Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cina

Inserisci quello che vuoi cercare
cina - nei post
18^ edizione di “Malescorto” - 29 Aprile 2017 - 09:16
Il Comune di Malesco e l’Ecomuseo ed Leuzerie e di Scherpelit organizzano la 18^ edizione di “Malescorto”, Festival Internazionale di cortometraggi.
Villa Taranto "Colori senza Confini" - 15 Aprile 2017 - 10:23
Da metà aprile a metà maggio... la primavera offre le splendide fioriture di azalee e rododendri. Entrambe sono piante appartenenti alla famiglia delle ericaceae e sono originare dell’Eurasia e dell’America. Il nome del genere: Rhododendron, a cui entrambe appartengono deriva dal greco e può essere tradotto in albero delle rose.
51ª Mostra della Camelia di Verbania - 24 Marzo 2017 - 09:16
Debutta al teatro Il Maggiore con le iniziative in omaggio ad Arturo Toscanini nel 150 dalla nascita. 25 e 26 marzo 2017.
Giovani del VCO diplomati Somemelier - 22 Febbraio 2017 - 11:27
All'ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, di cui è Rettore Gualtiero Marchesi, due ragazzi di Domodossola, Elena Maffioli, di 25 anni, e Luca Lombardo, di 34 anni, si sono diplomati al Master Sommelier promosso da ALMA in collaborazione con AIS - Associazione Italiana Sommelier. I diplomati sono in tutto 21.
Cineforum Omegna - 30 Gennaio 2017 - 11:56
Calendario proiezioni a partire dal mese di Febbraio.
Metti una sera al cinema - Al di là delle montagne - 30 Gennaio 2017 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 31 gennaio 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso Il Maggiore doppia proiezione ore 17:30 e 20:30 di "Al di là delle montagne".
Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession - 18 Gennaio 2017 - 09:16
Giovedì 19 gennaio 2017 Special Events Cinegusto "Red Obsession" - la vendemmia del secolo nell’anno del dragone. La proiezione si terrà presso il Centro eventi Il Maggiore alle ore 20:15 a seguire degustazione per gli associati registrati.
Mostra della Camelia Invernale e Giardini d'inverno - 23 Novembre 2016 - 16:04
Presentate oggi al Municipio di Verbania la XIII Mostra della Camelia Invernale, e la II edizione dei Giardini d’Inverno, per un dicembre in fiore a Verbania e sul lago Maggiore.
"Nel segno della Misericordia" - 28 Ottobre 2016 - 06:01
A margine del fitto calendario di appuntamenti e celebrazioni dedicati all’Anno Giubilare Straordinario, voluto da papa Francesco e dedicato alla Misericordia, questa mostra vuole essere un momento di riflessione e partecipazione da parte di un’artista contemporanea - Laura Zeni - a tale tema.
Istituto Zooprofilattico laboratorio ufficiale identificazione funghi - 17 Ottobre 2016 - 10:23
L’Istituto Zooprofilattico di Torino diventa laboratorio ufficiale per l’identificazione della specie dei funghi epigei, locali o importati. Insieme alla nuova importante attività di tutela del consumatore, l’Istituto lancia una campagna educativa anche per sfatare falsi miti sui funghi.
"Ex Libris: Incisori Cinesi e GiapponesiI" - 7 Ottobre 2016 - 13:03
Sabato 8 ottobre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa (Vb), l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa il Brunitoio inaugura la mostra “EX LIBRIS: INCISORI CINESI E GIAPPONESI" a cura di Giulia Grassi. Testo di Paolo Rovegno e presentazione di Giulia Grassi.
Il Maggiore: si parte con Berliner Symphoniker - 29 Settembre 2016 - 18:22
Si apre ufficialmente sabato 1° ottobre 2016 la prima stagione del Teatro del Centro Eventi Multifunzionale Il Maggiore di Verbania.
Malescorto 2016 - 24 Luglio 2016 - 11:27
Giunge alla Diciassettesima edizione Malescorto; la giuria di preselezione ha visionato circa 510 corti, provenienti da 47 nazioni diverse. Negli ultimi 10 anni hanno partecipato 84 Nazioni. Malescorto International Short Film Festival, Malesco 25 - 30 luglio 2016.
10^ edizione di Tones on the Stones - 16 Luglio 2016 - 18:06
Dal 23 al 30 luglio torna la suggestione degli eventi live ospitati nella spettacolare cornice della cava di beola di Trontano (VB): dall'anteprima di “Intra Montes” alla Turandot di Giacomo Puccini, per arrivare ai suoni elettronici di NeXTones e agli omaggi al cinema americano.
A Santa Marta appuntamento con Elise Witt - 14 Luglio 2016 - 19:07
Venerdì 15 luglio 2016, alle ore 21.00 presso la Chiesa in Santa Marta di Intra, si terrà l'esibizione del duo Renato Pompilio -Elise Witt.
cina - nei commenti
Primarie PD gli eletti del VCO - 8 Maggio 2017 - 16:24
Re: TIRANDO LE SOMME....
Ciao SINISTRO Se proviamo senza troppa sintesi? Tutti tranne il m5s hanno governato, dx e sx si sono quasi equamente spartiti i governi degli ultimi 25 anni, spesso fingendosi opposizione. È sotto gli occhi di ognuno di noi il risultato delle loro politiche, il m5s farebbe di meglio partendo dalle macerie in cui ci troviamo ? Non saprei!!!! ma di certo non lo farà tutta questa classe politica autoreferenziale, pregna di privilegi per se e per la loro cerchia, privilegi che non vogliono perdere, e con il pretesto delle priorità e degli obblighi internazionali, perde sempre più contatto dai veri problemi della sempre più ampia platea di cittadini in sofferenza, standosene al calduccio arroccati sulle proprie posizioni. Giusto per smorzare in modo semplice ogni insinuazione sui vari Guru od Eredi al Trono. Esiste al momento ( e non ci metto la mano sul fuoco per il futuro, in particolare a lungo termine) una discriminante fondamentale, non percepiscono soldi pubblici e vantaggi economici derivanti da posizioni nelle istituzioni, a differenza di tutti gli altri figli d'arte sistemati in ogni dove, loro ed i loro parenti. Vedi fratello di Alfano o figlio di Napolitano Un esempio di priorità? Arriveremo a spendere 40 miliardi anno per le forze armate, per essere un paese che ripudia la guerra è una grave contraddizione. Credete veramente nella improbabile ipotesi, potenze militari quali... Francia Inghilterra Russia cina od Usa, volessero muovere guerra contro di noi, avremmo qualche chance? Penso abbiate capito tutti come si fanno le guerre ai paesi del G20, i quali rappresentano i 2 terzi del commercio mondiale? Con la finanza e le Banche!!! Mentre per gli altri, vedi Siria Libia Iraq Afghanistan ecc ecc, usiamo gli arsenali militari che fanno PIL ed esportano democrazia, ovviamente non prima di aver ben destabilizzato l'area ed avere la scusa di rovesciare qualche fantoccio di turno.
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 1 Maggio 2017 - 13:06
Tanto per essere chiari
Non avrei voluto mai dire ciò che sto per dire, ma lo faccio sperando di far capire che non parlo a vanvera.Appartengo ad una famiglia che ha avuto al suo interno il dott. Fortunato Fasana, medico missionario laico, in cina fino all'avvento dei comunisti di Mao quando è dovuto rocambolescamente fuggire, poi a Taiwan, per lunghi anni in India ove ha fondato anche degli ospedali, in Uganda ed in Kenia. basta digitare il suo nome in internet e ne saprete di più; a lui è dedicato il centro di medicina attiva di Cannobio; in ogni caso non farebbe male a molti leggere il suo libro "Al dilà delle nuvole". E' mancato qualche anno fa, ma con lui ho avuto modo di conversare a lungo. Mi onora della sua amicizia un sacerdote piemontese che, ancora giovane, ha lasciato comode parrocchie e prebende annesse per passare la sua vita da missionario in Burundi; conservo amicizia con due suore originarie delle nostre zone, che hanno trascorso buona parte della loro vita come missionarie in Brasile, vuoi con le polazioni primitive vuoi nelle favelas, nel mio piccolo quando ho potuto non fatto mancare loro il mio sostegno anche economico.Ma tutti loro mi hanno sempre detto una cosa che, visto le loro esperienze in diverse parti del mondo, ritengo abbia un grande fondamento: eradicare dal loro tessuto originario queste persone anche se sono loro a chiedercelo, alla lunga è uno dei più grossi errori che si possano commettere perchè si finisce con il distruggere il frutto di etnie millenarie. Qundi, chi dice che certe poplazioni vanno aiutate sicuramente ma là dove sono nati è sacrosanta verità.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 26 Aprile 2017 - 17:53
robi, buonasera......
la diffamazione non è cosa lieve, Da sempre, molte persone, in ogni ambito sociale, hanno subito gravi disagi, a volte hanno pagato anche con la vita. Di fatto, Magdi Allam ha collezionato una serie di condanne e queste non sono mie valutazioni personali ma sono conclusioni alle quali si è arrivati in tribunale che non ha trovato fonti reali e corrette a corredo delle sue dichiarazioni. Mi rendo ben conto che esistono fanatici e criminali dell'ISIS che si macchiano delle più mostruose atrocità e mi domando anche come mai l'ISIS compia attentati in Europa (la maggior parte) e non abbia ancora prodotto nessuna azione in Israele notoriamente considerato, dal mondo islamico, nemico giurato e da distruggere. Mi domando a chi, in fondo, fa comodo l'ISIS: la risposta potrebbe essere sconcertante. Chi ha interesse a che l'Europa sia impaurita, che non riesca ad essere perfettamente unita, forte, politicamente ed economicamente? A chi darebbe molto fastidio un'Europa solida, reale? Agli USA? all'URSS? (chiamiamola ancora così)? alla cina? che hanno tutta la convenienza a che "nessuno" possa intromettersi nei loro "interessi" e sfere di influenza? Credo che la storia che Al Bagdadi sia il capo e manovratore dell'ISIS sia da considerarsi quasi ridicola. I Veri capi dell'ISIS, a mio parere, sono altri e non quest'uomo vestito con il sottanone! Tornando a Magdi; è si sotto scorta per le minacce ma penso ai "tanti" che pur essendo più minacciati di lui, circolano ed hanno circolato senza protezioni sacrificando la vita per onorare il loro "essere uomini". Penso a Josè Luis Sanchez Ruiz, Juan Heraldo Viroche, Mons. Christophe Munzihirwa, i sette monaci trappisti rapiti e uccisi in un monastero dell'Atlante in Algeria, a padre Andrea Santoro ucciso in Turchia a padre Hamiel ucciso aull'altare. L'elenco sarebbe lunghissimo. Magdi avrebbe capito l'Islam? Cosa ha capito? Personalmente penso che: oggi l'Islam, in passato il Cristianesimo, il paganesimo ed altre religioni siano servite a lerci e criminali personaggi per metterci gli uni contro gli altri, e trarne vantaggi personali. Il motivo è sempre economico, poche balle! Quanto all'essere assuefatta, sottomessa ed inconsapevole; non è da me, Men che meno essere complice. Rivendico una testa pensante. Personalmente, da sempre, ho l'abitudine di alzare la testa davanti al potente e di chinarla davanti al sapiente. Buona sera Robi, al prossimo confronto.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 16 Marzo 2017 - 09:30
Re: Purtroppo....
Ciao lupusinfabula a proposito di cina: qualcuno redivivo, dalle parti della Brianza, sogna di ricompattare il centrodestra e superare la fatidica soglia del 40%... Nostalgia anni'90? Per non parlare poi dell'altra batosta sulla sfiducia individuale del movimento 2 pesi/2 misure....
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 15 Marzo 2017 - 17:43
Purtroppo....
Purtroppo questi non hanno capito che essere "maggioranza" all'interno del PD non equivale ad essere "maggioranza" nel paese: si crogiolano ancora in quell' immaginifico 40% chera in realtà il 40% del 60% che era andato a votare, i conti del 40% del 60% fateli voi: se loro son contenti così...Sono anche quelli che non ci faranno andare a votare sul referendum dei voucher e del job acts, certi che si piglierebbero un'altra sonora battuta forse ancora peggio di quella del 4 dicembre. Io credo che se si potesse fare agli italiani la seguente domanda: - Volete ancora un governo a guida Renzi? Il NO sarebbe così urlato che lo sentirebbero fino in cina! Però pretendono di imporci il loro bello e cattivo tempo....anche per interposta persona( vedi Gentiloni).
Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 20 Dicembre 2016 - 11:52
Terra di colonizzare
Siamo solamente diventati terra da colonizzare per chiunque , noi italiani veniamo tartassati per ogni cosa gli stranieri specialmente cinesi aprono qualsiasi cosa senza controlli idonei , da sempre i prodotti elettrici made in cina non superano i nostri test IMQ ,e allora perché li hanno sempre sugli scaffali????? E' vero basta non andare da loro , ma vi sono molte persone che non si possono permettere i costi di luminarie italiane o europee:
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 14:39
non concordo
Sembrerebbe che i veneti siano l'origine del male mentre nella realtà la banca d'Intra era già stracotta prima dell'acquisizione di Veneto banca. Come tutti gli intresi (non come l'amico di Kyrienka che fa gli involtini plimavela in cina d'Intra), so i criteri bislacchi con cui venivano concessi prestiti e soprattutto chi erano i beneficiari, senza considerare la perla dei 100 cucuzzi prestati all'altra stradecotta della finpart di Milano (poi si riempivano la bocca con "la banca del territorio"). L'osso era già stato spolpato e i risparmi già bruciati prima dei veneti. Di poteva essere più fortunati venendo acquistati dalle altre banche pretendenti ma ahimè è andata così. Si sa anche chi sosteneva tale matrimonio. Subito che chiudano tutti gli sportelli o li razionalizzano o li svendono. Comunque vedo tanti licenziamenti. I tempi delle vacche grasse sono finiti.
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 18 Ottobre 2016 - 08:55
sacco,italianita' e olio
oltretutto,Sacco 2 stelle ,sta facendo da testimonial a ilio di semi.....nn dovrebbe ''testimoniare'' l'italianita' dell'olio extra vergine d'oliva?....e' risaputo che l'olio di semi viene considerato 'serie b'',ed i semi arrivano da paesi tipo cina ed Ukraina....ma tant'e'...all'ambasciatore dell'italianita' ''pecunia non olet''............fate vobis....2 stelle''cadenti''......
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 12 Febbraio 2016 - 12:03
Re: Re: Che piega..,
Ciao Giovanni% non parlo di prodotti scadenti, ma di prodotti a basso valore aggiunto. Il telefono della mela, senza il sistema operativo e senza le app non vale niente, o comunque poco. La casa madre non guadagna sulla vendita del telefono, ma sull'utilizzo del telefono, ogni volta che io scarico un'app, anche gratuita, chi la produce paga un ticket a Cupertino. Per questo, purtroppo, non ha più senso produrre alcuni prodotti in Europa. Sembrerà banale, ma un Barolo non lo puoi produrre in cina, e chi lo compra. lo compra proprio perchè è un prodotto "esclusivo", una caffettiera o una padella no! Saluti Maurilio
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 12 Febbraio 2016 - 11:11
Re: Che piega..,
Ciao Maurilio, mi meraviglio di legegre questo tuo commento, assolutamente lontano dalla realtà. Ma tu credi veramente che in cina e negli altri paesi emergenti si producano prodotti scadenti o medi. Assolutamente sbagliato. In cina e in altri paesi emergenti sono prodotte merci e beni di alta qualità e tecnologia secondo le specifiche imposte dalla casa madre. Gran parte delle merci è ormai prodotta in questo modo. Secondo voi dove producono i migliori televisori, smartphone o computer? Vi dirò di più. Da quei posti vengono pure i costosissimi capi di abbigliamento che poi viene sirmato dallo stilizta di turno. La qualità è prodotta anche in quei luoghi con stardard imposto con rigorosi controlli di qualità.
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 12 Febbraio 2016 - 10:35
la povera Bialetti
Sono completamente d'accordo con Giovanni e con Andrè e la storia purtroppo la conosco benissimo in quanto interessato dalla chiusura Bialetti. Renato Bialetti è stato un buon imprenditore, ma al momento da lui ritenuto opportuno ha venduto l'azienda per monetizzare al suo culmine, quindi sicuramente non è un santo ne un Olivetti, ha fatto i suoi calcoli ed è salito sulla sua Rolls Royce. Di Moka ( fino all'ultimo anno di Omegna) se ne sono sempre prodotte 6 milioni l'anno con mercato costante, sono tutte caxxxxte messe in giro ad arte dalla Rondine ( l'azienda bresciana propretari) le storie che ormai le cialde avevano azzoppato la vecchia Moka FALSO. La verità è che la Rondine, produttrice di padelle ( la padella ha un margine di guadagno bassissimo) pesantemente indebiatata ( 80 milioni), ha trasferito l'intera produzione di Moka da Omegna alla cina e Romania per guadagnarci ancora di piu' e sperare quindi di ripagare i debiti del settore padelle. Questa è la VERITA', si è giocato sul fatto che la gente al di fuori del Vco guarda solo il marchio Bialetti senza interessarsi ne sapere che esse sono fatte in oriente. E negli ultimi anni si sono fatti "flash mob" , mostre e caxxxte varie ricordando la Moka, quando NESSUN politico si è messo seriamente di mezzo 6 anni fa per impedire che la Bialetti di Omegna fosse violentata e uccisa. Io sono sicuro che se si fosse fatto come in Ossola per la chiusura del Crodino a Crodo ( altra pasta e carattere di persone gli ossolani dal mio punto di vista) si sarebbero fatte le barricate e le trincee, portando la questione a carattere nazionale e nazional-popolare e magari la storia sarebbe andata diversamente. Invece si è lasciata gestire la questione alla giunta Quaretta che non ha potuto far altro ( un sindaco da solo) che assistere al funerale. E adesso ci si consola e masturba con le mostre sulla Moka, com'era bella la Moka, la Moka è nata qui, ecc...
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 12 Febbraio 2016 - 08:26
Re: Re: Non son sicuro
Ciao Maurilio "E' probabile che anche la Bialetti Industrie produca qualche cosa in cina e zone limitrofe" Ah Maurì... Tutta la produzione bialetti è fatta in cina tranne le moka che sono fatte in Romania e rifinite ad Ornavasso
Morto Renato Bialetti, il papà della Moka - 11 Febbraio 2016 - 22:02
Re: Non son sicuro
Ciao Andrè e Giovanni% parlare di localizzazione è improprio. In oriente si producono copie della moka, a dimostrazione di quale sia il valore di questo prodotto. La produzione di Omegna è stata spostata a Brescia, peraltro parecchi anni dopo che Renato Bialetti aveva ceduto l'azienda. E' probabile che anche la Bialetti Industrie produca qualche cosa in cina e zone limitrofe, bisogna però ricordare che l'azienda che porta il nome Bialetti, non è l'azienda originaria, ma un agglomerato di aziende, la ex Rondine, che sfrutta il marchio più famoso, appunto Bialetti, per vendere eprodurre articoli da cucina in tutto il mondo. A dimostrazione del valore di Renato Bialetti, che non inventò nulla, ma che seppe, "solo", valorizzare il marchio, ancora oggi noto a livello mondiale. Saluti Maurilio
Locatelli nuovo Presidente Unione Industriale VCO - 8 Dicembre 2015 - 10:51
X Giovanni %
Caro Giovanni % avevo risposto al tuo commento,ma sono stato censurato dal blog,ma ti avevo solo risposto che il signore in questione importa moltissima merce dalla cina e la imbusta in Italia.spero di non essere censurato per questo Ciao.
VB/DOC e il boicottaggio della privatizzazione delle Poste - 28 Ottobre 2015 - 15:47
Re: anonimo
Ciao sibilla cumana le cose dovrebbero andare di pari passo .... non dico di fare come in cina dove i funzionari corrotti li fanno inginocchiare e poi gli sparano nella nuca.. però qualche cosa si dovrebbe fare di un po più energico di quello che si fa qui ora
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti