Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cristiana

Inserisci quello che vuoi cercare
cristiana - nei post
“La famiglia è superata?” - 2 Maggio 2019 - 19:16
Con l’incontro di venerdì 3 maggio “La famiglia è superata?” si chiude il ciclo di incontri stagionale dei Caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi della Diocesi di Novara all’Oratorio San Vittore di Intra.
VCO: nasce progetto Gerusalemme in memoria di Astori - 18 Marzo 2019 - 15:03
Venerdì 15 marzo, prima dell'incontro tra Cagliari e Fiorentina, le due società calcistiche hanno diffuso un comunicato congiunto che si allega, nel quale si annuncia che assieme finanzieranno il progetto di realizzare un campo da calcio a Betlemme in memoria di Davide Astori, ex giocatore della prima società e capitano della seconda, scomparso un anno fa.
Metti una sera al cinema - Nome di donna - 4 Marzo 2019 - 11:04
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 5 marzo 2019, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "Nome di donna".
“Lo racconto in rosa” 2019 - 5 Febbraio 2019 - 15:03
Ritorna nella programmazione e nell'offerta culturale della Biblioteca di Verbania “Lo racconto in rosa”, una rassegna dedicata alle donne, che dalla selezione dei film trova ispirazione per dibattere temi che ci narrano la figura femminile in ambiti quali lo sport, la salute ma anche nel difficile tentativo sociale di opposizione.
Successo per Divertilandia - 12 Gennaio 2019 - 18:06
Domenica 6 gennaio 2019 si è conclusa con successo la quarta edizione di Divertilandia, organizzata da APEVCO No Profit con il patrocinio del Comune di Verbania, che ha visto visitatori provenienti da tutto il Piemonte, come anche dalla vicina Lombardia e in particolare dall'area milanese.
Da Verbania a Piatra Neamt per celebrare il centenario della Grande Unione - 3 Dicembre 2018 - 08:01
Il 1°dicembre è un giorno molto importante per la Romania, che quest'anno ha assunto un particolare significato storico perché si è festeggiato il Centesimo Anniversario della Grande Unione.
Pellegrinaggio in Messico - 20 Novembre 2018 - 15:03
Il gruppo di preghiera verbanese “Nel Cenacolo di Maria” ha organizzato un pellegrinaggio al famoso Santuario di Nostra Signora di Guadalupe, che si è svolto dal 7 al 15 di novembre, al quale hanno partecipato alcuni parrocchiani verbanesi e altri provenienti da varie zone non solo della nostra provincia.
Parchi Naturali, considerazioni dopo il convegno - 14 Novembre 2018 - 15:03
I parchi naturali per una nuova etica della montagna. Riflessioni degli addetti ai lavori dopo il convegno di Villadossola.
Gruppo di Lettura - Contro il sacrificio - di Massimo Recalcati - 13 Novembre 2018 - 15:03
La Società filosofica Italiana, organizza presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, per il Gruppo di Letture Filosofiche – “Lo spazio bianco” la lettura di Contro il sacrificio - Al di là del fantasma sacrificale, di Massimo Recalcati, mercoledì 14 novembre alle 21.00.
“Amare la vita……senza misura” - 5 Novembre 2018 - 09:26
Domenica 11 novembre alle 15,00 presso il Salone incontri dell’Oratorio Rosmini di Stresa vi sarà l’ Incontro - Testimonianza “Amare la vita……senza misura”. Lo scrittore Andrea Torquato Giovanoli ci farà partecipi di commozione, provocazione, gioie e speranze: un vero inno alla vita.
Due giorni dedicati ad Antonio Rosmini - 25 Ottobre 2018 - 18:06
Il 26 e 27 ottobre a Domodossola due giorni dedicati ad Antonio Rosmini. La Filosofia dopo le “filosofie” - La sfida rosminiana alla contemporaneità. Il convegno di studi, aperto a tutti e con ingresso libero, porterà – per la prima volta con approccio moderno e innovativo – esperti, studiosi e filosofi per un confronto sul pensiero rosminiano.
I parchi naturali per una nuova etica della montagna - 19 Ottobre 2018 - 13:01
Convegno per i 25 anni del Parco Nazionale Val Grande e dei 40 anni del Parco Veglia-Devero.
VerbaniaArte: Jan Fabre, il fascino della sua Bic-art a Milano - 18 Ottobre 2018 - 19:06
Presentata alla stampa da Building il 22 settembre scorso, curata da Melania Rossi, “I Castelli nell'Ora Blu” è la prima personale milanese di Jan Fabre (Anversa, 1958), artista belga, autore e creatore teatrale.
"Trekking del Cuore" - 27 Settembre 2018 - 10:02
Spettacolari immagini che documentano la realizzazione di una scuola a Namche Bazar, a 3440 mt. di quota, nella valle del Kumbu in Nepal.
Fine settimana del Gemellaggio a Verbania - 12 Settembre 2018 - 15:03
Partirà il prossimo giovedì 13 settembre alle ore 20.00 con un’apericena di benvenuto in Municipio a Pallanza Verbania alla presenza del sindaco Silvia Marchionini, l'incontro tra Verbania e le sue città gemellate, che vedrà presenti le delegazioni di Bourg-de-Péage (Francia), Sant Feliu de Guixols (Spagna), East Grinstead (Regno Unito), Mindelheim (Germania), Piatra Neamt (Romania) e Spinazzola.
Verbania incontra Mindelheim - 10 Luglio 2018 - 11:04
In occasione della Frundsberg Fest, si sono incontrate nella cittadina di Mindelheim le delegazioni di Verbania, Termeno-Tramin, Bourg de Péage, Sant Feliu de Guixols, East Grinstead e Schwaz. Di seguito la nota del Comitato Gemellaggio.
Delegazione in visita a Piatra Neamt - 23 Giugno 2018 - 09:16
Una delegazione formata dal Consigliere Comunale Adrian Chifu, e dal Consigliere del Comitato per il Gemellaggio Matteo Buratti, è attualmente a Piatra Neamt in Romania, per rinnovare ancora una volta l'amicizia che lega le due città e le loro comunità.
Spettacolo teatrale del Gobetti - 10 Giugno 2018 - 19:06
Lunedì 11 giugno, alle ore 21.00, presso il Teatro dell'Oratorio di Omegna, gli studenti del Liceo Gobetti mettono in scena "L'anniversario", "L'orso", "Una domanda di matrimonio" di Cechov e "La patente" di Pirandello.
La giovane calciatrice verbanese ha incontrato i bambini - 4 Giugno 2018 - 18:06
Il Calcio Femminile argomento di lezione con ospite della scuola l’ex alunna, calciatrice dell’Inter Femminile e della Nazionale Under 19, Agnese Bonfantini.
Incontro sul lavoro nel VCO - 21 Maggio 2018 - 19:06
La situazione del lavoro nel Verbano Cusio Ossola permane critica perché se è vero che si registra una certa ripresa delle attività in diversi comparti produttivi siamo ancora lontani dai livelli occupazionali di sette anni fa, all’inizio dell’ultima crisi economica.
cristiana - nei commenti
“Si può credere in Dio e non nella Chiesa?” - 17 Novembre 2018 - 15:06
X Marco
Guardi che nessuno ha voluto fare convegni su questa tematica, ho solo dato un mio personale parere sul fatto che si può credere in DIO e non nella religione, nella fattispecie cattolica, e i motivi. L'esempio invece che ho fatto parlando dei protestanti è semplicemente X dimostrare che questo ramo della religione cristiana è l'esatto opposto della religione cattolica; c'è da farsi qualche domanda!!
“Si può credere in Dio e non nella Chiesa?” - 17 Novembre 2018 - 10:10
“Si può credere in Dio e non nella Chiesa?”
A questa domanda è d'obbligo rispondere solo in un modo: è giusto credere in DIO e non nella chiesa, aggiungo, cattolica!!! In questi secoli la chiesa cattolica ha solo dimostrato di fare il contrario di quello che, a lor dire, avrebbe detto di fare il Signore. Non è che il Protestantesimo è nato nel 1500 perchè i fedeli di allora avevano voglia di protestare, è nato perchè erano stufi di vedere i cattolici che, usando in nome di DIO, ne combinavano di tutti i colori, in particolare nell'appropriarsi delle ricchezze altrui. Vogliamo parlare delle guerre fatte in nome e per conto della fede cristiana (che poi era solo cattolica), le crociate ne sono l'esempio, la santa inquisizione, l'eccidio dei Catari e dei Templari, tutto solo ed esclusivamente per eliminare persone scomode e portare a loro beneficio potere e ricchezze; arrivando poi agli scandali di questi ultimi decenni: pedofilia, gli intrigati casini con la loro banca IOR, ecc. ecc.. Per uno come me, che da bambino l'hanno ingenuamente obbligato a fare tutti quelli che loro chiamano i sacramenti e che per anni ha servito messa facendo il "chirichetto"; giudicare oggi da persona matura e non da bigotto ottuso con il paraocchi, l'unica cosa che mi sento di dire: solo una grande delusione, Ecco perchè credo in DIO e non nella chiesa, quella cattolica!!
Ordinanza contro i botti - 31 Dicembre 2017 - 09:33
Re: Re: Re: Re: ci avete dato dentro..
No, no. I principi di fratellanza e carità cristiana non sono il marxisti. E' un papà coerente con il messaggio evangelico.
Giornata dialogo cristiano-islamico - 27 Ottobre 2017 - 20:42
Re: Re: Re: Re: Sarà...
Ciao paolino, sei talmente preparato che sei pronto per andare alla merenda del dialogo, dove ci saranno i cristiani che tu rinneghi (non ti conosco ma scommetto che sei battezzato e vivi assecondando i precetti del Cattolicesimo, sicuramente non quelli dell'Islam) e i tuoi amici islamici (ecco svelato chi sono i tuoi amici). Ovviamente sei stato bravino, ci hai messo qualche ora ed hai riportato quello che ti faceva più comodo (lo so, ora dirai che io ho fatto lo stesso). Dunque, in quelle poche righe che hai scritto stai mettendo sullo stesso piano la religione cristiana con quella islamica, anzi sostieni che la Bibbia è più violenta del Corano (tua interpretazione) ... il problema, non da poco, è che probabilmente lo 0,000000000000001% di fede cristiana segue quanto scritto nel libro sacro mentre, per il Corano, ci sono decine di milioni di persone che seguono alla lettera quanto espresso nei famosi versetti, e sempre più spesso lo mettono in pratica (i sunniti sono maestri in questo). E' chiara la differenza? Ora, con la merendina del dialogo, si cerca di far incontrare le due religioni, ma perché si fa questo? Per tenere le acque calme? Per evitare scontri di civiltà? Ma tanto è inevitabile, stiamo rimandando un problema perché si ha paura, questi non scherzano, non sono come noi che tolleriamo tutto. Loro, in nome di Dio, sono disposti a perdere la vita pur di far valere la loro religione: sia chiaro, non tutti i musulmani sono così ma (per me) tutti ci vedono come nemici, il famoso ed odiato Occidente, tanto odiato che vengono a viverci per succhiare quanto di buono abbiamo creato. Sei libero di pensarla come vuoi, ma la soluzione non la troverai mai... perché non c'è!
Fotografi per il Battello di Babbo Natale - 19 Settembre 2017 - 12:43
Il battello di Babbo Natale
Brava cristiana ..... avanti così 👍
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 17:19
LAMENTELA COME CITTADINO E CONSIGLIERE IN PRIMIS
Sono stato chiamato in causa, sul vostro sito, del tutto impropriamente dal Presidente del Consiglio di Quartiere di Verbania Intra, in relazione al comunicato stampa con il quale si metteva in evidenza, nella prima parte, in termini generali, la scarsa attenzione dell’Amministrazione Comunale verso l’operato dei Consigli di Quartiere e le problematiche sollevate, su istanza dei cittadini e dagli stessi Consiglieri di Quartiere, oltre che dei relativi Presidenti. Colpisce il fatto che il presidente di un consiglio di quartiere, anziche sostenere la mia lamentela si erga a difensore "d’ufficio" dell’Amministrazione Comunale quando i ritardi negli interventi segnalati e spesso la mancanza di risposte sono sotto gli occhi di tutti, vedi statua Cavallotti ( sistemato da poco dopo oltre un anno ) , bidoni differenziata sul lungo lago dopo il vecchio imbarcadero ( segnalato dal sottoscritto da oltre un anno ma è li da immortalare come una bella cartolina "delle Bellezze o Eccellenze di Verbania " che non è così chiaramente. ) etc.. Magari le cose ora sono cambiate, ma era mio dovere di rappresentante di coloro che mi sostengono e conoscono e che mi hanno votato, oltre che mi chiedono contezza, far sapere che noi tutti del Quartiere di Intra c' è la mettiamo tutta, ma il non essere ascoltati in definitiva non è proficuo con l 'obbiettivo che ha un Quartiere nominato ed esistente. Questi sono i fatti forse se si interviene sentendosi chiamati in causa ci sarà un motivo, posso solo dire che ero stanco di sentirmi preso in giro, ma la mia mancata presenza non era per questo ma per lavoro. Nel caso specifico delle mie assenze, quando ho dovuto essere assente dalle riunioni di quartiere, premetto per comprovati motivi di lavoro, sono sempre stati concordati e in accordo con la Presidente Bonfanti, delle quali non può quando vuole recriminarle. Inoltre in alcuni casi non solo ho avvisato per tempo tale per cui se si voleva la mia presenza si poteva spostare la riunione, ma omette che mi sono sempre informato sia prima che dopo, senza essere mai estraneo alle riunioni, ai punti trattati e le relative risposte o decisioni in merito. Ho sempre preso atto delle decisioni visto anche che non avevo nullla da dire, obbiettare , suggerire o altro ancora. Un esempio della volonta di partecipare alle riunioni nonostante tutto è che ho chiesto anticipatamente per la riunione di Marzo e anche ultimamente alla presidente cristiana Bonfanti di rinviare in un caso e nell' ultimo di fissare la riunione in altra data ma senza alcuna risposta positiva ne allora ne ora, almeno fino ad esso. Piuttosto che darsi da fare per dare una data per la prossima riunione di Quartiere richiesta da me recentemente, vedo invece l'interesse a rispondere al mio comunicato che non la toccava e non era comunque questo l'intento, ma anzi era un modo per dare uno scossone all'Amministrazione Comunale al fine di avere una maggiore attenzione dall' aministrazione stessa ( cosa che ha lamentato anche lei ) , si appresta invece a fare polemica inutile e non la data che ancora attendo come diritto da regolamento. Come ben vedete nel mio primo comunicato tutto ciò sopra non c'era, ma queste risposte del P.Bonfanti non c'entrano ne sono attinenti con le mie lamentele da cittadino per primo e in secondo come Consigliere queste tra l'altro sono legittime e non come dice la stessa che non sono "ne elegante ne bello " non partecipare e postare su Facebook. Forse un malsano modo o tentativo non giustificato di avere le basi per togliermi dal Consiglio di Quartiere di Intra ? Se fossi stato disenteressato come dice lei, non saprei che alcuni temi, richieste, consigli non hanno ancora una risposta e altri invece l'hanno avuta. Penso così facendo di essere stato chiaro sia con i cittadini che con altri, pronto comunque e sempre al dialogo e collaborazione vera e costruttiva con chiunque e nelle sedi opportune, visto l'argomento complesso. Luciano Vullo Consigliere del Quartiere di Intra. P.S.: TUTTO CIò è UNA PERSONALE
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 23:36
Re: Re: X robi
Ciao robi Non ho ben capito il tuo commento, forse non mi sono espresso bene, sono solidale con chi come tuo padre è rimasto fregato, e critico nei confronti della politica che permette al sistema finanziario, di fare tranquillamente i propri porci comodi. Se poi ho urtato la tua sensibilità con il video me ne scuso, ma di certo non era mia intenzione. A Maurilio che ha corretamente descritto le differenze tra una Banca SPA e Popolare, vorrei far notare che la regola una testa un voto serve proprio ad evitare speculazioni varie, se non viene garantito il bene comune della maggioranza dei soci, la decisione viene bocciata, e la finanza altamente speculativa e predatori ha vita difficile. Le popolari dovevano restare piccole e radicate sul territorio, perché la loro funzione era di supportare i piccoli imprenditori ed i piccoli risparmiatori, pena i dissesti di questi anni. Una piccola provocazione, lo sapete che dal punto di vista islamico i moderni finanziamenti bancari equivalgono invariabilmente a un (riba) usura, e che gli ebrei sembra siano diventati banchieri, perché la Chiesa cristiana considerava fosse peccato prestare ad interessi, poi nacque lo IOR https://it.m.wikipedia.org/wiki/Usura
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 27 Aprile 2017 - 13:13
Re: Lascia perdre Robi
Ciao info Due precisazioni: il fatto che non mi piacciano i seminatori di divisione come Magdi Allam di una sponda, non significa che non mi piacciano quelli dell'altra. E per me sarà un bel giorno quando entrambe le superstizioni cristiana e islamica saranno scomparse dalla faccia della terra. Per quanto riguarda wikipedia, al momento sono a circa 67.000 modifiche, non proprio due minuti.
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 13:55
marco
confido che almeno il 50% + 1 capisca che cosi',l'Italia sta diventando l'Africa ed agisca di conseguenza! se non lo capisce mi dispiace ma, non per loro, per me e per chi come me deve pagare le tasse e " che tasse "! per mantenere tutta la porcheria che ci arriva, GRAZIE a Renzi! e poi vorrebbero proibirci di mantenere e curare il nostro cagnolini, altrimenti non siamo buoni cristiani. ma chi se ne frega, non mi interessa di essere una buona cristiana, mi interessa invece e molto fare cio' che credo a casa mia e, con i miei soldi. spero di essermi spiegata molto bene, Lei, continui pure a pensarla come crede, d'altronde, anche se non sembra proprio, in Italia dovrebbe esserci ancora la democrazia anche se, qualcuno dovrebbe spiegare a Renzi e a quelli del PD in generale, il significato di questa parola. grazie
Servizi cimiteriali e Forno Crematorio: ridare dignità ed efficienza - 26 Settembre 2015 - 18:37
La Sinistra è contraria
Per chiarire, la Sinistra in Consiglio Comunale a Verbania ha votato contro la Privatizzazione del Forno crematorio. Il Gruppo consigliare SINISTRA UNITA, il Gruppo Consigliare Cittadini con Bava e il Gruppo Consigliare SINISTRA e AMBIENTE hanno votato contro. Per precisare il PD non è da considerarsi una forza politica di Sinistra, è un Partito di centro, moderato e interclassista, come lo era la Democrazia cristiana.
Giorgio Tigano replica al comunicato Arcigay sulle Unioni Civili. - 4 Aprile 2015 - 09:02
riflessione pasquale
Non sono molto ferrato sull'argomento, ma credo che una distinzione tra coppie uomo donna sposate e altre tipologie di unioni sia necessaria. E' in atto un attaco culturale, politico e sociale alla famiglia tradizionale e questo provoca effetti dirompenti sull'intero tessuto sociale occidentale. la perdita dei valori tradizionali da una parte e l'estremizzazione dei dettami del corano dall'altra stanno disruggento da nostra civiltà. E una società senza valori forti è destinata a soccombere. Circondati da animalisti che vogliono togliere l'agnello dalle nostre tavole non sapendo che è una tradizione millenaria cristiana, chi vuote togliere crocefisso e presepe in nome di una non ben chiara laicità dello Stato che a casa mia si chiama abbassamento dei pantaloni nei confronti dei musulmani, chi vuole storpiare i nomi maschili e femminili in nome di un femminismo imposto con la forza, chi difende etnie che per vivere vendono bambini e sfruttano donne incinte e storpi. E mentre noi ci crogioliamo nelle nostre ridicole battaglie il resto del mondo punta ai nostri confini per annientarci. Buona Pasqua a tutti, e che serva magari a fare qualche riflessione.
ARCIGAY - AGEDO a proposito delle unioni civili - 3 Aprile 2015 - 08:21
Omosessualità: istinto interiore o scelta imposta
Nonostante i numerosi problemi, in primis lo stato delle famiglie italiane, le difficoltà dei piccoli esercizi commerciali e la disoccupazione, il comune di Verbania si occupa della regolamentazione delle coppie di fatto. Concordo sul fatto che ogni individuo meriti rispetto, ma per quanto una città possa essere definita "aperta" consentire le unioni gay e di conseguenza rendere l'omosessualità uno status riconosciuto se non addirittura un valore è indubbiamente presa di posizione sia contro la natura umana che contro la tradizione cristiana. Non stupiamoci poi se il prossimo passo sarà l'introduzione dell'ideologia gender nelle scuole, dove ai nostri figli verranno insegnate le fiabe gay o addirittura come a Trieste il "gioco del rispetto", in cui i bambini dovranno vestirsi da bambine e viceversa per trovare le differenze tra loro. In questa delirante propaganda non c'è rispetto ma solo perversione e a rimetterci sarà l'ingenuità e la purezza dei bambini che verranno portati già a pochi anni alla conoscenza della propria sessualità. Possiamo quindi dire che non è così distante, a differenza di ciò che spiega Marco Coppola, consigliere regionale dell'Arcigay, la relazione tra l'apertura alle coppie omosessuali e la pedofilia considerata la propaganda esercitata nelle scuole del nostro paese. Forza Nuova ribadisce che solo un nucleo composto da un Uomo e una Donna, quindi una Mamma ed un Papà possa essere definito FAMIGLIA
Lettera al Sindaco sulle donne da ricordare - 23 Marzo 2015 - 00:33
Gentile Sig.ra Graziella
Anche io voglio chiudere. Ma una cosa voglio dire con cortesia lla Sig Graziella che non ho il pacere di conoscere. Parla di nefandezze compiute dai Fascisti (e sicuramente ne hanno commesse) ma poi spiega che molte persone incolpevoli sono state uccise dai Partigiani NELLA CONFUSIONE ! SIC ! Be , tanto per citare : a Savona nella confusione hanno giustiziato Giuseppina Ghersi di 13 anni per collaborazionismo in quanto aveva vinto un premio scolalstico con un tema premiato dal Duce. Qui da noi a Santino hanno fucilato una ragazza di 19 anni(ometto il nome) perchè frequentava coetanei fascisti. E questo dopo essersela portata in montagna e violentata a turno. Poverini erano confusi. A Modena per alcune ausiliarie che non avevano compiuto alcun crimine non hanno trovato di meglio, sempre nella confusione,di seppellirle vive ! Di questi atti dettati dalla confusione ce ne sono migliaia. Specie quando ammazzavano i preti confondendo l'abito talare con la camicia nera. Posso continuare ma per carità cristiana è meglio tacere. Poi Togliatti fece l'amnistia. Ripeto : ognuno ammetta le proprie nefandezze e si lavori per la Pacificazione senza se e senza ma.
Consulta Laica del VCO sull'attentato parigino - 9 Gennaio 2015 - 10:01
Tipico esempio di occidente autodistruttivo
Ecco il tipico esempio di occidente autodistruttivo, che vuole combattere questi barbari assatanati con "laicità" e le matite alzate contro i mitra. le radici illuministe hanno fatto marcire alla radice l'identità europea e occidentale, e in nome della laicità al cristianesimo si sostituirà l'Islam. Mai come ora i simboli sono importanti. E' fondamentale imporre il crocifisso per legge in tutti i luoghi pubblici, introdurre la religione cattolica come religione di stato, reprimere aspramente ogni forma di offesa contro l'occidente e la religione cristiana, espellere, come ha fatto oggi la Turchia musulmana, tutti i soggetti in odore di radicalismo islamico, imporre ai musulmani di occidente regole ferree in campo religioso ed espellere chi fa proselitismo a fini terroristici. L'islam radicare sguazza allegramente nelle debolezzo occidentali, anche grazie alla consulta laica.
"Aiutatemi devo operare mia figlia" arrestato - 17 Agosto 2014 - 23:03
X Ester
Mi scusi se mi permetto, ma lei su che pianeta vive? Lei vorrebbe paragonare i nostri connazionali emigrati all'estero, dove per vivere dovevano e devono necessariamente lavorare e in regola (tenga ben a mente questo concetto), con tutta questa marea di immigrati, per lo più irregolari, senza lavoro e senza una meta e che noi italiani dobbiamo mantenere. Vista la sua maestosa pietà cristiana e il suo buon cuore altruista: CI FACCIA IL PIACERE E SE LI PORTI A CASA SUA E LI MANTENGA LEI!!
Parroco di Carciano arrestato - 19 Luglio 2014 - 08:49
X Hilde
Ci si è sicuramente allargati sui commenti, diciamo che è stato un po' un cappello per sottolineare che razza di mondo è la chiesa, niente a che vedere con Dio. Detto questo, il clamore della notizia è dovuta al fatto che si tratta di un parroco, pastore della sua comunità cristiana (Carciano), poi, il fatto che è stato ad una festa a base di coca certo non è una bella cosa al di la che fosse o no un prete. Non dimentichiamo comunque le parole di quel pentito di mafia che ha fatto arrestare una marea di gente: "tutto lo schifo gravitava attorno agli ambienti ecclesiastici"; per credere a sto personaggio è bastato leggere e sentire dai giornali e dalle tv i loschi intrighi che ci sono sempre stati dietro lo IOR. Per coerenza, nel mio testamento biologico, ho già lasciato scritto che alla mia dipartita, passerò dal tavolo di marmo direttamente all'inceneritore senza neanche passare nelle vicinanze di una chiesa. Tanti auguri.
Parroco di Carciano arrestato - 17 Luglio 2014 - 17:16
Parroco arrestato
Complimenti Alberto condivido tutto, avevi dimenticato l'OPUS DEI, una delle ricche organizzazioni ecclesiastiche fondata dallo spagnolo Escrivà de Balaguier, si dice per la perfezione cristiana e l'apostolato nell'esercizio delle professioni sacerdotali. In verità svolge attività parallele a quelle delle grandi Massonerie, ha sede a New York dove occupa un'intero quartiere in palazzi di lusso, manipola capitali ed investimenti ed ospita nel loro Hotel di lusso alti prelati, ambasciatori ed personaggi politici di alto rango. Grazie al riformatore tedesco MARTIN LUTHER, iniziatore della riforma protestante, fu agostiniano, Dottore di Teologia, prof. di esegesi biblica e profondo studioso del Vangelo.Al ritorno da una sua visita a Roma alla corte del papa Leone X pubblicò a Wittenberg (Sassonia) le famose 95 tesi, in cui criticava la prassi della chiesa delle indulgenze, dei voti, dei pellegrinaggi, dei digiuni. Fu dichiarato eretico dal papa, rifiutò di ritirare le proprie posizioni negando il primato papale, sua infallibilità e proclamava la Sacra Scrittura come unica norma di fede.Fu scomunicato, doveva nascondersi perché rischiava il rogo come Bruno Giordano per eresia. A lui si deve la corretta traduzione del Nuovo Testamento, traduceva l'intera Bibbia in un tedesco corretto ed introduceva la lingua letteraria unitaria della Germania. Quella di M. Lutero è stato il grande scisma della chiesa con rinnovamenti come il matrimonio dei sacerdoti ed altro. Scusatemi per la lunghezza del commento, ma per far capire che è stato un tedesco a mostrare le p.... al grande potere papale del 16mo secolo, dove la santa inquisizione esercitava le sue Malefatte. Dostoevskij nei suoi FRATELLI KARAMAZOV lasciava dire uno dei protagonisti Dimitri (si scrive 1878-80): Se Gesù tornasse oggi sulle terra e mettesse piede nella Cattedrale di San Pietro a Roma, verrebbe crocifisso uns seconda volta...questo dice lunga.
Dieci migranti in città - 3 Luglio 2014 - 11:55
porgiamo l'altra guancia; COL CAVOLO!!!
L'unica cosa che so è che gli danno: cibo, vestiti, soldi, schede telefoniche, sigarette, alloggio e tutte le visite gratis se necessitano. Altro che buonismo, qui è tutto a carico nostro, andate sul sito del Dipartimento o di qualunque tg che segue da vicino la vicenda e leggete quanti milioni di euro ci costa al giorno questa bigottata cristiana. La chiesa rompe le palle con "portiamoceli a casa e diamogli accoglienza", tranquilla chiesa, questi nelle case ci sono già entrati e senza invito, PER RUBARE. E' proprio vero, abbiamo una classe politica che non vale un tubo; ancora prima delle elezioni avevo detto: se non cacciamo tutta quella emme parassita che sta a Roma qui non cambierà mai niente, ho forse sbagliato? Qui non c'entra l'idea politica qui è questione di ladrocinio legalizzato perchè questa melma è tutta uguale, a parte pochissimi.
15 profughi in città - 1 Giugno 2014 - 10:32
x Orietta
Non si sputa veleno contro nessuno, tanto meno contro sti disgraziati; la colpa è di chi dirige il traffico; andiamo a guardare se negli altri paesi succede il casino che c'è invece in Italia. In paesi come la Francia, dove i Tunisini sono di fatto loro coloni, hanno imposto delle regole ferree. Meno male che l'ho anticipato nel precedente commento: i loro modi sconsiderati di trattare l'immigrazione clandestina vengono di fatto girati a noi commentatori del popolo come razzismo. Cara Orietta, io e moltissimi altri contribuenti siamo stufi di pagare forzatamente per far giocare al buon samaritano questi incapaci politici e i bigotti, chi vuol fare carità cristiana la faccia a casa sua senza chiedere risorse e rompere le cosidette al resto della comuintà, Chiaro il concetto???
Giornata Mondiale per la lotta all’omofobia - 17 Maggio 2014 - 12:35
La patata bollente
Infatti Sig. Aurelio, è esattamente quello che ho detto. Rispetto assoluto delle opinioni degli altri ma allo stesso tempo diritto di esprimere le mie opinioni senza offendere nessuno. Mi pare che nel mio primo post sia stato sufficentemente chiaro. In quanto al liberale che deve permettere agli altri ciò che lui fa è una tesi cristiana, più che liberale. Il liberale non permette niente a nessuno per il semplice fatto che non ha nulla da far permettere. Il liberale esprime idee e non impedisce agli altri di poterle esprimere. Semplicemente questo. Parlare di liberismo, liberalismo colonialismo è semplicemente fuorviante. Mi permetto (senza offendere, si intende) di ricordarLe che il tanto amato a sinistra, e presumo anche da Lei Fidel Castro, gli omosessuali li incarcera, e che nella vecchia URSS chissà quanti sono finiti nei gulag. Per stare più leggeri, Le consiglio di riguardarsi ilfilm con Pozzetto e Ranieri "La patata bollente", dove si parla dell'ipocrisia della sinistra e del PCI sulla questione omosessuale, già negli anni 70 e 80. Lezione ancora attuale che evidentemente qualcuno non ha colto.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti