Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cd

Inserisci quello che vuoi cercare
cd - nei post
Presentazione "Intra" - 2 Dicembre 2016 - 10:23
Sabato 3 dicembre 2016 presso il Circolo Arci di Trobaso si terrà una serata con la presentazione del cd "Intra" il nuovo progetto discografico di Cristina Meschia.
Open day 2016 Biblioteche VCO - 19 Novembre 2016 - 11:27
Open day 2016: tutte le biblioteche aperte nel VCO domenica 20 novembre per immaginare mondi diversi. Quale miglior immagine di una porta aperta, in quest’epoca in cui sembrano prevalere i segnali di chiusura fra le persone?
'Festival Mondiale della Letteratura a Mirapuri 2016' - 27 Ottobre 2016 - 10:06
L'evento si terrà presso l'Omnidiet Music Hall (Via Monte Falò 8, 28011 Mirapuri-Coiromonte) dal 28 - 30 Ottobre 2016. Il Festival Mondiale di Letteratura di Mirapuri è una presentazione del moderno approccio Cyberage di Mirapuri alla letteratura sia stampata che multimediale.
Settimane Musicali di Ascona: Ensemble Zefiro - 13 Ottobre 2016 - 20:09
Le 71. Settimane Musicali di Ascona chiudono alla grande con le quattro Suite per Orchestra di Johann Sebastian Bach interpretate dal pluripremiato ensemble Zefiro. Venerdì 14 ottobre, ore 20.30 Chiesa Collegio Papio, Ascona
Il Maggiore: si parte con Berliner Symphoniker - 29 Settembre 2016 - 18:22
Si apre ufficialmente sabato 1° ottobre 2016 la prima stagione del Teatro del Centro Eventi Multifunzionale Il Maggiore di Verbania.
"Amico Cane 2016" raccolti più di 2000€ - 12 Settembre 2016 - 13:01
Si è svolta ieri a Cambiasca l'edizione 2016 della manifestazione "Amico Cane" organizzata dall'Associazione Amici degli Animali, che ha visto sfilare circa sessanta cani.
Kovacevich alle Settimane Musicali di Ascona - 11 Settembre 2016 - 11:27
Lunedì 12 settembre, alle ore 20.30, presso la Chiesa Collegio Papio, Ascona, nell'ambito della rassegna Le settimane Musicali di Ascona, si esibirà, Stephen Kovacevich, Pianoforte.
Ghiffa in Musica: ultimo appuntamento alla Chiesa S.Maurizio - 8 Settembre 2016 - 11:27
Ultimo appuntamento con la rassegna Ghiffa in Musica 2016 a cura dell’Associazione Culturale CONTROCANTO con il patrocinio e il contributo del Comune di Ghiffa e dell’Unione del Lago Maggiore.
“Dialoghi con Troubetzkoy" - 7 Settembre 2016 - 11:27
Il Museo del Paesaggio organizza una piccola rassegna, dal titolo “Dialoghi con Troubetzkoy", dedicata all’approfondimento della figura del grande scultore Paolo Troubetzkoy, protagonista dell’esposizione aperta presso Palazzo Viani Dugnani in occasione del 150° anniversario della sua nascita dal 4 Giugno al 31 ottobre 2016.
I cappelli si fanno musica con Cristina Meschia - 8 Agosto 2016 - 15:03
A chiudere il ciclo di incontri estivi “Ma cosa hanno in testa le donne?” sarà martedì 9 agosto alle ore 17.30 presso il Museo del Cappello la cantante Cristina Meschia, accompagnata alla tastiera da Riccardo Zegna, per la presentazione della canzone “Un cappello da Ghiffa” e un’anteprima sul cd “Intra”, che verrà ufficialmente presentato a Intra il 9 settembre prossimo.
Musica in quota fa tappa al Lago di Matogno - 6 Agosto 2016 - 09:16
Prossima tappa, domenica 7 agosto, il Lago di Matogno con l'esibizione degli Esprit Follet. La giornata coinciderà anche con la Festa dell'Alpe organizzata dalla Pro Loco di Montecrestese. Alle 12,30 si consumerà il pranzo in compagnia. Per l'occasione, avverrà l'inaugurazione del nuovo bivacco Sironi e del rifugio Alpe Lago, che è stato completamente ristrutturato.
"Quintetto El Tango" - 25 Luglio 2016 - 09:16
Spettacolo-Concerto realizzato da Osssola Guitar Festival in collaborazione con Lago Maggiore LetterAltura. Appuntamento martedì 26 Luglio alle ore 21:00 a Villa Giulia, Verbania Pallanza.
Rocketti Band in VASCO TRIBUTE - 19 Luglio 2016 - 10:24
Alberto Rocchetti (tastierista di Vasco Rossi) sarà a Macugnaga con la Rocketti Band. Grazie all’organizzazione “Chez Felice” in collaborazione con il Fans Club “C’è chi dice no”, "Il lupo maremmano" Alberto Rocchetti, storico tastierista di Vasco Rossi, animerà l’estate macugnaghese, infatti suonerà al PalaFir, sabato 30 luglio dalle ore 21, con la Rocketti Band in VASCO Tribute.
A Santa Marta appuntamento con Elise Witt - 14 Luglio 2016 - 19:07
Venerdì 15 luglio 2016, alle ore 21.00 presso la Chiesa in Santa Marta di Intra, si terrà l'esibizione del duo Renato Pompilio -Elise Witt.
“Cosa hanno in testa le donne?” - 4 Luglio 2016 - 19:06
“Cosa hanno in testa le donne?” è il curioso tema individuato per la nuova rassegna dei classici aperitivi culturali estivi organizzata dal Museo dell’arte del Cappello di Ghiffa, che come di consuetudine si svolgeranno tutti i martedì di luglio alle ore 17.30.
cd - nei commenti
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 9 Aprile 2016 - 15:01
È nato prima......
È nato prima l'uovo o la gallina? Prima si vota una privatizzazione e poi si valuta la proposta nei dettagli ? La questione è tutta qui, ed anche il motivo per cui e nato un comitato ed abbiamo un referendum, dove si dice all'amministrazione non mi svendi un servizio pubblico remunerativo a scatola chiusa, non siamo al gioco dei pacchi televisivo dove all'apertura scopri se hai fatto una buona scelta. Proviamo ora ad entrare nel merito dei punti sopra esposti 1 non è vero che gli utili sono in costante diminuzione e per quanto riguarda il 2014 grave inesattezza l'utile non è di 200 mila ma bensì di 295.796,93 dato ufficiale del dirigente, ufficioso... e prima o poi lo verifichero potrebbe essere vicino ai 400 mila 2 gli unici costi che verrebbero alleggeriti sono quelli cimiteriali della sola pallanza, se la ditta se ne farà carico in quanto si è parlato di un periodo sperimentale, sperando non aumentino le tariffe cimiteriali, altrimenti i verbanesi pagheranno direttamente il risparmio comunale 3 e 4 il forno non è obsoleto e la sostituzione non è urgente, ma anche se fosse urgente a Frosinone il solo forno, con potenzialita simili, è costato 364.000 euro, quindi il solo utile del 2014 sarebbe bastato per coprire l'operazione, i costi di manutenzione sono già stati detratti dai ricavi 5 e 6 senza entrare in formule complesse , faccio una semplice constatazione, anno 2015 costo bolletta gas euro 33.619,48, poniamo un costo di 80 centesimi al m3 vuol dire 42.024,36 m3 di gas metano bruciato comprensivo di inquinanti causa cremazione,quali cianuro HCN, composti inorganici del fluoro HF e cloro HCL, cadmio cd tallio Ta mercurio e relativi composti Hg, policlorodibezodiossine PcdD policlorodibezofurani PcdF eccc.ecc...senza prendere in considerazione le perplessita di Bava in merito ai componenti tossicci delle cure chemioterapiche di cui i pazienti deceduti sono imbottiti (scusate l'argomento un po macabro)mi può spiegare il luminare come possa inquinare meno di un'auto a benzina ( gli inquinanti citati son presi dal forno che la stessa ditta proponente ha installato a Serravalle Scrivia) 7 avete accesso ai dati secregati del progetto preliminare per dichiarare che inquinera meno? 1000 m3 ora come si conciliano con i 42000 annuì sopra esposti? L'autorizzazione al limite del numero di cremazioni lo da la provincia (nominata) e se la ditta proponente farà richiesta di un aumento delle cremazioni, in quanto il nuovo forno ne ha le potenzialità, siamo certi che non l'avranno?
Sciopero Nazionale Sanità - 16 Dicembre 2015 - 22:55
Va beh, dai !!!!!!
Dai, non litighiamo per così poco !!!!! Debbo appoggiare Andrè nei suoi commentie, perchè proprio ieri, dopo una visita specialistica di controllo bimestrale all'Ospedale Castelli, la dottoressa, all'atto di consegnarmi la documentazione della visita appena fatta, ha aggiunto che con i nuovi tagli alla sanità, non vengono più consegnati i cd con i risultati delle analis effettuate, perchè costano, e se uno lo richiede, allora lo consegnano ugalmente gratuitamente ( cioè, fammi capire, allora ? ). Siamo alla frutta, e tutto ciò non agevola nè medici nè personale infermieristico, cha già si sbatte ogni giorno e notte ad assistere gli ammalati con turni a gogo.
Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 13 Novembre 2015 - 16:38
Versatilità
<> Vediamo in quanti riescono a sostenere che il nuovo Teatro non sia versatile. - Teatro da 520posti - Teatro da 250 posti (l’area spettatori può essere divisa in due) - Sala cinematografica - Sala conferenze da 200posti (fronte lago) - Foyer - Sala eventi da 900 posti (unione di tutte le sale a piano 1) - Arena esterna da duemila posti (per chi dice che non si sfrutta il panorama) - Spazio pubblico interno (sala giovani) - Spazi tecnici - Bar, Ristorante, servizi, uffici. - …e sicuramente mi sono dimenticato altro. Pe chi volesse approfondire i temi tecnici: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0CB4QFjAAahUKEwiokLmLso3JAhWCghoKHfdmANQ&url=http%3A%2F%2Fwww.comune.verbania.it%2Fcontent%2Fdownload%2F26093%2F270348%2Ffile%2FE_AR_RG_CEM_1A_Relazione%2520Generale.pdf&usg=AFQjCNE6is0nJrr0udx9P_g0xCfojWdZlA (leggetevi con cura la parte acustica: non stiamo parlando di un’improvvisata…hanno pensato addirittura al materiale fonoassorbente delle sedie!) Di certo sono ottimista ed è questo l’atteggiamente che si dovrebbe avere, tanto ormai la frittata (per me buona) è fatta: a caldo, in risposta a Paolino, ma non ti è mai capitato di farti una passeggiata con il freddo e/o la pioggia? Portiamo sempre ad esempio Milano come principale polo culturale: in nessun caso, se non fortuito, in una grigia e piovosa serata di pioggia ci si ritrova belli asciutti e senza fatica al proprio posto in sala. Tuttavia la risposta a questo "dramma" c’è già: avremo anche l'ennesimo parcheggio. Si aspetta solo di pagare il biglietto alla sbarra! Per quanto riguarda il ristorante, beh credo e spero che in 136mq di sala qualche posto in più dei 15 menzionati ci sia. Certo, la gestione dovrà fare i conti con le spese di affitto, sicuramente non basse, ma credo avrà anche l’occasione di far quadrare i suoi conti magari con il bar annesso (la gestione potrebbe anche essere unica)e servizi di catering durante i vari eventi. In merito al numero spettatori, solo la realtà dei fatti potrà dare ragione ad una o l’altra fazione: di certo lo spazio giovani nulla c’entra con la sala teatro (non hai partecipato al sopralluogo?) poiché posto su un piano diverso. Chiamatelo spazio giovani, spazio anziani, spazio-spazio: insomma è una sala da 200mq con ottima vista sul lago destinata all’uso esclusivo dell’amministrazione comunale e pertanto alla cittadinanza. Se poi lo si vuole far fruttare, credo che il gestore del ristorante sarà ben contento di poterlo utilizzare. Corretta però secondo me la destinazione originaria poiché la struttura è pubblica e il suo uso, almeno in parte, deve rimanere tale. Vedremo cosa si inventeranno e se davvero sarà così. Poi, nella vita tutto è migliorabile e tutto è opinabile: facciamo sì che si crei uno spirito positivo intorno al “mostro” (di bellezza!) e le cose verranno da sole, con l’aiuto di un ottimo manager!! :) AleB
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 25 Aprile 2015 - 10:44
già sentite
Le ho già sentite la parole "Bike Sharing "... Cerca,cerca.. Ah,ecco! "Ritenuto pertanto di dotarsi di 76 biciclette di cui 30 con il cambio per un costocomplessivo di € 68.145,60 IVA di legge compresa" Delibera del 14 Maggio 2009, giunta Zanotti. http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:sHKMKT6fDlcJ:www.comune.verbania.it/content/download/3953/44040/file/DELG0152.1244013450.pdf+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it E quindi queste 68.145,60 IVA di € di biciclette legge compresa, dove sono? Oppure a pensare male si indovina?
Club Forza Silvio: centro-destra vada oltre futili diatribe - 13 Marzo 2015 - 19:21
Forza cd
Beh... Se "A fortiori ratione..." Allora è tutto chiaro... 🎓...
Scaraventò il cane contro il muro: un anno di reclusione - 1 Febbraio 2015 - 12:01
lupus...
Ragionamento ineccepibile. Il fatto è che, nello specifico, Corona non ha perpetrato furto alcuno. Se poi vogliamo paragonare questi alle "estorsioni" (tentate o consumate) nei confronti dei cd "vip", beh, ritengo che un distinguo sia doveroso: un personaggio pubblico deve sapere che, in questo mondo malato, il gossip esiste, e pure della peggior specie. Tra i tanti benefici di un "ruolo pubblico", c'è anche il rovescio della medaglia: uscire a cena ed assumere atteggiamenti intimi con un/a compagno/a diverso/a da quello/a "ufficiale", scatena inevitabilmente la curiosità del paparazzo di turno, al pari di concedersi una notte brava in discoteca per un giocatore di serie A alla vigilia di una partita. Fa parte del ruolo. Il vip che comprende questo, non è ricattabile, e il gioco finisce prima ancor di iniziare. Non sono propriamente un fan di Corona, ma lo sono ancor meno di coloro che ne giustificano il "lavoro". L'atteggiamento strafottente, per quanto censurabile, non dovrebbe essere sanzionato con la reclusione. Né si giustifica, a mio avviso, la recente mancata concessione dei domiciliari: se anche dovesse reiterare il reato (e per come è messo, l'ipotesi mi sembra alquanto remota), non si tratterebbe certo di furto, stupro, violenza o, peggio, omicidio... Ed allora a maggior ragione non si spiega tutta quella comprensione nei confronti di chi ammazza un essere umano...
Brizio: "Canile: perchè il Comune non risponde?" - 6 Dicembre 2014 - 17:31
Ordinanza contro regolamento comunale!|
Vietare l'ingresso a tutti va contro il Regolamento comunale per la tutela degli animali. Ma è corretta un'ordinanza che contraddice un regolamento preesistente dello stesso Comune? Secondo me è una decisione grave lesiva dei diritti degli stessi cani da denuncia immediata! ordinanza di divieto di accesso al canile: http://94.81.54.77/albopretorio/albopretorio/Main.do?id=1719230&NUMERO_AL&Search=Cerca&s_TP&NUMERO_DAL&s_REGISTRO&DATA_DAL=04%2F12%2F2014&DATA_AL=19%2F12%2F2014&s_TESTO&MVPG=AmvAlboDettaglio Regolamento animali Comune di Verbania http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0CCEQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.comune.verbania.it%2Fcontent%2Fdownload%2F260%2F2783%2Ffile%2FMicrosoft_Word_regolamento_animali.1241517925.pdf&ei=yC6DVJmPCs_qaMrlgXg&usg=AFQjCNH6qnBcp2v1ZMG6XNUVUAO-7UQV4A Incommentabile!
I Folkamiseria a Pallanza - 30 Ottobre 2014 - 11:11
noooooooooooooo
Ho la partita!!!!!!!. Ho il primo cd. Musica irlandese mai monotona. Peccato...
Nobili ha illustrato ai Sindaci modalità elezione provincia di secondo livello - 15 Luglio 2014 - 00:35
Piano di rinascita democratica P2 o PD?
Principali punti: La nascita di due partiti: "l'uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l'altra sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali e democratici della Destra Nazionale)." Allo scopo di semplificare il panorama politico. Controllo dei media. Il piano prevedeva il controllo di quotidiani (quindi l'eliminazione della libertà di stampa e di pensiero)[senza fonte] e la liberalizzazione delle emittenti televisive (all'epoca permesse solo a livello regionale) allo scopo di controllarle, e in questo modo influenzare l'opinione pubblica[senza fonte]; nonché l'abolizione del monopolio della RAI e la sua privatizzazione. L'abolizione del monopolio RAI era avvenuto prima della scoperta della loggia, con la sentenza della Corte Costituzionale del luglio 1974 che liberalizzava le trasmissioni televisive via cavo. Progetto Bicamerale del 1997 (Commissione parlamentare per le riforme costituzionali): "ripartizione di fatto, di competenze fra le due Camere (funzione politica alla cd e funzione economica al SR)". Riforma della magistratura: separazione delle carriere di P.M. e magistrato giudicante, responsabilità del CSM nei confronti del parlamento, da operare mediante leggi costituzionali (punto I, IV e V degli obiettivi a medio e lungo termine - vedi infra). Riduzione del numero dei parlamentari[5]. Abolizione delle province[5]. Abolizione della validità legale dei titoli di studio[5]. fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Piano_di_rinascita_democratica#Modifiche_riguardo_al_Governo Quasi tuttigli obiettivi del Gran Maestro Licio Gelli si sono realizzati, ancora pochi dettagli e, grazie al Patto del Nazareno, l'Italia diventerà finalmente un Paese a democrazia limitata, governato da una casta di intoccabili che si autoeleggeranno e cumuleranno cariche elettive, senza dover rendere conto ai cittadini ma unicamente al Presidente de Consiglio, a sua volta incaricato dal Presidente della "Repubblica" (sic), a sua volta scelto dal Senato di non eletti. La beffa peggiore è che una tale strategia antidemocratica verrà completata sotto l'egida di un partito che alcuni anni fa (sembrano mille...) si definiva "comunista"! Una bella rivincita per la P2 ed i suoi tanti affiliati, e l'ennesimo attentato alla sovranità di un paese che libero non è mai stato, né mai lo sarà...
Nobili ha illustrato ai Sindaci modalità elezione provincia di secondo livello - 15 Luglio 2014 - 00:35
Piano di rinascita democratica P2 o PD?
Principali punti: La nascita di due partiti: "l'uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l'altra sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali e democratici della Destra Nazionale)." Allo scopo di semplificare il panorama politico. Controllo dei media. Il piano prevedeva il controllo di quotidiani (quindi l'eliminazione della libertà di stampa e di pensiero)[senza fonte] e la liberalizzazione delle emittenti televisive (all'epoca permesse solo a livello regionale) allo scopo di controllarle, e in questo modo influenzare l'opinione pubblica[senza fonte]; nonché l'abolizione del monopolio della RAI e la sua privatizzazione. L'abolizione del monopolio RAI era avvenuto prima della scoperta della loggia, con la sentenza della Corte Costituzionale del luglio 1974 che liberalizzava le trasmissioni televisive via cavo. Progetto Bicamerale del 1997 (Commissione parlamentare per le riforme costituzionali): "ripartizione di fatto, di competenze fra le due Camere (funzione politica alla cd e funzione economica al SR)". Riforma della magistratura: separazione delle carriere di P.M. e magistrato giudicante, responsabilità del CSM nei confronti del parlamento, da operare mediante leggi costituzionali (punto I, IV e V degli obiettivi a medio e lungo termine - vedi infra). Riduzione del numero dei parlamentari[5]. Abolizione delle province[5]. Abolizione della validità legale dei titoli di studio[5]. fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Piano_di_rinascita_democratica#Modifiche_riguardo_al_Governo Quasi tuttigli obiettivi del Gran Maestro Licio Gelli si sono realizzati, ancora pochi dettagli e, grazie al Patto del Nazareno, l'Italia diventerà finalmente un Paese a democrazia limitata, governato da una casta di intoccabili che si autoeleggeranno e cumuleranno cariche elettive, senza dover rendere conto ai cittadini ma unicamente al Presidente de Consiglio, a sua volta incaricato dal Presidente della "Repubblica" (sic), a sua volta scelto dal Senato di non eletti. La beffa peggiore è che una tale strategia antidemocratica verrà completata sotto l'egida di un partito che alcuni anni fa (sembrano mille...) si definiva "comunista"! Una bella rivincita per la P2 ed i suoi tanti affiliati, e l'ennesimo attentato alla sovranità di un paese che libero non è mai stato, né mai lo sarà...
Trasferimento ex Provveditorato agli Studi - 24 Novembre 2013 - 10:16
Anche i comuni seguiranno l'esempio?
Ho letto che gli uffici del Comune di Ghiffa verranno trasferiti nella sede della ex Riserva naturale della Ss. Trinità, ovvero in un luogo totalmente privo di collegamenti pubblici, difficile da raggiungere anche in auto, impraticabile in caso di neve, immerso in una fitta boscaglia...insomma letteralmente in c...o ai lupi!!! È una nuova strategia di sopravvivenza dei nostri cd. "Amministratori"??
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti