Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

d

Inserisci quello che vuoi cercare
d - nei post
Rai1 Paesi che Vai - Isole Borromee e dintorni - 20 Gennaio 2018 - 13:01
domenica 21 gennaio 2018 alle 09:40 circa su Rai1 andrà in onda una puntata di "Paesi che vai... Luoghi, detti, comuni" dedicata alle Isole Borromee.
I profughi di Crusinallo arrivano a Miazzina - 20 Gennaio 2018 - 10:23
In una nota, Marco Regaldi, capo gruppo consiglieri di maggioranza - comune di Miazzina, rende noto il trasferimento di 20 profughi nel Comune di Miazzina.
Vega Occhiali Rosaltiora ultima d'andata - 20 Gennaio 2018 - 09:16
dopo la rimonta vittoriosa contro Omegna per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora è tempo di chiudere il girone di andata con l’ultima partita della prima fase del campionato.
Seconda tappa Fipav Volley S3 Minivolley Cup - 19 Gennaio 2018 - 15:33
Bell’appuntamento che si profila al PalaManzini. Sabato 20 gennaio a partire dalle ore 14.15 (per il ritrovo, inizio gare alle 14.45) sino alle 17.45 spazio alla seconda uscita in zona del circuito Fipav Volley S3 Minivolley Cup, la kermesse promozionale voluta dal Comitato Territoriale Ticino Sesia Tanaro della Federazione Italiana Pallavolo.
Riqualificazione: chiusura temporanea viale delle Magnolie - 19 Gennaio 2018 - 14:01
Per l’esecuzione dei lavori relativi alla Riqualificazione del Lungolago di Pallanza occorre procedere con la chiusura temporanea al transito veicolare del Viale delle Magnolie, dall'Imbarcadero a Largo Tonolli, per la realizzazione degli attraversamenti della strada (in corrispondenza delle 5 calate a lago). di seguito la nota dell'Amministrazione Comunale.
Presentazione candidature cda fondazione iI Maggiore - 18 Gennaio 2018 - 18:06
Riportiamo l'avviso per la presentazione delle candidature per la nomina di n.1 rappresentante nel consiglio di amministrazione della costituenda fondazione “centro eventi il Maggiore”.
Mostra fotografica Aiazzi-Majno prolungata - 18 Gennaio 2018 - 15:03
dato il successo dell’iniziativa, il Museo del Paesaggio ha deciso di prorogare la mostra fotografica, allestita presso la sua sede di Palazzo Viani dugnani, fino a domenica 11 febbraio 2018.
Un Venerdì Tra le Stelle - 18 Gennaio 2018 - 13:01
A Omegna il fascino dei racconti sullo Spazio. Al via, dal 15 dicembre, “Un Venerdì Tra le Stelle”: 5 appuntamenti promossi dall’Associazione per la divulgazione Astronomica e Astronautica con il patrocinio del Comune di Omegna.
Simone Cristicchi a Lampi sul loggione - 18 Gennaio 2018 - 10:23
Al via venerdì 19 gennaio l’edizione n. 32 di “Lampi sul loggione”. Atteso Simone Cristicchi con il suo ultimo spettacolo “Il secondo figlio di dio”.
Mini idroelettrico nel VCO - 17 Gennaio 2018 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo il documento sul tema in oggetto che, trasmesso agli amministratori regionali e consegnato al Presidente della Provincia Stefano Costa e al consiglio provinciale, sottoscritto da diverse realtà territoriali.
Un anno di Museo del Paesaggio - 17 Gennaio 2018 - 15:03
Un anno molto importante il 2017 per il Museo del Paesaggio di Verbania. L’apertura del piano nobile di Palazzo Viani dugnani ha restituito quasi integralmente l’edificio alla fruizione pubblica, con una riqualificazione funzionale adeguata al grande valore del settecentesco palazzo nel centro storico di Pallanza.
Nuova motovedetta sul lago d'Orta - 17 Gennaio 2018 - 13:01
dal mese di gennaio è stato potenziato il servizio di vigilanza lacuale presso il Lago d’Orta mediante l’impiego di una nuova imbarcazione (motovedetta cc 272) messa a disposizione dal servizio aereo e navale del comando generale, che a differenza del battello stagionale cc 75/85, trasferito presso l’isola del giglio, avrà invece un impiego annuale.
Presentazione candidature Canottieri Intra - 17 Gennaio 2018 - 08:01
Avviso pubblico per la presentazione di candidature per la nomina di n. 3 rappresentanti nel consiglio direttivo della “Canottieri Intra associazione sportiva dilettantistica”.
Augusto Guerriero detto Ricciardetto – Quaesivi et non inveni - 16 Gennaio 2018 - 13:01
Mercoledì 17 gennaio 2018, alle ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, Letture filosofiche – “Lo spazio bianco” propone: Augusto Guerriero detto Ricciardetto – Quaesivi et non inveni, Mondadori 1973.
Bando alienazione ex caserma carabinieri - 15 Gennaio 2018 - 18:06
Pubblicato il bando per la seconda asta per l'alienazione dell'ex caserma dei carabinieri a Pallanza Verbania.
d - nei commenti
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 16 Gennaio 2018 - 14:44
Ladro di parole
Caro Livio, non sono un "ladro di parole": semplicemente, anche per la vicinanza d'età, sia tu che io siamo abbastanza smagati per capire che i politici in Italia, pur in disaccordo tra loro su tutto, quando si tratta di attovagliarsi al banchetto diventano amiconi. Così è la vita in Italia, dal dopoguerra ad ogg; per non parlare di coloro che si sono autodefiniti "rottamatori"; quelli si sono dimostrati più affamati di cariche, incarichi e poltrone di quanti li hanno preceduti con una singolarità: essere toscani ha dato tante precedenze.Sic transit gloria mundi.
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 14 Gennaio 2018 - 19:43
Gli altri partiti?
Non leggo proclami di altre forze politiche contro questo progetto folle e sciagurato. Sono tutti d'accordo?
M5S su ciclabile Suna-Fondotoce - 14 Gennaio 2018 - 11:32
Mi sembra
Mi sembra veramente gravissimo che in corso d'opera si sia cambiato la tipologia del fondo stradale, e non per migliorarlo ma per" risparmiare "e costruire una pavimentazione che dovrà per questo avere maggiori costi di manutenzione, sarebbe interessante sapere le motivazioni. Grazie di essere stato informato.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 14 Gennaio 2018 - 09:13
ok
va bene tutto,il progettista una volta che ha avuto il benestare (quindi ha vinto la gara)potrebbe teoricamente andarsene dove gli pare perchè sarà il direttore dei Lavori a sorvegliare che il tutto sia fatto a regola d'arte e invitabilmente dovrà confrontarsi giornalmente con chi manualmente darà corpo alla struttura..per quanto attiene alla struttura in legno sarebbe stato oppurtuno attenersi a due fondamentali principi.il primo sicuramente è il trattamento ignifugo (nonso se era nel capitolato..) e poi se la scelta del legno sia avvenuta considerando il taglio inziale,che ,strano a dirsi, deve essere avvenuta con la luna in calo,perchè altrimenti a lungo andare il legno si "muove"con le prevedibili conseguenze....ma qui,lo so, siamo nella stratosfera..cordialità
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 12 Gennaio 2018 - 16:07
Condivido Livio
Condivido Livio, l'ho già detto altre volte: l'ospedale Castelli, per le esperienze che ho avuto io, ha funzionato egregiamente e mi pare assurdo abbandonare una struttura ospedaliera che ancora non è compiutamente realizzata per un ospedale unico più lontano da casa, in una posizione di compromesso e che quindi scontenta sia gli ossolani che i cusiani, che i verbanesi; in ogni caso chi non si fida del Castelli e vuole andare in strutture ospedaliere di altre regioni ( o magari anche a Torino), continuerà a farlo ugualmente. Ieri un'amica è andata a partorire a Varese, perchè a lei andava bene così, ma non capisco perchè creare ulteriore disagio, ad esempio, a chi vorrebbe che il proprio filgio nascesse a Verbania. In tutto sto bailamme vedo solo l'interesse della futura parte privata e magari di qualche parte politica come è d'uso in Italia. Altra volta sono stato ricoverato al San Biagio a domodossola ed anche lì ho avuto cure e trattamenti più che adeguati sia da parte del personale medico che paramedico: perchè lamentarsi sempre anche della gamba sana? Mi pare di ascoltare coloro che dicono che all'ospedale si mangia male: certo, è un mangiare "da mensa" e talora con diete per "malati" non è certo un ristorante stellato(...dove a vole si mangia uguale ma a ben altro prezzo!)
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 12 Gennaio 2018 - 14:48
Re: No no no!
Ciao robi Non capisco l'utilità di buttarla in caciara. Interi piani dell'ospedale Castelli sono appena stati totalmente rinnovati (penso a chirurgia e cardiologia/nefrologia tanto per citare qualche esempio) e quindi non mi sembrano "obsoleti e fatiscenti". Come nella peggiore tradizione italiana vedo l'inizio dell'ennesimo cantiere infinito, dove i costi alla fine saranno il doppio del preventivato ed i tempi di esecuzione nell'ordine dei lustri; prego controllare ad esempio i tempi di realizzazione dell' ospedale di Verduno (Cuneo), "coetaneo" dell'ospedale unico di Villadossola (quindi metà anni 2000) e non ancora aperto. E cosa dire della Regione Piemonte come committente lavori? E' in ritardo di 4 anni sul trasloco nel nuovo "grattacielo", la sede unica regionale, con costi anche li esplosi. Certo mors tua vita mea; parcelle multimilionarie all'archistar Fuksas (paladino della sinistra in tv), opera appaltata ad una cooperativa (Coopsette di Reggio Emilia, fallita comunque in corso d'opera). E poi ci vuole il "piano di rientro" per la sanità e non si possono assumere una manciata di oss, infermieri e dottori che sono quelli che mandano avanti la baracca tra mille difficoltà.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola dEGRAdO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 16:39
280metri!
Questa la distanza (arrotondata per eccesso visto che il riferimento sono gli uffici di Acqua NO VCO Spa), presa da gmaps, tra il costruendo parcheggio ed il Centro Multieventi. difficile immaginare che qualcuno che si propone come futura guida cittadina e che vanta profonda conoscenza della città, non sappia che esiste un sottopasso della statale che funge da collegamento tra i due edifici. Piuttosto, il percorso pedonale sarà certamente da sistemare e mettere in sicurezza (anche se è già parzialmente protetto) ed ignoro al momento se sia previsto questo corollario all'interno del progetto di costruzione. Il km scarso a cui si fa riferimento è la distanza che separa il parcheggio con il centro città: chissà, magari la nuova leadership proporrà un silos fronte lago negli anni a venire? Tornando al tema dell'inquinamento dell'area, forse si preferisce lasciarla così com'è invece di fare le dovute bonifiche. Il progetto di costruzione includerà necessariamente opere di bonifica dell'area: spese che, nè il Comune nè gli ex proprietari dell'area si accolleranno senza un reale motivo (d'altronde, per anni l'area è rimasta inquinata con buona pace della nostra inconsapevolezza!). Chiediamoci quindi se è meglio un'area bonificata con un parcheggio in più, oppure non avere altri posti auto lasciando tutto così com'è. da quello che si legge dagli articoli di giornale, ARPA e PROVINCIA non hanno dato parere positivo poichè richiedono ulteriori verifiche sulle aree limitrofe. La domanda è: una volta che riscontreranno che anche le altre aree sono inquinate, chi metterà i soldi per le ulteriori bonifiche? La provincia? Vogliamo scherzare, vero? Curioso notare come da una parte si contesta il parcheggio selvaggio in Sassonia durante la giornata del mercato cittadino e dall'altra si fa altrettanto contro la costruzione di un nuovo sito, poco distante dalla città e con tecnologie di ultima generazione. Cosa non si fa per farsi notare. Notarimpresa ha terminato il CEM nei tempi dovuti e questo, nel panorama degli appalti pubblici, è già un successo (andare alla voce Movicentro e SS32 Ticinese giusto per un paio di esempi): l'appalto del parcheggio si è fermato non a causa loro mentre il Movicentro è ripartito da poco. Il CEM può essere un caso fortunato? Lo vedremo, ma se anche questi due appalti arriveranno a compimento nei tempi dovuti, fossi il dirigente comunale, darei l'esclusiva a questi signori per le costruzioni comunali dei prossimi trent'anni! Infine, ben venga la denuncia all'Autorità preposta e perché non denunciare direttamente anche il Prefetto visto che si insinua connivenza: certo, facile fare comunicati stampa e meno esporsi direttamente con atti formali. Certo è che se, a detta del denunciante, la magistratura per mezzo della GdF non ha ancora dato esito agli esposti ricevuti (alcuni di essi ormai abbondantemente datati), non viene il dubbio che in realtà sia tutto in regola? No, vero? Saluti AleB
M5S su regolamento gioco d'azzardo - 9 Gennaio 2018 - 18:36
Giunta Zacchera
Già la Giunta Zacchera ci aveva provato contro il gioco d'azzardo. ..il Tar aveva risposto picche...
Concerti in corsia - 4 Gennaio 2018 - 10:36
Re: Bella iniziativa
Ciao robi esibizionismo a parte, che poi tu abbia un debole, lo si era capito da un pezzo! Strano che giustifichi solo il suo carattere, e non quello degli altri, specie quando sono lettori (uomini)..... Comunque per il resto hai ragione, dovremmo imparare a conoscere le persone, per es.: come si comportano sul lavoro, se vanno d'accordo coi colleghi,(assenteismo, collaborazione), tanto per dare un'immagine a tutto tondo e non di parte.
Ordinanza contro i botti - 2 Gennaio 2018 - 20:36
dita grosse
Ho le dita troppo grosse per i tasti di una tastiera e molto sovente schiaccio quelli che non dovrei, anche più tasti insieme, ergo volevo scrivere ovviamente PaolinO, con la "o"; permettetemi una considerazione di fondo: meglio, molto meglio i nostri commenti del sonnacchioso, scontato e prevedibile, nonchè buonista e generalista discorso di fine d'anno del presidente della repubblica, tutti uguali da sempre. Forse qualcuno un po' diverso ci fu: Cossiga o Pertini magari. Ma del resto è ovvio che se una persona è assurta a tale carica è perchè è qualcuno che non vuole scontentare nessuno, frutto di compromessi tra le parti: quanto mi manca un discorso di fine d'anno un po' pazzeriello, fuori dagli schemi e controcorrente e rivoluzionario.Per leggere ogni tanto qualcosa di un po' diverso oggi bisogna leggersi gli interventi di Kim il Coreano o di Trump: per il resti trionfa il piattume. Anche i grillini che erano partiti bene, ora hanno fatto mettere a di Maio il vestito buono, quello della prima comunione e vedo che anche lui si sta adegiando alle liturgie della politica di vecchio stampa: peccato, i grillini non capiscono che se hanno avuto tanti consensi è perchè si sono proposti come movimento fuori dagli schemi, come dei controcorrente, degli antistema; se anche loro diventano " sistema" mi sa che perderanno consensi: di sicuro il mio.Probabilmente non ci resta che Salvini.
Ordinanza contro i botti - 2 Gennaio 2018 - 10:45
buon inizio,nella tradizione
alla fine non si smentisce mai,il nostro democratico all'olio di ricino. in conclusione ci dà degli stupidi (tutti noi "altri") ,dopo aver,nell'ordine : sparato enormità surreali contro il Papa più universalmente amato degli ultimi decenni,con accuse di essere al servizio della potentissima "lobby degli straccioni" (ovviamente coprendosi di ridicolo) ; tentato di dare sostegno a queste ridicole tesi non citando (ma guarda) "molti studiosi e teologi" che pubblicano testi fruibili al mondo,ma non possono essere esposti alle mie critiche!! (sempre più ridicolo) ; auspicato,da sincero democratico,che io non scriva più ; rimbrottato Lupus,colpevole di fare ragionamenti non in linea col suo pensiero (suo di Robi,si intende). ovviamente continuerò a scrivere ciò che mi pare,così come Lupus,Sinistro e tutti gli altri,distanti anni luce dal mio pensiero. di gente che annuncia schifata che non scriverà mai più sul blog ne abbiamo già vista,salvo poi fare tornare (in perfetta coerenza,vero Robi?) ad "arricchire" il dibattito,ma noi accogliamo tutti,e non vogliamo spegnere nessuno...
Verbania: 48% di perdite idriche - 29 Dicembre 2017 - 21:43
Re: Infiltrazioni
Ciao lupusinfabula beh, e allora? d'altronde pecunia non olet...
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 29 Dicembre 2017 - 14:08
Re: Re: Re: scusate...
Ciao Hans Axel Von Fersen, sgarbi quel tentativo di teatro nella rubrica e con l'hastag #L'ITALIASFREGIATA. Sgarbi non dà le sue motivazioni ma ha con tutta evidenza collocato il catafalco tra le brutture (sfregi) d'Italia.
ODG su diretta streaming del Consiglio Comunale - 29 Dicembre 2017 - 02:54
Re: Re: Re: Re: re dell'ovvio, infatti
Ciao SINISTRO vedo che voi commentatori seriali riuscite ad andare fuori tema con una facilità impressionante, però facciamo attenzione alla lingua!! [...] d'altronde sei tu il Signore dei [...] "tu" PRONOME SOGGETTO non "te" PRONOME COMPLEMENTO
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti