Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

dipendenti

Inserisci quello che vuoi cercare
dipendenti - nei post
Continua l'impegno della Squadra Nautica - 13 Dicembre 2017 - 11:04
La Squadra Nautica di Salvamento di Verbania, associazione di pubblica assistenza aderente ad Anpas, era presente il 9 dicembre in piazza Ranzoni a Intra con uno stand informativo per promuovere le attività svolte e distribuzione di gadget natalizi, con raccolta di offerte, destinate agli scopi sociali e solidali. Di Seguito la nota diramata.
In migliaia ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 11 Dicembre 2017 - 19:47
Un successo che cresce anno dopo anno, edizione dopo edizione, raccogliendo consenso da parte di pubblico ed espositori: è l'ennesimo bilancio eccezionale per il borgo Bandiera Arancione di Santa Maria Maggiore, che fa dei suoi grandi eventi un biglietto da visita di portata ormai nazionale.
Raggiunto un accordo territoriale con Campari e Royal Unibrew - 11 Dicembre 2017 - 18:36
Lo scorso 7 dicembre 2017, presso gli uffici della Provincia del Verbano Cusio Ossola, si è tenuta la Conferenza dei Servizi appositamente convocata per valutare il rilascio di parere preventivo circa il trasferimento della titolarità di concessione per acque minerali “Terme di Crodo” ai sensi dell’art. 32 della L.R. 25/1994. Di seguito al nota della Presidenza della Provincia del VCO.
La Centrale Acquisti: 50 gare nel 2017 - 8 Dicembre 2017 - 10:23
La Centrale Acquisti del Comune di Verbania chiuderà il 2017 con circa 50 gare espletate per un valore complessivo di 16.800.000 euro. In questi giorni effettuati i corsi di formazione per Project manager. Di seguito la nota dell'Amministrazione Comunale.
Fials su esternalizzazione assistenza Muller - 21 Novembre 2017 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato Fials (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità) del Vco, in cui si manifesta preoccupazione e contrarietà alla ventilata esternalizzazione del servizio di assistenza della Rsa Ipab Maurizio Muller di Intra.
Halloween: controlli e interventi dei carabinieri - 1 Novembre 2017 - 15:03
In occasione della festività di Haloween la compagnia carabinieri di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio e in particolare al contrasto dell’illegalità diffusa.
Serrati controlli dei carabinieri nel weekend - 31 Ottobre 2017 - 16:24
In questo fine settimana, prossimo alla festività di Halloween, il comando Carabinieri Compagnia di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio ed, in particolare, al contrasto dell’illegalità diffusa elaborando una serie di servizi preventivi e repressivi nell’ambito dei territori di Verbania, Stresa e Gravellona Toce.
Carabinieri: furti, armi ed ebrezza - 25 Ottobre 2017 - 08:01
Anche in questo ultimo fine settimana il Comando Carabinieri Compagnia di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio e in particolare al contrasto dell’illegalità diffusa elaborando una serie di servizi preventivi e repressivi nell’ambito dei territori di Verbania, Stresa, Gravellona Toce e Bannio Anzino.
Intensi controlli contro reati predatori - 21 Ottobre 2017 - 15:03
In questa settimana la Compagnia Carabinieri di Verbania con le stazioni dipendenti, per contrastare il fenomeno predatorio che imperversa su tutto il territorio nazionale, ha elaborato una serie di servizi preventivi, nell’ambito dei territori di rispettiva competenza.
Incontri Eco-Logici: Felicità Benessere e Libertà - 27 Settembre 2017 - 09:33
Per la rassegna, Incontri eco-logici 2017 Spazio uomo natura, giovedì 28 settembre 2017 ore 21,00, presso Il Chiostro - via f.lli cervi 14 - Verbania, conferenza su Felicità Benessere e Libertà, relatrice la Dott.ssa Chiara Grandin, Scrittrice, Life Coach, blogger, Insegnante Tre Principi.
Commemorazione tragedia dei battelli "Genova" e "Milano" - 22 Settembre 2017 - 13:01
Cerimonia commemorativa del 73° Anniversario della tragedia dei battelli “Genova” e “Milano”, si terrà sabato 23 settembre 2017 a Verbania.
Personale delle Province in sciopero - 18 Settembre 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato votato dall'assemblea del personale della Provincia del Verbano Cusio Ossola che si è tenuta il 13 settembre scorso. L'assemblea del personale si è inserita in una serie di iniziative a livello nazionale, che vedranno il culmine nello sciopero dei dipendenti delle Province e d elle Città metropolitane il prossimo 6 ottobre. A promuoverlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.
Sessant'anni della Navigazione Laghi - 15 Settembre 2017 - 20:11
La Gestione Navigazione Laghi celebra, domenica 17 settembre 2017, i suoi sessant’anni con una grande festa per il pubblico, i suoi dipendenti e le loro famiglie presso il cantiere navale della Direzione di Esercizio Navigazione Lago Maggiore, ad Arona.
FDI AN: "E se la barca va..." - 30 Agosto 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Alberto Cerni vice Segretario FDI AN VB e Damiano Colombo Consigliere Comunale FDI AN VB, riguardante lo spostamento di alcuni dipendenti della Navigazione Lago Maggiore da Verbania ad Arona.
Isole Borromee: torna l'acqua potabile - 28 Agosto 2017 - 13:31
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Acqua Novara.VCO, in cui informa del superamento dei problemi di ieri, domenica 27 agosto, e il conseguente ripristino della fornitura di acqua potabile sulle Isole Borromee.
dipendenti - nei commenti
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 19 Novembre 2017 - 19:18
Consiglio prima di indire un referendum
Il vco non ha più un becco di un quattrini e si vogliono spendere 400 mila euro per un referendum? Personalmente non ho ancora un'idea precisa sul tema, perché a mio avviso si dovrebbero prima valutare tutti i pro ed i contro, serve uno studio approfondito, ad esempio a livello burocratico con il cambio di Regione gli uffici andranno tutti riorganizzato, diverse procedure e gestionali, cambio di documenti di ogni genere. Economicamente quali sono i pro ed i contro? Perché non crederete di avere solo i pro, la Sanità quanto differisce realmente? I contratti dei dipendenti sono diversi? In Lombardia la privatizzazione del servizio sanitario è molto più spinta. Per i trasporti di fatto nelle ferrovie siamo già in parte nella Lombardia, cosa cambierà realmente? Siamo certi che in automatico ci sfornano i canoni idrici? Quei soldi fanno gola anche alla Lombardia. L'iter quanto tempo durerà? Chi sarà alla guida della Lombardia quando verrà presa la decisione? Maroni ha fatto le sue promesse? Il prossimo governo della Regione le manterrà? Ecco forse prima di sconvolgere un territorio sarebbe ora che Se ne studino gli effetti, diversamente rischiamo un disastro sulla falsa riga della riforma Del Rio
Solidarietà all'Assessore - 15 Novembre 2017 - 18:38
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Chiasso ?
Ciao SINISTRO Non riuscite proprio ad accettare il fatto che la prima forza politica del Paese possa provare a cambiarlo. Ci hanno rubato il presente ed il futuro, hanno governato mafiosi e ladri di ogni sorta, ci portano via la sanità pubblica le pensioni i risparmi e la dignità e voi siete terrorizzati dai 5 stelle che a fasi alterne vengono etichettati fascisti o comunisti?Chiunque può candidarsi nel M5S rispettando dei requisiti base, non essere iscritto ad altri partiti, non aver esercitato per più di una legislatura ed avere la fedina penale pulita. Il Tal La Galpa in questione ha dovuto rispettare questi requisiti, inoltre ha dovuto presentare il certificato 335 dove si evince se ci sono indagini in corso sul suo conto ed è risultato pulito, perché se le indagini sono segrete non vengono divulgate, come accaduto nel caso Consip. Non è stato eletto e dopo le elezioni riceve una "grave" accusa a suo carico per aver ricattato 2 suoi dipendenti è stato arrestato, ed é stato subito estromesso dal movimento. Non esiste un metodo per aver la certezza al 100% sull'integrità di una persona, ma abbiamo la certezza che se si scopre una mela marcia viene espulsa si. Se tutte le altre forze politiche adottassero lo stesso codice etico si svuoterebbero e scioglierebbero parecchi consigli comunali provinciali e qualcuno regionale. E forse avremmo più politici che onorerebbero il loro mandato e le istituzioni
Solidarietà all'Assessore - 15 Novembre 2017 - 17:18
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Chiasso ?
Ciao neva La questione è diversa. Il tizio è stato denunciato da suoi dipendenti perché voleva comprare o ha comprato i loro voti. Quindi la cosa è nata con le elezioni. E lo stesso per quello del PD. Per quello dell'UDC è diverso. Trattasi di cosa vecchia e non legata alle elezioni. Quindi la terza è ad orologeria le altre legate al voto. In quanto ai 5 stelle è vero. Il discorso non c'entra. Ma loro sono lo specchio di una politica astiosa ed inconcludente basata su uno slogan "onestà " che non significa nulla e che diventa un boomerang. E il paragone con le opposizioni di verbania ci azzecca...
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 4 Luglio 2017 - 11:04
Re: Al di la dei tifi e delle fazioni...
Ciao Maurilio Non sono d'accordo, è anche una questione politica Facciamo un esempio: Io committente (Comune) decido di costruire casa, mi affido ai tecnici per i permessi, i progetti e le varie pratiche da sbrigare, vengono individuate le varie ditte per l'esecuzione dei lavori, i quali vengono eseguiti dietro miei suggerimenti limitati dai vincoli progettuali e dalle disposizioni tecniche. I tecnici e le autorità competenti mi dicono che ci sono alcuni problemi di sicurezza, andrebbero fatti adeguamenti a mie spese, non preventivate. Arriveremmo spendendo parecchi soldini vicini agli obblighi di legge, ma non saremmo comunque perfettamente in regola, avremmo una sorta di deroga dovuta al fatto che ho una caserma dei pompieri nelle immediate vicinanze, non sappiamo se resterà sempre lì perchè i tagli dal governo sono sempre in agguato, se spostano la caserma dei Vigili del Fuoco, sono di nuovo fuori norma. Ovviamente mi ritrovo o dover spendere molti altri soldi per adeguarmi, senza considerare che nel malaugurato caso scoppiasse un incendio con vittime, le assicurazioni stipulate da me, ma anche dalle vittime, si rivarrebbero su di me, e questo bizzarro ping pong, del siamo in regola ma non proprio, la commissione dice di si ma.......ecc ecc potrebbe essere usato in tribunale. Ora io come Committente amministrazione comunale devo agire, con oculatezza e parsimonia o continuare a pagare? Voi lo fareste? Quindi se voglio agire, lo devo fare politicamente chiedendo conto a chi ha progettato, al responsabile del progetto e tutte le figure professionali ben retribuite da me, per fare il loro lavoro, ci sono stati degli errori? capita nessuno è infallibile, ma perchè deve sempre pagare Pantalone? nel mondo reale di chi ha una attività in proprio (vale anche per i dipendenti) se sbagli nessuno paga per te, e questo permette una selezione naturale, premiando competenza ed impegno, nel pubblico spesso questo non avviene, motivo per cui ci si ritrova spesso con cattive opere costose, e debiti a carico dei cittadini.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 01:14
Re: purtroppo
Ciao lucrezia borgia non si può sempre e solo cercare il "cattivo" di turno a cui dare tutte le colpe! La verità è che i due istituti erano tecnicamente falliti da tempo, colpa di errori gestionali dei loro manager. Si potrebbe anche dire che i manager erano stati approvati dagli azionisti, direi una cosa giusta tecnicamente ma sbagliata nella realtà dei fatti, ma non è questo l'oggeto del pos e del mio commento. Come dicevamo, la verità è che gli istituti sono falliti, cioè, tra le altre cose, non possono restituire i soldi ai correntisti,... quindi c'erano due strade: 1. lasciare che il mercato facesse il suo corso, domani (lunedì) le filiali non avrebbero aperto, migliaia di dipendenti a spasso, clienti (aziende e privati) che non avrebbero potuto svolgere le loro attività,...pensate solo nella nostra provincia cosa avrebbe voluto dire non poter accedere, anche solo per qualche giorno, ai conti correnti di Venetobanca! 2. scegliere la soluzione che si è scelta, con Intesa San Paolo che è stata l'unica a farsi concretamente avanti, salvaguardando una bella fetta del sistema economico italiano. Chi avrebbe preferito la soluzione 1, si faccia avanti, ma valuti attentamente le conseguenze. D'altro canto, le banche sono state cedute al valore di 1€, significa che, anche con la sola parte sana, non le si riconosce nessun valore, ne chi compra (Intesa), ne chi vende (lo stato comeintermediatore)!!! Integrare le tre banche significherà sostenere,e lo farà Intesa, costi enormi, che si ripercuoteranno sui clienti, attraverso la chiusura di numerose filiali chiuse, probabile cambi delle condizioni (cioè aumenteranno i costi) e molto altro, perchè il vero salvataggio inizierà domani, non è quello che si èconcluso oggi! Saluti Maurilio P.S. Messina è buono o cattivo, boh!? E' un manager che ha la responsabilità di una delle più grandi banche europee, qualche decisione sbagliata l'avrà sicuramente presa, qualche errore l'avrà fatto, qualche azione da "pelo sullo stomaco" pure, ma in questa storia, è quello che ha meno responsabilità di tutti!
Addio alle serate “Intra by night” - 24 Aprile 2017 - 01:18
Lato commercianti
2 considerazioni: La prima è che si chiede l'impegno giornaliero di 13/15 ore dalle 9 alle 22/24 e ciò sicuramente non aiuta (non parliamo di supermercati dove ci sono decine di dipendenti che possono turnare). Se si ha dipendenti è anche un costo. La seconda è che tanta gente in giro, bar e ristoranti pieni ma business per le altre attività poco o nulla. Io personalmente durante questi eventi non ho mai comprato nulla. La sera esco per passeggiare e non per comprare e poi dovrei andare in giro il resto della serata col sacchetto in mano. Penso che molti ragionino come me. Di gente col sacchetto in mano non se ne vede. Il commerciante sa che al limite riesce a spostare gli incassi dal pomeriggio alla sera ma il totale non cambia. I negozio possono stare aperti anche 24 ore su 24 ma il fatturato sarà sempre lo stesso di un orario ridotto.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 13:10
Cari amici....
Cari amici del "grande è bello" e fanatici del "W la città", sinceramente non vi invidio: io sto benissmo nel mio villaggio, dove ci consciamo tutti, dove con sindaco ed amministratori ci diamo del tu, dove ci conosciamo con i dipendenti comunali e con l'impiegata dell'ufficio postale nel quale non c'è mai la coda, dove l'omino che raccoglie la spazzatura mi lascia le cassette di legno perchè sa mi servono per accendere camino e stufa, dove, se ho bisogno, c'è il negozietto che vende di tutto, dove i rapporti con i vicini di casa sono ottimali perchè non sono estranei che conosci a mala pena benchè vivavno sul tuo stesso pianerottolo, dove il farmacista è un amico d'infanzia, dove so che andando fuori a cena quelle poche volte che posso permetermelo, non prenderò fregatura perchè l'oste è mio amico, dove l'asilo e le scuole che hanno seguito i miei figli, medie comprese, hanno una dimensione umana e non vi sono pericoli di "infiltrazione" da parte di soggetti disdicevoli, dove se solo gira una faccia poco conosciuta o sconosciuta ci si allarma a vicenda e, se del caso, siamo pronti con quello che serve per convicerli ad allontanarsi, dove se ho problemi con l'acqua potabile non devo fare numeri verdi per parlare con estranei che neppure sanno dove è il paese e men che meno la via in cui abito, dove lo spazzaneve arriva ben prima delle 6 del mattino quando nevica perchè lo guida un dipendente comunale, dove il vigile è un solerte sceriffo e, se chiamato, arriva senz'altro prime di altre divise,...dove, dove....avrei un sacco di altri dove ma concludo, per farvi arrabbiare, con un dove qui non verranno mai migranti perchè non è terra che gli si confà. Su quest'ultimo punto, ma solo su quest'ultimo, so che non sono d'accordo con Paolino. Maurilio tienti pure la tua città piena di luci, servizi, divertimenti, asili nido e tutto quello che vuoi: io dal mio villaggio non mi schiodo.
Ispettorato del Lavoro VCO i dati 2016 - 12 Febbraio 2017 - 16:25
formaggi volanti......
ho visto un paio di dipendenti di un noto locale'' fascia alta '' verbanese,che si LANCIAVANO forme di castelmagno e stagionati,quindi di valore,come se stessero facendo una partita di rugby.....inutile dire che qualcuna cadeva ,prima di essere stivata nella ''cantina'' magazzino.........raccolte,neppure soffiate,e sistemate.........mi e' venuta voglia di riprendere i due addetti,ma ,ho paensato ''perche' devo prendermi un vaffa...gratuitamente?''.........difficilmente mi serviro' ancora in quella ''gioielleria del salume'',a questo punto i prezzi alti non sono piu' giustificati...tanto vale andare al LIDL............
NAS nei DEA VCO: tutto ok - 2 Febbraio 2017 - 15:02
Domandina, rispostina
Credo che eventuali sanzioni le avrebbe pagate l'ASL di turno, salvo poi rifarsi sui dipendenti responsabili della conduzione dei DEA. Almeno, fossi io al loro posto, opererei così.
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 2 Febbraio 2017 - 00:43
maurilio.........
Eataly, Farinetti: “Dopo polemiche sui lavoratori ho pensato di lasciare l’Italia”..........Il made in Italy di Farinetti: operai romeni a tre euro l'ora - IlGiornale.it..............Modello Eataly: 800 euro per 40 ore a settimana. Farinetti: “I sindacati ..........EATALY SRUTTA I LAVORATORI! - YouTube..........“Io, lavoratore 'usa e getta' a Eataly” | Zic.it........Farinetti apre Eataly a Londra e licenzia metà dei dipendenti a Firenze ... Maurilio...................par piase'..........!!!! difendi l'indifendibile..............
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 14:27
Re: Peccato
Consigliere Brignone rispondo in quanto il suo tentativo di mischiare le carte in tavola e di portare l'acqua al proprio mulino (elettorale) non ripercorre le reali tappe amministrative. Mi permetta prima di farle notare che Verbania Protagonista, al quale lei fa riferimento, non ha nulla a che fare con la lista civica della quale faccio parte. Quindi su questo punto non rispondo in quanto non concerne con le nostre azioni. Per quanto riguarda invece l'incontro che il vostro gruppo ha avuto con l'amministrazione le comunico che siamo ben informati, in quanto sia Sindaco Marchionini che l'Assessore Sau fanno parte della Lista Civica ed hanno avuto modo di parlarci del vostro confronto. Avete chiesto un appuntamento per presentare un progetto sulle periferie, vi siete presentati in Comune ed avete esaminato (anche con dei dipendenti comunali) il bando da voi trovato. L'esito dell'incontro è stato che, dopo l'analisi dei criteri per la richiesta di finanziamento, il Comune di Verbania non aveva nemmeno la possibilità di presentare un qualsiasi progetto, in quanto le aree urbane degradate della nostra Città non erano candidabili. Diciamo che in conclusione è stata una perdita di tempo, da parte dell'amministrazione però c'è stato quantomeno l'ascolto, peccato che dall'altra parte non si aveva letto accuratamente il bando (forse non lo si era capito fino in fondo, non tutti sono dei tecnici ci mancherebbe). Dal suo intervento mi sembra proprio che ci si stia già preparando a mettere le mani avanti. Mi spiego meglio. Non vorrei che un domani vi prendiate i meriti di questo progetto periferie, approvato e finanziato, sul quale non c'è nessuna traccia di vostra proposta. Quando siete andati a parlare con l'amministrazione non avete presentato un progetto, avete solo presentato un bando. Mi sembra proprio che il messaggio che vogliate far passare sia "è anche merito nostro perché a novembre 2015 avevamo già iniziato a lavorare con questa amministrazione!". Questa è la prova che l'amministrazione comunale è ben disposta alle proposte, sempre che quest'ultime siano "fattibili" e non campate in aria. Saluti e buona domenica
Contributi regionali per il diritto allo studio - 21 Dicembre 2016 - 16:32
la differenza
La differenza sta appunto nel fatto che non basta possedere un computer ma ci sono costi aggiuntivi che non tutti possono permettersi: non so quanto guadagniate voi, ma conosco famiglie che non possono permettersi di spendere soldi in computer ed internet. Perchè non permettere loro di presentare la classica istanza in carta? E piantiamola col dire che così si risparmia la carta, chè anche quelli che piantano i pioppi appositamente per farne carta devono pur vivere, come devono vivere le cartiere ed i loro dipendenti e via nella catena produttiva.
Mario Capanna e Don Gino Rigoldi al Maggiore - 19 Dicembre 2016 - 15:50
Destrorsi
Credo che i destrorsi parlino spesso a casaccio. Al di là del personaggio Capanna, ora disprezzano il '68. Il '68 ha rappresentato la voglia di cambiare un mondo palesemente ingiusto. L'operazione forse è impossibile ma non riesco a concepire i tanti propugnatori delle destre. Questi destrorsi sono spesso lavoratori dipendenti comuni che difende politiche e movimenti che vanno favore di chi già è il più forte e privileggiato con disprezzo di tutto il mondo che dovrebbe andare a favore della propria classe sociale. Contenti voi.
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 16:07
x Gris
Solo per puntualizzare: quindi, secondo il suo punto di vista il problema di base è che io attaccherei i 7 stipendiati; ma ha letto bene ciò che ho scritto, perchè dalla sua risposta mi pare che lei abbia compreso ben poco; allora le chiedo: che mi dice di quei 5 dipendenti, 3 dei quali con famiglia, che hanno perso il lavoro perchè il cartello di quelle che lei definisce associazioni di volontariato, ha fatto una guerra spietata al titolare della società di servizi dove lavoravano, una società seria che pagava il dovuto e non camuffata da onlus per baypassare il regime fiscale), perchè, nonostante fosse un privato e come detto, pagava le tasse, aveva tariffe inferiori alle loro e quindi lo vedevano come un minaccioso concorrente (e questo sarebbe lo spirito del volontariato?), lo sa che alcuni di questi lavoratori sono ancora alla ricerca di un impiego e si stanno facendo aiutare dai famigliari a tirare avanti? Ah è vero, questi lavoratori non fanno testo perchè parte di una categoria inferiore. Inoltre, io non ho attaccato i lavoratori ma il sistema che fa girare una marea di denaro inutile, perchè il motto che vige, purtroppo, è, "mungiamo la vacca tanto pagano i pecoroni, cioè il POPOLO, che sanno solo brontolare ma poi stanno nell'angolo a cuccia". Un ultima cosa, forse le è sfuggito che io difendo il volontariato, quello vero non quello del business. Buona giornata anche a lei.
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 11:45
x Hans e Gris
Cerco di darvi delle spiegazioni: Pagare chi lavora è sacrosanto, ma in questo caso, visto che chi paga è pantalone, cioè il popolo, è corretto fare chiarezza; queste pseudo organizzazioni che si definiscono di volontariato, con tutto quello si fanno pagare, diciamo rimborsi, costano all'Ente Pubblico più che un appalto di un'attività d'impresa e, cosa ancor più beffarda, beneficiano di agevolazioni fiscali, mi chiedo, o meglio, tutti i cittadini accorti si chiedono, perchè non costituiscono delle società e pagano le regolari tasse, come fanno tutte le vere attività d'impresa! Lo sa signor Hans che qualche anno fa queste "associazioni angeliche travestite, tutte assieme, hanno fatto cartello contro una regolare società di servizi di ambulanza e trasporti persone, che pagava le tasse e gli stipendiati, secondo quanto previsto delle normative vigenti, l'hanno fatta FALLIRE, lasciando in baghe di tela il proprietario e a casa senza lavoro i suoi dipendenti, la società si chiamava stand-by e ha dovuto chiudere i battenti con una marea di debiti; vuole più obbiettività? l'appunto che ha fatto a me lo faccia all'ex titolare, così sentirà in diretta dalla sua viva voce cos'ha da dire su queste mistiche realtà. Lo sa, lo sapete, che il sano e puro volontariato è nato principalmente per aiutare gli indigenti? ma queste realtà non si fanno alcun scrupolo ad applicare tariffe che farebbero arrossire anche il più scaltro NCC (noleggio con conducente). Alla signora Gris confermo che in quelle che prima erano delle vere associazioni di volontari gli stipendiati sono stati introdotti per garantire la continuità dell'assistenza in tutte le fasce orarie, ma non è corretto ciò che il popolo deve pagare per il servizio che danno; a queste stregua sarebbe più sano che l'Ente pubblico (come ha fatto Roma con l'ARES), prelevi i suoi dipendenti che già paga e li metta a fare questo tipo di servizi, forse le sfugge quanti sono i buchi che alcune di queste realtà hanno nei loro bilanci e, guarda caso, scoperti quasi sempre quando qualche amministratore se ne va, quelli sono buchi pubblici, poi miracolosamente coperti, a già, è vero, sono realtà angeliche. Per l'elicottero non è proprio così reale come dice lei, ma fino ad ora quanti soldi del popolo hanno sperperato per dare seguito a scellerati abusi! Sul fatto che i bilanci siano pubblici è giusto che sia così, ma ogni tanto, prima di presentarli arriva sempre l'aggiustatina; le faccio io una domanda: ma pensa che io sia uno sprovveduto? che non conosca la materia? Ho lasciato una associazione che ho fondato e che ne ero presidente, perchè mi avevano messo in minoranza in quanto contrario a questo genere di accomodamenti. Ciò che ho detto non è sparare su nessuna croce, ma quel che è certo non difendo l'indifendibile come state facendo voi.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti