Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

corpo

Inserisci quello che vuoi cercare
corpo - nei post
Giornata della Solidarietà a Baveno - 24 Marzo 2017 - 10:23
La Giornata della Solidarietà di sabato 25 e domenica 26 marzo sarà vissuta, anche quest’anno, con una particolare apertura a tutte le realtà istituzionali e di volontariato che promuovono da diversi anni un concreto aiuto alle persone residenti in Baveno, in condizioni di disagio economico e sociale.
Omegna in Scena - 20 Marzo 2017 - 15:43
Teatro Sociale, Omegna 29 Marzo 2017 ore 21.00,
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 18 al 26 marzo - 17 Marzo 2017 - 15:13
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 18 al 26 marzo 2017.
Agrumi di Cannero 2017 - 10 Marzo 2017 - 09:16
I giardini di Cannero Riviera riaprono le porte al pubblico per la decima edizione della manifestazione: una nuova occasione per godere della luminosità, dei colori e dei profumi degli agrumi più settentrionali d’Italia.
VerbaniaBau: Apprendimento socio-cognitivo: apprendere dall’Altro#2 - 7 Marzo 2017 - 08:01
L’esperienza con Tatone e Scila. Incontrai Tatone nel box del canile, per la verità nella cuccia del box : un biondo meticcio di taglia grande, ridotto pelle ed ossa, terrorizzato, rannicchiato sul fondo a nascondersi dal mondo. Si avventurava fuori da quella tana solo di notte, per bere e mangiare il minimo per la sopravvivenza.
Per le vittime di violenza nasce il "Codice Rosa" - 6 Marzo 2017 - 15:03
Una équipe multiprofessionale presente in ogni pronto soccorso e in ogni presidio sanitario del Piemonte, composta da ginecologa, pediatra, ostetrica, psicologa, assistente sociale e infermiera. Di seguito la nota della Regione Piemonte.
VerbaniaBau: Apprendimento socio-cognitivo: apprendere dall’Altro - 28 Febbraio 2017 - 08:01
Relazione e cognizione sono fattori che si intrecciano: un contesto sociale stabile facilita esperienze di apprendimento condiviso, preserva/recupera il bagaglio cognitivo innato.
Settimana dello sport, molte le scuole aderenti - 24 Febbraio 2017 - 11:27
Sono 189 le scuole piemontesi di ogni ordine e grado aderenti alla sperimentazione della Settimana dello Sport, promossa dall’assessorato regionale all'Istruzione insieme a quelli al Turismo e allo Sport per promuovere il turismo invernale e le attività legate alla pratica sportiva e al benessere.
Carnevale Gravellonese - 21 Febbraio 2017 - 19:01
DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017 la PRO LOCO di Gravellona Toce con la collaborazione dell’associazione COMMERCIANTI BENPENSANTI organizza il CARNEVALE GRAVELLONESE 2017.
Carnevale Verbania 2017 - 17 Febbraio 2017 - 17:16
Sarà i Teatro Il Maggiore il protagonista del Carnevale verbanese, che per la prima volta ospiterà la serata del giovedì grasso, e il ballo in maschera dei bambini martedì 28 nel foyer del Teatro.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: elementi di comunicazione non verbale #2 - 14 Febbraio 2017 - 08:01
La comunicazione non verbale fra cane e uomo si realizza anche tramite la gestualità dei soggetti compartecipi: nell’essere umano sono soprattutto gli arti superiori e le mani che definiscono “segni” con un significato comunicativo per il cane; nel cane sono la posizione/movimento della coda, delle orecchie, della testa, della bocca/lingua, delle zampe, a creare un ampio “vocabolario”dialogico.
Carabinieri: Generale di corpo d’Armata a Verbania - 9 Febbraio 2017 - 15:03
Alle ore 10.00 di oggi 9 febbraio, il Generale di corpo d’Armata Tullio Del Sette, Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, ha fatto visita presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Verbania.
Spazio Bimbi: I Disturbi specifici della scrittura: Disgrafia e Disortografia - 5 Febbraio 2017 - 08:00
Il disturbo specifico di scrittura si definisce disgrafia o disortografia, a seconda che interessi rispettivamente la grafia o l’ortografia. Segni di disgrafia o disortografia spesso appaiono durante i primi anni di scuola primaria, una diagnosi precoce permetterebbe da una parte di evitare errori di valutazione che possano portare a colpevolizzare il bambino e dall’altra la messa in atto di aiuti specifici e individualizzati.
Metti una sera al cinema - Al di là delle montagne - 30 Gennaio 2017 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 31 gennaio 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso Il Maggiore doppia proiezione ore 17:30 e 20:30 di "Al di là delle montagne".
Spazio Bimbi: Non riconosco più mio figlio - 29 Gennaio 2017 - 08:00
L’adolescenza è un momento delicato del processo di crescita, non si è più bambini ma non si è ancora adulti, il corpo inizia a cambiare ed è il momento in cui ci s’inizia a porre delle domande riguardo alla propria identità. È una fase critica ma che porta con sé anche tante opportunità di crescita.
corpo - nei commenti
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 12:28
Certo, si può imparare, in questo caso ben poco
Il pudore è una gran bella cosa quando nasce da una esigenza personale, se è imposto od autoimposto (e ovviamente non se ne è consci) come metodo per differenziarsi dagli altri denuncia una sola ed unica cosa, il terrore di sentirsi insignificante, da qui il bisogno di schierarsi e opporsi, in altre parole, avere una autorità da cui prendere direttive e dunque pure nemici, l'abdicazione del pensiero personale. Ovvio che questo è solo uno dei tanti esempi, spesso si crede di avere idee ma si tratta solo di meccanismi automatici che si autoreplicano prendendo in prestito un corpo ed un cervello. Parere personale.
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 10 Febbraio 2017 - 09:40
Re: Re: Re: Re: Robi commette il solito errore...
Ciao robi se rileggi gli interventi con senso tritico, noterai che TU sei andato in una sola direzione, senza nessun senso critico, io ha fatto un discorso più generale. Qui non si tratta di avere idee diverse, ma di approcci diversi, non mi ci ritrovo e quindi evito di andare oltre! Io non ho mai avuto nulla a che fare con l'anpi, ma avendo letto qualche libro di storia ho molto chiaro che la resistenza non fu solo un fenomeno rosso, anzi, le formazioni partigiane, iniziando dal nostro concittadino, generale Cadorna comandante militare del corpo Volontari della Libertà, cioè i partigiani, erano in prevalenza di altra estrazione politica. Forse, il partito comunista fu più abile degli altri a prendersi meriti non completamente suoi, ma continuare a rileggere fatti di più di 70 anni fa con le appartenenze di oggi, è da ignoranti, cioè da gente che ignora la storia, o parte di essa! Per questo non mi interessano queste discussioni! Saluti Maurilio
"Vogliamo una Verbania che cresca" - 4 Dicembre 2016 - 19:36
Verbania organismo vivente. Ma serve un progetto..
Se imposterete un programma di medio-lungo termine interessante e che possa far crescere la città avrete il mio voto. Mi piace anche il paragone tra città ed organismo vivente. E' vero, sono d'accordo. Chi ha studiato un minimo di organizzazione aziendale conosce la contarpposizione tra visione meccanicistica del taylorismo e organizzazioni come organismi viventi. La città è a tutti gli effetti un organismo vivente e pulsante. E come un corpo può essere colpito da malattie gravi. Ma a questa visione va collegato un bel progetto politico. Vi aspetto. Auguri
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 17:39
O forse è per il NO
Voto no perché per cambiare l’Italia dobbiamo attuare la Costituzione, non modificarla. Voto no perché la modifica della Costituzione non è una priorità del popolo italiano. Voto no perché non voglio che ci governi un partito di minoranza, come accadrebbe se andassero in porto riforma elettorale e modifica della Costituzione. Voto no perché la nuova Costituzione rafforza la cessione di sovranità all'Unione Europea. Voto no perché un parlamento eletto con una legge elettorale incostituzionale non può riformare la Costituzione. Voto no perché attraverso un senato eletto dai partiti attraverso i consigli regionali passeranno le ratifiche delle decisioni imposte dalla Ue. Voto no perché un Senato non eletto dal popolo potrà modificare la Costituzione. Voto no perché legge elettorale e deforma costituzionale sono da respingere in blocco. Il no fa fuori anche l'Italicum, pensato solo per la Camera. Voto no perché il loro progetto complessivo prevede che tutti i senatori e la maggioranza dei deputati siano nominati dai partiti. Voto no perché questa riforma non affronta i nostri veri problemi. Voto no perché per risparmiare potevano prima di tutto ridursi lo stipendio. Voto no perché non deve essere il governo a cambiare la Costituzione. Voto no perché la deforma mi toglie il diritto di eleggere direttamente il Senato. Voto no perché il governo Renzi è sostenuto da una maggioranza non eletta dai cittadini e da partiti che si sono presentati alle elezioni come avversari. Voto no perché è una deforma che divide il popolo. Voto no perché niente genera più instabilità che abituare il popolo a una Costituzione di parte, nelle mani di chi ha un numero in più in parlamento. Voto no perché se vinceranno loro, temo che poi daranno una nuova aggiustata alla Costituzione con i numeri della sola maggioranza. Voto no perché nessuno alle elezioni ha dato il mandato a Napolitano e Renzi di cambiare la Costituzione. Voto no perché un solo partito potrà condizionare la nomina dei giudici della corte costituzionale e dei membri del csm, allungando le mani sulle autorità di garanzia. Voto no perché la sovranità appartiene al popolo e questa deforma ce ne toglie un altro pezzo. Voto no perché nel programma del Pd non c'era questa modifica della Costituzione. Voto no perché il referendum costituzionale non prevede il quorum. Chi non sta al loro gioco deve andare a votare e votare no. Voto no perché in questo parlamento siedono 260 voltagabbana, molti dei quali hanno cambiato prima il loro partito e poi la nostra Costituzione. Voto no perché il risultato di Italicum e deforma sarà soltanto la concentrazione del potere nelle mani del governo. Voto no perché il risultato di Italicum e deforma sarà la concentrazione del potere di governo nelle mani del capo del partito di minoranza vincente. Il partito che potrà avere il 54 per cento dei seggi alla camera anche solo con il 25 per cento dei voti del corpo elettorale. Voto no perché legge elettorale e deforma costituzionale sono due parti di un unico disegno di potere che prevede la gestione di modiche quantità di popolo. Voto no perché è una tragica illusione pensare di governare il paese in un contesto di grave crisi economica con il consenso di una minoranza del popolo. Voto no perché non riesco a dire sì a uno come Verdini! Voto no perché a suggerirmi il si sono le banche di affari e le agenzie di rating. Voto no perché non è tecnicamente vero, come dicono, che il nuovo senato sarà rappresentativo delle autonomie locali sul modello tedesco. Voto no perché un senato rappresentativo delle autonomie locali non dovrebbe eleggere due giudici della corte costituzionale. Voto no perché aumentano da 50 mila 150 mila le firme necessarie per le proposte di legge di iniziativa popolare. Voto no perché non è vero che questa è l’ultima occasione per cambiare l’Italia. Voto no perché la riforma è piena di errori e contraddizioni. Che c''entrano cinque senatori di nomina presidenziale in
Cavo teso nel bosco ferisce ciclista - 10 Ottobre 2016 - 10:43
Ciclisti...e cavi...
Purtroppo...,ci risiamo! Io...,sono anni che...",frequento",tenendo puliti,taluni sentieri,owiamente,col permesso E,degli eventuali proprietari, E,se ritenuti "demaniali,col permesso del corpo Forestale,della stessa zona (....compresa tra Premeno/San Salvatore,Pian Nava,Bee)..., per poterne "fruire" per giri in Mtb..., e... ...non vi dico,"cosa" e "quanto" ci ho trovato (...e portato via!...di porcheria trovata!...)... Sentieri che,ormai abbandonati e lasciati del tutto incolti,potrebbero tornare (e TORNANO!,se mantenuti costantemente!)UTILI!, NON SOLO!,da un tipo di fruizione ciclistico/ podistica,ma anche da un punto di vista di SICUREZZA del bosco stesso, in caso,non del tutto "remoto",di incendio (visto il grado di incuria in cui versano taluni boschi dell'entroterra)... Ora... owio che,CERTI "fenomeni da BARACCONE"..., o perché... TROVANDOSI il sentiero "aperto" per andarsi a "procacciarsi..."LEGNA FACILE" (...quindi...,andare dove,altrimenti prima,mente umana...MAI!...,AVREBBE CONCEPITO di mettere più piede ,vista la quasi totale'irraggiungibilità!..., di taluni "siti"...)..., e pensando di "farne" FEUDO PROPRIO (...alla faccia dei VERI PROPRIETARI...)..., utilizza tali trappole (...MORTALI!...), x impedire che,podisti o anche ignari bikers... ...,li "colgano...in FLAGRANZA" d reato (...xché...."CARI SIGNORI":forse non lo sapete che..."RUBARE"..., qualsiasi cosa...,per l'"ORDINAMENTO" del nostro "STATO"...,significa "COMPIERE REATO"!...) o... vuoi perché..., dall'IMMENSA ALTEZZA della loro STRATOSFERICA IDIOZIA, nn avendo il benché minimo "NULLA DA FARE"..., nn trovano altro "DIVERTIMENTO" che andare per boschi...,danneggiandoli... ...,o a far del male...,a chi,i boschi,li frequenta!... o... vuoi perché... ... SOFFRONO probabilmente d..."MANCANZA di AFFETTO"..., che...,tutti noi,VITTIME o fortunatamente,MANCATE TALI...,saremmo BEN LIETE di "DIMOSTRARE"... ...,non appena potremmo avere la "fortuna" di incontrarli... ...,insegnando loro (...o "al"!... "mentecatto" di turno...), le "buone regole DEI NONNI". .,inerenti alle "CIVILI LEGGI" della... BUONISSIMA CONVIVENZA!... dettate... dal "BUONSENSO" dei tempi che furono...,e che,purtroppo, come i nostri AMATISSIMI sentieri boschivi...,ormai... ..., "NN SN +...USI"!.... Agli amici biker comunque, rinnovo il messaggio che,forse più di ogni altro,in questo "bruttissimo" mondo moderno vale la pena di FAR PREVALERE!: Ogni volta che uscite... "Fée bàlàa l'œöcc"!... e... qualsiasi "cosa" strana notiate..., cellulare alla mano...,"fotìna" di rito... e... giù!!!...,un bel saltino veloce...,presso il primo comando dei nostri... tutori dell'ordine... A voi..."costa...n"...15/30 minuti di...tempo... Una mancata denuncia...,a qualcun altro...,potrebbe...costar la vita! Meditiamo ragazzi! MEDITIAMO!
Federazione Degli Studenti VCO: "SI al referendum Costituzionale" - 7 Luglio 2016 - 14:06
CFS e Simona T.
Attualmente il CFS è un corpo di polizia civile (come la ns. polizia di stato) per intenderci: i Carabinieri sono una forza militare. Ora, obbligare persone che hanno scelto una forza di polizia civile a diventare dei militari ope legis è una forzatura che non sta nè in cielo nè in terra; diverso sarebbe stato il discorso se li avessero accorpati alla polizia di stato.E comunque ho fatto solo tre esempi di persone che se Renzi non scenderà a più miti consigli infischiandosene delle Merkel e dell'Europa sicuramente voteranno NO anche solo per fare dispetto a lui.Se poi tu ritieni la proposta di cambiamento firmata Boschi/Renzi migliorativa, allora proprio non stiamo dalla stessa parte. detto questo, con immutata stima per chi la pensa come te. E' in uscita proprio in questi giorni un interssante volumetto di Marco Travaglio cher spiega benissimo perchè quest riforma è solo peggiorativa ( ...se ma si può!) dell'attuale sistema: prova a leggerlo. Quando poi ho sentito il pistolotto di Napolitano( colui che con un golpe ha nominato in una notte Monti senatore a vita solo per poterlo mettere a suo piacimento a capo di un governo di non elettgo che ha fatto guai che ancora oggi scontiamo, pur di non farci andare a vitare e di rispettare quindi le scelte del popolo) a favore di questa riforma ho avuto una spinta in più a votare NO.
PsicoNews: De Bello Psiconewsico - 6 Luglio 2016 - 22:09
illusione del conflitto
Ho sperimentato ciò che è definito conflitto quando sentivo di aver bisogno, di qualcosa di qualcuno. Ho sperimentato conflitto quando pensavo che il mio desiderio potesse essere vanificato da qualcosa, da qualcuno. Ho sperimentato conflitto quando pensavo di essere vittima, quando pensavo che il verificarsi di eventi fosse dovuto alla casualità, al volere di altri, al potere di qualcosa di superiore e sconosciuto. Ho sperimentato conflitto quando pensavo di essere qualcosa di migliore o di peggiore, quando pensavo che vi è il giusto contrapposto al sbagliato. Poi ho "sentito" una Emozione ed ho ricordato, qualcosa fuori dai ricordi della mente, riuscivo ad osservare me che pensavo. Ho sentito una parte di Me complementare al me che pensa. Sono riuscito a comprendere la meccanica della mia mente, ad usarla insieme al mio corpo, per sperimentare me stesso continuando a creare la migliore visione della migliore versione di me stesso. Questa è la mia esperienza, in continua evoluzione. Ringrazio Lei e chi come Lei "dedica e perde tempo" a studiare e rendere disponibile ad altri (interessati) la "meccanica" di questa meravigliosa parte di noi stessi, quale è la nostra mente. Ah, stavo dimenticando, sperimentavo conflitto quando pensavo che la ovvietà esiste, quando pensavo che la vita fosse in quest'ordine: lavorare (fare), avere, essere. Poi ho "scoperto" che l'ordine è inverso e che i pensieri creano. Grazie.
Federazione Degli Studenti VCO: "SI al referendum Costituzionale" - 6 Luglio 2016 - 21:59
Al dilà
Al dilà dei ragionamenti "puristi" di questi ingenui giovincelli, molte sono le situazioni che potranno influire sul votare SI o votare NO; faccio tre esempi: da qui allla data del referendum c'è di mezzo il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici, ci sono i delusi che attendono una qualche rifoma della legge Fornero che non sia la proposta di doer farsi un muto con le banche per poter andare in pensione, c'è l'intero corpo Forestale che è in subbuglio per la bislacca idea della Madia di militarizzarli tutti facendoli migrare forzatamente nell'Arma dei Carabinieri; solo tre esempi ma sono milioni di persone che se non saranno soddisfatte nelle loro aspettaive sono già pronti con la matita per votare NO. Non gliene frega nulla del Senato si, Senato no, premio di maggioranza e baggianate simili che interssano solo i politici di professioni; ma se non saranno soddisfatti si toglieranno almeno lo sfizio di votare NO per mandare a casa il bulletto di Rignano.Uomo avvisato.......
Cannobio e Cannero, bandiere blu 2016 - 12 Maggio 2016 - 08:44
ritorno alle tradizioni
Se è vero che a volte la notte porta consiglio è anche vero che il cielo di notte a volte è di un poetico colore blu come la bandiera ottenuta con onore dai due comuni rivieraschi, e che dimostra certamente il buon lavoro svolto dalle Amministrazioni locali e anche da tutti i residenti e commercianti presenti sul territorio. Allora spero che il consiglio arrivi alle orecchie dei due Sindaci e visto che alzeranno uniti in quel luogo l'ambito vessillo possano promuovere il ritorno della Festa alla Madonnina dei Castelli, come una volta, magari come quando negli anni 70 e 80 la organizzava il Comitato festeggiamenti locali, associazione con al suo interno persone appartenenti alle diverse realtà (Bocciofila Malagni, corpo musicale, Magnani ecc.) che per le più importanti manifestazioni (Carnevale Ambrosiano, Festa della Madonna del Carmine, Ferragosto ecc.) davano gratuitamente il loro tempo libero e non solo quello per organizzare nei migliore dei modi queste Feste popolari facente parti del "bagaglio della memoria" che andrebbe salvaguardato, superando a volte le enormi barriere burocratiche che a causa delle incredibili e a volte inconcepibili normative non permettono più l'organizzazione di ogni minima manifestazione popolare. La memoria storica deve essere pietra miliare nel futuro dei nostri Comuni. Saluti "in Blu" a tutti.
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 11 Aprile 2016 - 13:28
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: addirittura!
Ciao Aurelio Tedesco Il link mi riporta a questo Negli ultimi anni la cremazione sta registrando una costante crescita che tenderà ad aumentare in quanto rappresenta un efficace soluzione ai problemi territoriali, ecologici ed urbanistici oltre che il diritto di ogni cittadino di scegliere liberamente il trattamento e la destinazione finale del proprio corpo. La cremazione è considerata la forma più ecologica, igienica e salutare di trattamento dei corpi defunti. I nostri macchinari permettono di ridurre al minimo le immissioni nel rispetto dell’ambiente circostante e di riciclare l’energia prodotta per il riscaldamento e all’auto-alimentazione dell’impianto, infatti gli impianti sono in grado di accumulare l’energia prodotta da una cremazione e di sfruttarla per quella successiva, consentendo un risparmio energetico, completamente automatizzati, rispettano tutti gli standard di sicurezza e sono conformi alle nuove normative europee. Abbiamo una gamma completa per soddisfare le vostre esigenze, un design moderno, facilità di installazione grazie alla sua struttura monoblocco, buon rivestimento refrattario di alta qualità, basso consumo energetico, e prezzo competitivo. Depliant Forni Crematori 2014 E francamente mi sembra un semplice slogan, privo di dettagli tecnici rilevanti, credo nel mio limitato intelletto di aver argomentato con più dettagli tecnici
FI e CFS su cinema a Il Maggiore - 23 Marzo 2016 - 09:37
Re: ex Sindaco ?
Ciao cesare a proposito di ex, hai notato anche tu che ora si firmano con le sigle della targa di Firenze e del corpo Forestale dello Stato? :-D
Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 18:28
Diritto all'astensione costituzionalmente sancito
Ho contribuito alla partecipazione cittadina al voto per le elezioni del CdQ nel 2015 quando nessuno ci credeva e molti, senza andare tanto lontano, li ritenevano inutili (e il Q. Est è stato il più votato tra i 5), contribuisco oggi assieme agli altri Consiglieri agli obiettivi che ci siamo prefissi cioè da un lato aumentare la partecipazione alla discussione delle problematiche cittadine, discussione ove spesso vi sono posizioni diverse ma tutte rispettabili ed esprimibili, e dall'altro di pretendere la presenza dell'Amministrazione per dare risposte alle diverse richieste e quindi proporre soluzioni a tali problematiche (cosa che avviene regolarmente). Ora, essendo anche io cittadino verbanese, penso di avere lo stesso diritto alla partecipazione, alla discussione, a valutare le decisioni prese dall'Amministrazione e quindi di sostenerle se ritenute valide nell'interesse della collettività e di costituire un comitato se più persone la pensano alla stesso modo, esattamente come avete fatto voi. E non mi si venga a dire che il problema non è il fatto di essere favorevoli alla delibera consiliare sull'esternalizzazione del forno (quindi NO sulla scheda referendaria) quanto quello di "sponsorizzare l'astensione": ebbene l'astensione al voto in caso di referendum abrogativo E' UN DIRITTO COSTITUZIONALE a disposizione del cittadino elettore. A sostegno di ciò vi cito quanto detto nel 2009 da Stefano Grassi, ordinario di Diritto costituzionale generale all’Università degli Studi di Firenze, a pochi giorni dal referendum sulla legge elettorale: " Per i referendum è la stessa Carta costituzionale a riconoscere implicitamente il diritto all’astensione. L’elezione dei rappresentanti è un dovere funzionale alla formazione del Parlamento e degli altri organi elettivi. Per il referendum invece, i cittadini possono decidere se accettare o meno di rispondere ai quesiti proposti». L’astensione è dunque un comportamento costituzionalmente corretto? « Sì, votare ai referendum è frutto di una scelta libera. Prevedendo un quorum di partecipazione, l’art. 75 della Costituzione riconosce la non partecipazione al voto come una volontà legittimamente espressa». Astenersi è allora un diritto? « Assolutamente, l’astensione sul referendum abrogativo non è certo una vergogna. Il voto è un dovere morale: fino a poco tempo fa era prevista una sanzione per chi non partecipava alle votazioni (l’iscrizione “non ha votato” nel certificato di buona condotta); dagli anni novanta invece, la sanzione è stata eliminata anche per le elezioni politiche. Ma per il referendum il diritto di voto comprende il diritto di astenersi e quindi il dovere morale è solo quello di assumere una decisione sui quesiti, compresa quella di non accettare di rispondere, astenendosi, anche mediante il rifiuto della scheda. Quali sono le prerogative del referendum? « I quesiti sono posti da una minoranza a tutto il corpo elettorale che, chiamato a partecipare al procedimento legislativo, ha così la possibilità di cambiare, abrogandole, le leggi. Chi ritiene i quesiti inammissibili può evitare di esprimersi, negando così il proprio contributo al raggiungimento del quorum». Nel caso dei referendum abrogativi che prevedono un quorum il cittadino ha quindi tre possibilità: SI, NO ASTENSIONE, costituzionalmente sancite. Mi auguro quindi che l'Avvocato Brizio prima s'informi meglio e poi permetta (dopo averlo concordato con il Presidente del Quartiere Nord) ad entrambi i Comitati di esporre, alla bisogna, le rispettive posizioni, tutte. Posso quindi affermare Sig. Marconi nella fattispecie della mia doppia posizione di Consigliere di Quartiere e di componente del Comitato per l'astensione di non essere ne incoerente ne discutibile.
Fronte Nazionale su vandalismi in città - 28 Gennaio 2016 - 10:29
Re: rispondo
Caro livio ma allora non capisco il senso di sottolineare quello che dovrebbe essere ovvio, cioè che le innumerevoli forze di polizia presenti sul territorio, cioè Poizia di Stato/Stradale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale, Polizia Provinciale, corpo Forestale dello Stato, Polizia Penitenziaria, Guarda Costiera (nel periodo estivo), mi scuso se ne ho dimenticato qualcuna, dovrebbero fare? Poi mi associo al commento di Maffy, è veramente un fenomeno sociale in crescita, oppure fa solo notizia in questo momento? Non lo so, ma a supporto di questi comunicati, sarebbero molto utili, altrimenti sono solo le ennesime parole al vento! Saluti Maurilio
"4 novembre" alla Tozzi di Suna - 2 Novembre 2015 - 09:33
Re: complimenti
io mi domando sempre se la Storia , quella con la S maiuscola viene raccontata tutta o solo quello che ci conviene raccontare. Ce ne sarebbero di cose da raccontare , di massacri , deportazioni fucilazioni compiuti anche dal mitico corpo degli alpini .
PscoNews: La terapia dell’urlo - 22 Ottobre 2015 - 06:14
Ogni tanto
Fa bene al corpo e all'anima: è liberatorio, ti scarichi di tutta la tensione che ti porti dentro e se gli spettatori non sono abituati, abbassano la testa e filano... 😂😂😂 che goduria
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti