Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

criteri

Inserisci quello che vuoi cercare
criteri - nei post
Bollini Rosa assegnati all'Ospedale Castelli - 8 Dicembre 2017 - 08:01
I Bollini Rosa sono assegnati a ospedali impegnati nella promozione della medicina di genere e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili.
Approvata la legge forestale nazionale - 4 Dicembre 2017 - 16:01
Il Consiglio dei Ministri ha approvato venerdì mattina la nuova legge forestale nazionale. Si tratta del decreto legislativo contenente le "Disposizioni concernenti la revisione e l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali", in attuazione del "Collegato agricolo", secondo la delega ricevuta dal Parlamento nel settembre 2016.
Spalaneve: L'Amministrazione risponde al M5S - 25 Ottobre 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale in risposta quello del Movimento Cinque Stelle sull'iniziativa a favore dell'occupazione per il servizio di spalaneve e spargisale.
Incontro con Alfonso Femia e Mostra Fotografica - 14 Settembre 2017 - 19:34
Doppio appuntamento in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C. delle Province di Novara e Vco nell’edizione 2017 del Festival Lago Maggiore LetterAltura.
Cristina su nomina nuovo Assessore - 13 Settembre 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una dichiarazione della capogruppo di Forza Italia a Verbania, Mirella Cristina, riguardante la nomina del nuovo Assessore alla Cultura e all’Istruzione con delega all’ospedale unico, alla farmacia e alla Casa della salute, nella figura dell’ex primario di urologia Danilo Minocci.
Fabbricati rurali: Uncem scrive all'agenzia delle entrate - 5 Settembre 2017 - 15:03
La Delegazione piemontese dell’Uncem - Unione dei Comuni e degli Enti montani – ha ricevuto da molti Sindaci di Comuni montani molteplici segnalazioni relative alle complessità e ai costi conseguenti alle richieste di accatastamento di immobili rurali da accatastare inviate ai cittadini negli ultimi mesi dall’Agenzia delle Entrate. Solo per il Piemonte sarebbero circa 150.000 le lettere trasmesse.
Salviamo il Paesaggio Valdossola: centraline idroelettriche - 9 Agosto 2017 - 19:26
Salviamo il Paesaggio Valdossola sabato 5 agosto ha organizzato una serata dibattito, per affrontare il crescente "fenomeno" delle centraline idroelettriche.
LegalNews: La responsabilità da intervento chirurgico inutile - 10 Luglio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 12597/2017 ha affrontato il tema della risarcibilità del danno derivante al paziente da un intervento chirurgico rivelatosi inutile.
Alzabandiera blu a Cannobio - 7 Luglio 2017 - 20:01
Al Lido di Cannobio, sabato 8 luglio, alle ore 11, si terrà la cerimonia dell’Alzabandiera blu. Cannobio è stata insignita della bandiera blu 2017 dalla Foundation for Environmental Education.
Forza Italia Berlusconi su codice degli appalti - 6 Luglio 2017 - 15:20
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Forza Italia Berlusconi e del Club Forza Silvio Forza Italia Verbania riguardante il codice degli appalti
Inaugurato ReStartAlp - 27 Giugno 2017 - 15:03
Dalla Spa nel bosco alla creazione di una cooperativa di comunità, passando per la gestione di rifugi e aziende agricole multifunzionali, fino alle app che mettono in rete operatori sciistici, turistici ed enogastronomici del territorio: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 13 giovani partecipanti.
Corso "Operatore amministrativo-segretariale" - 31 Maggio 2017 - 17:07
L’Ente di Formazione Casa di carità, arte e mestieri ONLUS organizza un nuovo corso biennale di formazione professionale per il Mercato del lavoro: "Operatore amministrativo-segretariale".
A Cannobio e a Cannero Riviera sventola la Bandiera Blu - 8 Maggio 2017 - 17:04
Giornata di festa a Roma per i 163 comuni insigniti della bandiera blu 2017 della Foundation for Environmental Education, e tra questi, anche quest’anno, solo due comuni per il Piemonte, Cannobio e Cannero Riviera.
LegalNews: Condominio: riparazione del lastrico solare e ripartizione fra tutti i condomini - 8 Maggio 2017 - 08:00
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 4183/2017 ha esaminato la questione della derogabilità dei criteri civilistici di ripartizione delle spese per la riparazione del lastrico solare ad opera del regolamento di condominio.
Mozione sul futuro del CUP e dei dipendenti - 30 Aprile 2017 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una mozione presentata dal Gruppo Consiliare “La Provincia per il Territorio”, riguardante il Centro Unificato Prenotazioni e la situazione dei 31 dipendenti.
criteri - nei commenti
Solidarietà all'Assessore - 9 Novembre 2017 - 17:34
solidarietà alla carta L10 di libera...
Se lo dicessi io sarei polemico, quindi prendo in prestito le parole di Parachini: “Dobbiamo sostenere gli insegnanti nella loro apologia, chiedere a Luigi Ciotti di rivedere i suoi criteri di legalità e chiedere al Parlamento di abrogare la Severino. Poi si può ricominciare.” Qualcuno può tentare di mistificare la realtà, ma i fatti sono fatti.
Sanità piemontese seconda in Italia - 20 Ottobre 2017 - 07:01
Re: Re: Sanità...fragile mediocrità..
Ciao paolino Il livello Lea è solo quello base. Hai ragione nel chiederti i criteri su cui si basa questa ricerca. Direi Lombardia Toscana ed Emilia come eccellenze e qualche zona a Macchia di leopardo ma il Piemonte mi pare fuori dai giochi. Come Lea forse siamo i migliori ma sono talmente livelli bassi che non so a cosa possano servire. Abbiamo una mobilità passiva record verso la lombardia e nella nostra zona tre ospedali non di eccellenza. La situazione è questa.
Sanità piemontese seconda in Italia - 17 Ottobre 2017 - 19:36
criteri
sarei curioso di sapere quali criteri sono stati usati nello stilare queste graduatorie. i tempi di attesa per le visite specialistiche qui sono biblici,trovo curioso che non abbiano influito negativamente. oppure la sanità italiana è talmente allo sbando che nonostante questo siamo ai vertici...aiuto!
"Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga" - 16 Ottobre 2017 - 15:26
REI, posti a sedere e parcheggi!
Qualsiasi elemento brucia o si fonde: dipende solo dalle temperature a cui è esposto ed al tempo di esposizione (resistenza al fuoco). Così anche le travi in legno hanno un loro REI che, per cause poco chiare, ha un valore di gran lunga inferiore a quello richiesto per questo tipo di costruzione. Ciò che personalmente ho capito leggendo qua e là, è che qualcuno (impresa costruttrice? Progettista?) ha sottoposto un fascicolo tecnico che, pur contenendo le travi in legno con quelle caratteristiche, non teneva conto dei gusci in metallo che causano, in caso di incendio, temperature più alte che riducono quindi la resistenza del materiale legnoso. E’ sfuggito un dettaglio estremamente significativo: ma a chi? A chi deteneva l’onere del fascicolo sicuro, ma di norma il valutatore è persona esperta e, soprattutto, corresponsabile delle decisioni tecniche assunte in fase di progettazione. Possibile che le parti in causa avessero totalmente rimosso l’esistenza dei gusci? Lo sapevano anche i piccioni! Ormai è fatta: ci si metterà mano e si otterrà questo fatidico CPI che, ricordiamolo, è un documento che dichiara la conformità alla normativa vigente e che previene e minimizza il rischio incendio ma non lo elimina. Alla cittadinanza farebbe piacere (e non solo) vederci meglio e chiarire chi, nella vicenda, ha commesso l’errore tecnico che ha portato alla maggior spesa di oggi. Nel merito della vicenda, come al solito si cavalcano le cronache per la spiccia demagogia: l’organizzatore ufficiale della manifestazione (che tra l'altro si è scusato pubblicamente per la disorganizzazione! Finalmente qualcuno che si prende le responsabilità!) oggi parla di un numero complessivo di 760persone, quindi 200 in più del previsto (e non 400). Da quanto si legge nei vari comunicati, non ci sono state deroghe poiché il limite dei 570posti nel teatro sono stati imposti e rispettati (non solo per emergenza, ma anche per civiltà non si occupano i gradini di una scalinata come posto a sedere!). Le persone potevano ed hanno potuto, con i criteri di sicurezza imposti ad oggi, sostare nel foyer o all'esterno per ascoltare il rimando sonoro della manifestazione. Tra l’altro, ancora una volta, sulla questione posti a sedere si parla senza conoscere: per chi considera i posti a sedere troppo pochi, la risposta arriva dalla capienza della sala grande (sala teatro + foyer) che può arrivare a quasi 1000sedute. Per chi li considera “troppi”, la risposta arriva dalla capienza della sala piccola che arriva a quasi 200 sedute. Non è una mera questione di numeri: 570 sedute sono poche rispetto ad una manifestazione gratuita di Galimberti, ma sono state troppe per l’esibizione di Sokolov che all’inaugurazione della stagione, stando ai posti disponibili in prevendita sino al giorno dell’esibizione, sembra non aver ottenuto il tutto esaurito (riuscito invece il giorno prima al Teatro Municipale di Casale Monferrato – 500posti). A coloro che lamentano la capienza va ricordato che, a parte l’ubicazione in sé, siamo sempre a Verbania, ovvero alla periferia del Paese Italia!! A proposito di capienza, persone e di dove queste parcheggiano per arrivare a Teatro: ma qualcuno sa che fine ha fatto il “parcheggio che respira”? :) E già che parliamo di mezzi a quattroruote, qualcuno sa se quell’orrendo furgoncino bianco “dimenticato” nei pressi del Teatro fa parte dell’arredo urbano del CEM? Non si è mai mosso da quella posizione…sarà la dimora della guardia notturna? (è una battuta, almeno lo spero!). Saluti AleB
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 25 Aprile 2017 - 23:23
Re: robi, no...
Ciao lucrezia borgia certo....E la LePen è più pericolosa dell'isis... Queste assurdità portano ad una deriva inconcepibile. La diffamazione peggio delle bombe? Ma si rende conto? A parte che Allam è continuamente minacciato a prescindere essendo un ex musulmano. Ma esistono le priorità a questo mondo o valutiamo secondo nostri criteri personalissimi? E quali sarebbero le manipolazioni della realtà secondo Giovanni? Ma ci rendiamo conto che ci sono animali che massacrano innocenti nelle nostre città sgozzando e lanciando camion sui bambini in nome dell'islam? E che potrebbero domani fare massacri in Italia? E con questa spada sulla testa stiamo a contestare chi tra i pochi ha capito la vera natura dell'islam? È proprio vero Siamo assuefatti, sottomessi, inermi e inconsapevoli. E anche complici. Destinati ad una fine certa. E grazie a quelli come voi.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 16 Marzo 2017 - 18:09
Una disparità mai vista prima ?
Concordo sulla principale causa di questa disgrazia umanitaria, me che non si fosse mai vista prima proprio no, basta ripassare la storia e rivediamo i soliti vizi capitali. Già nel 2014 qualcuna aveva avanzato delle proposte, forse attuandole non saremmo arrivati a questi numeri, ovviamente inascoltate. https://youtu.be/Mfk-EDMkSCk 1. Superamento della cosiddetta Convenzione di Dublino: un accordo che sfavorisce tutti, l'Italia poiché primo Paese d'approdo, e i migranti che non hanno alcuna intenzione di trattenersi nel nostro Paese. E' risaputo, infatti, che i migranti si rechino nei paesi più ricchi come Germania e Svezia e frequentissimi sono gli episodi di autolesionismo pur di non farsi identificare; esseri umani disposti a bruciarsi le mani pur di non farsi identificare, questo avete creato; 2. Iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani; Il fenomeno degli scafisti è una causa del problema e le cronache recenti ci raccontano di tassisti del nord intenti a trafficare clandestini in Germania; Una misura efficace è la stipula di accordi bilaterali per il controllo delle tratte. 3. Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un'equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare, etnico, religioso e linguistico, fondamentali per una reale integrazione sociale; 4. Istituzione di punti di richiesta d'asilo, finanziati dall'Unione Europea, anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite, per permettere, a chi ne ha diritto, di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi migratori indistinti; 5. Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi, con particolare riguardo ai criteri di spesa; Razionalizzate o bloccate i finanziamenti finché non avrete le idee chiare e magari, a che ci siete, toglieteli dal controllo delle cooperative rosse come il consorzio Sisifo già al centro di scandali come quello di Lampedusa dove i migranti venivano denudati e lavati con l'idrante; 6. Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell'Agenzia Frontex e dell'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, al fine di coordinare meglio le operazioni di salvataggio e assistenza ai migranti; 7. Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti.
Minore su campi da tennis Pallanza - 2 Febbraio 2017 - 12:31
Può darsi, che...
Può darsi, non lo so ma nel mio ragionamento non mi interessa, che da un punto di vista formale, la signora Minore abbia ragione, quindi complimenti per il buon lavoro di controllo fatto... ...però, in questo modo, non si tiene minimamente conto dell'impegno e dei risultati raggiunti da una ASD (Associazione sportiva dilettantistica, cioè SENZA SCOPO DI LUCRO!) attraverso il lavoro dei suoi volontari. Se seguo il ragionamento sottinteso, ma avrò sicuramente capito male, si vorrebbe che una ASD, che lavora e si impegna per sei anni, cresce, mantiene al meglio la struttura, non ha lasciato debiti o strascichi giudiziari vari (non tutti, nel partito della signora Minore potrebbero dire lo stesso!) possa essere "buttata fuori" dalla struttura che ha gestito, per essere soppiantato da qualcuno, buttando al vento il lavoro di anni? Voglio fare un ragionamento generale, uscendo da questo caso, che lo conosco per quello che si è scritto sui giornali e per quello che si dice al bar. Non sarebbe stato meglio che, invece di tirare in ballo la storia di Possaccio (chissa chi erano le parti in causa?), la signira Minore, si fosse fatta promotrice di un cambiamento del regolamento comunale, in modo da prevedere un rinnovo automatico per quelle strutture non finalizzate al "business", appunto delle ASD, che si impegnano per il sociale. Ovviamente, individuando anche i criteri per cui premiare, o meno, le diverse ASD! Invito quindi, tutte i gruppi consigliari a muoversi su questa fronte...perchè questo mi aspetto da un politico o amministratore locale, mi aspetto che proponga come migliorare e che aiuti chi, tra mille difficoltà, cerca di fare del bene per la comunità, senza fine di lucro! Saluti Maurilio P.S. Ammetto di non conoscere nel dettaglio il regolamento comunale, se quello che propongo c'è già, mi scuso per il commento! Nel caso, non capirei il comunicato delle signora Minore
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 14:27
Re: Peccato
Consigliere Brignone rispondo in quanto il suo tentativo di mischiare le carte in tavola e di portare l'acqua al proprio mulino (elettorale) non ripercorre le reali tappe amministrative. Mi permetta prima di farle notare che Verbania Protagonista, al quale lei fa riferimento, non ha nulla a che fare con la lista civica della quale faccio parte. Quindi su questo punto non rispondo in quanto non concerne con le nostre azioni. Per quanto riguarda invece l'incontro che il vostro gruppo ha avuto con l'amministrazione le comunico che siamo ben informati, in quanto sia Sindaco Marchionini che l'Assessore Sau fanno parte della Lista Civica ed hanno avuto modo di parlarci del vostro confronto. Avete chiesto un appuntamento per presentare un progetto sulle periferie, vi siete presentati in Comune ed avete esaminato (anche con dei dipendenti comunali) il bando da voi trovato. L'esito dell'incontro è stato che, dopo l'analisi dei criteri per la richiesta di finanziamento, il Comune di Verbania non aveva nemmeno la possibilità di presentare un qualsiasi progetto, in quanto le aree urbane degradate della nostra Città non erano candidabili. Diciamo che in conclusione è stata una perdita di tempo, da parte dell'amministrazione però c'è stato quantomeno l'ascolto, peccato che dall'altra parte non si aveva letto accuratamente il bando (forse non lo si era capito fino in fondo, non tutti sono dei tecnici ci mancherebbe). Dal suo intervento mi sembra proprio che ci si stia già preparando a mettere le mani avanti. Mi spiego meglio. Non vorrei che un domani vi prendiate i meriti di questo progetto periferie, approvato e finanziato, sul quale non c'è nessuna traccia di vostra proposta. Quando siete andati a parlare con l'amministrazione non avete presentato un progetto, avete solo presentato un bando. Mi sembra proprio che il messaggio che vogliate far passare sia "è anche merito nostro perché a novembre 2015 avevamo già iniziato a lavorare con questa amministrazione!". Questa è la prova che l'amministrazione comunale è ben disposta alle proposte, sempre che quest'ultime siano "fattibili" e non campate in aria. Saluti e buona domenica
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 11 Gennaio 2017 - 09:03
prime donne e assurdità
Gentile Maurilio, cosa piace a me è affar mio, e non ti devo alcuna spiegazione, sei così bravo tu che ti puoi cercare le info che preferisci, posso però riportare quanto dice la Stampa di oggi: "Verbania se ne sta in 117ª posizione su 120, secondo un ordine di priorità stilato da un nucleo di valutazione che le ha attribuito un punteggio di 25 su 100, basandosi su criteri tra i quali pesano la tempestiva esecutività degli interventi e la capacità di attivare sinergie tra fondi pubblici e privati." A robi che non comprende il nostro comunicato, visto che sta a destra suggerisco quello della lega, in fondo non scrivono cose sbagliate sul sindaco.
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 10 Gennaio 2017 - 19:00
Re: non capire e assurdità
Caro renato brignone ti piace fare la prima donna, lo sappiamo, ma non hai risposto alle mie domande molto precise! Che ti ripeto in molto molto più semplice, con quali criteri sono stati valutati i progetti? I 116 progetti che hanno preceduto quello Verbania erano più critici/prioritari o semplicemente presentati meglio? Visto che non sono il solo che la sa lunga, mi aiuti a chiarirmi le idee? Saluti Maurilio
Illuminazione pubblica: 1877 lampade a led - 17 Novembre 2016 - 17:33
Grazie per la notizia...
...ma i nuclei storici di Verbania sono tanti, e tutti malamente illuminati da impianti d'epoca napoleonica...non avrebbe senso partire da lì?? O anche in questo caso si seguiranno criteri di scelta "imperscrutabili" (o incomprensibili) ai sudditi...pardon ai cittadini? 😩
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 14:39
non concordo
Sembrerebbe che i veneti siano l'origine del male mentre nella realtà la banca d'Intra era già stracotta prima dell'acquisizione di Veneto banca. Come tutti gli intresi (non come l'amico di Kyrienka che fa gli involtini plimavela in Cina d'Intra), so i criteri bislacchi con cui venivano concessi prestiti e soprattutto chi erano i beneficiari, senza considerare la perla dei 100 cucuzzi prestati all'altra stradecotta della finpart di Milano (poi si riempivano la bocca con "la banca del territorio"). L'osso era già stato spolpato e i risparmi già bruciati prima dei veneti. Di poteva essere più fortunati venendo acquistati dalle altre banche pretendenti ma ahimè è andata così. Si sa anche chi sosteneva tale matrimonio. Subito che chiudano tutti gli sportelli o li razionalizzano o li svendono. Comunque vedo tanti licenziamenti. I tempi delle vacche grasse sono finiti.
Con Silvia per Verbania su via Madonna di Campagna - 3 Agosto 2016 - 15:58
Parcheggio Pullman
Il parcheggio dei pullman concepito in quel modo è un assurdo urbanistico. L'area doveva essere riqualificata e riprogettata con ben altri criteri. Sarà anche un modo di superare il vecchio modo di fare politica, e di questo me ne congratulo, ma è stato fatto in modo sbagliato e frettoloso. I pullman che sostano a lungo con i motori accesi mentre ci sono persone che fanno sport a pochi metri di distanza non sono da paragonare con il traffico della statale, ci sono almeno 200 metri in linea d'aria con l'aggiunta della barriera dei pini del cimitero. Quanto scritto è una idiozia, invito chi ha scritto a mettersi nei panni di gioca e poi ne riparliamo. Senza considerare gli storici problemi di drenaggio del campo di Suna, dovuti a una cattiva progettazione del fondo, che impatto avrà la piattaforma sul drenaggio del campo? E' stato fatto uno studio, magari si potevano risolvere due problemi in un colpo solo. E adesso cosa facciamo tutto intorno al piazzale, facciamo un piano di recupero per recuperare l'errore, ma per favore..... Qui si passa da un eccesso ad un altro, prima l'eterno non decidere, poi decidere in fretta senza uno straccio di visione progettuale. Amen
Lega Nord: "Paghi due e prendi quattro" - 28 Luglio 2016 - 17:17
Sicuri?
Sicuri che non ci fossero prima due italiani disposti a fare quel lavoro? E' stato fatto un piccolo bando o comunque un avviso pubblico nel quale CONSER VCO ( che è finanzato esclusivamente con soldi pubblici dei cittadini dei paesi che vi aderiscono) avvertiva tutti i cittadini della possibilità di ottenere quei due impieghi? Con quali criteri verranno scelti i migranti da adibire alle diopendenze di CONSER in mezzo alla miriade dei tanti che ci sta invadendo? Semplici domande che, immagino, mai avranno risposte soddisfacenti.
M5S: "Verbania: quale città?" - 29 Aprile 2016 - 15:44
no
non sarà finanziata con soldi europei, ci sono dei fondi che si possono usare per alcune opere con certi criteri, finanziare quell'opera sarebbe una assurda forzatura e farebbe in modo che non si possano realizzare altre opere più utili, seie , lungimiranti... e poi basta con sta roba che siccome sono "fondi europei" facciamo qualunque minkkkiata... il CEM non vi basta?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti