Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

congresso

Inserisci quello che vuoi cercare
congresso - nei post
PD risponde a Verbania protagonista - 16 Novembre 2016 - 20:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Segreteria PD Verbania e del Gruppo Consiliare PD Verbania, riguardante il Gruppo Verbania protagonista.
Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 12 Novembre 2016 - 09:16
Nel corso della conferenza stampa di ieri, venerdì 11 novembre, è stata presentata la nuova Costituente Cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale
congresso dei medici infettivologi a Baveno - 18 Ottobre 2016 - 19:06
HIV, epatiti, vaccini, malattie sessualmente trasmissibili e tanti altri i temi all'ordine del giorno.Tra i nuovi malati con Hiv, un italiano su due lo scopre troppo tardi. E' per questo che la SIMIT (Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali), in collaborazione con il Ministero della Sanità, è impegnata nella redazione delle linee guida, per una più corretta informazione e prevenzione.
Arcigay Nuovi Colori Onlus: cariche rinnovate - 13 Settembre 2016 - 11:27
Si è svolta venerdì 9 settembre 2016 presso il Centro di Servizio per il Territorio Solidarietà e Sussidiarietà, nella sede di Verbania in via Vittorio Veneto 135, la quinta Assemblea Congressuale di Arcigay Nuovi Colori Onlus, convocata per l’elezione delle cariche sociali.
congresso SIL in vista al ISE CNR di Pallanza - 4 Agosto 2016 - 10:23
In occasione del XXXIII congresso della Società Internazionale di Limnologia (SIL) in corso al Lingotto di Torino (31 Luglio‐5‐Agosto), una delegazione di oltre 70 ricercatori farà visita all’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi del CNR di Pallanza, venerdì 5 Agosto a partire dalle ore 10:00.
Il verbanese Montani Vicepresidente CAI - 24 Maggio 2016 - 08:01
Antonio Montani, 44 anni, socio della Sezione CAI di Pallanza, è stato eletto Vicepresidente generale del CAI per il triennio 2016 - 2019, nel corso dell'Assemblea dei Delegati avvenuta ieri domenica 22 maggio a Saint Vincent (AO).
Resoconto assemblea congressuale di Cittadinanzattiva - 22 Marzo 2016 - 09:02
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato sull'Assemblea congressuale di Cittadinanzattiva svoltosi lo scorso 16 marzo.
Assemblea di Cittadinanzattiva - 14 Marzo 2016 - 13:01
La segreteria nazionale di Cittadinanzattiva - Tribunale per i Diritti del Malato ha definito il calendario per il congresso, che si terrà il 15 marzo 2016 presso il Centro S. Francesco, a Pallanza in via alle Fabbriche, in prima convocazione alle ore 14 e in seconda convocazione alle ore 20,30.
Concerto della Banda Musicale Giovanile del Piemonte - 12 Marzo 2016 - 17:04
Domenica 13 marzo, alle ore 16.00, presso l’Auditorium Palazzo dei congresso di Stresa, la Banda Musicale Giovanile del Piemonte, promossa dall’associazione ANBIMA, si esibirà nel concerto “Music in the air; Piemonte - Spagna andata e ritorno”.
ENAIP risponde a Delbarba - 10 Marzo 2016 - 16:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di ENAIP Piemonte, in risposta a quello Consigliere Provinciale con delega al Bilancio, Damiano Delbarba, riguardante la situazione economica pendente tra ENAIP e Provincia
Delbarba: ACLI e Provincia - 6 Marzo 2016 - 15:43
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Provinciale con delega al Bilancio, Damiano Delbarba, a seguito di dichiarazioni in seno al congresso provinciale delle ACLI di domenica scorsa e concernenti presunte responsabilità della Provincia.
Resoconto congresso FDS - 5 Marzo 2016 - 15:03
Giovedì 3 marzo alle ore 15.00, (salone "Papini"- Villa Olimpia Verbania Pallanza), gli studenti si sono riuniti per svolgere il primo congresso, nella storia del nostro territorio, della Federazione Degli studenti VCO.
Federazione Degli Studenti nel VCO - 29 Febbraio 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione Degli Studenti, che annuncia il congresso provinciale, che darà vita alla delegazione del VCO.
Andrea Faretta nuovo segretario Giovani Democratici - 23 Febbraio 2016 - 16:46
Venerdì 19 febbraio 2016 il congresso federale dei Giovani Democratici del Verbano Cusio Ossola ha eletto all’unanimità Andrea Faretta,
Riccardo Molinari nuovo segretario Lega Nord Piemonte - 15 Febbraio 2016 - 09:57
Ieri (14/02/2016) Riccardo Molinari, al congresso Nazionale della Lega Nord piemontese, è uscito vincitore su Gianna Gancia, diventando così il nuovo Segretario Nazionale, per il Piemonte, della Lega Nord.
congresso - nei commenti
"Veneto banca: non serve allarmismo" - 14 Novembre 2016 - 20:42
Fantasilandi
Ma veramente il Sindaco pensa di poter incidere minimamente sulla questione Venetobanca? lo trovo di una ingenuità disarmante pensare che il presidente Chiamparino e l'onorevole Borghi, possano in qualche modo cambiare il disegno già tracciato a livelli Internazionali, qui si sogna di chiudere la stalla quando i buoi sono scappati da un bel pezzo. Siamo arrivati al punto in cui l'unica banca che potrebbe sopravvivere alla macelleria in atto é Intesa San Paolo, e pensano di incidere sulle decisioni di Venetobanca. Ecco le dimensioni di chi decide le sorti del nostro sistema bancario Questo è del 2015 http://www.senzasoste.it/nazionale/blackrock-la-societa-di-investimento-che-in-italia-conta-pi-di-mattarella Questo del 2014 http://it.ibtimes.com/banche-italiane-svendita-chi-ha-paura-di-blackrock-focus-sul-colosso-americano-da-4mila-miliardi Aggiungo un mio commento di febbraio 2016 Il Piazzista di Rignano lo ha fatto approvare in parlamento, ed il bail in e uno strumento per socializzare le perdite del sistema finanziario privato http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/economia/2015/07/02/news/approvata_la_legge_ue_le_banche_saranno_salvate_da_azionisti_e_creditori-118157432/ La madre di tutta questa crisi è iniziata qui......A partire dagli anni Ottanta, l'industria bancaria ha cercato di convincere il congresso ad abrogare il Glass-Steagall Act. Nel 1999 il congresso a maggioranza repubblicana approvò una nuova legge bancaria promossa dal Rappresentante Jim Leach e dal Senatore Phil Gramm e promulgata il 12 novembre 1999 dal Presidente Bill Clinton, nota con il nome di Gramm-Leach-Bliley Act. La nuova legge abroga le disposizioni del Glass-Steagall Act del 1933 che prevedevano la separazione tra attività bancaria tradizionale e investment banking, senza alterare le disposizioni che riguardavano la Federal Deposit Insurance Corporation. L'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa. Ad esempio, in previsione dell'approvazione del Gramm-Leach-Bliley Act il gruppo bancario Citicorp annunciò e portò a termine la fusione con il gruppo assicurativo Travelers. https://it.wikipedia.org/wiki/Glass-Steagall_Act Quella legge americana nacque proprio nella grande depressione, causata proprio dalla finanza malata ed ingorda, noi effettivamente avendo dei fenomeni di scuola americana In Italia riuscimmo addirittura ad anticipare tutti per responsabilità di Mario Draghi, il padre del Testo unico bancario del 1993 che ha, di fatto, rimesso in piedi una pericolosa commistione fra banche commerciali e banche d’affari, abolendo la Legge bancaria del 1936 con cui fu introdotto in Italia lo standard americano della Legge, chi non impara dalla storia e destinato a riviverla http://nicolaoliva.pressbooks.com/front-matter/introduction/
Parte l'azione collettiva contro Veneto Banca - 19 Febbraio 2016 - 22:39
Re: Re: sig. Maurilio
Ciao Maurilio Il Piazzista di Rignano lo ha fatto approvare in parlamento, ed il bail in e uno strumento per socializzare le perdite del sistema finanziario privato http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/economia/2015/07/02/news/approvata_la_legge_ue_le_banche_saranno_salvate_da_azionisti_e_creditori-118157432/ La madre di tutta questa crisi è iniziata qui......A partire dagli anni Ottanta, l'industria bancaria ha cercato di convincere il congresso ad abrogare il Glass-Steagall Act. Nel 1999 il congresso a maggioranza repubblicana approvò una nuova legge bancaria promossa dal Rappresentante Jim Leach e dal Senatore Phil Gramm e promulgata il 12 novembre 1999 dal Presidente Bill Clinton, nota con il nome di Gramm-Leach-Bliley Act. La nuova legge abroga le disposizioni del Glass-Steagall Act del 1933 che prevedevano la separazione tra attività bancaria tradizionale e investment banking, senza alterare le disposizioni che riguardavano la Federal Deposit Insurance Corporation. L'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa. Ad esempio, in previsione dell'approvazione del Gramm-Leach-Bliley Act il gruppo bancario Citicorp annunciò e portò a termine la fusione con il gruppo assicurativo Travelers. https://it.wikipedia.org/wiki/Glass-Steagall_Act Quella legge americana nacque proprio nella grande depressione, causata proprio dalla finanza malata ed ingorda, noi effettivamente avendo dei fenomeni di scuola americana In Italia riuscimmo addirittura ad anticipare tutti per responsabilità di Mario Draghi, il padre del Testo unico bancario del 1993 che ha, di fatto, rimesso in piedi una pericolosa commistione fra banche commerciali e banche d’affari, abolendo la Legge bancaria del 1936 con cui fu introdotto in Italia lo standard americano della Legge, chi non impara dalla storia e destinato a riviverla http://nicolaoliva.pressbooks.com/front-matter/introduction/
Dimissioni di segretario e capogruppo PD a Verbania - 28 Gennaio 2016 - 12:39
my 2 cents
hanno fatto bene. ora i Marchionini boys / olds (già pronti a tesserarsi in massa in vista del congresso?) tenteranno in ogni modo di gettare fumo negli occhi, ma il nocciolo della questione rimane che sulla vicenda di palazzo pretorio, per quanto marginale possa essere, la sindaca ha mentito, e questo è inaccettabile da chiunque ma soprattutto da parte di un amministratore
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 21 Dicembre 2015 - 17:43
X Don
Che c'azzeccano leggi del congresso americano con le banche italiane?
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 21 Dicembre 2015 - 13:30
la storia si ripete
La madre di tutta questa crisi è iniziata qui......A partire dagli anni Ottanta, l'industria bancaria ha cercato di convincere il congresso ad abrogare il Glass-Steagall Act. Nel 1999 il congresso a maggioranza repubblicana approvò una nuova legge bancaria promossa dal Rappresentante Jim Leach e dal Senatore Phil Gramm e promulgata il 12 novembre 1999 dal Presidente Bill Clinton, nota con il nome di Gramm-Leach-Bliley Act. La nuova legge abroga le disposizioni del Glass-Steagall Act del 1933 che prevedevano la separazione tra attività bancaria tradizionale e investment banking, senza alterare le disposizioni che riguardavano la Federal Deposit Insurance Corporation. L'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa. Ad esempio, in previsione dell'approvazione del Gramm-Leach-Bliley Act il gruppo bancario Citicorp annunciò e portò a termine la fusione con il gruppo assicurativo Travelers. https://it.wikipedia.org/wiki/Glass-Steagall_Act
Una nota sulla questione Liberazione - 24 Aprile 2015 - 22:11
Cesare
non c'è bisogno che la corregga Giovanni.. basta prendere un libro di storia e leggerselo .. e se pensa che le formazioni comuniste pensavano alla dittatura del proletariato ... guardi non le dico di leggersi (ma lì sarebbe un po più difficile capire) le tesi del congresso di Lione ,ma di ascoltarsi o leggersi il discorso di Togliatti del 43 chiamato il discorso di salerno... poi ognuno legge quello che vuole anche topolino , ma mi piacerebbe sapere quello che dichiara lei se suffragato almeno da qui quo e qua o da paperoga
Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56
VACANZA AL LAGO: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA AZZURRA, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.
Replica di Marco Zacchera al PD Verbanese - 11 Gennaio 2015 - 20:37
la direzione e gli iscritti e lady oscar
Guardi che non siamo ai tempi in cui Lady Oscar difendeva un monarca assoluto come Luigi XVI . Le posso raccontare come funziona nel mio di partito. Lei parla di Direzione Nazionale , la DN viene eletta dal Comitato Centrale che a sua volta è eletto dal congresso Nazionale i cui membri sono stati eletti dai vari congressi provinciali e/o di sezione. la linea politica alla quale tutti gli iscritti sono tenuti a determinare è data dal congresso nazionale e dal comitato centrale successivamente. A livello locale ci sono le assemblee degli iscritti e determinano la linea locale ,a meno che non contrasti con la linea politica nazionale. Poi sono tenuti tutti a seguire quella linea democraticamente votata da tutti... se uno non è d'accordo non è obbligato a rimanere in un partito.. non ha contratto matrimonio , può andarsene quando vuole. Per esempio da noi esiste il centralismo democratico, che non è altro la sintesi delle eventuali posizioni diverse- Se Fassina o altri non sono d'accordo con la linea politica dell'assemblea nazionale del PD non vedo perché debbano rimanere in quel partito.. per opportunismo? possibile... ma questo è un altro discorso.
Fra Comunisti e Marchionini è rottura - 19 Marzo 2014 - 23:15
Giorgio
Giorgio, il nostro non è un auspicio.. siamo pronti a sciorglierci in qualunque momento se rifondazione facesse la stessa cosa(documento approvato al nostro congresso di Luglio) e aprire una costituente per la ricostruzione di un partito comunista insieme ad altri soggetti comunisti in Italia.....
Comitato "In Comune con Diego" - 27 Novembre 2013 - 12:48
diamo alle parole il vero significato
Potrei anchhe essere in assonanza con il Kane cittadino ma rispondo che in una dichiarazione di costituzione ed in un invito alla collaborazione "di solito" non si arriva con il pacchetto già bello che finito ed infiocchettato. In questa lettera di presentazione si è solo voluto spiegare per sommi capi le motivazioni che hanno spinto alcuni cittadini ad organizzarsi per aiutare Diego Brignoli nella difficile e tortuosa strada verso le primarie prima e le elezioni poi. A matteo invece devo dare brutte notizie: il PD non ha nulla da propinare a nessuno; la segreteria del principale partito cittadino non ha nemmeno iniziato a mettere i primi dentini (essendo nata dopo il congresso del 4 novembre) come pretendere che abbia già il programma bello che pronto. Se poi voleva dire che la maggioranza dei suoi componenti appoggia Diego, come la maggioranza della segreteria passata, allora questa è un'altra cosa: significa che le due segreterie del principale consesso liberale e progressista della città (e non solo per fortuna) esprimono piena continuità nell'appoggiare questo candidato. Il fatto poi che Diego si stia appoggiando molto alle singole persone e tra queste anche ad alcuni membri della succitata segreteria è solo un'espressione di apprezzamento verso le stesse..... e solo "casualmente" quelle persone tenteranno di gestire anche il PD verbanese. Con affetto dico "dag suta" Alessandro P.
Società Geografica Italiana cancella Regioni e Province - 17 Agosto 2013 - 12:26
province
Ridisegnare i territori è un sogno cui si poteva credere solo con Napoleone, al congresso di Vienna e alla Conferenza di Yalta, mentre l'ideologia degli enti inutili serve solo a mettere tutti contro tutti. Non stiamo costruendo un paese da zero. Eliminare un ente elettivo è lo stesso che sopprimere i consigli comunali per tornare al più economico Podestà fascista. Sostituire il Consiglio provinciale con un'assemblea permanente dei Sindaci può andare bene come male minore, in quanto eletti dal popolo e già stipendiati. Ai Presidenti delle Province si dovrebbero affidare compiti di Ufficiale del Governo come i Sindaci, in modo che basti una sola Prefettura per regione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti