Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

degrado

Inserisci quello che vuoi cercare
degrado - nei post
Avviso pubblico per progetti di pubblica utilità - 15 Febbraio 2018 - 15:03
Avviso pubblico del Comune di Verbania per selezionare partner (imprese, associazioni, cooperative ecc), per la realizzazione di tre progetti di pubblica utilità (PPU) per persone in difficoltà lavorative.
Relazione in merito al bilancio di previsione 2018 - 19 Gennaio 2018 - 11:04
Riportiamo la relazione presentata dal sindaco Silvia Marchionini, in merito al bilancio di previsione 2018, approvato dal Consiglio Comunale di Verbania nella serata di ieri, 18 gennaio 2018.
Un anno di Museo del Paesaggio - 17 Gennaio 2018 - 15:03
Un anno molto importante il 2017 per il Museo del Paesaggio di Verbania. L’apertura del piano nobile di Palazzo Viani Dugnani ha restituito quasi integralmente l’edificio alla fruizione pubblica, con una riqualificazione funzionale adeguata al grande valore del settecentesco palazzo nel centro storico di Pallanza.
Comunità.vb: "chiediamo trasparenza e correttezza" - 22 Dicembre 2017 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo consiliare Comunità.vb, riguardante la richiesta di ristrutturazione dell'albergo Astor di Pallanza e le tempistiche di risposta.
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 7 Dicembre 2017 - 09:16
L'Amministrazione Comunale di Verbania ha approvato martedì, con una riunione di Giunta, lo schema di bilancio preventivo per il 2018. Di seguito la nota ufficiale.
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 29 Ottobre 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Direttivo FDI-AN di Verbania, riguardante l'inaugurazione del nuovo supermercato, impatto futuro e situazioni di degrado.
Carabinieri: controlli intensi alla movida - 10 Ottobre 2017 - 09:16
Nel corso del fine settimana il comando compagnia carabinieri di Verbania ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio e in particolare al contrasto dell’illegalità diffusa.
Approvata legge nazionale piccoli Comuni - 2 Ottobre 2017 - 18:06
Legge piccoli comuni e montagna, Riba (UNCEM): "un testo che fa bene al territorio, agli enti e a tutto il Piemonte". Di seguito la nota di Uncem Piemonte.
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 9 Settembre 2017 - 15:03
Riportiamo un articolo apparso su Il Sole 24 Ore, in cui si parla del premio internazionale assegnato al Teatro Il Maggiore, ma nella stessa giornata appaiono su facebook delle critiche di una dei progettisti dell'opera.
Rievocazione Peregrinatio Orta Varallo - 7 Settembre 2017 - 20:05
L'8 settembre, alle 20,45, al Sacro Monte di Orta rivive la Peregrinatio Orta Varallo e si rievocano gli antichi Cammini. Con le immagini di Davide Tartari e gli scritti di Alberto Paleari.
Fabbricati rurali: Uncem scrive all'agenzia delle entrate - 5 Settembre 2017 - 15:03
La Delegazione piemontese dell’Uncem - Unione dei Comuni e degli Enti montani – ha ricevuto da molti Sindaci di Comuni montani molteplici segnalazioni relative alle complessità e ai costi conseguenti alle richieste di accatastamento di immobili rurali da accatastare inviate ai cittadini negli ultimi mesi dall’Agenzia delle Entrate. Solo per il Piemonte sarebbero circa 150.000 le lettere trasmesse.
Una Verbania Possibile su dimissioni Abbiati - 19 Luglio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante le dimissioni dell'Assessore Monica Abbiati,
FDI AN torna su cimitero Intra - 10 Luglio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di FDI AN Verbania, che torna sulla diatriba con l'Amministrazione Comunale sulla manutenzione dei cimiteri e in particolare quello di Intra.
"Cimiteri cittadini: non sono all’abbandono" - 7 Luglio 2017 - 12:44
E' quello che ribadisce in una nota il sindaco, Silvia Marchionini, a seguito di critiche FDI AN Verbania in un comunicato in particolare sul cimitero di Intra.
FDI AN: Interpellanza su cimitero Intra - 7 Luglio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di FDI AN Verbania, che informa della presentazione di una Interpellanza, sullo stato di manutenzione del cimitero di Intra.
"Movida responsabile": al via i controlli - 6 Luglio 2017 - 17:42
Verbania verso una “movida” responsabile. Stop ai vandalismi del fine settimana, si al controllo e alla prevenzione all'abuso di alcol – dichiara il sindaco Silvia Marchionini.
"I livelli del lago Maggiore vanno monitorati" - 4 Luglio 2017 - 19:36
"I livelli del lago Maggiore vanno monitorati per evitare il rischio delle “bombe d’acqua”. Vanno contemperate tutte le esigenze, a monte e a valle". Inizia così la missiva dei Comuni della sponda piemontese del Lago, Verbania, Stresa, Cannobio, Oggebbio, Ghiffa, Baveno, Meina, Lesa, Belgirate, Arona, Dormelletto e Castelletto.
"Riavvio del Movicentro" - 4 Luglio 2017 - 18:38
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico di Verbania, riguardante l'annuncio fatto oggi della ripresa dei lavori al cantiere del Movicentro.
Alcool e disordini accordo Comune - Carrefour - 29 Maggio 2017 - 11:27
Riportiamo dal sito del Comune di Verbania, una nota in cui spiega gli accordi presi con il supermercato Carrefour per ridurre il disagio da abuso di superalcolici e schiamazzi, in seguito alla petizione dei residenti.
Una Verbania Possibile su bilancio partecipato - 7 Maggio 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo il testo di un ODG e una Interpellanza dei Gruppi "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente", espressione del progetto civico "Una Verbania Possibile", in cui chiedono chiarimenti sul "bilancio partecipato".
degrado - nei commenti
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola degrado associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 18:20
Re: 280metri!
Ciao AleB non è mica tutto così liscio e così limpido... chi ha finito nei tempi i lavori al cem è anche chi ha messo in opera travi non trattate, o sbaglio (da legge ciò non è concepibile)? Costo del tentativo di metterci una pezza 250'000€ (e non si arriva nemmeno al REI di legge ma circa la metà). il rischio inquinamento paradossalmente deriva proprio dal mega parcheggio con fondamenta, un parcheggio a raso sarebbe costato infinitamente meno e con non troppi posti auto meno... ma certo, ascoltare le minoranze che sono brutte e cattive non si può. Per il resto , ogni indagine su un opera che nasce da un FALSO (dichiarazione di degrado di un area NON DEGRADATA), prosegue con un FALSO (dichiarazione che si tratta dello stesso progetto di piazza mercato) e si conclude con (probabilmente) una BUGIA (pagherà chi ha inquinato), è benvenuta.
All'Amatori Verbania area vicino pista d'atletica - 16 Ottobre 2017 - 17:54
"marchioniniate"
Dopo mille sollecitazioni, abbiamo proposto un ODG a Maggio (ancora da discutere) in cui si chiedevano cose chiare... siccome avrebbe potuto essere votato "qualcuno" ha voluto fare altro sgambetto ai proponenti: Proposta di Ordine del Giorno OGGETTO Ripristino ambientale: verifica della sicurezza e decoro di area comunale Premesso che In località S.Anna nei pressi di cimitero, pista di atletica e skate park esiste un area agricola di proprietà comunale in stato di abbandono da anni. Tale area vede la mancanza in più punti della recinzione, è facile per chiunque entrarvi e verificare la presenza di siringhe e rifiuti di ogni genere. Per tale area è stato proposto un progetto di orti urbani respinto dall’amministrazione per “problemi di carattere ambientale” Il Consiglio Comunale impegna il Sindaco A intervenire entro 3 mesi dalla presente deliberazione per mettere la zona in stato di decoro A fare campionamenti del terreno e informare sulla qualità dello stesso A non eliminare le strutture delle serre nella messa in decoro dell’area, in quanto non sono tali strutture a definire il degrado della stessa , ma se gli esiti dei campionamenti dessero esito favorevole, ovvero il terreno risultasse idoneo, le strutture potrebbero essere nuovamente utilizzate Verbania 05 Maggio 2017 Quindi il forno ha inquinato 4 volte più di un inceneritore e senza fare campionature dell'area , senza aver discusso nulla con nessuno e con un ODG incombente , qualcuno ha deciso di mandare lì i ragazzi ad allenarsi? ...e verranno certamente buttati manufatti utilizzabili del valore di qualche migliaio di euro... ma che brava questa amministrazione!
"Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga" - 16 Ottobre 2017 - 15:47
chi sarebbe "innocente"? Marchionini?
La politica ha dato il peggio di sè, direi che è piuttosto evidente: 1- è stata dichiarata in degrado un area che non lo era per forzare la realizzazione del CEM ; 2- non è stato fatto un bando per la riprogettazione dopo lo spostamento deciso dalla giunta Zacchera affermando IL FALSO, ovvero che si trattava dello stesso progetto di piazza mercato; 3- si è passati sopra troppe cose pur di fare in fretta, e il risultato è che l'opera è aperta "IN DEROGA ALLE MISURE DI SICUREZZA" . Ma al Sindaco piace raccontare una storia diversa e attacca chi l'attacca per responsabilità che lei ha, e risponde a Galinberti (da La Stampa): ...ha risposto il sindaco di Verbania Silvia Marchionini: «Pur considerandolo un genio nel suo campo credo abbia peccato di pressappochismo. Certe affermazioni quando non si conoscono i fatti sono fuori luogo...» Strana replica, mi pare di tutta evidenza che il CEM sia frutto di pessima politica di cui questo Sindaco è parte integrante, anzi "un caposaldo".
Bagni pubblici chiusi - 2 Ottobre 2017 - 09:26
meglio
a volte è meglio lasciarlo chiuso per non assistere al degrado e alla puzza
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 13 Settembre 2017 - 13:30
i sassolini nella scarpa..
perchè di questo si tratta alla fine...peccato che un Architetto affermato e che ha ricevuto la sua gratificazione professionale (economica dalla comunità e professionale dai suoi pari) debba usare un social per sprecare il suo tempo a fare il rimbrotto al suo cliente. Ma poi, il Comune ha pagato la sua parcella? La gratidudine nel mondo capitalista la si paga con sonanti denari...e pare che il gruppo Stones non ne abbia presi pochi. Tra l'altro, c'era già stata una polemica sul mancato invito dei progettisti un anno fa da parte di Zacchera alla quale la Marchionini aveva risposto che tutto il gruppo di progettazione era stato invitato: possibile che gli screzi quindi fossero antecedenti e riguardano appunto le modifiche della struttura apportate nell'appalto integrato. Detto questo, piacerebbe sapere a tutti i dettagli della sua lamentela e se parla a nome personale o dell'intero gruppo. Arroyo aveva definito la realizzazione aderente al 100% a quanto concepito sulla carta; agli occhi dei profani di differenze nemmeno l'ombra. Eppure qualche modifica, all'alba delle nuove elezioni, ci fu e non solo riguardò la disposizione degil spazi (quanti metri quadrati avranno mai potuto modificare a progettazione ormai ultimata?) ma anche caratteristiche strutturali che gli ingegneri del progetto esecutivo avevano messo in dubbio. Mi si lasci dire inoltre che, se questo progetto non era nelle sue corde rispetto ai suoi standard di qualità e se la giuria ha valutato l'opera in quanto costruita e non solo progettata, l'architetto ha lasciato la coerenza sulla tastiera del suo pc! Ma quello che fa più indispettire è la denuncia di "estremo degrado" che, non contestualizzata, riguarda sia l'area esterna che lo stesso manufatto. Fa specie che un professionista del settore non sappia cosa rappresenti il termine degrado (i detrattori dell'opera diranno che è lo stesso concetto mal applicato alla vecchia Arena): ora, che l'area esterna non sia un giardino fiorito di Villa Taranto ci sta e ci stanno pure le contestazioni sui cavi a vista e/o il patio del bar, ma classificare questo come "degrado" e pure avanzato (mancava giusto "in stato di decomposizione) è un filo eccessivo nonchè falso. Se non sbaglio l'area verde verrà sistemata con nuovi investimenti ma trattasi sempre di erba: se piove tanto, l'orto si disfa! Infine, siamo tutti d'accordo sulla (s)comodità delle poltrone, questo sì errore di progettazione esecutivo, ma la flessibitià del sistema CEM è appena stata dimostrata nell'ultimo spettacolo: ditemi in quale Teatro si può montare un ring e giocare un torneo di pugilato davanti a 400persone! L'area spettacoli ha dimostrato di poter funzionare: i numeri parlano di un bilancio in attivo per la prima stagione. Se si portano sul palco nomi di rilievo, il pubblico arriva da solo, anche sulle scomode sedute. Ovvio che non era pensabile di poter andare in pareggio con i costi dell'intera struttura, ma non hanno iniziato con il piede sbagliato. Tutt'altro. E commenti stizziti come quelli dell'architetto, non fanno bene alla crescita di questo polo culturale cittadino. Saluti AleB
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 10 Settembre 2017 - 08:06
Mah. .
Le critiche ci stanno sempre e l'architetto ne ha il diritto sacrosanto. Non ho capito il degrado da dove deriva. E comunque il progetto è passato ad altri che evidentemente lo hanno rivisto. Non fa piacere a nessuno vedere il proprio lavoro rifatto come non si voleva. Ma ora con questo premio c'è la certezza che è stato fatto un buon lavoro. Le critiche sono tutte lecite. Ma alla fine il teatro c'è e funziona. E questo è un bene per tutti.
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 9 Settembre 2017 - 18:27
mah
1) le rode non essere stata invitata all'inaugurazione 2) parla genericamente di "interpretazione dei canoni di qualità" senza dettagliare e per di più a lavoro finito 3) vede degrado, ma dove? 4) Arroyo (il suo capo) invece ha elogiato l'esecuzione Se mi servisse un architetto, so chi non chiamare
Cambia il calendario raccolta rifiuti - 27 Agosto 2017 - 16:57
Re: "Puli-amo Verbania " ?
Che degrado! Che degrado! Quei piccoli ciuffetti d'erba sono inaccettabili in una nazione civile! Chiamiamo l'esercito, la protezione civile, i paracadutisti, la marina, i postini... Ma è una foto da cartolina! P.S. il comune sta facendo delle opere di pulizia straordinaria incominciando dal lungolago di Intra.
FDI AN su cimitero Zoverallo - 23 Luglio 2017 - 07:27
cimitero zoverallo
Giovanni per me non c'è degrado, volevo solo rimarcare il fatto che ci si lamenta per delle cose come l'erba e non ci curiamo del fatto che se si apre il bidone del verde per gettare i fiori secchi, a volte si trova altro e mi riferisco a sacchetti provenienti da case private, con conseguenti cattivi odori. basta solo un pochino di senso civico. fino a qualche anno fa non era dotato di cancello elettrico e rimaneva sempre aperto, non ricordo di problemi. di recente sono stati sottratti i fiori dalla tomba dei miei cari trovati da altra parte. niente di grave, nessun degrado, solo tanto dispiacere per il gesto e se mi permette non è colpa dell'amministrazione ma di poche persone prive di senso civico
FDI AN su cimitero Zoverallo - 22 Luglio 2017 - 14:56
Re: degrado cimimitero Zoverallo
alessandro zurlo, ma comunque non è degrado. Bisogna essere in grado di valutare le situazioni per quello che rappresentano. Fotografare un bidone ricolmo e costruirci sopra un comunicato e polemica politica mi è sembrato decisamente esagerato e grottesco.
FDI AN su cimitero Zoverallo - 22 Luglio 2017 - 13:10
..????
Ma ! Ci si lamenta anche del niente ! Tutto si può migliorare, ma il cimitero di Zoverallo non è in degrado, anzi meglio di altri !
FDI AN su cimitero Zoverallo - 22 Luglio 2017 - 07:58
degrado cimimitero Zoverallo
...le erbacce che crescono nei vialetti possono anche dare fastidio, ma non quanto il fatto che alcuni utilizzano i bidoni collocati nel camposanto per smaltire la spazzatura di casa.
FDI AN su cimitero Zoverallo - 21 Luglio 2017 - 11:33
Re: ?????
Ciao lady oscar infatti non si intravede alcun degrado.
FDI AN su cimitero Zoverallo - 21 Luglio 2017 - 10:34
?????
Scusate ma (magari il telefono non rende ) non ravviso in queste foto la situazione di degrado descritta.
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 23 Giugno 2017 - 11:39
Re: Cari Gris e Paolino...
Perdonami Maurilio Non so se hai presente l'immobile in questione e le torrette telefoniche. Sono scatole di pvc alte al massimo 1 metro e larghe 50,profondità 30. Non le vuoi davanti al tuo immobile? Paghi tu, non noi. Zona di sostanziale degrado? La casa che stanno ristrutturando era il degrado! A me pare un favoritismo bello e buono. E comunque quei soldi non rientreranno mai nelle cassa del comune. PS: chiaro che ci sono cose peggiori fuori Verbania, ma se non si presta cura anche alle piccole cose, tutto poi sarà sempre giustificato.
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 22 Giugno 2017 - 12:41
Re: La delibera è chiara!
Ciao Maurilio In realtà l'edificio non è in degrado ma in ristrutturazione e così come la piazza che c'è davanti (san vittore). Il problema è che vogliono togliere le centraline dal davanti perché con la nuova facciata stoneranno, altro che sicurezza. Perciò inutile che il comune anticipi soldi, gli spenda il privato
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 22 Giugno 2017 - 10:21
La delibera è chiara!
Leggendo la delibera, non mi sembra che ci sia nulla di così scandaloso, infatti, si dice: "La Giunta Comunale, pur in presenza di parere tecnico negativo espresso dal Dirigente competente (e di conseguente parere contabile negativo espresso dal Dirigente dei Servizi Finanziari), ritiene doversi procedere ai sensi dell’art. 49 comma 4 del TUEL 267/2000, a motivo della situazione di sostanziale degrado dell’edificio e della via prospiciente e pertanto in tutela della sicurezza e del decoro della zona, che si ritiene di interesse pubblico prevalente. D’altro canto il costo inerente l’intervento d’urgenza del Comune potrà essere successivamente concordato (e pertanto attribuito o condiviso) con la proprietà del compendio immobiliare anzidetto" Corretto che le opposizioni vigilino, ma l'interpellanza andrà fatta quando e se non sarà (il costo) "successivamente concordato (e pertanto attribuito o condiviso) con la proprietà del compendio immobiliare anzidetto", oppure, dovrebbe chiedere come e quando la giunta intenda procedere con il rimborso (totale o parziale) dell'intervento, questo si importante e poco chiaro! Ma probabilmente, sarò ancora una volta io che non ho capito niente! Saluti Maurilio
Manutenzione delle vie pedonali - 19 Maggio 2017 - 22:34
il degrado continua...
Ad oggi nulla é cambiato se non la crescita della vegetazione, arrivata oltre il metro e mezzo!!
Primarie PD gli eletti del VCO - 19 Maggio 2017 - 12:24
Re: Re: Re: Tornando al tema del post
Ciao Claudio Ramoni Allora riproviamoci Tutti coloro che sono stati eletti nel movimento...ops specifichiamo, perchè fino a poco tempo fà quando si parlava di movimento era chiaro si trattasse del M5S, ora invece i movimenti spuntano come funghi, ed i simboli dei partiti non si vedono più nelle elezioni amministrative, perchè altrimenti verrebbero puniti come meritano. Torniamo agli eletti del M5S ed al tal Segoni tutti erano concordi nel dimettersi se non più d'accordo con la linea politica ed a restituire parte della stipendio. Questo non è avvenuto ed hanno tradito gli elettori, in quanto si è votato un idea, tanto è vero che si fanno chiamare portavoce, chi non era d'accordo DOPO doveva dimettersi e presentarsi alle succesive elezioni con le sue idee PUNTO. Credo che la maggior parte di Voi non ha ancora compreso che il M5S ha già vinto, ha costretto i partiti a cambiare, altrimenti soccomberanno. Pensate ad esempio al reddito di cittadinanza, ora tutti sono concordi che qualcosa vada fatto, alle critiche verso un Europa delle banche ed ai trattati come Dublino o Lisbona, al fiscal compact, al MES ed al Bail In. Prima tutti Europeisti convinti a firmare ogni porcheria ed ora per raccatare voti si rimangiano tutto. Ogni volta che il MoVimento 5 Stelle parla di futuro e innovazione, veniamo regolarmente scherniti. L’unica cosa certa è che il futuro, prima o poi arriva! E finora ci ha dato sempre ragione. Noi vogliamo guardare alle sfide che ci attendono per non farci trovare impreparati. Economia circolare con nuovi modelli produttivi, intelligenza artificiale evoluta, automazione spinta, transizione alle energie rinnovabili e tutti i cambiamenti sociali e del mondo del lavoro che ciò comporterà. Queste sono realtà che arriveranno molto prima di quanto si possa immaginare. Per questo motivo vogliamo un reddito di cittadinanza subito: per ridare dignità a chi già oggi è scivolato nella povertà. E par fare in modo di poter avere un lavoro senza dover accettare nuove forme di schiavitù. Quante prese per il Culto a Beppe Grillo per le stampanti 3d o per le auto ecologiche ? A proposito di auto ecologiche ed un opposizione capace solo di criticare e mai fare proposte. La vicenda parcheggio gratuito strisce blu per le auto elettriche ed ibrido/elettrico, per chi non lo sapesse era sembrata sin da subito una buona proposta da tutti, maggioranza compresa,è stato presentato un ODG e 2 giorni prima del Consiglio Comunale fatta passare dalla giunta, pur di non dare atto al M5S di Verbania di aver proposto, e di poter continuare a dire sono solo capaci a criticare. Rammento che una delle prime prese di posizione del Movimento a Verbania era favore dello sblocco del degrado Movicentro. Ma torniamo all'argomentazione sopra esposta il M5S ha già vinto, perchè attraverso contatti informali e non, attraverso la comunicazione a mezzo stampa condiziona comunque e spesso il pensiero comune e le idee delle varie forme di governo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti