Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

d'italia

Inserisci quello che vuoi cercare
d'italia - nei post
Convegno sullo spreco alimentare - 21 Febbraio 2018 - 10:23
Giovedì 22 febbraio 2018 si terrà a Verbania il convegno sullo spreco alimentare organizzato da Soroptimist al Maggiore durante la giornata, e la proiezione del docu-film FOOD COOP organizzato dalla rete Emporio dei Legami dalle 20.15 al Chiostro.
LegalNews: Controllo del datore di lavoro sulle utenze cellulari aziendali e tutela della privacy - 19 Febbraio 2018 - 08:00
Con il provvedimento del 11.01.2018 (doc. web n. 7554790) il Garante per la protezione dei dati personali ha esaminato il tema della possibilità, per il datore di lavoro, di controllare il traffico sulle utenze cellulari aziendali per analizzare i consumi e verificare l’adeguatezza del contratto sottoscritto con la compagnia telefonica.
Corso assisitente bagnanti - 17 Febbraio 2018 - 15:03
La Federazione Italiana Nuoto sezione Salvamento organizza, in collaborazione con le Piscine Comunali di Verbania-Equipe Italia, un corso per il conseguimento del brevetto di Assistente Bagnanti (piscine, acque interne e mare).
ASL nuovi Direttori generali - 15 Febbraio 2018 - 09:33
Su proposta dell'assessore alla sanità, la Giunta regionale ha deliberato ieri mattina l'avviso pubblico di selezione - che sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale di questa settimana - per conferire gli incarichi dei Direttori generali delle Aziende sanitarie.
Riso: il pericolo viene da oriente - 13 Febbraio 2018 - 13:01
Il pericolo viene da oriente, ma non solo. Per il riso italiano, oltre al problema delle importazioni a dazio zero dal sud est asiatico (accordi Eba, Everything but arms), si affaccia la nuova incognita che deriva dalla ripresa degli accordi Mercosur (mercato comune dell’America Latina) che potrebbero ulteriormente ‘allargare le maglie’ rispetto all’import del riso in Europa. DI seguito la nota di Coldiretti Novara VCO.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 13 al 23 febbraio - 12 Febbraio 2018 - 18:06
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 13 al 23 febbraio.
Carnevale Museo Meina - 10 Febbraio 2018 - 18:06
Domenica 11 febbraio 2018 dalle 15.30 alle 19.00 il Museo Meina propone, nel complesso del parco-chalet di Villa Faraggiana (a meno di un'ora da Milano, Varese, Monza e dalle principali località dell'Alto Piemonte, ideale per una gita fuori porta) un pomeriggio per festeggiare il Carnevale tra cultura e momenti di svago.
BellaZia: Le Castagnole - 10 Febbraio 2018 - 08:00
A Carnevale ogni fritto vale. Visto il periodo non possiamo non preparare un tipico dolce carnevalesco conosciuto e preparato in ogni regione d'Italia.
Magdi Allam Omegna - 8 Febbraio 2018 - 13:01
Venerdì 9 febbraio alle ore 18.30 presso il salone del cinema Oratorio ad OMEGNA, sarà presente MAGDI CRISTIANO ALLAM che presenterà i suoi recenti libri “Il Corano senza veli” e “Io e Oriana” .
"Oltre i cento passi: incontro con Giovanni Impastato" - 3 Febbraio 2018 - 13:01
Evento pubblico organizzato dal Coordinamento provinciale di Libera VCO e dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia VCO, domenica 4 febbraio 2018, alle ore 18.30, presso la Casa del Popolo “F. Riva” di Verbania Trobaso.
MilanoInside: Gratis al museo - 1 Febbraio 2018 - 08:01
Torna anche questo mese l'appuntamento con domenica al museo, l'iniziativa ministeriale che consente l'accesso gratuito nei principali musei d'Italia.
Gene Gnocchi in Il Procacciatore - 30 Gennaio 2018 - 11:27
Mercoledì 31 gennaio 2018 alle 21.00 per Comici e Autori Gene Gnocchi in Il Procacciatore.
Pupi siciliani in tour - 27 Gennaio 2018 - 15:03
L’Associazione “Domus Sicula” presentano l’Associazione Culturale Teatrale “Carlo Magno” con lo spettacolo di opera dei pupi “SIKANIA – Ti cuntu e ti cantu” con il Maestro puparo e cuntastorie Enzo Mancuso ed il cantastorie di Bagheria Paolo Zarcone.
FdI commemora la Battaglia di Nikolajewka - 27 Gennaio 2018 - 13:01
"La Sezione di Verbania di Fratelli d’Italia ha voluto oggi - venerdì ndr - celebrare con una raccolta ma sentita cerimonia il settantacinquesimo anniversario della battaglia di Nikolajewka, l’episodio più tragico della campagna di Russia, segnato da innumerevoli atti di eroismo compiuti dai soldati del Corpo d’Armata Alpino". Di seguito il resto della nota.
Lascia 1,5mln di euro in beneficenza alle Associazioni - 27 Gennaio 2018 - 11:04
"Quando circa due anni fa abbiamo ricevuto la notizia del testamento a nostro favore non riuscivamo a crederci”, dice Luca Sfolzini, Presidente della Croce Verde di Verbania.
Chifu e Immovilli su commissione d’inchiesta - 27 Gennaio 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante la richiesta di un istituzione della commissione d’inchiesta per il teatro il Maggiore e le dichiarazioni del segretario PD.
Bandiera Aracione nel Vco - 23 Gennaio 2018 - 09:16
Sette centri del VCO potranno fregiarsi ancora del prestigioso riconoscimento del TCI. Sottoposti alla verifica del Touring Club Italiano che ha confermato, attraverso l’applicazione del Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.), il sussistere delle condizioni che hanno portato all’assegnazione del marchio di qualità turistico-ambientale “Bandiera arancione”.
"Teatro Maggiore: si faccia Commissione d'Inchiesta" - 22 Gennaio 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un nota dei gruppi consiliari: MoVimento 5 Stelle Verbania - Roberto Campana, Sinistra e Ambiente – Renato Brignone, Cittadini Con Voi – Ludovico Martinella, Forza Italia Berlusconi – Michael Immovilli e Adrian Chifu; in cui richiedono l'istituzione di una Commissione d'Inchiesta e di Controllo sulle problematiche del Teatro Il Maggiore.
Songa: migranti, solidarietà ai sindaci dei piccoli comuni - 22 Gennaio 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Luigi Songa, portavoce di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale per la Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante le ultime notizie sui migranti.
Comitato Salute VCO: medicina territoriale e ospedale unico - 22 Gennaio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante la Medicina Territoriale e il nuovo ospedale unico.
d'italia - nei commenti
I profughi di Crusinallo arrivano a Miazzina - 22 Gennaio 2018 - 07:52
Re: Re: Re: domande
Ciao paolino Andiamo in ordine... Alle domande non ho risposto pensando fossero superate dalle argomentazioni ma visto che ci tieni... Nessun esproprio, nessun intento speculativo ma come migliaia di famiglie della piccolissima "borghesia" (lui bidello di scuola elementare in pensione, lei impiegata in pensione) hanno deciso di comprare un piccolo immobile come seconda casa e come chiunque compri un immobile sperano che nel tempo si rivaluti o al limite che non perda valore quando verrà venduto. Non essendo del posto magari ai loro figli non interesserà tenerlo e sperano quindi di poterlo rivendere ad un giusto prezzo. Comunque non è questo il problema, il problema semmai che decade lo scopo iniziale dell'acquisto "luogo di vacanza dove poter trascorrere l'estate in serenità coi nipoti". Con quale tranquillità potranno dire alla nipote "vai a farti un giro in centro che magari incontri una bambina della tua età con cui giocare?". Dopotutto, ti cito l'avvocato del comitato pari opportunità: "Non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, sulla spiaggia, non si può violentare una persona, perché lui probabilmente non lo sa nemmeno, non lo sa proprio". Con questa iniziativa, il già risicato mercato immobiliare di seconde case a Miazzina, è morto. Per quanto riguarda Antoliva, 1 km circa dopo il centro profughi direzione Premeno, sulla sinistra, c'è un immobile di 4 piani composto da 2 edifici stilisticamente diversi ma uniti tra di loro, in posizione sopraelevata rispetto alla strada. E' in vendita. Chiama l'agenzia che lo gestisce e ti confermerà che un impresario era seriamente intenzionato a comprarlo per fare appartamenti vacanze poi quando s'è reso conto che c'era il centro profughi ha abbandonato il progetto. Non ha chiesto uno sconto ma ha detto che non gli interessava più perché nessuno vuole andare in vacanza vicino ai profughi come tra l'altro insegnano l'intellighenzia della sinistra che a Capalbio ha fatto le barricate per non averli. Poi già che sei in zona, gira verso Selasca e ci sono (o meglio fino ad un paio d'anni fa, ora non saprei) un paio di ville in vendita, suona il campanello e poni questa domanda: "Ritiene che la presenza nella zona del centro profughi sia un elemento valorizzante dell'immobile?". Fammi sapere se porti a casa la pelle. Dopotutto quando si fanno le perizie sugli immobili (e mi pare che tu abbia scritto in passato di essere geometra) si tengono in considerazione elementi che valorizzano l'immobile tipo vicinanza scuole, servizi ed elementi che ne riduco il valore. Valuta tu come considerare la vicinanza di un centro profughi. Ci sono centinaia di immobili in vendita, nel caso dovessi scegliere un immobile, starei ben lontano da quella zona.
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 16 Gennaio 2018 - 14:44
Ladro di parole
Caro Livio, non sono un "ladro di parole": semplicemente, anche per la vicinanza d'età, sia tu che io siamo abbastanza smagati per capire che i politici in Italia, pur in disaccordo tra loro su tutto, quando si tratta di attovagliarsi al banchetto diventano amiconi. Così è la vita in Italia, dal dopoguerra ad ogg; per non parlare di coloro che si sono autodefiniti "rottamatori"; quelli si sono dimostrati più affamati di cariche, incarichi e poltrone di quanti li hanno preceduti con una singolarità: essere toscani ha dato tante precedenze.Sic transit gloria mundi.
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 12 Gennaio 2018 - 16:07
Condivido Livio
Condivido Livio, l'ho già detto altre volte: l'ospedale Castelli, per le esperienze che ho avuto io, ha funzionato egregiamente e mi pare assurdo abbandonare una struttura ospedaliera che ancora non è compiutamente realizzata per un ospedale unico più lontano da casa, in una posizione di compromesso e che quindi scontenta sia gli ossolani che i cusiani, che i verbanesi; in ogni caso chi non si fida del Castelli e vuole andare in strutture ospedaliere di altre regioni ( o magari anche a Torino), continuerà a farlo ugualmente. Ieri un'amica è andata a partorire a Varese, perchè a lei andava bene così, ma non capisco perchè creare ulteriore disagio, ad esempio, a chi vorrebbe che il proprio filgio nascesse a Verbania. In tutto sto bailamme vedo solo l'interesse della futura parte privata e magari di qualche parte politica come è d'uso in Italia. Altra volta sono stato ricoverato al San Biagio a Domodossola ed anche lì ho avuto cure e trattamenti più che adeguati sia da parte del personale medico che paramedico: perchè lamentarsi sempre anche della gamba sana? Mi pare di ascoltare coloro che dicono che all'ospedale si mangia male: certo, è un mangiare "da mensa" e talora con diete per "malati" non è certo un ristorante stellato(...dove a vole si mangia uguale ma a ben altro prezzo!)
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 29 Dicembre 2017 - 14:08
Re: Re: Re: scusate...
Ciao Hans Axel Von Fersen, sgarbi quel tentativo di teatro nella rubrica e con l'hastag #L'ITALIASFREGIATA. Sgarbi non dà le sue motivazioni ma ha con tutta evidenza collocato il catafalco tra le brutture (sfregi) d'Italia.
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 28 Dicembre 2017 - 15:14
Re: scusate...
Scusate! Sgarbi ha inseroro il teatro tra le "brutture d'Italia" quindi lo considera per logica brutto. Ha completato il tutto affermando che oltre ad essere brutto ha un numero non pertinente di posti e errori di costruzione.
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 27 Dicembre 2017 - 17:43
Quello che non capisco
Quello che continuo a non capire è come sia possibile che per ampliare una finestra, cambiare la copertura di un tetto, imbiancare una facciata o altre piccole varianti edilizie sia tutto complicato e sottoposto (talora più che giustamente) a vincoli, a commissioni del paesaggio, a sovrintendenze, a giudizi regionali e poi si permattano strutture che non sono per nulla inserite nel contesto in cui si trovano.Non capirò nulla di certa architettura, ma a me quella struttura sembra un pugno in un occhio e nello stomaco. E Sgarbi fa bene ad additarla ad esempio nazionale da non imitare affinchè anche altri luoghi d'Italia non vengano deturpati.
Ordinanza contro i botti - 27 Dicembre 2017 - 11:30
Re: Siamo in Italia....
Ciao lupusinfabula beh, in altri Paesi, tipo gli Usa di Trump, vietano addirittura di usare certe parole negli atti pubblici.... Censura d'altri tempi!
Nodo Territoriale contro le discriminazioni - 7 Dicembre 2017 - 13:57
Che bella iniziativa!
Ma che bel "Protocollo d'Intesa", per di più finanziato dal Ministero dell’Interno con risorse del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione della nostra amatissima Unione Europea! "Ha come obiettivo prevalente la promozione della parità di trattamento e la prevenzione delle discriminazioni nei confronti dei cittadini e delle cittadine dei Paesi Terzi".... wow, ma che bello, finalmente l'Italia sta diventando un Paese civile! Un Paese che, in nome di una inesistente ed impossibile integrazione, praticamente obbliga i propri concittadini a subire un'intollerabile presa di posizione della sinistra mondiale tirando in ballo, come fattori discriminatori, la nazionalità, il sesso, il colore della pelle, l'ascendenza od origine nazionale, etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l'appartenenza ad una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, la disabilità, l'età, l'orientamento sessuale e l'identità di genere ed ogni altra condizione personale o sociale": praticamente hanno messo dentro di tutto, non si può più dire niente altrimenti potrebbe essere considerato un atto discriminatorio. O la si pensa come loro o ti obbligano a farlo. Ma come si può essere d'accordo con tutto questo? Mi piacerebbe poter andare avanti nel tempo, nel futuro, e vedere cosa diranno i libri di storia di questo periodo di dittatura, sarei troppo curioso! A meno che... un attimo, mi è venuto un dubbio .. tutto ciò non sia stato fatto per noi italiani, cioè coloro i quali subiscono tutti questi atti discriminatori ..
Il treno di Renzi a Verbania - 1 Dicembre 2017 - 16:26
Re: Renzi ?
Graziellaburgoni51, io non dimentico come per esempio una parte degli italiani ha trattato Silvio Berlusconi quando fu DEMOCRATICAMENTE eletto, tutti che si permettevano di insultarlo, un individuo persino è arrivato a tirargli in faccia un oggetto contundente (nemmeno nei Paesi del sud-est asiatico capitano cose del genere), scenate di piazza ogni qual volta il suo Governo (democraticamente eletto) tentava di effettuare delle riforme: come dimenticare quelle relative alle pensioni...il popolo che si ribellò, erano intoccabili .. altre scenate di piazza, eppure con il senno di poi non ci avrebbero fatto così male come la riforma Fornero: la sua riforma venne accettata con tante critiche ma nessuna scenata di piazza della sinistra!!!! Quindi ho/abbiamo il diritto ed il dovere di criticare quel niente che ha fatto Renzi, pur essendo stato sindaco di Firenze ma Premier NON DEMOCRATICAMENTE eletto .. o ci siamo dimenticati di questo piccolo dettaglio? Ma in quale democrazia si è mai visto una cosa del genere? Senza elezioni? Quando c'era il Berlusca si diceva che la colpa dei mali d'Italia era tutta sua (oltre 70 anni di arretrati di letame, cosa poteva fare se non cercare di ripartire dall'inizio), mentre ora sento dire che Renzi è vittima dei suoi predecessori, magari proprio di Berlusconi. Io non ho parole... questi sono dati di fatto che prescindono dal colore politico.. e ultima chicca, il tanto amato Ius Soli, solo per questo ne avrei da dire al vostro amato Renzi!
Slot: controlli per il distanziometro - 27 Novembre 2017 - 07:46
distanziometro delle slot
Questa è forse la più intelligente iniziativa che un organo pubblico potesse intraprendere sulla vera lotta a questo gioco d'azzardo. Detto questo, c'è però una situazione che riguarda queste società che sventagliano macchine sui territori e che mi sta indignado all'ennesima potenza: QUESTE SOCIETA', CHE SI PERMETTONO DI FARE LA VOCE GROSSA CON CHI GIUSTAMENTE LI OSTACOLA, DI DENUNCIARE E FARE RICORSI, NEGLI ANNI HANNO GUADAGNATO MONTAGNE DI DENARO SENZA PAGARE TASSE, QUANDO POI QUALCUNO SI E' ACCORTO E HA FATTO USCIRE PUBBLICAMENTE LA VICENDA, SONO CORSI AI RIPARI CONCORDANDO COL GOVERNO DELLE SANATORIE UNA TANTUM DA BARZELLETTA, DA MONOPOLI; QUESTO IN BARBA ALLA GENTE ONESTA CHE SE SOLO NON PAGA UNA RATA DI UN MUTUO GLI PIGNORANO LA CASA. Oh, scusate, sono proprio uno sciocco ingenuo, mi sono scordato che molti politicanti di questo paese dei balocchi e dell'incontrario, hanno quote societarie con le più grandi ditte di slot; ophs, scusatemi ancora politicanti, non volevo riaprire una parentesi così dolorosa che riguarda l'evasione fiscale di queste società, anzi di queste VOSTRE SOCIETA'. Cari italiani, siamo noi a doverci svegliare e cacciare tutta questa melma; solo un ultimo breve pensiero: dove si è mai visto che un amministratore di una qualsivoglia azienda decida di votarsi il proprio stipendio più benefici e privilegi, senza che il suo datore di lavoro valuti la cosa preventivamente e la approvi (in questo caso basterebbe un referendum popolare), ed inoltre, decida per il proprio datore di lavoro: quale stipendio, quale tutela e sicurezza lavorativa, quali garanzie e assistenza dare, togliendo allo stesso i suoi diritti acquisiti; QUESTO SUCCEDE SOLO IN ITALIA. Chiudo tornando all'argomento dell'articolo, ben venga la decisione di togliere dalle aree sensibili queste rovina famiglie (slot), ma i problemi grossi dietro a queste slot si chiamano politica malata, incapace e disonesta; ricordatevi quando andrete a votare. Buona briscola a tutti!!
Forza Italia: "Zona economica speciale" - 24 Novembre 2017 - 17:46
Re: Se...
Ciao lupusinfabula scusa,cosa c'entra la sinistra? Ciò che è successo in Spagna con la Catalogna (che contribuisce al PIL spagnolo, guarda caso, come la Lombardia con quello Italiano, vale a dire in maniera consistente), è avvenuto sotto un governo di destra, peraltro commissariato Ue. Come ha detto l'amico-utente Giovanni% cerchiamo di non politicizzare anche questo referendum, se non si vuole che faccia la fine di quelli sulle autonomie lombarda e veneta. A proposito: come mai il buon governatore veneto l'ha presa a male sul passaggio di quel comune al Friuli Venezia Giulia? Cioè, quando l'autonomia è contro (al contrario) non va bene, un po' come la storia dei rapporti con la lega ticinese... Poi, sbaglio o Fratelli d'Italia era contraria ai referendum sull'autonomia delle 2 regioni che ho citato?
Solidarietà all'Assessore - 17 Novembre 2017 - 10:02
siamo d'accordo
come non essere d'accordo? quello su cui non ci siamo sono i tempi: per bocciare i 5S vi basta un anno e mezzo,mentre secondo voi gli altri dopo un quarto di secolo (dal primo Berlusconi a seguire ) di disastri meritano ancora una chance. cos'è che ancora non avete capito?? attenzione,io non ne faccio una questione di appartenenza,robi sa che io sono e resto persona profondamente di sinistra,ma non mi faccio influenzare dal "tifo" per i miei,mi limito ad osservare con obbiettività i fatti. i 5S non saranno la soluzione? può essere,di sicuro sono gli unici a non avere responsabilità nel disastro Italia,gli altri il loro mattoncino di melma l'hanno portato tutti,coi risultati che vediamo. e io preferirei evitare di farli continuare,almeno per un po'!
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 31 Ottobre 2017 - 18:08
Re: povera italia
Ciao marco il prezzo del progresso.... D'altronde non si può avere sempre la botte piena e la moglie ubriaca! Poi, si sa, l'italiano medio è bastian contrario.
Arrestati ladri seriali - 16 Ottobre 2017 - 16:52
Re: Sinistro e gli sbarchi.
Ciao lupusinfabula Ma l'attuale Ministro degli Interni non era stato invitato alla manifestazione dei giovani di Fratelli d'Italia? Strano che nemmeno la destra (con la parte di media schierata dalla sua parte) parli più degli sbarchi, forse perché ora arrivano a bordo di yacht?
Marchionini primo sindaco donna in Italia - 29 Settembre 2017 - 16:57
sono un riciclatore seriale
Il fatto che non si veda, non significa che non si stia lavorando per l'alternativa... il fatto che non si vinca, non significa che la nostra proposta non sia valida... Per il resto io sto alle regole democratiche , e ho il diritto di argomentare le mie critiche , come la controparte ha diritto di ignorarmi come sta facendo da 3 anni...è un peccato, perchè così il dibattito si trasforma in "slogan da social" (più o meno), ma di sicuro io proseguo per la mia strada. I fatti che cito però sono fatti: 4 assessori andati via, 3 presidenti cambiati, beghe legali non indifferenti (vedi sau) , silenzi imbarazzanti (vedi brigatti) , spese fuori controllo (vedi CEM , giro d'Italia, fine dei fondi per spostare i rifiuti del porto) , azioni a costo della collettività fatti in favore di un privato senza "interesse pubblico", e molto ancora... ma io non convinco anche se racconto il vero, pazienza.
Minoranze: il Presidente difenda il Consiglio Comunale - 27 Settembre 2017 - 20:24
Re: Re: Re: Re: non so voi..
Ciao robi possiamo dire che la Lega è perlomeno rinco,se non collusa? governa la lombardia da vent'anni,che nel frattempo è diventata la regione con più ndrangheta d'Italia,paragonabile a San Luca. i casi sono due: o sono completamente rimbambiti e non si accorgono di enormità sotto gli occhi di tutti,o peggio sono parte del sistema. decidi tu.
Comitato contro Impianto idroelettrico S. Bernardino - 12 Settembre 2017 - 15:22
Re: Paese dei Comitati del NO
Ciao Filippo In Italia non ci sono più centrali ad nafta BTZ ne a carbone. Sono d'accordo alle centraline Idro solo se, sfruttando un bene comune come l'acqua, lascino un pezzo del loro profitto alla comunità. In questo senso (guarda caso) sia i Trentino che l'alto Adige fanno scuola. Infatti loro concedono derivazioni ai privati con precise e proficue collaborazioni ove spesso l'ente pubblico ha forniture gratuite di energia e/o parte del profitto prodotto. Spesso i consorzi di sfruttamento sono commistioni pubblico/privato. Da noi manco morti. La Regione non legifera in proposito e chi deve, si gongola pagando licenze con pochi spicci. Badate, da noi di centrali e centraline ce ne sono una quantità che manco ve lo immaginate. Forse una riflessione andrebbe fatta al di là dell'oasi.
"No alla chiusura del Circolo Socialista" - 8 Settembre 2017 - 15:37
Re: Non capisco
Ciao Giovanni% stesso commento che ho fatto alle 09:57 al post "Festa in rosso" nella pagina eventi, rispondendo a Renato Brignone sulla sua domanda a proposito del silenzio del PD sull'argomento "A quanto pare, ci hanno pensato quelli di FI ex Cav., forse per riaffermare la continuità storica con l'esule di Hammamet?". Tieni conto che oramai i socialisti come formazione politica sono suddivisi in varie correnti (persino i figli del compianto Ghino di Tacco fecero 2 partiti diversi!) e che la maggior parte di loro confluì nel 1994 in FI, ora anch'essa a sua volta suddivisa (NCD, ex CoR, F.lli d'Italia)....
Rubano moto: presi - 4 Settembre 2017 - 15:52
Furto moto
Caro Alberto... d'altronde,lo sappiamo BENE TUTTI!:l'Italia...,é la "TERRA DEI (MA)CACHI"... Andassimo NOI, a fare ciò che fanno "LORO", in casa nostra... Non vado oltre...
LegalNews: Impiego stabile: diritto all’assegno divorzile? - 4 Settembre 2017 - 13:01
Finalmente!
Pienamente d'accordo con la Suprema Corte! Finalmente in Italia un trattamento equo e dignitoso, che vale per entrambi i sessi. Avanti così!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti