Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

disegni

Inserisci quello che vuoi cercare
disegni - nei post
Laboratori didattici - Museo del Paesaggio - 8 Novembre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato riguardante l'avvio dei laboratori didattici per le scuole (materne e primarie di I grado) presso il museo del Paesaggio di Verbania dopo la chiusura triennale dello stesso.
"Uomini, macchine e dighe" 100 scatti d'epoca - 6 Novembre 2016 - 09:16
Nell’ambito delle iniziative organizzate per la manifestazione Centrale Aperta in programma presso l’impianto di Verampio il 23 ottobre, Enel allestisce una mostra dedicata agli uomini idroelettrici delle Valli dell’Ossola, aperta al pubblico da sabato 15.
"Maurice Henry – L’arte del sorriso" - 4 Novembre 2016 - 11:27
Sabato 5 Novembre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni Panizza, Ghiffa (Vb) l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” inaugura la mostra “ MAURICE HENRY – L’ARTE DEL SORRISO” a cura di Antonio d’Avossa, in collaborazione con Guido Peruz e Archivio Maurice Henry, Milano.
Crodo d'Autunno 2016 - 13 Ottobre 2016 - 13:01
Appuntamenti con Crodo d'Autunno, tra corsi di presepi e fiera mercato con le eccellenze del settore caseario e alimentare, nel weekend dal 14 al 16 ottobre 2016
Giornata delle famiglie al museo - 8 Ottobre 2016 - 17:04
Il museo del paesaggio organizza una serie di giochi, eventi, attività e laboratori creativi aperti a tutte le età, perchè nessuno deve essere escluso, per questo motivo il museo sarà aperto a tutti gratuitamente. Domenica 9 ottobre 2016 Museo del Paesaggio - dalle 10 alle 19.
VerbaniaArte: Giorgio Morandi al Museo Castello San Materno di Ascona - 11 Settembre 2016 - 15:03
Ultimi giorni per visitare la mostra “Giorgio Morandi. Forme, colori, spazio, luce”, la bella esposizione di una trentina di lavori del grande maestro italiano, che si chiude il 18 settembre prossimo, nei nuovi spazi rinnovati del Museo Castello San Materno ad Ascona (Svizzera).
Sgarbi e Malvaldi: verso il gran finale di Sentieri e Pensieri 2016 - 21 Agosto 2016 - 14:04
A Santa Maria Maggiore prosegue con successo fino a martedì 23 agosto 2016 Sentieri e Pensieri, la rassegna estiva nata sotto l’egida del Salone Internazionale del Libro di Torino e quest’anno sotto la Direzione Artistica di Bruno Gambarotta e organizzata dal Comune di Santa Maria Maggiore, con il patrocinio della Regione Piemonte.
Sentieri e Pensieri 4^ edizione da Gambarotta a Sgarbi - 18 Agosto 2016 - 18:06
A Santa Maria Maggiore torna dal 19 al 23 agosto la 4a edizione del festival letterario nato nel 2013 sotto l'egida del Salone del Libro di Torino. Un Direttore Artistico di fama nazionale Bruno Gambarotta e un parterre con Vittorio Sgarbi, Marco Malvaldi, Alice Basso, Salvatore Striano, Mario Baudino, Enzo Gianmaria Napolillo, Maria Rosa “Ninna” Quario e Federica Brignone, Benito Mazzi, Vito Cioce, Paolo Maggioni, firmeranno il cartellone 2016 di Sentieri e Pensieri.
Finale dello Spirit of Woodstock Festival 2016 - 29 Luglio 2016 - 17:08
Riportiamo i gruppi in programma per il grande finale dello Spirit of Woodstock Festival 2016 di Sabato 30 Luglio e Domenica 31 Luglio 2016. Programma: Ogni giorno musica dal vivo dalle 19:00 – 24:00.
"Il mio primo migliore amico" - 29 Luglio 2016 - 09:16
Sabato 30 Luglio 2016 alle ore 20.45 nell’ambito della programmazione letteraria 2016, l’Officina di Incisione E Stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” proporrà l’incontro con Laura Rossi e Paola Rossi che presenteranno il loro libro “Il Mio Primo Migliore Amico”.
Mostra “Valerio Adami – Grafiche” - 22 Luglio 2016 - 19:28
Sabato 23 luglio 2016 alle ore 18.00 presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa ( Vb), l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa il Brunitoio inaugura la mostra “VALERIO ADAMI - GRAFICHE ” a cura di Vera Agosti. Testo e presentazione di Vera Agosti.
S.M. Maggiore inaugura la mostra “Peintres de famille” - 8 Luglio 2016 - 18:00
Un'inedita raccolta di 54 opere pittoriche e 25 disegni per rendere onore a due grandi pittori vigezzini, poco conosciuti, Giacomo e Giuseppe Rossetti.
Festival per la pace + Concerto di Michel Montecrossa - 28 Giugno 2016 - 18:49
Festival per la pace 1 - 3. Luglio 2016, il Mirapuri World Peace Festival e il Concerto (al 2. Luglio 2016, dalle 21:00) nell' ambito del Festival di Michel Montecrossa and his band The Chosen Few.
Mostra di Pittura - 9 Giugno 2016 - 13:20
L’associazione archeologica culturale “Felice Pattaroni” con il patrocinio del comune di Gravellona Toce organizza la mostra: "La passione che ha colorato una vita” - olii, disegni, chine e pastelli di Domenico Camporini.
Spazio Bimbi: Come affrontare il tema della morte? - 15 Maggio 2016 - 08:00
Può arrivare un momento nell’infanzia di molti bambini, magari in occasione di un lutto di una persona cara, in cui agli adulti viene chiesto se la morte è per sempre, e se la persona venuta a mancare un giorno ritornerà. Molti genitori si interrogano sulle modalità attraverso cui affrontare questo tema assai delicato con i propri figli.
disegni - nei commenti
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 27 Agosto 2016 - 10:55
Re: "poraccio sarà lei"
Ciao Maurilio ""Ricordo che dietro al teatro versione Zanotti c’era stato un ampio dibattito, un concorso di idee, una mostra con i diversi progetti e, forse, altro ancora. Eppure non piaceva a molti che lo hanno osteggiato. Anche in questo caso ricordo l’allora senatore Montani che ad uno dei primi consigli comunali disse che loro, i legaioli, avrebbero fatto di tutto per scongiurare la costruzione del teatro, infatti sono arrivati il CEM, l’esigenza di costruire un parcheggio nell’area ex gasometro (so che a te non piace neanche questa idea, ma è evidente che sia necessario) e la riqualificazione di piazza fratelli Bandiera!"" Maurizio ricordi molto male. Ampio dibattito? Sì tra Zanotti, Rolla e Barassi ma non fra la popolazione. Una mostra con diversi disegni? Sì peccato che i vari progetti li abbiano mostrati dopo aver deciso qual era il progetto vincente!! Semplicemente allucinante! Sen. Montani ecc ecc? Anche qui ricordi male. Dovresti ricordarti i manifesti della lega: "sì al teatro ma non al teatro Zanotti" ed è quello che ha fatto. Si chiama coerenza. Gasometro, evidente che sia necessario? La pensi tu così e pochi intimini. Il teatro è attivo da quasi 3 mesi e non ho mai sentito nessuno dire, scrivere o lamentarsi con "ma dove si parcheggia?" Piazza fratelli Bandiera? Per me va bene così com'è. Un parcheggio per auto. Vuoi aggiungere 2 pianticelle? Piantale ma non spendere 6 milioni
Con Silvia per Verbania su via Madonna di Campagna - 4 Agosto 2016 - 09:09
...onestamente non capisco!
Onestamente non capisco questa polemica! Si sa del parcheggio dei pullman in quell'area da più di un anno. E' inserito nel piano di riqualificazione dell'area, che comprende anche il campo sportivo, si sono visti disegni e schemi, perchè questa polemica ora? Certo che non è bello, ma siamo a metà dell'opera! Lecito criticarla in sede di progetto, salvo errori, ha poco senso criticarla ora che è completa solo in parte! Cosi, come non capisco le diatribe interne. Al PD non sta più bene la Marchionini? La sfiduci, e si vada a nuove elezioni, non so come andranno, e nemmeno mi butto su facili previsioni ma "Roma docet"! Altrimenti evitiamo questi inutili teatrini! A presto Maurilio
Carabinieri fermano graffitaro - 9 Febbraio 2016 - 12:28
Concludendo
Così va bene ,su quale muro , dipende cosa disegni ecc. Praticamente , mi sta bene se mi chiedi il permesso indicandomi cosa fai e dove lo fai.
Avviati lavori parcheggio sotterraneo in via Crocetta - 1 Febbraio 2016 - 09:37
ma no...
Sono stati fatti ,tra gli altri, dai ragazzini delle medie.... Sono bei disegni e danno una bella aria fresca. Chiamarli opere d arte facciamo di no.... Ciao 😊
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 20 Gennaio 2016 - 22:12
per Aurelio
Vedo che non ha colto appieno la battuta sulle centrali nucleari britanniche. Cercherò di spiegare in altro modo ma non posso, qui, fare disegni. L'accostamento, se pur fuori scala, voleva mettere attenzione sul fatto che il privato investitore mira alla pecunia (soldi, ricavi) e dove non se ne può fare o addirittura si rischia di perderne (pensi ad una fuoriuscita radioattiva) non si presenta nemmeno. NEL NOSTRO PICCOLO, invece, è addirittura l'imprenditore che fa la "proposta indecente" alla P.A. per accaparrarsi un servizio, non essenziale, ma che rende meglio di una qualsiasi altra azienda. E la P.A. senza grosse perplessità cede istantaneamente alle lusinghe. Ora, al di là dei conteggi, delle congetture e delle regole studiate alla facoltà di economia. Cedereste la Vs. azienda per quattro soldi quando la stessa è capace di produrne il triplo/quadruplo (e non è un'invenzione i bilanci parlano chiaro) solamente mettendoci un po' di impegno??? A quanto pare la politica, se così si può chiamare, ha ritenuto di si. Contrariamente a quanto pensa il "buon padre di famiglia". Non serve disturbare citazioni economiche o schemi imparati all'università, l'azienda "crematorio" non è da inventare ne da inserire nel mercato, e questo è un dato di fatto. Produce già un reddito e questo è pure ben assestato e ripetuto negli anni. Non serve quindi speculare su manutenzioni ordinarie/straordinarie etc..etc..etc...serve invece comprendere che la gestione pubblica è necessaria per garantire un servizio ai cittadini al di sopra di ogni sospetto di tipo speculativo. Per quanto concerne la parte ambientale....beh che dire....anche loro sono sottoposti a controlli come del resto anche le Aziende limitrofe: Plastipak e Betteo Rottami. Che sinceramente di emissioni ne hanno di gran lunga di più.
PsicoNews: Questione di rispetto - 14 Ottobre 2015 - 13:27
e va beh
non fidarti mai di me domani non ci sarò più sono uno che crede di volare e finisce per scappare per non strisciare o stare al passo del mondo non fidarti siamo uomini sbagliati noi confondiamo la fantasia e la menzogna e sognamo solo fuori dalle lenzuola abbiamo una strada che ci chiama sempre e un cuore che non sa aspettare mai fuoco nei polmoni e alcol nelle ferite che portiamo come vestiti di gala e non sai mai quanto sono vere e quanto romanzate non fidarti non ti amerò per sempre e finchè lo farò sarà peggio per entrambi e qualcuno pagherà il biglietto per vederti così bella da lontano come il mare da bambino persa in fondo alla mia voce alle mie poche note incerte alla nostra illusione suicida che non sia tradire tradire a carte scoperte non fidarti mai di me tieniti gli scherzi con la neve le risate fuori scuola i disegni sulla schiena i sogni sopra la soglia di povertà due nuvole a forma di dogana un viaggio affanculo e uno a lisbona una lettera a un grillo, una a una sirena una telefonata senza il coraggio di andarsene una favola sotto stupefacenti, l'amore per gli ultimi in fila una pausa al posto di una rima un errore al posto di una certezza uno schiaffo ai ventanni, una carezza i miei danni, la tenerezza di chi non si sa trovare mai ma perdersi tra speranza e vendetta fuoco, carta e cenere con in mano solo una canzone per ogni scusa non mi cambierai non provarci e non fidarti ti farò solo del male più di quanto faccia a me scoprire così tardi di essere molto peggio di tutto quello che ho da lasciare
Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 29 Aprile 2015 - 13:50
Collaborazione
La segnalazione inerente al porto si riferiva al periodo delle luci blu, durato 7 giorni, ora non ci sono più punti pericolosi Le invio invece una foto di casa Simonetta , dopo le recenti piogge è ancor peggiorato . La tettoia che si nota ,sopra i disegni in rosso, è in amianto. Nella parte frontale ci sono tre lucernari che stanno crollando ,dopo ogni pioggia si nota il peggioramento, e se cadono rimbalzano bel oltre le barriere. Speriamo nella buona stella.La parte superiore sarebbe tutta da demolire ,praticamente la copertura in tegole non esiste e tutti i comignoli che sporgono crolleranno presto. Troppo pericoloso. Altra questione, sul lungolago del porto è stato tolto un platano secolare ,era da togliere in quanto rinsecchito,ma nessuno sta pensando alla sostituzione . I platani del porto , storicamente , erano 10 ,bisogna sostituirlo ,costa troppo? Nella camminata sopra i posti auto del porto,fronte pala-Flaim, ci sono delle griglie in ghisa che contenevano piante (rododendri) che sono vuote , posate male .. Stanno male , o tolgono tutto oppure mettano a dimora altre piante . Sempre al porto , sono settimane che ,accanto ai bidoni della spazzatura, ci sono vetri rotti e altro , da bravi cittadini abbiamo provveduto a togliere alcuni vetri e altro ,ma nessuno ha mai pulito e/o svuotato i bidoni. Chi dovrebbe controllare ? saluti
Bagni pubblici riverniciati dai volontari - 2 Marzo 2015 - 21:34
@ Pippo
Deprimente è il dover leggere un commento come il tuo, scoprire che esiste gente talmente distaccata dalla realtà da non vedere le cose come effettivamente stanno. Quelle persone non sono andate a decorare i bagni pubblici con disegni, sculture e fregi contribuendo a migliorare la città con il loro estro artistico, quelle persone si sono dovute organizzare per sopperire all'incuria in cui si trovavano quei bagni, vere e proprie "latrine", dell'amministrazione pubblica. Deprimente è pensare che tutti noi abbiamo già pagato, attraverso le tasse, per i lavori di cui si sono occupati questi splendidi ragazzi, deprimente è pensare che loro hanno dovuto spendere, oltre al loro tempo, anche i loro soldi per comprare il materiale necessario.
Nuova strada al Montorfano: abitanti scrivono al sindaco - 12 Febbraio 2015 - 20:00
Per essere precisi...
Sono un abitante di Montorfano. Signor Nuanda, nessuno ha alzato alcun polverone. I fatti sono andati così: la richiesta della nuova strada è stata firmata cinque anni fa solo da un'esigua minoranza della popolazione, ovvero parte di coloro che abitano sull’attuale tracciato. L’Amministrazione comunale in cinque anni ha fatto cenno a un progetto di cui non si è mai visto alcun disegno e che nessuno poteva immaginare; non essendoci alcuna posizione preconcetta, gli abitanti non si sono espressi, bensì hanno costantemente richiesto di vedere dei disegni esecutivi. Ciò è avvenuto lo scorso 3 febbraio, ma va detto che l'Amministrazione comunale non ha sottoposto il progetto all'approvazione della popolazione, anzi ha precisato che "Non si trattava di un referendum". Solo allora la cittadinanza ha potuto esprimersi, già verbalmente durante la presentazione, quindi attraverso la lettera protocollata riportata in articolo, in cui la stragrande maggioranza dei residenti di Montorfano ha espresso la sua contrarietà. Appare evidente che il Sindaco ha potuto e voluto prendere atto dell’opinione reale degli abitanti di Montorfano dopo aver ricevuto questa lettera. Conti alla mano ventisette contrari, cinque favorevoli. Se il Sindaco, come pare, ha accantonato il progetto, ha fatto una scelta saggia, attraverso un sano esercizio di democrazia. E la popolazione si è espressa nei tempi e nei modi giusti, cercando costantemente un dialogo propositivo.
Progetto di Legge per contrastare l'antipolitica - 29 Gennaio 2015 - 22:01
andre'
Messa cosi hai ragione. La politica la facciamo anche noi. Ma un cittadino interessato non ha bisogno di disegni legge.. Se si vedesse un po' di bella politica saremmo tutti più invogliati... Secondo me... Ciao
Progetto di Legge per contrastare l'antipolitica - 29 Gennaio 2015 - 14:10
ridicoli
Invece di perdere tempo in ridicoli disegni di legge potrebbero chiedersi perché ci si sta allontanando dalla politica, darsi delle risposte e comportarsi di conseguenza.
Furti in casa, sgominata gang albanese - 18 Agosto 2014 - 11:39
simona 76
Errato il governo non fa leggi , ma è il parlamento.. c è differenza tra il potere esecutivo ( governo ) e legislativo (parlamento). Il governo può proporre disegni di legge che possono venire cambiati prima dalle commissioni e poi dai rami del parlamento... Il governo può fare dei decreti legge in caso di urgenza che devono essere convertiti in legge dal parlamento in un determinato tempo , pena il decadimento del decreto stesso... vedo che c è un po di confusione...
Marchionini: CEM è ora del cantiere delle idee - 14 Maggio 2014 - 14:44
Numeri in libertà
Lei parla di numeri Brignone, ma senza mai citare una fonte che sia una. Abbiamo prove che quanto dice di Isernia sia vero? Ma soprattutto: perché diamo per scontato che se è andata in quel modo (ammesso che sia vero) da una parte vada così anche a Verbania? Il confronto con cosa si dovrebbe fare: vogliamo forse negare che la Fabbrica di Villadossola è una sala teatro? Forse non ci è mai andato... Ci rendiamo conto eccome: ci rendiamo conto di quante parole siano state dette sul Cem solo per partito preso, per una chiusura preconcetta e ideologica. Ancora recentemente abbiamo sentito dire dalla sua parte politica che col Cem non ci sarà più la spiaggia: basta vedere i disegni per capire che non è così, eppure si continua a mistificare senza ritegno.
SEL Vco sui profughi a Domodossola - 26 Marzo 2014 - 12:04
Storie e impegno
Umanamente e politicamente tutti faranno quello che possono. E state certi che molti già lo fanno, anche se pochi ne danno ritorno, soprattutto su certa stampa generalista e urlatrice. Conosco gente che aiuta anche economicamente queste persone, oltre che ospitandole in casa. Secono il ragionamento dell' "ospitateli a casa vostra", i problemi della comunità non sono quelli dei singoli, cioè ognuno si gestisce i suoi problemi e fa quello che vuole. E' la logica della guerra tra poveri, non porta a nulla e la storia è lì a dimostrarlo, perchè poveri (di mezzi, di comunità sociale, ecc) via via lo diventano tutti eccetto le sempre più esigue elite. Il problema è della comunità e come tale va affrontato. Piaccia o no, questo è il mondo oggi. Affrontandoli, i problemi, la comunità si rafforza. Rimuovendoli no. Si vedano i disegni dei bambini confinati in campi di detenzione in sperduti territori dell'Australia. Qual è il mondo che lasciamo ai nostri figli? Il buonismo non c'entra una mazza. Questi sono fatti che per affrontarli ci vuole impegno e coraggio, e non scelte comode e di rimozione. "Aiutiamoli là". Come se nessuno sapesse quale sia l'impegno già profuso da Ong e loro volontari. Come se nessuno sapesse quali sono le logiche politiche e ed economiche internazionali che vincolano lo sviluppo di un paese. Nessuno ha mezzi e potere per fermare le migrazioni, soprattutto in un mondo dove miseria, conflitti e frammentazione delle identità la fanno sempre più da padrone. Come si diceva su, lo ribadisco perchè sia ben chiaro, è ovvio che questa mentalità frammenta e indebolisce anche le ns comunità locali, rendendoci sempre più incapaci di sviluupo umano e sociale (che poi favorirebbe anche quello economico). Sulla vita di queste persone, e il desiderio che molti di loro hanno di NON lasciare il loro paese, consiglio vivamente il libro appena uscito che raconta la storia VERA di una velocista somala che poverissima, giovanissima, ma molto tenace e talentuosa, riuscì a correre a Pechino alle Olimpiadi...per poi crepare nel Mediterraneo poco dopo. Con lei naufragavano sogni di riscossa di molti suoi conterranei. Il romanzo è "Non dirmi che hai paura" di G. Catozzella.
Café Teologico: "L'uomo deriva dalla scimmia?" - 13 Novembre 2013 - 19:26
di natura buona scimia(Inf.xxx,139)
E dio e progetti e disegni e tirar fuori cause fantasiose...mi spiace non faccian la t-shirt del cafè,il cui logo ricalca l hollywoodiano hard-rock..io sabato ci andrei a veder moltiplicare gli enti di lá del necessario..in futuro non sará più possibile divertirsi così con le bubbole della nonna...e forse ci andrò:-)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti