Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

europa

Inserisci quello che vuoi cercare
europa - nei post
Incontro con Alfonso Femia e Mostra Fotografica - 14 Settembre 2017 - 19:34
Doppio appuntamento in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C. delle Province di Novara e Vco nell’edizione 2017 del Festival Lago Maggiore LetterAltura.
Chiusura rassegna Un Paese a Sei Corde - 14 Settembre 2017 - 18:04
Venerdì 15 settembre - ore 21.00 – Verbania – Villa Olimpia, Musica dall'altro mondo. Buschini/burgos duo (entreverados). Horacio burgos (arg) (chitarra), carlos “el tero” buschini (basso).
Corto e Fieno 8^ edizione - 14 Settembre 2017 - 16:39
Corto e Fieno è il festival del cinema rurale ideato e promosso dall’associazione Asilo Bianco e curato da Paola Fornara e Davide Vanotti. L’ottava edizione continua le sue esplorazioni e incursioni agricole e cinematografiche, tra film di animazione, finzione e documentari.
Il Maggiore: parte la vendita biglietti singoli - 14 Settembre 2017 - 10:23
Dal 15 settembre parte la vendita dei singoli biglietti per tutti gli spettacoli, 23 appuntamenti da ottobre a maggio tra musica, prosa, danza, comici, opera, circo e narrazioni.
Il Parco Nazionale Val Grande a LetterAltura 2017 - 13 Settembre 2017 - 19:06
L'appuntamento con il Parco sarà domani, giovedì 14 settembre 2017, alle ore 21.00, nella Sala Teatrale del Centro Eventi Il Maggiore di Verbania. ​"La terra buona e la grande valle selvaggia" è il titolo dell'incontro con Emanuele Caruso e Orfeo Orlando, regista e attore del film La Terra Buona,che dialogheranno con Massimo Bocci, presidente del Parco Nazionale Val Grande.
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 9 Settembre 2017 - 15:03
Riportiamo un articolo apparso su Il Sole 24 Ore, in cui si parla del premio internazionale assegnato al Teatro Il Maggiore, ma nella stessa giornata appaiono su facebook delle critiche di una dei progettisti dell'opera.
Boxe e discoteca al Maggiore con l'olimpionico Cammarelle - 8 Settembre 2017 - 08:01
La grande boxe trova casa in riva al lago. È uno scenario inedito e unico quello che si presenta per la prima edizione del trofeo memorial Matteo Del Grosso in programma sabato 9 settembre a Verbania.
Ultra Tour Monte Rosa - 5 Settembre 2017 - 12:34
Macugnaga e il Monte Rosa diventano location sempre più apprezzate dal mondo legato al trail running internazionale. Dopo il successo della Stràgranda Sky Marathon di fine giugno ecco il ritorno dell’Ultra Tour Monte Rosa, appuntamento di livello internazionale in programma dal 6 al 9 settembre.
"Ho incontrato Gianni uno spazzacamino" - 4 Settembre 2017 - 17:48
"Un giorno, verso sera, sulla panchina di un parco, ho incontrato Gianni, uno spazzacamino. Aveva un buffo cappello a cilindro, la faccia coperta di fuliggine e un meraviglioso sorriso." Inizia così il post della blogger Paola Montonati, che ha intervistato uno Spazzacamino a margine del raduno Internazionale di Santa Maria Maggiore.
Stresa Festival: I Quintetti d’archi nel Romanticismo - 4 Settembre 2017 - 13:01
Martedì 5 settembre Palazzo Borromeo apre le porte al Romanticismo tedesco con Mendelssohn e Brahms. Un quintetto d’archi d’eccezione per il concerto nel Salone degli Arazzi sull’Isola Bella: i principi Borromeo aprono le porte di Palazzo per ospitare, come ormai succede fin dalle origini del Festival, grandi solisti e recital d’eccezione.
Concerto organistico e vocale - 1 Settembre 2017 - 17:34
Si terrà sabato 2 settembre 2017, alle ore 21.00, presso la Chiesa di Santo Stefano a Pallanza, un concerto organistico e vocale.
Il Maggiore: rinnovo e nuovi abbonati - 1 Settembre 2017 - 10:23
Prosegue la vendita in prelazione per gli abbonati alla prima stagione del Teatro Il Maggiore di Verbania. Fino a sabato 2 settembre sarà infatti possibile, per chi fosse in possesso di un abbonamento alla stagione 2016/2017, rinnovarlo per la stagione 2017/2018.
Conferenza sulla Brexit - 31 Agosto 2017 - 11:27
"Brexit, un pericoloso precedente per la tenuta dell’europa?" Conferenza a Casa Don Gianni, venerdì 1° settembre 2017, ore 20.45.
Raduno Internazionale dello Spazzacamino 2017 - 31 Agosto 2017 - 10:23
Anche la Russia al Raduno Internazionale dello Spazzacamino. La 36^ edizione dall'1 al 4 settembre: centinaia di spazzacamini tornano nella loro patria d'origine per il raduno mondiale. Evento clou la sfilata del 3 settembre.
Dal VCO alla Finale Mondiale Gelato World Tour - 26 Agosto 2017 - 13:01
Con il gusto “Latte e Menta Selvatica”, Silvia e Lara Pennati di Formazza Agricola sono tra i 36 finalisti che dall'8 al 10 settembre a Rimini gareggeranno alla Finale Mondiale di Gelato World Tour.
europa - nei commenti
Truffa immobiliare - 5 Settembre 2017 - 13:48
In altri paesi
Cindiviso ciò che propone Info: in altri paesid'europa e d'America (...e non del terzo mondo) finisci in carcere o ai lavori forzati anche se non paghi una banale multa stradale; ma noi dobbiamo sempre fare i primi della classe.....
Conferenza sulla Brexit - 4 Settembre 2017 - 13:27
Speriamo!
Speriamo che la Brexit sia il classico bunchino nel muro della diga, destinato in breve a far crollare quell' insulso muro che è attualmente l'europa così come è strutturata. Ognuo deve essere padrone a casa sua e non subire diktat assurdi.
Ancora interventi per furto - 30 Agosto 2017 - 17:33
Re: come volevasi dimostrare
Ciao paolino sei un rebus non risolvibile. Dici che guardi ai fatti e li eviti accuratamente. Liquidi come razziste idee che sono di buon senso, riprese anche da gran parte dell'europa e della sinistra, a parte i soliti noti presidenta e pseudoscrittori di gomorra. Ti sei fatto una tale corazza di non senso davanti che non vedresti neppure una trave nel tuo occhio. Ma non sei l'unico, e questo mi preoccupa molto.Se leggi le notizie, non del Giorlnale o di Libero, per carità, vedrai che l'Italia è una polveriera. A Parma alcuni immigrati hanno massacrato di botte un autista di bus, a Roma hanno preso a sassate un ragazzino e rapito la madre, e per fortuna la gente ha cominciato a ribellarsi a queste sanguisuga arroganti e violente. Per non parlare di Rimini dove la questura ha confermato la provenienza maghrebina degli stupratori vermi, ma qualcuno ancora la nasconde! Vedi. Ieri ho seguito un dibattito surreale sulla 7, con tre giornalisti (!) di sinistra, il prete buono della piscina di Pistoia, l'immancabile Moni Ovada o come si chiama e il cattivo giornalista razzista di Libero. Ci credi che mio padre piddino doc è sbroccato contro tali soggetti, e non ti ripeto cosa ha detto loro? vai a spiegare che nessuno ce l'aveva con i ragazzi perchè neri ma col prete che si è messo a fare politica e sparare mincolate contro i "fascisti"! e l'altro di Repubblica, altro ridicolo giornale di regime, a straparlare di costituzione e antifascismo quando l'Italia per colpa loro è ridotta ad un mucchio di sterco! Mi sta salendo odio puro, odio democratico, ovviamente, ma odio contro "questi" non so come definirli... E la cosa che mi preoccupa da una parte ma mi rende orgoglioso di essere italiano dall'altra è che LA GENTE SI STA RIBELLANDO. RIBELLANDO. Capito? Ora di pure quello che ti pare ma ricordati che non prenderò mai e poi mai badanti straniere, a meno che non siano europee occidentali. E alle prossime elezioni del 2018 quando il centrodestra, si IL CENTRODESTRA VINCERA', ne vedremo delle belle. bye bye e apri occhi e mente, ma ricordati di stringere le chiappe perchè ti faranno male tra un po'! Con affetto.
Ancora interventi per furto - 30 Agosto 2017 - 09:07
Facciamo un riepilogo...
Dunque, abbiamo un Minniti che ha temuto per la tenuta democratica delle istituzioni: erano da almeno due anni che qualcuno sosteneva questa teoria, dalla Lega alla destra, ma tutti i sinistroidi liquidavano il problema dando degli xenofobi, razzisti e populisti. Lo avete già dimenticato? E' storia abbastanza recente. Abbiamo un utente del blog che sostiene che "i lavoratori stranieri versano 8 miliardi di euro l'anno e ne incassano di pensioni 3,con un saldo netto a nostro favore di 5 miliardi l'anno", sarebbe davvero curioso scorporare le varie voci ed analizzare chi sono questi stranieri, gli immigrati clandestini delle spiagge e delle bancarelle abusive oppure la maggior parte saranno contribuenti cinesi con i loro grossi affari e i loro inguardabili centri commerciali? A parte il fatto che ci mancherebbe ancora che non contribuissero, il problema non sono loro che lavorano ma quelli che vengono nel nostro Paese senza averne diritto, quelli che oggi i sinistroidi cominciano a definire "migranti economici", che come delle sanguisughe approfittano del nostro welfare senza aver mai contribuito e beneficiano indistintamente dei nostri servizi sociali. Faccio un esempio, l'anno scorso, in tutti gli ospedali di una grandissima città del Piemonte (Torino), hanno dovuto revocare e rivedere il piano ferie di tutti i medici perché i carissimi maritini delle immigrate non volevano far visitare le loro donne dai medici maschi, gli ospedali hanno dovuto modificare i piani ferie già decisi nel mese di febbraio (la decisione è stata presa a giugno) e rovinare le vacanze alle famiglie dei medici solo perché questi bambinoni non cresciuti piangevano e non ne volevano sapere di farsi visitare. Ora, quale Paese al mondo avrebbe consentito tutto ciò, a parte il nostro? Dov'è la democrazia? Hanno la precedenza su tutto, anche sui trapianti e le operazioni, non tirano fuori un Euro e mi parlate di democrazia? Fate ridere... oltre che pena! Pagate voi con i vostri soldi e vedrete che cambierete idea! In più abbiamo degli immigrati clandestini con precedenti penali (a quanto pare) che violentano una ragazza in spiaggia, qualcuno di loro sostiene che provano anche piacere (non all'inizio, dopo un po'!), la risposta più bella l'abbiamo avuta dal viceministro polacco Patryck Jaki, definendo bestie quelli che in Italia i sinistroidi chiamano risorse: la Polonia sarà fiera ed orgogliosa di avere un ministro con le palle come lui, è un popolo unito, che ha vissuto e sofferto il vostro amato comunismo, lo ha combattuto e ne è uscita vincente, a testa alta. Il risultato lo sappiamo, non si fanno e non si faranno invadere da nessuno, l'europa ha preso una bella lezione di democrazia! Dai, la primavera è vicina, la vostra perdita anche! E per lo Ius Soli, per gli amanti di Wikipedia, facciamo un bel copia ed incolla dalla nostra vicina e democraticissima Svizzera, dove non è previsto!
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 21:54
Come finirà
Sinistro non sa come finirà questa grossa faccenda: io invece prevedo che finirà con una guerra totale tra islamisti e non islamisti e, purtroppo,alla fine vinceranno gli islamisti che vogliono ìmporre le loro credenze a tutto il resto del mondo e vinceranno anche perchè in europa e soprattuttto in Italia , contano su un nutrito numero di "collaborazionisti" (vedi Paolino, Laura, le ONG, la sinistra, il vaticano, il clero, le figlie di maria, le dame della san Vincenzo, i catto-comunisti ed altri) che li aiuteranno ad imporre l'islam anche in europa. E' triste, ma sarà così.A meno che.....
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 19:32
Re: Re: Re: Re: siccome l'inps
Ciao paolino Purtroppo la realtà l'hai davanti ma non la vuoi vedere. Ti capisco. Ti rispondo solo con e parole del fascista Minniti: ho temuto per la tenuta democratica delle istituzioni. Ammettere che Italia ed europa stanno facendo tutte le politiche proposte da destra e lega è un colpo pesante per quelli come te. Non sono io il problema. È la cruda realtà che non vuoi vedere. Questi mi preoccupa non per voi. Sinceramente non mi interessa nulla. Ma di chi non vuole questa disgustosa situazione creata da una parte di società e potere politico sociale ed ecclesiastico. Per me non valete nulla. Ma io non voglio seguire il pensiero suicida. Voglio vivere. E vivere in tranquillità. Credo di essermi spiegato bene.
Ubriaco e armato: espulso - 24 Agosto 2017 - 15:01
Nostalgia canaglia...
Va beh dai, dopo oltre 130 commenti si va più sul personale che sul sodo, alcuni sono nostalgici e ricordano gli anni passati, altri giustificano tutto e l'impossibile, pochi (tra cui io) dicono le cose come stanno e danno idee per risolvere questo casino che hanno creato i nostri governanti! Forse l'Italia e l'europa intera ragiona così, chi si ostina a difendere l'indifendibile e chi si ostina a non accettare questo schifo... altro indovinello, chi avrà ragione?? Lo scopriremo in occasione del prossimo attentato, magari proprio in Italia, delle prossime manifestazioni amichevoli dei nostri amici clandestini (vedi i fatti di oggi a Roma), dei tentati oppure dei riusciti omicidi nei confronti delle forze dell'ordine, e via dicendo..
Ubriaco e armato: espulso - 23 Agosto 2017 - 12:33
Re: vi prego,continuate
Caro paolino, posso continuare all'infinito, mi diverto più io a scrivere la verità che a mettere insieme frasi di tipo delirante quali, tra le altre, il tuo ultimo post. Se non sbaglio, sono stati i tuoi amiconi di sinistra a fare la legge per le unioni civili e, quindi, per tranquillizzarti, non sono di sinistra (così hai capito quali sono i miei gusti sessuali!): a questo punto mi fai sorgere il dubbio che questi fisici olimpionici siano destinati ad eventuali nuovi amori e matrimoni civili...anzi, di civiltà! A parte queste sciocchezze (faccio seguito alla tua provocazione), chi ha mai parlato di Magic Johnson & Company? Mah ... e soprattutto chi utilizza facebook?? Misteri .. volevo ricordarti che in ogni commento sottolineo quello che, dal punto di vista di milioni di persone, non va; riusciresti perfavore a dire la tua? Senza girarci troppo intorno? Davvero, non so quale sia il tuo pensiero e mi piacerebbe che scrivessi due righe in merito, sui tuoi pensieri di quanto sta accadendo in Italia e in europa, su eventuali tue soluzioni .. insomma, un qualcosa di sensato.. io attendo risposte serie, per le risposte futili puoi utilizzare il tuo amato facebook (io non lo uso!).
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 20:52
Re: Una sola spiegazione "Vizi Capitali"
Ciao privataemail, vedo che la maggior parte delle informazioni le raccogli praticamente da un unico editore, casualmente di sinistra, anche se tu magari non lo sei. Io cerco le informazioni e ascolto tutte le ideologie ma se c'è ne è una che distrugge i valori morali della società è proprio quella della sinistra, quella che annulla le capacità dell'individuo rendendolo "omogeneo" agli altri; quella che vuole combattere la xenofobia ed il razzismo e poi fa entrare illegalmente nel nostro Paese utilizzando le cooperative (parlo di dati di fatto e non di mie invenzioni) centinaia di migliaia di persone, dapprima sostenendo che fossero profughi di guerra ma che poi, di fronte all'evidenza della presenza di soli giovani adulti olimpionici, cambia idea sostenendo che nel nostro Paese abbiamo bisogno di manodopera per i lavori "che i nostri non vogliono far più", sapendo benissimo che invece si tratta di una nuova forma di schiavitù, trattandoli economicamente come ben sappiamo (e qui si amplia la distanza con gli uomini più ricchi del mondo!). Offrono a tutti costoro benefici che i nostri poveri neanche se lo immaginano, difesi a spada tratta per qualsiasi tipologia di crimine commettano, ecc.. ecc.. è facile immaginare le conseguenze sulla società occidentale: la domanda che mi pongo (ma penso che tutti se la pongano) è perché io che lavoro, fatico, pago le tasse, rispetto le leggi, mi adeguo a tutto ciò che mi viene imposto, e vedo che la gente ospite nel nostro Paese fa tutto l'opposto di me ha i miei stessi benefici? E' questo il punto, è qui che si perdono i valori, di fronte a queste ingiustizie (oltre a quelle che giornalmente subiamo dai nostri concittadini): tirate le somme, uno potrebbe domandarsi il perché dovrebbe a continuare a credere a quei valori morali che ci hanno insegnato fin da bambino quando vince sempre il più furbo? Se aggiungi che poi ci stirano con i camion, con le macchine, ci fanno esplodere e ci accoltellano a tradimento, ecc.. e lo Stato è praticamente impotente... Se a tutto questo scenario sommiamo le ingiustizie made in Italy, dei valori morali ne possiamo fare a meno. Non è una questione di ricchezza in termini di soldi, uno ricco se è colto, se è capace, se è rispettoso (certo, è innegabile, i dindini aiutano). A proposito, quando aumentano le spese militari non è mai un buon segnale, c'è aria di guerra ... Ti pongo una domanda: ma perché non si organizzano e lavorano nei loro Paesi? E' così difficile? I nostri nonni hanno fatto la guerra per liberarsi dai dittatori e ricostruire il Paese, non ci hanno mica aiutato loro. O è più facile andare nei Paesi dove la pappa è già pronta? Non facciamo del vittimismo, mentre siamo qui a discutere la Cina sta costruendo megalopoli in tutta l'Africa abbandonata e non considerata dai nostri capi, potrebbero approfittarne e cominciare una nuova vita nel loro continente: le alternative all'europa le hanno eccome! E sono pronto a scommettere (lo vedremo in primavera) che gli italiani non hanno capito niente e con le prossime elezioni faranno vincere, ahimè, la sinistra!
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 16:25
per Info
Mi auguro che non avvenga mai in Italia ciò che è accaduto in Francia, in Spagna ed in altri paesi d'europa: ma se mai purtroppo dovesse accadere chi ha preso certe posizioni, anche qui sopra, dovrà ritenersi corresponsabile.
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 23:12
Re: Re: Re: Riproviamo..
Caro Maurilio, sei solo un leone da tastiera, sono pronto a scommettere che al solo sentire urlare Allah Akbar e/o vedere un forsennato con un machete in mano... credo che neanche Bolt ti stia dietro! E i 4 straccioni che dici tu, in Italia sono migliaia e in europa una decina di migliaia, pronti ad immolarsi per la loro causa! E in più stai mettendo in dubbio la mia unica persona? Non andiamo proprio bene...
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 19:04
Re: Re: Riproviamo..
Ciao info hai perfettamente colto nel segno, il cuore del problema! Anch'io mi ricordo che a quei tempi (circa 30 anni fa) alcuni dicevano di fare attenzione perché, prima o dopo, sarebbero arrivati anche da noi ma la maggioranza dell'opinione pubblica (e i governanti centristi, cioè quelli al potere) hanno sempre minimizzato il problema, affermando, allora, che si faceva terrorismo psicologico. Oggi purtroppo ci ritroviamo una classe politica (tutta, maggioranza ed opposizione) che è incapace di affrontare la situazione. Ricordo quando negli anni 70 Beirut, e l'intero Libano, erano l'Eldorado per noi europei (per es. c'erano anche filiali dell'ex Banco di Roma nella capitale del Paese dei cedri....). Comunque, per stemperare un po' i toni, m'è piaciuta la frase "europa multi-camionista"! Un saluto e, forza e coraggio!
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 14:03
Re: Riproviamo..
E poi quelle inutili manifestazioni e fiaccolate per dire che non abbiamo paura: non è vero che non si ha paura, se non la avessero perché quelle manifestazioni sono rigorosamente sotto controllo delle forze dell'ordine? Tutti abbiamo paura, è inutile nasconderlo, ognuno a suo modo, chi più chi meno, la nostra vita è stata cambiata e influenzata da questi eventi. Mi ricordo che 15-20 anni fa, quando vedevo alla tv le camionette dei militari e della polizia in Israele dicevo tra me e me: come fanno a vivere in quelle condizioni, sotto scorta o sotto tiro, che se prendi un pullman non sai neanche se riesce a ripartire perché potrebbe esplodere, in alcune zone ti s scortavanobi carrivarmati...quelle stesse immagini le rivedo oggi da noi, in europa, in Italia, abbiamo le camionette dei militari che presidiano i cosiddetti punti sensibili..non ci siamo nemmeno resi conto che siamo già arrivati a quel punto, come in Israele (a parte il fatto che oggi come oggi mi sentirei più sicuro in Israele). E tutto appare ancora abbastanza lontano solo perché da noi non è accaduto un attentato (ma siamo tutti consci che manca poco). Il silenzio di tutte le comunite islamiche sono un rumore assordante per le mie orecchie..
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 10:42
Riproviamo..
Leggo e rileggo i commenti, siamo su 2 fronti opposti, sembra più una gara su chi interpreta i fatti storici (a proprio piacimento ovviamente e rigorosamente ripresi da Wikipedia) invece di valutare i dati di fatto. Cerchero' di farla breve senza condizionamenti di natura politica, semplici dati di fatto... siamo in un Paese dove se arrivano 100 clandestini su un gommone, sfuggiti non si sa come ai "rigorosissimi" controlli della Guardia Costiera, spiaggiano ad Agrigento e riescono a dileguarsi tutti e 100! Qui non c'entra destra o sinistra, qui c'è totale incapacità...sbaglio? È il Paese che, in cambio di soldi, vuole far credere ai suoi concittadini che ragazzi muscolosi, di cui non si sa assolutamente niente di loro, e con fisici olimpionici stanno scappando da guerre e persecuzioni. È il Paese che se uccidi una persona...la colpa è del morto. Se spari per difenderti a casa tua...sei un assassino.È il Paese che, quando ci sono attentati di natura islamica, riesce a giustificare gli orrori dicendo che è colpa nostra. Gli esempi tendono all'infinito. Qui non c'entra niente Giulio Cesare, il Prefetto Mori, Berlusconi, Mussolini, c'entra solo chi consente tutto questo schifo che, in questi ultimi anni, è ben rappresentato da una mentalità di cui non condivido assolutamente niente! Perciò o ci svegliamo e affrontiamo la situazione con estrema durezza (ed è solo così che possiamo rimediare) oppure ci scontreremo in questi due poli opposti e ne beneficeranno solo quelle bestie! Io siceramente di questa europa multiculturale, muitietnica, multicamionista, multikamikaze, multimachete e che multiaccoltella alle spalle ... non ne voglio sapere!
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 11:26
Bravo Robi
Ciò che dice e propone Robi è da sottoscriversi al 100%; io aggiungerei l'immediata sospensione di Schengen (scelta non fu mai più deleteria!) e rigorosi controlli ai confini; ciò che è avvenuto e sta avvenendo sta ampiamente a dimostrare che un' intergazione con certa gente ed etnie non sarà MAI possibile anche se costoro sono magari nati in europa. Solo chi ha un'anima ed un'intelligenza ( o è di sinsitra) puerile può credere ancora all'integrazione: dobbiamo difendere la nostra razza, la nostra cultura, la nostra religione (per chi è credente) con ogni mezzo possibile anche a costo di sopendere qualche garanzia democratica.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti