Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

comunicazione

Inserisci quello che vuoi cercare
comunicazione - nei post
Fratelli d'Italia sulle politiche sociali - 27 Febbraio 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Verbania, riguardo le politiche sociali e le scelte presenti e future.
Spazio Bimbi: Relazioni tra pari e benessere psicologico - 26 Febbraio 2017 - 08:00
Diverse ricerche mostrano un’associazione significativa tra status sociale, misurato all’interno del gruppo classe, e la presenza di sintomatologia internalizzante (di tipo ansioso-depressivo) ed esternalizzante (di tipo aggressivo) in età evolutiva
Studenti del Maggia al Festival del Giornalismo Alimentare - 24 Febbraio 2017 - 10:23
Un gruppo di studenti della Scuola Alberghiera di Stresa è presente () ieri e oggi) a Torino, insieme al prof. Riccardo Fava, per supportare l’accoglienza della 2^ edizione del Festival del Giornalismo Alimentare.
M5S e bilancio di previsione - 23 Febbraio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle di Verbania riguardante il bilancio di previsione discusso martedì.
Paffoni e GSH Sempione 82 nelle scuole - 22 Febbraio 2017 - 20:11
Altra bella mattina a scuola per i giocatori della Paffoni Fulgor Basket, nello specifico Alex Simoncelli e Diego Corral, che ieri hanno presenziato a Stresa unitamente agli atleti del GSH Sempione 82 all’ennesima uscita del ‘Progetto Scuola’.
Tiket on line disattivo domani - 22 Febbraio 2017 - 18:17
Per un intervento di manutenzione domani giovedì 23 febbraio, a partire dalle ore 15:00 fino alle ore 19:00, i servizi di pagamento ticket on line non saranno disponibili.
Giovani del VCO diplomati Somemelier - 22 Febbraio 2017 - 11:27
All'ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, di cui è Rettore Gualtiero Marchesi, due ragazzi di Domodossola, Elena Maffioli, di 25 anni, e Luca Lombardo, di 34 anni, si sono diplomati al Master Sommelier promosso da ALMA in collaborazione con AIS - Associazione Italiana Sommelier. I diplomati sono in tutto 21.
“IdroLIFE” oltre 2mln di € per Natura e Biodiversità - 16 Febbraio 2017 - 14:33
Il giorno, 8 febbraio 2017, presso la sede del CNR Istituto per lo Studio degli Ecosistemi (CNR-ISE) di Verbania Pallanza, si è tenuto l'evento di inaugurazione ufficiale, il cosiddetto "Kick-off meeting", del progetto “IdroLIFE”.
M5S su aggregazione con Cossogno - 14 Febbraio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante il progetto di fusione tra Comune di Verbania e Comune di Cossogno.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: elementi di comunicazione non verbale #2 - 14 Febbraio 2017 - 08:01
La comunicazione non verbale fra cane e uomo si realizza anche tramite la gestualità dei soggetti compartecipi: nell’essere umano sono soprattutto gli arti superiori e le mani che definiscono “segni” con un significato comunicativo per il cane; nel cane sono la posizione/movimento della coda, delle orecchie, della testa, della bocca/lingua, delle zampe, a creare un ampio “vocabolario”dialogico.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: comunicazione e comportamento - 7 Febbraio 2017 - 08:01
Il cane comunica mettendo in atto comportamenti all’interno del contesto relazionale ed ambientale nel quale si trova in quel dato momento. Quindi, tutti i comportamenti vanno capiti nella situazione generale in cui avvengono e assumono significato in quel preciso contesto.
25 Borse mobilità all'estero - 6 Febbraio 2017 - 17:04
E’ fissata per il 20 febbraio 2017 la scadenza per candidarsi ad una delle 25 borse di mobilità gestite da EnAIP Piemonte, nell’ambito del progetto FIT FOR EUROPE – FIT4EU, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, rivolte a giovani e adulti, fra i 18 e i 35 anni inoccupati/disoccupati disponibili sul mercato del lavoro e residenti/domiciliati in Piemonte.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: esperienze di comunicazione non verbale in Canile - 31 Gennaio 2017 - 08:01
Claudio ed io arriviamo nei box di Drop e Gilda, ci salutiamo, ci raccontiamo, ci vestiamo per l’uscita: il momento dell’incontro è carico di stati interni inizialmente emotivi (eccitazione, fretta, agitazione, movimenti sconnessi) che impattano su una buona comunicazione e sull’ascolto.
Tornano i corsi e laboratori di BiblioCommunity - 25 Gennaio 2017 - 13:01
A febbraio inizieranno i nuovi corsi e laboratori BiblioCommunity. Si può sceglere tra le varie attività quella più adatta per vivere al meglio la cultura e il proprio tempo libero, tra cantare, recitare, disegnare, conoscere una nuova lingua e molto altro ancora...
Turismo, il Lago d’Orta conquista San Gallo - 24 Gennaio 2017 - 14:33
Svizzeri e tedeschi incantati dalla magia del Cusio e dai suoi sapori proposti in degustazione. Il presidente dell'Unione Turistica Lago d’Orta, Primatesta: “Qui un grande mercato di riferimento, molte delle visite in fiera si traducono ogni anno in prenotazioni alberghiere per la stagione estiva”.
comunicazione - nei commenti
VerbaniaBau: Dialoghiamo: elementi di comunicazione non verbale #2 - 14 Febbraio 2017 - 19:10
Re: continua...
Ciao Max Lavecchia tu hai "preconcetti che non facilitano la comunicazione. Devi comprendere gli "odori" e gli "annusamenti"...
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 12:44
giriamola così...
Io non sono per allargare Verbania, sono per allargare Cossogno :-D , scherzi a parte, è vero che non tutte le aggregazioni abbiano senso, ma questa assolutamente sì, lo dico da tempo e riporto di seguito le mie ragioni: Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
"Cossogno: con Verbania o nell'Unione dei Comuni?" - 9 Febbraio 2017 - 17:54
speriamo , sarebbe una grande occasione
Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 1 Febbraio 2017 - 18:53
Re: Re: Re: Re: Re: Non capisco...
Dai robi ancora un po' e ci arrivi da solo! Io ho da qualche parte sostenuto che da Eataly si trova il meglio del meglio? A me non interessa se Eataly è o meno sopravvalutato, anzi, a me fanno sorridere, ma un po' mi preoccupano, sia i "radical chic" che i "bastian contrari" a priori! Mi fanno ridere quelle che commentano subito "pacco", senza sapere, e temo capire, che questo pacco è un gioiello di azienda, che come tutte le aziende valorizza al massimo i suoi prodotti o servizi, usando una strategia ben precisa, "vendere" un'immagine di eccellenza e qualità. Il messaggio è "i prodotti buoni costano po' di più!", ovviamente, il buono è quello che piace a te, non è un valore assoluto! In fondo, è la stessa strategia )ma vista al rovescio) degli hard discount (o delle compagnie low cost), nessun fronzolo, prezzi più bassi! Oppure come quelle pubblicità di auto che puntano sulla qualità tedesca, poi magari sono prodotte nel Regno Unito o nell'europa dell'Est! Hai mai sentito un commerciante dire che i suoi prodotti sono scadenti e carissimi? Quindi, se non lo hai ancora capito, il mio intervento non era, e non è, a difesa di Eataly, ma contro quelli che denigrano a priori, magari mettendoci di mezzo la politica! E che spesso, nemmeno sanno di cosa stanno parlando! Ribadisco, ce ne fossero di aziende come Eataly, in tutti i settori: visione globale, grande capacità di comunicazione, massima valorizzazione e innovazione dei prodotti e servizi, cura dei clienti,... Saluti Maurilio
Maggiore Musica Festival - 2 Gennaio 2017 - 16:36
marketing e comuniczione
ieri mattina,sgambata nei pressi del maggiore,per digerire le libgioni delle feste,come da tradizione....nel pomeriggio,passeggiata con amici,sempre al maggiore....ci fosse stata una,dico ''una'' locandina con gli eventi,in bella vista....con tutto lo spazio che c'e'............solo ora,a 20 minuti dall'evento,vengo a conoscenza del concerto...senza contare che la stragrande maggioranza dei verbanesi non naviga certamente per vedere che eventi ci sono /ci saranno......magari piano comunicazione da rivedere...o no???
Mario Capanna e Don Gino Rigoldi al Maggiore - 19 Dicembre 2016 - 14:16
Re: "Mario Capanna, il sessantotto come profession
Ciao Aston Aldo Grasso giornalista e critico televisivo.. vive scrivendo 4 articoli sul corriere della sera sciorinando il suo giudizio inappellabile .. Capanna è pensionato?? vero.. vive a Città di Castello... vero.. è tornato a casa .. chissà perchè nel suo articolo non scrive che da consigliere regionale e da deputato il suo stipendio era pari a quello di un operaio metalmeccanico specializzato.. sarebbe stato bello almeno informare la cosa.. perchè non dice che gran parte del suo "vitalizio" va alla Fondazione dei Diritti Genetici da lui presieduta , un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie che opera come associazione scientifica e culturale indipendente, impegnata in attività di studio, informazione, progettazione sulle applicazioni e le diverse forme di impatto delle innovazioni biotecnologiche (da wikipedia). Fondazione che combatte gli OGM (organismi geneticamente modificati) ... Ah già .. facile fare populismo e demagogia .. più difficile occuparsi della cosa in maniera seria
Spazio Bimbi: Il Circle-time: che cos’è e perché è utile a scuola - 6 Dicembre 2016 - 11:55
Lasciateli in pace
"...È sempre presente un conduttore, insegnante o psicologo, che facilita la comunicazione tra i membri del gruppo..." Vista la firma non avrei mai ipotizzato questa eventualità.... :) Per cortesia, lasciate in pace i bambini, non tormentateli più. "...Elemento importante è la partecipazione attiva di tutti i membri..." E perchè? Ci sono bambini timidi o poco propensi ad esprimere le proprie idee e sentimenti, i propri magici segreti, non hanno bisogno di trattamenti psicologici, sono così e voglio essere così, perchè li volete forzare? " ...confrontarsi..." Ma molti di loro non vogliono confrontarsi, è una delle tante fisse, abbiate pietà e rispetto, ridimensionate le vostre sagge idee, imparate da loro. amen
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 27 Novembre 2016 - 17:14
Strumentalizzazione politica!
Comunicato pubblicitario,e come tale, l'uso delle immagini nella comunicazione di massa è importante.....qui si vede una montagna di soldi in bella vista, al posto di un progetto da realizzare..........
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 26 Novembre 2016 - 20:00
Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Vorrei ricordare che i soldi arrivano sempre dalle tasse di tutti, che spesso sono ingiuste e vessatorie, e quindi non andrebbero spesi come spesso accade con leggerezza, o perché arrivano dalla Regione, dal governo o dall'Europa. Detto questo vorrei fare una considerazione sulla legge di bilancio che generosamente ci ha premiato, ed una riflessione strettamente connessa sia all'approvazione della suddetta legge che al referendum costituzionale. L'abolizione del CNEL è solo questione di risparmio? E allora quale potrebbe essere la ragione di abrogazione del Cnel? Viene il sospetto che una ragione possa risiedere nel non voler leggere le relazioni e i pareri critici all’attività del governo o, peggio ancora, le richieste correttive delle manovre in atto. Ad esempio, con la relazione depositata il 7 novembre, in occasione dell’audizione in Commissione congiunta Camera e Senato, contenente le osservazioni al disegno di legge del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, il Cnel mette in discussione la credibilità degli effetti della manovra di politica economica proposta dal governo che si basa sulla crescita dell’economia mondiale (al 3,3%) e dei mercati esteri rilevanti (2,6%) che dovrebbe portare un incremento del Pil in misura dello 0,4% sul totale del 39,1% invece previsto. Ma se la crescita non si verifica o se sarà inferiore quale copertura avranno le spese? Il Cnel suggerisce al governo di monitorare i cambiamenti sui mercati esteri e di mantenere un canale di comunicazione con la commissione Ue. E altri sono gli interrogativi che pesano nelle dieci pagine della relazione. La “manovra” di 27 miliardi è finanziata in deficit per più della metà dell’importo; in questo modo si spostano sulle generazioni future i relativi oneri. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/23/cnel-perche-al-governo-fa-comodo-abolirlo/3209859/ Le questioni sono spesso più articolate di come appaiono
Verbania Protagonista: 2 anni di Marchionini - 17 Novembre 2016 - 17:29
...ma a cosa serve?
Ma a cosa serve un simile forma di comunicazione? Tanto, non spostiamo le opinioni delle commentatori su l'operato di questa amministrazione, ma proprio non capisco come si possa pensare di utilizzare questa forma di comunicazione? Quanti cittadini/elettori cambieranno la propria idea dopo aver visto, sempre se lo hanno visto, questo manifesto? Sempre che il vero obiettivo non fosse proprio di "stanare" il PD...allora, non mi interessa, vedetevela voi (PD, VB protagonista, ...) Saluti Maurilio
Minore: troppe multe - 14 Novembre 2016 - 20:15
troll
Troll (Internet) Un troll, nel gergo di internet e in particolare delle comunità virtuali, è un soggetto che interagisce con gli altri tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi. ...e qui vedo che ce ne sono tanti
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:31
Fine
Quindi tutto verte sulla riforma del titolo V ,e con tutti gli amministratori impegnatissimi, qualcuno casualmente avrà detto togliamo alle regioni,province e comuni, una serie di funzioni Con il nuovo testo, Passano a quella statale: il coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario (salvo per gli specifici profili inerenti alla regolazione in ambito regionale delle relazioni finanziarie tra enti territoriali ai fini del rispetto degli obiettivi di finanza pubblica); la previdenza complementare e integrativa; la tutela e sicurezza del lavoro; il commercio con l'estero;  l'ordinamento sportivo; l'ordinamento delle professioni; l'ordinamento della comunicazione; la produzione, il trasporto e la distribuzione nazionali dell'energia. Pensiamo ad esempio all'energia, magari in Basilicata dove stanno devastando i territori, con l'estrazione del petrolio fino ad oggi lo Stato poteva imporsi attraverso La Corte Costituzionale, ma gli enti locali ricevono una compensazione anche monetaria , con la riforma non più. Potrebbe valere anche per i depositi di scorie nucleari ad esempio. La qualità ambientale è un bene pubblico locale, e, come nel caso della qualità dell’acqua potabile o della gestione dei rifiuti o di un parco pubblico locale, il livello del degrado di tali beni ricade sui residenti all’interno della giurisdizione locale. in questi casi la gestione della qualità ambientale, in capo agli enti locali, sia da preferirsi alla competenza nazionale. Aggiungiamoci un pò di complottismo. Si può ipotizzare, che il vero obbiettivo,sia quello di una PRIVATIZZAZIONE selvaggia della gestione della manutenzione stradale,o quella dell’edilizia scolastica, della sanità, della previdenza e potrei continuare. Trattati come il CETA appena approvato in Europa,ma ancora da ratificare in ogni singolo Stato Europeo (le speranze che Renzi si rifiuti temo siano mal riposte) , che permetteranno, alle società Canadesi od Americane con sede in Canada, di ingozzarsi con il banchetto della Svendita dei servizi, ratificando questo trattato o il TTIP od il TISA , dove aziende straniere possono concorrere con le nostre, applicando le loro regole ambientali,salariali e di sicurezza, senza avere una sede in Europa. Ed attraverso strumenti inseriti in queste machiavelliche macchine, distruttrici del bene pubblico e della democrazia, come gli arbitrati internazionali detti anche ISDS,strumenti con cui potranno fare causa allo stato per eventuali intralci al loro Businness. La lezione di aver firmato con leggerezza Trattati come quello di Lisbona o di Dublino non ha insegnato nulla ? Ritornando alle Province e la loro soppressione, attraverso il referendum costituzionale,io trovo molto superficiale e pericoloso, modificare così tanti articoli, diversi fra loro con un unico quesito. Più che pensare a velocizzare le leggi penserei alla loro utilità e ricaduta,più che modificare la costituzione, modificherei la visione di una società improntata al profitto ad ogni costo.
Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 3 Settembre 2016 - 22:45
Re: Re: Re: x HAVF
Ciao Kiryienka Guarda che quando affittavo ai tedeschi non c'era da fare nessuna comunicazione in PS perché l'affitto turistico non lo prevedeva e ora non si comunica nemmeno per l'affitto tradizionale
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 25 Agosto 2016 - 06:40
Re: Faceboock....
Ciao lupusinfabula chi ha nominato facebook? La "gggente" che ho nominato è rimasta impressionata dal poter rivolgersi direttamente al sindaco quando lo incontra o scrivendogli una e-mail. Poi non facciamo gli schizzinosi radical chic (che tu non sei), anche facebook può essere un canale di comunicazione con il cittadino avente il pregio della pubblicità della risposta. In qualunque modo poi si incontra SIlvia, la risposta segue sempre un riscontro: controllo, azione ecc. Ripeto, come a ben detto Paolino fare riferimento alla "gggente" è sbagliato e fuorviante ma volevo far presente un preciso distinguo tra i politici locali con le loro commissioni, programmi, presunte trasperenze e i cittadini comuni con i loro reali problemi e il loro concreto rapportarsi con le istituzioni, in questo caso il sindaco.
Giro in Rosa: Una manifestazione sportiva inevitabilmente porta dei disagi al normale traffico - 12 Luglio 2016 - 13:31
davvero????
Il sindaco di Ghiffa non sapeva che passava il giro e della chiusura della statale? Ma davvero davvero? Cavolo. Io avevo fb intasato di notifiche sulle strade chiuse. Giusto pretendere una comunicazione ufficiale ma adfirittura cadere dal pero... Non e' che e' seccato perché il giro non e' passato da li????
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti