Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

facolt

Inserisci quello che vuoi cercare
facolt - nei post
Leggere le Montagne 2^ edizione - 5 Dicembre 2016 - 10:23
Leggere le Montagne: per la seconda edizione del festival organizzato dalla Convenzione delle Alpi, l’Info Point di Domodossola partecipa con due importanti appuntamenti il 6 e 7 dicembre 2016.
Camere di Commercio: deroga per le province montane - 4 Dicembre 2016 - 18:06
"E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 novembre il Decreto Legislativo n.219 con cui il Consiglio dei Ministri ha dato attuazione alla delega per il riordino delle funzioni e del finanziamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura". Di seguito il comunicato completo
LetterAltura: "Cura e benessere nei giardini terapeutici" - 2 Dicembre 2016 - 09:16
Nel weekend del 3-4 dicembre, Lago Maggiore LetterAltura partecipa per il terzo anno consecutivo alla 13° Mostra della Camelia invernale, organizzata dal Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore.
"Le ragioni del No” - 24 Novembre 2016 - 19:06
Venerdì 25 Novembre 2016 - ore 21.00 presso il Circolo Operaio “F.Ferraris” (Via Manzoni,63) “Le ragioni del No”.
LegalNews: Pizzeria in condominio e limitazioni contenute nel regolamento contrattuale - 14 Novembre 2016 - 08:00
La Corte di Cassazione con la recente sentenza n. 21307 del 20.10.2016 ha esaminato la questione della interpretazione del regolamento condominiale e delle limitazioni da esso dettate, in particolare con riferimento all’apertura di un’attività di ristorazione nello stabile.
"Botanica ed Ecologia Storia di un Incontro" - 11 Novembre 2016 - 17:34
Ogni anno l'associazione Verbania Garden Club propone un incontro aperto a tutti su argomenti relativi al verde; appuntamento sabato 12 novembre alle ore 16.00 presso la sala biblioteca di villa Olimpia a Pallanza.
Dal 14 novembre 2016 la possibilità di iscriversi al registro per il testamento biologico - 10 Novembre 2016 - 15:11
Da lunedì 14 novembre al via, a Verbania, la possibilità di iscriversi al registro per il testamento biologico di fine vita. Info presso l'ufficio stato civile e sul sito del comune
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 7 Novembre 2016 - 08:00
Il D.L. n. 193 del 22.10.2016 ha introdotto una procedura per ottenere la sanatoria delle cartelle Equitalia con un notevole risparmio per il contribuente.
Pratica forense in Comune: il bando - 3 Ottobre 2016 - 11:27
Selezione alla pratica professionale forense presso l'Avvocatura del Comune di Verbania: le domande vanno presentate entro il 31 ottobre.
LegalNews: Vessatorietà delle clausole di una locazione commerciale in cui il locatore è privato - 26 Settembre 2016 - 08:00
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 16889/2016, ha preso in esame il tema della valutazione della eventuale vessatorietà delle clausole contenute in un contratto di locazione commerciale stipulato tra un locatore persona fisica ed un conduttore titolare di ditta individuale.
Museo del Paesaggio a Editoria & Giardini - 19 Settembre 2016 - 19:22
In occasione dell’edizione 2016 di “Editoria e Giardini” dal tema PIETRA E FIORI, il Museo del Paesaggio organizza due eventi, martedì 20 e giovedì 22 settembre 2016
LegalNews: Patto di prova nel contratto di lavoro subordinato: quando è valido? - 19 Settembre 2016 - 08:00
La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 17921 del 12.09.2016 è tornata ad esaminare il tema della validità del patto di prova inserito in un contratto di lavoro subordinato, concentrandosi in particolare sulla sua funzione.
Roberto Brigatti nuovo assessore ai lavori pubblici - 25 Agosto 2016 - 17:02
E' Roberto Brigatti il nuovo assessore ai lavori pubblici e all'urbanistica nominato oggi dal Sindaco Silvia Marchionini.
LegalNews: Clausole c.d. vessatorie e sottoscrizione in blocco - 18 Luglio 2016 - 08:00
L’orientamento della Corte di Cassazione, da ultimo con la sentenza n. 24193/2014, è pacifico in merito alla sottoscrizione in blocco delle condizioni generali di contratto e, in particolare, delle clausole c.d. vessatorie.
Premiazione CROSSaward 2016 + Premio Città di Verbania - 7 Luglio 2016 - 19:53
Villaggio d'Artista organizzata da LIS LAB dedica in chiusura una particolare attenzione al tema delle residenze artistiche con la premiazione del premio CROSSaward 2016 l'8 luglio e con un convegno il 9.
facolt - nei commenti
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 16:30
facoltà di impugnarla
Sig. AleB , la sentenza chiude con " e le parti hanno facoltà di impugnarla" . La compagnia assicuratrice certamente non rinuncerà ad esercitare tale diritto , tempo al tempo . Comunque mi sembra di capire che per Lei 15.ooo euro + spese legali e varie sian briscolette . Come cittadino chiedo chiarezza per un fatto accaduto per una " negligenza " importante . Chiedo troppo ?
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 13:21
Assicurazioni
Cosa non è chiaro di questo passaggio sulla sentenza del porto? *** Entrambe le parti citate hanno chiamato in causa le proprie assicurazioni. Il giudice ha riconosciuto che quella del Comune, anche se non specifica per l’evento (era la polizza generale di responsabilità civile) dovrà garantire la somma oltre la franchigia di 15.000 euro. Quella del gestore è stata esentata perché non avendo la società comunicato la pericolosità del porto ha fatto scattare una clausola specifica. La sentenza è di primo grado, esecutiva, e le parti hanno facoltà di impugnarla. ** La cittadinanza ha avuto un danno economico? Sì, 15k di franchigia + spese legali e peritali. Il resto lo paga l'assicurazione RC comunale, a fronte di regresso. Quindi, o si riportano le cifre corrette, o si fa demagogia spiccia! Saluti AleB
Giro in Rosa: Una manifestazione sportiva inevitabilmente porta dei disagi al normale traffico - 11 Luglio 2016 - 18:05
Re: Re: disagi
Ciao Kiryienka Io ero a conoscenza del problema con chiunque abbia la facoltà di leggere e non ho programmato nulla in quelle ore...semplice. E per i turisti, certo non è colpa loro ma degli operatori che riescono solo a guardare il proprio orticello e non cosa succede a pochi kilometri da loro
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 18:37
FALSITA'
MI SCUSO MA PER COMODITA' SCRIVO IN MAUISCOLO I COMMENTI AL TESTO DEL SUDDETTO COMITATO NATO GRAZIE ALLA SPINTA ANCHE DI UNO DEI SAGGI CHE OGGI COMPONGONO IL SEGRETERIA DEL PD, GURU DEL SINDACO... E QUESTA LA DICE LUNGA. Roberto Campana 1) L’utile è in costante diminuzione: FALSO E' DIMINUITO SOLO QUEST'ANNO E NON PER ciò è dovuto da un lato all’aumento dei costi di gestione per le opere di manutenzione ordinaria di un impianto vecchio di 15 anni: FALSO IL FORNO E' STATO CHIUSO SOLO VENTI GIORNI LAVORATIVI, SONO DIMINUITE LE CREMAZIONI GIORNALIERE INOLTRE IL FORNO E' DEL 2004 e dall’altro ad una riduzione delle cremazioni dovuta ad un’offerta globale del servizio non in linea con quella di altri forni FALSO E' CAMBIATO IL METODO DI GESTIONE 2) Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, viceversa, comporterebbe per il Comune di Verbania una serie di benefici: canone annuo al quale si aggiungano tutte le spese di gestione a carico del concessionario privato (manutenzione ordinaria e straordinaria, personale, utenze, rifiuti, ecc.) e quelle di manutenzione del cimitero di Pallanza, con la possibilità di estenderle all’intero sistema cimiteriale cittadino; ciò determinerebbe, tra introiti e risparmi, un utile pari, se non superiore, a quello attuale, senza alcuna perdita rispetto alla gestione pubblica. 3) L’attuale linea crematoria è obsoleta per cui deve essere sostituita da una moderna, più efficiente e meno inquinante: il nuovo forno dovrà essere inserito in un nuovo locale tecnico, dovranno essere predisposte una nuova sala del commiato (LA NUOVA SALA COMMIATO SERVE PER LA SECONDA LINEA, CIOE' AL RADDOPPIO DELL CREMAZIONI) e nuove celle frigorifere, entrambe attualmente insufficienti, e nuovo personale. Ciò comporterebbe un impegno finanziario che il Comune non sarebbe in grado di sopportare, se non a scapito di servizi primari FALSO, BASTA NON INVESTIRE NEI MOLTEPLICI PARCHEGGI O CASA CERETTI NEL 2016 O ALTRI SOLDI BUTTATI; e mantenere il forno nello stato attuale significherebbe una non lontana sospensione del servizio, mancanza che sarebbe supplita dalla presenza di un tempio crematorio attrezzato e molto efficiente a Domodossola. 4) Visto e considerato che l’attuale linea crematoria è obsoleta, (QUINDI DENUNCIANO CHE AD OGGI NON E' A NORMA?) per cui poco efficiente ed inquinante, il suo mantenimento in attività da parte del gestore privato non parrebbe logica (se non unicamente nella fase di transizione alla nuova linea) perché antieconomico a causa degli alti costi di gestione e manutenzione a fonte di una bassa efficienza d’esercizio; CONFERMANO CHE FARANNO UNA LINEA PIU' POTENTE 5) dall’analisi di uno studio tecnico inerente l’impatto ambientale di un forno crematorio (“Aspetti tecnico ambientali di un crematorio” – Prof. Gioacchino Nardin, facoltà d’Ingegneria, Dip. Di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica, Università di Udine) risulta che le emissioni prodotte da un forno di piccola taglia (come quello di Verbania, portata di circa 1000 Nm3/h) sono centinaia di volte inferiori a quelle di due comuni attività quali il legno domestico (ad es. un fornello, stufa o caminetto) e un’utilitaria a benzina verde. "..." QUESTO DITELO AI RESIDENTI DI S. ANNA 6) da un confronto tra emissioni di un moderno forno che è circa doppia di quella del forno di Verbania, il che significa che il numero di cremazioni è circa doppio di quelle attualmente eseguite a Verbania. VERO CONFERMA CHE A VERBANIA NE FAREBBERO CON LA STESSA TENOLOGIA IL DOPPIO 7) quand’anche il privato gestore privato dovesse decidere di aumentare le cremazioni raggiungendo il valore massimo concesso di 1872/anno, FALSO DIMOSTRAZIONE CHE LA DITTA HA FORNI DI PORTATA MOLTO BEN SUPERIORE
Gruppo Consiliare PD: sostegno a Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 21:21
Non è possibile
NOn è possibile difendere l'errore del Presidente Bonzanini affermando che ha inviato una Mail informativa ai soli componenti della maggioranza " nel normale espletamento delle funzioni di Consigliere comunale per cui è stato eletto" Il Presidente ha la facoltà di ritornare Consigliere a suo piacimento ? Fantapolitica .
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 20 Gennaio 2016 - 22:12
per Aurelio
Vedo che non ha colto appieno la battuta sulle centrali nucleari britanniche. Cercherò di spiegare in altro modo ma non posso, qui, fare disegni. L'accostamento, se pur fuori scala, voleva mettere attenzione sul fatto che il privato investitore mira alla pecunia (soldi, ricavi) e dove non se ne può fare o addirittura si rischia di perderne (pensi ad una fuoriuscita radioattiva) non si presenta nemmeno. NEL NOSTRO PICCOLO, invece, è addirittura l'imprenditore che fa la "proposta indecente" alla P.A. per accaparrarsi un servizio, non essenziale, ma che rende meglio di una qualsiasi altra azienda. E la P.A. senza grosse perplessità cede istantaneamente alle lusinghe. Ora, al di là dei conteggi, delle congetture e delle regole studiate alla facoltà di economia. Cedereste la Vs. azienda per quattro soldi quando la stessa è capace di produrne il triplo/quadruplo (e non è un'invenzione i bilanci parlano chiaro) solamente mettendoci un po' di impegno??? A quanto pare la politica, se così si può chiamare, ha ritenuto di si. Contrariamente a quanto pensa il "buon padre di famiglia". Non serve disturbare citazioni economiche o schemi imparati all'università, l'azienda "crematorio" non è da inventare ne da inserire nel mercato, e questo è un dato di fatto. Produce già un reddito e questo è pure ben assestato e ripetuto negli anni. Non serve quindi speculare su manutenzioni ordinarie/straordinarie etc..etc..etc...serve invece comprendere che la gestione pubblica è necessaria per garantire un servizio ai cittadini al di sopra di ogni sospetto di tipo speculativo. Per quanto concerne la parte ambientale....beh che dire....anche loro sono sottoposti a controlli come del resto anche le Aziende limitrofe: Plastipak e Betteo Rottami. Che sinceramente di emissioni ne hanno di gran lunga di più.
Consiglio Comunale incentrato su compatibilità Immovilli - 23 Dicembre 2015 - 09:36
U.S.D.
U.S.D. Victor Intra UNIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA, società NON A SCOPO DI LUCRO ...quindi a maggior ragione! P.S. Mr. "sportivamente", lei, con quali facoltà invece reputa possibile che la Victor possa essere una SPA magari quotata, con azionisti speculatori....giusto una curiosità? N.B. non ho particolari legami con il Sig. Immovilli, ma il rispetto per lui e per chi ha deciso di votarlo sarebbe d'obbligo e comunque il suo impegno e la sua determinazione sono quantomeno apprezzabili...in mezzo a tanti che parlano lui ha il coraggio di fare ed esporsi.
Consiglio Comunale incentrato su compatibilità Immovilli - 22 Dicembre 2015 - 21:17
invece di......
chiedersi se imcompatibile o no, io mi chiederei se chi l' ha votato sia in possesso di tutte le facoltà necessarie. P.s. Brignone ha una certezza...... Secondo me il problema è un altro. Di "Società" ne esistono innumerevoli tipologie. La "victor" che razza di società è ? Nel senso, S.P.A. S.R.L. ha azionisti? Cioè, mi piacerebbe capire se il quesito posto e la risposta autorevole siano compatibili con la situazione in oggetto.
LegalNews: Alcoltest nullo per mancato avviso circa la facoltà di farsi assistere dal difensore - 31 Agosto 2015 - 20:31
Per i sig.ri Lupusinfabula e Mirko
Cari Lettori, pur rispettando la Vostra opinione, mi permetto di fare alcune puntualizzazioni. Innanzitutto, premetto di essere il primo sostenitore della necessità di accertare che chi si mette alla guida sia in grado di farlo e, di conseguenza, non sia sotto l'effetto di sostanze che possano alterare le sue capacità di gestire il veicolo. Tornando alle Vostre riflessioni, sottolineo però che non si tratta sicuramente di sfasciare l'Italia oppure di trovare un "cavillo" per salvare il guidatore sotto l'effetto dell'alcol dal ritiro della patente; al contrario, tale orientamento della Suprema Corte sottolinea l'importanza della facoltà di nominare un difensore di fiducia nel momento in cui viene svolto un accertamento di tipo irripetibile, a garanzia della regolarità di quest'ultimo Inoltre, si consideri che, come sopra indicato, le Forze dell'Ordine non sono tenute né ad avvisare il difensore né - a maggior ragione - ad attendere il suo arrivo. L'accertamento, dunque, segue il suo iter indipendentemente dall'informazione circa la possibilità di nominare il legale. Questa previsione, dunque, ha la funzione di fornire un'ulteriore garanzia al soggetto sottoposto all'accertamento, che però non inficia minimamente la regolarità, la prontezza e la efficacia dell'accertamento stesso. Ritengo, quindi, che debba sempre essere accolta con favore una previsione che aumenta la tutela per il potenziale imputato senza che venga meno l'idoneità dell'azione di accertamento della commissione di potenziali condotte di rilevanza penale. Infine, mi permetto una breve riflessione sul ruolo dell'avvocato: il legale non è colui che rallenta il sacrosanto operato delle Forze dell'Ordine oppure della Magistratura. Al contrario, l'avvocato è un operatore del diritto, che collabora attivamente con tali soggetti - pur avendo un ruolo differente - affinché la Giustizia (quella, si spera, con la "G" maiuscola), faccia il suo corso. Un caro saluto. Avv. Mattia Tacchini
Multe e buon senso - 21 Agosto 2015 - 13:02
Dura l'ex, sed lex
Purtroppo, anche con il paradosso esposto dall'utente, i limiti di velocità vengono posti con una certa logica. In un posto dove abbondano pedoni, biciclette, bambini come la pista ciclabile un limite moto basso di velocità sembra corretto. Sicuramente i 30kmh sono inadeguati pensando alle tecnologie che migliorano, agli spazi di frenata che sono molto ridotti rispetto a quando certe norme del codice della strada vennero scritte e mai più adeguate al progresso tecnologico, ma occorre anche tenere presente che le norme, per quanto sembrino assurde, devono tener conto della media qualità dei conducenti, vale a dire, che se per un giovane autista, nel pieno delle facoltà psicofisiche, i riflessi sono prontissimi e potrebbe agevolmente compiere manovre di emergenza, anche complesse, a velocità ben superiori ai famigerati 30 km/h, vi è un numero molto elevato di persone che guidano in maniera anche efficiente, ma per limiti di età o fisici non sono in grado di evitare ostacoli improvvisi se vanno troppo forte. Ecco perché a volte abbiamo limiti apparentemente assurdi ma che, purtroppo, vanno rispettati e che i vigili, spesso loro malgrado, devono far osservare. Nel caso specifico di via V.Veneto, magari, si potrebbero piazzare dei dissuasori (spessori di gomma sull'asfalto) o creare dossi artificiali per obbligare gli autisti a procedere a bassa velocità ma in questo modo....a chi si farebbero le multe?
CNA Piemonte Nord: incremento delle assunzioni - 24 Aprile 2015 - 14:54
ditemi, dove hanno assunto?e chi?
uscita dalla crisi...ma per favore. Questi signori di CNA con questi numeri mi fanno solo ridere. Fatevi un giro sui siti per cercare lavoro...Stessi annunci da mesi, a volte credo anche falsi visto che nessuno si prende la briga neanche di rispondere... Quei posti "a tempo indeterminato" saranno solo conversioni di tempo determinato (dopo tot rinnovi si è obbligati). E x il job act, forse non tutti sanno che le attività stagionali che chiudono più di un mese all'anno, invece che assumere a tempo determinato ora assumono a tutele crescenti tanto hanno facoltà di sospendere in contratto in qualsiasi momento...e così risparmiano pure...Quindi dove stanno i posti di lavoro in più? Ps: se dite a lady oscar dove mandare il figlio con il curriculum, per piacere ditelo anche a me. grazie
Concorso per scegliere un nome all’Ex Cem - 15 Marzo 2015 - 17:42
consulenze a gogo
"E’ facoltà della Giunta comunale farsi supportare da esperti nella comunicazione" Quindi un sano voto via web per far decidere ai cittandi non andrebbe bene? Si vorrebbe pagare qualcuno per decidere quale nome e' piu' adatto? Non ho parole
M5S: "Quartieri: Cambiare tutto, affinchè nulla cambi" - 2 Marzo 2015 - 13:48
Coerenza dove sei
Riscontro che nell'attuale maggioranza (lista x silvia sindaco) ci sono consiglieri che si sono dimessi dal Comitato di quartiere proprio per il " non ascolto da parte dell'amministrazione" dei pareri espressi dal quartiere , ora ,con totale incoerenza , vota a favore di una variazione che non obbliga neppure a chiedere il parere " Ha facoltà" . Che delusione .
M5S: "Quartieri: Cambiare tutto, affinchè nulla cambi" - 2 Marzo 2015 - 10:01
Non servono a nulla
Assurdo inserire la clausola " Ha facoltà" di chiedere il parere! Se già prima non servivano a nulla figuriamoci ora ...., e poi parlano di invogliare la partecipazione dei cittadini . Deprecabile che questa iniziativa sia partita dal PD .
Immobile fatiscente sulla ciclabile - 8 Febbraio 2015 - 21:30
Considerazioni
Vorrei fare alcune personali considerazioni sull'art. 33 del regolamento edilizio comunale per immobili privati. Il comma 3 recita: " Il proprietario ha l'obbligo di eseguire i lavori di manutenzione, di riparazione e di ripristino necessari, nonché quelli di intonacatura e ritinteggiatura delle costruzioni deterioratesi". Credo, mi si corregga diversamente, che detto comma si applichi ad immobili la cui edificazione sia conclusa e risultino regolarmente accatastati e che necessitino, per svariati motivi, di lavori di manutenzione, ripristino e riparazione, si presuppone dopo diversi anni dalla loro ultimazione. Quindi non all'immobile in oggetto, sicuramente a tutti gli altri immobili. Il comma 7 recita: " Ove le condizioni delle costruzioni e delle singole parti delle stesse o lo stato delle aree siano degradati tanto da arrecare pregiudizio all'ambiente o alla sicurezza ed alla salute delle persone, l'Autorità comunale ha facoltà di ingiungere, entro un termine prestabilito, al proprietario o al possessore dell'immobile l'esecuzione dei lavori necessari per rimuovere ogni inconveniente; in caso di inottemperanza........" Anche in tal caso, mi si corregga nuovamente qualora così non sia, credo che le condizioni dell'immobile in oggetto non siano tali da arrecare pregiudizio all'ambiente o alla sicurezza ed alla salute delle persone. Non credo nemmeno per gli altri immobili citati in questo blog. Penso, quindi, che per questi immobili il comma non si applichi. In altri casi l'Autorità comunale ha imposto l'intervento su immobili fatiscenti, come ad esempio nel caso della fabbrica ex Restellini di Intra divenuta pericolante e quindi pericolosa: in tal caso la proprietà optò per l'abbattimento. O nel caso dell'ex Camera del Lavoro, edificio anch'esso fatiscente e pericolante, abbattuto proprio perché divenuto pericoloso per l'incolumità delle persone. Rimane quindi la questione del decoro: se il problema non dovesse essere quello della sicurezza e incolumità delle persone, e nemmeno della sicurezza ambientale, ma unicamente il decoro, credo che un'Amministrazione Comunale attenta abbia comunque il dovere di intervenire cercando di sensibilizzare le proprietà al recupero e alla manutenzione dei propri immobili, senza però trascurare il fatto che ciò sia nelle loro disponibilità: obbligare tout court le proprietà ad intervenire, obbligandole così a contrarre debiti anche pesanti, non credo sia cosa saggia. Penso, invece, si debbano trovare soluzioni percorribili, come ad esempio proporre sgravi fiscali e/o forme d'incentivazione.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti