compatibilità con altre attività lavorative - 12 Giugno 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 13196 del 25.05.2017 ha affrontato il tema della valutazione della compatibilità tra part time e svolgimento di ulteriori attività lavorative da parte del dipendente.
M5S torna su ricorso al TAR - 11 Giugno 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del MoVimento 5 Stelle Verbania, che torna sulla questione del ricorso al TAR per il bilancio comunale.
CVCI sul podio a Bellano - 7 Giugno 2017 - 10:23
Ancora tre atleti della squadra agonistica del CVCI sul podio a Bellano sul lago di Como. Sabato e domenica si è svolta la quinta regata Laser valida per la classifica zonale 2017. 80 barche alla partenza con vento dai 8 ai 14 nodi che ha permesso lo svolgimento di tre prove molto combattute nelle varie classi .
Gioventù Nazionale del VCO: risse ed eventi - 6 Giugno 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Federazione Gioventù Nazionale del VCO, riguardante episodi di rissa tra giovani nelle ultime settimane.
"Crescere Sani", "Festa dello Sport" e "Uniti contro lo Spreco" - 6 Giugno 2017 - 11:27
Tre iniziative delle scuole di Gravellona Toce, la Mostra “Disegna e colora il Paese di Crescere Sani”, "L’acqua del Fiume in Città e… l’acqua da non sprecare" e "Uniti contro lo spreco".
LegalNews: La responsabilità del notaio in caso di violazione del dovere di consiglio - 5 Giugno 2017 - 08:00
Con la recentissima sentenza n. 12482/2017 del 18.05.2016 la Suprema Corte ha preso in esame il tema della responsabilità del notaio in caso di violazione, da parte di quest’ultimo, del c.d. “dovere di consiglio”.
FdI AN su votazione CdA Muller - 28 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, di Fratelli D Italia - Alleanza Nazionale Verbania, dal titolo: "Il PD di Verbania vota contro il Sindaco Marchionini sul CdA del “Müller” ".
Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico" - 24 Maggio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, riguardante i ritardi dei convogli nel mese di maggio 2017.
SS34: Senso unico alternato notturno - 23 Maggio 2017 - 08:01
Senso unico alternato notturno sulla statale 34 del lago Maggiore da mercoledì 24 maggio.
causa - nei commenti
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 17:56
sig. Maurilio - buonasera!
- le aziende del VCO che hanno lasciato i conti correnti nelle due banche, potevano anche cambiarle..E' nota da tempo la sofferenza di questi Istituti. Se non l'hanno fatto è forse a causa dei conti in rosso? Ogni banca è felice di ricevere clienti con i conti con segno positivo. - non è bello che lo Stato, quindi noi tutti, paghiamo i debiti delle banche ma se non lo avesse fatto si sarebbe aperto un buco maggiore. Illustre, lei pensa che si impedisca l'affondamento della nave chiudendo la grossa falla ma aprendone altre, che sommate hanno la stessa superficie della falla chiusa? Con l'aggravante che così facendo si è attinto al patrimonio sano di quelle formichine italiane, sagge, laboriose, coraggiose per consegnarlo nelle mani di cicale scialacquatrici, pavide, omertose ed inette. Se permette, la cosa mi dà molto fastidio. - perchè queste operazioni non si sono fatte prima? Sig. Maurilio, se lei volesse acquistare qualcosa all'asta, lo fa alla prima battuta o lascia che l'asta vada deserta in modo di acquistare lo stesso bene a minor prezzo? Questo ha fatto Intesa, ha lasciato sminuire il valore del bene sapendo o sperando che lo Stato (purtroppo noi) avrebbe foraggiato! - Madoff: fosse stato in Italia, circolerebbe libero ed impunito con addosso una liquidazione milionaria! - c'è stato qualcuno che ha cercato di contrastare lo strapotere della finanza e delle banche, dirottando i danari, da loro alle tasche degli italiani. Sappiamo che fine ha fatto! - a proposito di organi di controllo: il sig. Messina nella sua carriera è stato alla BNL, al Banco Ambrosiano Veneto, ed è membro del Comitato Esecutivo dell'ABI (come ha controllato vero?) (desunto dal sito ufficiale della Banca Intesa) Chiudo affermando che non è stata mia intenzione attaccare Carlo Messina o Banca Intesa. Ho solo invitato gli interessati ad informarsi sul web In quanto all'isteria..........sono certamente seconda a lei!
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 10 Giugno 2017 - 14:31
Priori e prescindere
... E se chiudono il cem, dopo che vi abbiamo avvisati in tutti i modi che così non dovevate fare? E sul Müller e il non rispetto delle delibere di consiglio? Ma quale causa hai sposato ? Tu sta dove pensi di stare più comodo, se ragionassi daresti risposte di merito ... Invece fai le lezioncine di etica da prima elementare
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 10 Giugno 2017 - 12:28
Scelte... sbagliate
Per te vale sicuramente la prima scelta: quella di non ragionare e, aggiungo, di negare pervicacemente l'evidenza e la realtà dei fatti. Tu si che farai una gran bella carriera! Servire una causa in cui si crede non significa certo asservirsi ad essa, ma non pretendo che tu lo capisca, invece "giuducare" a priori e a prescindere (come sempre) sicuramente lo farai.
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 9 Giugno 2017 - 09:47
Incompatibilità
Concordo pienamente con Graziella e Lucrezia, la Cannobina ha già abbastanza problemi (dighe cresciute come funghi, strada in condizioni critiche) senza che ci si metta anche il Rally, oltre ai disagi di tenere "sotto sequestro" tutti gli abitanti per quasi due giorni interi. L'unica "obiezione" che potrebbe porsi (oltre al solito "siete ottusi e contrari a qualsiasi evento, degli eremiti") sarebbe l'eventuale afflusso di appassionati che portano €. RESPINTA: La maggior parte degli spettatori prediligono sicuramente altre parti del percorso (Fomarco e l'Ossola in generale) e i pochi esercenti rimangono pressochè tagliati fuori a causa della chiusura della strada. Inoltre, a parer mio, gli appassionati di uno sport così chiassoso non penso che possano apprezzare le peculiarità della val Tupa!
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 8 Giugno 2017 - 16:13
Come sempre parlano i fatti
Qualcuno afferma che la lista civica "Con Silvia per Verbania" faccia politica senza capire e in modo poco serio e che il Consigliere Campana non sia mai stato incompatibile con la sua carica poiché il ricorso al TAR è stato fatto nell'esercizio della sua pubblica funzione e che tale ricorso è stato poi respinto (e non ritirato, sottolineandone il diverso peso politico) venendo meno i presupposti d'incompatibilità. A me sembra invece che abbiano ben capito, volendo evidenziare con una mozione consiliare il mancato rispetto di leggi e regolamenti, con la speranza peraltro che le cose si risolvessero prima della discussione in Consiglio Comunale, cosa che in effetti è poi avvenuta. I fatti. il Consigliere Campana il 24 aprile si rivolge al TAR Piemonte con due distinti ricorsi, il primo in proprio e il secondo come Consigliere di minoranza, impugnando le deliberazioni nn. 11,12, 13 e 16 del Comune, con le quali sono stati approvati il bilancio di previsione 2017. Nel secondo non si ravvisa incompatibilità, poiché l'azione è svolta nel pieno svolgimento delle proprie funzioni pubbliche; nel primo caso, invece, ove l'azione è svolta in proprio, viene contestata, ai sensi dell'art. 69 comma 1 del D.Lgs. 267/2000 l'incompatibilità prevista dall'art. 63 comma 4 del D.Lgs.  267/2000 causa lite pendente con il Comune di Verbania. Ed è in forza di tale disposizione che il Consigliere Campana, evidentemente dopo aver verificato la correttezza della norma, decide di non procedere oltre, come specificato nel testo della sentenza n. 440/2017 del TAR Piemonte "Alla camera di consiglio fissata per la discussione dell’istanza cautelare parte ricorrente ha dichiarato di rinunciare alla domanda proposta in proprio (leggasi: RICORSO RITIRATO) insistendo nell’azione in quanto proposta a tutela delle proprie prerogative di consigliere di minoranza (RICORSO RESPINTO). Quindi nessun "attacco politico" come qualcuno si è affretto a dichiarare in maniera tanto strumentale. Anzi, correttamente la lista civica, considerando infine rispettata la norma, ha ritirato la mozione consiliare reputandola inutile, evitando così inutili attacchi politici finanche personali, a differenza di quanto certe basse e sgangherate minoranze consiliari a corto di validi e solidi argomenti politici usano fare ultimamente, il tutto in nome del "rispetto di leggi e regole". Riusciranno a sostenere il peso (politico ed etico) di queste - per loro - nefaste azioni?  
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 14:51
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino Il problema è che la legge dev'essere fatta in proporzione alla strada e che cavolo! Altrimenti realizziamo superstrade dove ciclisti non possano andare! Non si può perdere sempre un sacco di tempo per andare a lavoro a causa di turisti e ciclisti. Non ci sono solo loro. Capisco non metterli in pericolo ma c'è anche chi lavora e che la strada magari ha bisogno di farla in poco tempo, usiamo il cervello. Facciamo strade apposta e i pericoli non ci sono più o scriviamo meglio la legge in caso di strade che non consentano un sorpasso a 1,5m.
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 16:35
Non ho letto la proposta di legge
Ma voglio comunque fare un ragionamento più ampio, in linea con quanto detto da Robi che vorrebbe una riforma più organica ed a 360 gradi. In primo luogo si dovrebbe fare un distinguo in funzione dell'ampiezza delle varie strade, in quanto è evidente a tutti, per esempio, quanto sia stretta la statale per cannobbio in molti punti. Quindi la regola dovrebbe valere solo su carregiate di una certa dimensione. Secondo punto, (e qui mi aspetto i soliti commenti ottusi) a mio avviso bisognerebbe finirla di fare auto sempre più grandi, larghe ed inquinanti, avete notato che non si riesce più ad utilizzare i garage degli anni 60-70? Questo contribuisce ad una riduzione delle misure di sicurezza in strada, ed alla necessità di continui ampliamenti delle strade. Ci dovrebbe essere il divieto ove esistono le ciclabili di transitare nelle comuni strade, e questo non lo accetterebero in molti. Le tanto criticate ciclabili dovrebbero sempre essere inserite per legge in progetti di costruzione ed ampliamento delle strade. Dovremmo avere un servizio pubblico efficiente e capillare, dalle ferrovie ai tram ai bus ecc ecc. Il che ridurrebbe il numero di automobili ed altri veicoli a motore In ultimo io temo che in Italia ci sarà la solita passatemi il termine inchiappettata, questa legge darà il La alle sanguisughe di stato ed alle lobby assicurative. Vi sarà l'obbligo di targa, dell'assicurazione e della revisione delle biciclette, vedremo i ciclisti ossessionati dal grammo in più o in meno dal peso delle biciclette, e chi a fatica compra una bicicletta decente, quanto saranno grati a questa proposta Per la cronaca sono sia ciclista che automobilista, e quando vado in bici (ora ho qualche problema fisico) prediligo strade secondarie e di montagna proprio per evitare il traffico, pensate dopo un 80-100 km a polmoni belli dilatati, che bello stare in coda ad un diesel che accelera per sorpassare o rigenerare il FAP In conclusione la strada è sempre stata pericolosa. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120 000 vittime all'anno. L'Italia è al 14° posto in Europa per numero di vittime. Luglio è il mese con più deceduti. A morire con maggiore frequenza sono gli under 25. Nel 2014 in Italia ci sono state 3.149 vittime e 246.050 feriti, per un totale di 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, e d'allora è in continua crescita, così come l'aumento del mezzo di trasporto privato, quasi esclusivamente dovuto alle carenze del trasporto pubblico. Morale questa proposta farà solo aumentare i premi assicurativi ed ingrassare la casta degli avvocati, ma non ridurrà gli incidenti, anzi si rischia un aumento a causa di chi frenerà a fondo magari dopo una curva in cui trova il ciclista che viaggia a 20 km/h e non riuscirà a rispettare il benedetto 1,5 metro di sicurezza.
Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore - 2 Giugno 2017 - 15:32
la solita gara
nella solita gara tutta italiana a chi fa peggio,anche in questo caso c'è un avvincente testa a testa tra l'impresentabile centrodestra e l'inguardabile centro sinistra. stabilire a chi vadano i maggiori demeriti in questa vicenda è piuttosto complicato,l'unico dato che emerge con chiarezza è che a causa di politici ignoranti,inadeguati e impreparati (quando non direttamente ladri) si continuano a buttare decine di milioni in opere assolutamente folli e del tutto inutili. e nessuno paga per questi sprechi,incredibile.
Primarie PD gli eletti del VCO - 12 Maggio 2017 - 08:53
Re: Re: Re: sinistro e robi
Ciao robi è purtroppo a causa di questo sbilanciamento che la magistratura spesso interviene per sopperire le carenze (quasi sempre volontarie) della politica. Quando il legislatore è assente, interviene il giudice di turno, un po' come accadeva nell'antica Roma, visto che diritto e politica sono 2 facce della stessa medaglia: il primo interviene per dare certezza, quando la seconda è mediocre.... In effetti accade lo stesso anche in natura, dove i vuoti si colmano.
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 4 Maggio 2017 - 13:48
Concentrarsi
Sulla causa e risolvere il problema alla radice, non esiste altra via. Tutte queste discussioni su barconi, migranti economici o rifugiati di guerra, centri d'accoglienza od altro posson solo favorire delle soluzioni agli effetti, ma di certo il problema permane ed addirittura aumenta di anno in anno. Ma se un governo miope succube di altri stati, continua ad appoggiare guerre e depredazioni di interi Paesi africani e mediorientale non ne usciamo. Questa è la risposta al problema immigrazione da parte dei nostri governanti. ... aumento delle spese militari dell'Italia (fino al 2% del Pil nell'ambito dell'accordo Nato) per una cifra che varia tra i 13 e i 15 miliardi di euro in più ogni anno. Vi rendete conto? E noi qui a dividerci tra buonisti e non, decisionisti e non, mentre qualcuno si divide la torta in tutto questo neocolonialismo. Creando consapevolmente scontri sociali e guerra tra poveri, ma la vera guerra andrebbe fatta a chi crea queste tragedie.
Incontro con il Ministro"Accordo di programma per la statale 34" - 4 Aprile 2017 - 10:10
MAH...
Stavolta non direi, visto che, causa decesso di un cittadino straniero, si è quasi sfiorato l'incidente diplomatico....
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 4 Aprile 2017 - 10:07
Re: Calamita`Naturale Svizzeri Confusi.
Ciao piero cambiaggio non volermene, ma credo che anche te stai facendo un po' di confusione. Fatalità dovuta a forti piogge? Nel 2014 sicuramente, ora direi proprio di no! In effetti, in quel tratto di ss34 di 6 km (Cannero -Cannobio), che poi prosegue oltre confine con la n.13 in quel di Brissago, la roccia è molto friabile, causa, milioni d'anni or sono, il ritiro e lo scioglimento dei ghiacciai, che poi hanno dato vita, in zona alpina e prealpina, ai vari laghi, lasciando però le rocce piene di fratture interne. Se poi aggiungiamo anche un'attività sismica, di bassa intensità ma costante, e quindi che ha una sua rilevanza, vedi per es. l'ultimo sisma in territorio elvetico, guarda caso, qualche giorno prima della frana.... Riguardo alla chiusura delle dogane, ne sono state chiuse solo 3, minori, sul versante lombardo (Como-Varese) in via sperimentale, per 6 mesi, dalle 23:00 alle 05:00. Il che è tutto dire....
19^ Fiera Ovicaprina - 1 Aprile 2017 - 22:26
meteo
La manifestazione è stata ANNULLATA causa avverse previsioni meteo
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 11:55
Re: Belle parole ma nebulose
Ciao biriosa Il ragionamento di sportivamente non fa una grinza. Il proprietario di un bene è responsabile sia civilmente sia penalmente per i danni provocati da questo. Penso funzioni così in tutto il mondo dal tempo del codice di Anurabi. Poi si fa un distinguo se l'evento è dovuto a causa naturale o totale incuria come fa, da generazioni, la famiglia di Lupus coi propri immobili che invece di rifiutare le eredità e sollevarsi da ogni problema, continua ad accettarle rimanendone proprietari e di conseguenza responsabili.
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 11:47
Re: Belle parole ma nebulose
Ciao biriosa il mio non è un ragionamento, la mia è una affermazione. La mia casa, il mio terreno con alberi di alto fusto, sono assicurati per danni verso terzi. Non comprendo come al giorno d' oggi, non tutti i proprietari siano assicurati per questi avvenimenti. Se mi vola via una tegola dal tetto causa vento forte e casualmente colpisce il vicino, se non fossi assicurato, da noi si dice: "ma mangian la cà". Non vorrei dire una stupidata, ma mi pare che in Svizzera sia obbligatorio.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti