Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

donne

Inserisci quello che vuoi cercare
donne - nei post
Alcohol Prevention Day 2017 - “Sicura la notte” - 22 Aprile 2017 - 10:23
In occasione dell’Alcohol Prevention Day 2017 l’ISTAT ha fotografato i consumi alcolici degli italiani: Continua il trend discendente dei consumatori di bevande alcoliche, erano il 29,5% nel 2006 e sono il 22,2% nel 2015; I consumatori giornalieri sono il 21,4% della popolazione nel 2016.
La Fabbrica di Carta sei appunamenti con Alberti - 21 Aprile 2017 - 10:23
Riportiamo il calendario degli appuntamenti di Alberti Libraio alla Fabbrica di Carta 2017.
Lampi sul loggione: "Mio eroe" - 20 Aprile 2017 - 11:27
È tra i maggiori esponenti del teatro di narrazione e d’indagine, quel teatro che si colloca al confine con il giornalismo d’inchiesta, tra l’analisi e la poesia, la denuncia e la comicità: dopo il successo de “La fabbrica dei preti”, Giuliana Musso torna a Verbania con il suo ultimo, attesissimo lavoro dal titolo “MIO EROE”.
In tanti al trofeo Nuoto Csi Davide Filippini - 11 Aprile 2017 - 19:06
Grande partecipazione per il 13° trofeo di Nuoto Csi Piemonte Davide Filippini. Domenica alle Piscine di Domodossola si sono ritrovati 280 atleti per una giornata di sport e divertimento all’insegna del nuoto.
Bagni pubblici in pessime condizioni - 8 Aprile 2017 - 15:41
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, che si unisce ad alcune segnalazione di oggi di lettori del blog, che lamentano condizioni fatiscenti dei bagni pubblici e solo uno funzionante nella zona donne, gli altri tutti chiusi a chiave, che ha generato code nella giornata di mercato.
OdG a sostegno delle Forze dell'Ordine - 8 Aprile 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'ordine del giorno, a sostegno delle Forze dell'Ordine, che segue la conferenza stampa tenuta presso la Camera dei Deputati nei giorni scorsi alla presenza di Renato Brunetta, Mara Carfagna, Paolo Russo, Elio Vito e il Sindaco Massimo Mallegni. Il documento verrà presentato in tutti i comuni d'Italia. Con preghiera di pubblicazione Cordilali Saluti Per il Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi
Serata di beneficenza dedicata alla Yukon Arctic Ultra - 6 Aprile 2017 - 20:01
La serata organizzata per venerdì 7 aprile dall'Associazione Obiettivo comune Brovello Carpugnino insieme al Gruppo Alpini e alla Pro Loco di Massino Visconti, con l'Associazione Alberghieri di Armeno, coinvolgerà Roberto Ragazzi e Laura Trentani, due residenti del Comune di Brovello Carpugnino che hanno la passione per la montagna e le sfide impossibili.
"Tre donne in montagna" - 6 Aprile 2017 - 15:44
"Tre donne in montagna tre diverse esperienze a confronto", presso la sede del CAI Sez. Verbano-Intra il 7 aprile 2017, parole e immagini a cura di: Emanuela Brizio, Franca Broggi e Anna Folghera.
"Sangue del SUO sangue" - 6 Aprile 2017 - 14:33
I membri del Comitato nazionale “CoRDIN”, insieme alle volontarie dell’associazione del Vco “Nascere Insieme”, presentano in contemporanea nazionale la PROIEZIONE DEL FILM: Sangue del SUO sangue di Amyel Garnaoui e Angelo Loy
C.A.I. programma di aprile 2017 - 6 Aprile 2017 - 13:01
Appuntamenti del mese di aprile 2017 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Quaresima: spettacolo con la Parrocchia “Maria Ausiliatrice” - 1 Aprile 2017 - 10:43
Domenica 2 aprile 2017, alle ore 20:45, il Coro della Parrocchia “Maria Ausiliatrice” di Verbania/Intra rappresenterà l’azione scenica “C’ero anch’io (alla passione di Cristo)”.
Walking Lugano - 1 Aprile 2017 - 06:01
Domenica 2 aprile 2017 si terrà Raiffeisen Walking Lugano, il primo grande evento walking e running della primavera ticinese. Verranno proposti sei scelte di percorso walking e nordic walking di diverse distanze e difficoltà e un trail cittadino competitivo di 18.7 km e 700 di salita aperto ai corridori.
Programma mostra della camelia Cannero - 31 Marzo 2017 - 13:01
Il tema di quest’anno sarà la camelia ambientata in una vecchia osteria d’altri tempi, la mostra si terrà sabato 1° e domenica 2 aprile 2017.
La Fenice dei laghi e Team Insubrika al Criteria 2017 - 28 Marzo 2017 - 17:04
In data 20/22 marzo a Riccione si sono svolti i criteria nazionali di categoria. Presenti La Fenice dei laghi e Team Insubrika.
“Fondo di solidarietà per la casa” - 25 Marzo 2017 - 17:04
Domenica 26 marzo in tutte le chiese dell’Unità Pastorale di Verbania verrà celebrata la “23^ Giornata della Solidarietà”. Mantenendo fede a questo impegno, diventato ormai una consuetudine consolidata, le parrocchie promuovono una speciale raccolta di offerte a favore del “Fondo di solidarietà per la casa”.
donne - nei commenti
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 23 Aprile 2017 - 22:14
scatenati. .
I sinistrorsi amici dell'islam "moderato" che schiavizza le donne si fanno ben sentire... con l'elenchetto delle presunte malefatte di chi giudicano dal basso delle loro idee. Complimenti
Francesca Accetta nel Club forza Silvio Verbania - 15 Aprile 2017 - 20:52
Re: Re: Re: Confermo
Ciao SINISTRO Boh. Solita bufala? Comunque non sono di FI e non mi interessa. Mi infastidisce il modo in cui è trattata, specie da gente di sinistra che fa del femminismo peloso e della differenza di genere un cavallo di battaglia. Forse solo quando riguarda donne di sinistra...
Francesca Accetta nel Club forza Silvio Verbania - 12 Aprile 2017 - 15:20
Re: Re: Beh. ..
Ciao SINISTRO Tolta la Boschi, che a me personalmente pare una gatta morta, a sinistra non vedo altro. Scusa ma è così... Sarà che a me piacciono le donne come la Accetta e non come la Bindi o la Presidenta....
Svizzera: “Prima i nostri” diventa proposta di legge - 2 Aprile 2017 - 15:16
Si vero...
Quello che mi fa`piu`rabbia é che una soubrette ,grazie a Germania , Italia "Striscia la Notizia"é tra le 30 donne piu`ricche della svizzera,Mentre la nostra connazionale xxxxxx in svizzera fa solo una trasmissione dedicata ai cani,e il fine settimana cameriera nelle manifestazioni nazionali svizzere.C`è un accanimento contro gli Italiani da far paura.Addirittura una nostra connazionale presa a sprangate di ferro in centro Ginevra,o del Sardo preso a fucilate l`anno scorso.Tra l`altro l`aggressore"Svizzero" faceva il sindaco in un comune Francese
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 17 Marzo 2017 - 14:25
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: La nostra migrazione e
Ciao Simona T. evidentemente hai completamente frainteso ciò che ho detto: non possiamo mettere sullo stesso livello uomini, donne, bambini, anziani; rifugiati politici e delinquenti; la storia dell'immigrazione italiana è conosciuta da tutti, come pure l'era del colonialismo: non è un punto di vista. Se poi vogliamo ridurre il tutto a ideologismo, revisionismo e negazionismo, beh, allora entriamo in un vicolo cieco.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 10 Marzo 2017 - 12:45
Rappresenta veramente le coetanee della sua fede?
Ho approfondito la vicenda attirato da bel sorriso della ragazza e anche perché conosco bene la Tunisia. Per impegni personali non sono andato all'evento ma ho letto le sue tante interviste e i suoi fumetti facimente reperibili in rete. Il tutto mi ha fatto rimanere molto perplesso. Lei rappresenta la classica ragazza tunisina? Assolutamente no. Le ragazze in tunisia non portano il velo. In giro per Tunisi si ritrovano ragazze, magari non in minigonna, ma vestite normalmente con jeans, camicietta o maglietta. Dopo il matrimonio una parte di queste decide di portare il velo. A confermare il tutto c'è pure la ritrosia dei genitori di Takoua Ben Mohamed di farle indossare il velo in età così giovanile proprio come nelle normali abitudine tunisine. Il velo indossato dalla sorridente fumettista poi non è assolutamente quello tradizionale indossato dalle donne tunisine che consiste in un leggero foulard molto colorato avvolto intorno ai capelli molto più simile a quello che una volta portavano le nostre signore di una certa età. A mio avviso Takoua Ben Mohamed non rappresenta il fenomeno intregativo delle sue coetanee. Mi sembra che la ragazza abbia voluto crearsi un personaggio. E' una specie di autoesibizione che serve per veicolare le sue espressioni artistiche. In quest'ambito si spiega anche la tipologia di velo che indossa, di foggia diversa da quella tunisima ma molto più teatrale per esibilre uni situazione femminile appartenente a quella confessione. In caso contrario ci troviamo solo di fronte a una ragazza che vuole esibire il proprio credo confessionale. Non credo che la fumettista possa rappresentare la situazione delle ragazze musulmane di origine straniera residenti in Italia. Ho pieno rispetto per leloro difficoltà e i drammi personali e credo proprio che non possono essere espressi dai fumetti, peraltro molto banali, di Takoua Ben Mohamed. Occasione persa.
Ballo Debuttanti Stresa 2017 vince Maria Orfàno - 8 Marzo 2017 - 16:55
pagliacciata
Sono d'accordo, ci mancherebbe che dobbiamo pagare noi tutto sto baraccone dove donne di 25 e 30 e passa anni scendono le scale tra pizzi e merletti. Fatto sta che come manifestazione è una pagliacciata, questo è poco ma sicuro e come tale non merita tutto questo risalto, non piu' di un palio della galline o gara di rutti. Poi chiaro che chi organizza il baraccone lo spaccia per evento culturale, prezioso per i territorio, ecc....
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 8 Marzo 2017 - 00:18
Tristezza, angoscia, perplessità, rabbia
Vedere quella bella ragazza velata mi fa molta tristezza. Quei fumetti con quel personaggio femminile velato mi mettono angoscia. Voi commentatori che negate il ruolo di sottomissione della donne nel mondo musulmano, in nome di un'esagerata morale politicamente corretta, mi fanno rimanere perplessa e irritata. Rappresentare tutto questo nel giorno della festa della donna mi insinua rabbia e amarezza.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 18:16
Fati non chiacchiere
Caro Maurilio sull' argomento io ho citato fatti, tu chiacchiere. Se poi a te va bene così, per carità, contento tu....Quanto al topless io parlavo dell' Italia e di altri paesi in cui è permesso e dove le donne che lo pratica non vengono poi punite a frustate in pubblico ( ....se va bene e se non peggio!) e dove i rapporti donna/uomo al di fuori del matrimonio non vengono puniti con la lapidazione o la decapitazione. Ma, ripeto, se a te va bene e sei disposto ad accettare anche qui, nel nostro paese, in toto certe religioni, culture ed ideologie, fai pure e auguri.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 17:01
Re: Re: Re: donne velate
Cara Simona T. sei molto lontana dalla verità! I copricapi dei costumi tradizionali, o delle suore, non sono per nulla decorativi, semplicemente ci siamo dimenticati il significato...ricordo mia nonna, di Rovegro, che non entrava in chiesa senza il velo, ribadisco velo, in testa! Sulla signora in questione stai usando, al contrario, lo stesso metro di misura che usano certe persone che giudicano le ragazze in minigonna, o in topless quando era ancora di moda! Se è una libera scelta, per quanto mi riguarda può mettersi tutti i veli che vuole, al massimo darò un'opinione estetica! Saluti Maurilio
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 16:16
Pregiudizi sull' Islam
Le decapitazioni con coltellacci di prigionieri previo sgozzamento, il loro arrostimento da vivi od il loro annegamento rinchiusi in gabbie di ferro, sono pregiudizi? E già che parliamo di una giovane ragazza, le mutilazioni genitali femminili tanto care a quella cultura, sono pregiudizi? Ha ragione Simona: ben diversi sono i copricapi delle nostre donne valligiane o i veli delle suore: anzichè far capire che certe esteriorizzazioni dell' Islam sono la parte più deprecabile di esso qui si stanno confondendo le carte facendole passare come scelte e normalità. Perchè allora le nostre donne non possono andare sulle loro spiagge in topless anche se per noi la cosa è ormai del tutto normale?
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 15:25
Re: Re: donne velate
Ciao Maurilio non ho pregiudizi. Non sono contro gli immigrati ma non posso esimermi dall'affermare che a me quel velo fa orrore. Quella bella ragazza sta instillando grandissima confusione. Si parla di libera scelta. Quella ragazza non può assolutamente giocare questa carta. Lei ha potuto scegliere proprio perchè è in Italia. Nel mondo arabo queste scelte solo totalmente negate anche in presenza di genotori moderni e tolleranti. Takoua Ben Mohamed confonde molto le carte. Sono curiosa delle culture e i modi di conciperi la realtà di altri popoli ma nel velo e in tutto quello che rappresenta non ci ritrovo nulla che può in qualche modo arricchirmi, anzi è l'antitesi di tutte le conquisti della civiltà umana. Per cortesia non opponetemi il copricapi dei costumi tradizionali che assume un valore esclusivamente decorativo.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 14:55
Re: donne velate
Ciao Simona T. Ciao Simona T. non cadermi in pregiudizi! Se il velo, ma questo vale per tutti gli altri capi di vestiario, è una libera scelta, non deve dare nessun fastidio! Ti ricordo che tutti, dico tutti, i costumi tradizionali delle nostre valli, sono quelli che conosco, prevedono il velo o comunque un copricapo. Come lo prevedono le vesti delle suore cattoliche! Il problema non è il velo, e non può essere il velo! Saluti Maurilio
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 11:36
donne velate
Certo è un bel modo di parlare di donne e combatetre i pregiudizi da parte di una donna velata che disegna donne velate.
Verbania si tinge di Rosa - 3 Marzo 2017 - 15:48
Re: Re: Re: Re: suvvia
Ciao robi. Sono d accordo sul guadagnarsi il posto. Infatti aborro le quote rosa come detto sopra. E' indiscutibile però che in certi ambiti la scalata a noi donne e' più difficile. Detto ciò abolirei la festa della donna così come si e' trasformata da quella che era: La commemorazione di una strage di lavoratrici.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti