Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

diportisti

Inserisci quello che vuoi cercare
diportisti - nei post
Una Verbania Possibile: bilancio e alternative - 28 Luglio 2016 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile riguardante alcune voci di bilancio, come il pontile al CEM e possibili alternative con quei fondi,
Una Verbania Possibile: Se è questo il dialogo? - 22 Aprile 2016 - 13:02
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Una Verbania Possibile rispetto all'approvazione del bilancio di Verbania
Una Verbania Possibile: proposte di emendamenti al bilancio - 8 Aprile 2016 - 15:33
Riceviamo e pubblichiamo, una nota con tre emendamenti al bilancio proposti da "Una Verbania Possibile" (Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente).
Sottocornola rivendica paternità "attracchi per diportisti disabili" - 2 Agosto 2015 - 10:17
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fabrizio Sottocornola, ex Assessore all’Accesso e Tutela ai Diritti dei Diversamente Abili, riguardante il progetto per attracchi attrezzati per diportisti disabili.
Una Verbania Possibile: attracco per diportisti disabili - 3 Luglio 2015 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una mozione presentata dal gruppo consiliare Una Verbania Possibile, riguardante la costruzione di un attracco per diportisti disabili.
Guardia Costiera: torna il bollino blu - 31 Luglio 2014 - 11:26
Prosegue anche quest’anno l'attività della Guardia Costiera sul lago Maggiore, per rendere la fruizione dello stesso da parte dei bagnanti e dei diportisti, residenti e turisti, che lo frequentano sicura.
Guardia Costiera saluta Verbania - 16 Settembre 2013 - 09:41
Si è conclusa l'attività istituzionale sul Lago Maggiore, che la Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Genova ha istituito per il periodo dal 4 giugno al 15 settembre 2013.
Navigano sotto costa, multe nel week end - 6 Agosto 2013 - 14:03
Viaggiavano sul Lago Maggiore troppo vicini alla costa e sono stati multati, altri invece sono stati sorpresi in zone vietate: sono alcuni degli interventi della squadra nautica della polizia nel primo fine settimana di agosto.
Sicurezza sul lago Maggiore - 29 Giugno 2012 - 01:00
Rinnovato, martedì 26 in Prefettura, il patto per la sicurezza del Lago Maggiore tra le province di Novara, Verbano Cusio Ossola e Varese.
diportisti - nei commenti
Spiagge: deocoro e pulizia - 7 Luglio 2016 - 15:18
x la sig.ra Laura
Non me ne voglia sig.ra Ghidini, il mio intento è quello di evidenziare alcune problematiche per trovare una soluzione comune. Ma se non ci intendiamo sul punto di partenza ... nessuno ha parlato di catastrofi ma del senso civico che, a mio avviso, non è adeguato alla città di Verbania. Credo di capire che per alcune persone il fatto di non rispettare le regole possa passare come un qualcosa di normale, non grave, non "catastrofico". Per esempio, domenica pomeriggio, dato che è assidua frequentatrice del lungolago, avrà notato sicuramente che al parchetto c'era un gruppo nutrito di ragazzotti che, con una media superiore all'utilizzo dei giochi per bambini, utilizzavano in modo improprio proprio quelle attrezzature ludiche destinate ai più piccoli: non è la fine del mondo, per carità, ma non vedo perché poi quando si romperanno (cosa già accaduta più volte) dovrò pagare io cittadino di Verbania i danni provocati da altri: a cosa servono le telecamere? E sempre di domenica avrà notato i tuffi olimpionici proprio dal muretto di delimitazione del parchetto: non vorrei predire che, quando si faranno male, i genitori chiederanno i danni proprio al Comune. Inoltre la nuova spiaggia galleggiante di Suna non è più ad utilizzo dei diportisti poiché appunto destinata ai bagnanti. Sono queste le piccole cose che non vanno, altro non ce n'è per fortuna..
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 22:18
X Guardiano del Faro
Guardi che forse ha frainteso i miei commenti, non ho sparato a zero contro i diportisti ma contro chi avrebbe dovuto tutelare e vigilare. Sono anch'io d'accordo che non è facendo un'ordinanza dell'ultima ora che ci si può scaricare dalle responsabilità. Premetto che non sono un legale ma ritengo, per quel poco che ho potuto vivere direttamente e/o indirettamente, che se le perizie sui pontili di attracco, hanno evidenziato che le manutenzioni eseguite erano state fatte in economia e/o insufficienti a garantire un'ottima tenuta dell'intera struttura, è elementare che i danni devono essere caricati su chi gestiva o, nel caso di insolvenza, il proprietario; quel proprietario che avrebbe dovuto vigilare più seriamente, visto che le persone pagavano, e non poco, per un servizio, risultato poi alla fine inesistente.
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 20:45
Per Cesare
Caro utente, mi rallegro della tua attenzione alla vicenda che danneggia me come cittadino e tante persone che hanno avuto come unica colpa quella di ormeggiare la propria imbarcazione in un porto inagibile. Tuttavia il dettaglio che ti manca e' che l'ordinanza e' magicamente apparsa all'indomani del disastro e, prima di quel momento, a parte il concessionario e il firmatario dell'ordinanza, nessuno ne era al corrente. Naturalmente puoi non credere alle mie parole, ma , fidati, è esattamente così . I diportisti sono stati ingannati dalla ENS, che tra l'altro ha incassato le quote di ormeggio poche settimane prima del disastro e si è ben guardata da restituire le somme pagate per un servizio non ricevuto. Comunque, è la cosa deve farti pensare, un'ordinanza va fatta rispettare utilizzando i Vigili Urbani, mai avvisati. Un divieto di quel tenore implica la transennatura dell'area con una supervisione sul fatto che le barche non solo non siano ormeggiate ma addirittura non attracchino, invece......
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 19:23
Ordinanza
Ok l'ordinanza, ma il gestore, quando i diportisti ormeggiavano dov'era? Per me era lui, in quanto titolare dell'appalto, a vigilare affinché nessuno approdasse ai pontili. Capisco che per la legge italiana l'ignoranza non viene ammessa, può però starci una svista, una dimenticanza; i diportisti pagavano fior di soldi per tenere la barca ormeggiata ai pontili, quindi questo gestore avrebbe dovuto tenere un comportamento più responsabile verso i suoi clienti, non pensare solo ad incassare canoni e affitti!
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 15 Dicembre 2014 - 23:14
Per Cesare
Gentile utente, leggo con sorpresa le tue considerazioni sulle responsabilità del disastro del porto. Ma come può una persona attenta e obiettiva solo pensare che i proprietari delle barche siano una delle concause della distruzione del porto? La famosa ordinanza dell'8/3/2013 non è mai stata resa nota al pubblico, salvo essere tirata fuori dal cassetto dopo l'evento. L'ordinanza che vieta " approdo e transito da lago e da terra " fu inviata con raccomandata a/r alla ENS, ma non fu mai consegnata ai vigili urbani perché la facessero rispettare. Insomma, fu un gioco di fioretto tra il responsabile del demanio/patrimonio del Comune e il concessionario, per mettere le mani avanti in caso di futuri problemi. Gli ignari diportisti che hanno pagato l'ormeggio alla ENS, oltre ad essere stati, a mio avviso, truffati dal concessionario, hanno anche avuto la beffa di vedersi negare i rimborsi dalle compagnie di assicurazione che, ovviamente, hanno citato l'ordinanza dell'8/3/2013 per evitare di risarcire i danni. Per questo sono in rampa di lancio ( con i tempi lunghi della giustizia) le cause contro ENS e Comune di Verbania, che hanno palesemente combinato un pasticcio dietro l'altro, da parte dei proprietari delle imbarcazioni distrutte. Spero che ora le cose ti siano più chiare.
Esposto contro gare Offshore - 27 Agosto 2013 - 19:20
baracconata
lo pseudo campionato mondiale di offshore è una bufala. è talmente serio e organizzato che la data di arona è stata aggiunta 20 giorni fa! come se nella formula 1 domani decidessero che avendo una settimana "buca" ,domenica prossima si corre a misano... quanto alla ricaduta economica siamo prossimi allo zero. il circo (equipaggi,meccanici,personale vario) resta chiuso nel perimetro della manifestazione per tutta la settimana,dormendo e mangiando nelle hospitalities. i pernottamenti alberghieri si conteranno in poche decine. gli spettatori verranno in giornata,tanti con panini portati da casa (chi c'era l'altra volta lo sa bene). la tanto sbandierata passerella tv sarà su canali degli emirati arabi,in orari antelucani. nessuna traccia nelle tv europee. pochi e desolanti servizi su tv locali italiane,fine. la vocazione turistica di Stresa è ben evidenziata da questa insulsa iniziativa: fanno l'offshore 3 giorni all'anno,ma non c'è un pontile per i diportisti,cosicchè per migliaia di persone non è possibile visitare la città dal lago...dei geni!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti