Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

economia

Inserisci quello che vuoi cercare
economia - nei post
Con Silvia per Verbania su fusione Cossogno-Verbania - 18 Aprile 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista civica Con Silvia per Verbania, riguardante la questione fusione tra Verbania e Cossogno.
"Fogli di carta, blocchi di granito, storie di uomini" - 16 Aprile 2018 - 13:01
Martedì 17 aprile 2018, alle ore 21.00, presso le Ex Scuole Elementari di Fondotoce, per il ciclo "Percorsi Culturali" serata "Fogli di carta, blocchi di granito, storie di uomini".
"Chi ha tradito l’economia italiana" - 11 Aprile 2018 - 11:04
Incontri eco-logici 2018 Spazio uomo natura, Conferenza Giovedì 12 aprile 2018, alle ore 21,00, presso Hotel il Chiostro da titolo: "Chi ha tradito l’economia italiana".
FdI su fondi SS34 - 31 Marzo 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia, riguardante i fondi per la SS34.
Mostra del capretto - 24 Marzo 2018 - 17:04
Appuntamento il 25 marzo, domenica prossima. Baudo: “Iniziativa importante per ribadire il ruolo della ruralità e promuovere il binomio agricoltura-turismo in una delle valli più belle e caratteristiche dell’intero arco alpino”.
Per Comuniterrae il marchio "Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018" - 4 Marzo 2018 - 18:06
COMUNITERRàE. Un neologismo che racchiude i due elementi fondamentali per l’esistenza del patrimonio culturale: la comunità ed il territorio.
Petizione: StopCiboFalso - 3 Marzo 2018 - 09:33
A rischio “fake” nel carrello della spesa un prodotto alimentare su quattro che non riporta obbligatoriamente l’origine in etichetta, dai salumi alle marmellate, dai ragù ai sottoli, dal succo di frutta al pane fino al latte in polvere per bambini.
Da Grande Farò il Curatore - 2 Marzo 2018 - 16:33
Workshop per curatori e operatori culturali | 9-10-11 marzo 2018 | Villa Nigra, Miasino (Novara) Un progetto di Asilo Bianco.
Verbania documenti: "La nascita di Verbania" - 22 Febbraio 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Verbania documenti, in vista del convegno del 3 marzo 2018: "La nascita di Verbania".
Verbania documenti: "Storia del Centro d’incontro S. Anna” - 19 Febbraio 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Verbania documenti, relativa al convegno del 3 marzo 2018: "Storia del “Centro d’incontro S. Anna”… e prospettive future".
Etichettatura obbligatoria riso e pasta si parte - 18 Febbraio 2018 - 15:03
Coldiretti Novara-VCO: "Stop agli inganni con il via all’etichettatura d’origine obbligatoria per riso e pasta”. Il via il 13 e 14 febbraio 2018.
Tutti i dati sulle Montagne italiane - 1 Febbraio 2018 - 18:06
E' stato presentato lunedì a Roma alla Camera dei Deputati il Rapporto Montagne Italia 2017, pubblicazione annuale della Fondazione Montagne Italia (costituita da Uncem e Federbim) giunto ormai alla terza edizione, per la redazione del quale la Fondazione si avvale dell'apporto di Caire e di Eures e anche quest'anno del sostegno di Edison.
Codice Forestale: disco verde dal parlamento - 1 Febbraio 2018 - 15:03
È arrivato il "via libera" del Parlamento al nuovo schema di decreto legislativo recante disposizioni concernenti la revisione e l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali. Di seguito la nota di Uncem.
Bandiera Aracione nel Vco - 23 Gennaio 2018 - 09:16
Sette centri del VCO potranno fregiarsi ancora del prestigioso riconoscimento del TCI. Sottoposti alla verifica del Touring Club Italiano che ha confermato, attraverso l’applicazione del Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.), il sussistere delle condizioni che hanno portato all’assegnazione del marchio di qualità turistico-ambientale “Bandiera arancione”.
Relazione in merito al bilancio di previsione 2018 - 19 Gennaio 2018 - 11:04
Riportiamo la relazione presentata dal sindaco Silvia Marchionini, in merito al bilancio di previsione 2018, approvato dal Consiglio Comunale di Verbania nella serata di ieri, 18 gennaio 2018.
Mostra fotografica Aiazzi-Majno prolungata - 18 Gennaio 2018 - 15:03
Dato il successo dell’iniziativa, il Museo del Paesaggio ha deciso di prorogare la mostra fotografica, allestita presso la sua sede di Palazzo Viani Dugnani, fino a domenica 11 febbraio 2018.
Convegno Polo del Riuso - 18 Gennaio 2018 - 09:16
Polo del riuso: un progetto di economia circolare. Convegno, venerdì 19 gennaio 2018 ore 17.15 Verbania.
Fratelli d'Italia Verbania: il 2017 - 19 Dicembre 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di fine anno con il bilancio dell'attività politica e in Consiglio Comunale di Fratelli d'Italia Verbania.
I parchi sostengono le imprese colpite dal sisma - 13 Dicembre 2017 - 18:06
Nel dicembre dello scorso anno il Parco Nazionale Val Grande era stato protagonista di un'iniziativa di sostegno ai produttori della zona terremotata dei Monti Sibillini, tra l'Umbria e le Marche, "promuovendo - con grande successo - una vendita straordinaria di prodotti alimentari di eccellenza, forniti direttamente da una cooperativa umbra segnalataci dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini".
In migliaia ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 11 Dicembre 2017 - 19:47
Un successo che cresce anno dopo anno, edizione dopo edizione, raccogliendo consenso da parte di pubblico ed espositori: è l'ennesimo bilancio eccezionale per il borgo Bandiera Arancione di Santa Maria Maggiore, che fa dei suoi grandi eventi un biglietto da visita di portata ormai nazionale.
economia - nei commenti
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 08:36
Re: Chiarimenti necessari!
Ciao info beh, e allora? A parte la lezione di economia politica, pensarla diversamente non è accanimento, al contrario di chi, come te, manifesta una vera ossessione.
Aggredito capotreno - 16 Aprile 2018 - 13:49
Concludendo (...almeno per me!)
Concludendo, sono stufo, come milioni di altri italiani di essere invaso da nullafacenti da mantenere, quando la noistra economia è già al lumicino che siano neri, bianchi, rossi o gialli, stiamo subendo una vera invasione che non possiamo più permetterci di sostenere. Se e quando avremo creato le condizioni economiche idonee e dopo che anche l'ultimo degli italiani non sarà più disoccupato o costretto a vivere in condizioni miserevoil allora forse. e dico forse, potremo interessarci degli stranieri. Non siamo e non dobbiamo essere la Caritas dell'intero mondo.Se alcuni popoli sono nati e vivono in condizioni peggiori delle nostre, può magari anche spiacermi, ma non dobbiamo sentirci per questo in obbligo di soccorrerli tutti. Ad ognuno la sua sorte ed il suo destino.
M5S soddisfatto per il voto verbanese - 12 Marzo 2018 - 09:00
Re: promesse elettorali
devo aggiungere due cose,per completezza. lo studio è del prof. Perotti,ordinario di economia politica della Bocconi. e oltre alla fantomatica flat tax,quello che devasterebbe le finanze pubbliche sarebbe la contemporanea abolizione della legge Fornero. legge che deve essere sicuramente cambiata,ma che se "abolita" dall'oggi al domani provocherebbe danni molto maggiori dei benefici sperati.
Giovani Democratici intervengono su tagli ai trasporti - 23 Febbraio 2018 - 18:53
Re: Almeno i treni
Ciao lupusinfabula Essendo io pendolare ti confermo che hai perfettamente ragione....diciamo che all'epoca non c'erano molti viaggiatori e molti treni. Ma io che sono liberale dal punto di vista dell'economia so che le ferrovie sono monopolio naturale e dunque forzatamente pubbliche. Quindi servono miliardate di euro per infrastrutture e treni. Non ci sono c.azzi.
Automobilisti svizzeri in Italia non pagano le multe - 29 Gennaio 2018 - 14:49
Manteniamo 3 stati
Oltre alle multe ci devono 120 miliardi me lo ha detto un parlamentare svizzero.Tralaltro usano questi soldi per shortare franco svizzero CHF di conseguenza fanno alzare EUR"euro" impedendo la partenza della nostra economia.In poche parole ci stanno ammazzando con i nostri stessi soldi.Ciliegina sulla torta il vaticano ha messo il veto.La svizzera é allo sfacelo.Personalmente con le denunce fatte ho fatto rientrare in Italia gia`200 milioni di euro e nonostante siano entrati in casa mia alle 3 di notte e le minacce ricevute continuero`la mia battaglia affinché ai miei connazionali tornino nelle loro tasche il maltolto dallo stato Helvetico"svizzera"Nella foto l`assalto di 50mila persone al parlamento berna con lancio monetine e uova marce,e non ne ha parlato nessun telegiornale,idue alberghi in Sardegna delle poste Svizzere PTT dovrebbero servire per ospitare funzionari helvetici in pensione e a me risulta che le camere siano affittate a chiunque,spero la finanza controlli anche questo,ovviamente gia denunciati da me l anno scorso........etc.etc.etc.se dovessero entrare tutti i soldi che ci devono avremmo le strade placate oro ,azzerato il problema del lavoro e abbassate della meta`le tasse. https://www.facebook.com/people/Billob-Stuca/100015958662613
Alla Grotta di Babbo Natale i Carabinieri a cavallo - 6 Dicembre 2017 - 00:09
Re: Re: la classifica
Ciao robi L'equivoco nasce dal fatto che quella bandiera viene utilizzata da movimenti nazionalisti dei paesi dell'ex blocco sovietico e anche da gruppi neo-nazisti (come coloro che hanno fatto irruzione nella sede di quell'associazione, per leggere un comunicato) nonché da alcuni gruppi ultrà, vicini all'estremismo politico. Inutile negare che quelle riprese sono state fatte ad arte, da chi sapeva, anche perché non comprendo, francamente, a cosa potesse servire quella bandiera in bella mostra se non ad indicare (o meglio, ostentare) l'orientamento politico di un appartenente alle Forze dell'Ordine.... Riguardo alle dittature, la nostrana era la più debole per il semplice fatto che riguardava una nazione con un territorio ed un'economia di dimensioni molto più contenute.
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 31 Ottobre 2017 - 16:31
povera italia
leggendo i commenti capisco perché siamo giunti a questo punto, tutti preoccupati del verde, dei parchi e di queste str.... nessuno che si interessi dell'occupazione, del fatto che persone sono state impiegate per la costruzione e soprattutto che non sono state impiegati fondi pubblici, ma si è incrementata l'economia; sbaglio ma credo che questi criticoni vivano di aria fritta?
Campari: interrogazione in Provincia - 8 Ottobre 2017 - 18:44
Re: "Ma non avete capito"
Ciao Giovanni I giovani rampolli, in un'economia priva di protezioni, barriere e dogane, investono dove più gli conviene. Perché produrre per il mercato italiano in Italia a 100 e vendere a 150 invece che altrove a 50 + 10 di trasporto rivendendo sempre a 150?
Conferenza sulla Brexit - 1 Settembre 2017 - 14:46
basta chiedere
Brexit? Immigrazione? economia? Politica locale e nazionale? no problem,basta buttare lì un tema a caso e subito parte la compagnia di giro a spiegarci il mondo. sanno tutto,non sono mai impreparati. e soprattutto non hanno mai un cavolo da fare,a quanto pare. nello specifico,spiegano pure la brexit a un inglese. ma lui d'altronde che ne sa...
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 15:45
Re: Re: Re: siccome l'inps
Ciao robi io credo che in verità il Presidente dell'Inps, avendo trovato una situazione a dir poco disastrata, avesse 2 possibilità: o coprire il tutto, oppure dire la verità, o meglio cercare di dirla, rischiando di passare per folle. In effetti ci aveva già provato il suo predecessore, quando affermò che dire ai giovani quando e quanto avessero preso di pensione avrebbe innescato una rivolta popolare, che forse, visto come stanno le cose, non guasterebbe, tipo tabula rasa... Il fatto che sia figlio di un partigiano che, tra l'altro, ha combattuto sule nostre montagne, non vuol dire che sia necessariamente ideologista, miope e sconnesso dalla realtà, visto che è innanzitutto un economista di non poco conto. Riguardo ai francescani, c'è stato già un comico genovese prestato oramai alla politica che, nonostante abbia accumulato una fortuna in Italia ex Dc ed in Svizzera, sostiene di farne parte a pieno titolo laico.... Mah, sarà, ma se ne è convinto lui, perché mai dissuaderlo? Infine, l'economia nera e sommersa ed in generale quella illecita, si sono talmente compenetrate in quella lecita che, se dovessero venire a mancare di colpo, collasserebbe l'intero sistema economico mondiale, quasi come se il riciclaggio fosse un male necessario! A questo punto ,anch'io mi chiedo come potrà mai finire questa grossa faccenda....
FDI AN su accorpamento Camera di Commercio - 11 Agosto 2017 - 14:33
Accorpamento Camere di Commercio
Ho da sempre espresso, anche dall'interno dello stesso ente, l'inutilità della struttura alla luce delle profonde modificazioni avvenute in questi anni del mondo economico. Il mio ruolo attuale alla guida regionale della più grande federazione degli agenti immobiliari in Italia F.I.A.I.P. mi ha aiutato a concludere alcune considerazioni. Con la telematica, questi enti non servono più e nulla apportano al miglioramento dei nostri affari (scopo costitutivo delle Camere di Commercio), viceversa orpelli economici alle aziende grandi e piccole rimangono. Le CCIAA nate per favorire il miglioramento delle attività economiche oggi sono, come tanti enti in Italia un mero ammortizzatore sociale. Inutili i corsi (che li potrebbero fare benissimo e con migliori risultati le scuole), inesistenti gli apporti di nuovi clienti alle aziende (i Ministeri sono bravissimi sui nuovi mercati e preposti nel farlo), inutili gli studi settoriali (che si sovrappongono a quelli istituzionali rendendoli di fatto surplus), ecc..... ma gli orpelli a carico delle imprese per mantenere gli elenchi di esistenza, iscrizione e cancellazione delle Ditte rimangono; appunto per "parcheggiare" lavoratori che si meriterebbero attività più gratificanti legate all'ambiente mercantile dinamico e moderno con contatti aperti sul mondo grazie al WEB. Abbiamo così paura di innovarci? Poveri noi, gli "altri" vanno veloci con metodi in tempo reale e noi ci accontentiamo della velocità inutilmente lenta legata solo alla tradizione corporativistica dell'economia latina che mi piace come pensiero ma ormai caduta e resa inutile dal concetto anglosassone del mercato che, piaccia o no, comanda il mondo economico, politico e sociale ormai da anni nel mondo. Riusciremo ad accorgercene?
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 15:46
Re: Re: Re: Croazia....
Ciao info come al solito, non riesci a non condire il tutto con dell'insano e becero qualunquismo.... Quindi, andiamo per gradi: 1) La ex Jugoslavia era un perfetto modello d'integrazione di popoli anche europei, soprattutto, alla faccia delle differenze razziali, di religione, ecc. Vero è che, anche dopo la caduta del Regime comunista di Tito, i vari popoli hanno continuato a convivere pacificamente per altri 10 anni, salvo poi autodistruggersi! Quindi, secondo il tuo pericoloso modo di vedere e pensare, sarebbero da giustificare pratiche barbare come stupri etnici, campi di concentramento, distruzione di famiglie, società e cultura? Non mi pare che nei nuovi stati balcanici ci siano una sana democrazia ed una florida economia ora, e mai ci saranno, credo..... A proposito: come mai presentano domanda per entrare nella UE? Non sarà mica per utilizzare i fondi, quindi soldi anche di altri, per poi non stare alle regole? 2) A proposito di insegnamenti storici, ciò che stiamo vivendo altro non è che il risultato di secoli di colonizzazione, soprattutto nel continente africano: avevamo noi europei (italiani e non solo) bisogno di andare a casa loro (Libia, Eritrea, Etiopia, Tunisia, Marocco, per fare qualche esempio) con la forza a depredare? Quindi, come dice la nostra religione, non fare ad altri ciò che non vuoi venga fatto a te stesso.... La sicurezza la si costruisce con la responsabilità, non con la violenza, soprattutto aiutandoli a casa loro, senza demagogia e populismi inutili...... Guarda il civilissimo Canada, ecco qualcosa su cui riflettere! P.s: i politici non sono miei, ma di chi li ha eletti, e ce ne sono per tutti i gusti, caro D.Q.
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 29 Luglio 2017 - 23:13
Re: Re: minare la struttura....
Ciao Maurilio, Prevedo che tra meno di 10 (forse neanche 5) anni tutta la baracca sarà abbandonata. Sarà visitato dal Gabibbo di turno. Non ci sono le condizioni per farlo funzionare in termini di pubblico potenziale. Rappresenta una pesante palla al piede all'economia e alle finanze del nostro comune e per favore qualcuno abbia almeno la DECENZA per non indicare quello spreco come strumento di sviluppo.
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 29 Luglio 2017 - 20:44
Re: minare la struttura....
Ciao lucrezia borgia Ccomplimenti per lo sfoggio culturale, ho dovuto andare a vedere su wikipedia chi fosse Alvar Aalto, Montale su chi è...ma giusto per farti capire perchè vorrei minarlo, facciamo due conti, lo scorso anno il maggiore ha perso 700.000€ per 6 mesi, diciamo che così com'è, su un anno perde 1.000.000€... Se distruggessimo tutto e buttassimo nel cesso 20.000.000 (arrotondiamo per eccesso) spesi fino ad ora, tra vent'anni saremmo a pari, così, invece. spenderemo 40.000.000€ (20 di investimento e 20 di gestione)!!! Altro che minarlo!!!! Ovviamente, visto che ormai non si può più far niente, il mio augurio è che si riesca a farlo funzionare al meglio, non mi interessa se il comune spende 1.000.000€/anno se veramente si riuscirà a farlo diventare il motore del turismo e dell'economia di Verbania, e del VCO, ma dubito... Saluti Maurilio
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 28 Luglio 2017 - 12:48
Re: minare la struttura?
Ciao lucrezia borgia se hai qualche idea migliore è bene accetta, oppure, evitiamo di frantumare "ciò che non si può dire" sulla gestione del maggiore, è partito male (progetto, costruzione,...) e andrà sempre peggio...speriamo in una botta di c**o, magari qualcuno riuscirà veramente a farne un gioiello di gestione e volano per il turismo e l'economia della città! Saluti Maurilio
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 12:07
X robi
Ma dai..... i banchieri sono tutti brava gente , quanti scandali e truffe varie vi vengono in mente? Cominciamo da chi ha contribuito al dissesto di Veneto Banca http://www.lastampa.it/2017/06/27/economia/veneto-banca-consoli-indagato-per-estorsione-per-lacquisizione-di-banca-intermobiliare-oZSPNjqr3xmXJk9hMzkTiN/pagina.html Ma pensiamo ai Passera,Profumo, a Mussari passando al dubbio suicidio di Rossi in mps. Potremmo parlare di Credinord o delle varie Etruria, dal credito ambrosiano a Sindona, ma credo che molti di voi possano tranquillamente aggiungerne. Certo poi ci raccontano la barzelletta che il risparmiatore è uno sprovveduto e poco informato. Quando entri in una bisca autorizzata dallo Stato per quanto sei scaltro vince sempre il banco.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 18:50
privataemail delle 17.07
condivido. Purtroppo, troppi italiani "jien butunàa dadrè" (sono abbottonati dietro) e credono, bovinamente, ai proclami di tanti loschi figuri ai quali cresce il pelo anche sui denti! Putroppo chi ci ha governato e governa, essendo assolutamente incapace di promuovere e favorire l'economia reale e creare ricchezza, pensa di farlo impossessandosi del risparmio degli italiani, mettendolo nelle mani di lestofanti che dovrebbero essere in galera, in regime di carcere duro, ed ai quali andrebbero confiscati tutti i beni sino al settimo grado di parentela. Hanno trovato i miliardi per foraggiare Banche e manager decotti, e non li trovano per la sanità, per i trasporti, per la ricostruzione delle zone terremotate, per aiutare gli artigiani italiani, vera colonna portante del Paese. Per non far fallire Banche che dovrebbero essere giustamente fallite da tempo, stanno facendo fallire l'Italia intera. Quando si capirà che non sono le Banche a creare ricchezza ma il lavoro reale? E c'è pure chi li approva. Puah! Puah! e Ripuah...
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 08:56
sig. Maurilio
il fatto concreto è: la Banca Intesa si è fatta avanti con i soldi dello Stato (5 miliardi?) cioè nostri. Banca Intesa non si accollerà i debiti e le sofferenze di queste Banche; ce li accolliamo noi. La storia che, se si chiudessero gli sportelli ci sarebbe tanta gente a spasso non regge più. E' come per la Fiat. A suo tempo, minacciando di lasciare a casa le persone e di chiudere gli stabilimenti, ottennero di mettere in cassa integrazione migliaia di lavoratori (ulteriore costo a nostro carico) In parlamento sedevano Gianni e Susanna Agnelli. Quando arrivò al Governo chi disse chiaro e tondo che per la Fiat i rubinetti si sarebbero chiusi, cominciò la rinascita. Gli Agnelli, successori dell'Avvocato, il loro entourage di incapaci, vennero allontanati, arrivò Marchionne che prese l'unica decisione da prendere. Portò la Fiat fuori dalla "matassa" Italia. Lasciò qualcosa nel nostro Paese. La Fiat cominciò a produrre veicoli solidi ed affidabili, si rilanciò sul mercato internazionale e nazionale con il risultato che i lavoratori rimasti in Italia ricevettero una gratifica. Le Banche ed i loro "comandanti"? sono coloro che nella realtà governano, manovrando un'economia ormai irreale. In quanto a Fabrizio Viola, nominato "liquidatore", digitate questo nome su qualsiasi motore di ricerca. C'è tanto da scoprire!. In conclusione: troppa gentaglia arraffa il malloppo. Sanno benissimo che in ogni caso resteranno impuniti e pagherà sempre Pantalone (cioè noi) Buona giornata sig. Maurilio!
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 09:30
Re: Re: Re: Re: Il politically correct
Ciao Maurilio non credevo Michele Salvati insegnasse al Politecnico. Per curiosità avevate economia anche voi? Meglio per te. Un grande (liberale). I populismi? Termine inventato da politologi radical chic per individuare movimenti alternativi alla sinistra salottiera e parolaia. Come dice Cacciari non significa nulla. Mi ricorda tanto il film francese "la crisi". Guardalo. E' edificante. A disposizione per discussione seria e non da bar. Saluti.
Primarie PD gli eletti del VCO - 19 Maggio 2017 - 12:24
Re: Re: Re: Tornando al tema del post
Ciao Claudio Ramoni Allora riproviamoci Tutti coloro che sono stati eletti nel movimento...ops specifichiamo, perchè fino a poco tempo fà quando si parlava di movimento era chiaro si trattasse del M5S, ora invece i movimenti spuntano come funghi, ed i simboli dei partiti non si vedono più nelle elezioni amministrative, perchè altrimenti verrebbero puniti come meritano. Torniamo agli eletti del M5S ed al tal Segoni tutti erano concordi nel dimettersi se non più d'accordo con la linea politica ed a restituire parte della stipendio. Questo non è avvenuto ed hanno tradito gli elettori, in quanto si è votato un idea, tanto è vero che si fanno chiamare portavoce, chi non era d'accordo DOPO doveva dimettersi e presentarsi alle succesive elezioni con le sue idee PUNTO. Credo che la maggior parte di Voi non ha ancora compreso che il M5S ha già vinto, ha costretto i partiti a cambiare, altrimenti soccomberanno. Pensate ad esempio al reddito di cittadinanza, ora tutti sono concordi che qualcosa vada fatto, alle critiche verso un Europa delle banche ed ai trattati come Dublino o Lisbona, al fiscal compact, al MES ed al Bail In. Prima tutti Europeisti convinti a firmare ogni porcheria ed ora per raccatare voti si rimangiano tutto. Ogni volta che il MoVimento 5 Stelle parla di futuro e innovazione, veniamo regolarmente scherniti. L’unica cosa certa è che il futuro, prima o poi arriva! E finora ci ha dato sempre ragione. Noi vogliamo guardare alle sfide che ci attendono per non farci trovare impreparati. economia circolare con nuovi modelli produttivi, intelligenza artificiale evoluta, automazione spinta, transizione alle energie rinnovabili e tutti i cambiamenti sociali e del mondo del lavoro che ciò comporterà. Queste sono realtà che arriveranno molto prima di quanto si possa immaginare. Per questo motivo vogliamo un reddito di cittadinanza subito: per ridare dignità a chi già oggi è scivolato nella povertà. E par fare in modo di poter avere un lavoro senza dover accettare nuove forme di schiavitù. Quante prese per il Culto a Beppe Grillo per le stampanti 3d o per le auto ecologiche ? A proposito di auto ecologiche ed un opposizione capace solo di criticare e mai fare proposte. La vicenda parcheggio gratuito strisce blu per le auto elettriche ed ibrido/elettrico, per chi non lo sapesse era sembrata sin da subito una buona proposta da tutti, maggioranza compresa,è stato presentato un ODG e 2 giorni prima del Consiglio Comunale fatta passare dalla giunta, pur di non dare atto al M5S di Verbania di aver proposto, e di poter continuare a dire sono solo capaci a criticare. Rammento che una delle prime prese di posizione del Movimento a Verbania era favore dello sblocco del degrado Movicentro. Ma torniamo all'argomentazione sopra esposta il M5S ha già vinto, perchè attraverso contatti informali e non, attraverso la comunicazione a mezzo stampa condiziona comunque e spesso il pensiero comune e le idee delle varie forme di governo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti