Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

consiglio comunale aperto

Inserisci quello che vuoi cercare
consiglio comunale aperto - nei post
Gemellaggio Betlemme-Verbania - 8 Agosto 2019 - 09:34
"La città di Verbania gemellata con Betlemme grazie all'impegno di Luca Scolari e dei rispettivi sindaci, Silvia Marchionini e Anton Salman". Di seguito il comunicato ufficiale.
Una Verbania Possibile su dilazione tributi - 25 Gennaio 2019 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante la dilazione di pagamenti dei tributi concessa dal Comune di Verbania ad Acetati Immobiliare S.p.A.
Una Verbania Possibile: bilanci di fine ciclo - 3 Gennaio 2019 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, che continua le valutazioni in merito al ciclo amministrativo che si avvia al termine.
Fratelli D'Italia su progetto Outlet - 29 Ottobre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli D'Italia Verbania, riguardante il progetto per un polo commerciale nell'area es Acetati.
Grande Nord: No al polo commerciale - 26 Ottobre 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord Verbania, riguardante il futuro dell'area ex Acetati il progetto di un grosso polo commerciale e la raccolta firme per fermare l'operazione.
Chifu e Immovilli su scuole e fondi Comunali - 12 Settembre 2018 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante i fondi destinati dal Comune a Liceo Cavalieri.
Incontro sul futuro del Maggia: la scuola resterà a Stresa? - 4 Settembre 2018 - 12:05
Giovedì 30 agosto la Palazzina Liberty di Stresa era gremita per l'incontro pubblico-conferenza stampa intitolato “Progetto Comune per Il Maggia, Stresa non può perdere il suo istituto Alberghiero” indetto dai Consiglieri Comunali di Stresa Marcella Severino, Alessandro Bertolino e Stefania Sala del Gruppo Progetto Comune.
Getsemani: "si intervenga" - 28 Maggio 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo consiliare Vivere Casale, del Comune di Casale Corte Cerro, riguardo la situazione del sito dei Getsemani.
M5S su Palio Remiero - 2 Maggio 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la querelle in corso sul Palio Remiero.
"Teatro Maggiore: si faccia Commissione d'Inchiesta" - 22 Gennaio 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un nota dei gruppi consiliari: MoVimento 5 Stelle Verbania - Roberto Campana, Sinistra e Ambiente – Renato Brignone, Cittadini Con Voi – Ludovico Martinella, Forza Italia Berlusconi – Michael Immovilli e Adrian Chifu; in cui richiedono l'istituzione di una Commissione d'Inchiesta e di Controllo sulle problematiche del Teatro Il Maggiore.
Un anno di Museo del Paesaggio - 17 Gennaio 2018 - 15:03
Un anno molto importante il 2017 per il Museo del Paesaggio di Verbania. L’apertura del piano nobile di Palazzo Viani Dugnani ha restituito quasi integralmente l’edificio alla fruizione pubblica, con una riqualificazione funzionale adeguata al grande valore del settecentesco palazzo nel centro storico di Pallanza.
Interpellanze sicurezza stradale - 16 Novembre 2017 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di due Interpellanze presentate dal Consigliere comunale Lucio Scarpinato, riguardanti messa in sicurezza di due vie cittadine.
Incontro su fusione Verbania Cossogno - 19 Luglio 2017 - 15:03
Fusione Verbania Cossogno - Giovedì 20 luglio confronto con Ermanno Masserano Sindaco del Comune di Pettinengo (uno dei primi enti piemontesi a fruire della fusione per incorporazione) e Aldo Reschigna vice presidente della regione Piemonte.
Fondazione Il Maggiore: costituzione e Statuto - 10 Luglio 2017 - 17:20
La Giunta regionale ha autorizzato oggi la partecipazione della Regione Piemonte, in qualità di socio fondatore insieme al Comune di Verbania, alla costituzione della Fondazione Centro Eventi Il Maggiore di Verbania, approvandone anche lo Statuto.
Con Silvia per Verbania: incompatibilità in consiglio - 27 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista Civica Con Silvia per Verbania, in cui chiedono una discussione in consiglio comunale per valutare l'incompatibilità del Consigliera M5S Campana.
Interpellanza su Villa Giulia - 22 Maggio 2017 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza del Consigliere comunale di Sinistra Unita, Vladimiro Di Gregorio, riguardante Villa Giulia.
PAES: un comunicato dell'Amministrazione - 2 Maggio 2017 - 19:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione comunale, a firma dell'Assessore all'Ambiente e all'innovazione tecnologia, Laura Sau, in risposta ad una Interpellanza di Sinistra e Ambiente.
Assemblea Admo Cusio-Verbano - 7 Febbraio 2017 - 15:03
La sezione Cusio-Verbano di Admo, intitolata a Tiziano Beltrami, convoca la propria Assemblea annuale per mercoledì 8 febbraio alle 21 presso la biblioteca comunale di Gravellona Toce.
Fipav S3 Minivolley Cup più di 150 mini atleti - 22 Gennaio 2017 - 20:11
Primo evento del 2017 nel Verbano-Cusio-Ossola per la Fipav S3 Minivolley Cup: quasi 160 atleti a Verbania. Rosaltiora organizza perfettamente l’evento, presenti 8 società affiliate Fipav. La Scuola di Pallavolo “Città di Verbania” schiera sottorete ben 66 minipallavolisti.
Risultati elezioni consiglio comunale dei Ragazzi - 21 Dicembre 2016 - 13:01
Il 14 e 15 dicembre 2016 si sono svolte le elezioni del consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Verbania, che hanno portato gli studenti delle scuole coinvolte a scegliere i progetti preferiti tra i 12 elaborati, nominando così i giovani consiglieri che comporranno il nuovo CCR per il biennio 2016-2018.
consiglio comunale aperto - nei commenti
Il Centro Destra sceglie Albertella - 11 Febbraio 2019 - 13:31
Re: Attendo il programma
Un programma non c'è ancora - tanto che si vocifera di fogli bianchi pronti ad essere riempiti, ma le linee programmatiche più o meno possono già essere indicate: http://www.verbano24.it/index.php/12117-cadidatura-albertella-i-punti-centrali-del-programma-che-verra Battute in libertà: SOCIALE - non si capisce nel concreto cosa voglia dire. La sua compagine politica però ha già indirizzato questo tema con il RdC nazionale. LAVORO – Difficile, se non impossibile, che un’amministrazione comunale riesca ad essere efficace in tal senso. Tuttavia, nella stessa frase, sembra esserci un ossimoro: si chiede più lavoro e nel contempo lo si nega dicendo che non servono altre realtà commerciali. Quelle esistenti, per l’appunto, ci sono già e già contribuiscono al livello occupazionale. Se vogliamo aumentarlo va da sé che bisogna creare del nuovo. PARCHEGGI – Dove, come, quanti, quanto costa. Facile dire “più parcheggi per tutti” e poi non sapere dove metterli. Ad oggi l’indirizzo Marchionini è chiaro: parcheggi al di fuori del centro città (parcheggio che respira, che dovrebbe finalmente “tirare” ossigeno nella prossima legislatura), lieve riduzione di quelli “dentro le mura”, incentivo alla mobilità non a motore (piste ciclabili). Tra l’altro per un piccolo parcheggio a Suna l’amministrazione uscente è stata contestata: l’una o l’altra cosa quindi. Si decidano e prendano una strada. P.zza F.lli BANDIERA – La piazza è da rifare – e qui son tutti d’accordo, anche Brignone: chiede che venga “collegata al resto della città” ed è esattamente l’obiettivo del progetto vincitore del concorso di idee. Si dice che è inedificabile e quindi si sta dicendo che la riqualificazione della piazza starebbe solo nella riasfaltatura? Il progetto attuale è figlio di un concorso di idee: credo che nessuno abbia ipotizzato un nuovo manto stradale senza metterci due alberi e qualche panchina. Se è questa l’idea di Piazza dell’opposizione, che lo chiariscano sin da subito. Inoltre, parlano di un mutuo da 2M€ come una cifra che condannerà economicamente la città: vien da ridere. Giova per caso ricordare il milione di € in mutuo acceso dal Comune in era Zacchera per la costruzione del CEM? consiglio inoltre la lettura del documento di programmazione denominato “Quadro Generale Mutui 2019”, così giusto per apprezzare il significato numerico dei DUE milioni aggiuntivi di mutuo richiesti per il progetto in questione. CEM – Mi soffermo ancora sul discorso area esterna. Continuare a parlare di discarica e di degrado dell’area è un’offesa alla città intera. Nessuna discarica a cielo aperto e nessun degrado urbano: “solamente” un terreno non trattato che, per ovvie ragioni, deperisce alle intemperie. Vale la pena ricordare due cose: 1. l’impianto di illuminazione esterno non era compreso nel progetto CEM e l’amministrazione uscente si è fatta carico di un 200k€ (su per giù, la cifra non la conosco a memoria) per dare illuminazione paesaggistica nonché scenica a tutta l’area esterna. 2. L’area esterna, quindi “i giardini” che abbracciano il CEM, non erano all’interno del progetto di riqualificazione. Marchionini aveva sondato la possibilità di metterci mano seriamente, con una cifra di ca 250k€ che non ha trovato capienza. Sulla messa a norma si sono spesi fiumi di parole: speriamo arrivi presto perché ne abbiamo ben donde di sentirle. Noto solo un accanimento su una questione tecnica sulla quale c’è stata, parere del tutto personale e non esperto, un’evidente forzatura: in nessun teatro del mondo l’illuminazione scenica è costantemente disturbata da una decina di cartelli illuminati delle vie di fuga. Così come in tanti teatri italiani, della resistenza al fuoco se ne infischiano bellamente. . ...continua
L'Amministrazione precisa su Beata Giovannina - 26 Gennaio 2017 - 20:42
ASSERTIVI o PREPOTENTI
Parto da una premessa. Se fossi un Sindaco non cercherei di fare sempre come credo io e le poche persone con cui ho un "cerchio magico" di potere. Non terrei per me le informazioni, (relegando i consiglieri alla raccolta spasmodica di notizie con formali accessi agli atti) o per elemosinarle "dopo", in sede di polemica mediatica. Cercherei, con la logica della trasparenza di informare "prima" consiglieri di maggioranza e minoranza e i gruppi e le associazioni attive sul territorio, per raccogliere le buone idee e fare sintesi. Nascerebbero credo molte meno polemiche e molti meno contrasti. Ma soprattutto soluzioni più idonee alla risoluzione dei problemi. Se fossi un sindaco prima di tutto ciò, che riguarda le singole scelte, avrei aperto un confronto costruttivo pubblico per creare quel progetto di Città a cui relazionare e condizionare ogni azione amministrativa. Giustamente, come obietterà qualcuno, non lo sono e non mi sono proposto per esserlo. Posso solo oggi, avere la personale convinzione e rincrescimento, di aver contribuito al eleggere il sindaco sbagliato per questa Città. Questo a prescindere dal fatto, come ho detto in consiglio comunale, che l'attuale gestione della Spiaggia della Beata Giovannina, sia gradita all'utenza e come comprensibile voglia fare il PD, si voglia trovare un "rimedio" amministrativo, alle incongruenze formali e politiche che si sono da più parti evidenziate. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania Consigliere comunale Città di Verbania ( Gruppo Misto )
Fronte Nazionale su sanità nel Vco - 17 Marzo 2015 - 12:17
Risposta a De Magistris
Senza ritegno Noi ? O senza Buonsenso De Magistris ? Capisco il rancore della lega Cittadina ma pensare che un medico con 41 !!! anni di esperienza debba copiare i progetti di Cota per la sanità è proprio ridicolo.! Che poi su alcuni punti si possa essere d'accordo è un un altro problema. O la lega pensa di avere il monoplio delle idee? E ricordo a De Magistris che nel 2001 io presentai a Palazzo Flaim il progetto di ristrutturazione della rete opsedaliera del VCO col mantenimento dei due DEA. De magistris ha poca memoria. ? Su questo sono in grado di sbugiardare chiunque . E ricordo che in Cosiglio comunale aperto sono stato l'unico a ricordare i meriti della Giunta Cota sulla sanità dato che la lega preferì non presentarsi in consiglio.
Zacchera: Dea, solidarietà a Cattrini - 10 Marzo 2015 - 10:36
"arroganza del potere", lo dice l'ex Sindaco/On.
Tacere mai? Se Cattrini avesse detto cio che nel mio piccolo dissi al primo consiglio comunale aperto a Verbania: o 2 DEA o dimissioni di tutti, avrebbe un senso. Purtroppo Cattrini ha sempre e solo difeso il DEA di Domo, infischiandosene di Verbania, quindi non è più credibile come "difensore della patria"... come per altro non è da tempo più credibile manco Zacchera (nel caso lo sia mai stato), quindi inutile cercar di seminar zizzania, il campo ne è già pieno.
Parachini risponde a M5S sul canile - 26 Novembre 2014 - 14:39
Che delusione!!!!
Come Suo elettore,mi ritengo deluso dallo scarso impegno da Lei profuso riguardo alla questione canile. Capisco Che non tutti abbiamo la stessa sensibilità verso il mondo animale lo si è sempre saputo , ma non scordiamoci che l'attuale gestione del canile è un problema che tocca questioni di legalità, di soldi pubblici, di tre operatori che rischiano di restare senza stipendio e di sicurazza perchè si tratta di un servizio di pubblica utilità. Le ricordo inoltre che sono state raccolte più di 3.000 firme per la richiesta del ritiro della determina e per un consiglio comunale aperto (immagino che abbiano firmato anche suoi elettori) che non è mai stato concesso. Più che la FACOLTA' di controllo credo che i consiglieri comunali abbiano il DOVERE MORALE, non certo di interferire in procedure non proprie, ma di esigere CHIAREZZA e abbiano anche una funzione di controllo, in particolare quando si parla di soldi pubblici e legalità, non certo secondo convenienza.
NCD: L'obiettivo resta due DEA per il VCO - 20 Novembre 2014 - 22:18
Giusta scelta da seguire!
Questa è la posizione che i cittadini vogliono , i 2 DEA . Purtroppo paghiamo tutti l'atteggiamento di un partito allo sbando il PD. Abbiamo i sindaci di Verbania.,Domo,Omegna privi di una minima visione politica , veri naif, improvvisatori che purtroppo hanno creato danni che difficilmente verranno riparati . Giusto il rimprovero alla Marchionini che abbandona l'aula ( sindrome schettiniana dei sindaci di verbania ?). Era suo dovere rimanere , rimarcare la sua posizione e dichiarare pubblicamente che il documento che stavano per approvare avrebbe determinato una frattura insanabile con il Verbano .Il pasticcio del documento approvato dai Sindaci del Verbano 2 DEA ma in SUBORDINE il Dea a Verbania,una scelta ambigua. 2 giorni dopo in consiglio comunale ,finalmente approva la scelta dei 2DEA eliminando il SUBORDINE ma è una rettifica non approvata dai SIndaci del Verbano . Quale dei due documenti è stato presentato in Regione? Solo pasticci ed ora , dopo la risposta della Regione che dichiara 1 solo DEA , viene convocato per sabato un consiglio comunale aperto . Per decidere cosa? Se devono decidere i Sindaci prima facciano chiarezza tra loro , mi sembra che ne abbiano bisogno , cercando di smussare le posizioni estreme e dopo se non ragionano in nome di tutto il VCO ,il Sindaco convochi un consiglio comunale aperto per decidere una mobilitazione per sostenere quello che il consiglio comunale ha votato , il mantenimento dei 2 DEA . Altre scelte sono solo perdite di tempo ,il tempo a disposizione non è molto ,non lasciamo addormentare le menti . ATTENZIONE ,ricordiamoci che , FORSE, ripeto forse , nei prossimi 30 giorni il consiglio Regionale cambierà qualche assessore e per il nostro DEA sarebbe un punto a sfavore , magari hanno rimandato la decisione anche per questo motivo , a pensar male ..... OK approvo 2 DEA per il VCO , siamo pronti a mobilitarci anche senza il consiglio comunale aperto , basta un cenno! Dico siamo perchè tengo famiglia numerosa !
Verbania Documenti raccoglie firme sulla sanità - 18 Novembre 2014 - 15:43
X Cesare
Caro Cesare, a me pare controverso il fatto che si critichi (e non mi riferisco a te visto la tua coerenza e obiettività, apprezzabili in un contesto di discussione seria) il documento scaturito dall'intendimento del Sindaco di Verbania e dei 25 Sindaci del Verbano quando, in prima istanza, tentano di difendere la sanità di tutto il territorio del VCO e, senza la stessa coerenza, nulla si dica su quanto fatto dai Sindaci dell'Ossola e del Cusio che, come hai giustamente detto, è qualcosa di veramente vergognoso: ricavalchiamo l'onda dell'ospedale unico, così tanto per provarci magari ci va bene e ci teniamo tutto noi, in caso contrario chiediamo che il DEA resti qui a Domodossola e nel Verbano si arrangino. E già, è proprio il documento ideato dal Sindaco di Verbania Marchionini e approvato dai 25 Sindaci del Verbano il 15 novembre ad aver provocato una "rottura miope e autoreferenziale", non quello approvato il 14 novembre da 4 Sindaci del Cusio-Ossola in sede di Rappresentanza dei Sindaci dell'ASL VCO (ove se non sbaglio si dovrebbe tener conto delle esigenze, necessità diritti e doveri di tutti i Sindaci, e quindi di tutti i cittadini, del VCO)! Come giustamente hai fatto notare, Cesare, la rottura non mi pare l'abbiano provocata gli Amministratori del Verbano che, diversamente da chi ha ragionato unicamente per interesse ed egoismo pensando solo a se stesso, ha cercato (ribadisco) di salvaguardare la sanità di tutto il VCO, considerando le necessità, i bisogni e i diritti di tutti i cittadini del territorio, ribadendolo e confermandolo poi nel CC di Verbania del 17 novembre. Tu dici che hanno corretto il tiro, io dico che hanno reiterato e corroborato quanto fatto e detto nei due giorni precedenti. Concordo pienamente con te circa il fatto che la Regione debba ricercare gli sprechi altrove, in sanità e non solo, ovvero in pianura e nei grandi centri (Torino in primis, dove alle sole Molinette convivono sette Primari di Radiologia), che la razionalizzazione delle spese debba essere fatta dati alla mano, obiettivamente e scientificamente, e non sempre e solo ponendo al primo posto gli interessi politici dettati dalle dimensioni dei bacini di voti delle diverse province Piemontesi, e a me pare che nel Verbano si stia cercando di contrastare questo tipo di imposizioni, che si stia cercando di contrastare con forza e risolutezza decisioni ingiuste imposte peraltro da una Giunta Regionale appartenente allo stesso schieramento politico della maggior parte dei Sindaci del Verbano. mi pare che coerentemente e obiettivamente questo vada riconosciuto. INCONTRO CON ASSESSORE REGIONALE SANITA’ - ANTONIO SAITTA - 17 NOVEMBRE 2014 PREMESSA NEL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SINDACO DI VERBANIA NEL consiglio comunale aperto di VERBANIA AI SINDACI DEL DISTRETTO VERBANO ED AI CITTADINI, DUE SONO STATI I CARDINI CHE HANNO PORTATO A CHIEDERE ALLA REGIONE PIEMONTE CHE MANTENESSE I 2 D.E.A. A DOMODOSSOLA E VERBANIA, PER I SEGUENTI MOTIVI: 1) TENUTO CONTO DEL TERRITORIO MONTANO, I NOSTRI CITTADINI DEVONO AVERE LE STESSE POSSIBILITA’ DELLE CURE URGENTI (QUELLE CHE UN RITARDO PUO’ PROVOCARE ANCHE LA MORTE DEL PAZIENTE) 2) LA DIFESA DEL SISTEMA SANITARIO PUBBLICO, L’UNICO IN GRADO DI DARE RISPOSTE ADEGUATE AL “BISOGNO DI SALUTE”. QUINDI IL DOCUMENTO, AL TERMINE DI UN APPROFONDITO E PROPOSITIVO DIBATTITO, E’ STATO APPROVATO ALL’UNANIMITA’ DAI SINDACI DEL VERBANO. SI FA PRESENTE CHE IL NOSTRO ATTEGGIAMENTO E’ STATO QUELLO DI RICERCARE E TROVARE UNA SOLUZIONE COINVOLGENDO TUTTI I SINDACI DEL DISTRETTO, MENTRE INVECE A DOMODOSSOLA TUTTI I SINDACI AVEVANO DECISO IN UNA SPECIFICA RIUNIONE, DI CHIEDERE NUOVAMENTE “L’OSPEDALE UNICO”, E DOPO IL DINIEGO DELL’ASSESSORE SAITTA, HANNO POI DICHIARATO DI ESSERE D’ACCORDO SUL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SINDACO DI DOMODOSSOLA, CHE CHIEDEVA DI MANTENERE 1 SOLO D.E.A. A DOMODOSSOLA.
Marchionini chiede Consiglio Comunale aperto sulla sanità - 14 Novembre 2014 - 23:13
x vincenza
Domani a Verbania alle ore 15 consiglio comunale aperto ,come molti hai la possibilità di andare e urlare un forte NON CI STO !
Silvia Marchionini chiede ai cittadini un aiuto per difendere il DEA - 14 Novembre 2014 - 18:48
I politici locali ?
Secondo voi il PD piemontese si schiera contro il PD Renzi? La Regione targata PD ha presentato istanze contro il piano governativo ? E' intollerabile lo sporco comportamento del PD regionale e del VCO , per non assumersi la responsabilità delle loro scelte (hanno già tutti i dati di valutazione e non hanno il coraggio di dichiarare che chiuderanno il DEa di Domo ) , prevedendo una forte opposizione alla chiusura di uno dei due DEA hanno messo in atto con la complicità dei loro sindaci la commedia " QUALE DEI DUE ? ".anziché "NESSUNO DEI DUE" . Commedia che andrà in onda domani a Verbania , consiglio comunale aperto alle ore 15 . La sindachessa ergendosi a paladina del DEA a Verbania , ha dato inizio al gioco losco di spostare l'attenzione su "Quale dei due " .Non doveva prestarsi a questo gioco , domani avremo la possibilità di smascherare l'indegno atteggiamento del PD che non vuole difendere il VCO .
PD VCO: Nota sulla sanità - 11 Novembre 2014 - 20:34
Ma PD e Marchionini si parlano?
Questa "chiamata alle armi" é apparsa sulla pg Facebook del Sindaco: Il "2013:Passaggi Dea: Verbania:36759 Domodossola; 22131 2014 6 mesi: Vb:passaggi 18970 Domodossola:11310 I dati sono oggettivi. consiglio comunale aperto SABATO:le battaglie si fanno" Mi sembra confiligga un po' con il comunicato quí sopra... Siamo proprio in buone mani...
Riportiamo l'intero testo della lettera di dimissioni di Damiano Tradigo - 30 Ottobre 2014 - 21:32
e il PD Verbanese cosa dice (e fa)?
Leggendo i vari commenti vien fatta l'equiparazione fra Marchionini e Renzi. Certo il metodo, anzi metodo mi pare una parola troppo alta, allora il "piglio" è molto simile: annuncio decido e comando e chi non è d'accordo o si adegua o fuori dalle scatole. Ma al sottoscritto pare che sia una semplificazione che non aiuta del tutto a capire. Anche perché Damiano Tradigo è di esplicita fede renziana e, leggiamo, voluto dalla segreteria provinciale (anch'essa renziana) del PD. A me pare che in tutta questa vicenda vengano fuori 1. Un aspetto caratteriale del sindaco che mi pare di enorme fragilità, il non esser capace di confrontarsi con opinioni e pareri diverse dalle sue; il che per un politico mi pare gravissimo.Fragilità che viene mascherata dal decisionismo. 2. Una assoluta inconsistenza politica del PD Verbanese che, pur avendo una maggioranza bulgara in consiglio comunale (maggioranza amplificata dal premio di maggioranza che lo sovrarappresenta rispetto al voto e pertanto agli orientamenti dei verbanesi) ha sempre fatto quadrato su qualsiasi decisione del sindaco (magari mugugnando "a microfono spento"). A questo punto visto che le dimissioni di Tradigo sono un fatto pubblico è in primo luogo dovere morale e politico del PD verbanese affrontare le questioni poste da Tradigo: 1. Per quale motivo si è creato un superdirigente a cui si danno poteri eccezionali e di cui si coprono tutte le magagne e gli errori? 2. Tradigo fa una affermazione pubblica gravissima: parla di altri luoghi dove si prendono decisioni che non sono né la giunta, né il consiglio comunale, né il partito. Vorrei che non si faccia finta di niente ma che si affronti a viso aperto questa questione, posta da un esponente importante del loro partito. Avrei anch'io da fare molte domande (ma conto poco). Ne faccio una sola: qual è stato il criterio di selezione e scelta del nuovo segretario comunale che, come in molti hanno potuto verificare, non ha alcuna esperienza di Comuni superiori ai 15mila abitanti e tantomeno di un capoluogo di provincia. Che non ci si limiti a dire, "Tradigo ha sbagliato, o receda o lo sostituiamo con un altro" e poi avanti come prima. Il peso politico di quanto è avvenuto e avverrà a Verbania è tutto sulle spalle del PD locale. Mi auguro si dia una mossa.
Una Verbania Possibile: "Canilovela" - 9 Ottobre 2014 - 00:19
Canil novella
Anch'io sono convinto che con un po' di buona volontà la questione si sarebbe risolta tempo fa, senza colpo ferire. Certo ci vuole un po' di umiltà e riconoscere di aver preso un abbaglio. Tutti possono sbagliare e le soluzioni si trovano. Certo, deve essere salvaguardata la legalità e la correttezza e non si può pretendere di coprire un errore con un altro errore più grande. Mi pare che volere a tutti i costi ritenere legittima una determina, piena zeppa di illegittimità, non è corretto, soprattutto x la gente che ha votato questa amministrazione. È stato chiesto un consiglio comunale aperto. Perché si ostinano a negarlo? Di che hanno paura? Della verità? Certo x loro sarà arduo cercare di giustificare scelte insensate, prese in fretta e furia, senza un valido motivo. A quanto mi consta la gente non è stanca di sentir parlare di canile, perché i cani non c'entrano assolutamente, bensì è stanca di questa amministrazione, che brilla x mancanza di trasparenza, x mancanza di dialogo, ove le decisioni del"monarca" deve valere x tutti, consiglieri ed assessori compresi!!!
Canile: Laura Sau parla di cifre - 5 Ottobre 2014 - 23:00
SAU e i numeri
Ci mancava pure la Sau a dare i numeri (intendo quelli che ha fornito ufficialmente) sul canile! La Signora Sau, se ha letto i documenti, ha letto male e ha capito peggio, e mi auguro che sia stato solo un errore di comprensione, perchè altrimenti starebbe a significare l'intento di ingannare i cittadini fornendo consapevolmente dati FALSI! Ahi, ahi, ahi.....No, così non va; se ha tanta passione per i numeri, la signora si legga bene la determina di assegnazione della gestione del canile ad Adigest, lì sì che i numeri ci sono, quelli presentati e quelli nascosti! La prossima volta sarebbe meglio che la Signora Sau , i numeri se li giocasse al lotto e la smettesse di prendere in giro i cittadini, vergogna! Altro che non voler concedere il consiglio comunale aperto per evitare una spesa; è solo sacrosanta PAURA di essere messi di fronte alla verità davanti a tutti, meglio parlare senza contraddittorio e sparare cavolate a raffica....,più semplice e più comodo. Ma non si illudano i "pinocchi", la verità poi viene a galla, non si denigra un'associazione di volontariato per coprire le azioni malsane di un dirigente e della Sindaca che lo protegge!
Canile: Laura Sau parla di cifre - 4 Ottobre 2014 - 20:07
Scusi Sau .....
Sau chi di polemica ferisce di polemica perisce. Dopo aver passato gli ultimi 4 anni a formare Comitati contro tutto adesso vi lamentate se i verbanesi vi ripagano con la stessa moneta. Non si se siete più ridicoli o più patetici. Poi scusi Sau, ma se è tutto così chiaro, accetti il consiglio comunale aperto e un "democratico" contraddittorio. Allora sentiremo tutte le campane e ciascuno si farà la propria idea. Nell'attesa, le uniche campane che si sentono sono quelle a morto per questa povera Amministrazione. Peggio per tutti.
Canile: Laura Sau parla di cifre - 4 Ottobre 2014 - 16:56
un'altra piccola, o quasi, falsità
Ah, un appunto: in un articolo era già stato smentito il costo del consiglio comunale aperto. Non costa come sostenuto dalla Sau, se non per le luci della sala, la corrente per i microfoni e,al massimo, il riscaldamento se aspettano ancora un pò... Non è un normale consiglio comunale, nessuno verrebbe pagato, nessuno. Occhio a non esagerare che a furia di dire frottole ci si convince che siano verità...
Brignone sull'assenza della maggioranza in commissione - 3 Ottobre 2014 - 07:17
Ridere per non piangere.......
L'assessore che usa il segretario del PD come segretario, che non risponde ad una e mail (ma magari non è capace .....), la maggioranza che manda buca una riunione di commissione ampiamente annunciata, un consiglio comunale aperto che ci si ostina a non convocare, atti in procura ....... Sempre più drammaticamente peggio per tutti.
Canile: minoranza consiliare compatta contro PD - 21 Settembre 2014 - 10:00
Firme
S. Emanuele, per suo -forse - dispiacere le significo che le firme sono più di 3000. Presso il canile ne sono state raccolte ancora parecchie nei giorni scorsi. Evidentemente il sindaco o chi per lei sottovaluta le legittime richieste della gente comune. Tanto x evitare equivoci o malintesi, preciso, una per l'ennesima volta che la petizione rivolta al sindaco aveva x oggetto la richiesta di REVOCA della determina illegittima, x giustificare l'assegnazione ad una società privata. La stessa è stata emanata senza coinvolgere e quindi rispettare il diritto di prelazione dell'associazione, senza rispettare le normative europee in tema di appalti, a condizioni diverse rispetto a quanto riportato nel bando. È emerso che il dirigente aveva addirittura proposto (vi sono documenti al riguardo) 15 euro giornaliere x ogni cane, non di privato, a carico dei Comuni, ovviamente non interpellati, oltre ai 60.000 €. l'associazione avrebbe dovuto accontentarsi solo di quest'ultima somma.Non vi pare che vi sia una disparità di trattamento e una turbativa d'asta? Pertanto, x estrema chiarezza, vorrei precisare che la richiesta di consiglio comunale aperto era finalizzato alla discussione su ciò perché la cittadinanza,visto che si parla di denaro pubblico, ha diritto di sapere. Ma il PD ha detto no..ergo che ha da nascondere ??? Cani di privati in canile NON ci sono. Tutti i cani presenti sono stati accolti, atteso che si tratta di rifugio del cane, in virtù di delibere Reschigna e Zanotti che il sindaco ha dichiarato di non conoscere!! Inutile precisare che la richiesta di revoca in autotutela depositata il 12.8.2014 ad oggi è rimasta priva di riscontro. Farà forse la stessa fine dell'ordinanza emessa x il porto turistico? Spero di no, perché i danni poi qualcuno li dovrà poi pagare.... Per ultimo e per evitare malintesi, vorrei precisare che l'associazione si è attivata x combattere le illegalità emerse e non certo x fini personali o politici. L'associazione di volontariato è apolitica e apartitica, mira a tutelare a garantire il benessere degli animali, ma neppure può rimanere inerte di fronte a palesi illegittimità, che si ripercuotono sul l'intera cittadinanza. Confido, pertanto, nei consiglieri, che prima di essere tali, sono persone che vivono in città e la città e non possono restare fermi e muti di fronte a tutto ciò che sta emergendo. Chi sbaglia paga diceva il sindaco e allora...coraggio, prendete la situazione in mano!!!!
Canile: minoranza consiliare compatta contro PD - 20 Settembre 2014 - 17:53
Canile di Verbania
Complimenti al sindaco, alla giunta ma soprattutto ai consiglieri PD? Si sono dimenticati forse di essere stati eletti dalla gente? Non si trovano su quelle sedie per volere divino ma perché eletti. 3000 persone hanno chiesto la revoca della determina illegittima ed hanno sollecitato un consiglio comunale aperto per discutere, in tutta linearità e trasparenza, della questione. Cosa hanno da nascondere???? Perché si trincerano dietro questo muro, alla faccia del sindaco che predicava "trasparenza e correttezza"? La gente vi osserva e vi giudica, credo molto male.... Consiglieri PD siete ancora in tempo... a non farvi travolgere dallo tsunami che si sta avvicinando... La correttezza e la trasparenza non deve essere soltanto "predicata" ma messa in pratica, se si vuole essere considerati seri!!!
M5S: Guardia di Finanza al Canile - 31 Agosto 2014 - 13:06
consiglio comunale aperto...
Gli argomenti che interrano la città dovrebbero essere discussi apertamente... È stato chiesto da più voci, ivi compresi i consiglieri comunali di minoranza, un consiglio comunale aperto...mah chissà quando verrà deciso. Nella commissione ambiente univocamente è stata affermata la illegittimità della determina e quali di chiesta la revoca... Il comune non può versare all'adisgest le somme promesse dal dirigente, all'insaputa di tutti, sindaci compresi... È allora che aspettano il dirigente, il sindaco e l'assessore a prendere decisioni in merito. L'amministrazione anche in questo contesto ne sta uscendo molto male...si stanno scoprendo cose che fanno rabbrividire eppure...tutto tace... Mah, ... Aspettano forse che intervengano da c.so Europa?
Amici degli Animali risponde alla nota del Comune - 3 Agosto 2014 - 01:23
Ottimo resoconto
Complimenti all'avv. Brizio per le documentate e circostanziate osservazioni frutto di esperienza diretta e di padronanza della situazione canile a fronte di dichiarazioni superficiali e generiche dell'amministrazione comunale che non ne vuole sapere di attivare un confronto aperto e chiarificatore. Il consiglio comunale aperto, chiesto da più parti, era e rimane l'occasione più opportuna di trasparenza e di ascolto di tutti i soggetti interessati, nonché l'occasione per piantarla lì di perdere tempo ed energie su un problema gestito male fin dall'inizio e per porre fine a polemiche e "toni aggressivi" che sorgono inevitabilmente quando non si vuole dare ascolto alla voce dei cittadini. Oltretutto sarebbe stato oltremodo interessante confrontarsi apertamente col dirigente che ha gestito le varie procedure.Non si capisce perché sia stato rifiutato se tutto è stato fatto regolarmente. E non mi si venga a dire che l'argomento non è prioritario, certo ci sono questioni più urgenti, ma se è stata avvertita questa contingente esigenza era buona pratica dare un riscontro. Con buona pace di tutti gli annunci elettorali basati sul tema dell'ascolto e del coinvolgimento dei cittadini...è triste constatare che già si stanno rimangiando le buone intenzioni e spero di tutto cuore di non vorrei dovermi pentire di aver dato fiducia a questa amministrazione.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti