Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

circolo

Inserisci quello che vuoi cercare
circolo - nei post
SOMS Intragna festeggia 125 anni e apre bottega - 29 Aprile 2017 - 10:23
La Società Operaia di Mutuo Soccorso di Intragna festeggia 125 anni di fondazione e regala ai soci… una bottega. L’inaugurazione domenica 30 aprile 2017.
"Mobilità-Ambiente-Città" - 20 Aprile 2017 - 15:03
Il Partito Democratico di Verbania organizza questo sabato 22 aprile alle 9 30 presso Villa Giulia il convegno "Mobilità-Ambiente-Città". All'interno la nota del Partito Democratico.
PsicoNews: Strategia di decisione e social network - 19 Aprile 2017 - 08:00
Spesso le persone utilizzano i social network in modo problematico, in momenti non opportuni, alla guida o sul posto di lavoro, solo per fare alcuni esempi, sviluppando, in alcuni casi, anche delle vere dipendenze; la prospettiva del sistema duale sembrerebbe avere trovato una spiegazione a questo comportamento, problematico e nocivo.
Tappa di Europa Cup a Lugano per il CVCI - 10 Aprile 2017 - 19:06
Appuntamento vicino a casa per l'agonistica laser del circolo Velico Canottieri Intra. Nello specchio d'acqua di Gandria e del golfo di Lugano,150 imbarcazioni hanno disputato le prove della tappa svizzera dell'Europa Cup Laser. Da sabato 1º Aprile a lunedì 3 si sono svolte cinque prove di regata.
PD: Assemblea aperta sulla SS34 - 10 Aprile 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del PD Verbania che annuncia un Assemblea aperta in cui di discuterà dei problemi della SS34.
Passeggiata sui sentieri della memoria partigiana - 8 Aprile 2017 - 13:01
Anpi Verbania organizza per domenica 9 aprile (rinviato per meteo domenica scorsa) la ormai tradizionale passeggiata sui sentieri della memoria partigiana. Il percorso, facile 200 mt. dislivello, vedrà la partenza dei partecipanti alle ore 14 dal parcheggio antistante la nuova questura di Suna e si svilupperà percorrendo la via Partigiani e al via del Buon Rimedio sino a Cavandone.
Per il CVCI prima Europa CUP Laser Slovenia - 2 Aprile 2017 - 13:01
Da venerdì 10 marzo a domenica 12 si è svolta a Koper in Slovenia la prima regata di Europa Cup, classe Laser, alla quale hanno partecipato ben 264 velisti qualificatisi per la partecipazione nelle varie nazioni europee.
Tracce della Pallanza Quattrocentesca - 31 Marzo 2017 - 10:23
Il circolo del Pallanzotto, con il patrocinio del comune di Verbania, organizza un ciclo di incontri sulla storia locale che ha come tema “Le terre del Verbano nei primi secoli del secondo millennio”.
Asseblea Nazionale ACLI - 29 Marzo 2017 - 10:37
Si è svolta lo scorso fine settimana a Roma c/o l'hotel "Holiday Inn" l'assemblea nazionale US ACLI per leggere il nuovo Presidente ed il nuovo Consiglio. Le votazioni hanno portato alla vittoria Damiano Lembo.
Incontri eco-logici 2017 - 23 Marzo 2017 - 19:31
Incontri eco-logici 2017, spazio uomo natura. Al via venerdì 24 marzo, alle ore 20,00 presso il circolo Arci di Trobaso, con una cena vegana bio
Le terre del Verbano secondo appuntamento - 17 Marzo 2017 - 16:17
Per il ciclo di incontri sulla storia locale, Le terre del Verbano nei primi secoli del secondo Millennio, a cura del circolo del Pallanzotto, secondo appuntamento sabato 18 marzo 2017 – ore 15.30 presso Villa Giulia.
Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo a Cossogno - 16 Marzo 2017 - 18:04
Ultimo appuntamento per il calendario di attività che ha visto impegnati nei mesi scorsi gli abitanti dei dieci Comuni coinvolti nel progetto in Val d'Ossola, Verbano e Valle Intrasca.
Podio per il CVCI alla Regata Italia Cup di Genova - 10 Marzo 2017 - 16:11
Condizioni difficili per gli atleti del circolo Velico Canottieri Intra che a Genova hanno preso parte alla prima regata Laser di Italia Cup.
Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo - 9 Marzo 2017 - 13:01
Con gli incontri del 23 e 24 febbraio a Trontano e Colloro è stato inaugurato il calendario di attività che vedrà impegnati nei prossimi mesi gli abitanti dei dieci Comuni coinvolti nel progetto in Val d'Ossola, Verbano e Valle Intrasca.
Secondo appuntamento con la Band del Pian Cavallone - 6 Marzo 2017 - 10:23
La Band del Pian Cavallone, in occasione della giornata della donna, propone un nuovo spettacolo di teatro musica dedicato all’universo femminile. Parole e musica dagli anni ’50 ad oggi. La Passione per la Musica e il Teatro, la ricerca storica, l’impegno sociale,
circolo - nei commenti
Addio alle serate “Intra by night” - 26 Aprile 2017 - 21:00
Semplicemente....
Non ci sono più soldi per shopping sfrenato La politica il cui compito principale dovrebbe essere quello di progettare il futuro.. ha fallito Ha fallito principalmente perché al servizio della finanza più sfrenata, anziché al servizio dei cittadini Con una politica sana e le casse statali in ordine, non ci sarebbe una tassazione opprimente sulle attività economiche, la città sarebbe più decorosa ed appetibile turisticamente, e le serate ed i negozi di intra non avrebbero bisogno di incentivi. Fin quando ci saranno guadagni spropositati per la finanza virtuale, dove se sbaglia paghiamo tutti e quando guadagna incassa e non paga le tasse, o le elude nella migliore delle ipotesi, non ne usciamo. L'economia reale ha bisogno delle banche di una volta, in particolare le vecchie sane popolari. Questa crisi è nata dalla finanza più spietata, ci vorrebbe le Glass Steagall Act americano, la riforma bancaria voluta nel 1933 dal presidente Roosevelt che, proprio con la separazione tra le banche di deposito e quelle di investimento, affrontava di petto alcune delle cause di fondo della crisi del ’29 e della Grande Depressione. E non dimentichiamo tra le cause tutto questo proliferare di società straniere, le quali vendono on line prodotti di ogni genere, dai vestiti alle scarpe ed altro ancora, sfruttando manodopera schiavizzata e senza tutele, per poi non pagare le tasse in Italia, ma tassate con percentuali da prefisso telefonico nei paradisi fiscali all'interno della stessa Europa. Oltretutto i soldi vengono raccolti in città come Verbania ai vertici di una recente classifica Italiana per acquisti on line, ma non tornano in circolo virtuosamente nella stessa, e quindi sempre meno benessere in città. Per tornare alle serate by night, senza una riduzione della burocrazia e tasse azione ed un aumento del benessere diffuso, possiamo solo sperare in un esplosione del turismo a Verbania, diversamente le serrande si abbasseranno anche di giorno, e prima o poi non ci saranno più soldi dall'amministrazione neppure per gli eventi
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41
Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 NAPOLI Napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al Partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del Partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A Napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni Napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". Una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di Napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di Napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a Napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. Una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora Partito Comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a Napoli – al Partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del Partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/
Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 19 Novembre 2016 - 11:59
Re: Re: Re: Re: Re: Maurilio
Ciao paolino Ogni pensiero, se espresso liberamente è buono, quindi anche "...l'idea di consegnare il paese ad un solo partito con la maggioranza assoluta,visti i partiti attuali,è terrificante." Ma non pensi che stiamo vivendo in un circolo vizioso? Che sia anche la situazione di poca omogeneità e di veti trasversali che ci ha portato a questa situazione in cui siamo? Renzi-Verdini-Alfano oggi, Berlusconi-Bossi o Prodi-Bertinotti ieri, Craxi-Andreotti-Forlani l'altro ieri (tanto per fare un esempio) quanto hanno contribuito alla situazione attuale? Tutti vincono le elezioni, nessuno è responsabile è sempre colpa di chi ha preceduto, dell'alleato o dell'avversario! Saluti Maurilio
Bando vendita immobile comunale - 1 Novembre 2016 - 11:12
ApriBottega
L'amministrazione ha già risposto molto concretamente dando vita ad un importante progetto per la ricostruzione commerciale delle principali zone marginali di Verbania, prime fra tutte Via Repubblica a Trobaso, operazione inserita nel piu ampio punto del programma elettorale relativo al sostegno al commercio e al lavoro. Con tale operazione, peraltro, si cerca di incentivare non solo nuovi imprenditori e commercianti all'apertura si nuove attività preferibilmente in tali zone ma anche proprietari di immobili, sfitti e magari da ristrutturare, venendo loro incontro riducendo le tasse legate all'immobile e ipotizzando anche incentivi per il loro recupero; generando così un circolo virtuoso e vicendevolmente vantaggioso tra proprietari e locatari/commercianti; il tutto finalizzato alla ricostruzione del commercio dei Quartieri periferici a tutto vantaggio dei loro cittadini. Senza dimenticare altre importanti progetti già attuati come ad esempio l'impianto dispenser automatizzato di acqua installato a Trobaso di recente. Forse a questo serve la vendita di un immobile a uso anche commerciale (e forse di interesse proprio di chi un'attività la vuole aprire confortato anche dell'appoggio e sostegno del comune), ovvero attuare fattivamente uno dei principali obiettivi che quest'amministrazione si è posta, il rilancio economico della città, agendo su due fronti: commercio e turismo.
Bava e Brignone tre Interpellanze - 30 Agosto 2016 - 15:11
Interpellanze
Ma Carlo Bava & C. non potevano fare un!interpellanza sul mancato rispetto delle prescrizioni edilizie del forno comunitario come da me suggerito? Oppure il circolo di Cavandone è un bacino di voti e quindi è meglio non disturbare? Nel 2002 quando ho eseguito dei lavori c'erano disposizioni dove non erano ammesse tolleranze. Oggi vedo grondaie in latta e non in rame e coperture in tegole coppo e non in coppi. Ora non sono sicuro se il regolamento cui faccio riferimento è ancora valido ma dopo la suonatina del Bava al circolo, una piccola verifica poteva farla
Cerimonia alza Bandiera Blu 2016 - 6 Agosto 2016 - 08:44
vorrei le strade blu....
Tutto molto interessante, a quando però l'assegnazione delle strade blu, sono felice per chi soggiorna durante l'estate nel mio paese , ma io sulle strade del mio paese ci circolo tutti i giorni......
ANCI Piemonte: Ballarè su Poste Italiane - 18 Luglio 2016 - 07:40
Vitale
Vitale perchè la posta in un piccolo paese è come il negozietto che vende di tutto, come la farmacia di paese, come il piccolo municipio, come il bar o circolo e, perchè no, anche come la parrocchia, come il medico condotto:elementi vitali per la sopravvivenza dei piccoli paesi, soprattutto se di montagan. Non ultimo, in assenza di banche, la posta per molti, soprattutto anziani, ha la funzione di sportello bancario, per ritirare la pensione, per depositare quei pochi risparmi, per prelevare se serve, per ricevere il quotidiano cui sono abbonati e la corrispondenza che li lega al resto del mondo.Togliere anche uno solo di questi servizi (perchè in queste situazioni di "servizi" al cittadino trattasi) contribuisce a far venire meno la comunità paesana.Bene ha detto Clerval.
Spiagge: deocoro e pulizia - 9 Giugno 2016 - 20:41
Lamentarsi un po'
Ho visto personalmente che il sign. Lamentoso, dopo aver visto scattare le foto, ha provveduto insieme ai soci del circolo "Lamentosi si nasce a prescindere" pulire il prato e la spiaggia per la gioia dei piccini. Subito il sign. Sindaco, venuto a conoscenza del fatto, ha provveduto ad istituire la giornata del lamentarsi a prescindere. Deve solo capire quale giorno e' meglio per i festeggiamenti.
Precisazioni dal PSI Verbania - 9 Giugno 2016 - 13:33
Socialisti
La scomparsa dei partiti della prima Repubblica, tra i quali il glorioso PSI verbanese, non concede sopravvivenze postume. I mutamenti sociali richiedono la costituzione di partiti che assumano, al centro sinistra, moderni connotati popolari e laburisti. Il PD ha la demografia elettorale necessaria (30-40%) ma l'incertezza delle scelte è determinata dalla sua composizione politica: ex DC ed ex PCI. Perseguire gli obiettivi della sua ricomposizione politica attengono a Verbania anche a chi rivendica la non dimenticanza del proprio passato, senza indulgere a ricostruzioni impossibili della propria presenza che si è conclusa nei primi anni '90. La differenza con Andrea Giordano Ferrari è segnata da queste considerazioni. Non si costruisce un partito riformista perseguendo posizioni radicali lontane dal riformismo gradualista di Filippo Turati (il circolo socialista Luigi Zappelli ha annunciato che lo ricorderà ospite nel 1898 nelle carceri di Pallanza), mentre sembrano piuttosto accarezzare le scelte popolari e populiste, talora demagogiche, di Sandro Pertini, anche per questo, il Presidente più amato dagli italiani. Si tratta di differenze di opinioni con le quali si può contribuire o no, alla formazione di un partito riformatore in Italia e a Verbania
Apriamo un atelier digitale a Verbania - 5 Maggio 2016 - 12:19
risposta crowdfunding Atelier Digitale
Buon Giorno! Rispondo subito alle sue domande; abbiamo varie competenze la cui unione ha portato alla nascita dell'Atelier Digitale.La sede è in via 42 Martiri,90 (ex circolo) quasi difronte al semaforo a Fondotoce. La società da cui dipendiamo si chiama Electric Land; la invitiamo a visitare il nostro sito www.electricland.eu .A presto!
Verbania documenti: "Il Centro San Francesco" - 21 Marzo 2016 - 18:57
per Giovanni %
Ciao Gio%,parli con uno che ha fatto asilo ed elementari dalle Rosminiane,medie dai frati,quindi li',frequentando il san luigi per le attivita' extra scolastiche,liceo scientif,ma frequentando ilmsanta maria per le sttivita' sportivo ricreative..........ah,dimenticavo.....sono cresciuto al circolo san vittore.....eh eh eh .....mi faranno santo?..............condivido ,uno dei posti piu' ''sani'' di Verbania......
Una Verbania Possibile: "Quale trasparenza?" - 1 Marzo 2016 - 11:51
Re: Maurilio, e le tue novità?
Caro Renato Brignone ne approfitto per una domanda che ti avevo rivolto su questo post, ma che non ha trovato risposta. Nel post "Interpellanza nuova Associazione" (http://www.verbanianotizie.it/n543519-interpellanza-nuova-associazione.htm), chiedevo: "mi era sfuggito, ma sono io che sono molto disattento, che Bava e Brignone erano in due gruppi diversi! E "Una Verbania Possibile" che fine ha fatto?" Ora, se in consiglio Bava è capogruppo di "CITTADINI CON VOI" e tu sei capogruppo di "SINISTRA & AMBIENTE", "Una Verbania Possibile" cosa è? Un circolo? Un movimento? Un partito? Da chi è formato? Chi lo presiede? Sono tutte cose che mi sfuggono, ovviamente e risposte saranno ovvie ma proprio mi sfugge. Saluti Maurilio P.S. puoi anche non rispondermi, ma non rimandarmi al sito, ci sono già stato più volte, ma mi ha solo confuso le idee!
Interpellanza via XXIV maggio - 17 Febbraio 2016 - 14:41
Re: Dimensione verbanese
Ciao Giovanni% continuo a penare che ci siano troppi comunicati, buttati li solo per provare a fare "caciara". A questo link (http://www.verbanianotizie.it/n526131-victor-intra-calcio-tar-e-assegnazione-stadio-pedroli.htm) un esempio, che visto come è andata a finire, dimostra la mia tesi. Come fare ad uscire da questo circolo vizioso non lo so, basterebbe un po' più di buon senso e la capacità di strutturare, motivare e circostanziare meglio gli interventi. Saluti Maurilio
Il PAES di Verbania approvato dalla Commissione Europea - 3 Febbraio 2016 - 12:52
Re: Re: accesso agli atti negato
Ciao Hans Axel Von Fersen Conoscere i consumi a cremazione bella domanda Confrontandosi con le opposizioni e facendo lavorare le commissioni dignitosamente, forse la stessa giunta ed i consiglieri che l'appoggiano, prenderebbero decisioni consapevoli su operazioni on ricadute di 30 anni , valutando aspetti a cui non hanno pensato (temo), tipo allo scadere della eventuale gestione, se l'impresa non ritiene piu remunerativo il business o capisce che non avrà un prolungamento, in che condizioni lascerà il forno? Sarà fatiscente e quindi si dovrà nuovamente metter mano al portafoglio? Se non sarà più remunerativo chi pensate si accollera i costi? Tornando alla tua domanda i dati a mia conoscenza sono molto strani, in quanto nel 2014 la bolletta del gas è di circa 20000 euro con 1221 cremazioni quindi 16,38 euro a cremazione mentre nel 2015 a fronte di ben 33000 circa per 841 cremazioni siamo a 39,24 quindi più del doppio come si spiega ? E qui torniamo al problema della mancata collaborazione costruttiva con le opposizioni,se si vuole fare scelte ponderate e condivise nell'interesse della città vanno coinvolte più persone possibili, per ridurre la possibilità di fare scelte sbagliate a danno di tutti, economiche, ambientali e favorendo una visione a lungo termine, dove si deve interrompere il circolo vizioso della cattiva politica, la quale pensa solo alla propria legislatura e non prende decisioni ampiamente condivise, favorendo la continuità e permettendo alle successive giunte, di qualsiasi colore siano, di non disfare e denigrare il lavoro precedente, tutti ne gioveremmo, e proprio riguardo al Paes dove la prospettiva è di lungo termine dobbiamo immaginare insieme come vogliamo la città tra 50 anni, e non lo possiamo fare se prendiamo decisioni con la prospettiva dei 5 anni quando va bene
Fronte Nazionale su ex Casa della Gomma - 6 Gennaio 2016 - 19:04
segnalazione
posso segnalare che ci sono appartamenti vuoti da anni che si potrebbero ricuperare prima che facciano la fine di Villa Simonetta? alludo a quelli situati sopra il circolo Arci Zappelli in via Roma a Intra
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti