Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fattura

Inserisci quello che vuoi cercare
fattura - nei post
Accordo Comune VB e ConSer VCO: cè chi dice NO - 15 Luglio 2016 - 16:36
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma dei Sindaci dei Comuni di Cannobio, Stresa , Ornavasso, Premosello, Valstrona, Loreglia, Druogno, Quarna Sopra, che in tono sarcastico protestano per l'accordo raggiunto tra Comune di Verbania e Conser VCO, che appianata la questione pagamenti, hanno concordato 4 mesi di pulizia extra della città.
Accordo tra Comune e ConSer VCO - 13 Luglio 2016 - 16:52
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale in cui annuncia il trovato accordo tra le parti rispetto al contenzioso sulla questione della sospensione di pagamento di una fattura, che verrà saldata, e l'attivazione di un nuovo servizio di spazzamento pomeridiano.
"Veni Sancte Spiritus" - 15 Aprile 2016 - 09:02
Sabato 16 aprile 2016, alle ore 18.30, presso il Museo del Paesaggio, palazzo Biumi Innocenti, a Verbania Pallanza, si terrà la presentazione della mostra progettata da Maria Grazia Reami Ottolini "Veni Sancte Spiritus", lo Spirito Santo nella collezione di santini.
Vega Occhiali Rosaltiora vittoria netta - 18 Gennaio 2016 - 07:03
Secondo successo consecutivo per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora che batte 3-0 in casa Team Volley Novara, affrontando col giusto piglio una formazione si di bassa classifica, che però se affrontata non nel modo giusto poteva portare a brutte sorprese.
Natale a Santa Maria Maggiore: manca la neve, ci sono gli eventi - 26 Dicembre 2015 - 13:01
E' di scena una ricca proposta di eventi, spicca l’offerta musicale con “Il Natale dei semplici” e la presentazione delle “musiche pittoriche”.
Gentina: "Conser sale sull'Aventino" - 22 Dicembre 2015 - 19:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Roberto Gentina, presidente del Coub, riguardante il mancato incontro con i dirigenti di Conser VCO, proprio nella giornata in cui giunge notizia che Il Tribunale ha sospeso l'esecutorietà del decreto ingiuntivo relativo al pagamento del 20% che il Comune aveva trattenuto dalla fattura di ConSer Vco, che fa dichiarare al sindaco Marchionini sui media locali "quindi la decisione presa è ritenuta giusta".
Sindacati Conservco e pagamenti - 13 Novembre 2015 - 09:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di FP CGIL FIT CISL UILTRASPORTI e RSU di CONSERVCO, riguardante la nota questione della fattura agosto 2015 "contestata" dall'Amministrazione.
BiblioCommunity al via i corsi - 26 Ottobre 2015 - 13:01
Al via i nuovi corsi per fare della biblioteca una comunità di saperi.
Forza Italia: surreale pagare ConSer VCO al 80% - 8 Settembre 2015 - 17:32
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consiliare e Coordinamento Cittadino di Verbania Forza Italia, riguardante la lettera inviata dal sindaco a ConSer Vco, sulla riduzione del 205 della fattura dovuta ad agosto.
Marchionini: "Pagheremo Conser all'80%" - 7 Settembre 2015 - 19:01
Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata a ConserVCO, dall'Amministrazione Comunale, che annuncia il pagamento del solo 80% della fattura per il mese di agosto, causa insoddisfazione dei servizi resi.
Gli Ambulanti di Forte di Marmi a Verbania - 30 Luglio 2015 - 13:01
Domenica 2 agosto, il mercato de Gli Ambulanti di Forte dei Marmi (in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco di Verbania) approda sul Lago Maggiore, a Verbania, per un evento speciale che da sempre attrae migliaia di visitatori.
Verbania Calcio e Comune quale futuro? - 13 Maggio 2015 - 14:33
Nella giornata in cui i media locali riportano del rinvio sulla decisione d'istanza di fallimento del Verbania Calcio, per analizzare i documenti presentati dalla società che potrebbero provare gli impegni presi, giunge un comunicato dei dirigenti biancocerchiati che chiede chiarezza sul futuro della "convenzione" con il Comune di Verbania.
Fisconews: la e-fattura dal 01 gennaio 2017 - 6 Maggio 2015 - 16:02
Ormai la strada verso la virtualizzazione dei documenti è aperta. Vediamo alcune opzioni che si apriranno dal 01 gennaio 2017.
Assemblea dei sindaci di Conservco, protesta dei dipendenti - 31 Marzo 2015 - 10:23
Riportiamo la sintesi dell'intervento di Silvia Marchionini all'assemblea dei sindaci di Conservco sul tema gestione e governance del servizio raccolta e smaltimento rifiuti. Che ieri ha visto la protesta a palazzo Flaim dei dipendenti CON.SER.VCO, per i ventilati tagli ai premi di risultato. Decisione rimandata poi di 7 giorni.
Piazza e Manegra di nuovo al buio - 24 Febbraio 2015 - 09:42
Riceviamo e pubblichiamo, una mail di una lettrice del blog residente ad Oggebbio, che ci segnala l'assenza di elettricità, anche questo week end, nella frazione Piazza e Manegra.
fattura - nei commenti
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 21:25
Re: non concordo
Ciao Hans Axel Von Fersen Credo proprio che il risultato finale sarà max 3 banche nazionali, oddio saranno più francesi, tedesche, americane e cinesi grandi banche che non potranno mai fallire perché troppo grandi, e noi parteciperemo solo alle perdite e mai agli utili, saranno impersonali e sempre più virtuali , così come la moneta che non verrà più nemmeno stampata, ma saranno semplici numeri su server, con programmi informatici dove i conti torneranno sempre e sempre saranno manipolabili, gli unici dipendenti a contratto indeterminato saranno i dirigenti con stipendi osceni e la poca manovalanza contabile, sarà reclutata all'estero come già ora avviene in buona parte, mi raccomando fatevi abbindolare con la bufala del contante è solo per gli evasori, e tutti passate ai pagamenti elettronici. Una banconota da 100 euro passata di mano per cento volte avra sempre lo stesso valore e qualche microbo in più . 100 euro scambiate virtualmente per 100 volte per effetto del grande sogno liberista hanno generato 100 euro alla banca se non molto di più, ed ovviamente quel profitto deriva da una nostra perdita. Ehhh la finanza materia complicata per abbindolare storiella? "Sono tempi duri, il paese è indebitato, tutti vivono a credito... Ad un certo punto, arriva un turista tedesco. Ferma la macchina davanti all'unico albergo ed entra. Posa 100 euro sul bancone della reception e chiede di vedere le camere per sceglierne una. Il proprietario gli dice di scegliere quella che più gli aggrada. Appena il turista è sparito sù per le scale, l'albergatore prende i 100 euro, corre dal macellaio e paga il debito che aveva con lui. Il macellaio va immediatamente presso l'allevatore di maiali al quale deve 100euro e regola il suo debito. L'allevatore, a sua volta, corre a pagare la sua fattura presso la cooperativa agricola che gli procura gli alimenti per gli animali. Il direttore della cooperativa si precipita al pub per saldare il suo conto. Il barman, dà il biglietto alla prostituta che gli fornisce i suoi servizi a credito da un bel po'. La ragazza, che usa a credito le camere dell'albergo con i suoi clienti, corre a regolare i conti con l'albergatore. L'albergatore posa il biglietto sul bancone della reception dove il turista lo aveva posato. Dopo un po', il turista scende le scale e annuncia che non ha trovato una camera di suo gusto, per cui riprende il suo biglietto da 100 euroe se ne va... Nessuno ha prodotto nulla, nessuno ha guadagnato nulla, ma nessuno più è in debito e il futuro sembra molto più promettente
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 11 Novembre 2016 - 02:01
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bene
Ciao Hans Axel Von Fersen Come promesso, provo a farti un quadro più preciso della situazione. Prima, però, due doverose premesse: 1. Le tasse vanno pagate, tutte e sempre 2. Non sono ne un commercialista ne un fiscalista, ma lavorando a fianco di aziende e professionisti da più di 20 anni, ho un quadro ben chiaro. Mi spiego con un esempio. - Prendiamo un artigiano, o piccola imprese in genere. - Prendo un lavoro dove fatturerò 100, con 50 di costi. - Emetterò una fattura attiva (verso il cliente) di 122 (100+22% di iva), riceverò da uno o più fornitori fatture per 66 (50+22% di iva) - Per questa fattura, io dovrò versare allo stato 11 di iva e 25 (per semplicità ipotizzo tutto al 50%) di tasse e contributi vari - Se il mio cliente non mi paga, io non avrò i soldi per pagare i miei fornitori e lo stato (ovvio che questa è una semplificazione, ma meno distante dalla realtà di quello che si possa credere). - Avendo fatturato, dovrò presentare un bilancio dove risulterà che ho avuto un margine di 25 e avrei dovuto pagare 11 di iva - Dopo un anno, circa, riceverò dall’Agenzia delle Entrate una raccomandata dove mi diranno che non ho pagato quanto dichiarato, devo provvedere pagando il dovuto (cioè 36), una multa (altri 36, in linea di massima le multe equivalgono a quanto non pagato) e gli interessi (in questo momento molto bassi, ipotizzo di non considerarli). Però, se non faccio ricorso e se pago entro 60 giorni, la multa si ridurra ad 1/8 cioè 4,13, con la possibilità di rateizzare. - Se nel frattempo il mio cliente non mi ha pagato, io continuerò ad non avere soldi, quindi non pagherò ancora. - Dopo un altro anno, riceverò una raccomandata da Equitalia dove mi dicono che devo pagare i 36 non versati, tutta la multa (altri 36), l’aggio di Equitalia (a memoria ca il 2% se pago subito, 4% se pago dopo i 60 gg), e gli interessi (continuo a non considerarli per semplicità, in totale 72.36 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, entro 60 o 72,72 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, dopo i 60 giorni. Posso rateizzare fino a 10 anni - Tutto questo senza considerare che nel frattempo i miei fornitori mi avranno fatto causa, ma questa è un’altra storia! Ipotizziamo ora, che invece di fatturare, lavoro in nero - Incasserò 100, sempre con 50 di costi (di solito in nero anche questo, ma facciamo finta di niente). - Non dichiaro nulla, non pago nulla. - Se, e quando, l’agenzia delle entrate capisce che c’è qualche cosa che non va, mi manda la stessa raccomandata, ipotizziamo, ma è difficile, che azzecchino esattamente l’importo. Mi chiederanno sempre 25+11, ma non avendo nulla che dimostri cosa ho guadagnato veramente posso accordarmi (esiste una legge specifica per questo, andate a cercare…indovinate chi l’ha promulgata?) fino a pagare il 20% di quanto richiesto, se non faccio ricorso e pago subito. - Quindi, potrei pagare una cifra variabile tra 7,2 (il 20% di 36) e 18 (il 50% di 36), ovviamente dipende da quanto è bravo chi mi assisteste e da altri fattori. Difficile che avendo queste possibilità pagherò quanto dovuto, cioè i 40,13 del caso precedente - In questo caso, Equitalia non interviene! Interverrà solo se non mi accordo, e quindi non pago. In questi esempi, potrei avere sbagliato qualche calcolo, aver ipotizzato & non corrette e saltato qualche passaggio, ma il film è questo! Chi è il furbo, o meglio il delinquente in questo caso? Sicuramente chi lavora in nero, piccolo o tanto non fa differenza, poi chi accetta lavori in nero (si è corresponsabili a tutti gli effetti) ma anche lo stato, perché è palesemente non è equo, anzi, per comodità, favorisce proprio chi dovrebbe colpire, cioè chi NON HA DICHIARATO e NON HA PAGATO! Questo non significa che questa “rottamazione” mi entusiasmi, per quello che ho letto, non è una decisione strutturale, è una decisione che favorirà, ancora una volta, pochi che hanno le disponibilità per aderire. Saluti Maurilio
Giro in Rosa: le foto dell'arrivo a Verbania - 11 Luglio 2016 - 13:58
Re: crsa rosa
Ciao antonio,noti male...e' sempre stato cosi' dappertutto,tutto il mondo e' paese,con la differenza che una volta,non c'era la ''semi liberta' '' di esprimere il proprio punto di vista,1 perché non esisteva internet e di conseguenza un blog in tempo reale.....2 perché i mammasantissima della politica e delle varie organizzazioni erano intoccabili,e se ti azzardavi a dissentire ,erano cavoli amari e ripercussioni anche lavorative....ora l'aria e' cambiata,nn certo per taluni movimenti politici di nuova fattura,che peraltro hanno contribuito a sdoganare l'intoccabilita' dei soliti noti,ma sicuramente per la velocita' del web e della comunicazione......caro amico,probabilmente non ti sei mai infilato in un bel discorso da bar o da piazzetta con amici e conoscenti,in passato.....abituati ...e' il progresso,bellezza!!!!!
Raccolta rifiuti modificata a Capodanno - 31 Dicembre 2015 - 13:54
Con ser
Bene, tutti quelli ke si lamentavano quando il comune non voleva pagare una fattura a con ser x gli stessi evidenti motivi di oggi dove sono? 1756
Sacchetti per la indifferenziata troppo cari? - 24 Settembre 2015 - 09:09
conti non tornano mai..
ricordo che quando è stato adottato il sistema di distribuzione dei sacchetti bianchi si era detto che con la differenziata si potevano avere tariffe su smaltimento rsu più basse e soprattutto il sistema di calcolo teneva in considerazione l' effettivo numero di occupanti e non più la metratura delll' immobile.. il passo avanti era questo peccato che poi si è tenuta come tariffa base il calcolo sulle superfici e in più l'aggiunta del numero occupanti.. poi il sistema di riscossione è passato al Coub che emetteva fattura, quindi caricando iva che prima non c'era.. e si diceva che avrebbero dato un rimborso in tal senso.. non è vero che la tassa sui rifiuti comprende anche altri servizi o almeno era forse vero prima dell' introduzione della TASI.. ma la tassa rifiuti TARI non è mai diminuita... per quanto mi riguarda faccio la differenziata dagli anni novanta quando si doveva portare nelle fatidiche ma intelligenti " Campane per la raccolta " e non come qualcuno che la solo se ha come promessa un bonus sulla bolletta ! certo avrei sperato che almeno non aumentasse !!! ...I sacchetti bastano eccome se la fai bene !!!
Forza Italia: surreale pagare ConSer VCO al 80% - 9 Settembre 2015 - 19:11
Bravo sindaco
Buongiorno Se faccio fare la tinteggiatura delle pareti a casa mia oppure se chiamo un idraulico e questi signori lavorano male o decurto l'importo della fattura oppure i fornitori se vogliono essere pagati integralmente fanno il santo piacere di rispettare il contratto Così anche nel pubblico i contratti devono essere rispettati da chi fornisce un servizio se vuol essere pagato per intero. In caso contrario,se il comune pagasse ugualmente per un lavoro non eseguito o eseguito male, in questo caso il comune potrebbe addirittura essere considerato connivente con danno per i cittadini
Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 18:17
Contributi...
Credo che sul discorso contributi comunali allo sport, sia bene fare un po' di chiarezza. Per prima cosa il contributi comunali sono di tre tipi: - Contributo per la gestione impianti sportivi - Contributo per l'attività giovanile - Contributo per l'organizzazione di eventi sportivi (a bando o a convenzione) Tutte le società che gestiscono una struttura di proprietà comunale (Piscina, Campo da gioco, Palasport,...) ricevono un contributo per la gestione della struttura, il contributo è definito attraverso convenzione tra società e Comune. Poi, tutte le società ricevono anche un contributo per il supporto alla pratica sportiva giovanile, in funzione del numero di atleti minorenni tesserati. Infine, esiste un'ulteriore formula, dedicata a chi organizza eventi sportivi, a cui non possono attingere le società che già ricevono i contributi precedenti. Da questo quadro si evince che il San Francesco, come tutte le altre società che utilizzano impianti privati, potrà ricevere solo contributi per la pratica sportiva giovanile (secondo tipo elencato). Visto che in qualche commento si è parlato di decine di migliaia di Euro, vi do qualche dato relativo alla Voluntas Suna (sono tutti dati pubblici), realtà che conosco molto bene. La società, riceve da comune: - 5000€ (+ iva) come contributo per la gestione del campo. Viene emessa una fattura, questo implica che questo importo rientra nel calcolo delle tasse che l'associazione dovrà pagare a fine anno. Tutte le manutenzioni ordinarie e le utenze, sono a carico della società. - 50€ per ragazzo, fino a 100 tesserati e 30€ per ragazzo fino al monte massimo di 150 ragazzi (calcolato sui residui 50), come contributo per la pratica sportiva giovanile. Quindi la cifra massima erogabile come contributo alla pratica sportiva giovanile è di 6500€/anno I numeri della scorsa stagione, sono stati tesserati 155 ragazzi per quanto riguarda il settore giovanile, dai 5 ai 16 anni, più una quarantina tra Juniores (17-20 anni) e prima squadra. Completo il quadro, indicando la quota di iscrizione annua e di 210€ (è previsto uno sconto per le iscrizioni di più fratelli), che comprende un kit completo (due tute, un completo estivo, giaccone, kway, borsa e pallone) oltre all'assicurazione obbligatoria. Spero di avere portato un po' di chiarezza nella discussione. Saluti Maurilio
Fisconews: la e-fattura dal 01 gennaio 2017 - 6 Maggio 2015 - 18:40
Dalla teoria alla pratica
In teoria è una bella casa. In pratica fa veramente pena. Nello studio dove lavoro per poter inviare la prima fattura elettronica sono voluti più di 1 ora di istruzioni telefoniche per far partire il sistema, un giorno intero di laboriose procedure di immissione, alla fin fine 2 fatture su 6 non sono state accettate dai Comuni per chissà quale motivo burocratico. Sono le solite cose all'italiana
Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 8 Marzo 2015 - 17:53
tagliare è necessario, ma con criterio
Scusate se mi intrometto ancora, ma quando sento che non si deve tagliare mi viene l'orticaria. Il problema è che il lavoro nel pubblico è talmente farragginoso e concentrato sull'autoalimentazione e sulla propria sopravvivenza che si fa di tutto per far si che i dipendenti siano comunque pochi. Mi spiego meglio. Se per pagare una fattura devo fare 10 cose che si accavallano tra di loro e che non servono ad una minkia allora ci vogliono 2 impiegati, non uno. Se il tempo viene dimezzato e la procedura semplificara basta un solo impiegato. Ma il tutto, come si può dire, è studiato in modo da avere bisogno di due o anche tre impiegati per fare il lavoro di uno, se la procedura fosse più semplice e razionale. Mi sono spiegato ora? Se parliamo di tagli io mi riferisco agli sprechi, non alle spese necessarie. Questa demagogia che più si taglia più i cittadini non hanno servizi è una pura cavolata. Spesso tagli mirati e razionali fanno aumentare l'efficienza dei servizi, perchè più soldi hai, più ne vorersti e più ne spendi inuitiilmente o a tuo vantaggio.
GdF scopre 3milioni di evasione - 19 Ottobre 2014 - 14:29
ovvio
con me sfondi una porta aperta,ovvio che sono d'accordo. temo che resteranno sogni per tanti motivi: la complessità del sistema attuale è tale che per smantellarlo,con tutto il moloch di interessi che si andrebbero a toccare e le corporazioni che non vogliono che nulla cambi (pensa se di colpo potessimo fare a meno dei commercialisti!) ci vorrebbero decenni,e di fondo resto dell'idea che forse forse i nostri figli,o addirittura i nipoti,avranno una mentalità diversa da quella del "serve fattura?"..
Riorganizzazione Arpa: lettera dei lavoratori Vco - 11 Ottobre 2014 - 08:48
infatti
Dove lavoro io siamo all'osso, e ti assicuro che non si fanno solo passare le carte. Hai a che fare con mille problemi che la farragginosità e la opacità delle norme rendono ancor più grossi. Se per pagare una fattura devi chiedere alla CIA (inteso proprio come servizio segreto) allora tutta la tua buona volontà va a farsi benedire.Non avrei mai pensato, che dal privato al pubblico ci fosse questo abisso, ma in effetti è così. In quanto al sud, hai ragione, ma qui si tratta di errori secolari, di cleintelismo nato con i borboni che ci siamo trascinati fino ad oggi. La mancanza cronica di lavoro porta molti meridionali a buttarsi sui concorsi anche al nord, e poi chiedere il trasferimento, lasciando gli uffici vuoti al nord e riempiendo quelli del sud. Da qui la situazione di esubero da una parte e di carenza dall'altra. Da qui la tua proposta sacrosanta di concorsi su base almeno regionale, e direi anche locale!
M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 3 Settembre 2014 - 21:44
x stefania
La tua è una giusta ragione ma funziona così purtroppo vanno a vedere l'artigiano che non fattura,il barista che ti serve il caffè e non batte lo scontrino,il bottegaio,sempre i piccoli (sia chiaro sono sicuramente evasori). Ma tutti quelli che fanno un doppio lavoro non li prendono mai eppure li conoscono tutti il paese è piccolo. Per tornare al punto di partenza è vero sia inconcepibile tante cariche ad una sola persona almeno per un personaggio pubblico (vedi anche gli eletti di Roma) ma se l'esempio arriva dall'alto ecco il risultato. Per certa gente senza dignità o ideali conta prima quello che guadagnano dopo quello che fanno.(se lo fanno)
M5S: Guardia di Finanza al Canile - 30 Agosto 2014 - 20:03
canile
riguardo all'ultimo commento, a me risulta che una pubblica amministrazione prima di afidare un incarico o ancor meglio una gestione , debba necessariamente essere in possesso delle documentazioni stabilite dalla legge, (DURC in regola, ANTIMAFIA ecc.) come mi risulta che una SRL (com'è ADIGEST) a fronte degli importi percepiti (vedi catture cani e relativa rtestituzione ai proprietari) non possa rilasciare una semplice ricevuta come fosse una ONLUS, ma regolare fattura comprensiva di IVA. Ognuno può fare il tifo per chi vuole ma un giretto al canile potrbbe essere utile per rendersi conto di com'è la situazione.
M5S: Guardia di Finanza al Canile - 30 Agosto 2014 - 19:09
x Rosa
Rileggi meglio, non si contesta la non omissione di ricevuta/fattura ma solamente la non indicazione dell'IVA che è ben diverso dal emettere ricevute fiscali su carta straccia. Fatto, come già scritto, che non mi risulta assolutamente obbligatorio. In ogni caso, anche senza contratto, l'azienda aggiudicataria può lavorare tranquillamente solamente con una semplice lettera del comune. Dopotutto non penso che adigest abbia tagliato i lucchetti ed iniziato a lavorare senza che sia stato stitalo un verbale di consegna della struttura. Comunque i contratti vengono firmati anche dopo 6 mesi dall'aggiudicazione perché l'ente appaltante deve attendere la positività di tutti i controlli, il cui esito è comunicato da altri enti della PA (tribunale, questura, prefettura, agenzia entrate, INPS/INAIL e compagnia). Ergo il contratto non è titolo indispensabile per poter gestire il canile. Per la precisione.
Fisconews: 30 giugno obbligatorio Pos per i professionisti? - 2 Luglio 2014 - 07:53
inflessibilità vera
Con il mio esempio ho solo voluto dimostrare che la storia del POS è l'ennesima baggianata inventata per gettare fumo negli occhi del popolo e far vedere che si fa la lotta all'evasione fiscale: provvedimenti inutili come ho già avuto modo di dire; rendere detraibile ogni scontrino o fattura è l'unico metodo per creare un controllo reciproco. Quanto alla GdF, caro Paolino, venga pure: sosterrò che mi sono inventato il tutto solo per stuzziacarti e che tu hai abboccato all'amo, come poi è in realtà. Pesciolino!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti