Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

emendamenti

Inserisci quello che vuoi cercare
emendamenti - nei post
M5S su emendamenti, forno crematorio e streaming - 28 Settembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante l'ultimo Consiglio Comunale, la diffusione dello stesso in streaming e e gli emendamenti bocciati al documento sull'esternalizzazione del forno crematorio.
Una Verbania Possibile: Se è questo il dialogo? - 22 Aprile 2016 - 13:02
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Una Verbania Possibile rispetto all'approvazione del bilancio di Verbania
Forza Italia: chiede 7 emendamenti al bilancio - 19 Aprile 2016 - 19:01
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato stampa relativo alla presentazione agli emendamenti di Forza Italia al bilancio del Comune di Verbania.
Una Verbania Possibile: proposte di emendamenti al bilancio - 8 Aprile 2016 - 15:33
Riceviamo e pubblichiamo, una nota con tre emendamenti al bilancio proposti da "Una Verbania Possibile" (Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente).
Sinistra Unita: emendamento di Bilancio per smaltimento amianto - 6 Aprile 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, il testo degli emendamenti al Bilancio 2016, presentati dal Gruppo consiliare Sinistra Unita, che puntano ad aumentare le risorse nella tutela, valorizzazione e recupero ambientale ed in particolare nello smaltimento amianto.
PD: "Consiglio Comunale e suoi lavori" - 12 Dicembre 2015 - 12:44
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico Verbania, a seguito del Consiglio Comunale di ieri, venerdì 11 dicembre, e delle polemiche scaturite sulle modalità di convocazione.
Fronte Nazionale: "Bilancio Miope" - 23 Giugno 2015 - 09:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Fronte Nazionale, riguardante il Bilancio 2015.
Club Forza Silvio - Forza Italia Berlusconi: Relazione Bilancio di Previsione e Punti tecnici - 20 Giugno 2015 - 14:29
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Verbania e del Gruppo consigliare Forza Italia Berlusconi, con i testi degli interventi, di giovedì 18 giugno, in merito al Bilancio di Previsione 2015.
Fronte Nazionale: emendamenti e resoconto post Consiglio - 5 Giugno 2015 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Fronte Nazionale Verbania, in merito al Consiglio Comunale del 3 giugno, e 2 emendamenti al bilancio che verranno discussi il 17/18 giugno.
Club Forza Silvio - Forza Italia: emendamenti al bilancio - 5 Giugno 2015 - 09:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Verbania - Forza Italia, in merito agli emendamenti presentati dai Consiglieri Comunali del nostro Gruppo Forza Italia Berlusconi.
Club Forza Silvio e le divisioni verbanesi - 15 Marzo 2015 - 08:30
Nella conferenza stampa svolta pochi giorni fa, dove è stata inaugurata la sede di "Forza Italia - Berlusconi", dove ha sede anche il Club Forza Sivio Verbania, poco distante dall'altra sede di "Forza Italia" è apparsa evidente l'esistenza di due gruppi in città che reclamano lo stesso nome.
Forza Italia su parchi gioco, bonus bebè e vicecomandante - 18 Gennaio 2015 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, dal coordinamento e dal gruppo consiliare Forza Italia Verbania, il testo di due interpellanze riguardanti la riqualifica dei parchi gioco cittadini e la soppressione del bouns bebè ed un comunicato sulla vicenda del concorso per vicecomandante della polizia municipale.
Consiglio Comunale tra bulbi e statuto - 19 Dicembre 2014 - 19:35
Si è svolto ieri, giovedì 18 dicembre 2014, il Consiglio Comunale di Verbania, che ancora una volta non è riuscito a smaltire tutto il lavoro arretrato, in primo piano la polemica dei 5 stelle e la modifica allo Statuto.
Nota post consiglio provinciale - 11 Dicembre 2014 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota post consiglio provinciale, del Presidente Stefano Costa.
77 comuni del VCO partecipano alla stesura del disegno di legge sulla specificità montana - 28 Novembre 2014 - 18:37
Riceviamo una nota dal Presidente della Provincia del VCO sulla riunione odierna per avvio processo condiviso a supporto del ddl regionale specificità montana
emendamenti - nei commenti
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:06
Il Gattopardismo
Nel Gattopardo c'è ancora una verità italiana: se tutto cambia esteriormente, tutto rimane com'è; se tutto rimane com'è, tutto può cambiare interiormente. Credo che siano varemente in pochi, ad aver compreso la fantomatica ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E non credo di essere tra gli eletti, ad averne compreso compiutamente le modifiche. Di una cosa sono certo, chi detiene il potere (teoricamente dovrebbe essere il popolo, ma appunto in teoria) non lo cede senza essere costretto, che questa classe politica lo faccia per il bene comune lo trovo alquanto improbabile. Dopo questa lunga premessa provo a dare una mia lettura. Con il no a tutti gli emendamenti proposti, Montecitorio ha approvato con 260 voti favorevoli, 158 voti contrari, 7 astenuti e 204 assenti,la famosa legge Delrio. Probabilmente ci sarà stata qualche partita di calcio, per motivare l'assenza di 204 parlamentari, forse si poteva pensare anche a dimezzare la camera dei deputati,dimezzandone i costi, tanto le leggi passano ugualmente con gli Yes Man. Comunque tornando alla legge si modificano competenze che devono gestire questioni, come bloccare il traffico di un viadotto pericolante che crolla causando lutti e feriti come appena successo in Lombardia, ad esempio. Secondo quanto previsto dal disegno di legge approvato, infatti, le Province non spariranno, ma vedranno ridefiniti molti dei suoi compiti e, soprattutto, cesseranno di essere organi elettivi. A fare parte delle nuove giunte provinciali e dei nuovi consigli, infatti, i sindaci, gli assessori o i consiglieri eletti dei Comuni che appartengono al territorio sotto cui la giurisdizione della provincia rimane. Così nascono le Città metropolitane e gli Enti di Area Vasta, che hanno lo scopo di svuotare le competenze delle attuali Province in attesa della riforma della costituzione. Quindi in sostanza credo che non abbiano torto, ma nenche ragione sia Paolino che Giovanni%. Sempre se vince il SI con la riforma del titoloV. Le province saranno abolite sulla carta come dice Giovanni% ma nei fatti vi saranno ancora. Non cambia nulla come dice Paolino? Non proprio, sono circa 20.000 i lavoratori da ricollocare entro il 2019, e chi non lo sarà verrà di fatto licenziato. Le competenze provinciali vengono trasferite alle Regioni e ai Comuni. Si fa eccezione per le competenze di edilizia scolastica, della pianificazione dei trasporti, della tutela dell’ambiente: funzioni che rimarranno alle Province (fino a quando queste non verranno completamente abolite con la riforma del Titolo V). Ma non per le Città Metropolitane, le quali avranno le seguenti funzioni fondamentali proprie: a) piano strategico del territorio metropolitano; b) pianificazione territoriale generale; c) organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano; d) mobilità e viabilità; e) promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale; f) sistemi di informatizzazione e di digitalizzazione in ambito metropolitano. Ulteriori funzioni possono essere attribuite alle città metropolitane dallo Stato o dalle regioni, quali? Sia Regioni che Comuni ricevono sempre meno risorse da Roma, e si troveranno ad avere maggiori costi per le ulteriri funzioni. Chi mastica un pò di politica attiva, conosce quanto sia grande l'impegno mentale, fisico ed in termini di tempo da dedicare al prorio rulolo, che sia un Sindaco od un consigliere, se vuol fare seriamente il proprio lavoro, quindi aggiungere ulteriori impegni, (nel caso delle città Metropolitane il Sindaco della città capoluogo coincide con il Presidente, doppio ruolo) non farà altro che aumentare l'inefficienza e la superficialità della politica, e della macchina amministrativa, ad affrontare questioni complesse e delicate. La stessa cosa dicasi per il Senato Segue......
Carabinieri denunce e un arresto - 21 Dicembre 2014 - 16:51
equivoco
forse non ci siamo capiti. il decreto legge NON è stato fatto. avrebbe avuto effetto immediato,e anche se molto blando (prescrizione allungata solo di un anno e inasprimenti delle pene ridicoli,massimo 6 anni) comunque sarebbe stato meglio di niente. è stato invece presentato un disegno di legge,che tra doppia lettura e discussioni e emendamenti e rinvio alle camere ecc,se va bene diventerà legge in un paio d'anni. con buona pace dei fessi come me che speravano in un giro di vite contro la corruzione. ma d'altronde,come dice il proverbio, "cane non mangia cane"..
M5S: "al 1° Consiglio Comunale, l’unica novità" - 2 Luglio 2014 - 14:22
per chiarezza
Nella prima seduta del Consiglio devono essere trattati TUTTI i punti previsti di legge: verifica ineleggibilità ed incompatibilità degli eletti, giuramento del Sindaco, approvazione del Programma Generale di Governo, elezione Commissione Elettorale, elezione rappresentanti dei Giudici Popolari. A questi punti si è aggiunto il documento di linea generale sulle nomine amministrative. Gli "ordini del giorno" rispetto al programma di Governo sono stati inviati dall'ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale ed ovviamente attentamente analizzati e discussi dai Consiglieri. Gli emendamenti all'ultimo documento sulle nomine amministrative è stato consegnato dal messo comunale durante il consiglio (potete rivedere il filmato registrato da VCO Azzurra TV) dopo la mezzanotte. Si è voluto discutere e votare comunque emendamenti e documento per concludere i lavori, ma certo per i Consiglieri è stato pressoché impossibile discutere adeguatamente gli emendamenti. Spero di aver fatto chiarezza su quanto indicato. Buona giornata, Marco Tartari Consigliere Comunale Verbania Gruppo Partito Democratico
M5S: "al 1° Consiglio Comunale, l’unica novità" - 1 Luglio 2014 - 16:45
Leggere le mail
Ho sentito quella sera del consiglio comunale da capogruppo campana che 5 giorni prima il 5 stelle aveva Mandato mail a tutti i consiglieri sui suoi emendamenti e proposte " quindi li avete letti a mezzanotte o li avete letti 5 giorni prima?
M5S: "al 1° Consiglio Comunale, l’unica novità" - 1 Luglio 2014 - 10:45
"me l'aspettavo"
Egregi Consiglieri M5S, rispondo da vostro dirimpettaio Consigliere del Partito Democratico visto che ponete retoricamente domande a chi, come me ed altri membri del mio gruppo, ha ascoltato con attenzione e ritenuto di non votare i vostri ordini del giorno. A nostro parere essi risultavano un doppione edulcorato rispetto al programma elettorale di Silvia Marchionini, elaborato negli ultimi anni dal PD e dalla coalizione. Rispetto al programma di Governo presentato dal Sindaco essi non contenevano alcun valore aggiunto, ma risultavano in alcune parti strumentali a ricalcare parole già ampiamente discusse e presenti nel programma amministrativo. Pur tuttavia non è stata da parte nostra una presa di posizione ideologica nei vostri confronti, tutt'altro: il primo degli emendamenti da voi presentati sulle deroghe oltre il secondo mandato negli enti di nomina amministrativa (anche se presentato all'una di notte e senza la possibilità di confronto ed analisi) è stato da noi votato favorevolmente perché condiviso. Seppure questo rappresenti un relativo successo, dimostra anche l'apertura del Partito Democratico nel merito delle vostre prerogative di minoranza e non una nostra mera opposizione partitica. Mi dispiace vogliate rappresentare anche questa apertura in tono polemico. Forse per i cittadini le parole "basta cemento" non sono chiare? Forse la sottoscrizione piena delle proposte L10 di "Libera - Associazione nomi e numeri contro le mafie" che prevede l'incandidabilità per chi ha commesso reati contro lo Stato non è sufficiente? Forse voler vedere terminare e consegnare ai cittadini un'opera pubblica piuttosto che lasciare un rudere di cemento è sbagliato? Probabilmente a loro è chiaro, visto l'enorme consenso elettorale ricevuto, ma forse a voi no. Cari cinquestelle permettetemi di dirvi, dalla mia esperienza di lavoratore e cittadino al servizio degli altri, che i nostri concittadini sono stanchi delle polemiche sterili di una politica vecchia, romanzata e della cronaca politica: vogliono piuttosto assistere ad una politica di servizio e di lavoro. Mi dispiace raccogliere da parte vostra un atteggiamento oltranzista e distruttivo anche quando la maggioranza discute e condivide, seppur in minima parte con il primo emendamento, le vostre proposte. Col senno di poi, leggendo i documenti da voi presentati e questo comunicato, non posso purtroppo far altro che pensare:"me l'aspettavo". Spero vivamente che vogliate dare un contributo fattivo alla Città, contribuendo a creare un clima sereno e collaborativo per il bene di tutti. Buon lavoro, Marco Tartari Consigliere Comunale Gruppo Partito Democratico
Movimento Cinque Stelle ecco il programma - 28 Aprile 2014 - 09:55
Risposte Amelia
Le osservazioni che fai sul tema del Lavoro sono condivisibili, il punto e' che il sindaco non puo' far poco risolvere questi problemi. La tutela del lavoro e la legislazione dei contratti e' responsabilita' del Governo e del Parlamento nazionale. Questo non vuol dire che il M5S non se ne occupi, infatti troverai numerose proposte di legge ed emendamenti gia' presentati sia alla Camera che al Senato. Concludo dicendoti che nello scrivere il programma siamo stati il piu' possibile attenti a fare delle proposte realizzabili e non solo buoni propositi, perche' pensiamo che l'onesta' venga prima di tutto e che non si debba mentire mai ai Cittadini. Per quanto riguarda il REGISTRI PUBBLICI DEGLI INSOLVENTI penso che sia una buona idea, sarebbe sulla falsa riga del REGISTRO DEI PROTESTI* ma includerebbe tutti i casi di insolvenza, non solo quelli bancari. Questa proposta penso che sia fattibile a livello comunale, ne parlero' con il gruppo e verificheremo (con gli esperti) gli aspetti legali. Quando le idee sono buone e' un piacere portarle avanti, e se fossi interessata a seguire personalmente questa proposta la porta a 5 stelle e' sempre aperta. *http://it.wikipedia.org/wiki/Registro_informatico_dei_protesti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti