Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

consumismo

Inserisci quello che vuoi cercare
consumismo - nei post
Mani Tese estate 2016 - 26 Luglio 2016 - 13:01
Torna a Verbania dal 27 luglio al 9 agosto 2016 il Mercatino dell'usato solidale e il Campus estivo di Mani Tese.
"Un presepe in ogni scuola" - 14 Dicembre 2015 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Verbania, relativo al progetto "Un presepe in ogni scuola".
Lettera contro lo spreco alimentare - 10 Novembre 2015 - 10:23
Riceviamo una lettera aperta di Piera Ramoni, Responsabile Centro d’ascolto, Trobaso, nella quale denuncia lo spreco alimentare: "Grande distribuzione senz’anima - Negozio tradizionale con più coscienza".
Vado a Teatro - 26 Gennaio 2015 - 18:43
" Roclo' " A San Maurizio D'Opaglio.
Parole e profumi di Natale - 13 Dicembre 2014 - 16:31
Domenica 14 Dicembre 2014, alle ore 15,45, presso la Biblioteca comunale di Cossogno, si terrà "Parole e profumi di Natale"
Mostra: "Danzare la Vita" - 28 Febbraio 2014 - 09:02
Dal 1° marzo inaugurazione ore 17.30, al 9 marzo 2014, presso la Palazzina Liberty di Stresa, si terrà la mostra "Danzare la Vita".
Presentate mostre legate al Ballo debuttanti - 19 Febbraio 2014 - 13:01
Lunedì 17 febbraio 2014, ha avuto luogo la conferenza stampa, presso il Collegio Rosmini di Stresa, relativa alle due Mostre e agli eventi correlati che si svolgeranno nel contesto del Ballo Debuttanti Stresa 2014, organizzato da APEVCO.
Felice Iracà: Riflessioni sulla de-crescita efficace - 26 Ottobre 2012 - 11:03
Riceviamo dal Consigliere del Comune di Verbania Felice Iracà,una riflessione personale sul tema della de-crescita efficace.
Pasqua a Km zero - 7 Aprile 2012 - 11:20
Pasqua "a chilometro zero" per dare un colpo alla crisi e scommettere sul prodotto "tipico, buono e al giusto prezzo". Questa la "ricetta" di Coldiretti e, insieme, la fotografia di una situazione reale, che vede abbandonare sempre più le tendenze di un consumismo sfrenato a vantaggio di scelte che premiano tradizione e territorio.
Scuola per genitori – Crescere insieme - 27 Marzo 2012 - 15:43
Secondo appuntamento giovedì 29 marzo a Verbania con l’edizione 2012 della “Scuola per genitori – Crescere insieme”. Dopo l’interessante lezione su consumismo e pubblicità tenuta da Anna Oliviero Ferraris, il prossimo argomento saranno regole e emozioni.
Scuola per genitori, difendersi dal consumismo - 12 Marzo 2012 - 10:47
La cooperativa sociale Azimut in collaborazione con il Comune di Verbania, mercoledì 14 marzo alle 20.45 all'auditorium dell'Itis "Cobianchi" presenta "Scuola per genitori" edizione 2012, sottotiolo "Crescere Insieme.
consumismo - nei commenti
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 12 Novembre 2016 - 18:55
Re: Re: Re: Casellario giudiziale
Ciao Kiryienka Forse una volta esisteva un po più di buonismo e solidarietà, e a me sembra che chi ha meno ed è meno "civilizzato" ed ingenuo spesso è più altruista, i nostri vecchi non avrebbero mai rifiutato un pasto caldo a chi era in difficoltà, stiamo diventando sempre più egoisti, ed il tuo esempio della Banca lo conferma. Tutti pensiamo sempre più ad accumulare, al profitto, proprio perché questa societa è crudele e spietata e non ha riguardo per chi è più debole o sfortunato. Chiunque di noi puo per vari motivi od errori trovarsi in difficoltà, e non deve pensare di esserne immune. Forse questo modello di società è sbagliato. Forse dovremmo non farci condizionare da questo consumismo sfrenato Forse dobbiamo tornare indietro per andare avanti. "Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare e cambiare lo status quo
Forza Italia Berlusconi su parcheggio Castelli - 21 Febbraio 2016 - 23:00
Re: Mah
Ciao gennaro scognamiglio Ancora con le etichette politiche? Non si potrebbe ragionare sui contenuti? Il pianeta terra ha un limite e non si può crescere all'infinito, forse sarebbe saggio rivedere le nostre scelte quotidiane, se il suo problema sono i lavoratori delle case automobilistiche, la vorrei far riflettere, se aumentiamo le biciclette o i mezzi pubblici in circolazione, avremmo comunque un aumento in quei settori, ammodernare e migliorare il traffico ferroviario locale permetterebbe a molti di rinunciare all' automobile, stando al suo ragionamento non si dovevano chiudere le fabbriche di eternit, tutti gli incentivi dati alle case automobilistiche se li avessimo usati nella ricerca di mezzi di trasporto meno inquinanti, avremmo potuto evitare i blocchi di quest'autunno in molte città, e ridurremmo l'inquinamento, per non parlare dei mestieri che stiamo perdendo con il consumismo sfrenato dell'usa e getta, la società attuale mi sembra evidente abbia molti problemi dovuti principalmente al crescere all'infinito, ricerca sfrenata di materie prime, pesca industriale che esaurisce i mari, guerre mascherate da esportazione della democrazia per depredare i combustibili fossili, profughi che ci ritroviamo in Europa, crisi finanziarie del sistema bancario che deve sempre crescere, così come cresce l'avidità umana, forse la decrescita felice descritta da Serge Lautoche potrebbe essere la soluzione, mi rendo conto di aver allargato di molto il ragionamento partendo da un parcheggio Ma sognare non costa nulla .....per ora https://it.m.wikipedia.org/wiki/Decrescita
"Anche i tappi hanno un cuore" - 17 Aprile 2015 - 21:45
anche i tappi hanno un cuore
Coi tempi che corrono tutte le iniziative per aiutare il prossimo sono buone. Quanti materiali che se fossero riciclati creerebbero ricchezza. Ma con la nuova filosofia di vita non si recupera più nulla...... Tutto usa e getta....Anche per questo la nostra economia sta andando a rotoli, troppi sprechi. Ora che seguiamo i tempi del consumismo, si costruisce in conformità delle esigenze del momento senza pensare al domani......Sarebbe ora si cambiasse la filosofia dell'economia attuale.-Non bisogna essere dei grandi economisti per presentare una forma nuova di risparmio, ma sono cose che un padre di famiglia ha già messo in "opera" e sa come risparmiare. Altre menti si presenteranno attorno al tavolo dei governi ma le cose rimarranno come sono. Ormai ci siamo abituati a stare male e sembrerebbe che non vogliamo farci abbandonare da questo tipo di compagnia.
Banchetto natalizio della Squadra Nautica Salvamento - 23 Dicembre 2014 - 15:30
Risposta finale a Dario
Ringrazio il signor presidente dell'invito, ma il mio tempo libero e i miei sforzi li dedico già ad un altra organizzazione fatta di soli volontari; per quanto concerne gli auguri li accetto in parte, in quanto la festività, cosiddetta di natale, è solo una semplice ricorrenza pagana dedita al consumismo e alla paciatoria e dedicata al solstizio d'inverno e con la nascita di Gesù non c'entra un fico secco; questo è quanto dicono le antiche scritture non di certo è una mia invenzione! Buone tavolate a tutti!
Vandali distruggono l’albero di Natale di San Fabiano - 23 Dicembre 2014 - 08:12
Tagliamo la testa al toro
Vedo che coi commenti si è arrivati a livelli molto accesi, penso che non ci sia bisogno di farci guerra mediatica a suon di botta e risposta, il problema lo abbiamo focalizzato tutti che AI DELINQUESTI, i CRE.TI.NI, AND &, compiono tutti questi deplorevoli e condannabili gesti perché sanno che con la giustizia che abbiamo non gli viene fatto nulla e quindi continuano a delinquere. Penso anche che le nostre più che motivate indignazioni, vadano indirizzate, non ai singoli fatti e alle persone che le compiono (tanto sono cre.ti.ni e delinquenti quindi a loro frega un tubo), ma a chi permette l'impunità, e non scrivendo ma andando a scantargliele sul muso! Vogliatevi bene, siamo ormai alla ricorrenza del consumismo più pagano dell'anno (25 dicembre), l'inizio del solstizio d'inverno, auguri a tutti!
Fingeva furti in casa, ma il ladro era lui - 11 Marzo 2014 - 10:17
Esempi
Con gli esempi che arrivano da numerosi nostri parlamentari, non ci si può aspettare di meglio. E sarà sempre peggio, perchè ora c'è anche la scusa della crisi e della povertà crescente. Uno stimolo a rubare è il consumismo esasperato. Un altro è la cattiva educazione data ai figli, oggi viziati da schifo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti