Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

codice

Inserisci quello che vuoi cercare
codice - nei post
Verbania Innova: convegno sull'agenda digitale - 25 Maggio 2017 - 16:01
Verbania Innova: due giorni di convegno e workshop sul tema dell’agenda digitale. Il 26 e 27 maggio al teatro Il Maggiore.
Carabinieri: multe e controlli - 17 Maggio 2017 - 19:20
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso degli ultimi giorni, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di uomini e mezzi, in divisa ed in borghese.
Bilancio Partecipato: si vota fino a domenica 21 - 15 Maggio 2017 - 17:11
Bilancio Partecipato: si vota fino a domenica 21 maggio 2017. Già oltre 3050 cittadini di Verbania lo hanno fatto. Di seguito la nota dell'Amministrazione Comunale.
Movimento Gente di Lago: "La trota" - 13 Maggio 2017 - 14:50
Prima serata delicata alla trota, giovedì 18 maggio presso il Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo. Tre serate, un pensiero, un format e un obiettivo preciso da raggiungere: valorizzare l’ecosistema lago e i suoi protagonisti.
Carabinieri: 5000€ di multe - 9 Maggio 2017 - 18:14
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso dell’ultimo fine settimana, ha intensificato i controlli alla circolazione stradale, con particolare attenzione alle vie di comunicazione più importanti. Militari del NOR e delle Stazioni Carabinieri dipendenti, hanno emesso sanzioni al codice della strada per circa 5000 euro.
Una Verbania Possibile su bilancio partecipato - 7 Maggio 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo il testo di un ODG e una Interpellanza dei Gruppi "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente", espressione del progetto civico "Una Verbania Possibile", in cui chiedono chiarimenti sul "bilancio partecipato".
Movimento Gente di Lago - 5 Maggio 2017 - 17:04
Prima serata delicata alla trota, giovedì 18 maggio presso il Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo. Tre serate, un pensiero, un format e un obiettivo preciso da raggiungere: valorizzare l’ecosistema lago e i suoi protagonisti.
Carabinieri interventi per abuso di alcool - 3 Maggio 2017 - 17:44
Nel corso degli ultimi giorni la Compagnia Carabinieri di Verbania ha controllato il territorio di competenza con un elevato numero di uomini e mezzi.
Carabinieri: 9500€ di multe - 2 Maggio 2017 - 18:27
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso delle ultime festività, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di uomini e mezzi, in divisa ed in borghese.
Bilancio partecipato: vota il progetto - 22 Aprile 2017 - 18:06
Al via il voto dei progetti presentati dai cittadini per il bilancio partecipato del Comune di Verbania. C'è tempo sino al 15 maggio. Già oltre cento i voti in poche ore.
Denuncia per deflagrazione non autorizzata - 17 Aprile 2017 - 15:03
Al termine di articolati accertamenti di polizia giudiziaria, militari della Stazione Carabinieri di Gravellona Toce, hanno denunciato in stato di libertà, un italiano classe ‘88, per violazione dell’art. 703 del codice penale.
LegalNews: Ristrutturazione edilizia: garanzia decennale? - 17 Aprile 2017 - 08:00
La Corte di Cassazione a Sezioni Unite con la recentissima sentenza n. 7756 del 27.03.2017 ha affrontato il tema dell’applicabilità alle ristrutturazioni della garanzia decennale prevista dall’art. 1669 c.c..
La Fenice dei Laghi su più fronti - 15 Aprile 2017 - 19:06
In data 9 Aprile 2017 La Fenice dei Laghi è stata impegnata su due fronti: a Domodossola per il 13° trofeo Davide Filippini, più di 280 atleti in confronto e a Legnano per l’ 11° trofeo master di Legnano. Di seguito la nota della società.
Carabinieri: 12000€ di multe - 15 Aprile 2017 - 17:04
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso degli ultimi giorni, data l’elevata presenza di turisti, ha intensificato i controlli alla circolazione stradale, con particolare attenzione alle vie di comunicazione più importanti.
Quarta edizione della "Pica da Legn” - 30 Marzo 2017 - 10:23
La Sezione Verbano Intra del Club Alpino Italiano organizza, nell'ambito delle manifestazioni collegate alla “Maratona della Valle Intrasca”, un concorso di immagini (video, filmati, diapositive), avente per oggetto la montagna.
codice - nei commenti
Carabinieri: 5000€ di multe - 9 Maggio 2017 - 18:25
Tutto bene
Tutto bene e molto giusto , io sto aspettando di leggere che i carabinieri e polizia facciano rispettare il codice della strada anche ai possessori delle medesime , è sotto gli occhi di tutti che mancano i requisiti per rimanere aperte ,e parlo di strade provinciali tipo Fondotoce Mergozzo. Segnaletica orizzontale ormai inesistente, quella verticale fatiscente e buche a non finire che fanno si che ciclisti tengano un comportamento pericoloso per evitare le buche. Quindi basta per gli automobilisti avere solo doveri e i diritti dove sono?????
Primarie PD gli eletti del VCO - 5 Maggio 2017 - 18:08
Re: Re: Ministro MADIA- Nel Pd delle vere e propri
Ciao SINISTRO Certo che le comunarie genovesi sono un grave problema nazionale, deve essere analizzato in tutti i programmi tv, giornali e tg Mentre invece nel PD viene chiesto pubblicamente il voto di scambio in Campania con cene a base di frittura di pesce, a Pistoia indagato Sindaco e giunta per irregolarità nelle assunzioni di dirigenti, ed a Terni viene arrestato il Sindaco e l'assessore ai lavori pubblici per irregolarità negli appalti, tutti democraticamente eletti nel PD. Ma qui tutto tace sono cose di poco conto, che vuoi che sia Pensare che se applicassero il loro codice etico, cadrebbero giunte comunali e regionali come birilli, per non parlare del dimezzamento delle camere parlamentari e https://www.partitodemocratico.it/codice-etico-del-partito-democratico/
M5S torna sui bagni pubblici - 25 Aprile 2017 - 19:21
Re: Maiali
No cara lady oscar, Quei preziosi e rari bagni pubblici devono rimanere aperti, è un servizio unico che deve essere gestito come si deve. Mi pare invece chiaro che bisogna puntare sull'educazione civica e metterla come materia fondamentale nelle scuole, c'è un'enorme ignoranza su quanto vale la "cosa" pubblica. Perché le scuole non obbligano i propri allievi ad uscire dalle aule e per qualche ora all'anno non gli sa fa pulire le strade, le spiagge e i giardini pubblici? In modo da far capire a tutti quanto sia faticoso sistemare le stupidate che si fanno (ovviamente è un'idea, un incentivo a far capire a qualche cretino che tutto sommato non vale la pena fare atti di tipo vandalico o similari). In più ricordo che in moltissime e note località turistiche i servizi igienici hanno un costo non indifferente ed è giusto mantenerli gratuiti almeno nella nostra città. Un'altra idea, come deterrente, potrebbe essere quella di inserire il proprio codice fiscale prima di accedere ai bagni pubblici, del resto se non sbaglio lo si fa già quando si comprano le sigarette al distributore automatico.
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 11:55
Re: Belle parole ma nebulose
Ciao biriosa Il ragionamento di sportivamente non fa una grinza. Il proprietario di un bene è responsabile sia civilmente sia penalmente per i danni provocati da questo. Penso funzioni così in tutto il mondo dal tempo del codice di Anurabi. Poi si fa un distinguo se l'evento è dovuto a causa naturale o totale incuria come fa, da generazioni, la famiglia di Lupus coi propri immobili che invece di rifiutare le eredità e sollevarsi da ogni problema, continua ad accettarle rimanendone proprietari e di conseguenza responsabili.
Rabaini sul Muller - 4 Marzo 2017 - 10:36
Re: Re: Re: Re: Ciclisti
Ciao Giovanni% Riassunto del codice della strada (questo sconosciuto...) Chiunque compia un sorpasso (che sia un camion su un'auto, una bicicletta su una bisarca, un'auto su un trattore) deve rispettare delle prescrizioni di sicurezza: non si possono sorpassare i limiti, si deve rispettare la distanza di sicurezza sia quando si è dietro il veicolo da sorpassare (non si può succhiare la coda come dice Boldi) sia quando lo si è sorpassato e anche rispettare la distanza di sicurezza verso il nuovo veicolo che ci si ha davanti. Chi è sorpassato deve mantenere una velocità costante. È evidente che nel caso ci fossero problemi durante questa manovra, quasi esclusivamente la responsabilità è di chi sorpassa. Con questa nuova proposta, si vuole aumentare la sicurezza per tutti.
Identificato piromane del canforo - 24 Febbraio 2017 - 07:59
Re: Re: Canforo
Ciao Giovanni% Oltre ai libri di educazione civica, buoni per i bambini, dovresti studiati magari un po' di diritto penale e di procedura penale. Con il codice davanti. ...magari. dire che i giudici applicano solo la legge semplicemente non risponde alla legge. ... La norma va interpretata. Sempre. Per questo ci sono così tanti gradi di giudizio e le sentenze sono spesso contrastanti. Un brutto scivolone Giovanni....
Superstrada e lo svicolo killer - 4 Febbraio 2017 - 17:45
mah
io rimango sempre perplesso quando si parla di strade pericolose: a me non risulta che le strade svolgono un ruolo attivo, non si muovono e non si spostano, forse sono gli utenti delle strade che sono pericolosi. se magari moderassero la velocità, e rispettassero il codice della strada, anche le strade diventerebbero meno pericolose, non crede on. zacchera? più comodo dare sempre la colpa agli altri, mai a noi stessi, siamo perfetti? mah
Elezioni provinciali VCO 2017 - i risultati - 10 Gennaio 2017 - 06:14
A cosa servono le province?
a far mettere una fascia blu a persone bisognose di attenzione cosi' che possano andare a sproloquiare il 1*maggio o 2novembre senza essere in grado di risolvere i problemi piu' basilari. Per esempio dove sono andati a finire i soldi del Movicentro, secondo il codice degli appalti un'opera non puo' partire se i costi non sono coperti, e com'e' che da anni di dicono che non ci sono piu' soldi?? Chi e' scappato col malloppo??
Interpellanza situazione azionisti Veneto Banca - 19 Dicembre 2016 - 13:24
Re: Re: Re: Che il sindaco faccia il sindaco...
Ciao Maurilio Giusta la tua proposta di una class action locale, ma purtroppo la politica si è dimenticata da decenni di tutelare veramente i cittadini a discapito del capitale. L’azione collettiva, prevista dall’art. 140 bis del codice del Consumo, a cinque anni dalla sua entrata in vigore ha messo in evidenza l’inadeguatezza della tutela risarcitoria di Patrizia De Rubertis | 6 maggio 2015 Ogni volta che in Italia accade un fatto che coinvolge migliaia di consumatori si sente richiedere a gran voce la class action. Si tratta dell’azione collettiva prevista dall’art. 140 bis del codice del Consumo ed entrata in vigore nel 2010 che consente di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dalla stessa azienda (esclusa la Pubblica amministrazione) in una situazione omogenea. In altre parole, nel caso in cui più persone abbiano subito gli stessi danni derivanti per esempio da prodotti difettosi o pericolosi, oppure da comportamenti commerciali scorretti o contrari alle norme sulla concorrenza, un solo giudice può condannare l’impresa al risarcimento di massa dei danni. Ultimo caso, in ordine di tempo, è l’annuncio di una class action per tutti i pensionati danneggiati dallo stop delle rivalutazioni deciso nel 2011 dal governo Monti e bocciato dalla sentenza della Consulta. Poi c’è il governatore della Lombardia Roberto Maroni che sta preparando un’azione regionale contro i black bloc per risarcire i milanesi che hanno subito danni durante la manifestazione No Expo. Ma recente è anche la class action promossa da Altroconsumo contro Fca sui consumi auto che a luglio arriverà in tribunale a Torino. Cosa succede, però, dopo che viene dato l’annuncio? Praticamente nulla. A cinque anni dal varo della class action italiana, con un iter a dir poco controverso (introdotta con la legge Finanziaria del 2008 è stata modificata solo nel 2012 con il decreto Liberalizzazioni, facendo così sfumare la possibilità di farla utilizzare ai risparmiatori coinvolti nei crac finanziari Parmalat, Cirio e Argentina), questo strumento si è rivelato inefficace e inadeguato, aumentando le difficoltà di accesso per i consumatori. E a dire che non funziona sono i numeri: ad oggi, l’unica azione collettiva vinta è quella del 2013 promossa dall’Unione Nazionale Consumatori contro il tour operator Wecantour. Il Tribunale di Napoli ha infatti riconosciuto il risarcimento del danno da vacanza rovinata a un gruppo di turisti in viaggio a Zanzibar che, pur avendo pagato profumatamente per alloggiare in un lussuoso resort, si sono poi ritrovati in un cantiere. Altri dati è però impossibile reperirli, perché lo stesso ministero della Giustizia a ilfattoquotidiano.it ha risposto che “non ci sono statistiche sull’argomento, siamo in attesa che la materia venga recepita dai registri informatizzati per poter procedere con una rilevazione”. Molti del resto i motivi che rendono la class action un’arma spuntata. http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 27 Novembre 2016 - 16:40
Il Piddino medio
Come concilia la vicenda De Luca, registrata dal giornale non sovvenzionato dai noi con soldi pubblici e l’articolo 2 del codice etico dei Dem che recita testualmente “le donne e gli uomini del Partito democratico… rifiutano una gestione oligarchica o clientelare del potere, logiche di scambio o pressioni indebite” http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/della-costituzione-me-ne-fotto-qua-arrivera-un-fiume-di-soldi/ http://it.blastingnews.com/politica/2016/11/napoli-i-pm-chiedono-la-registrazione-fatta-sul-discorso-di-de-luca-001284615.html
Minore: troppe multe - 13 Novembre 2016 - 13:56
Re: In pratica...
Ciao Hans Axel Von Fersen Probabile... o i vigili mettono multe ad minchiam come direbbe un grande allenatore scomparso ... oppure qui si chiede di non multare chi viola il codice ... I signori della lega chiedono il rispetto delle regole come è quando voglobo loro ... cioè ad minchiam sempre per citare il professor Scoglio
M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 3 Novembre 2016 - 06:26
Re: Re: Maurilio&privataqualcosa
Ciao Maurilio, a me piace ancora meno quando i "nuovi politici locali" in generale e i Grillini in particolare (considerato il codice di comportamento del buon poitico intriso di retorica da loro stessi coniato) in una ricostruzione dei fatti ometano ad arte quello che più gli conviene (e non è certo la prima volta). Soffermandosi in continuazione su un solo aspetto della questione, sempre ad proprio uso e consumo, la "piastra di cemento per i pulmann", senza minimamente soffermarsi a valutare, ne politicamente ne concretamente, gli altri due progetti: riqualificazione dell'area e rifacimento della rete fognaria, interventi peraltro attesi da decenni. Questa io la chiamo ipocrisia e, in effetti come dici tu, che l'abbiano appresa dai loro maestri nazionali o meno, direi che poco importa. O no? Saluti
M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 2 Novembre 2016 - 13:53
Maurilio&privataqualcosa
Ciao Maurilio in effetti il mio intervento potrebbe apparire fuori tema se non stessimo parlando dei Grillini, movimento che ha fatto della sua bandiera quell'onesta' politica e intelletual-morale che tanto pretendono dagli altri, valori ai quali (per loro stesso codice) tutti loro devono attenersi. Questo tanto sbandierato "politically correct" al servizio del cittadino DEVE essere a questo punto coerente con la loro azione a ogni livello e luogo politico, troppo facile pararsi con la semplicistica affermazione "la è Roma qui è Verbania"! Per finire, come sicuramente un attento verbanese quale tu sei avrà avuto modo di leggere (o di seguire in occasione l'ultimo Consiglio di Quartiere Ovest lo scorso 25 ottobre), il progetto preliminare di riqualificazione dell'area che va dalla Lidl al Cavalieri (che prevede una fitta piantumazione) è stato presentato dall'Amministrazione e parimenti è stato presentato il progetto da parte di Acqua Novara e VCO per il rifacimento della rete fognaria nello stesso tratto con un investimento (solo per questa) di 1 mln di euro. A privataemail mi limito a dire di presentarsi pubblicamente mettendoci faccia e firma prima di venire a pontificare con post del tutto anonimi questo è il primo valore che le manca.
Allerta Meteo per il sabato 20 Agosto 2016 - 20 Agosto 2016 - 14:13
Re: baggianate
Ciao marco mi spiace ma sei tu a dire baggianate. Intanto che gli svizzeri si autoincensino ok, ma che si permettano di dire che in Italia "le allerte meteo sono inaffidabili, in quanto non sono finalizzate ad informare correttamente la popolazione, bensì unicamente ad incrementare gli straordinari dei vari funzionari e dipendenti pubblici" mi verrebbe da dire "guardate cosa succede a casa vostra!" ... conosco alcune persone che lavorano presso i servizi meteo italiani e vi posso dire che è certamente una menzogna!! ... Il problema in Italia sta nella legislazione e nel sistema giudiziario che deve sempre trovare un colpevole per ogni cosa ... così quando ci sono i morti perché la gente sta sul greto del fiume in piena a guardare l'acqua che passa e ad un certo punto viene portata via o perché vuole a tutti i costi passare con la propria auto in un sottopasso allagato ... la colpa deve essere del povero previsore meteo che ha dato codice di allerta 1, anziché 2 (e nota bene, che in entrambi i codici di allerta ci può essere la perdita di vite umane, così come bisognerebbe ricordare che una previsione meteo è per l'appunto una previsione e non una certezza), mentre nessuno alla fine dice che quando vi sono vittime la causa è molto spesso frutto del comportamento sbagliato delle persone ... così dopo che il previsore è stato bastonato una o più volte è inevitabilmente portato a dare più allerte. Il piemonte, comunque, è una realtà in cui per fortuna questo capita poco spesso, mentre in effetti al sud è più frequente; il motivo di ciò non è comunque lo stipendio, perché in generale i servizi meteo sono organizzati per turni per dare continuità al servizio in relazione al tipo di allerta e quindi non vengono pagati straordinari... ma non mi sembra il caso di disquisire su questo aspetto ora. Piuttosto è vero che la popolazione non viene correttamente informata (ma questo non è un compito di chi fa previsioni meteo) su cosa significhi allerta 1, 2 o 3 e su come si deve comportare in quei casi ... prova ne è il commento di Marco
Mancato rispetto dei limiti di velocità a Fondotoce - 17 Agosto 2016 - 17:50
Non è la velocità ma il giudizio
Il problema non è la velocità, continuamente ci si ostina a pensare ciò; se per ipotesi le auto avessero un congegno elettronico che obbligasse a mantenersi nei limiti imposti, invito ad immaginarsi cosa avverrebbe: ingorghi senza fine, caos. Per cui linea generale si può dire che agiscono con più giudizio gli automobilisti, in parte il codice della strada è costruito per obbligare i primi a commettere infrazioni. Naturalmente la questione è difficilmente risolvibile perchè, è vero, ci sono in gran quantità persone prive di cervello o prepotenti che ne fanno di tutti i colori. Le autostrade in particolare son piene di pazzi e pazze. Ma, ribadisco la velocità può essere modulata secondo la propria esperienza senza arrecare alcun pericolo; ci sono limiti di 30 Kmh dove si può (e ovviamente la stragrande maggioranza lo fa) procedere a 50 o 60 in massima sicurezza. Forse fra neppure 10 anni la questione sarà totalmente risolta con l'elettronica....
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti