Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ciclista

Inserisci quello che vuoi cercare
ciclista - nei post
Premio letterario Verbania for Women II edizione - 19 Novembre 2016 - 09:16
La seconda edizione del Premio Letterario Verbania for Women è al nastro di partenza. Il successo che ha coronato l’esordio del 2015 non poteva che essere di stimolo per operare ancora meglio in questa nuova “sfida letteraria” che attende i prossimi partecipanti al VfW.
Primo volume del Premio Verbania for Women - 28 Ottobre 2016 - 11:28
Nasce il primo volume del Premio letterario Verbania for Women. Presentazione del libro e della seconda edizione del premio sabato 29 ottobre dalle ore 17.00 al teatro Il Maggiore.
Cavo teso nel bosco ferisce ciclista - 9 Ottobre 2016 - 19:56
Un filo d'acciaio teso tra due piante nel bosco del sentiero che da Premeno scende in direzione di Pollino ferisce ciclista.
Filippo Ganna diventa professionista - 6 Ottobre 2016 - 20:01
Il vignonese Filippo Ganna diventa professionista passando dal Team Colpack alla Lampre.
Filippo Ganna Oro Europeo - 12 Luglio 2016 - 19:09
Il giovane ciclista vignonese non smette di stupire, ha centrato l'oro nella rassegna continentale iniziata oggi nel Velodromo Fassa Bortolo di Montichiari (BS).
Carabinieri: furto e omissione di soccorso - 25 Giugno 2016 - 14:02
I Carabinieri di Omegna e Premosello Chovenda, nei giorni scorsi hanno effettuato un arresto per furto e un deferimento per omissione di soccorso.
"Gli sportivi della porta accanto": Basalini, Greggio, Longo Borghini e Modignani Fasoli - 16 Maggio 2016 - 15:03
Loro sono Stefano Basalini, Valentina Greggio, Elisa Longo Borghini e Alice Modignani Fasoli. Sono gli sportivi della porta accanto, giovani, bravi e campioni, e tutti provenienti dalle province del Verbano Cusio Ossola e di Novara. Saranno presenti a Casa don Gianni, a Domodossola, martedì 17 maggio 2016, alle ore 21, a fare da corollario alla consueta “Festa degli Amici di Casa don Gianni”.
ciclista muore cadendo nel lago - 19 Marzo 2016 - 14:56
Il tragico incidente nella tarda mattinata di oggi, nelle vicinanze di Piaggio Valmara al confine con la Svizzera.
LibriNews: "Sfida all'OK Dakar" - 11 Marzo 2016 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo "Sfida all'OK Dakar", Otello Marcacci, Neo Edizioni.
Filippo Ganna è 13° ai Mondiali - 21 Settembre 2015 - 21:48
Al primo mondiale nella categoria Under 23, il giovane ciclista di Vignone, si è posizionato in tredicesima posizione.
Festa del Boden - 4 Settembre 2015 - 19:30
E' iniziata oggi e terminerà lunedì 14 la tradizionale Festa del Boden a Ornavasso.
Carabinieri: arrestate 4 persone per furto materiali sportivi - 28 Maggio 2015 - 11:27
I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Verbania, nel corso di attività finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti, hanno rinvenuto all'interno di una struttura sportiva alla periferia di Reoetto (NO), numerose biciclette, accessori e capi abbigliamento sportivi per ciclista nonché un fiirgone. per trasporto merci,
Giro a Verbania: le vetrine si colorano di Rosa - 2 Maggio 2015 - 11:27
Le biciclette con il ciclista stilizzato a disegnare la lettera ‘G’ di Giro, liberamente tratte dal simbolo del Giro d’Italia, stanno comparendo nelle vetrine dei negozi di Verbania.
LetterAltura: incontro con le sportive Longo Borghini e Greggio - 6 Aprile 2015 - 18:08
Mercoledì 8 aprile 2015, doppio appuntamento con le giovani sportive Valentina Greggio ed Elisa Longo Borghini.
49ª Mostra della Camelia di Verbania - 21 Marzo 2015 - 09:41
Si è svolta ieri, 20 marzo, a Villa San Remigio, simbolo del patrimonio botanico della Città di Verbania, la conferenza stampa di presentazione della 49ª mostra della camelia di Verbania.
ciclista - nei commenti
Multe e buon senso - 17 Agosto 2016 - 10:08
...un anno dopo...
Riporto alla luce questo vecchio post. Percorro, per andare al lavoro, almeno tre volte alla settimana il tratto in questione perché mi piace godere del panorama che il percorso "Eden" offre al mattino e mantengo come previsto dalla segnaletica i 30 kmh, ma voglio raccontarvi cosa è successo ieri. Imbocco la strada e davanti a me (Villa Taranto) vedo la macchina dei vigili, mi sono detta "vediamo cosa fanno"?? Non ho fatto in tempo nemmeno a pensarlo che evidentemente il vigile alla guida, sognando di essere al Rally di Sanremo, ha accelerato e la macchina è sparita dalla mia vista in un secondo. Ma come non rispettate il limite di velocità?? Oppure stavate inseguendo un delinquente?? Non credo proprio perché arrivata davanti al Comune di Pallanza ho visto l'auto parcheggiata e il pilota biricchino che parlava tranquillamente con un passante. Ma quanta fretta Sig. Vigile!!!...che buon esempio Sig. Vigile!!! Vorrei inoltre salutare anche il gentil SIGNORE di Verbania che nel frattempo a bordo della sua auto, sempre nello stesso tratto, mi ha quasi tamponata chiaramente perché rispettavo i limiti ma secondo lui andavo troppo piano (in effetti andava più veloce di me anche un ciclista!!!). Gentil SIGNORE, mi ha stordito con il suono del suo clacson, abbagliato con i suoi fari ed infine in un tratto libero da passanti che passeggiavano e correvano sulla ciclabile mi ha SUPERATA INVADENDO LA PISTA CICLABILE urlando parolacce che qui non posso ripetere. PARLIAMONE.
Giro in Rosa: le foto dell'arrivo a Verbania - 10 Luglio 2016 - 22:38
Re: blocco stradale
Ciao lupusinfabula,da ciclista hai tutto il mio appoggio,incondizionato,anche sul ''cambio di meswtiere''.............le corse degli ''allievi'' sono piu' avvincenti del Giro Femminile....con tutto il riapetto per le donne...pensa che nn sono neanche riconosciute come ''professioniste'',e' un titolo autoreferenziale,che si attribuiscono loro stesse e le loro societa',per ovvi motivi di marketing etc etc..........salut
Giro del Lago Maggiore - 17 Marzo 2016 - 12:09
Pedalata intorno al lago Maggiore
Bella inizativa che procede un mimo di allenamento.Se penso a quella di BICI POAVCE detta dall'Ass. Gnemm anni fa mi metto le mani nei capelli.V partecipai anche io con la mia KTM VIAGGIO ma come esterno:Cioe' allegato ai gruppi e spostandomi di gruppo in gruppo per effettuare riprese foto e video.Piacevole soprattutto,dato il titolo Bici Pace ,per le tante bestemmie e parrucca degli organizzatori che non riuscivano a mettersi daccordo su percorsi e sul come tener a bada ll gregge.Trenta pu' bicicletta con gente in pantofole di 70 anni e madri con prole al seguito sulla tre corsie a Grav ellona che mise n pericolo tutto ko staff e i relativi automobilisti che sopraggiungevano.C'erano anche ciclisti professio nisti che alla fine della bicipasseggata tornarono a Milano passando dal Mottarone.Insomma questa di oggi sarà' sicuramente una bella esperienza che io feci nel e dal 2004 da solo e quando piovve forte presi il battello e tornai via lago con la ma fedele KTM carica di borse e attrezzature fotografiche.Non in pantofole e non pedalando con tutta la pianta del piede ma solo come regola,con le punte,un minimo di allenamnto,un minimo di dotazione sulla bici,magari uno specchetto retrovisore e una pompa per gonfiare le gomme e magari 2 bombolette di gonfia e ripara,potrebbero essere utili.Purtroppo in Italia non esiste una regolamentazione per le biciciette come per tante altre cose più serie.Ma magari anche il classico giubbetto catarifrangente che serve anche di giorno,sarebbe una schedata intelligente.potrei aggiungere che io pagai sensore una assicurano annuale per la bicicletta ma non vorrei spaventare tutti coloro che usano la bicicletta come quando portano i loro adorati cagnolini a fare la cacca sulle aiuole e non la raccolgono.Per chi non è molto allenato s lasso;a soli 20-25 Km/h riesce a fare il giro dei 110 Km in circa 6-8 ore..A parte le mie ironie che purtroppo sono pura realtà( ogni 4 ore in Italia(è un dato Istat) uccidono sempre qualche ciclista,il pub delle volte per colpa sua,è indubbiamente una bella idea che se' fatta con delle regole,come in tutte le cose,dara'' grande soddisfazio ne a tutti..Attenzione perche' nella sponda magra c'è meno rispetto da parte dei camionisti nei confronti dei ciclisti o cicloturismo..anche sul lago D'Orta ma non fa' parte dell'itineario.A Verbania suonano e si spostano loro.La' suonano ma ti devi spostare tu.Attenzione anche a quei gasati di ciclisti professionisti che sono gli unici che passano col rosso a Mergozzo,che sono i padani della strada e fanno tanto di quelle cazzate,pericolose per se stessi e per gli altri.Buona Pedalata
Una Verbania Possibile: disinfestazione e limiti di velocità - 10 Settembre 2015 - 16:09
ho provato
ad andare a 30 all'ora alla beata giovannina e in via vittorio veneto.. a parte che avevo paura di prendere una multa per sosta vietata.. ma sono stato sorpassato da un ciclista che ha tirato fuori anche il dito medio perchè lo intralciavo ... usiamo tutti il buon senso ... i dissuasori sono la cosa migliore ? non lo so sicuramente non la repressione con autovelox e laser che spesso sono abusivi perchè non segnalati come da sentenza della Corte di Cassazione del 2009 e relativa circolare del Ministero degli Interni... mi spiegate cosa significa puntare il laser in via vittorio veneto tarandolo alla velocità limite di 33 km orari? vogliamo multare chi effettivamente corre o chi va in macchina?
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 31 Maggio 2015 - 01:26
millantato ritorno economico
da tifoso e da incallito ciclista,corro da quando avevo 8 anni,esordiente,sono strafelice che il Giro sia approdato da noi.Ma da cittadino,ovvero ,persona comune,perche' ''cittadino'' riporta subito ead un movimento politico,mi chiedo........quando ci diranno le ''cifre reali'' ,di tutto questo ''ritorno economico'',che l'impegnativo investimento sulla tappa avrebbe dovuto o ha portato?....Dai primi personalissimi sondaggi,presso commercianti ed affini,mi sembranon ci sia stato.E non venitemi a dire...''si',pero' hanno visto Verbania in tutta Italia/tutti i paesi collegati''.....emerita cazzata,hanno visto anche altri bellissimi posti ,non certo secondi a nessuno........
SS34: ciclista tedesco muore investito da camion - 19 Ottobre 2014 - 00:03
noiosi commenti e cordoglio
soliti noiosi commenti....cade un aereo,basta voli....Schettino si arena,basta navi...... avete mai fatto quella strada in bici?Io personalmente sto ''dentro o sopra'' la linea di lato,ma alcuni autisti di linea se ne strafottono e ti sfiorano per dispetto...se non fossi un esperto e RISPETTOSO ciclista ,sarei gia' morto....cmnque cordoglio prima di tutto,signori miei.................
"Lavori sul lungofiume, quali i veri motivi dello stop?" - 31 Luglio 2014 - 14:35
"Ciclabile lungofiume?"
Peccato! Ancora una volta vedo sprecati denari pubblici per "qualcosa" che non ha ne capo ne coda,un'altro pezzo di cemento che va' ad aggiungersi ad altri pezzi sparsi qua e la' per la citta',senza coerenza ,senza un progetto complessivo,senza una visione e,mi sembra,una competenza su cosa significhi progettare ciclabilita' urbana. Da ciclista urbano mi permetto di fare due o tre osservazioni:quel "qualcosa" che stanno realizzando :non puo' essere definito "pista ciclabile" semmai marciapiedone multiuso,far convivere pedoni e ciclisti su uno stesso percorso è pericoloso(diverse velocita' ,diversi ingombri),i gradini per le biciclette sono a rischio caduta,le biciclette è meglio che viaggino sulla strada sullo stesso piano delle auto,le biciclette è meglio abbiano due corsie(anche non larghissime)a destra e sinistra,come nei normali sensi di marcia delle auto,far salire le biciclette su e giu' dai marciapiedi oltre che pericoloso fa' passar la voglia di usare la bici,far finire un "pezzo" di ciclabile contro mano è da incoscienti e da' l'idea che i "progettisti" non hanno mai usato una bicicletta in citta'....Ci sarebbe ancora molto da dire su come tutte le passate amministrazioni hanno concepito la ciclabilita' urbana a Verbania,mi limito ad un'ultima constatazione:ma quanto costano questi lavori?!!
Segnaletica verticale e sicurezza - 31 Luglio 2014 - 11:45
Da moto-ciclista
mi approvo, ogni tanto ne dico 1^ giusta
Fondotoce: rotonda contromano FOTO - 26 Maggio 2014 - 08:29
riferimento alla rotonda di fondotoce
Si, poteva davvero succedere una tragedia, ma questa volta, è andato tutto bene, il ragazzo è stato comprensivo con l'anziana signora, non ci sono stati insulti, anzi ha fatto lui manovra per lei... forse è meglio che l'auto la lasci nel box! se solo incontrava un ciclista......
"Ciclismo & Turismo" binomio da sfruttare - 23 Maggio 2014 - 08:34
ciclisti e automobilisti
Sono un ciclista della domenica (muontain bike), ma prima ancora automobilista. Leggo commenti su ciclisti che sono dei pericoli pubblici quando pedalano e automobilisti santi che si prodigano a evitare questi "delinquenti". Ma dove vivete? Ciclisti ubriachi? Ma uscite dopo cena e vedere cosa c'è in giro in macchina? Ma avete provato a guardare la gente in macchina? O è al cellulare o si scaccola...evitiamo di fare i bacchettoni e andate a fare un giro in bici che iniziate ad apprezzare il posto in ci viviamo.
"Ciclismo & Turismo" binomio da sfruttare - 22 Maggio 2014 - 16:26
sorpasso2
..certo, succede talvolta che qualche ciclista viaggi appaiato,non va bene......succede che anche qualche guidatore stia col cellulare e ''schivi''i ciclisti come fossero paletti dello slalom...poi succede anche che gente come ''lupusinfabula''(chi sei?),aprano la bocca per generalizzare e fare di tutta l'erba un fascio,cosi',per il gusto di pèolemizzare.Caro ''novello Sgarbi de noantri'',non hai nulla di piu' costruttivo da fare che mettere zizzania in tutti i post?Sei politolog,amministratore''ombra'',curatore fallimentare,critico d'arte...insomma ''tuttologo''...per le emorroidi cosa consigli?.....uffffffff...noioso.....
Condannati per doping due ciclisti, un medico e un farmacista - 6 Marzo 2014 - 01:34
ciclista ''tapascione''
spero di non essere stato frainteso,il senso del mio post era proprio quello,esattamente come Lei scrive,da Tapascione a Tapascione piu' esperto.Condivido pienamente,la mia era esattamente una condanna all'esasperazione ,tanto piu' se non si e' prof e non si combatte per la pagnotta.E non voleva essere un rimprovero all'articoloche chiaramente riportava notizie da altra fonte.Alles in ordnung,dunque,grazie dell'ospitalita'.Alla prox
Condannati per doping due ciclisti, un medico e un farmacista - 6 Marzo 2014 - 00:35
X Gigi
Gigi come prima cosa ci permetta di ricordare che qui da noi non c'è Direttore, come ormai ripetuto spesso (perdonateci) il nostro è un blog aggiornato nel tempo libero da alcuni volontari, prova ne sia l'ora a cui le rispondiamo, e non un quotidiano. Siamo nati con l'obbiettivo di dare voce alle realtà locali, ma grazie ai lettori, che per inciso nelle ultime settimane sono costantemente attorno a quota 2500 giornalieri, abbiamo iniziato a ricevere notizie anche di cronaca, politica, etc. Essendo un blog, nei nostri post pubblichiamo solo i nomi di chi ha deciso di fare vita pubblica, come ad esempio i politici, oppure di chi è l'anima nell'organizzazione di eventi. Nelle notizie di cronaca, riportiamo i nomi solo quando abbiamo un comunicato diretto da fonte istituzionale, come carabinieri, polizia, etc. Nel caso specifico, abbiamo riportato una breve nota da altro sito, di cui abbiamo citato la fonte, ed era comunque tutto ciò che conoscevamo. Infine per una volta permettete un nota personale dello scrivente, ventennale ciclista "tapascione", e molto probabilmente più di lei sempre arrancante dietro ai compagni di uscita. Il gusto del amatore/cicloturista, è quello di gustare il mondo a una velocità più umana della solita che vediamo scorrere dai finestrini delle auto, e fatti salvi chi ne fa una professione, quando si cade schiavi del cronometro quel gusto scompare. Qualcuno anni fa, molto più saggio di me, alla fine di una salita raggiunta insieme a piedi o in bici, mi diceva che non capiva quelli che in cima si vantavano di aver "conquistato la vetta", le montagne , diceva, non si conquistano, si condividono per un poco poi le montagne restano e noi passiamo. Un grazie a lei Gigi e a tutti i lettori!
PdCI: contro Aldo Reschigna - 5 Novembre 2013 - 09:52
Denari per il porto e piste ciclabili
La trasformazione di Verbania in città post industriale passa anche da semplici infrastrutture pustroppo un po' costose quali, prioritaria per lo sviluppo turistico, la pista ciclabile tra Fondotoce ed il nord del lago. La parte più costosa in assoluto è quella di Canton Magistris fino ai tre ponti e quella della Beata Giovannina. Non perdiamo quest'occasione con polemiche sterili. Lo scontro politico arricchisce la dialettica ma stavolta insieme, lottando, ce la faremo ad avere pista ciclabile pubblica e magari porto turistico un po' più privato in mano a imprenditori che sappiano anche d'infrastrutture e non solo di bilanci. Anche a Pallanza c'è posto per una zona barche tra l'isolino S Giovanni e la Villa Giulia, naturalmente costruita dalla natura e una volta utilizzata, nemmeno brutta da vedere con tante barche tintinnanti al movimento ondoso: San Dazio ci illumini e ci protegga. Per quel poco che posso incidere, state sicuri che pur non essendo ciclista condivido lo spirito e mi impegno al massimo a pedalare verso questa direzione.
La bici il mezzo più pericoloso - 26 Giugno 2013 - 09:24
carenza di piste cisclabili
Non occorre essere uno scienziato per sapere che oggi la bici è diventato il mezzo più pericoloso di spostamento. L'aumento vertiginoso di auto, l'immutata rete stradale l'assenza cronica di piste ciclabili, espongono il ciclista a mille pericoli essendo in balia del traffico e,magari, all'imperizia di qualche automobilista.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti