Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

creare

Inserisci quello che vuoi cercare
creare - nei post
Incendi boschivi emergenza in Piemonte - 18 Gennaio 2019 - 10:23
Valmaggia: “Dal 1° gennaio abbiamo avuto 77 roghi in Piemonte, che hanno visto in azione 643 volontari, 219 mezzi, 2 canadair e 2 elicotteri regionali. Si tratta di numeri allarmanti che non ci consentono di derogare dallo stato di massima pericolosità nonché dall’applicazione della nuova legge di contrasto agli incendi boschivi”.
Giovani Democratici su liceo Cavalieri - 17 Gennaio 2019 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici sulla situazione del Liceo Classico Cavalieri.
M5S su Liceo Cavalieri - 16 Gennaio 2019 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, relativo alla situazione del Liceo Cavalieri.
Zanoia risponde a Con Silvia per Verbania - 16 Gennaio 2019 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della consigliera comunale, Paola Zanoia, sulle esternazioni della Lista "Con Silvia per Verbania".
Policaro(FdI): "dissesto VCO grazie al PD" - 14 Gennaio 2019 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Regionale FdI, Giuseppe Policaro, riguardante la situazione di rischio dissesto della Provincia del VCO.
Una Verbania Possibile su decreto sicurezza - 5 Gennaio 2019 - 18:15
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante il decreto sicurezza e la richiesta alla maggioranza cittadina di schierarsi con i "disubbidienti".
Una Verbania Possibile: bilanci di fine ciclo - 3 Gennaio 2019 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, che continua le valutazioni in merito al ciclo amministrativo che si avvia al termine.
Imprese Piemonte, previsioni negative per inizio 2019 - 2 Gennaio 2019 - 11:05
Confindustria Piemonte illustra i dati dell’indagine relativa al primo trimestre 2019, realizzata nell’ambito della collaudata collaborazione tra Confindustria Piemonte, Unioncamere Piemonte, Intesa Sanpaolo e UniCredit per il monitoraggio della congiuntura economica piemontese.
Allerta incendi boschivi - 29 Dicembre 2018 - 15:03
In considerazione delle condizioni meteorologiche previste dal Centro funzionale Arpa, la Regione ha dichiarato lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il Piemonte dal 30 dicembre 2018.
Spazio Bimbi: Natale e genitori separati - 23 Dicembre 2018 - 13:01
Le vacanze di Natale dovrebbero essere un momento di pace e serenità, ma questo non è sempre facile per i genitori che non vivono sotto lo stesso tetto o si sono costruiti una nuova famiglia
M5S su Casa della Salute - 18 Dicembre 2018 - 09:34
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la Casa della Salute inaugurata a Verbania.
Festa di Natale con l'Istituto Comprensivo Verbania Intra - 14 Dicembre 2018 - 15:03
Sabato 15 dicembre dalle 14.00 a Intra in Piazza San Vittore è previsto un pomeriggio di festa e giochi per festeggiare insieme l’arrivo del Natale.
"Cave e miniere come identità del territorio montano dell'Alto Piemonte" - 12 Dicembre 2018 - 15:03
I Comuni di Baveno e Mergozzo, dal 2007 anche attraverso l’Ecomuseo del Granito riconosciuto dalla Regione Piemonte, lavorano da tempo sulla valorizzazione delle cave, che rappresentano un elemento di forte identità storica per il territorio, con l’obiettivo di integrare quelle che da secoli sono considerate solo in ottica di sfruttamento economico, tra l’altro con forte impatto negativo sul paesaggio, in una nuova risorsa per il turismo.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 7 al 16 dicembre - 7 Dicembre 2018 - 07:02
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 7 al 16 dicembre 2018.
Verbania For Women 2019 - 6 Dicembre 2018 - 18:06
Lunedì 3 dicembre l’Amministrazione Comunale di Verbania ha presentato la quarta edizione del concorso letterario al femminile, dedicato alla giornalista e scrittrice Alessandra Appiano, scomparsa pochi mesi fa. Il tema del Premio quest’anno si intitola Amiche di salvataggio, come il titolo del libro che scrisse la stessa Appiano qualche anno fa.
Forza Italia su progetto ex Acetati - 13 Novembre 2018 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dalla capogruppo Forza Italia in Consiglio comunale a Verbania Mirella Cristina e dal coordinatore cittadino Massimo Manzini sulla questione Acetati.
Disegno di legge sulla Zona Economica Speciale - 28 Ottobre 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia - Verbania, riguardante la presentazione di un disegno di legge per una Zona Economica Speciale nel territorio del Verbano Cusio Ossola.
Festa di Halloween a Villa Bernocchi - 27 Ottobre 2018 - 10:23
La decima edizione della festa di Halloween in Villa Bernocchi a Premeno si avvicina velocemente. Domenica 28 ottobre, dalle 15:00 alle 18:00, il parco, la villa e il famoso sotterraneo ospiterà una allegra folla di paurosi mostri di tutti i tipi e di tutte le età.
Mostra fotografica che riscopre i segreti dell’India - 25 Ottobre 2018 - 13:01
Dalle ore 17 di venerdì 26 ottobre (con la sua inaugurazione) fino al 7 dicembre 2018, presso la biblioteca civica Pietro Ceretti di Verbania si terrà una esposizione di fotografie.
Movie Tellers a Domodossola - 23 Ottobre 2018 - 19:06
Per tutto il mese di ottobre la rassegna di cinema MOVIE TELLERS coinvolgerà 25 città in tutto il Piemonte con 130 proiezioni di film ‘a km zero’ - 4 lungometraggi, 4 documentari, 4 cortometraggi - accompagnati in sala dagli autori, i protagonisti e i professionisti dell’industria del cinema che li presentano al pubblico.
creare - nei commenti
Montani su situazione Provincia VCO - 11 Gennaio 2019 - 17:51
TERRORE CORRE SUL FILO
Lo stile della lega è improntato sul creare terrore, perché la paura immobilizza, la CAMPAGNA ELETTORALE è in pieno svolgimento! Che pena!
Imprese Piemonte, previsioni negative per inizio 2019 - 5 Gennaio 2019 - 19:24
La globalizzazione sparirà
Questa indecente globalizzazione che ha rovinato interi stati prima o poi sparirà. Io sono un liberista e per me il mercato deve essere libero e creare ricchezza con la sua autoregolamentazione ma in questo modo è il contrario. Non possiamo permettere che ci sia concorrenza sporca e distorsioni del mercato. La libertà non è fare quello che si vuole. Ci sono regole che vanno rispettate. In questo caso i dazi sono leciti e anche necessari. In quanto agli industriali che delocalizzano fanno solo una parte di quello che dovrebbe essere lo scopo di fare "intrapresa". Pensano al massimo profitto con minimo costo per risorse materiali e umane. Giusto. Ma anno dimenticato lo scopo di creare benessere sociale dando lavoro a condizioni decenti. È vero. Il cuneo fiscale e alto e il costo del lavoro insostenibile in Italia. E qui hanno ragione. Ma alla fine scappando disintegri il tessuto produttivo del tuo paese. E qui lo stato deve fare il suo dovere abbassando tasse da sceriffo di Nottingham e togliendo burocrazia inutile. Ma confindustria deve fare il suo dovere e non appoggiarsi sempre ai soliti poteri.
Zacchera: "ospededale unico finira in niente" - 30 Dicembre 2018 - 12:17
Re: fatemi capire
Ciao paolino Visto che con te si può ragionare è coerente buttare via i soldi per creare due "gioiellini" che non lo saranno mai per caratteristiche? Come diceva quello. Se nasci tondo non diventi quadrato. Non si può pensare di migliorare l'inimmigliorabile. Non sono ospedali del 2018 e del.futuro imminente. Servono strutture espandibili modularmente e con caratteristiche di ospedali moderni a misura d'uomo e non caseggiati scrostati che appena metti piede ti spaventi. I nostri ospedali non sono gioielli ma fondi di bottiglia. Pensiamo a chi verrà dopo do noi e alla società di oggi è del futuro. L'ospedale del futuro deve somigliare ad un albergo accogliente non a una caserma. Verbania e domo sono d'accordo che dovrebbero essere riconvertiti in.qualcosa di.nuovo.e di supporto al presidio sanitario principale. Ma come ospedali veri e propri no.
Area Acetati, manifesti del PCI - 22 Dicembre 2018 - 07:01
Ex acetati !
Mi sembra che il ragionamento non posso che condividerlo ! Non mi faccio condizionare da chi dice e propone le cose , specialmente se parlano di lavoro . Gli italiani hanno bisogno di ritrovare la loro innata genialità di creare, costruire per poter lavorare e dare lavoro . Però prima di tutto la bonifica di tutta l'area deve essere di massima priorità !
"Cinquant'anni fa il '68" - 2 Dicembre 2018 - 17:28
Re: censura
Ciao marco Credo che la redazione non censuri le idee ma i post che possono creare problemi da un punto di vista di eventuali cause. Secondo me sono corretti.
Emendamento al bilancio per parcheggio - 30 Novembre 2018 - 09:47
"svilendo l'unica grande piazza cittadina"
...secondo me, più svilita di così non è possibile! Personalmente il progetto mi piace e credo che serva proprio a riqualificare la piazza creando del nuovo verde e nuovi spazi per la comunità senza ridurre i posti auto. Per creare nuovi posti auto si potrebbe pensare nel futuro di creare l'interrato anche sotto l'altra metà della piazza, e magari predisporre già da ora sulla parete di "confine" tra le 2 piazze un architrave che permetta di creare (quando si deciderà di fare l'altra metà di interrato) un collegamento tra i 2 parcheggi interrati senza dover costruire altre rampe di accesso. Una piccola spesa in più ora per un grande risparmio dopo.
Montani contrario al progetto ex Acetati - 25 Novembre 2018 - 16:52
ci sono anche io
Non posso esimermi dal commentare anche io, considerando che stanno commentando tutti i pezzi da novanta del blog e per l'occasione è risorto un grande calibro che s'era messo spontaneamente in quiescenza. Partiamo dalla matematica che è poco opinabile, dai 16 e/mq che è un dato che non ha alcun senso. Se si deve fare qualche conto, il costo della bonifica deve essere riferito esclusivamente alla superficie costruibile e non sull'intera area. Se 2,5M euro sono una montagna di soldi (che poi li ha comunicati acetati che aveva tutto l'interesse a spararla grossa) sarebbero pochi soldi se poi si potesse edificare 250.000 mq. In pratica avrebbe un'incidenza di 10e/mq e quindi sarebbe insignificante. Se invece si potesse edificare 25.000 mq allora ci sarebbe un'incidenza di 100e/mq che inizia già a cubare ma sempre sostenibile. Se invece si potesse edificare 2.500 mq allora il costo di bonifica sarebbe insostenibile per qualsiasi speculatore. Ciò premesso, facciamo 2 ragionamenti. Cosa porta ricchezza: il commercio o l'industria? Rispolveriamo i ricordi degli studi di 2a media e capiamo che il commercio dovrebbe rientrare nel cosiddetto "terziario" ovverosia "servizi" a "servizio" dell'"industria" "primaria" (fabbriche o turismo). Il turismo genera ricchezza se permette di far entrare capitali dall'estero. Il turismo di italiani possiamo semplificarlo come una "partita di giro" tra italiani come lo è il commercio verso italiani. Soldi che escono da una tasca italiana ed entrano in un'altra tasca italiana. Un’industria crea ricchezza perché dà valore aggiunto alle produzioni e se queste produzioni vengono esportate allora è vera ricchezza per la nazione. Normalmente l’industria dà paghe buone e regolarmente pagate negli straordinari, nel commercio ultimamente è il contrario. Già buono se arriva la paga base, straordinari e festivi neanche a parlarle. Ad ogni modo l’Italia è un Paese a fortissima deindustrializzazione e quindi le aree industriali hanno poco valore, addirittura pochissimo se andassero all’asta e allora visto in prezzo di saldo potrebbe essere appetibile per qualche INDUSTRIALE che grazie al poco prezzo potrebbe investire e ritenere un fattore secondario la brutta localizzazione dell’area. Sono ormai pochissime le industrie collocate all’interno di una città e ciò può essere un ostacolo nel caso ci si dovesse “scontrare” con gli abitanti. Idem lo è il commercio. L’economia ci ha sempre insegnato che ciò che accade negli USA poi accadrà da noi. Negli USA il commercio tradizionale dei grandi mall (perdonami Lupus) è in profonda crisi. Tecnicamente è il cosiddetto effetto Amazon. E di conseguenza è crisi anche per gli immobili commerciali. Ci sono tantissimi locali commerciali vuoti coi cartelli affittasi-vendesi e nuovi insediamenti commerciali non avrebbero premesse favorevoli. Sopravvive il commercio che si basa sull’esperienza e sul servizio. Al turista tipico interessa fare il giro nel centro storico e comprate nei negozi lì operanti. I negozi, senza storia, senza “ambientazione” sono poco interessanti. Ci sono ovunque, in centri commerciali più grandi, magari a prezzi più bassi, più vicini a casa loro senza incunearsi a Verbania. Questa amministrazione vorrebbe rilanciare il commercio a Trobaso e in via Tacchini. creare una nuova zona commerciale non è assolutamente compatibile con gli intenti dichiarati. Se fallisse acetati poco male, il tutto andrebbe all’asta e magari botta di ci e potrebbe essere rilevata per quattro soldi da qualche industriale vero. Al limite potrà acquisirla il comune e poi convertirla in area commerciale e poi lottizzarla facendoci anche un discreto affare. Affare che oggi è nelle mani di acetati grazie al benestare dall’AC. Favore che spesso è negato al comune cittadino. Stupisce come questa amministrazione abbia fatto i ponti d’oro a grandi gruppi (vedasi affare Lidl) o ora si stia prodigando per favorire gli affari speculativi immobiliari di una società che ha dismesso la fabbrica italiana per delocalizzarla i
Forza Italia: SS34 lavori non più rinviabili - 15 Novembre 2018 - 09:26
Re: Caro Sinistro....
Ciao lupusinfabula per esempio cercare di sbloccare l'impasse burocratico che si è venuto a creare con l'Anas in seguito all'intervento dello Spresal. riferisce il sindaco di Cannobio Giandomenico Albertella. Lo stesso ha scritto un paio di giorni fa al Presidente del Consiglio Conte e al Ministro delle Infrastrutture Toninelli perchè inizino subito i lavori di messa in sicurezza della statale 34 del Lago Maggiore. Missiva sulla quale al momento non ha ricevuto riscontri.
Grande Nord: No al polo commerciale - 26 Ottobre 2018 - 19:00
Non sono lrghista
Non sono leghista e non conosco questa ennesima nuova formazione,(di cui certo non ne sentivo la mancanza )ma certo è che creare ancora un centro commerciale è pura follia, creeranno un altro campo per poveri dipendenti schiavizzati, costretti a turni infami per paghe di m...…. Per riemergere bisogna insediare attività di nuove tecnologie e anche vecchi mestieri non dimenticando l'artigianato.
Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 9 Settembre 2018 - 16:38
Re: Capire, sempre più difficile
Ciao Claudio Ramoni Informarsi ancora di più “Abbiamo garantito immediata finanziabilità per i primi 24 progetti che hanno ricevuto un punteggio superiore a 70/100. Ma, vista la necessità di rispettare la sentenza della Consulta, è stato necessario intervenire per analizzare i restanti progetti e valutare quali abbiano davvero una funzione di rilancio per le periferie. In ogni caso le spese progettuali già sostenute verranno rimborsate. Va comunque sottolineato che il bando per le periferie era stato finanziato dal precedente governo per metà dell’importo complessivo. Si trattava quindi di mere promesse più che di risorse messe realmente a disposizione. Con tale strumento, inoltre, si è tolto ai sindaci il diritto di scegliere come usare le risorse come affermato dalla Corte Costituzionale. Abbiamo perciò deciso di utilizzare le risorse stanziate per le convenzioni negli anni 2018 e 2019 non solo per alcuni dei progetti dei Comuni capoluogo che hanno partecipato al Bando, ma per tutti gli 8.000 Comuni d’Italia, al fine di consentire alle tante amministrazioni comunali con avanzi di amministrazione di poterli utilizzare immediatamente per investimenti in opere pubbliche, secondo un criterio di premialità e di equità e rispetto di principi costituzionali”. E ha concluso: “Siamo convinti che i progetti non siano tutti uguali: è necessario distinguere tra i Comuni che hanno dato avvio a progetti già esecutivi e su cui si è già investito per il rilancio delle periferie e chi invece utilizza questo fondo al solo scopo di creare progetti di facciata”
Zacchera: "Verbania turistica?" - 7 Agosto 2018 - 20:46
Zombi
È vero. Spesso di notte nella zona tra Ponte del Toce e la foto zona vedo giovani nordici vagare nelle tenebre come zombi. Nello stesso tempo non concordo con il percorso illuminato proposto dall'ex-sindaco. Non sarebbe più profittevole organizzare u a serie di navette che indirizzi i giovani turisti verso i centri di Intra e Verbania? Si potrebbe creare una prottevole offerta di "movida" verbanese.
Carabinieri arrestano parcheggiatore abusivo - 29 Giugno 2018 - 10:45
Ma per tornare all'inizio....
Per tornare da dove siamo partiti ora, mentre i cittadini onesti hanno sempre più paura e i delinquenti imperversano sempre certi della quasi totale impunità, la sinistra si inventa che i reati sono dimuniti. Ennesima bugia: a) i reati non sono diminuiti,è la gente che credendo sempre meno nella certezza della pena molti reati non li denunci neppure più ( piccoli furti, scippi e quant'altro); b) grazie al solito buonismo sinistrorso negli ultinmi anni moltissimi reati sono stati "depenalizzati" e quindi, non essendo più considerati reati non rientrano nelle statistiche. Ma chi dice queste verità viene tacciato di voler creare allarmismo sociale. Speriamo presto in una buona legge sulla legittima difesa....vistio che lo stato non ci difende mettenmdo in galera i delinquenti e buttando via le chiavi!
Spiaggia di Suna e divieti - 26 Giugno 2018 - 09:21
Re: ...non perdiamo il sentiero....
Concordo pienamente con quello da Lei scritto, in generale in Italia vige il pensiero che le regole, le leggi, i divieti, ecc.. siano interpretabili in base al proprio pensiero, non funziona così nemmeno nei Paesi che consideriamo del Terzo mondo. Il rispetto delle regole basilari e di quelle più evolute fanno la democrazia: questa parola non significa che si può fare quello che si vuole, o meglio .. si può fare nel pieno rispetto di quanto appena detto. Dal mio punto di vista, tutto ciò deve partire dalla scuola, deve essere un'Istituzione che forma, che regola, che disciplina le generazioni, senza sconti per nessuno. Si parte dalle elementari, oltre allo studio dell'educazione civica (materia scomparsa) bisogna far mettere in pratica tutto ciò che è il bene per la società, per la cosa pubblica. Non è questione di essere più rigidi, è questione di creare i presupposti per un futuro più corretto nell'interesse di tutti: chi sbaglia paga, punto e basta. Spero che questo nuovo Governo dia le direttive giuste, mi è sembrato di capire che stia piacendo alla maggioranza degli italiani, per la buona pace dell'attuale minoranza (anche se fa la voce grossa). Wind of change...
Festa della donna biker e della zavorrina - 10 Maggio 2018 - 07:24
Una piacevole sosta al motogiro
... negli ultimi preparativi per l'evento, una sorpresa fantastica.. Il mio grazie echeggia ancora da ieri e continuerà affinché tutti lo sentano: Vanno per il segretario comunale Walter e per l'assessore Denise del Comune di Belgirate che ieri hanno utilizzato la loro domenica pomeriggio per rendere più bello il nostro evento e per farci capire che c'è chi apprezza la nostra presenza, chi non disprezza il rombo dei nostri motori e chi ammira la nostra passione.. Un grazie a tutto il personale del comune di Belgirate che, in questi giorni, si adopererà per creare una location solo per noi sul loro lungolago dove troveremo parcheggi riservati e un aperitivo a buffet interamente offerto. Con questo sono a chiudere le adesioni, il numero raggiunto è sufficiente per garantire a tutti un buon servizio e soprattutto una piacevole festa.
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 3 Maggio 2018 - 14:39
Onestà intellettuale questa scinosciuta
A meno che non si consideri menzognero anche quanto sostenuto dai sindaci di Cossogno e Verbania e relative amministrazioni credo che il punto sia a dir poco limpido a meno che non si voglia creare confusionen ad arte http://www.verbaniamilleventi.org/lappello-al-voto-di-sindaco-e-amministrazione-per-il-referendum-sulla-fusione-verbania-cossogno/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 1 Maggio 2018 - 15:46
Eccomi!
Ero lì che facevo lo spettatore quando un utente del blog mi tira in ballo con la frase : "effetto info"! Wow, immagino che voglia sapere il mio rispettabile pensiero, e perché no? Te lo dico volentieri. Ovviamente ben vengano, un'eccellenza italiana nel mondo da vedere da vicino, gli altri Stati se la sognano la nostra pattuglia acrobatica. Qualcun altro, delle solite ideologie del passato, sostiene che è meglio la fontana danzante a Pallanza, con tanto di foto: ben venga anche quella ... ma i costi di gestione della fontanella qualcuno li sa? Io no sinceramente, sarei curioso di sapere quanto sia. Parlando di progetti per attirare il turismo, la butto lì, non sarebbe bello lavorare per sviluppare un valido progetto per creare una nuova Gardaland sul lago Maggiore? Magari nella zona della piana dove sorge il golf? Gli spazi ci sono, le infrastrutture pure (vedasi collegamenti autostradali e la stazione ferroviaria, che verrebbe ovviamente implementata). W le frecce tricolori!
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 1 Maggio 2018 - 15:39
Re: Insomma....
Ciao lupusinfabula, in realtà lo si fa principalmente perché cosa giusta e opportuna secondo quanto la storia della fusione tra Verbania e Cossogno ci racconta a partire dal 1999 quando l'allora sindaco di Cossogno Giacomo Ramoni, forte della sua esperienza di amministratore a Verbania negli anni '70, '80 e '90, in tempi non sospetti ritenne opportuno affidare la gestione associata del sistema idrico integrato alla SPV, ancor prima che la legge obbligasse l'adesione all'Autorità dell'acqua. Negli anni a seguire i sindaci Marchionini prima e Camossi poi portarono avanti la stessa politica lungimirante fino ad arrivare in ultimo al passo della fusione grazie alla legge Delrio e all'incentivazione statale di 30 mln da essa derivante. Vi sono inoltre almeno sei diverse ragioni individuate dal Comitato per il Sì perché la fusione debba essere fatta, senza per forza sottolineare solo e soltanto il vantaggio economico. In quanto ai soldi i soliti detrattori (e scettici) mettono in dubnio mai arrivino, esattamente come fecero nel 2017 in merito agli 8 mln del Bando Periferie che alla fine puntualmente sono arrivati. E anche questo arriveranno, per forza, visto che sono stanziamenti statali dettati previsti dalla Legge Delrio. E se si partecipasse agli incontri pubblici promossi dall amministrazione sulla fusione (lultimo dei quali a Palazzo Flaim lo scorso 23 aprile) si saprebbe che dei 3 mln di euro stanziati all'anno 600.000 andranno a Cossogno (una cifra enorme considerato il bilancio economico del paese) e 2.400.000 a Verbania più quelli stanziati dalla Regione. E verranno investiti in tutto il nuovo comune che si verrà a creare, periferie comprese, visto che la principale periferia di Verbania potrebbe chiamarsi Parco Nazionale della Val Grande, per un indubbio sviluppo turistico, culturale e sociale.
Fronte Nazionale: no alla circonvallazione - 19 Aprile 2018 - 15:22
Concordo
Concordo anche se, questo in linea generale, eventuali disagi temporanei provocati da un cantiere non devono bloccare un’opera pubblica che dovrebbe creare un’utilita alla comunità ma non è questo il caso
Aggredito capotreno - 7 Aprile 2018 - 08:32
Aggressore
Per dovere di cronaca il "ragazzo" denunciato e ovviamente a piede libero è extracomunitario come riportano altre testate. Oggi a Sondrio una controllore si è presa un pugno in faccia da un altro straniero. Chi viaggia in treno sa che la quasi totalità degli stranieri viaggia senza biglietto e se vengono presi reagiscono con violenza e impunità. Tutti lo sanno e nessuno fa nulla. Come al solito. E qui si vede il danno che le leggi sbagliate possono creare ai Cittadini. Questi soggetti aggressori dovevano essere incarcerati e se stranieri espulsi. Al Contrario grazie al governo pd, sono liberi come fringuelli perché reati sotto 3 anni sono esclusi dalla carcerazione. Vergognosi.
Cristina commenta il voto - 16 Marzo 2018 - 21:11
Re: Dubbio bis
Ciao lupusinfabula non si deve fare un "mescolone" generale. Cominciamo col dire che la dirigenza sanitara, il Ministero dell'Interno (Polizia e Prefetti) mantenevano discipline speciali anche con la tentata riforma Madia. Gli spostamenti sono possibili in varie formule. Un dirigente tecnio dell'ediliziao o dei lavori pubblici di un comune può svolgere il suo mandato anche in un altro comune o ente locale. Ci sarebbe un ricambio di professionalità senza creare quella cancrena di intressi, clientele e potere. Pensiamo al Comune di Roma Un dirigente del personale di un ministero potrebbe fare la stessa mansione in un altro ministero, ente e regione. Un dirigente di sede periferica può cambiare più sede ecc. Non è richiesto che un esperto di agricoltura vada a lavorare in un tribunale o in un'Agenzia delle Entrate...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti