Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

centro destra

Inserisci quello che vuoi cercare
centro destra - nei post
Elezioni Provinciali al centro destra - 8 Aprile 2019 - 17:04
Le elezioni provinciali del VCo hanno visto prevalere i candidati del centro destra.
"Ricostruiamo la politica" - 5 Aprile 2019 - 15:07
"Ricostruiamo la politica. Orientarsi nel tempo dei populismi" è il tema dell'incontro promosso dal centro Natale Menotti sabato 6 aprile, ore 16,30, presso il Chiostro di Verbania.
Zorzit risponde su San Bernardino - 1 Aprile 2019 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Marcella Zorzit, in risposta alla recente nota del Coordinamento Forza Italia sul San Bernardino.
M5S: "canoni idrici merito nostro" - 26 Marzo 2019 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, in cui rivendicano il merito dell'arrivo dei canoni idrici nel VCO dopo anni di polemiche.
"Bando ristorante ex ufficio turistico a vuoto" - 25 Marzo 2019 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Lega Salvini Piemonte, Forza Italia Berlusconi per Verbania, Fratelli di Italia e Lista Civica “Insieme per Verbania Albertella Sindaco” su il bando ristorante nell'ex ufficio turistico.
"Insieme per Verbania Albertella Sindaco" difenderemo il Castelli - 23 Marzo 2019 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica "Insieme per Verbania Albertella Sindaco", su Sanità ed ospedale Unico del VCO.
Costituzione Lista Civica "Verbania Viva" - 19 Marzo 2019 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della nascente Lista Civica "Verbania Viva" che sosterrà alle prossime elezioni amministrative di Verbania 2019 la candidatura a sindaco di Silvia Marchionini.
PD su ospedale unico - 16 Marzo 2019 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della segreteria PD Verbania in merito alla questione "Ospedale nuovo" e in risposta a quanto pubblicato da altre forze politiche.
Fratelli d'Italia su tassa sull'ombra - 8 Marzo 2019 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia Verbania, riguardante la cosiddetta "tassa sull'ombra".
Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15 - 23 Febbraio 2019 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del gruppo Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15.
Il centro destra sceglie Albertella - 9 Febbraio 2019 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del senatore Montani (Lega) e una del Coordinamento cittadino Forza Italia Verbania, che ufficializzano la candidatura di Giandomenico Albertella alle prossime Amministrative di Verbania.
PD su accordo Regione - Provincia VCO - 8 Febbraio 2019 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico riguardante l'accordo sui fondi per la Provincia del VCO con Regione Piemonte.
Amministrative 2019: incontro del centro destra - 7 Febbraio 2019 - 08:01
Venerdì 8 febbraio 2019, alle ore 21.00, presso Palazzo Flaim a Verbania, il centro destra presenta le proposte per il prossimo ciclo Amministrativo.
Giovani Democratici su liceo Cavalieri - 17 Gennaio 2019 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici sulla situazione del Liceo Classico Cavalieri.
Con Silvia per Verbania, minoranze e conflitti - 15 Gennaio 2019 - 11:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Con Silvia per Verbania, inerente l'atteggiamento delle minoranze e l'eredità al Canile di Verbania.
Catasto a Fondotoce, c'è chi dice no - 9 Gennaio 2019 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo, di quattro Gruppi consigliari di Verbania contro lo spostamento degli Uffici del Catasto a Fondotoce.
Zacchera: "ospededale unico finira in niente" - 27 Dicembre 2018 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Marco Zacchera, estratta dall'ultima edizione della sua newsletter "Il Punto", riguardante l'ospedale unico del VCO.
Lega VCO su elezione Lincio - 1 Novembre 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega VCO, riguardante l'elezione di Arturo Lincio a nuovo Presidente della Provincia del VCO.
Provincia: si vota per il Presidente - 30 Ottobre 2018 - 09:16
Il 31 ottobre, dalle ore 8:00 alle ore 22:00 presso l'unico seggio costituito al Tecnoparco, i sindaci e i consiglieri comunali del VCO saranno chiamati a votare chi guiderà la Provincia per prossimi 4 anni.
Alberto Cerni nuovo segretario FdI Verbania - 15 Ottobre 2018 - 15:03
E' Alberto Cerni il nuovo segretario di Verbania di Fratelli d'Italia. Lo ha eletto ieri all'unanimità il congresso cittadino nel corso del quale il commissario uscente Damiano Colombo ha illustrato l'attività svolta negli ultimi mesi dal partito.
centro destra - nei commenti
Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 20:44
Re: Re: Due partiti...
Ciao SINISTRO Ma davvero? Resta sempre il fatto che voterò chiunque di centro destra e a livello di lista distribuiro' tra fdi e lega....ma guarda i casi della vita... Tu ti fai troppe elucubrazioni mentali e crei confusione in te stesso. Il fatto è che ciascuno vota cosa è come gli pare senza dover rendere conto a nessuno. Credo di essere stato sufficientemente chiaro....
Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 09:59
Re: Due partiti...
Ricordo che la “coalizione centro destra” enumera tra i suoi membri pure lega e fdi, visto che ha reso più volte noto il suo voto, volevo rammentarlo, notando che suggerisce di non votare FI! In merito alla questione, invece, non commentai la lettera di FI in oggetto, perché non degna di perdita di tempo, per la palese strumentalizzazione operata in funzione delle elezioni, ma ormai dovrebbe essere chiaro a molti: CHI NON HA PROGETTI PROPRI “FATTIBILI” SI SPENDE A DENIGRARE QUELLI DEGLI ALTRI! Complimenti alla risposta di Marcella, chiara e “documentabile”! Ciao robi
"Insieme per Verbania Albertella Sindaco" difenderemo il Castelli - 25 Marzo 2019 - 09:21
Re: Re: Scacco matto
Ciao robi in effetti, se volgiamo vedere la sostanza, chi sta perdendo terreno sono i grillini, a favore di centro-destra e centro-sinistra..... Però qualcuno, furbescamente, a livello nazionale non stacca la spina. Per quanto concerne l'aspetto sportivo, beh, almeno la Vecchia Signora se la gioca sempre alla grande, in ogni ambito. E non credo proprio sia di sinistra.....
Lega: fermeremo l'ospedale unico - 16 Marzo 2019 - 14:26
Re: Mah?
Ciao laura, vincerà il centro-destra. È scontato. Nessuno spicca. Spero almeno che si candidi quel gentiluomo di Crosetto. Ma è difficile...
Alice Brida vince il Ballo Debuttanti di Stresa - 13 Marzo 2019 - 10:02
Re: Re: Reato d'opinione?
Ciao robi beh, detto da un sedicente moderato neo liberal-conservatore, che in passato ha votato a sinistra, e che quindi dovrebbe sapere che negli ultimi anni il PD è stato, se non proprio di destra, almeno centrista; che simpatizza apertamente per l'attuale sindaco verbanese, di centro-sinistra...... La tua morbosità, da effetto transfert, per apparenze ed account ti sta confondendo le idee, come per il voto disgiunto alle comunali, tra candidato sindaco e schieramento di appartenenza! Piccoli Pepponi de noantri in erba, con una buona dose di egocentrismo ed autoreferenzialità.
Di Gregorio candidato sindaco PCI - 6 Marzo 2019 - 16:30
Re: Vedo, prevedo, stravedo!
Ciao Giovanni% Ehhhhhh. .quanti purtroppo! Io prevedo solo la vittoria del Sindaco uscente. Non so chi voterò tra lei e Albertella e francamente non ho intenzione di buttare il voto con liste inesistenti e inutili. Ma credo che alla fine vinca la Marchionini. Per il resto so già chi votare. Fdi alle comunali, il presidente del piemonte di centro destra e voto alla lega come lista, alle europee Fdi. Bye.
Di Gregorio candidato sindaco PCI - 6 Marzo 2019 - 07:35
Vedo, prevedo, stravedo!
Prevedo i seguenti risultati alle prossime elezioni comunali. Molte previsioni saranno accompagnate dall'avverbio "purtroppo". Non bisogna mai aspettarsi gran cose dall'elettore medio. 1) cominciamo dal veterocomunista di quest'articolo. Correndo sconsideratamente da soli e vista l'aria che tira, perderanno anche il loro tradizionale seggio n consiglio. Rimarranno solo le loro cene alla Casa del Popolo. 2) il centro-sinistra si gioca tutto sulla popolarità che il sindaco uscente ha con parte dei verbanesi. Il ridimensionamento del PD (parzialmente frenato con la recente elezione a segretario del fratello di Montalbano) sarà controbilanciato "purtroppo" da alcuni voti guadagnati dalla lista civica che porta il nome del sindaco. 3) il centro destra si gioca parte delle sue carte sul nome del loro candidato. Si prevede purtroppo un aumento dei voti della Lega derivanti solo e unicamente dalla popolarità di Salvini. Forza Italia è attualmente sovrarappresentata. Qualche voto probabilmente cadrà su una lista civica avente il nome de candidato sindaco. 4) Una Verbania Possibile purtroppo vedrà probabilmente dimezzare i voti. 5) Il M5S aumenterà la percentuale di voti ma purtroppo non sfonderà. Il ballottaggio è scontato e vincerà il candidato meno debole. L'elettore medio non segue molto tutti i discorsi e le finissimi ragionamenti di politica locale. Vota di pancia, si riferisce alle sue superficiali simpatie politiche, vota magari il parente-amico-collega ecc.
M'illumino di Meno 2019 a Verbania - 5 Marzo 2019 - 14:15
Re: Re: Re: Re: Re: Re: E te pareva
Ciao robi credo che sia anche una questione di punti di vista: per me LeU è l'opposto di FdI, come PaP di CasaPound. Quindi, secondo la mia interpretazione soggettiva, Leu e FdI sono molto meno oltranzisti degli altri 2 che ho citato. Difatti il centro-destra ha rifiutato nella sua compagine proprio CasaPound. Per il resto, c'è tutto un sottobosco di antagonisti, a destra e a manca, che alimentano da anni le opposte fazioni, alle quali si attinge nei momenti di bisogno, dopo una bella operazione di pulitura di facciata. Infine, sui valori comuni, la lista sarebbe lunga, perché anche là è una questione di angolazione: sul tema dell'immigrazione, per fare un esempio, a sinistra si sostiene sia un problema sociale, a destra invece di ordine pubblico. Ma, a pensarci bene, sono 2 facce della stessa medaglia.
Di Gregorio candidato sindaco PCI - 4 Marzo 2019 - 15:51
Re: Ah. ..quel partito. .
Ciao robi beh, anche la DC era finanziata dagli USA, i quali, a loro volta, appoggiavano, coi governi repubblicani, regimi altrettanto sanguinari di destra, soprattutto nel centro e in sud America (vedi piano condor....)
Forza Italia su bonifica ex Acetati - 26 Febbraio 2019 - 04:25
Concorso Internazionale EUROPAN 15
Con il chiaaro intento di coinvolgere tutta la cottadinanza verbanese sul piano conoscitivo e partecipativo nella realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione dell'area Acetati, consideriamo ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell'area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, Verbania deve andare avanti. Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00. Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio. Un concorso che vede Verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni. In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria). Due cose sono certe. 1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano). 2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di Verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che Verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.
Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 22 Febbraio 2019 - 09:15
Re: Re: Non sono d'accordo su una cosa
Ciao robi Ecco, ora ti rode anche a livello sportivo..... Dopo i continui tira e molla con FI & FdI (da ultimo l'ennesima critica, giustamente, allo scambio di favori TAV/Diciotti), singolare che tu creda ancora ad un centro-destra..... Non sarà mica che questo carro inizia a perdere qualche bullone?
Manifestazione contro le scelte inumane - 12 Febbraio 2019 - 16:14
Re: SINISTRO
Ciao nadia dimenticavo: per ciò che concerne la formazione delle maggioranze di governo, purtroppo, non avendo una situazione simile a quella di Austria e Svizzera, tanto per fare 2 esempi, con qualsivoglia espediente elettorale non credo sarà mai possibile governare con una compagine di 1 solo partito: già è tanto che siamo scesi a 2, entrambi anti-sistema (primo caso in Europa). Sarebbe preferibile a 3, visto che, alla base dei risultati elettorali dell'anno scorso, avrebbe dovuto governare la coalizione di centro-destra. Mah, sono curioso di sapere come va a finire, con tutta questa carne al fuoco (TAV, TAP, trivellazioni)...... Grazie e un saluto.
Amministrative 2019: incontro del Centro Destra - 9 Febbraio 2019 - 18:34
Re: Re: Re: Bene!
Ciao Paolino, la mia ovviamente era una facile battuta sulla base di un paio di dati incontrovertibili: uno anagrafico ed uno politico. Sul primo, annoto solamente che, dopo il confronto tra due giovani donne di 5 anni fa, oggi il centrodestra deve riparare sugli ultimi pezzi da novanta rimasti nelle sue cartucce (almeno nella squadra locale). Sul secondo, ovvero lo sponsor diretto ed esplicito dell’ex Sindaco, ex Onorevole, ex centroavanti della destra di qualche tempo fa, l’analisi è impietosamente scontata: i verbanesi si ricorderanno di Zacchera per due soli motivi. Il Commissario ed il CEM. E ciascuno tiri le sue somme. Tra l’altro, visto che mi servi l’assist sull’impresentabilità, ti dico come la penso: no, non è impresentabile né per l’età anagrafica né per i partner politici. Non lo è nemmeno da un punto di vista squisitamente giuridico. Lo sarebbe, per così dire per coerenza e coscienza, alla luce di un fatto molto preciso e circostanziato: un avviso di garanzia, per la frana sulla SS34, ricevuto per omessa vigilanza e negligenza in qualità di Amministratore pubblico. Mica per non aver rilasciato un patrocinio, s’intenda. Ma per una mancanza specifica sulle prerogative delle sue funzioni (in qualità di Sindaco in primis). Onestamente, ma non ve lo vedete il Brignone incatenato a Palazzo Flaim se, anche per molto meno (chessò, per un mancato patrocinio?), la Marchionini fosse stata “avvisata” dalla Procura e si fosse ripresentata per le prossime elezioni? Devo per forza ricordare che un paio di consiglieri di minoranza da ormai un anno e mezzo minacciano a mezzo stampa e mezzo social la fine anticipata dell’era Marchionini a causa dell’intervento della Magistratura, con conseguente commissariamento dell’amministrazione comunale? Sono gli stessi che oggi appoggiano Albertella, promesso ed indagato Sindaco di VB. Per quanto mi riguarda, auguro a lui piena assoluzione e davvero spero ne esca pulito così come tanti suoi amici e concittadini, ma anche colleghi delle sue pubbliche funzioni, sono convinti che sarà. Tuttavia pende, sul prossimo ed eventuale Sindaco della ns città, una bella spada di Damocle: che ne sarebbe nella malaugurata ipotesi di una condanna? E non veniamo fuori con la storia della magistratura ad orologeria: è un fatto che risale a due anni or sono e le indagini le hanno concluse l’anno scorso. Tra l’altro quando le fazioni politiche cominciavano a parlare della candidatura, senza che egli l’avesse accolta pubblicamente (cosa che ha fatto solo ieri sera). Come dicevo poco più sopra, la mia voleva essere una veloce battuta: ma se mi chiedi un’analisi politica, te la servo volentieri. Il centro DX ha scelto l’unico candidato possibile, così come lo fu Zacchera qualche tempo addietro. Non c’è dietro alcun progetto, ma solo il nome forte, il centroavanti che è stato rimesso sul mercato per incandidabilità a Cannobio sul terzo mandato. Tanto è vero che la corte ad Albertella è iniziata mesi e mesi fa da parte di tutta la compagine di opposizione: senza di lui, è il vuoto pneumatico. Lo stesso vuoto che oggi viene contestato alla Marchionini, mal supportata e sopportata dalla propria squadra politica. Questo film, “Verbania Riparte”, è la riedizione dell’era Zacchera che portò, come noto a tutti, al primo commissariamento della storia a causa di intrighi e litigi politici che, ricordiamocelo, arrivavano dalla stessa squadra, la stessa che oggi fa finta di ripresentarsi come nuova. Questo è il mio primo pensiero sul nome: tuttavia sono convinto che questo candidato sia comunque persona competente e preparata e, se Marchionini non dovesse superare l’onda politica del momento (dalla sua Albertella parte con un gap favorevole con una bella spinta nazionale), cadremmo certamente in piedi sperando che Zacchera&C. si mantengano alla larga dalla questione locale. Avrò certamente modo anche di entrare nei contenuti di questa presentazione che, come quelli di Brignone, mi sembrano già partire con auliche promesse senza toccare null
“Progetto VCO” su situazione Provincia VCO - 31 Gennaio 2019 - 18:43
Re: Re: L'unica cosa che serviva..
Ciao SINISTRO Presidente e vice in carica si sono fatti sentire. Hanno dato un bel contributo al disastro assieme alle altre forze politiche di centro destra che hanno lasciato 'libertà di voto' o hanno fatto proposte assurde come forza italia. Bel quadretto di simpaticoni...
“Progetto VCO” su situazione Provincia VCO - 31 Gennaio 2019 - 18:43
Re: Re: L'unica cosa che serviva..
Ciao SINISTRO Presidente e vice in carica si sono fatti sentire. Hanno dato un bel contributo al disastro assieme alle altre forze politiche di centro destra che hanno lasciato 'libertà di voto' o hanno fatto proposte assurde come forza italia. Bel quadretto di simpaticoni...
Forza Italia in piazza per i 25 anni - 28 Gennaio 2019 - 17:09
Re: Fine del centrodestra unito
Ciao robi come sostengo da alcuni anni, non esistono più centro, destra e sinistra. Stiamo lentamente ritornando agli anni 90 dopo tangentopoli....
Nasce "Alleanza civica del Nord" - 23 Gennaio 2019 - 10:00
Civismo cittadino
Il civismo a diffenza della recente politica dei partiti di centro-sinistra, che hanno curato piu che altro gli interessi delle lobby e dei poteri forti, di centro-destra, ormai orientati unitamente verso una pericolosa azione statalista e sovranista e dei movimenti, prettamente populista e mossa da forti quanto deleterie contraddizioni interne che ne minano la coerenza, ha come scopo principe quello di attuare una politica delle necessità e dei bisogni delle persone, ad iniziare dai comuni cittadini, dove noi abbiamo fatto la nostra parte ascoltando ed esaudendo quando possibile le piccole richieste dei cittadini, le necessita della vita quotidiana, anche se non completamente secondo quanto ci eravamo prefissati per motivi contingenti con l'obiettivo però di migliorare in tal senso la nostra azione. Che è certamente un'azione politica ma prioritariamente al servizio dei territori e delle persone che vi abitano, un modello che ora riteniamo debba essere esportato a livelli più ampi, partendo dalle città per arrivare ai conglomerati interregionali, un'unione che deve divenire coerente e coordinata nell'azione comune di cura degli interessi delle persone prima di ogni altro interesse. Per superare quelli delle lobby e dei poteri privatistici forti, gli interessi populistici di un ristretto gruppo di persone che ha in mente solo l'applicazione di modelli politici inattuabili o insostenibili nel lungo termine e, soprattutto, gli interessi sovranisti di supremazia statalista che nel passato secolo sono stati la causa della devastazione dell'Europa e dei suoi popoli. Un'Europa che oggi deve cambiare anch'essa rotta, passando da una concezione superata degli interessi prevalentemente degli stati sovrani a quella attuale e necessaria dei macroterritori (conglomerati urbani e regionali) che oggi sono i veri costituenti di un'Europa dei popili. È da qui che occorre (ri)partire per avviare una riscoperta dell'Europa dei popoli e per sottrarci, usando le parole di Mattarella, "all'egemonia di particolarismi senza futuro e di una narrativa sovranista pronta a proporre soluzioni tanto seducenti quanto inattuabili, certa comunque di poterne addossare l'impraticabilità all'Unione". Chi appoggia e giustifica tali soluzioni allora pensa ancora alla difesa degli interessi degli Stati e dei poteri persinalistici e, oggi, addirittura al ritorno ad un sovranismo che fu in passato la culla dell'egemonia statalista sui popoli europei. Questo, a nostro avviso, va combattuto con forza e determinazione per fare in modo che si scongiurino possibili pericoli di cui la storia abbonda per tornare ad una politica dei popoli e per i popoli.
M5S su partecipazione Si TAV Amministrazione Verbania - 10 Gennaio 2019 - 09:37
Re: Lecito partecipare
Ciao robi credo che, come disse l'ex cav., trattasi di un ircocervo e, come tutti gli accordi forzati, senza un programma unitario, le colpe sono sempre a metà. D'altronde non era e non è una coalizione, ma solo un accordo politico, in senso lato, tra il partito di maggioranza relativa e quello di maggioranza della coalizione di centro-destra. Ad ogni modo, concordo sul fatto che il primo pecchi di inesperienza, mal compensata dall'astuzia del secondo.... Inoltre, sommando i 2 programmi elettorali, invece di avere una sintesi, col contratto di governo, si sono sommate anche le difficoltà reciproche.
Una Verbania Possibile su decreto sicurezza - 5 Gennaio 2019 - 19:07
Non vedo l'ora
Speriamo lo facciamo subito così la strada per la sconfitta (loro) alle elezioni è spianata ancora di più. Comunque ricordo a chi vuole "disubbidire" al decreto sicurezza che è una legge dello Stato italiano votata dal Parlamento e firmata dal garante della costituzione ovvero il presidente della repubblica. Quindi disapplicare una legge significa violarla e dunque essere fuori legge. Ergo i sindaci che fanno questo compiono un atto eversivo, e come giustamente sottolinea la Meloni, decadono e il comune è commissariato. Ricordo ancora che le leggi si rispettano anche se non piacciono. Quando governava la sinistra i sindaci di centro destra hanno dovuto applicare leggi orrende che non condividerano. E lo.hanno fatto. Se ciascuno rispettasse solo le leggi che gli piacciono sarebbe anarchia. Ripeto. Le leggi vanno rispettate tutte e tutti le devono rispettare. Non credo che il nostro Sindaco cada nella trappola anche perché i vari Orlando e Nardella non hanno elezioni a breve e possono spararle grosse tranquillamente. Comunque mi conforta che gli ultimi sondaggi diano ragione a chi in questo paese vuole il.rispetto della legge e più ordine e sicurezza. Bene così. Disubbidite pure. Tutto fieno in cascina per la destra.
Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 1 Gennaio 2019 - 11:53
Re: Re: Di fatto
Ciao robi non facciamo confusione ad arte: anche chi per lavoro porta un'arma, nonostante le visite, che non sempre vengono fatte, purtroppo, per vari motivi, può capitare una disavventura, se così possiamo chiamarla. Inoltre, dire che chi è contro le armi è a favore della violenza e del caos è solo vuota demagogia, come dire che la pace è una guerra di altro tipo: incentivare la produzione e vendita di armi non ha nulla a che fare con la legalizzazione, con la destra o la sinistra o il centro. Se poi il fastidio consiste nel non omologarsi alla moda, al conformismo, beh, questo è un altro discorso....
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti