Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

esotico

Inserisci quello che vuoi cercare
esotico - nei post
Rocco Papaleo al Teatro di Locarno - 13 Marzo 2016 - 15:03
Martedì 15 e mercoledì 16 marzo al Teatro di Locarno arriva il teatro-canzone di Rocco Papaleo, per la prima volta su un palco ticinese, che presenta «Buena onda» insieme a cinque musicisti.
Bella Zia: Pappardelle all'avocado. - 16 Gennaio 2016 - 08:00
Proviamo ad osare e assaggiamo qualcosa di esotico e particolare.
“Stresa, un aperitivo con..." 2014 - 9 Giugno 2014 - 18:04
Il giallo declinato in varie forme sarà protagonista della sesta edizione del festival letterario "Stresa, un aperitivo con..." da venerdì 13 a domenica 15 giugno in Piazza Cadorna.
IL Giardino Indiano - 15 Agosto 2013 - 06:49
Sabato 24 agosto 2013 l’Associazione Ambientarte la Traccia con la collaborazione di Piemonte Movie, dell’Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone, della Pro Loco e del Comune di Orta S. Giulio organizza una serata di cinema all’aperto sul tema del giardino.
esotico - nei commenti
Casa Cantoniera ai Tre Ponti in degrado - 24 Settembre 2014 - 09:34
Insy
Guardando bene la seconda fotografia, ma andrò a controllare dal vero, credo di identificare nell'infestante che ricopre il terreno e soffoca l'albero, la tremenda 'Pueraria lobata', un rampicante temutissimo dai giardinieri di tutto l'orbe terracqueo per la capacità di avvolgere nelle sue spire ogni cosa. Mi pare che sia stata portata sul lago dai Rovelli come rampicante esotico, di cui però non si conosceva l'invasività. Nel "Mantello verde", racconto breve scritto da una mia seconda media di molti anni fa (più o meno le classi che hanno creato il fu roseto del Museo), i ragazzi per spiegare l'invasiva presenza di quella mostruosità botanica davanti ai castelli di Cannero, ma anche all'Eden, al ponte del Plusc, nella riserva di Fondotoce ecc, avevano immaginato una sua origine aliena, e l'avevano chiamata Insania Erudita Perfida, Insy per farla breve. La difficoltà del suo sradicamento sta nellla tenacia delle radici, che si immergono nel terreno molto profondamente e quindi risorge sempre dalle sue spoglie come l'Araba fenice dalle sue ceneri. Comunque l'esemplare davanti ai castelli è diventato talmente mostruoso e ha acquisito una tale grandiosa bellezza da diventare un riichiamo botanico.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti