Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cesio

Inserisci quello che vuoi cercare
cesio - nei post
Cinghiali Vco nessuna radioattività - 15 Marzo 2014 - 09:01
E' questa la buona notizia, che giunge dall'esito delle analisi svolte dall'Istituto zooprofilattico di Vercelli, sui 36 campioni che sono stati inviati dall'Asl Vco.
Convegno “Contaminazione radioattiva ambiente e catena alimentare. Facciamo il punto” - 29 Ottobre 2013 - 09:32
Grande rilievo nell’opinione pubblica ha avuto, di recente, il riscontro della presenza di cesio 137 nei cinghiali della Valsesia e del VCO. Un fatto che ha innegabili implicazioni nella catena alimentare. Ma si tratta di una vera emergenza?
Cinghiali radioattivi: Chernobyl o mafia? - 2 Ottobre 2013 - 10:23
Riportiamo da un blog, una teoria sul possibile riciclaggio di materiali radioattivi che potrebbero aver contaminato i cinghiali, forse un poco complottistica, ma come diceva qualcuno, a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina.
"Il suo cinghiale è radioattivo" - 7 Settembre 2013 - 11:26
Confiscata la preda di un cacciatore del Bellinzonese. Al momento di misurarne le radiazioni, la colonnina è schizzata alle stelle.
Nuovi cinghiali radioattivi a Varzo e in Ticino - 26 Luglio 2013 - 10:35
Continuano le segnalazioni di cinghiali radioattivi al cesio 137. Possibile che le cause siano "naturali"?
Svizzera: cesio 137 nel lago di Biel - 23 Luglio 2013 - 11:13
Scoperte concentrazioni anomale di cesio 137 nel lago di Biel, nella vicina Svizzera. Che ci possano essere dei collegamenti con i cinghiali contaminati della Valsesia?
cesio in cinghiali, ancora capi positivi - 8 Maggio 2013 - 14:13
Ancora cinghiali radioattivi in provincia di Verbania. Lo rende noto l'Asl, che continua il controllo del cesio 137 sui capi abbattuti nei piani di contenimento.
Cinghiali radioattivi nell'Ossola - 23 Aprile 2013 - 09:41
Allarme cinghiali radioattivi anche in provincia di Verbania. Dalle analisi effettuate dall'Istituto zooprofilattico di Torino su dieci capi abbattuti nell'Ossola sono infatti emerse tracce di cesio 137.
Nel Vco nessun cinghiale radioattivo - 4 Aprile 2013 - 16:05
Dai primi risultati delle nuove analisi effettuate dall'Asl del Verbano Cusi Ossola su alcuni campioni la presenza del cesio 137 e' risultato essere al di sotto della soglia minima consentita.
Cinghiali radioattivi: controlli anche nel Vco - 16 Marzo 2013 - 10:21
A quanto apprendiamo, anche la Polizia Provinciale del Vco, oltre ai normali controlli di routine, effettuerà controlli anche sulla radioattività.
cesio in cinghiali, esami nell'Astigiano - 9 Marzo 2013 - 18:03
Accertamenti nelle Langhe anche su lepri, caprioli e funghi. Si estendono alla provincia di Asti, nelle Langhe, i controlli sulla radioattività che hanno portato a scoprire valori anomali sui capi abbattuti in Valsesia.
Cinghiali radioattivi è allarme - 8 Marzo 2013 - 10:01
Tracce di cesio 137, oltre la soglia prevista dal regolamenti in caso di incidente nucleare, sono stati trovati nella lingua e nel diaframma di 27 cinghiali del comprensorio alpino della Valsesia, in provincia di Vercelli.
Ambasciatore in Bielorussia, a Verbania - 4 Aprile 2012 - 01:14
È forte il legame di amicizia che unisce Italia e Bielorussia. Un legame che, a Verbania, da dodici anni coltiva e continua a coltivare l’associazione “Accogliamo un orfanotrofio nel Vco”.
cesio - nei commenti
Cinghiali radioattivi: Chernobyl o mafia? - 2 Ottobre 2013 - 12:32
Ipotesi
Ci sono diverse possibilità e non si può escludere a priori l'ipotesi di rifiuti tossici. Fino a meta anni ottanta le apparecchiature radiologiche spesso contenevano cesio-137 e lo smaltimento corretto di questi apparecchi ha già causato diverse fughe di cesio in passato (il più noto sarebbe il caso brasiliano a Goiânia nel 1987). L'ipotesi più probabile è, purtroppo, la catastrofe di Fukushima. I tempi coincidano e il cesio giapponese sarebbe potuto arrivare da noi per via aerea e depositarsi nei sedimenti. Siccome poi cesio reagisce bene con l'acqua, la sua distribuzione capillare in certe zone può essere determinata dalla presenza di fiumi, la cui fonte è stata contaminata nel 2011. E' vero che la provenienza di cs-137 può essere stabilità e non escluderei che l'analisi di questo tipo fosse stata eseguita sui cinghiali. Siccome si basa di un calcolo statistico è molto probabile che gli scienziati non abbiano semplicemente un numero sufficiente di campioni per poter trarre delle conclusioni. Il tempismo e la tipologia di contaminazione, però, sembrano indicare Fukushima come fonte di contagio. Considerato che la contaminazione è di entità medio bassa si può sperare che entro 5-7 anni non ne rimarranno più residui rilevanti in virtù di movimenti di acqua e terra.
Nel Vco nessun cinghiale radioattivo - 21 Aprile 2013 - 15:16
ALLARME!!!
Domenica 14 aprile in Valle Anzasca sono stati abbattuti due cinghiali giovani, per cui sicuramente nati in zona, risultati positivi al cesio 137 e come ha dichiarato il responsabile della ASL di Domodossola altamente pericolosi perchè al di sopra dei livelli accettabili. Questi animali insieme ai sette abbattuti nella zona sopra Omegna testimoniano senza più dubbi lo stato del nostro territorio e i conseguenti rischi per la nostra salute. Si confida ora nelle istituzioni per procedere ad indagini approfondite su larga scala, che interessino anche altri animali e colture al fine di una informazione adeguata e sui comportamenti da raccomandare.
Nel Vco nessun cinghiale radioattivo - 4 Aprile 2013 - 21:42
cinghiali al cesio
Tutti gli animali ...qualsiasi esso sia si adegua al cambiamento ...così come lo è per l'uomo ...Certo che grosse quantità di veleni ingerite dagli animali e poi l'uomo ne fa uso per il consumo. Si creano nuovi disturbi per la salute dell'uomo. Ma intanto anche l'uomo si sta adeguando ai cambiamenti sia alimentariche meteo.... Si sta adeguando anche agli inquinamenti del pianeta terra. Ma di mangiare la carne di cinghiale al cesio se ne può far a meno... Orientarsi in altre carni controlate dai vari organi competenti....
Cinghiali radioattivi è allarme - 9 Marzo 2013 - 14:29
cesio
perche' non vi chiedete perche' l'alto verbano e zone limitrofe ,hanno un tasso tumorale molto piu' alto tra le zone di tutta Italia,ben nenga che si acquisti capi di bestiame surgelati dalla francia,mi auguro che le asl e chi di competenza non abbassi la guardia e controlli se tutto cio riguardo al bestiame libero nei boschi e' dovuto ad acqua ,cibo o altro,ma che si sveglino e che non si rimanga nel quantunquismo all'italiana.
Cinghiali radioattivi è allarme - 8 Marzo 2013 - 19:13
cesio
@antonio ma quale allarmismi, una volta tanto che ci vuole l'allarme, si fa finta di nulla.. questo perché a furia di gridare al lupo ora i pecoroni no ci credono!!! Ma è vero, è meglio starne alla larga..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti