Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

e.mail

Inserisci quello che vuoi cercare
e.mail - nei post
Uova di Pasqua Solidali - 28 Marzo 2017 - 15:03
Continua l’impegno di Cuori di Donna Onlus per il progetto 100% SOLIDARIETA’ in favore della Medicina Territoriale del Vco, per l’acquisto di un software che permetterà alle infermiere di aggiornare in tempo reale le terapie dei pazienti che vengono seguiti presso le proprie abitazioni.
Situazione lavori viale S.Anna? - 17 Marzo 2017 - 09:16
Riceviamo una mail di un lettore del blog che si chiede a che punto sono i lavori zona V.le S.Anna (rotonda) via Guido Rossa
Bus e coincidenze - 13 Marzo 2017 - 14:33
Riceviamo una mail di un lettore del blog che lamenta la mancata coincidenza tra i bus di linea.
"Progetto Parco Giochi di Rebecca" - 6 Marzo 2017 - 13:01
Uno degli obbiettivi per il 2017 del Corso di Corsa sarà quello di realizzare un progetto benefico importante per la comunità e soprattutto per i bambini.
"Puli-amo Verbania" - 5 Marzo 2017 - 19:06
A Partire dal 15 marzo cambierà il servizio di spazzamento e pulizia della città. Scelta voluta dall'amministrazione comunale di Verbania per migliorare il livello di pulizia della città. Servizio, lo ricordiamo, gestito da ConserVCO.
Isole nella Corrente - 3 Marzo 2017 - 07:07
Laboratorio di decoro su porcellana.
Il Cigno Nero: impresa fra visione, programmazione e rischio - 28 Febbraio 2017 - 09:16
Hangar Piemonte, Sportello Bandi VCO e Città di Verbania organizzano un ciclo di incontri di formazione gratuita rivolti ad imprese, associazioni ed enti culturali.
Spazio Bimbi: Cyberbullismo - 19 Febbraio 2017 - 08:00
Il 7 febbraio si è svolta la prima Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo a scuola, promossa dal Ministero dell’Istruzione, volta a sensibilizzare i giovani su un uso consapevole della rete ma anche sul ruolo che loro stessi hanno nel rendere il web un mondo sicuro e positivo
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 19 febbraio all'11 marzo - 18 Febbraio 2017 - 19:06
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 19 febbraio all'11 marzo 2017.
Workshop di Corno - 16 Febbraio 2017 - 07:39
Progetto ”MUSICA NO LIMITS” Mercoledì 22 Febbraio 2017 e Venerdì 24 Febbraio 2017.
Via Franzosini da sistemare? - 13 Febbraio 2017 - 16:01
Riceviamo una mail di un lettore, che lamenta condizioni critiche per la sicurezza in via Franzosini a Intra, causa sede stradale stretta e priva di marciapiede. Il lettore propone delle soluzioni che non vanno ad incidere sugli alberi sui quali sono poste le targhe in memoria dei caduti della prima guerra mondiale.
Corso per la riduzione dello stress Mindfulness based (MBSR) - 13 Febbraio 2017 - 10:02
La mindfulness è la capacità di essere pienamente presenti e aperti alla propria esperienza intenzionalmente e senza giudizio, con un atteggiamento raccogliente.
WorkShop Di Pianoforte - 13 Febbraio 2017 - 09:07
Il 18 e 19 Febbraio, presso il Liceo Musicale ”P. Gobetti” si terrà un corso, tenuto dal maestro Irene Veneziano, rivolto agli allievi delle scuole di 1° e 2°grado e insegnanti.
Parco cittadino e passeggiata Intra - Suna? - 12 Febbraio 2017 - 13:01
Riceviamo una mail da un lettore del blog che rilancia l'idea di un parco cittadino e di una passeggiata a lago che colleghi Intra a Suna e oltre.
L'ultimo maestro di intaglio del legno sale in cattedra - 3 Febbraio 2017 - 09:16
Con l’ultimo maestro legnamaro alla scoperta dell'intaglio artistico su legno. Sabato 4 febbraio, nell’unica Scuola di Belle Arti attiva su tutto l’arco alpino, partirà una nuova edizione del corso tenuto da Franco Amodei.
e.mail - nei commenti
Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine - 26 Marzo 2017 - 14:45
Soldi buttati
Open source o no, 20.000 euro per un app che non serve a un kaiser in quanto non dà nulla in più rispetto ad una mail o a una telefonata, sono veramente buttati nel water. Non siamo a Milano che ci sono centinaia di segnalazioni al giorno da gestire e archiviare... Mah!
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 14:50
Re: Risolvere i problemi senza spreco di risorse
Ma quale banalizzare, questa è la differenza più netta tra la vecchia politica e questa amministrazione.I cittadini se ne stanno rendendo conto ogni giorno di più. Non c'è nessun interesse a fare il gioco dei partiti, si vuol guardare solo ai bisogni della Città. Come consigliere comunale ho tutte le possibilità di far pervenire le mie proposte o quelle del mio gruppo all'amministrazione comunale (commissioni e consigli comunali), certo che essendo io parte della maggioranza sono facilitato a farlo e d'altra parte non devo per forza renderlo pubblico (questa però è solo una scelta personale). I tavoli di lavoro continuate pure a farli, quando uscirà qualcosa di interessante comunicatelo pure. Non per forza tramite stampa, basta anche una mail, una chiamata, oppure usate gli spazi nei consigli comunali o nelle commissioni. Sono convinto che le idee non siano ne di maggioranza e ne di opposizione bensì possano essere concrete oppure campate in aria. Saluti e buoni tavoli
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 12 Gennaio 2017 - 02:24
Rispondo
Buon giorno, Non so nemmeno da dove partire ma proverò comunque ad essere sintetico. Spesso su questo blog, o in altri contesti, c'è chi addita altri (tra cui me) per essere sempre e comunque contro il sindaco, facendolo però non si sforza minimamente di ammettere il proprio tifo smisurato. L'amministrazione partecipa a un bando , ovviamente in solitaria ( ricordo che una Verbania Possibile nel 2015 si era accorta di bandi in favore della periferie e chiedeva di discuterne per essere pronti a un futuro bando) e "di fretta" ( prende un paio di progetti già confezionati, ci infila un paio di idee e manda tutto via PEC). A fine ottobre, senza alcuna certezza ( proprio i più grandi sostenitori del sindaco in passato mi hanno ricordato che "Verba volant scripta manent"), viene presentato in pompa magna l'ottenimento dei finanziamenti ( siamo bravi, ci siamo mossi per tempo...) e già allora qualcuno si chiedeva per quale motivo gioire prima che i fondi venissero stanziati e prima dell'uscita della graduatoria ( ovviamente i più strenui difensori dell'indifendibile davano comunque ragione al sindaco, senza basi, senza dati oggettivi...Ma tant'è). Ora la legge che stanzia i fondi è stata approvata http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:legge:2016;232 , al comma 141 vedrete che parla di progetti selezionati per cui immagino ci sarà una graduatoria, ed effettivamente qualche giorno fa è uscita http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-01-05&atto.codiceRedazionale=17A00004&elenco30giorni=false ( all'art 1 co 3 si legge come oltre il 24° i progetti saranno finanziati con risorse che saranno successivamente disponibili, mentre all'articolo 8 si capisce perfettamente quanto importante sia la graduatoria). Vorrei solo sottolineare un'ultima cosa, quando un'amministrazione partecipa a un bando si adegua ( o meglio adegua le sue richieste) a ciò che il bando chiede, non capisco in quale mondo oggi uno si debba chiedere come assegnasse i punteggi il bando e, soprattutto, non capisco perché lo chieda a un consigliere di opposizione e non al sindaco ( meglio al dirigente in realtà anche se Marchionini mescola sempre un po' le carte). Ad ogni modo, questo è la legge in cui si prevede il bando http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/12/30/15G00222/sg ( dal comma 974 al 978), mentre questo è il bando http://www.governo.it/articolo/riqualificazione-urbana-e-sicurezza-delle-periferie-gazzetta-il-bando/4882 ( è da scaricare), da notare anche come "eventuali quesiti di carattere tecnico da parte dei Comuni interessati potranno essere inviati esclusivamente a mezzo mail all'indirizzo periferie@governo.it." , certo se ci si fosse mossi per tempo si sarebbe potuto porre qualche quesito ( e non chiedetemi un accesso agli atti per verificare quando hanno iniziato a lavorare sul bando perché tanto avremmo i documenti nel 2018). Ora vorrei capire, dopo tutto ciò, come faccia il sindaco ad affermare che i soldi ci sono, chi le da questa certezza? PS ricordo che senza quei soldi noi avremo speso tutto ciò che avevamo per rimettere a posto il terzo binario della stazione senza alcun parcheggio previsto
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 14 Dicembre 2016 - 15:18
x Moni
Prima di parlare sarebbe meglio informarsi. Per partecipare alle riunioni solo per via mail sono stati inviati circa 140 inviti. E' chiaro che è più facile criticare che proporre ce lo insegnano anche quelli che vorrebbero governare l'Italia.
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 08:39
realtà storiche
Il battello "Genova" fu mitragliato ed affondato da un aereo alleato, non vi erano a bordo militari e in quei giorni l'Italia era devastata dai bombardamenti inglesi ed americani che spesso non avevano nessuno scopo bellico ma solo di terrorizzare i civili. Qualcuno ricorda il bombardamento delle scuole elementari di Gorla, a Milano, con oltre 300 bambini uccisi. Lo stesso avevano fatto i tedeschi terrorizzando l'Inghilterra nella prima parte della guerra e gli americani - sganciando le bombe atomiche su Hiroscima e Nagasaki (se dovevano "dimostrare" avrebbero potuto farlo anche su una zona non abitata...) - uccisero in pochi istanti centinaia di migliaia di persone. Qui non si tratta di giudicare ma di ricordare e il ricordo è (o dovrebbe essere) di tutti i paesi civili. Un doveroso ricordo per le vittime del "Genova" sarebbe quindi assolutamente corretto, ma il problema è che aprirebbe un ipotetico riesame di alcune vicende storiche che una "vulgata" ufficiale preferisce non affrontare mai e purtroppo le nuove generazioni di italiani non sono interessati alla propria storia anche perché spesso non è stata loro spiegata dai diversi punti di vista. Se qualcuno è interessato - per esempio - mi richieda via mail un mio saggio sulla nascita della Repubblica dell'Ossola: l'ho illustrato in mezza Italia, ma dalle nostre parti l'ANPI e la Casa della Resistenza non hanno mai voluto farlo eppure non si offende nessuno ma si propongono tesi e documenti sui quali - dal punto di vista storico, come è per il battello Genova - sarebbe giusto dibattere almeno tra chi è interessato a queste vicende.
Brignone: interpellanza e gestione del Consiglio Comunale - 17 Ottobre 2016 - 09:07
x lady
te la faccio molto sintetica: è dal 20 agosto che aspetto di sapere come mail il Consiglio Comunale ha votato e deliberato che sulla Beata Giovannina si facessero determinate cose (voto del 2014) , e il Sindaco non risponde mentre il Presidente del Consiglio non adempie al suo ruolo di pretendere una risposta... tutto quì , semplicemente un ruolo di garante disatteso e una totale mancanza di trasparenza. Per quanto riguarda Mr. % , visto che ogni commento che fa è uguale al precedente, mi piacerebbe vederlo arrampicarsi sui vetri per giustificare anche questo :-)
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 25 Agosto 2016 - 06:40
Re: Faceboock....
Ciao lupusinfabula chi ha nominato facebook? La "gggente" che ho nominato è rimasta impressionata dal poter rivolgersi direttamente al sindaco quando lo incontra o scrivendogli una e-mail. Poi non facciamo gli schizzinosi radical chic (che tu non sei), anche facebook può essere un canale di comunicazione con il cittadino avente il pregio della pubblicità della risposta. In qualunque modo poi si incontra SIlvia, la risposta segue sempre un riscontro: controllo, azione ecc. Ripeto, come a ben detto Paolino fare riferimento alla "gggente" è sbagliato e fuorviante ma volevo far presente un preciso distinguo tra i politici locali con le loro commissioni, programmi, presunte trasperenze e i cittadini comuni con i loro reali problemi e il loro concreto rapportarsi con le istituzioni, in questo caso il sindaco.
Estate? spiagge, regole e convivenza - 9 Giugno 2016 - 14:45
...di tutto un po'!
Nella mail del lettore c'è di tutto e un po'...e mi fanno venire in mente alcuni pensieri. Per esempio, il problema dei cani c'è solo d'estate? Mi sembra che l'inciviltà di alcuni, non abbia stagione...peraltro la maggior parte dei proprietari di cani sono adulti, che quindo nulla c'entra con la seconda parte della lettera, che rivolge le sue lamentele a "...tanti ragazzi (per lo più minorenni)...si sono esibiti in tuffi olimpionici dal molo..Il tutto accompagnato da una serie di bestemmie ." sembra un girone dell'inferno! Nessun cenno al fatto che il divieto esiste perchè il molo, in quanto attracco di barce a motore è pericoloso! Morale, fatevi pure del male ma non bestiemmiate! Al di là di fatti particolari, "normali" dove c'è una concentrazione di persone" non mi sembra una situazione disastrosa, si, ci sono tanti ragazzi, e meno male che hanno un posto come Suna, spiaggia, bar, lago, spazio! "Così una vecchia mai stata moglie senza mai figli, senza più voglie, si prese la briga e di certo il gusto di dare a tutte il consiglio giusto." Saluti Maurilio
Gioco d'azzardo: verso un nuovo regolamento comunale - 5 Maggio 2016 - 00:02
''concezione sociale'' e la Svizzera
Ass. Franzetti,in Svizzera esiste ,in tutte le sale ds gioco,un team,fatto di Ispettori di Sala,Direttori di gioco,Chef della Sicurezza e gli stessi Croupier o,nel caso di sale minori,gli stessi ''impiegati'',che interagendo tra di loro,individuano e scremano,mettendo in salvo ,i soggetti a rischio.Il filrtro maggiore,poi,e' dato dal controllo documenti all'ingresso delle varie sale,anche quelle nn classificate Casino'....e' ovvio che in Italia,il 90% dei frequentatori di sale Slot sparirebbe,nessuno vuole essere sottoposto a controllo preventivo.Strategie per ''arginare'',nn sconfiggere,il gioco d'azzardo ne esistono parecchie,l'ultima spiaggia sono gli psicologi,nella stragrande maggioranza dei casi,dissuadere un ''giocatore d'azzardo de''noantri,perche' di questo si tratta,e' un gioco da ragazzi,mi passi il termine gioco.Il vostro problema e' che vi affidate a gente ''nn del settore'',che ,si',sicuramente avra' studiato psicologia etc etc....ma dovreste affidarvi a ''gente del marciapiede'',gente che ha vissuto e vive ,per svariati motivi ,a contatto di questo mondo.Scrivere libri''per sentito dire'' ,secondo me e' acqua di rose.Certo,nn bisogna drogarsi per guarire i tossici,ma sicuramente,un terapeuta che e' uscito da quel mondo,sicuramente sa una pagina piu' del libro.Senza pentiti nn si arrestano i mafiosi,per esempio....senza 006 che hanno svelato strategie,nn esisterebbe il controspionbaggio.Potrei anche autorizzare la redazione a darle ila mia mail......nel rispetto della privacy,le potrei suggerire strategie per stroncare questa piaga dilagante della nostra citta'/provincia........saluti.....no more bets!!!!!!
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 22:01
Hans e la suocera
Mi sono spaccato dal ridere... comunque se la fai eleggere Presidente del Consiglio e inviare mail a "CAZZUM" , forse posso fare qualcosa :-)
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 16:43
Re: Re: petizione
Ciao Aurelio Tedesco in generale sono d'accordo con te. mi basta ricordare quello che è stato detto nei giorni scorsi sull'associazione 21 marzo. però per fare una prova ho cercato "marco bonzanini" qui su questo blog e non ho trovato traccia di insulti, insinuazioni o altro nei suoi confronti. anzi, a parte l'elezione a presidente, gli unici thread che ne parlano sono quelli di questi giorni. poi probabilmente tu ne sai molto più di me, però noi commentiamo quello che è di pubblico dominio, di più non possiamo fare! se poi ti riferisci a fatti completamente diversi (come mi pare di capire dai post qui sopra), allora alzo le mani visto che non so di cosa parli. però torno a chiedere: ma ci si dimette perchè ti rinfacciano di avere mandato un'e-mail prima a uno e poi a un altro? ha ragione @gigio quando dice "se il motivo è davvero quello che hai scritto , NON DARGLIELA VINTA E NON MOLLARE" (e sottolineo il "davvero")
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 14:32
petizione
propongo una legge di iniziativa popolare per vietare l'utilizzo dell'espressione "macchina del fango", che ormai viene utilizzata a sproposito e in qualsiasi contesto! dire che ha mandato un'e-mail a uno prima che ad un altro è "macchina del fango"? e ci si dimette per una sciocchezza del genere?
Zacchera : "i misteri del CEM" - 16 Marzo 2016 - 08:41
CEM
Se i vari Cesare, Hans ecc. sono interessati veramente a sapere che cosa è successo per le mie dimissioni hanno solo da contattarmi e venire a trovarmi: il mio numero e sull'agenda del telefono e la mia mail è marco.zacchera@libero.it Io non rispondo più agli anonimi. Circa il CEM-MAGGIORE, sul come coprire i costi di gestione noi avevamo una soluzione semplice e bastava seguirla ovvero destinare una quota della tassa di soggiorno che era nata per questo e ora si utilizza per tutt'altro. (tassa NON pagata dai verbanesi, che permette di introitare oltre 500.000 euro/anno ). Mentre ricordo che 38.000 + IVA per il comune significano una spesa effettiva di 46.360 perché l'IVA per il comune NON è detraibile ribadiscono che a me non interessano più le polemiche, tantomeno con l'attuale amministrazione. Per me il CEM è una grande opportunità strategica e va gestita con il contributo di tutti, coinvolgendo e non escludendo, ma con in testa un elemento di base: PROFESSIONALITA' E QUALITA' oppure non si andrà da nessuna parte. Saluti a tutti Marco Zacchera
Il PAES di Verbania approvato dalla Commissione Europea - 3 Febbraio 2016 - 11:09
Re: Re: Re: Ok privatamail...
Ciao privataemail quadruplicando le cremazioni??????????????? ahahahahah e questo dove sta scritto? chiedi a Brignone il mio indirizzo mail lui ce l'ha... e mi mandi per favore dove sta scritto .. su che foglio .. su che delibera.. su quale autorizzazione regionale ....
Chiusura Camere di Commercio? Dipendenti in agitazione - 31 Gennaio 2016 - 11:32
Sui servizi persi...
Ammetto che mi è difficile spiegare in poche righe i servizi che verranno persi dai Commercianti. Non per nulla nella precedente mail ho allegato la foto del libro (che risale al 2001) con cui volevo far capire quanto fossero ampi i servizi erogati (anche se poco conosciuti e di questo c'è una autocritica generale) dalle Camere di Commercio. Ora comunque anticipo dalla mia esperienza lavorativa qualcosa e mi impegno al mio rientro in ufficio mercoledì (domani e dopodomani sarò ancora lontano dal posto di lavoro per altro impegno) di valutare assieme ai miei colleghi come meglio rispondere particolareggiando il problema. Senza pensarci due volte la cosa più importante è l'anagrafica delle imprese che può essere distribuita sotto forma di visura/certificato. Un esempio banale di utilizzo del data base. Quante persone si sono trovare a dover cambiare un assegno in banca intestato all'impresa di loro proprietà e per dimostrare la loro identità e i loro poteri è stato necessario presentare la visura camerale corredata dal data base della loro impresa. E' un esempio banale. Purtroppo la telematica oggi è ancora poco diffusa e a volte osteggiata (Ho avuto più volte davanti a me la persona che aveva scaricato il certificato al proprio domicilio ma la banca non ha accettato il tipo di format) per cui il ricorso alla Camera di Commercio permette, con un unico documento, all'imprenditore di "accelerare" la riscossione del beneficio. Ho detto e lo ripeto è solo un esempio banale... A parere dello scrivente e spero di trovare appoggi, molti appoggi, ... a monte della mia posizione al fine di particolareggiare il VCO bisogna parlare anche della configurazione geografica della zona... Quasi sconosciuta a Roma, lontana da Torino e fermata dalla "barriera" della suddivisione regionale italiana con Milano, il territorio, sparite le miniere d'oro di Macugnaga, chiusa la chimica della Montedison e con il turismo "difficile" per la forte concorrenza, si ritrova solo diviso in una miriade di piccoli Comuni "la cui voce" non è per nulla ascoltata. Ecco come in questa configurazione e scenario io possa anche giustificare la presenza di un Ente di una certa levatura per gli interessi economici nel VCO. Presenza che mi permetto far presente è fatta oggetto di dubbi, visto la ristrettezza sul numero di imprese presenti, anche nel libro che ho utilizzato oltre dieci anni fa per studiare e che qui allego e che la realtà per ora ha perfettamente smentito..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti