Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

farmaci

Inserisci quello che vuoi cercare
farmaci - nei post
Presentazione "Scrivere con il cuore" - 28 Ottobre 2016 - 13:01
La grafologa e le lettere d’amore: la scienza spiega l’affinità di coppia. Sabato 29 ottobre 2016 Candida Livatino presenta il suo libro "Scrivere con il cuore" al Libraccio di Intra.
Congresso dei medici infettivologi a Baveno - 18 Ottobre 2016 - 19:06
HIV, epatiti, vaccini, malattie sessualmente trasmissibili e tanti altri i temi all'ordine del giorno.Tra i nuovi malati con Hiv, un italiano su due lo scopre troppo tardi. E' per questo che la SIMIT (Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali), in collaborazione con il Ministero della Sanità, è impegnata nella redazione delle linee guida, per una più corretta informazione e prevenzione.
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito" - 19 Settembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
La proposta di UNCEM per le Poste montane - 6 Agosto 2016 - 13:01
"Innovazione, concretezza, tempi certi. Su questi assi si muove la proposta che Uncem ha fatto venerdì 5 agosto 2016 a Poste Italiane per rafforzare la rete di sportelli nei Comuni montani". Di seguito il comunicato integrale.
Giornata Nazionale del Farmaco - 12 Febbraio 2016 - 16:35
Sabato 13 febbraio è la giornata nazionale del farmaco. L'invito è a donare un farmaco a chi ne ha bisogno e non può comprarlo.
Defibrillatore donato al Tribunale in memoria di Guido Martinoli - 17 Dicembre 2015 - 09:42
L'associazione Cantante della Solidarietà ha in programma la donazione di 5 defibrillatori, oggi la consegna al Tribunale di Verbania di un DAE in memoria dell'Avvocato Guido Martinoli.
Gran Galà del Cuore dona 5 defibrillatori - 4 Dicembre 2015 - 08:01
Il “Gran galà del cuore” tenutosi venerdì scorso al Grand hotel Regina Palace di Stresa, organizzato dall’associazione Il Cantante della Solidarietà Onlus in collaborazione con Inter farmaci Italia e Marco Bettineschi di Banca Mediolanum con lo scopo di raccogliere i fondi necessari alla donazione di cinque defibrillatori, ha visto la presenza di oltre 150 persone.
"TTIP e salute" - 3 Dicembre 2015 - 16:01
Il Comitato NO TTIP di VERBANIA e del VCO, organizza per venerdì 4 dicembre, alle ore 21:00 presso la biblioteca F. Camona di Gravvellona Toce un pubblico dibattito sul tema: "TTIP E SALUTE".
Giornata Mondiale del Diabete - 14 Novembre 2015 - 16:39
Giornata Mondiale del Diabete: Dai pazienti un NO all’obbligo di sostituire i ‘loro’ lettori della glicemia.
La Virtus Verbania fa suo il derby con Omegna - 8 Novembre 2015 - 16:43
La Virtus Verbania batte 3-1 l'Omegna, sul terreno amico del Pedroli.
Convegno Neuroblastoma - 28 Ottobre 2015 - 09:02
Il Neuroblastoma: ricerca scientifica, stato attuale e prospettive future nel Convegno di Vogogna l’eccellenza scientifica italiana parla dei progressi fatti dalla ricerca giovedì 29 ottobre - ore 20.30 – Teatro Comunale Ricreatorio.
Al Pedroli la "Giornata del cuore" - 17 Ottobre 2015 - 20:29
La “Giornata del cuore” e l’importanza dell’utilizzo del defibrillatore. Domani pomeriggio, allo stadio “Carlo Pedroli”, al termine dell’incontro di Prima Categoria tra Inter farmaci Verbania e Ornavassese (alle ore 16).
M5S: VERBANIA NOT FOR SALE (non è in vendita!) - 25 Settembre 2015 - 15:02
"...e nemmeno la nostra salute." così continua il comunicato stampa del M5S che pubblichiamo integralmente.
PsicoNews: A cosa serve lo Psicologo? - 9 Settembre 2015 - 08:00
Purtroppo è poco chiaro ai più quale sia la professionalità di questa disciplina e, a volte, si tende a idealizzarla o investirla di aspettative, che oltrepassano quelli che sono i suoi principi base.
"Volando sulle onde della vita" - 28 Luglio 2015 - 20:28
Fa tappa al lago di Mergozzo “Volando sulle onde della vita”, il tour di Monica Priore, giovane atleta affetta da diabete mellito di tipo 1, che vuole dimostrare a chi è affetto dalla sua malattia che si può avere una vita normale anche con questa patologia, dimostrando come l’attività fisica può migliorare la qualità della vita.
farmaci - nei commenti
Raid dei cinghiali - 26 Settembre 2016 - 21:12
Cinghiali
Non esistono, al momento, farmaci che consentano la sterilizzazione permanente di animali selvatici o domestici. E non mi risulta che i cinghiali (e questo vale anche per altri ungulati ) siamo stati introdotti per favorire la caccia. Anzi mi risulta che la caccia sia sempre stata ostinatamente osteggiata anche quella di selezione.
Raid dei cinghiali - 26 Settembre 2016 - 21:12
Cinghiali
Non esistono, al momento, farmaci che consentano la sterilizzazione permanente di animali selvatici o domestici. E non mi risulta che i cinghiali (e questo vale anche per altri ungulati ) siamo stati introdotti per favorire la caccia. Anzi mi risulta che la caccia sia sempre stata ostinatamente osteggiata anche quella di selezione.
Emma Morano oggi è la più anziana al mondo - 14 Maggio 2016 - 14:42
per Giovanni%
Arrivando ad una certa età "ultra"..., l'organismo ha bisogno di. Treignb uova al mattino più proteine di origine animale e soprattutto uova che prevengono e curano il Diabete senza farmaci. Tre uova al mattino crude come le beve la sig.ra Emma, è un farmace fornisce vitamine, enzimi e lecithina a suffcienza. Lunga vita signor Emma !!!
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 17:49
serietà e magari chiarezza...
1136 firme per affermare che essere in maggioranza non significa "avere ragione", è la democrazie bellezza! 1- i numeri riportati dei ricavi non sono veritieri, scontano una serie di elementi (imputazioni arbitrarie di alcune spese, blocco temporaneo ecc.) mediamente i ricavi netti minimi si attestano a 250'000 € che nessun privato garantirebbe, lo ha detto l'Assessore Forni. 2- il punto due è pura fantasia, ovvero si potrebbe verificare alla sola condizione di più che raddoppiare le cremazioni (e forse nemmeno). E' semplice matematica. 3- Le condizioni descritte al punto 3 si verificano solo con incremento ENORME delle cremazioni, ma ciò NON E' NECESSARIO, basta la manutenzione straordinaria dell'attuale linea, costo 500'000 euro, solo 2 anni di utile. Quindi una spesa alla portata del Comune. 4- Altra fantasia. Se questa linea permette di fare utili importanti, quale privato mai la rottamerebbe? è come se io buttassi un auto usata solo perchè ne ho comprato una nuova... le uso entrambe (una io e una mia moglie). 5- La volkswagen sosteneva di fare macchine diesel non inquinanti e la Marlboro sosteneva che il fumo non facesse male ... potrei continuare per ore con esempi. Se si bruciano corpi carichi di farmaci chemioterapici, chi garantisce che tutto vada bene? 6- Il punto 6 dimostra solo che quando si rifarà la linea bisognerà usare idonea tecnologia 7- grave errore! noi non sappiamo quale sarà il limite massimo di cremazioni, potrebbero essere 5000 o 7000, dipende dall'autorizzazione che chiederà il privato. Ad oggi il Comune non ha messo alcun paletto numerico (fonte dirigente del settore del Comune). Per tutte queste ragioni il Comune prima di pensare a privatizzare dovrebbe comunicare con che limiti ciò verrà fatto. In assenza di paletti e limiti, per sicurezza/prudenza/ buon senso si deve votare "SI" e impedire l'ennesima scelta sbagliata (e in questo caso anche pericolosa) di questa amministrazione
Tompoma: con il crowdfunding lavoro per Emergency - 26 Marzo 2016 - 20:30
Brignone Vs Kiryenka
In qualsiasi raccolta benefica c'è qualcuno che fa business. Come ben detto da Brignone quando c'è la raccolta del farmaco, le case farmaceutiche e le farmacie guadagnano e quando c'è la colletta alimentare ci guadagnano i negozi di alimentari e i prodotturi nonché tutta la filiera. C'è però una differenza tra queste 2 iniziative e quella di Brignone: i promotori delle iniziative non sono coloro direttamente coinvolti nel business che ne deriva. La raccolta del farmaco non è organizzata da Pfizer (di cui io sono felicissimo cliente da 15 anni) e non si deve donare solo farmaci Pfizer, la colletta alimentare non è organizzata da Barilla e si può donare solo pasta Barilla. È la coincidenza tra l'organizzatore dell'iniziativa benefica e il beneficiario del business generato che stride.
Registro testamento biologico: "Lettera aperta per la vita" - 23 Febbraio 2016 - 10:49
responsabilità di chi è
prima di tutto occorre aiutare le persone a stare meglio... e non solo con farmaci.. ma come vediamo ognuno è lasciato a sè stesso e allora se non c' è chi si assume la responsabiltà di fornire la giusta assistenza e le giuste terapie vedremo sempre più spesso persone che vorranno avere la libertà di scegliere se curarsi o meno.. e in casi estremi a cercare altri mezzi.. l' altra faccia della medaglia è che per sottoporsi a qualsiasi intervento o terapia bisogna firmare il " consenso informato " e allora per coerenza bisognerebbe consentire anche di non firmare e non accettare una cura.. se parliamo di libertà nessuno deve imporre niente..
Verbania Documenti: "Soli e male accompagnati" - 11 Novembre 2015 - 16:19
Re: Re: Domanda
Condivido. Ottimo punto da dove iniziare a riflettere su aspetti concreti senza i vari "Avanti" o le generiche difese della montagna. Ecco io che che a nonna Maria di Cossogno o Aurano bisogna garantire: 1) punto di acquisto generi per la vita quotidiana; 2) poter reperire comodamente farmaci; 3) avere un medico di base in paese con garanzia di assistenza domiciliare e di emergenza; 4) mezzi pubblici per raggiungere il capoluogo; 5) accesso ai servizi postali allargati. Questo servizio può essere attuato nelle modalità da Poste Italiane con l'apertura a giorni alterni degli sportelli.
Presentata la nuova ASD Oratorio San Vittore - 24 Agosto 2015 - 15:18
e vai siamo a 8
c'era proprio bisogno di un'altra squadra a Verbania ... tra un po ogni condominio ne farà una da regolamento condominiale : Virtus Verbania, Verbania 1959, Victor Intra. Accademia Calcio, Inter farmaci, Voluntas Suna, San Francesco, San Vittore .. ne dimentico qualcuna? va bene alcune sono solo settore giovanile senza prima squadra (san Francesco, Accademia) altre solo prima squadra senza settore giovanile ... e solo una ha un settore giovanile con prima squadra il Suna .. però mi sembra sia esagerato.. troppa dispersione di soldi ...
Comitato Salute VCO: "Due più due fa sempre quattro" - 17 Agosto 2015 - 13:13
mi piace ricordare che...
... negli ultimi anni la Regione Piemonte ha trovato i soldi per aprire centri ISI (servizi per l'assistenza sanitaria a stranieri regolari e irregolari) i quali forniscono prestazioni sanitarie gratuite, farmaci gratuitamente e il servizio di traduzione in svariate lingue sempre gratuitamente ma non ha i soldi per mantenere un DEA. Deduco che con la coperta corta si sia preferito coprire i servizi ISI che un DEA del VCO
Fibrillazione Atriale nel Vco - 29 Luglio 2015 - 00:21
Fibrillazione Atriale nel VCO
Grazie alla Redazione di VerbaniaNotizie che ha pubblicato l'interessante articolo del Dott, Federico Nardi sulle gravi conseguenze che la Fibrillazione Atriale non curata può avere come l'Ictus Ischemico, citando farmaci della nuova generazione che evitano le frequenti determinazioni dell' INR presso i laboratori degli ospedali del VCO:
A Verbania consegna gratuita delle medicine a casa - 3 Dicembre 2014 - 11:50
farmacie di turno non presidiate
C'è anche il problema delle farmacie di turno non presidiare, nelle quali il farmacista viene a vendere i farmaci solo de prescritte con urgenza dal medico di guadia, pronto soccorso ecc. Non mi sembra affatto un buon servizio.
A Verbania consegna gratuita delle medicine a casa - 3 Dicembre 2014 - 09:04
farmaci a domicilio
L'iniziativa è lodevole, tant'è che io e i miei volontari lo abbiamo fatto per oltre 20 anni e, su specifiche richieste, lo facciamo ancor oggi e a costo 0 per la collettività; mi vengono però spontanee: una constatazione e una domanda; La constatazione: non sono attualmente a conoscenza di organizzazioni e/o associazioni, diciamo benefiche, a parte Croce Alata e forse, i servizi sociali, ma, sempre forse, questi ultimi sporadicamente, che stanno portando, su richiesta, farmaci a persone anziane, sole, con handicap e indigenti (anche perché la cosa dev'essere fatta a 360 gradi altrimenti non ha senso); la domanda: se la mia considerazione è fondata, chi provvede alle consegne e quanto costa alla collettività? Conclusione e suggerimento: vedete, basterebbe appoggiarsi al mondo del volontariato per offrire un ottimo servizio e risparmiare, questo se fosse davvero volontariato puro; purtroppo oggi, gran parte del mondo del volontariato è diventato un business, basta vedere quanto prendono dalla ASL le associazioni/società (solo così possono essere oggi definite vista l'attività d'impresa che svolgono e gli oneri da onlus che pagano), per i servizi che offrono, fatevi dare i bilanci e vi stupirete. Suggerimento: tornando al tema, penso che per ottimizzare le risorse pubbliche dando un buon servizio alla popolazione, basterebbe chiedere a queste realtà strapagate di svolgere a gratis almeno questo servizio. Sarebbe anche l'unica maniera per ridare loro la definizione "DI VOLONTARIATO". Guardate che tempo addietro, quando le associazioni locali non erano un business ma correvano gratis per soccorrere la gente vivendo con solo le oblazioni (sicuramente si andava molto meglio e chi veniva soccorso arrivava prima in ospedale), i volontari facevano gli autisti anche per la guardia medica (lo dico con certezza perché il primo giorno di questo servizio, allora prestavo la mia opera in Croce Verde, sono stato il primo volontario autista a svolgere il primo turno); quindi, inserire nelle onerose convenzioni con queste associazioni/società l'obbligo di portare a gratis i farmaci a casa di chi ha bisogno, non penso sia così catastrofico per loro, ma di sicuro potrebbe essere un servizio efficiente, ma sopratutto economico, per l'intera collettività.
NCD e Comunità.vb: "No alla chiusura dei Dea" - 8 Novembre 2014 - 14:57
ps
Qualcuno sa se esiste una farmacia unica e aziendale? Se non esiste( e io non so e mi piacerebbe saperlo) perchè devono viaggiare i pazienti e non i farmaci? Per mantere qualcuno?
Canile: minoranza consiliare compatta contro PD - 23 Settembre 2014 - 17:54
Per Simona T. e Aurelio
Gentili Aurelio e Simona, sono consapevole del fatto che a Verbania esistano esigenze più gravi rispetto alla "questione canile", però la legge impone che un canile debba esserci. Il problema cani può anche non interessarvi, ma forse il problema economico e la tutela della correttezza e della legalità sì, perché le maggiori spese derivanti dalla gestione affidata ad una società privata (S.r.l. quindi a fini di lucro) graverebbero su tutti i cittadini e magari a danno dei più bisognosi. Tanto per chiarire, il comune erogava all'Associazione amici degli animali un contributo neppure sufficiente per coprire il costo dei dipendenti, quindi i cani, tutti i cani li manteneva l'associazione, come si sobbarcava tutte le altre spese, compresi i farmaci. Non prendiamoci in giro, una società privata non arriva da Chioggia per fare beneficenza al canile di Verbania. Quindi se non vi interessano i cani dovreste almeno interessarvi della legittimità e dell'economicità degli atti comunali (pardon, dirigenziali...) altro che sesso degli angeli!
Canile: minoranza consiliare compatta contro PD - 22 Settembre 2014 - 09:46
Canile, sensibilità e disoccupati
Cari signori che vi riempite la bocca con "disoccupati, umana sofferenza e gente che non arriva a fine mese" facendo sottintendere che per chi ha problemi ben più gravi i cani possono crepare tutti, sappiate bene che chi non ha sensibilità verso gli animali non ne ha neppure verso le persone, e vi parla una che ha una lunga esperienza di volontariato alle spalle,su tutti i fronti. Ho sentito spesso affermare: "ci si preoccupa dei cani quando ci sono bambini che muoiono di fame...", ma alla domanda "tu cosa fai per i bambini che muoiono di fame?" la risposta non c'è mai! Conosco invece persone che si occupano di cani, di bambini in difficoltà e di persone bisognose; conosco persone disoccupate o in difficoltà economiche che con grandi sacrifici non fanno mancare nulla al loro cane o al loro gatto; anzi, dirò di più a volte queste persone si sono rivolte all'Associazione Amici degli Animali per un aiuto in cibo o farmaci per i loro animali e l'hanno sempre ricevuto. Chi ama il prossimo tutela gli esseri più deboli e indifesi, chi non ha sensibilità non ce l'ha e basta! Quanto ai costi del canile, i signori che parlano e non sanno si informino su quanto viene erogato per i canili di Omegna e di Domodossola e quanti cani vi sono ospitati. C'è un gran "bla,bla" di gente che parla e non sa nulla, elogia un sindaco che anziché farsi garante dei diritti della cittadinanza e della correttezza degli atti si fa paladina del suo dirigente e di una società privata e non arretra neppure di fronte all'evidenza dei fatti, e non solo per la "questione canile". Cari signori, non prendetevela con i cani che possano piacervi o no, esigete piuttosto di sapere dove e come sono spesi i soldi pubblici e preoccupatevi che venga tutelata la legalità!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti